Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Chi partecipa vince sempre

  • 206

New Twitter Gallery

Cartello_Referendum.jpg

Grazie agli oltre 15 milioni di cittadini che hanno detto SI alla democrazia ed un futuro con mari puliti, energie rinnovabili, efficienza energetica e turismo sostenibile!
Sono tantissimi e hanno combattuto una battaglia da eroi della democrazia.
Hanno combattuto come milioni di semplici Davide del Mondo Pulito contro i Golia delle lobby del petrolio di Trivellopoli e della disinformazione.
Lo hanno fatto affrontando 8 mesi di totale disinformazione su questo referendum, con trasmissioni che dichiaravano che si votava solo in 9 Regioni , alle bufale sui ‘posti di lavoro a rischio’ oppure quella che 'si sono sprecati 300 milioni di euro', quando è stato il Governo a non volere l’accorpamento con le elezioni amministrative, proprio per evitare di raggiungere il quorum.
Lo hanno fatto affrontando il vergognoso Governo di Trivellopoli ed un vergognoso ex presidente della Repubblica, che violando la Costituzione sulla quale hanno giurato (“articolo 48: Il voto è personale ed eguale, libero e segreto. Il suo esercizio è dovere civico”) hanno invitato all’astensione.
Invitavano al ‘non voto’ facendo leva, per il mancato raggiungimento del quorum, su quella parte di cittadini che si astengono in maniera "fisiologica" ( ed in questi tempi toccano il 40% dell’elettorato).
Il Movimento 5 Stelle da sempre si batte per l’abolizione del quorum nei referendum, perché negli strumenti di democrazia diretta solo chi partecipa deve contare e decidere.
Ma chi ama la democrazia, soprattutto diretta e lotta per questa ogni giorno partecipando, informandosi e attivandosi nelle proprie comunità, vince sempre.
Oggi chi ha perso, soprattutto la faccia, sono il Governo del Bomba e l’ex presidente della Repubblica che hanno dimostrato di non amare la democrazia, la partecipazione civica e la Costituzione sulla quale hanno giurato.
Questa sera si riparte verso il futuro. Da oltre 15 milioni di cittadini che vogliono un futuro diverso per portare il Paese verso uno sviluppo energetico differente, che può essere già realtà con le rinnovabili che producono il 40% dell’elettricità. Il M5S ha già un piano energetico nazionale frutto di un anno e mezzo di lavoro con esperti e confronti. Siamo pronti a dimostrare che con le tecnologie oggi disponibili è già possibile cambiare il Paese e liberarlo in pochi anni da carbone e inceneritori ed arrivare al 2050 senza petrolio.
"Non si può battere una persona che non si arrende mai” (Babe Ruth)

17 Apr 2016, 23:41 | Scrivi | Commenti (206) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 206


Tags: comustibile fossile, energia rinnovabile, fossile, petrolio, quorum, referendum, referendum 17 aprile, referendum senza quorum, referendum trivelle, trivelle

Commenti

 

Salve, voglio scrivere due righe sui ministri che ci governano che agiscono, come donnette ignoranti, in preda all'istinto e non alla ragione. Hanno perso e ci stanno male, masticano bile tant'è che all'università pontificia lateranense non hanno salutato la Raggi, neo sindaco di Roma. L'hanno ignorata e questo conferma quanto tengono conto dei voti del popolo che governano, che chiede solo legalità, lavoro e libertà.Mi viene da piangere se penso che questi quattro rancorosi , fanno e disfanno leggi governative, ignorandoci. Sono dei bambini o meglio degli immaturi e noi ce li teniamo? Via dalle nostre vite, dal nostro presente e dal nostro futuro. Abbiamo bisogno di un governo che pensi all'Italia, agli italiani e non persone attaccate alla poltrona che si ostinano a non lasciarla, costi quel che costi. Musi, ripicche, rancori.... uhè signori, c'è da governare una nazione, un popolo, non un pollaio!

cliana busi 23.06.16 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Non la buttate sulla disinformazione, chi vuole può informarsi in qualunque posto si trovi, io vivo in un paesino eppure so sempre tutto, chi non è andato a votare o non ci va sistematicamente, non da un buon esempio alla collettività che ama la Democrazia e la difende sempre come unico modello di vita sociale, dovrebbero punire chi rifiuta l'esercizio del voto con una ammenda immediata nonchè la perdita di voti nella valutazione di concorsi pubblici, già dovrebbero!! ma se sono loro, le più alte cariche delle istituzioni a invitare gli aventi diritto a non recarsi alle urne, vergognatevi...

enzo g., rieti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.04.16 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Eh, no, non ce la possiamo cavare con un discorso così.
Occorre una autocritica. Non si può perdere una battaglia e poi cavarsela se pur con condivisibili e belle frasi.
Molti italiani non hanno votato perché non han fiducia in nessuno, neanche in coloro che si occupano di ambiente.
Il negazionismo sui temi ambientali che causano danno alla collettività, è evidente.
La mistificazione su spinosi temi ambientali, è organizzata così bene che se un cittadino dovesse dire la verità, rischierebbe di essere denunciato.
Occorre una autocritica profonda e che porti a definire sui programmi del M5S quei temi importanti finora colpevolmente sottaciuti.
Se il vertice M5S (e mi riferisco a Beppe) non capisce questo, l'astensionismo aumenterà ed io sarò tra loro.
Un mio amico straniero mi ha detto: "Ma avete fatto un referendum ben sapendo che non sarebbe arrivato al quorum? Non è che qualcuno lo ha organizzato per perderlo e dare lustro a qualcuno?".

roberto gioffredi, verolanuova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.16 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Minomino2

E' vero. Infatti la Raggi ha appena detto a Ballaro che se nel ballottaggio lei non c'è non voterà. Bella coerenza.

Minomino2 20.04.16 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro M5S,
io sono uno dei 14 milioni che al referendum ha detto SI , sono lucano di origine e vedere come stanno rovinando la natura dalle mie parti per qualche ettolitro di petrolio che si portano anche
all'estero mi fa pena. Il petrolio lo devono estrarre solo nei deserti dove non danneggiano la
natura e non inquinano i mari.
Un caro saluto a tutto il M5S .
ps:mi auguro che a Roma vinca la RAGGI e faccia tornare questa città spendida bella e pulita.
L'ENZO furioso

vincenzo antonio maselli 19.04.16 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Prova di prestito di denaro tra privato
Me lo presento è DEBORA SALVATORE, c'è troppa frode nelle offerte di prestito tra privato. Io ho visitato un sito d'avviso di prestito tra privato serio con tutto nel mondo ed ho conosciuto pianto arduo, del nome del sig. JOAO LUIS di nazionalità francese che aiuta la gente facendo loro prestiti e che mi ha conceduto un prestito di 70.000€ che devo rimborsare su 25 anni con molto un debole interesse da parte sua cioè 04% su tutta la mia durata di prestito e là il giorno dopo mattina ho ricevuto il denaro senza protocollo.
Necessità di credito personale, la vostra banca rifiuta di accordarli di prestito, siete in qualsiasi paese del mondo voi potete voi indirizzate ad essa e stringete soddisfa ma attenzione a voi che non amare rimborsare i prestiti. Ecco il suo e mail:joao.luis01rocha@gmail.com

debora s., venezia via marina Commentatore certificato 19.04.16 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Il 17 aprile ha vinto la democrazia, checchè se ne dica! Perchè? Preciso che i 15 mln di italiani su 55 mln sono da rapportarsi non ai 55 mln, ma proprio a 15 mln di italiani che votano abitudinariamente, cioè 1/3 dell'elettorato. QUINDI, IL 100% DEGLI AVENTI DIRITTO! UAU!!!

Paola Giannone 19.04.16 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Che brlla TONATA che ti sei beccato nei denti!!! MHUAHUAHUAHUAHUAH!!!👍

Massimiliano Goi 19.04.16 06:05| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=jUUhWf9flyc

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 19.04.16 04:55| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=emoFu3iejiQ

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 19.04.16 04:47| 
 |
Rispondi al commento

LA LIBERTA'

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 19.04.16 04:42| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=nulKUZ1sWlA

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 19.04.16 04:41| 
 |
Rispondi al commento

Certamente la delusione è forte perchè si poteva ottenere un ottimo risultato ed avere un'Itala più ecologica più attenta ad una sana fonte di energia penso all'enegia solare o eolica e mettere in difficoltà il pinocchio con tutte le lobby al seguito invece c'è un forte disinteresse di base che è queelo più pericolo perchè è apatico soggetto al vento che tira senza personalità decisamente un italiano apatico e indifferente. Cosa purtroppo molto comune che vedo tra i miei colleghi di lavoro.

Renzo Grillo 18.04.16 21:48| 
 |
Rispondi al commento

buona sera io sono un cittadino qualunqe e non un pubblico ufficiale che fa parte delle istituzioni eppure sonon andato a votare,ma chi ricopre un incarico di stato dunqe un pubblico ufficiale e non vota disicuro non mi rapresenta e non mi sembra neanche che abbiano un gran attaccamento allo stato italiano,ed e' grave anche andare a votare la sera tardi per chi ricopre un incarico istituzionale perche dovrebbe dare il buon esempio ai cittadini presempio andando la mattina...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 18.04.16 21:40| 
 |
Rispondi al commento

No. Non dimentico la morte di Mattei né “Petrolio” di Pasolini. Colonialismo energetico e dipendenza finanziaria. Banca mondiale e oppressione del debito. Sette sorelle e politica. Mass-media e consenso popolare veicolato. Gas e petrolio. Sole e munnezza. Guerra e ricostruzione. Torri gemelle e Afghanistan. Saddam e mea culpa di Blair. Gheddafi e mea culpa di Obama. Parigi e Bruxelles. Lesbo e Pantelleria. Libero mercato e ultraliberismo. Potere precostituito e innovazione. Conservatori e riformisti. Vecchi e giovani. Papà e figli di papà. Pane e briciole. Immigrazione e muraglie. Muri di Berlino e del Brennero. Cataclismi ecologici e nuovi business. Trivellazioni ed effetto serra. Consigli nefasti del premier e di suo nonno putativo per favorire le trivelle. Ci vuole tempo per cambiare lo stato delle cose, dice il premier. Intanto le menti delle energie alternative fuggono all’estero. Undicimila lavoratori, però, sono salvi come quelli dell’Ilva. Chi se ne frega, poi, del cancro e del mare avvelenato. Conta più il diritto al lavoro che quello alla salute. Conta più un ombrello in un occhio di una connazionale uccisa che un pugno in faccia dato da un ex nostro pugile a una romena uccisa anche lei. Siamo il popolo di face book. Choosy, sfigati, bamboccioni. Siamo quelli derisi dal Marchese del Grillo. Siamo brutti, sporchi e cattivi come nel film di Scola. Abbiamo sempre bisogno di un pastore ma non ci piace quello buono. Siamo pecore, dunque, ma pecore nere (parte 2/2).

Massimo Ciabatti, Roma Commentatore certificato 18.04.16 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Io non mollo certo

Claudia Cavallin 18.04.16 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Io sono uno studente fuori sede. È assurdo che non abbia avuto la possibilità di votare nella città in cui studio, che sarei dovuto tornare a dove abitavo prima per votare. Questa non è volontaria astensione, è obbligata.

Filippo 18.04.16 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Io vivo all`estero, purtroppo la scheda elettorale non mi e` mai arrivata quindi a prescindere da cosa avrei votato non me ne hanno dato la possibilita` eppure sono iscritto all`aire da almeno un anno, sara` perche` i miei documenti sono scaduti da due mesi e l`ambasciata sembra abbia altro di piu` importante da fare che far si che io riceva i documenti nuovi..ma questa e` un altra storia.

Salvatore Di Montefiano 18.04.16 17:47| 
 |
Rispondi al commento

CARI AMICI, SIGNIFICA CHE I RIMANENTI CITTADINI, ALMENO 30MILIONI "STANNO" CON L'ARRAFFA-ARRAFFA !!! E QUINDI POCHI LAVORANO E PRODUCONO E TANTI MAGNANO E FOTTONO!!! IL GOVERNO (ladro e corrotto) DI QUESTO LETAMAIO CHIAMATO PAESE E' LO SPECCHIO DEI CITTADINI ITALIOTI, E NATURALMENTE SI MERITANO QUESTO LETAME POLITICO ISTITUZIONALE INFAME.

FRA DIAVOLO 18.04.16 17:32| 
 |
Rispondi al commento

scusate vorrei segnalare un messaggio di dopo referendum del gruppo Movimento Lesia e scrivo qui cosa contiene, era sulla loro pagina di fb, la parte centrale sulle rinnovabili va bene ma le minacce e le parolacce alla gente non sono tollerabili e di certo dei veri attivisti civili mai scriverebbero queste cose. Spero che lo staff prenda provvedimenti in merito, Ora pare che tale post sia stato rimosso ma è stato visibile a molti purtroppo. Ecco il post:

la colpa è vostra, siete degli immondi vergognosi leccaculo del potere ed il voto di questo referendum lo conferma.
Potevamo avere un'economia senza petrolio, un ritorno alla civiltà verde dove le rinnovabili e le biciclette la facevano da padrone , ma voi siete schiavi delle multinazionali!!!
Vi daremo fuoco prima o poi a tutti!!!
vi verremo a cercare casa per casa!!

sabrina grassa, andora Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.16 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Che amarezza!!!!

Flavia Mandrè 18.04.16 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo rinunciato a 42 milioni di euro, i nostri parlamentari si decurtano la stipendio quando sono gli unici a meritarselo intero, ci siamo opposti , abbiamo urlato, informato, parlato, usato parole forti e parole ragionevoli, abbiamo usato toni moderati, abbiamo candidato cittadini e gente comune, abbiamo difeso la libertà e l'informazione, abbiamo fatto da scudo alla Costituzione e ci siamo esposti a difesa della legalità e dell'onestà, ma nulla, gli italiani sordi, indifferenti, masochisti, afflitti perennemente dall'ingnavia, dalla codardia, complici non vittime. È impossibile non comandare in un paese di servi e chi ama servire tale rimane ed è capace solo di lagnarsi senza muovere un dito per cambiare la sua condizione sperando che altri lo facciano per lui, altri si prendano gli sputi, le offese, la derisione e la sconfitta . Gli italiani si meritano quello che hanno e avranno, e se pensano di salvarsi a scapito dei 15 milioni che si battono anche per loro e nonostante loro, non hanno ancora capito che qui non si salverà nessuno e la futura realtà sarà più triste di quello che hanno preventivato. Non ci sarà il M5S a difenderli e magari ci rimpiangeranno se ancora saranno capaci ed onesti da distinguere la verità dal mare di idiozie e bugie che li sommergono. Vogliamo ancora batterci? E facciamolo ma senza più mani legate : prendiamoci i 42 milioni di euro, prendiamoci il 2 per 1000 e iniziamo a batterli sullo stesso terreno ed armi pari.

alessandra ruspetti, Siena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.16 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera,
da anni sostengo che il quorum va eliminato, se non altro per costringere ad andare a votare tutti quelli che pensano che tanto ci sarà qualcun altro che voterà come lui e che non serve a niente andare a votare.
Ma non doveva essere DOVERE DEI CITTADINI andare a votare???
Adesso sembra quasi che sia il contrario, se passa questo messaggio è davvero pericoloso e il PD dovrebbe vergognarsi di aver chiesto di non andare a votare per non raggiungere il quorum.
Uno vale uno, così chi non andrà a votare dovrà accettare quello che gli altri voteranno.
ELIMINIAMO il quorum e la democrazia ne guadagnerà, e responsabilizzerà i cittadini.
Ciao a tutti,
Francesco

Fancesco Caruso Cardelli, roma Commentatore certificato 18.04.16 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Questa volta non sono d'accordo con il post, anzi credo che i 31 e rotti milioni di persone che hanno disertato le urne, sono tutte dalla parte del bugiardo seriale, perché sono esattamente come lui; e moririrebbero dalla voglia di stare al suo posto!
Comincio a pensare che bisogna invitare questi 15 milioni di amici ad emigrare così come hanno fatto i nostri avi lasciando lo scempio che ne rimane della nostra bella Italia a tutti questi pecoroni, che forse dovranno cominciare a rimboccarsi le maniche e sporcarsi le mai.

Gianluca Pellicciaro 18.04.16 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Guardando i risultati dell'affluenza al referendum nelle varie regioni noto questo :
le percentuali più basse sono nelle regioni(esclusa la puglia) a più alta criminalità/mafiosa/ndranghetista/camorristica.
Se in queste regioni non sono andati a votare perchè il PD l'ha ordinato allora......

massimo s. 18.04.16 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Non é giusto che chi si é preso la briga di informarsi e di votare paghi per chi non gliene frega una mazza. Via il quorum! Hanno regalato l'Italia alle lobby. La macchina per il lavaggio del cervello funziona a massimo regime e svolge le proprie funzioni egregiamente.

Carlo G. Commentatore certificato 18.04.16 13:08| 
 |
Rispondi al commento

QUALCUNO DICA A MATTARELLA CHE E' IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA E NON IL PAPA.....

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 18.04.16 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Se vivessimo non in una democrazia malata com'e' quella italiana ma in una democrazia avanzata come quelle del Nord Europa dove il quorum per i referendum popolari e' fissato al 30 per cento avremmo vinto di larga misura. Cosi' come se il potere politico non fosse intervenuto pesantemente e illegittimamente, se il referendum fosse stato accorpato con le elezioni amministrative com'era logico ed economico, se non avessimo avuto la zavorra inedita degli italiani all'estero che notoriamente non votano neppure alle politiche. Il Bomba ha voluto dare una prova di forza, ha voluto vincere ad ogni costo ed ha vinto. Ma ha vinto davvero e a che prezzo? Successe anche duemila anni fa proprio a Canne non casualmente in Puglia e fu l'inizio della fine per Annibale. Auguri Signor Presidente del Consiglio!

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.04.16 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Fa molto riflettere che la Basilicata, dove il petrolio ce l'hanno in casa, sia l'unica regione dove il quorum è stato superato e i SI hanno stravinto con oltre il 96%.
E questo risultato dovrebbe far riflettere anche il bomba se fosse intellettualmente onesto. Peccato che il pallonaro è completamente privo sia di intelletto che di onestà.

Luca P. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.16 11:45| 
 |
Rispondi al commento

E' INUTILE STRAPPARSI LE VESTI, chi non vota nella gran parte come me non lo fa per un semplice motivo i referendum devono basarsi su cose serie e importanti, (l'ho già detto).
Pena di morte, invasione clandestina, frontiere ecc, invece no, si disquisisce su cose di importanza secondaria, distrazione di massa?
Poi a risultati avete il dente avvelenato siete sciocchi e da ciò che leggo anche infantili.

Bronsa Coerta Commentatore certificato 18.04.16 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
sono totalmente d'accordo con te. Aggiungo che tutto questo
ci deve impegnare più che mai ad usare tutta la nostra determinazione ed intelligenza per contrastare un disegno sempre più chiaro. 1) ridurre la partecipazione democratica a pochi atti simbolici senza alcun valore decisionale; 2) svendere l'Italia e le sue risorse pezzo dopo pezzo utilizzando i proventi per foraggiare una classe politica asservita finché farà gli interessi delle multinazionali che comprano tutto a prezzi stracciati e senza regole; 3) impoverire il più possibile la popolazione in modo da poterla controllare e comprare con poche briciole di elemosina.

antonio giulietti (giutonino), Pisa Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.04.16 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Guardando il video di intervistati per strada del giornale il fatto vi rendete conto che il 30% ottenuto è un grande traguardo

Rosa Anna 18.04.16 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che non si sia raggiunto il quorum e che il bomba possa così proclamarsi vincitore,dimostra una volta di più (se ancora ce ne fosse bisogno ) di quanto il popolo italiano sia composto per la maggior parte da tanti autolesionistici Rag. Fantozzi,proni e servili oltre l'immaginario !

guglielmo korr-oschetz, marburg Commentatore certificato 18.04.16 11:09| 
 |
Rispondi al commento

meno male che esiste il blog e mai smettero' di ringraziare Beppe e Gianroberto.

I vostri commenti su l'italiano medio e sui media sono tutti giustissimi che hanno portato al risultato del referendum.
Mi sono rotto di vivere in un Paese dove le persone che frequento hanno un atteggiamento INCIVILE e MENEFREGHISTA e questo va a discapito anche della mia vita!
esempio.. cena del sabato sera con vari parenti si entra nel discorso se andare a votare e su 12, soltanto io e mia moglie.
Uno di questi incazz con la Fornero perche' e' 41 anni che lavora ma ha iniziato giovanissimo eppoi non va a votare "tanto sono tutti uguali"!
il figlio sui 40 anni dice che il lui per lavorare a 10km da casa "ha bisogno della benzina"!

risultato che le cene il sabato sera con i parenti sono state abolite almeno a casa mia.. voglio stare con persone che hanno un pensiero giusto o sbagliato che sia ma non il classico italiano.

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 18.04.16 11:06| 
 |
Rispondi al commento

ABOLITE IL QUORUM E SARETE SOMMERSI DAI NO!!

CHI E' PIU' POLLO?


Quiz 18.04.16 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato convintamente con un po' di forse ingenua speranza , anche se la ragionevolezza mi sussurrava che purtroppo non avremmo raggiunto il quorum. Io però non sono molto comprensiva con la maggioranza degli italiani che non si è recata a votare , perché se è vero che è mancata la vera informazione , se è vero che alcuna informazione era menzoniera, e' altrettanto vero che chi ha voluto si è informato(i mezzi non mancano). Vogliamo dirlo che molti italiani sono bravi nel lamento ma molto meno nel fare qualche cosa quando ne hanno l'opportunità ? Maria Grazia

Maria Grazia Cattani 18.04.16 11:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Trascrivo questo commento non mio ma che condivido in quanto molto bello e chiaro. Per raggiungere degli obiettivi ci vuole tempo, pazienza e perseveranza. L'Italia è stata rovinata in 70 anni di dopoguerra, spero si possa recuperare in meno di 7, in alto i cuori! :
15 milioni e 806.788 di cittadini hanno disobbedito al ducetto ed al Re. Praticamente un'invasione di Gufi (ma il partito ha i loro nomi). Non solo, ma tra i disobbedienti l’85,84% è composto da pericolosi sovversivi che hanno addirittura osato votare SI .
Per fortuna non siamo un paese antidemocratico come Francia, Gran Bretagna, Irlanda, Paesi Bassi, Islanda, Spagna, Malta,Lussemburgo, Finlandia, Austria, Svizzera, Lichtenstein, USA, Nuova Zelanda, Australia. Paesi, che, meschini loro, non hanno nessun quorum e dove la decisione di chi ritiene liberamente esprimersi viene immediatamente rispettata se raggiunge la maggioranza dei votanti.
Siamo un popolo davvero fortunato ad avere chi ci guida e ci impedisce di commettere errori: praticamente una premurosa mamma di nome Matteo.

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 18.04.16 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli italioti hanno vinto ancora, ma presto piomberanno nella povertà e perderanno tutto. Ben gli sta!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 18.04.16 10:42| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/2016/04/appello-ai-grillinibisogna-che-noiio.html
appello ai grillini,bisogna che noi,io dico chi è come me e siamo milioni,facciamo un discorso serio,se ogni volta che c'è un'elezione e altra cosa politica internet si schiera con i governi,potremmo fare un'azione collettiva?
bisogna che noi,io dico chi è come me e siamo milioni,facciamo un discorso serio,se ogni volta che c'è un'elezione e altra cosa politica internet si schiera con i governi,potremmo fare un'azione collettiva?Magari minacciare di disdire internet, cioè devo pagare il canone alla tim io, altri a chi è, per essere censurata a manetta, allora disdiciamo al nostro internet e paghi il piddì, i suoi trollini messi nei posti chiave a controllare il traffico, così poi vediamo con che li pagano e poi internet se saranno felici gli amministratori di facebook,google ecc, coi piddini solo loro nel traffico chiudono.

altra cosa da fare è tramite i 5 stelle proporre una legge, che chi gestisce i social deve rispondere io è un mese che chiedo chiarimenti e nessuno mi da risposta, con l'obbligo che google e facebook ecc ecc, mettano nome e cognome di chi gestisce le pagine e se censura o fa cose contro l'utente corretto va messo fuori e basta, cioè così non se ne può più, tutti questi troll infilati nei social che al momento buono fanno censure,mica siamo scemi l'abbiamo capito, anni fa i grillini non c'erano,ma i troll si, mi fu censurato il mio gestire il blog di allora perchè dissi che la lega, bossi aveva preso i soldi 70 miliardi da berlusconi, era, è vero,ebbi allora 1000 interventi su quel post,fui fatta fuori subito,era il 2006, chi era il troll,in quel caso lo scoprii,una moderatrice del forum di libero, insegnava, era in aspettativa, abitava nel paese quasi vicino al mio, pochi chilometri di distanza, era della lega nord, e faceva la moderatrice a gratis, l'aspettativa l'aveva perchè doveva accudire i genitori malati, balle,era sempre al pc a rompere le p

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.16 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Se ci fosse stato un disastro ambientale come il "Deepwater Horizon" il gregge di pecore italiano si sarebbe mosso all'unisono verso i seggi elettorali a votare "SI".
Trovo schifoso che un presidente del consiglio (le minuscole non sono un errore) deresponsabilizzi e inciti alla pigrizia un popolo in larga parte di ignavi come gli italiani.
Quando i "superiori" danno quest'esempio, c'è poco da lamentarsi sugli italiani fannulloni e poco volitivi.
Il Referendum del bomba a Ottobre è senza quorum (ti pareva).
Benissimo non vedo l'ora di andare a votare.

Fili 18.04.16 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Era scontato il non riuscire a raggiungere il quorum.

MA IL RISULTATO E' BUONISSIMO !!!
IL BOMBA SE LA FA SOTTO !!!

Chi è andato a votare non è del PD, non è del PDL e nemmeno della LEGA !!!

IL BOMBA SE LA FA SOTTO !!!

Siamo NOI persone informate che siamo andate a votare.

E SIAMO TANTI !!!

M.Z. 18.04.16 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' sciocco esultare perchè non si è disputata una partita.


Molto sciocco.


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 18.04.16 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Mi giungono voci di corridoio strane...........

CHI VOLEVA FAR DISPETTO A RENZY E' ANDATO A VOTARE SI.

CHI VOLEVA FAR DISPETTO A GRILLO E' RIMASTO A CASA.

Sarà vero?

Sarà per questo che Grillo ringrazia e Renzy esulta (piano)?

Mà..........

PS: AVETE PROPRIO SPESO BENE I 300 MLN DI EURO. LA PROSSIMA VOLTA APRITE UN ASILO NUOVO, CHE E' MEGLIO!

Il M5S ama il Mare 18.04.16 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"La libertà e' partecipazione". E qui noi italiani siamo stati sconfitti. E penso sia preoccupante: poche persone pensano con la propria testa ed usano senso critico nella scena sociale e politica. Ho letto qui nel blog varie interpretazioni: "solo i giovani hanno votato", "ci hanno contato e sanno chi siamo". Bhe, io non ho ancora votato M5S, non sono giovane (ho superato i 50) ma sono fiero di pensare con la mia testa, di sbagliare, di ammettere di avere sbagliato, di cambiare idea e come sempre ORGOGLIOSO di avere votato e di partecipare. Questo lo riconosco anche a voi del M5S: complimenti.

Roberto Treccani 18.04.16 10:17| 
 |
Rispondi al commento

"Il governo non è tra i vincitori, ma lo sono i lavoratori, quelli che operano sulle piattaforme."
Infatti Grempeace è arrivata di notte per mettere i sui stendardi,piattaforma illuminata eeee...nessuno a bordo!
hahahha.... racconta palle!
Anche gli agricoltori,allevatori e pescatori...sono i vincitori?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.04.16 10:10| 
 |
Rispondi al commento

come volevasi dimostrare...per chi lavora il Bomba:

Se 40 anni vi sembran pochi per dare in concessione ai privati le autostrade, eccovi accontentati: il governo italiano e Autostrade per l’Italia (Aspi) dei Benetton stanno brigando in sintonia per sfondare quel tetto con una proroga. Non più il 2038 come era stato generosamente concesso alla fine del secolo scorso quando furono privatizzate l’Autostrada del Sole e le altre che appartenevano all’Iri, ma il 2045. Sette anni in più, 47 in totale, quasi mezzo secolo


Noo,no.nooo le lobby no...solo per il cittadino! hahahha...vai bomba sei forte!
Pardon, sei coi poteri forti!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.04.16 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Il livello di ignoranza nel nostro paese ha raggiunto un livello davvero preoccupante, frutto di decenni di messaggi devianti da parte dei media asserviti al potere e facenti parte dello stesso.
Andiamo avanti lo stesso con piu' determinazione, e a coloro che non sono andati a votare vorrei fare una semplice domanda: quando i vostri figli o nipoti un domani vi chiederanno " MA TU COSA HAI FATTO, DOV'ERI ? " quale sara' la vostra risposta ?

Baldo Nastasi, Castelvetrano Commentatore certificato 18.04.16 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'insuccesso del Referendum può essere utilizzato come punto di partenza per la redazione del PIANO ENERGETICO NAZIONALE, che l'Italia non ha mai avuto e non ha; e lo attendiamo ormai dal 1982.
Vorrei infine che l'Agenzia del Territorio e delle Entrate intervenissero per far si che le Piattaforme paghino IMU e TASI come le pagano tutti gli impianti fotovoltaici, eolici ed a biomassa (a FER in genere). Vi sono infine due cose che possiamo fare per accelerare il processo di transizione dei consumi dalle Fonti Fossili alle FER:
1- ridurre i consumi di gas metano in inverno, ed anche organizzando un giorno al mese (in inverno) di spegnimento programmato dei Generatori a Gas;
2- accelerare il processo di autoproduzione di energia Solare Termica per il Residenziale e Terziario. Sottolineo che più del 40% del consumo di Gas Metano da Rete di Distribuzione appartiene al settore Residenziale e Terziario.

Daniele P., Lecce Commentatore certificato 18.04.16 09:51| 
 |
Rispondi al commento

L'ennesima delusione.... sconforto e quasi rassegnazione..... Purtroppo allo stato attuale il pittibimbo è troppo forte per chiunque. Stravince senza nemmeno scendere in campo..... qualcosa bisogna sicuramente cambiare, soprattutto bisogna smascherare che c'è dietro di lui. Non è possibile che questo soggetto, venuto dal nulla, è molto più forte dell'ex banana nei tempi migliori.
Saluti e forza 5*****

Zaghi 18.04.16 09:51| 
 |
Rispondi al commento

stupido capo, tutto quello che c'è da sapere sul vostro capo http://www.montemesolaonline.it/capo-stupido.html

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 18.04.16 09:47| 
 |
Rispondi al commento

anche oggi un buon motivo per vergognarsi di essere italiani.

paolo col, modena Commentatore certificato 18.04.16 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche il risultato di questo referendum ci sarà utile per aprire gli occhi e comprendere quanto cinica e spietata sia la politica in Italia più che non nel resto del mondo.
C'è una regia che da sempre manipola dati ed informazioni per impedire al popolo italiano di prendere coscienza della propria tragica situazione.
Il quesito vero del referendum doveva essere:
cari italiani siete sicuri che dal petrolio e gas i partiti non ricavino tangenti milionarie attraverso la manomissione sistematica dei quantitativi estratti facendo leva su clausole contrattuali appositamente predisposte?

danilo 18.04.16 09:42| 
 |
Rispondi al commento

A volte mi assale lo sconforto nel vedere gli sforzi di tanta gente annullati dal menefreghismo più basso che ci possa essere, l'astensione. Le frasi come e a me che c...o mi cambia?, tanto ormai fanno quello che vogliono .... ecc ecc. Peccato. Un'occasione persa per far sentire la nostra voce. Adesso comunque si riparte. E' difficile vincere contro chi non molla mai !!!!!

Matteo Zanoletti 18.04.16 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Azzardo una mia personale analisi : Resto convinta che un risultato, referendario o politico, non si possa e non si debba valutare sull'astensionismo , ma sul risultato dei votanti. Sai quanti astensionisti di oggi saranno votanti domani del M5S ? ... è stata una falsata e vile azione del pd quello di invitare all'astensionismo, creando anche una falsa informazione, e molti essendo confusi hanno preferito desistere ... se non avessero avuto paura dei risultati avrebbero dovuto invitare tutti con onestà e trasparenza al voto e fare una corretta propaganda al loro " no" invece il loro invito all'astensionismo è stato un'evidente timore del risultato ed allora meglio fuggire che rischiare di perdere ( rendendosi così responsabili loro dello spreco dei 300milioni di euro dei soldi pubblici ) e credetemi è proprio in questo che hanno perso ;) I veri risultati li vedremo alle amministrative e ad ottobre , quando il pd non potrà schermarsi dietro l'invito all'astensionismo ;)


Maria Rosaria Giordano 18.04.16 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Siamo stati contati, siamo stati pesati, siamo stati misurati e siamo stati trovati mancanti.

E ora i servizi hanno tante belle schede da controllare grazie alle leggi antiterrorismo.
Sanno chi siamo.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.16 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il dato certo è che sono andati a votare solo i giovani.
Qua il problema vero è un popolo di vecchi che non vuole cambiare e i pochi giovani di questo paese che sono prigionieri.
Ieri ho visto solo gente dai 45 anni in giù ai seggi.
Dovremmo cominciare a sopprimere i vecchi.
Punto.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.16 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#‎M5S‬ PROPAGANDA RAI DI REGIME.BASILICATA 51% PERO' IN VAL D'AGRI 29%, VUOL DIRE LA PAURA DI FARSI VEDERE AI SEGGI (eperdere il posto di lavoro)
#M5S https://www.facebook.com/photo.php?fbid=882841371838007&set=o.252449503661&type=3

Giampaolo Segatel 18.04.16 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Ben più triste del risultato è stato vedere girare sui social foto di tessere elettorali IMBRATTATE con frasi a doppio senso sulle trivelle... povero paese, poveri noi.

silvia f 18.04.16 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Va bene tutto il rinnovabile ma come scaldo la casa e come cucino senza gas? Almeno per ora.

Robero Nuara 18.04.16 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Sono stata (insieme a un sacco di altre persone) sino alle due di notte a scrutinare le schede della Circoscrizione Estero. Su quasi 400 schede ce ne sono state 40 annullate prima dello scrutinio (la procedura è un po' diversa da quella normale a cui siamo abituati) e 3 annullate dopo lo scrutinio. La disinformazione non riguarda solo gli italiani che vivono in Italia.

carla ricci, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.16 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace per la Basilicata che non ha potuto contare sulla solidarietà delle altre regioni.
E questa constatazione lasci molta amarezza e anche molti interrogativi sulla capacità degli italiani di individuare le cose importanti da perseguire.

danilo 18.04.16 09:22| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/RivaDestraPaginaUfficiale/photos/a.323486911084233.58568.292846617481596/778110155621904/?type=3

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 18.04.16 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Non andare a votare può essere anche il risultato di intimidazioni (politiche e non); infatti, per essere sicuri che uno non voti "si" basta "chiedergli" di non andare a votare... Quindi, per un voto veramente libero, il dovere civico di andare a votare deve diventare un obbligo di legge; altrimenti l'astensionismo può nascondere atti criminali, e' un caso che il maggior astensionismo si ha in regioni con alta criminalità?...

Aurelio Esposito 18.04.16 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
con tutta la buona volontà' e con tutto l'ottimismo possibile, dobbiamo rassegnarci al fatto che purtroppo abbiamo perso...
Io che sono meridionale e meridionalista non riuscirò mai a capire i comportamenti di regioni come la Calabria e la Campania, regioni che hanno ingrassato di voti Berlusconi prima ed ora, con risultati così deludenti da essere esasperanti, sembra che vogliano dire al resto del Sud: fate quello che volete, io mi giro dall'altra parte. A questo punto sarà lecito pensare e sostenere questo concetto: Calabria e Campania siete una palla al piede per il Sud Italia!

Martina T., Castellaneta Commentatore certificato 18.04.16 08:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W GLI SQUALI PREDATORI
Imparate a gridarlo perché d’ora in poi sarà questo il vostro inno nazionale.

D - Caro italiano sei per davvero soddisfatto di aver reso felice chi ti considera una bestia da soma, seppellendo la sola arma che avevi per difenderti?
R - Certo è bellissimo crepare per mantenerli!

D - Sei contento di farti spennare da chi ti ritiene un pollo?
R - Certo perché lo sono per davvero.

D - Sei felice di arricchire le multinazionali e queste chiaviche che ti stanno vendendo al mercato?
R - Certo è bellissimo vivere di elemosina.

D - Sei soddisfatto di aver reso felice il cazzaro e la sua banda?R - Certo è meraviglioso essere presi per il culo.

Questa è la fotografia dell’italiano medio che non vive sotto narcosi o in uno stato di coma vigile, è proprio nato così.
Da oltre quarant’anni in questo paese gli uomini nascono senza spina dorsale e senza palle e a nulla servono le cure dei padri e dei nonni: strisciano come vermi in terra senza nessuna voglia di alzarsi.
D’ora in poi finitela di considerarvi “civili” siete rimasti all’età della pietra, siete rimaste scimmie.
Verrà mai il giorno in cui vi taglierete finalmente la coda e alzandovi in piedi capirete cosa sia la civiltà e ne farete rispettare i diritti?

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 18.04.16 08:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Cominciamo a lavorare per togliere il diritto di voto a chi non lo esercita. L'astensione è un'arma che usa questo governo per sigillare le sue azioni. Ricominciamo a chiedere le firme per l'abolizione del quorum ai referendum. A chiedere di abbassare gli aventi diritto al voto a chi esercita il suo diritto. Si tolga il diritto di voto a chi non lo esercita per due volte consecutive senza valida motivazione. Alla zavorra degli ignavi va tolta la possibilità di bloccare le azioni dei cittadini attivi. Altrimenti non ne usciamo. Ne vivi, ne morti.

giovanni p., Lequile Commentatore certificato 18.04.16 08:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa +è certa,dai risultati,alcune regioni a cui non interessava da vicino il problema trivelle,non sono andati a votare;altre con forte infiltrazioni mafiose non sono andate a votare.
Invece quelle che avevano i problemi in casa loro hanno dimostrato che il petrolio proprio non lo vogliono e che il problema ambientale è stato preminente rispetto ai posti di lavoro che si potevano perdere.
Tutto sommato il bomba dovrebbe preoccuparsi che 12.000.000 di cittadini le trivelle non le vogliono,mentre solo 2.000.000 sono quelli che desiderano trivellare.
Caro tosco non so cosa ti inventerai per la riforma della costituzione,ma stai certo che visto l'importanza del prossimo referendum....te ne dovrai andare a casa.
Su questo referendum il Movimento dovrà cominciare ad informare i cittadini e la riprova saranno le amministrative.
Coraggio c'è ancora tanto lavoro....e dovremo impegnarci per svegliare questo popolo di dormienti.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.04.16 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HA PERSO L’ITALIA

Questo referendum è la prova provata che Renzi è alla guida di un popolo di zombies che è facile manipolare con una tv pubblica completamente asservita ai poteri del signorotto di turno e la cui fame viene sedata con qualche mancetta elettorale tanto per non farli destare dal sonno.
Sono le persone che non si informano,che tirano a campare,del “chi se ne fotte” o “tanto non cambia mai niente”.Sono il fianco scoperto di questo governo perché lottano solo per se stessi ed in qualsiasi momento sono pronti a passare su un altro carro del vincitore se mai ce ne sia stato uno in questi tristi anni.
Il governo avrebbe potuto tirare un sospiro di sollievo se ci fosse stata una vera competizione democratica con il raggiungimento di un quorum e magari la vittoria del NO ma il risultato ha proprio sancito la vittoria del SI temuta e perciò boicottata con l’incitamento all’astensione.
Dall’altra c’è la presa di coscienza e la partecipazione di milioni di persone che sono andate a votare per ribadire l’importanza della sovranità popolare e della salvaguardia del nostro territorio e del nostro mare.
Scommetto che la maggior parte appartiene al popolo del 5S che quindi si è mostrato compatto e coerente come lo è sempre stato in termini di partecipazione popolare.
Questo referendum,secondo la mia opinione, non ha mai rappresentato una leva politica contro il governo ma è stato fortemente strumentalizzato in questo senso proprio per dargli un significato diverso e svilirne l’importanza.
La conclusione è un vero e proprio paradosso tra chi dovrebbe rappresentare il popolo e i suoi interessi e le comunità che devono lottare contro un governo che si schiera dalla parte di chi vuole sfruttare,inquinare e distruggere il loro territorio.
Ma qualcuno si è chiesto cosa e chi rappresenta la nazione in questo momento?
Il M5S è un faro che non si spegnerà mai e che vive di luce propria e non di quella riflessa dei media e sarà l'ultimo approdo della nave in tempesta.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 18.04.16 08:51| 
 |
Rispondi al commento

" Dimmi Cassandra, parlami del futuro
Prevedo che i componenti dell'attuale governo
A.D. 2016 vivranno allungo e in buona salute,
che l'Italia vincerà gli europei di calcio,
e che nel giorno del 17 aprile 2016 si raggiungerà
il quorum del referendum sulle trivelle."

Giuseppe Grasso02, Catania Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.16 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Non ci vuole un "strizza cervelli"per capire che l'italiano, con una istruzione medio alta si è unito al "popolino" e vede con passione e trasporto, il festival di san remo,uomini e donne ,affari tuoi ed altre menate del genere.Basta vedere l'intervista fatta dal luminare dell'intrattenimento di agorà gerardo greco ad Emiliano,i giorni scorsi, sul referendum, per capire a quale grado di rincoglionimento è stato portato il popolo belante italico accondiscendente.

Canzio R. Commentatore certificato 18.04.16 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Mia madre, 90 anni compiuti, tornata domenica sera dopo le 22 da un weekend fuori Roma, ha preso con fare deciso tessera elettorale e documento di identità ed è andata a votare. Non aggiungo altro

Patrizia D'Ambrosio 18.04.16 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Ieri andando a votare mi è parso di vedere più giovani ai seggi rispetto alle politiche:forse i giovani o quelli di media età hanno più a cuore i temi legati all'ambiente o forse i giovani hanno voluto far capire che sono stufi di certa "zozza"pilitica più dei loro nonni ormai assuefatti a un certo modo di operare. Questo è un bel segnale da non disperdere, considerando il fatto che siamo un popolo di vecchi. Il senso civico della gioventù va alimentato e non deluso sperando che al prossimo referendum o elezione che sia siano sempre di più i giovani a trascinare le persone più in là con gli anni a votare, facendo capire liro che lo stanno facendo per il bene dei tanto amati nipoti. L'importante è non abbattersi e con tenacia si arriverà alla meta! Grazie sempre al M5S per averci fatto riappropiare del significato di essere dei bravi cittadini...e largo ai giovani:da loro si può imparare tanto, perchè ancora puliti, incorrotti e pieni di speranze che vogliono fare diventare realtà!


orgoglioso di Gianroberto

luca Tegoni, parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.16 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Con questo referendum R E N Z I ha fatto una prova generale, HA CAPITO che se si andasse a votare alle politiche o al prossimo referendum , sarebbe spazzato via senza nessun appello.

Se il referendum fosse stato accorpato alle prossime elezioni comunali , il risultato sarebbe stato un sonoro "SI".

Purtroppo siamo stati (noi Italiani) abituati a 30 anni di indifferenza e di non partecipazione o di rassegnazione, gli Italiani si stanno svegliando molto lentamente, c'è ancora molta ignoranza e disinteresse,

-------- TENIAMO DURO ALLA LUNGA VINCERANNO LE GIUSTE IDEE --------

W M 5 * * * * *


PS. Il Bomba gioca bene le sue carte, non durerà per molto.

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.04.16 08:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il popolo dei non votanti credo che sia costituito in maggior parte da coloro con mangiatoia bassa. Non si occupa di politica, ma la politica si occupa di loro. Quando sarà terminata la M erda nella mangiatoia, allora ci sarà da ridere.

john f. 18.04.16 08:43| 
 |
Rispondi al commento

...bisogna fare una legge che disponga questo,..che disponga d'altro,...che abolisca i quorum...che di quà che di la........ecc...ecc...
IO DICO CHE BISOGNA ANCHE LAVORARE INCESSANTEMENTE SULLA "MENTALITA' MALATA" DI PARTE PREDOMINANTE DI ITALIANI

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 18.04.16 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se erano così convinti di vincere o che fosse inutile, perchè invitare all'astensione? Forse perchè il confronto avrebbe dato un duro colpo a questa maggioranza?
Ieri sera poi, ad urne chiuse, raiuno ha spiegato le motivazioni del referendum. Un servizio completo a seggi ormai chiusi.

L'invito all'astensione, oltre i timori di perdere clamorosamente, dimostra come questa maggioranza e un senatore a vita (silente da mesi) considerino i denari del contribuente e la democrazia che consente al cittadino di esprimersi su una legge.
Tra l'altro, non capisco come, in valori assoluti, il 20% dei votanti legittimano i rappresentanti che possono fare le leggi e modificare la costituzione: per abrogare o confermare una legge sia necessaria la partecipazione del 50% + 1 dei votanti. Mah...

Gian A Commentatore certificato 18.04.16 08:39| 
 |
Rispondi al commento

..messaggio a qualche esperto...di blog e pc.
Clicco per aprire la pagina del blog ..e non mi esce il cursore sulla destra per scorrerla...rimanendo bloccata .
Mi riesce di aprirla solo dopo molti tentativi....che è ?

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 18.04.16 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco il vero volto della maggior parte degli italiani:
vili, vigliacchi, masochisti e in malafede!

Giuseppe Grasso02, Catania Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.16 08:33| 
 |
Rispondi al commento

A noi non ci rovina la politica
Ci rovina l'ignoranza
La corruzione è male ma l'ignoranza unita al menefreghismo sono peggio.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.04.16 08:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vincere perchè non si è raggiunto il quorum non è una vittoria, è come gridare vittoria per una partita che non si è disputata.


Ma ora il BOMBA dovrà pagare un prezzo nel suo partito, gli è convenuto ?


Pensateci......

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 18.04.16 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fra i comitati promotori del referendum si sta spargendo la voce che se il M5S non si fosse messo di mezzo il Quorum sarebbe stato raggiunto con una schiacciante vittoria di Si perchè anche i Renzìani sarebbero andati a votare

Cristian Minardi, Genova Commentatore certificato 18.04.16 08:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X Stefano
che chiede: perché chi era veramente di sx avrebbe dovuto andare a votare al referendum e votare sì?
Perché se era veramente di sinistra col cuore e con la mente avrebbe dovuto per tradizione, modo di sentire, radici storiche, principi morali e ideologia:
-rispettare il diritto-dovere del voto
-sapere che il referendum sia pure calpestato è l'unica forma di democrazia diretta che resta dopo i tagli infami e antidemocratici di Renzi
-difendere i cittadini e non i petrolieri
-stare dalla parte della gente e non del capitale
-esigere giustizia e non corruzione
-abbandonare il petrolio che ha portato tante guerre, inquinamento, cambio climatico e corruzione e passare alle energie pulite
-difendere la pace e non le guerra (e tutte le 80 guerre del mondo sono nate dal petrolio)
-curare la salute del popolo e dell'ambiente, non le mazzette e gli intrallazzi e abusi dei potenti
-riconoscere in Renzi un servo dei grandi magnati, banchieri, capi di multinazionali, petrolieri, finanzieri che lo hanno messo su non certo per fare il bene del popolo ma per farli arricchire di più calpestando i diritti costituzionali e i principi democratici
TI basta?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.04.16 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna eliminare il Quorum ed il voto degli Italiani all'Estero , dove non solo danno dati falsi ma dei Referendum gliene può fregar de meno !!!


Lino Viotti Commentatore certificato 18.04.16 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto come gira il mondo?
Chi tace acconsente e chi vota perde.

emmanuela courlios, parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.04.16 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Amarezza..vi scrivo dalla mia Basilicata . Terra violentata e dimenticata. Abbiamo il petrolio qui..e noi soli sappiamo cosa signfica conviverci. Abbiamo il petrolio ed è stata la regione con il più alto numero di votanti ,ovviamente per il sì. Cosa significa questo? Ringrazio i milioni di italiani che ieri non si sono scomodati per cambiare gli eventi. TRIVELLOPOLI.. il petrolio in Basilicata è solo questo. Avremmo potuto essere ricchi con tutto questo petrolio ma siamo sfruttati..il lavoro..non è vero che il petrolio ci dà lavoro.Assumono personale fuori regione. Avremmo potuto recintare la Basilicata ed essere la regione più ricca d'Italia ..ma siamo tra i più poveri e sfortunati da dover emigrare al nord. Il petrolio è una lobby. Siamo sfruttati e basta..e c'è n'è da scrivere ancora. Movimento 5 stelle per tutta la vita. Grazie ,continuate sempre a battervi per noi.


Vista la media dei votanti alle elezioni svoltesi in Italia negli ultimi due anni, era più che probabile che il Referendum di ieri non raggiungesse il quorum.
Chi ha deciso di mettersi dalla parte dell'astensione, partiva allo stesso livello che la Juventus gode nel campionato italiano di calcio, grazie agli aiuti che da sempre la classe arbitrale gli concede (famiglia Agnelli docet).
Detto questo, la sorte del Governo Renzi è segnato (novembre 2016), perchè il Referendum Costituzionale di ottobre -NON PREVEDE ALCUN QUORUM-.
Questo 33% che ieri s'è recato al voto nonostante tutto e tutti, sono una base consistente per il prossimo Referendum di ottobre.
Quello che adesso deve interessare gli elettori del M5S, è la diatriba che potrebbe emergere all'interno dei parlamentari pentastellati, per la guida del Movimento.
Questo, ricordatevelo bene, potrebbe essere un incrocio pericoloso, sopratutto se non ridaranno a Beppe Grillo, il ruolo sapientemente coperto fino a febbraio 2013.

gianfranco chiarello 18.04.16 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Vogliono farci credere che i Si sono tutti dell'opposizione di destra.E'vero quello del M5S è un elettorato stanziale che non ama andare nelle piazze ma penso che in quei 12 milioni e passa di schede che vengono attribuite alla destra ci sono oltre ai Si della sinistra Pd e dei comitati promotori anche alcune centinaia di migliaia di Si Grillini a riprova che quando serve il popolo dei 5 Stelle si muove e non se lo fa dire due volte
In Alto i Cuori.. Renzì dimettiti

Cristian Minardi, Genova Commentatore certificato 18.04.16 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna abolire il QUORUM !!!!

Lino Viotti Commentatore certificato 18.04.16 08:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie sempre a voi di esistere come M5S!
Grazie per aver restituito i contributi elettorali e parte dei vostri stipendi
Ma adesso credo che possa bastare, che questi atti di grande generosità non siano più meritati da un popolo che non ci crede o NON CI VUOLE CREDERE. In base a ciò credo che sia meglio che questi soldi, tanto sudati, spettino di diritto agli eletti 5Stelle ed alle loro famiglie.

john f. 18.04.16 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Ieri notte quando ho sentito il bulletto italico parlare intestandosi la vittoria contro la demagogia , ho provato un gran senso di disgusto. Ho capito che stiamo perdendo battaglie contro il Bomba. un disgustoso Napolitano ma anche un Mattarella che manda un segnale inequivocabile andando a votare di sera. Il MOV è l'unica speranza ma non si faccia attendismo di lungo termine. Ora si proponga una politica energetica ecosostenibile e ci si prepari al referendum costituzionale.

Michele Rinella 18.04.16 08:10| 
 |
Rispondi al commento

" ...hanno vinto i lavoratori e gli ingegneri..."
ed ha dimenticato di dire la marca di vasellina usata.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 18.04.16 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Non vogliamo più referendum con il quorum !

I referendum devono essere come quelli svizzeri : niente quorum e vince chi “partecipa al voto “ :

“Il Movimento 5 Stelle da sempre si batte per l’abolizione del quorum nei referendum, perché negli strumenti di democrazia diretta solo chi partecipa al voto deve contare e decidere”

http://www.beppegrillo.it/2016/04/grazie_agli_olt.html

Vincenzo Matteucci 18.04.16 07:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Il referendum era stato proposto dalle regioni a guida PD per vedere chi ce l aveva piu grosso .

Tra moglie e marito non mettere il dito .

I nostri organi di indirizzo politico hanno preso una cantonata cavalcando un cavallo non loro .

Insegnamento per la prossima volta .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 18.04.16 07:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzi al momento ha vinto e potrà tenersi le sue mazzette del petrolio e proseguire con i suoi corrotti ma chi di referendum ferisce di referendum finisce, e quando sarà il momento del referendum che dovrà confermare il nuovo Senato potrebbe essere anche lui penalizzato dall'astensionismo
Mah
Che brutta Italia!
Dio non voglia che accada una tragedia petrolifera in mare o tutta la sua spocchia gli tornerebbe sul muso, ma sarebbe una amara vittoria che punirebbe noi al posto suo

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.04.16 07:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' tutto chiaro: si lavora a livello politico contro gli interessi del popolo italiano.

alma gemme 18.04.16 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Amarezza, tristezza... Ma anche rabbia, che vorrei veicolare in positivo. Felice vita a tutto il Movimento!

anna romano 18.04.16 07:46| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che non sono andati non vannop tenuti in conto. Se il sì etato la maggioranza di chi è andato, il sì ha vinto, checchè se ne dica.

alma gemme 18.04.16 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Articolo 48
Sono elettori tutti i cittadini, uomini e donne, che hanno raggiunto la maggiore età.
Il voto è personale ed eguale, libero e segreto. Il suo esercizio è dovere civico....
La maggioranza degli italiani hanno dimostrato che se ne fregano del dovere civico .
Dove vogliamo andare con un popolo così ignorante?.. io lo lascerei affogare in questa melma maleodorante.
Che pena


Agnese L., Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.16 07:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal FQ

Genova, si rompe tubo della raffineria Iplom: petrolio nel torrente Polcevera

“Petrolio nel fiume, petrolio nel fiume”. Erano le 20 di domenica 17 aprile quando nella sala operativa dei vigili del fuoco di Genova è scattato l’allarme. L’acqua del rio Fegino in pochi minuti si è colorata di nero. L’odore acre in pochi istanti si è diffuso tra le case, mentre il greggio ha cominciato a correre veloce verso il mare. Difficile, in piena notte, nel buio, valutare l’entità della perdita e dell’inquinamento. Impossibile capire quanto petrolio sia arrivato fino in mare. (...)

Cavolo, che tempismo! Forse se l'avessero fatto saltare alle 8 di mattina, un po' più di sensibilizzazione l'avrebbero ottenuta! Scusate, a pensare male si fa peccato, ma...............

Giuseppe Verdi 18.04.16 07:38| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la realtà di KIm il Renzi, il nostro nuovo capo supremo!

claudio rizzo, Barcelona Commentatore certificato 18.04.16 07:36| 
 |
Rispondi al commento

Siamo 15 contro 50. Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.Bisogna inventarsi qualcosa....che non so, ma non si può continuare così.

luciano oliveri 18.04.16 07:25| 
 |
Rispondi al commento

_____

1)

Renzi senti questa:

Risultati dall'Estero

zona 1 (europa)
Si= 73,92 % No= 26,08 %

zona 2 (AMERICA MERIDIONALE)
Si= 73,26 % No= 26,74 %

zona 3 (AMERICA SETTENTRIONALE E CENTRALE)
Si= 69,89 % No= 30,11 %

zona 4 (AFRICA ASIA OCEANIA ANTARTIDE)
Si= 69,81 % No= 30,19 %

Renzi hai perso in Tutto il Mondo e non solo in Italia !
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FE010000.htm

Affluenza:

il voto SI significa dire no alle trivelle

Basilicata 50,17% -- Si=224.228 -- 96,40 % No= 8.373 -- 3,60 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01170000000.htm
Puglia 41,66% -- Si= 1.290.778 -- 95,09 % No= 66.686 -- 4,91 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01160000000.htm
ABRUZZO 35,44 % -- Si=88,27 % No= 11,73 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01130000000.htm
CALABRIA 26,70 % -- Si=93,02 % No= 6,98 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01180000000.htm
CAMPANIA 26,13 % -- Si=91,45 % No= 8,55 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01150000000.htm
EMILIA-ROMAGNA 34,27 % -- Si=901.088 -- 80,30 % No= 221.090 -- 19,70 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01080000000.htm
FRIULI-VENEZIA GIULIA 32,16 % -- Si=81,97 % No= 18,03 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01060000000.htm
LAZIO 32,02 % -- Si=88,29 % No= 11,71 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01120000000.htm
LIGURIA 31,62 % -- Si=83,29 % No= 16,71 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01070000000.htm
LOMBARDIA 30,47 % -- Si=79,60 % No= 20,40 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01030000000.htm
MARCHE 34,75 % -- Si=346.253 -- 85,18 % No= 60.221 -- 14,82 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01110000000.htm

segue

John Buatti 18.04.16 07:19| 
 |
Rispondi al commento

______

2)

MOLISE 32,73 % -- Si=90,76 % No= 9,24 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01140000000.htm
PIEMONTE 32,74 %-- Si=81,37 % No= 18,63 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01010000000.htm
SARDEGNA 32,35 % -- Si= 92,40 % No= 7,60 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01200000000.htm
SICILIA 28,41 % -- Si= 92,54 % No= 7,46 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01190000000.htm
TOSCANA 30,77 % -- Si= 83,55 % No= 16,45 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01090000000.htm
TRENTINO-ALTO ADIGE 25,19 % -- Si= 83,74 % No= 16,26 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01040000000.htm
UMBRIA 28,43 % -- Si= 82,77 % No= 17,23 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01100000000.htm
VALLE D'AOSTA 34,02 % -- Si= 84,04 % No= 15,96 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01020000000.htm
VENETO 37,86 % -- Si= 1.191.939 - 85,63 % No=200.041 - 14,37 %
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01050000000.htm

Risultati Italia

SI=12.822.918 -- NO=2.011.113
http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FI01000000000.htm

John Buatti 18.04.16 07:19| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me ha ben poco di per cui gongolarsi anche se fa lo sbruffone.
Non è stata una battaglia ad armi pari, è stato l'arroganza del suo potere e dell'informazione che detiene contro la disinformazione dei cittadini.
Quell'85% che ha votato sì è in evidente contrasto con quello che lui cerca di portare avanti, nascondensi dietro a un mare di parole dette al vento e sarà molto difficile accattivarseli in futuro.

Rosa 18.04.16 07:15| 
 |
Rispondi al commento

FLOP FLOP FLOP

Lo sapevo, non volete mettervi in testa che milioni di persone non credono più in questa decrepita democrazia, a conferma le prese in giro, le ruberie istituzionali.

SI FACCIA UN REFERENDUM SULLA PENA DI MORTE.
SI FACCIA UN REFERENDUM PER BUTTARE FUORI DAI COGLIONI ROM, CLANDESTINI ECC e altre cose serie, poi vedrete la partecipazione!
Si... ma poi rispettare la volontà di voto, non aggirarlo.
Solo allora ci sarà serietà. Con la deriva della nave si pensa come intrattenere i passeggeri, ma roba da matti.

Bronsa Coerta Commentatore certificato 18.04.16 07:12| 
 |
Rispondi al commento

Renzi al momento ha vinto e potrà tenersi le sue mazzette del petrolio e proseguire con i suoi corrotti ma chi di referendum ferisce di referendum perisce, e, quando sarà il momento del referendum che dovrà confermare il nuovo Senato, potrebbe essere anche lui penalizzato dall'astensionismo
Mah
Che brutta Italia!
Dio non voglia che accada una tragedia petrolifera in mare o tutta la sua spocchia gli tornerebbe sul muso, ma sarebbe una amara vittoria che punirebbe noi al posto suo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.04.16 06:55| 
 |
Rispondi al commento

Nelle prossime elezioni saremo a 12 milioni di voti. Questo é stato un banco di prova. M5S l'unica speranza di questo Paese che é allo sbando.

Giuseppe 18.04.16 06:50| 
 |
Rispondi al commento

La Trivellata ed il Piagnisteo da www.topbtw.com
Insomma un buon esempio di democrazia sarebbe quello di ammettere la sconfitta con dignità e con un sorriso, senza far tante storie e senza dare la colpa "agli altri".
Perché chi ha la maggioranza sono sempre "gli altri" che comunque, in questo momento, hanno espresso la loro libera volontà.
Libera volontà della maggioranza che deve essere rispettata senza se e senza ma, e senza le solite inutili volgarità di chi non ha ancora imparato a perdere con dignità e senza piagnistei..
In ogni caso il dibattito potrebbe portare ad alcune considerazioni per un futuro diverso di tutte le piattaforme, siano installate entro le 12 miglia che in acque internazionali.
Le royalties potrebbero essere rinegoziate oppure, semplicemente, trasformate in un canone fisso a prescindere dalla redditività economica della concessione.
Un canone dettato dal buon senso, dalla tipologia di prodotto estratto, dagli investimenti fatti, dal costo della attuale gestione dell'impianto.
Le piattaforme a fine vita potrebbero essere ancora riutilizzate.
Tolta l'impiantistica legata all'estrazione, che sarà comunque utile come ricambistica, la struttura e gli elementi relativi agli alloggi ed ai servizi possono essere riutilizzati per molteplici usi.
La piattaforma così resterà una tana ideale per la fauna marina, una oasi di ripopolamento e potrà essere fruita per la ricerca scientifica, magari come punto di assistenza ai naviganti, oppure per attività ricreative, oppure venduta a facoltosi privati desiderosi di un loro eremo marino... Insomma, anche pensionata, ha certamente ancora una lunga , serena e dignitosa vecchiaia.
Ed altro su www.topbtw.com


C'est l'argent qui fait la guerre.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 18.04.16 06:14| 
 |
Rispondi al commento

Sei milioni di italiani sono analfabeti
Rappresentano il 12% della popolazione
/gli_italiani_detengono_record_mondiale_di_analfabetismo_funzionale.html/2005/11_Novembre/14/analfabeti.shtml?refresh_ce-cp
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronachehttp:
--------------------------
http://www.beppegrillo.it/2015/09/gli_italiani_detengono_record_mondiale_di_analfabetismo_funzionale.html

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.04.16 06:07| 
 |
Rispondi al commento

Sei milioni di italiani sono analfabeti
Rappresentano il 12% della popolazione
/gli_italiani_detengono_record_mondiale_di_analfabetismo_funzionale.html/2005/11_Novembre/14/analfabeti.shtml?refresh_ce-cp
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronachehttp:

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.04.16 06:05| 
 |
Rispondi al commento

Solo chi è illuminato dal vero Dio poteva programmare un Referendum e scorporarlo dalle elezioni amministrative per dimostrare la potenza della Divinità di turno innalzata a governare la Colonia Prediletta "Italia"!Avete visto che è andato tutto come previsto?Tutto come previsto dai Grandi Maestri Burattinai che tutelano gli interessi del vero Dio Onniponte gestito dai padroni del mondo.Cristo-Maometto-Confucio-Budda da oggi è ufficiale la dimostrazione con conferma reale dei fatti che erano solo idoli immaginari,creati appositamente dai Maestri Burattinai del loro periodo storico di esistenza,proprio come è avvenuto con la creazione della Divinità "Figliol Prodigo e nuove Madonne" innalzate con spettacolare campagna pubblicitaria per farli governare la Colonia Italia,pietra testata d'angolo e architrave Maestra portante della suddita burocratica guerrafondaia UE.Da oggi il mondo ha la Divinità con il profeta che per innalzarlo ha concesso il mercato delle vacche affinché si compiesse il miracolo della Crocifissione e Risurrezione del nuovo Messia con la Madonne Escort per poi blindare le Istituzioni e creare le vere Madonne governative piangenti e quella bella sorridente.

Agostino Nigretti, Ceresole Reale Commentatore certificato 18.04.16 06:00| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i popoli del mondo devono prendere atto del Miracolo e convertirsi ai veri ideali globalizzati del terzo Millennio.Il popolo italiano bue pecorone deve lodare il Figliol Prodigo e cantare inni di gloria al vero Dio gestito dai padroni del mondo.Ogni popolo ha il governo che si merita,perciò nessuno non ha più il diritto di lamentarsi,d'altronde se la grande ammucchiata spartitiva ha partorito Terra dei Fuochi & Roma ladrona e C.,è perché il 50% del popolo fa parte del sistema ed ha il diritto di sacrificare l'altra metà del popolo che non conta nulla.Questa realtà dovrebbe far aprire gli occhi ai creduloni pecoroni e farle capire che gli unici reali valori della vita è il Dio denaro e l'unico modo per sopravvivere con dignità è quello di seguire i Santi politici del sistema e non fare i cretini a credere nei valori effimeri raccontatoci dai libri.

Agostino Nigretti, Ceresole Reale Commentatore certificato 18.04.16 05:58| 
 |
Rispondi al commento

Il Papa dovrebbe prendere atto del grande miracolo avvenuto ieri e sostituire il vecchio Cristo con le nuove Divinità,affinché nessun credulone cada nelle trappole degli effimeri e allucinogeni valori illusori.Lode,Gloria e onore alle Divinità della Globalizzazione che saranno venerate bella storia per il prossimo millennio.Amen!

Agostino Nigretti, Ceresole Reale Commentatore certificato 18.04.16 05:55| 
 |
Rispondi al commento

Renzi dice che sono soldi buttati...


ma quando va a sciare con family in aereo di stato a €9000 all'ora...
quelli sarebbero soldi ben spesi giusto?

o gli €80 del costo di 10 miliardi all'economia....
quelli sarebbero soldi ben spesi giusto?

Quanti treni avremmo potuto comperare con quei €10 miliardi sprecati dal Governo Renzi ?

John Buatti 18.04.16 05:38| 
 |
Rispondi al commento

____________________


Gli Italiani Non vogliono le trivelle del Governo Renzi !

SI= 85.88% NO= 14.12%

il No del Governo è stato sconfitto per piu di 6 volte dal SI !

Risultati dall'estero stanno ancora arrivando ma sono quasi arrivati tutti.

Ecco i risultati dal Ministero dell'Interno;

http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FX01000.htm

Ha vinto il popolo che non vuole le trivelle!

Renzi HAI PERSO ! Vattene a casa !

E se ci fosse stata l'affluenza del 50%+1 il NO sarebbe sprofondato nell'abisso !


mappa delle trivelle, fate zoom indietro
http://unmig.sviluppoeconomico.gov.it/unmig/strutturemarine/carta.asp

John Buatti 18.04.16 05:29| 
 |
Rispondi al commento

- pensiero sempre a Gianroberto

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.04.16 05:23| 
 |
Rispondi al commento

_________


Gli Italiani Non vogliono le trivelle del Governo Renzi !

SI= 85.88% NO= 14.12%

il No del Governo è stato sconfitto per piu di 6 volte dal SI !

Risultati dall'estero stanno ancora arrivando ma sono quasi arrivati tutti.

Ecco i risultati dal Ministero dell'Interno;

http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20160417/FX01000.htm

Ha vinto il popolo che non vuole le trivelle!

Renzi HAI PERSO ! Vattene a casa !

John Buatti 18.04.16 05:20| 
 |
Rispondi al commento

Emiliano, alias A. Celi
datti una mossa, come si deve

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.04.16 05:18| 
 |
Rispondi al commento

ITALIANI, POPOLO DI RICATTABILI.
Ha vinto chi ha fatto terrorismo politico: è semplice, facile, economico. Basta dire che se vince il si, aumenteranno gas, luce e benzina. Questo ho sentito dire in televisione e questo è il risultato ma la dimostrazione vera è proprio questa, basta ricattarli e gli italiani se la fanno sotto. Mi aspettavo un plebiscito visti i sacri e validi motivi per votare si al referendum ed invece è bastato mettere l'accento sulle conseguenze (false) per le proprie tasche già martoriate dal fisco e dalle politiche inverosimili del governo ed ottenere così il risultato di far nascondere l'italiano medio dietro un angolino della vergogna.Mi domando: è mai possibile essere così ricattabile? Ebbene si e credo che dovrebbero vergognarsi tutti quelli che non hanno votato, per un motivo, quello di avere dimostrato al governo attuale, che gli italiani sono un popolo di santi, poeti, navigatori e......ricattabili.

roberto baldassarri 18.04.16 05:14| 
 |
Rispondi al commento

questa doccia i fenomeni non se l'aspettavano
il 35 % con l'80 % - non se l'aspettavano proprio,
l'abbacucco ed il toscanello -
vorra' dire che quando riusciremo a demolire questo moloch materializzatosi dalle macerie lasciate colpevolmente imputridire, della aberrazione della "sx" italiana, ci sara' altro lavoro per altri decreti.
Il risultato e' eccezionale, nessuno poteva immaginare il 50%-
PS:
l'imbecille del ciaone - dal movimento -
sarebbe stato espulso immediatamente, denunziato per vilipendio e condannato

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.04.16 05:02| 
 |
Rispondi al commento

Vivo all'estero , lontano dalle fonti d'informazione italiane vendute per un piatto di lenticchie ai potenti di turno e riesco in tal modo a formarmi una mia idea sui fatti politici rilevanti per il mio Paese.
Il risultato del referendum mi lascia basito.Com'é possibile che dopo tanti anni l'ignoranza e l'inerzia della gente la faccia da padrona? Non posso pensare che gli Italiani siano incantati dal venditore di pentole di Rignano, significa che il cervello non lo sanno più usare o lo hanno talmente intossicato da non riuscire a vedere la realtá.
Mi auguro soltanto che alle due prossime tornate ( comunali e referendum sulla riforma costituzionale) qualche buon meccanico abbia provveduto a rettificare questi cervelli imballati.
Sarà la volta buona per decidere di rimanere all'estero definitivamente.

Luigi Antonio Cesareo 18.04.16 04:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Semplicemente non c'è stata voglia di andare a votare, non è stato ritenuto un argomento importantissimo, non ha certamente vinto il governo, e a ottobre il governo sarà bocciato sulla riforma costituzionale.
Ha ragione il capo del governo ad esultare; ad un moribondo che gli si regalano 5 mesi di vita cosa deve fare se non esultare.

Rosario Bonanno 18.04.16 04:07| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a tutti!!!! Non si molla!!!

alessandro tapinassi 18.04.16 03:04| 
 |
Rispondi al commento

Un italiano su 3 contro Renzie

Ma lui festeggia lo stesso

Al voto più di 15 milioni di italiani: non c'è il quorum, ma per Renzie è un campanello d'allarme. Che lui ignora

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 18.04.16 02:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2^ Parte


Graziano Farolfi, Umberto Mercatali, detto Berto di Banda, Francesco Mercatali, detto Chicco, Giovanni Pieri, Giovanni Cavina detto Gianì, Lazzaro Cappelli, detto Chicò ed Baldac, di Sant Adriano, zio dell’indimenticabile Domenico Cappelli esponente democristiano ed insuperabile ramaio; Primo Zenzani, detto Filanda e Alfredo Albonetti, detto Tato. Condussero una straordinaria campagna elettorale che vide la presenza a Marradi dell’avvocato pistoiese Calogero Di Gloria e della trentenne Bianca Bianchi, di Vicchio, l’Angelo Biondo, mitica passionaria saragattiana, attiva nella resistenza, giornalista dai capelli biondi lunghi, insegnante, deputata alla Costituente, venne riconfermata alla Camera e molto dopo, vicesindaco di Firenze con Luciano Bausi.

http://www.marradifreenews.com/?p=9871

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 18.04.16 02:40| 
 |
Rispondi al commento

ALTRI TEMPI - 1^ Parte

Il 18 aprile 1948 a Marradi

A Marradi il 18 aprile del 1948 la DC raggiunse il 47% ed i social comunisti precipitarono al 36%. i socialdemocratici conseguirono un risultato superlativo il 12% al Senato 433 voti ed il 9% alla Camera 387 voti. Il 18 aprile 1948 si recarono al voto per le elezioni politiche anche le suore domenicane di clausura e, come si legge nella cronaca del tempo: “furono ben liete quando seppero dell’esito felice, per cui avevano elevate al cielo intense preghiere. Nel 1948 anche nel loro Convento, per 15 giorni continui, a cominciare dal 4 aprile, si compirono processioni con la Beata Vergine, per imitare ciò che in varie Diocesi si faceva con la Peregrinatio Mariae. La sconfitta del Fronte Popolare social-comunista fu determinata da almeno due fattori importanti.
Il primo riguardò lo spessore morale e politico di uomini quali De Gasperi, Saragat ed Einaudi, il secondo, la mossa di Saragat di spaccare i socialisti, ormai succubi del Partito Comunista, e dare vita ad un socialismo democratico e liberale, una scelta vincente per lui e per l’Italia. A Marradi gli iscritti al partito di Saragat si ritrovavano nel Circolo Arcobaleno punto di incontro ricreativo e culturale dove si potevano consumare bevande analcoliche e caffè come si legge in una autorizzazione del Comune di Marradi del 19 gennaio 1950 rilasciata a Mercatali Umberto rappresentante del titolare dell’Esercizio Attilio Vanni. Il Circolo aveva la sede a Villa Ersilia concessa dal commendator Iacopo Zambelli presidente dell’Ospedale. L’iniziativa era guardata con benevola simpatia dal farmacista Vito Ciottoli, padre dell’indimenticabile dottor Silvano. Il segretario della sezione era Renato Ridolfi, e con lui fra gli altri, figure storiche del socialismo locale e giovani: Attilio Vanni, Arturo Scalini, Luigi David Mercatali, fratello di Palmerino Mercatali e padre del giovane ufficiale degli alpini Gilberto morto in Russia, Sergio Miniati, Erasmo Michelagnoli,

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 18.04.16 02:38| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è Renzie, il problema è il popolo italiano.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 18.04.16 02:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma di quale legge parla ?
Renzi: era impossibile per legge accorpare referendum e amminsitrative
https://www.youtube.com/watch?v=4shBkYMeYU0&feature=em-uploademail

Danyda bologna Commentatore certificato 18.04.16 02:23| 
 |
Rispondi al commento

la disinformazione ha fatto bene il suo lavoro... quando sono tornato dai seggi, sulle scale del mio palazzo, c'era una signora, al che gli ho detto "ma lei non va a votare?" sapete cosa mi ha risposto?? che si votava solo in nove regioni!!!! E credetemi.. sto' dicendo una cosa vera.

Salvo E., Perugia Commentatore certificato 18.04.16 02:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti forse sono io che sono ingenuo o forse siete voi che siete strani ...io mi chiedo che se un movimento grandioso come i 5 stelle vuole vincere davvero deve avere il coraggio di nuove idee di forti idee che vadano per la loro strada e non in contrapposizione con i programmi più o meno fotocopia degli altri tra l'altro quasi sempre irrealizzabili ALLORA DA ROMANO DE ROMA IO CHIEDO UNA SEMPLICE COSA LA COSA CHE CI STA PIU' A CUORE A TUTTI ....."VIA LO SMOG DA ROMA" SE IO FOSSI UN CANDIDATO PROMETTEREI SOLO DI PULIRE LE CITTA DALLO SMOG VIETANDO ( DICIAMO DAI PROSSIMI 5 ANNI) A TUTTE LE CATEGORIE INQUINANTI A COMINCIARE DAI RISCALDAMENTI CHE DOVREBBERO PASSARE TUTTI AD ENERGIE PULITE ENTRO MAX 5 ANNI CON UN GIRO DI AFFARI ENORME E CON UNA DIMINUZIONE DI SMOG DEL 50% STESSA COSA CON LE AUTO SE INQUINI NON ENTRI NELLA CITTA ETERNA E IN TUTTE LE CITTA ITALIANE.....MAI PIU' A PARTIRE TRA 5 ANNI .VIA LO SMOG CI UCCIDE PIU' DELLE BUCHE PIU' DELLA MALAVITA PIU' DI TUTTE LE COSE CHE SI PENSANO.ALLORA E' L'UNICA COSA CHE SI REALIZZA FACILE A COSTO ZERO ANZI CON GRAN GIRO DI SOLDI PER METTERE TUTTO IN NORMA PER GLI PER I NUOVI MEZZI E PER TUTTE LE ENERGIE PULITE PROSSIMI 5 ANNI AUTO BUS RISCALDAMENTI AUTO BLU TAXI TUTTO TUTTO TUTTO.IL RESTO DEI PROGRAMMI MI VANNO TUTTI BENE MA REGALIAMOCI LA SALUTE ED IL FUTURO POI I SOLDI ED IL LAVORO CON QUESTI NUOVI CONCETTI ARRIVERANNO .SAREMO IL MOVIMENTO DELL'EUROPA CHE LOTTA ALLO SMOG PER PRIMO?DEVO PENSARE CHE I GRANDI CI OSTACOLANO O CHE GLI INTERESSI SONO ALTI?I5STELLE NON HANNO INTERESSI QUINDI IL SINDACO PUO' VIETARE LE AUTO INQUINANTI ED GLI IMPIANTI INQUINANTI.CONCLUDO SE SI VUOLE VINCERE GRANDE LOTTA ALLO SMOG CI VOTEREBBERO TUTTI ..RIFLETTI VIRGINIA RIFLETTETE TUTTI DEVE ESSERE IL NOSTRO CAVALLO DI BATTAGLIA ..FACCIAMOLO PER I NOSTRI FIGLI
DITEMI PERCHE 'NON SI PUO FARE O PERCHE' NON VI PTACE O PERCHE' PENSATE NON SIA LA STRADA VINCENTE
POI ALLA PRIMA DOMENICA ECOLOGICA O TARGHE ALTERNE CAPIRETE GRAZI

VALERIO LEO 18.04.16 02:14| 
 |
Rispondi al commento

Si è persa soltanto una battaglia ed altre se ne perderanno, ma l'importante è vincere la guerra.


mark rossi, gorizia Commentatore certificato 18.04.16 02:11| 
 |
Rispondi al commento

IL BOMBA SA DI ESSERE FINITO
ma questo i pennivendoli a reti unificate non lo diranno.

IL BOMBA PROVA A BUTTARLA IN CACIARA dopo che si è dovuto nascondere TRA GLI ASTENSIONI CRONICI per poter superare, almeno formalmente, questa PRIMA TEMPESTA DI VOTI.

ha nascosto i suoi veri voti (di collusi ed ignavi) dietro al 38-40% degli assenteisti cronici ed al 10-15% di non-motivati sull'argomento. E' così oggi si certifica che il suo peso reale non arriva al 20%.

Non ha potuto però nascondere 300 milioni buttati ed il suo PdR azzoppato dall'evidenza. Non può più nascondere che ci sono 15.000.000 DI ITALIANI ormai attivi contro di lui e contro quello che rappresenta.


Ah, volete uno dei motivi perché Calabria, Campania sono le peggiori?

Lì (qui) con il referendum il CLIENTELISMO ha gioco più facile sia perché (qui)è fin dentro le ossa di gran parte degli abitanti, sia perché è più difficile sottrarsi al controllo visto che già l'andare ad un seggio ti denuncia ai capibastone.


ORGOGLIOSO del M5S

A riveder le stelle!

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.16 01:23| 
 |
Rispondi al commento

Oggi prima di andare ho fatto un giro per la città, poca gente in giro, entro nel seggio e i ragazzi che erano lì a raccogliere i voti dei cittadini giocavano a carte.......non è' stato ovviamente un buon segno....ma la mia coscienza per aver votato SI su un tema ambientale così importante, era a posto......ma un pensiero su quanta gente non è' andata va fatto......un segno eloquente di quanto sia ignorante la gran parte dei cittadini italiani......troppo comodo dire sempre " io non potevo".....si da modo ai ladri/mafiosi del PD di governare in santa pace per rubare a piacimento.....quanto vale questa gente che non vota???? Possibile che questo popolo e' composto solo da larve e pecore???? Anche oggi il popolo italiano ha dato il peggio di se....esseri inutili....salvo ovviamente quelli che a votare ci sono andati!

fabio S., roma Commentatore certificato 18.04.16 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Tutto rimandato a settembre,al referendum vero, senza quorum, dove non si può' barare e sommarsi i dati dell'astensione.... La Basilicata ha votato contro Tempa Rossa, le trivelle di terra, con il quorum raggiunto... I. Trentino Alto Adige con il 75 per cento di astensione si dimostra il nuovo meridione d'Italia, l'Italia del Franza o Spagna pur che se magna, del tengo famiglia, l'Italia fondata sul ricatto del do ut des, in termini di favori, piaceri, posti di lavoro e delle carriere fondate su questo ricatto...

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato 18.04.16 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Sì certo, chi partecipa vince sempre...ma come mai ho i conati di vomito?!?! E adesso bisogna sorbirsi i pipponi dell'ebetino e tutte le sue cazzate!

Mariangela Minichino 18.04.16 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Io non mi esalto per dei risultati parziali.Sono abituato a cambiare le cose che non vanno.Vedendo i risultati del referendum mi viene da dire: non vorrei che con la politica che stiamo facendo, scuotiamo l'albero ,mettiamo paura e facciamo mettere insieme Destra e sinistra e noi le prendiamo sempre.Qualche soluzione va presa, meno paletti e un movimento aperto alle diverse categorie sociali e a chi ha delle cose da dire a prescindere dall'età.

Ennio Molina, L'Aquila Commentatore certificato 18.04.16 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Vabbeh! Ci tocca incassare pure stavolta! Del resto anche l'alleanza ribelle ci ha messo del tempo per vincere l'impero galattico!
https://www.youtube.com/watch?v=-bzWSJG93P8
:-(

¡Sergio! 18.04.16 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Velletri, prima o poi...


"Mamma, il Papà è cattivo"

"Zitta e mangia"

© Klikk Productions *_^

Testa di Klikk 18.04.16 00:36| 
 |
Rispondi al commento

Era nervosetto Renzi : più del 30% che non lo ha ascoltato NON è POCO!
Ma non ha fatto i conti con questo incidente di sversamento di petrolio avvenuto a pochi minuti dalla chiusura dei seggi per il Referendum.

http://www.genova24.it/2016/04/fegino-sversamento-di-petrolio-nel-torrente-che-si-immette-nel-polcevera-106721/

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.16 00:36| 
 |
Rispondi al commento

Salve, potrei sapere dove è possibile trovare maggiori informazioni riguardo al suo piano energetico? Grazie in anticipo.

Andrea satriano 18.04.16 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che i cittadini non hanno ancora capito il potere che hanno tra le mani con il voto.
E sono ancora pochi quelli con la schiena dritta.

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 18.04.16 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Noi non molliamo, che se ne facciano una ragione !
Forza e Coraggio.
In alto i cuori !

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.16 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Il sì è comunque al 78% di chi ha votato.
Renzi pensi anche a questo invece di sproloquiare.

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 18.04.16 00:16| 
 |
Rispondi al commento

se vogliamo dilettarci in chiacchiere come nei talk show, rispetto alle ultime votazioni (europee) a questo referendum è andato a votare solo il 25% in meno ...Renzi non mi pare che abbia tanto da ridere visto che all'epoca ottenne un 40% di voti

Un abbraccio a tutta la Basilicata 50.32%

manuela bellandi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.16 00:12| 
 |
Rispondi al commento

volevo ringraziare di cuore tutti coloro che come me hanno votato.
Grazie.

Samuele M., Genova Sestri Ponente Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.16 00:10| 
 |
Rispondi al commento

vivere in questo paese è disgustoso, un paese di merda, governato dalla mafia, abitato da persone di merda, non c'è alternativa, andare via, punto.

Mario 18.04.16 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vera prova però sarà il referendum sulla riforma Boschi

Paolo Catti De Gasperi 18.04.16 00:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Teniamo presente che fino a pochi giorni fa nessuno parlava di questo referendum, nè in tv, nè sui giornali. Ci sono stati conduttori che pochi giorni fa hanno addirittura detto che il referendum c'era solo in 8 o 9 regioni.
Il 30% non è da buttar via :)

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 18.04.16 00:00| 
 |
Rispondi al commento

In Italia ci son troppe pecorelle smarrite dormienti che amano essere sottomesse dai poteri forti! Dobbiamo provare assolutamente a svegliarle... Il futuro sarà a 5 Stelle...oramai è evidente!!! A riveder le Stelle!!!

Roby Modest 17.04.16 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Il referendum di oggi è solo il primo atto di una battaglia che porteremo avanti insieme giorno dopo giorno x la democrazia:forza M5s avanti insieme

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 17.04.16 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Il bomba non solo è refrattario alla verità ma non sa neppure dove sta di casa lo stile: Dal discorso che ha fatto in tv stasera ne emerge il ritratto di un bambino con seri problemi comportamentali altro che guida del Paese...ma si può arrivare a tanto ?
Buonanotte a tutti, io oggi non perderò di certo il sonno.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 17.04.16 23:54| 
 |
Rispondi al commento

io e mia moglie,abbiamo votato SI noi NON MOLLIAMO MAI,come il MOVIMENTO,grazie a tutti voi,grazie BEPPE.

fabrizio cantoni, licciana nardi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.04.16 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe ma...qui non basta mai, qualunque cosa, qualunque battaglia non serve a scardinare il sistema casta né serve a svegliare quel 60% di italioti che non sa, non partecipa, non vota e così fa il gioco dei ladroni. Noi teniamo duro, non molliamo, ma serve vincere presto, i nostri figli crescono e crescono in questo schifo di paese....

Paolo Comelato 17.04.16 23:47| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori