Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il #FallimentoPd nelle regioni rosse

  • 225

New Twitter Gallery

fallimentoregionir.jpg

Le Regioni Rosse sono il simbolo più evidente del fallimento politico del Pd. Trivellopoli in Basilicata, gli scandali nella sanità e le inchieste sui vertici politici in Umbria, le coop rosse in Emilia Romagna che soffocano la libertà economica delle imprese. In Toscana, poi, il fallimento è ancor più evidente, in particolare nella gestione dei GAL, i gruppi di azione locale che gestiscono i contributi finanziari erogati dall'Unione europea. Ecco la denuncia del Movimento 5 Stelle Europa davanti al Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi.

Il Comune di Brescello (Reggio Emilia) è stato sciolto per mafia pochi giorni fa. Il sindaco Marcello Coffrini, del Pd, si era dimesso lo scorso mese di gennaio dopo aver definito Francesco Grande Aracri, condannato per mafia e fratello del boss Nicolino attualmente in carcere e a processo per 'ndrangheta, "una persona gentile, tranquilla ed educata". Il prefetto di Reggio Emilia aveva confermato i sospetti di infiltrazione mafiosa all'interno del Comune. Adesso arriva un Commissario. Per chi aveva ancora qualche dubbio del #FallimentoPd...

VIDEO. L'atto di accusa di Laura Agea al Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, in missione al Parlamento europeo. La sua risposta è imbarazzante, per lui non dobbiamo occuparci del problemi dei cittadini!


"I GAL dovrebbero gestire fondi al fine di potenziare l'economia dei territori, ma pare invece che si tratti di consorzi dediti a finanziare interessi particolari. La gestione dei fondi non é affatto trasparente e il loro effettivo utilizzo in moltissimi casi non risponde a quanto dichiarato". (Fabio Massimo Castaldo)


"Ha smosso le acque, qui a Bruxelles, una nostra interrogazione alla Commissione Europea sul Gal della Lunigiana, che ha condotto sul territorio, dal 1994 al 2013, molteplici iniziative per il management dei fondi europei. Nell'interrogazione abbiamo rilevato che é mancata una netta separazione fra chi assegnava il denaro e chi lo riceveva. L'italica malsana inclinazione a sovrapporre controllori e controllati... La Commissione europea ha ammesso di non saperne nulla e ha annunciato che chiederà informazioni dettagliate. I cittadini aspettano una risposta." (Dario Tamburrano).


"Il tema di cui si discute oggi è l'integrazione dei disoccupati di lungo periodo nel mercato del lavoro. Che dire allora dei GAL della Regione Toscana? Ai GAL sono stati affidati milioni di euro per potenziare l´economia del territorio e ridurre l'esodo di massa dei disoccupati. Ma la Corte dei Conti Europea ha dimostrato che i fondi destinati ai GAL toscani negli anni 2000-2006 sono stati gestiti senza alcuna trasparenza.
Ció ha portato a due conseguenze: uno spreco di decine di milioni di euro e un nulla di fatto per quanto riguarda il potenziamento dell'economia locale.

La situazione sembra altrettanto grave per gli anni 2007-2013, come dimostrato dalla gestione del GAL Garfagnana. Ecco i fatti:

1) accumulo di debiti per un totale di 983.262 euro.

2) falsificazione del bilancio, in cui sono elencati crediti inesistenti (come il presunto credito di 35.000 euro verso il Parco regionale Alpi Apuane).

3) conflitto d´interessi del dirigente Luigi Favari, che si é auto-assunto senza alcuna delibera del consiglio di amministrazione. Senza contare che questo burocrate, quando era dirigente del GAL, ricopriva diversi ruoli all´interno di aziende e associazioni che, guarda caso, hanno partecipato e vinto i bandi del GAL!

A cosa sono serviti dunque questi GAL, se non a creare poltrone per cosiddetti "dirigenti"?
Lo scopo dei GAL era combattere la crisi del territorio. Ma i debiti che i GAL hanno accumulato hanno messo in crisi numerose realtà imprenditoriali: anziché potenziare l'economia locale, i GAL l'hanno ulteriormente indebolita. La Regione Toscana è l´autorità competente che dovrebbe controllare la gestione dei fondi da parte dei GAL. Perché tutto questo non è stato fatto? Nel 2014 è iniziato un nuovo periodo di programmazione, con cui nuovi fondi comunitari verranno assegnati ai GAL regionali.
In che modo la Regione Toscana si propone di assicurare l´amministrazione trasparente di tali risorse, visti gli scarsissimi risultati finora ottenuti? E che dire della questione Fidi Toscana? Ci sono indagini in corso, affiancate da una inchiesta parallela della Commissione Europea. Qui si parla di creare lavoro, ma vicende come questa altro non fanno che compromettere la stabilità di un territorio già in difficoltà. Lei, è Presidente della Regione Toscana dal 2010. E' dunque responsabile anche delle attività delle autorità di gestione e controllo. Cosa ha da dire sulle sue responsabilità a riguardo?" (Laura Agea)

24 Apr 2016, 10:18 | Scrivi | Commenti (225) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 225


Tags: enrico rossi, gal, regioni rosse, toscana

Commenti

 

il fallimento del partito PD, coincide con quello che dico da ragazzino....E' QUESTO SISTEMA CHE E' CREATO MALE...E ATTUATO PEGGIO.....sono i nostri politici che ostinatamente cercano di mandarlo avanti...perche' loro ne traggono beneficio, nascondendosi dentro il "senso civico dello stato".....o per meglio dire: "una volta dentro al governo, e' fatta"!......questo sistema e'sbagliato...come e' sbagliato mandare in tv gente come Fabio Fazio....Fazio viene da "FAZIOSO"....un ebetino di provincia che ha letto qualche libro e cerca di fare l'intellettuale a 5 milioni l'anno di mamma Rai....che fa domande ieri a Di Maio come: ma voi del M5S non pensate che i cittadini comuni non sia in difficolta' nell'amministrazione della cosa pubblica?".....una domanda da VERO IDIOTA....che da per scontato che "la cosa pubblica oggi e ieri , amministrata dai politici, FUNZIONI!!!!.....dove ne arrestano quasi uno al giorno...ma quando li arrestano, intervistano in tv i compari che dicono sempre : "e' solo una minoranza".....sono politici, sono li' appositamente PER RUBARE.....perche' IL SISTEMA GLIELO PERMETTE.....perche' poi si deve essere GARANTISTI....perche' poi si puo' avere L'IMMUNITA'.....e i giudici, come DAVIGO...se si permettono di dire che oggi il sistema non funziona piu' e la corruzione dilaga, fa male al governo........il sistema, il modo di poter fare politica oggi E' SBAGLIATO.....la prima riforma che doveva fare l'ebete premier toscano, se era veramente un rottamatore, era rifondare lo strumento di lavoro del politico...renderlo trasparente,bloccargli la possibilita' di delinquere ed estorcere soldi pubblici con leggi apposite.....Mattarella, Papa Francesco, Obama o chiunque altro possono fare tutti gli appelli alla legalita' che vogliono......SE NON SI TOGLIE LA LIBERTA DI AZIONE AI POLITICI...NON CAMBIERA MAI UN C....ZO!!!......

fabio S., roma Commentatore certificato 25.04.16 19:40| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/
mi sono già iscritta, è una bella cosa, forza ragazzi,vinciamo noi che è ora

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.04.16 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Per come siamo messi OGGI mani pulite è stata solo una RIMESCOLATA al sistema per porre le basi dell'unificazione cattocomunista, per nulla il termine è nato allora e la figlia di berlinguer bianca ne è si può dire l'emblema, iscritta giovanissima alla direzione rai senza nemmeno passare per le assunzioni tramite concorso, altre berlinguer si son dovute accontentare, si fa per dire, di mediaset.

lalla b., venezia Commentatore certificato 25.04.16 11:26| 
 |
Rispondi al commento

No, non potrete mai catalogarci, non ne avete lo spessore mentale, né tantomeno umano.

Noi viviamo in ognuno di coloro che si batte per la LIBERTA'.

Noi siamo infiltrati, in un sistema marcio sino al midollo, e vi scoveremo OVUNQUE.

NON AVRETE SCAMPO:

http://formiche.net/2016/04/24/rousseau-piattaforma-5-stelle-casaleggio/

Nik & Bart 25.04.16 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamattina alle 7 mi sono svegliato e mentre facevo gli esercizi mattutini di zapping sento girare una frase del genere detta da Angelino Alfano: "I magistrati devono contrastare i reati, non i governi..." e mi son detto: Ma va in mona, torno a dormire (tanto lavoro di domenica e il lunedì sono libero) comunque adesso sono di nuovo sveglio e il problema è rimasto tale e quale. Ma vuoi vedere che ignorandoli i problemi non scompaiono ???

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 25.04.16 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Claudio Messora
14 ore fa ·

Servizio di pochi minuti fa al TG4 sul TTIP:
- Guadagni per gli USA: 95 miliardi di euro
- Guadagni per l'Europa: 120 miliardi di euro
- Creazione di posti di lavoro.
Si torna in studio, il giornalista dice: "Mah, vediamo: detto così c'è da firmarlo subito!".

La realtà, invece, è questa. Dovreste diffondere:

http://www.byoblu.com/post/minipost/messora-a-la-gabbia-perche-tengono-segreto-il-ttip

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.04.16 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1554034821557861&set=a.1386298651664813.1073741828.100008540745421&type=3

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 25.04.16 09:56| 
 |
Rispondi al commento

"25 aprile, il comune di Corsico vieta alla banda di suonare Bella ciao. “Ma i cittadini la canteranno lo stesso”. "

Credo ci sia un pò di confusione, persino Santoro nel 2002 a Sciuscià cantò Bella ciao, basterebbe ricordarsi i racconti dei Partigiani, almeno quelli come me che ne hanno avuto l'onore di poterlo fare in modo diretto, che l'inno era "Fischia il vento" e non Bella ciao di cui non si sà neanche l'autore e che sembrerebbe venuta fuori dopo il '55. Poi ognuno faccia quello che crede.
Ricordo inoltre, alla faccia dell'ignoranza, che "crapa pelada" benito, chiamò la battigia "Bagnasciuga" errore che ancor oggi fanno la gran parte di noi.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 25.04.16 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#M5S Obama's interference and colonization, on €U/UK political "BREXIT", why? "CUI PRODEST". Without brexit, it will be, more slowing in area €U and so, more growth for the USA.
#M5S http://www.bloomberg.com/news/videos/2016-04-22/obama-on-u-s-response-to-a-possible-u-k-brexit

Giampaolo Segatel 25.04.16 09:50| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/1639393043013906/photos/a.1641574462795764.1073741829.1639393043013906/1764134100539799/?type=3

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 25.04.16 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi conterranei campani, carissimi tutti cittadini 5S, il giovane rampollo dell'alta borghesia fiorentina, ha stretto un patto con la Campania, in cui asserisce che i fondi europei a lei destinati, non andranno perduti. Iniziamo a tremare...(vedi ultime vicende piddiote, vedi soprattutto i patti col banana).

john f. 25.04.16 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Votare?
Si certamente!
Perchè è l'ultima possibilità per il popolo potersi esprimere.
Perchè molti non vanno a votare?
Perchè la politica quella sino ad oggi vista fa schifo ed è sporca....questa la risposta di molti!
Se questa è una giustificazione è veramente da coglioni....come tagliarseli per fare dispetto a qualcuno.
Loro lo sanno,anzi lo fanno a posta per incrementare questo sentimento,te le fanno davanti agli occhi,senza vergogna.
Senza vergogna perchè si son fatti le leggi per venirne fuori elegantemente.
Per Loro il compito rimane più facile governare con pochi voti,senza lotta e con inciuci.
Non cambierà nulla se non si decide tutti di andare a votare chi al momento da segni di cambiamento,quel cambiamento combattuto con il fango verso il nuovo.
Tutti i giorni fango(per non dire altro) sul Movimento:falsità,interpretazioni distorte dei portavoce,volutamente distorte per dire agli italiani..."vedete anche loro sono come noi!"
Una bella cippa!
Sto facendo girare fra amici e pidioti tutti i filmati del blog,tutti registrati sul cell.
Come al solito i pidioti,succubi dei media,ripetono a pappagallo quello che sentono,poi faccio sentire e vedere i filmato...sorgono i dubbi,sorgono le contestazioni,piano piano si rendono conto che vengono presi per i fondelli: ma allora cosa ha detto la tv,ho letto sul giornale che...."esempio fa colpo le riprese sugli spalti di montecitorio,come l'intervista a Londra di Di Maio che veniva chiaramente strumentalizzata.
La mia speranza che la gente vada a votare per il bene dei loro figli e dei loro nipoti.

M5s forever!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.04.16 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se l'italia
fosse composta da individui
pensanti e consapevoli
il M5S alle elezioni prenderebbe il 100% !!!
il resto sono solo cazzate...

Maria Pia Rosciamalpela, Roma Commentatore certificato 25.04.16 09:37| 
 |
Rispondi al commento

il pd si sta creando una roccaforte in Campania col compagno di merenda de luca in previsione di perdere i pezzi in altre regioni(odore di Aventino). una decina di miliardi piovuti dal cielo: «Finito il tempo in cui i fondi Ue si buttavano via» si, adesso li spartiranno tra i soliti noti . il tempo è galantuomo tra non molto si vedranno i risultati!

NICOLINO D., acquaviva delle fonti Commentatore certificato 25.04.16 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che vergogna!
Qual é stata l affluenza in Liguria al referendum sul petrolio?
Il brutto é il diritto di voto sia lasciato a vecchi rincoglioniti che futuro non ne hanno
Dopo i 75 va imposto il divieto di votare!
Queste merde fanno votare gente come razzi e gasparri o la picerno per approvare le loro leggi, ci sono ragazzini che hanno più coscienza di certa gente!
Ecco perché é una vergogna che dei pezzi di merda neanche siano andati a votare al referendum.

Ora lanciano messaggi rassicuranti ma fanno venire il vomito.
Chi pagherà l intervento?

Come fanno a parlare di disastro evitato?
Hanno fatto analisi?
Hanno fatto ricerche?
Macché
Aprono il culo e scoreggiano!

Una classe politica di scoreggioni e una categoria di giornalisti che fanno da cassa armonica alla scoreggia più alta?

Basta essere presi per il culo questi vengono pagati profumatamente e non x dire stronzate.
Il danno c é stato e va quantificato e poi va fatto un grandissimo lavoro di bonifica e ripristino, questi stanno togliendo solo il grosso e ce lo spacciano come danno risolto. Vergogna
Ci stiamo giocando l ambiente x non far fare troppa brutta figura a chi governa?
Bisogna minimizzare così il popolo beone continua a dargli il voto?

Il PD é peggio di forza Italia o del psi o della dc. É il peggio che l italietta abbia mai scelto. Questi ti fanno pensare che le democrazia é una cazzata, tempo perso!

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.04.16 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno
Mani pulite ha scoperchiato un pentolone sconosciuto e con tanto scalpore gli Italiani si resero conto dei Politici nostrani e del loro 'valore'. Oggi la condizione è ancora più spudorata, non si vergognano più e se scoperti chiedono conto e ragione per loro.
E' vero che ne indagano uno al giorno ma questi non si defilano e la condizione Italiana non può più aspettare che finiscono perchè tra le loro file gli onesti saranno quattro gatti. Renzi dice ai Magistrati che vuole colpevoli e sentenze ma null'altro.... potrebbe dire diversamente? poveri noi.......

sebastiano b., catania Commentatore certificato 25.04.16 09:07| 
 |
Rispondi al commento

la speranza è una trappola.

vito asaro 25.04.16 08:57| 
 |
Rispondi al commento

analisi del 2011:
Non faccia la sinistra ciò che fa la destra.

Dall’euro usciremo, perché alla fine la Germania segherà il ramo su cui è seduta. Sta alla sinistra rendersene conto e gestire questo processo, anziché finire sbriciolata. Non sto parlando delle prossime elezioni. Berlusconi se ne andrà: dieci anni di euro hanno creato tensioni tali per cui la macelleria sociale deve ora lavorare a pieno regime. E gli schizzi di sangue stonano meno sul grembiule rosso. Sarà ancora una volta concesso alla sinistra della Realpolitik di gestire la situazione, perché esiste un’altra illusione della politica economica, quella che rende più accettabili politiche di destra se chi le attua dice di essere di sinistra. Ma gli elettori cominciano a intuire che la macelleria sociale si può chiudere uscendo dall’euro. Cara Rossanda, gli operai non sono “scombussolati”, come dice lei: stanno solo capendo. “Peccato e vergogna non restano nascosti”, dice lo spirito maligno a Gretchen. Così, dopo vent’anni di Realpolitik, ad annaspare dove non si tocca si ritrovano i politici di sinistra, stretti fra la necessità di ossequiare la finanza, e quella di giustificare al loro elettorato una scelta fascista non tanto per le sue conseguenze di classe, quanto per il paternalismo con il quale è stata imposta. Si espongono così alle incursioni delle varie Marine Le Pen che si stanno affacciando in paesi di democrazia più compiuta, e presto anche da noi. Perché le politiche di destra, nel lungo periodo, avvantaggiano solo la destra. Ma mi rendo conto che in un paese nel quale basta una legislatura per meritarsi una pensione d’oro, il lungo periodo possa non essere un problema dei politici di destra e di sinistra. Questo spiega tanta unanimità di vedute.

http://www.sinistrainrete.info/politica-economica/1542-abagnai-rrossanda-uscire-dalleuro.html

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.04.16 08:54| 
 |
Rispondi al commento

In questa fase transitoria che sta attraversando il M5S, dovuta anche alla Morte di Casaleggio, è opportuno aprire una finestra, per aprire un dibattito sul futuro stesso del Movimento.
Siccome i dati ufficiali sono inconfutabili, voglio solo presentare un prospetto, che raccoglie i dati ufficiali ottenuti dal M5S nella Regione Veneto, nelle elezioni politiche del 2013, in quelle europee del 2014 e in quelle delle Regionali del 2015:

-alle politiche del 2013, dove l'unico portavoce era Beppe Grillo, il M5S divenne la prima forza politica della Regione, con 776.000;
-alle Europee del 2014, i voti per il Movimento sono scesi a 476.000;
-alle Regionali del 2015, il Movimento ha ottenuto meno di 200.000 voti.

Quello che è accaduto nella Regione Veneto, anche se con percentuali leggermente inferiori, è accaduto in altre Regioni italiane.

La domanda sorge spontanea:
perchè nel Movimento non è stato aperto un dibattito, sui motivi di questi due recenti insuccessi (europee e regionali)?
Forse è sempre meglio nascondersi dietro i pilotati sondaggi, per nascondere una linea politica perdente?

gianfranco chiarello 25.04.16 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il titolo giusto sarebbe stato:
Il fallimento delle regioni rosse grazie al PD

tomi sonvene Commentatore certificato 25.04.16 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Perfetta sintesi: #25aprile2016 ...oggi la vera resistenza è contro la politica che ha permesso alla finanza neoliberista l'occupazione della Democrazia

https://twitter.com/icebergfinanza/status/724476892796059648

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 25.04.16 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gratteri ha detto:
" “È vero, ho detto che Davigo ha sbagliato, ma nella forma, non nella sostanza. Piercamillo è un provocatore intelligente, brillante, perbene e indipendente. Uno dei pochissimi che può permettersi di parlare. Provocatore nel senso che vuole smuoverci dall’apatia, aprire il dibattito sulle falle del sistema. Quando dico che ha sbagliato a generalizzare, intendo che ha dato modo a chi vuole parlar d’altro di attaccarlo, anziché rispondere nel merito. Ad ogni modo non ha bisogno di difensori, vista la sua storia professionale. La situazione oggi è molto più grave rispetto a 20 anni fa, come documentano diverse indagini degli ultimi anni. C’è stato un abbassamento dell’etica e in parallelo una sempre maggiore legittimazione delle mafie, che danno risposte più credibili della politica.
Ormai sono i politici a cercare i mafiosi, non viceversa. I candidati alle Politiche, Regionali e Comunali vanno dal capomafia a chiedere i voti. Solo nella Locride le ultimi indagini han detto questo e altro.
Le mie proposte per far funzionare la giustizia stanno a Palazzo Chigi da un anno e sono state anche inviate, su richiesta della presidente Bindi, alla commissione Antimafia. Quasi tutti i parlamentari ne hanno copia. Qualcosa, come il processo a distanza, è stato approvato alla Camera e aspetta di passare al Senato. Si discute anche dell’Agenzia dei beni confiscati. Ora è sotto esame l’ordinamento penitenziario, anche se stanno scrivendo l’esatto opposto di quel che abbiamo suggerito noi (volevamo la sostanziale abolizione del Dap per dare più poteri alla polizia penitenziaria, in nome di una maggior trasparenza). A occhio, han recepito circa il 5% del nostro lavoro.
Questo lavoro era stato commissionato da Renzi. Io mi aspettavo, o quantomeno sognavo che almeno parte delle riforme che Renzi mi ha chiesto passasse per decreto. come quella più urgente, che dovrebbe essere meno controversa, per abbattere tempi e costi del processo penale.
Invece nulla

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.04.16 07:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensierino per l'alba:

ma siete proprio così sicuri che potremo ancora votare?

Gino 25.04.16 05:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

25 APRILE – liberazione del suolo nazionale dal nazi-fascismo.

Tanti hanno offerto la propria vita per questo e adesso dovrei dire ai loro spiriti che non è vero… che il nazi-fascismo non è mai stato sconfitto.

Mi rifiuto e mento a me stesso.

Traditi ancora dai propri dirigenti, come in ogni rivoluzione… ma lo sapevo. Ho abbastanza anni per testimoniarne le vicende, gli inganni.

Esistono ancora i ‘Collettivi’ politici, dal 1977 non hanno mai smesso di muoversi: loro sono un MOVIMENTO.

Nel loro obiettivo, il loro ideale, c’è la stessa voglia di combattere che avevano i partigiani dall’8 settembre 1943: annientare la sopraffazione e l’inganno a costo della propria vita. Non ci sono piattaforme, non ci sono ‘uno vale uno’, non c’è “”ONESTÀ”” C’È L’ORGOGLIO DELLA LIBERTÀ.

Lo so, questo luogo virtuale è una “proprietà privata” tanto distante dal concetto stesso di democrazia quanto la Nuova Zelanda da Frascati. E non ha senso fare qui dentro questi discorsi, però mi prendo lo stesso questa libertà, di parlare di CORDA IN CASA DELL’IMPICCATO…..

VIVA LA LIBERTÀ !!!!!!

https://www.youtube.com/watch?v=DPFLbjCCP50

Nik & Bart 25.04.16 00:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://bit.ly/1SsxmQK

(A)rjцna , ℳ ɑ ɖ ɾ ɑ ʂ Commentatore certificato 24.04.16 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Nuit debout ((A))


http://bit.ly/1SDtQFw


http://www.nuitdebout.fr/it/appello-internazionale-di-nuit-debout.html

(A)rjцna , ℳ ɑ ɖ ɾ ɑ ʂ Commentatore certificato 24.04.16 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma guardatelo in faccia, questa sua mestizia stampata sul volto e nella voce, non è altro che ripugnante ipocrisia farisaica.

PIPPO 24.04.16 23:31| 
 |
Rispondi al commento

http://goofynomics.blogspot.it/2016/04/il-miracolo-lettone-fra-propaganda-e.html#comment-form

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.04.16 22:12| 
 |
Rispondi al commento

I GAL sono nati e cresciuti come uno dei tanti tentacoli del PD toscano.
A monte c'è il controllo del territorio, con i soldi della comunità.
Se arrivano fondi per il progetto, l'italiota ringrazia chi di dovere, per avergli fatto arrivare il gruzzoletto.

E' uno dei tanti scandali alla luce del sole.

Barone Piovasco, Rondò Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.04.16 22:09| 
 |
Rispondi al commento

A questo governo non manca di emizioni forti,ogni giorno ci stupisce sempre di più,sembra quasi non preoccuparsi molto delle conseguenze di azioni palesemente poco chiare,sarà la consuetudine di averle fatte chissà da quanto tempo,che oramai non le nasconde più.Dove andremo a finire se continuiamo così,forse è meglio far finta di niente,o no,e lasciare che tutto vada come è sempre andata, di m...........

Roberto A. Commentatore certificato 24.04.16 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Per chi ancora si fida dei sondaggisti che operano nel Vecchio Continente.

Fino a venerdì, i maggiori istituti di sondaggio austriaci, davano quasi alla pari il candidato della Destra con quello dei Verdi.
Invece, seguendo l'esito dei dati reali, il candidato della Destra ha quasi raddoppiato quello dei Verdi.
Tenete questo ben presente, perchè i dati reali, al responso ufficiale saranno molto ma molto diversi da quelli oggi divulgati dai sondaggisti italiani.
Ma questo, sono certo, molti di voi già lo sanno.

gianfranco chiarello 24.04.16 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A)Davigo ha ragione

B)La magistratura NON e' la soluzione troppa discrezionalita' e scarse competenze

C)Di leggi ce ne sono gia' troppe e ben confuse

D)La via e' SOSTITUIRE la pubblica amministrazione depotenziandone la discrezionalita' attraverso un uso capillare della rete e dell'informatica creando i conflitti d'intersse .

Esempi:
Per chiunque abbia usato un SUAP: ecco tutto il contrario: le procedure inventate "penis segugi" diverse da quanto previsto dalle leggi (solo il riferimento normativo completerebbe i caratteri disponibili per chi lo vuole glielo mando)

Per chiunque abbia tentato di usare il codice fiscale con chip come CNS: ecco un esempio di come NON fare le cose (quasi ogni regione ha la sua ma le fa la SOGEI di 4 tipi diversi )

Per chiunque usi i vari sistemi di e-commissioning delle regioni e delle amministrazioni pubbliche: fatti in modo da privilegiare il loro non utilizzo .

E via cantando: e' dall'informatica per la p.a. che bisogna partire non dalle leggi ne' dalle pene.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 24.04.16 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da quaranta minuti dovrebbe essere tutto più chiaro . Il tg 1 ha palesato con chi sta con l'informazione e la qualità della stessa: magistratura pro o contro Davigo e relative dichiarazioni; poi la versione della Maggioni spudoratmente pro governo inserendo un caso di malagiustizia e i dati dei risarcimenti dello stato ai danneggiati per sentenze sbagliate. Eccoci serviti!

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 24.04.16 20:54| 
 |
Rispondi al commento

La Toscana era la più nera ai tempi del ventennio.
Caduto il fascismo è diventata fra le più rosse..... sarà per la vergogna?

Buonasera a tutti tranne che a lei, la vampira dei pensionati e pensionandi.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 24.04.16 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' un'onda inarrestabile che sta coinvolgendo tutta l'Europa, ma che a novembre toccherà anche gli Stati Uniti (Donald Trump), poi seguirà il Regno Unito (Boris Johnson), la Francia (Marine Le Pen) e l'Italia (Matteo Salvini).
Beppe lo aveva previsto da anni, ma in pochissimi lo hanno realmente ascoltato, così si resterà ad osservare passivamente dal buco della serratura.
Invece il Movimento che aveva in testa Beppe, avrebbe potuto fare realmente da argine, ad una destra che potrebbe adesso trascendere.
Ma questo è sempre quello che accade, quando al Governo dei Paesi, vanno i partiti di sinistra o di centro sinistra.

Solo gli stupidi ricadono sempre negli stessi errori.

gianfranco chiarello 24.04.16 20:48| 
 |
Rispondi al commento

VA BENE, NON LO RISPONDO PIU' ...

PROMESSO ... ^_^

UNA PACATA E TRANQUILLA SERATA A TUTTO IL BLOG, NESSUNO ESCLUSO ... ^_^

FranK.Fo. 02, R. Commentatore certificato 24.04.16 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In tema...

La Sovranità appartiene al popolo.
Qualsiasi accordo internazionale che comporti anche una parziale cessione di sovranità,
deve essere sottoposto a referendum popolare.

Il popolo esercita direttamente la propria Sovranità tramite PortaVoce territoriali, soggetti a vincolo di mandato.

Ogni Comune elegge un proprio Portavoce,
ed ogni Regione elegge da 3 a 7 Portavoce in base alle proprie dimensioni.

Ogni Portavoce è vincolato al seguente mandato:

è fatto obbligo ai Portavoce di accertare la Volontà degli elettori della propria porzione di territorio, con il mezzo che ritiene più opportuno, al fine di riportarne esattamente le istanze nella specifica Sede Istituzionale (Comunale, Regionale, Nazionale,Internazionale)
e in quella Sede ricercare poi la soluzione operativa più adeguata a soddisfare tale Volontà.

Ogni PortaVoce è soggetto a Recall qualora lo richieda la maggioranza degli elettori del suo territorio.

daniela serenella Commentatore certificato 24.04.16 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Ale...!!!
Finalmente qualcosa di nuovo a pochi chilometri da casa mia, Norbert Hofer dl partito di estrema destra austriaco vince le elezioni in Austria, si svvicina il saluto romano e il passo d'oca, tanti sinceri auguri di cuore. alla faccia di quei nostalgici di quel funesto 25 aprile 1945.
Sieg Heil

Bronsa Coerta Commentatore certificato 24.04.16 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FranK.Fo. 02, R
mi hai scritto
“P.S.: inutile dire che la lingua unisce tutti da nord a sud ... Ma secondo i tuoi stucchevoli criteri, le elezioni nazionali? Che è, quando votiamo per il gov. naz. ridiventiamo tutti simili?”...”I dialetti sono derivazioni dall'italiano antico ... che deriva dal latino.”

Ovviamente non mi dici che è sbagliato la mia risposta “Inversamente, un cinese che parla inglese, è unito [compaesano?] con l'arabo che parla sempre l'inglese..”
Convinci tutti gli scozzesi che fanno parte di una sola nazione. O gli argentini con i cileni/peruviani/spagnoli, dato che parlano tutti spagnolo... E lo spagnolo è una lingua latina!

“Ma secondo i tuoi stucchevoli criteri, le elezioni nazionali? Che è, quando votiamo per il gov. naz. ridiventiamo tutti simili” Io non ho detto che abbiamo il DNA DIFFERENTE. Solo che l'Italia è un mix di popoli, vedi la penisola balcanica, però nella penisola balcanica, i popoli sono meno.
E perchè, qualcuno, una regione, un' etnia, non dovrebbe votare? Quando ci sono le elezioni europee, e che il parlamento della CEE è distante dalla gente, non si astengono popoli, etnie.
Allora, una votazione è un interesse. Economico, culturale, di speranza, di cambiamento. E nelle ultime elezioni, il M5S non ha riscosso un consenso per le “linee programmatiche”, le famose 10 stelle, ma semplicemente la maggioranza della gente era rotta con i partiti classici. O pensi che tutti sapevano cosa voleva il Movimento?
Non lo sapevano nemmeno il 30% degli eletti!

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 24.04.16 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

State sereni italiani !

vincenzodigiorgio 24.04.16 19:10| 
 |
Rispondi al commento

in itaGlia ,150.000 eletti più l'indotto
si stima che quase UNMILIONE E MEZZO di itaGliani vive direttamente o indirettamente di politica

SITUAZIONE INSOSTENEBILE

le regioni doveva SOSTITUIRE le province poi si è aggiunto anche il livello europeo

ma chi caSSo lo mantiene tutto questo carrozzone nel 2016 ..


BASTA, BASTA ,BASTA ,BASTA !!


Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.04.16 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

andrea a44, genova
“se tu hai problemi con i tuoi clienti che non ti pagano,fatti pagare prima”
Discorsi che può fare un dipendente o un disoccupato.
Come mai i dipendenti, ogni tanto non prendono il giusto compenso, anche se ci sono fior fior di sindacati?
E se non lo sai, in caso di fallimento, per primi vengono pagati i dipendenti, dopo lo stato e dopo...
E non si può chiedere in banca se la ditta X ha problemi, come si faceva tanti anni fa; eh, la privacy
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 24.04.16 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e questo sanno fare. il riferimento più calzante è quello fatto dal Pres. Davigo. parole sante.

john f. 24.04.16 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Non solo, la campania che descrive giordano sul libro Gomorra è proprio quella degli anni Bassolino-jervolino, totalmente asserviti alla camorra, del resto come dargli torto coi vitalizi che si portano a casa non vanno certo in cerca di pestare i piedi ai camorristi che governano il territorio. Le mafie distruggono e depredano perchè sanno che lo stato è con loro e con i delinquenti in generale, sarebbe difficile e pericoloso opporvisi, meglio girare la testa e incassare.

lalla b., venezia Commentatore certificato 24.04.16 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Molti i commenti critici per il malfunzionamento delle regioni rosse tipo toscana ed emilia romagna. Per lo scandalo MASSIMO è sempre quello della campania e del binomio bassolino jervolino incriminati con Marone a un pagamento per danni all'ambiente di 560.000 euro a testa, essendo la sentenza di 3 anni fa mi chiedo se hanno pagato, perchè sono anche pochi 560.000 euro a testa per danneggiare in un colpo solo salute dei cittadini, ambiente e casse dello stato. Pensare che questi individui fecero parte anche del governo d'alemoni e noi li continuammo a votare anche dopo...... da mangiarsi anche le dita dei piedi se questa è la sinistra, ben prima degli scandali pugliesi, sardi toscani e romagnoli.

lalla b., venezia Commentatore certificato 24.04.16 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Da "L'Unità-tarattattà": "Sondaggi, sta vincendo la rabbia"

(sottotitolo: "ce stamo a cacà addosso"...)


..Se volevano dire che siamo incazzati neri, stavolta, hanno indovinato....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.04.16 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Saranno l'alimentazione o le arie insalubri di quelle zone grame...ma qualcuno dovra' pure avere il coraggio di dire che i toscani e gli emiliani sono un branco di coglioni, che la democrazia non hanno mai saputo dove sia di casa. 70 anni di monocolore neppure in Corea del Nord. Come dire, chiunque non e' di sinistra non e' legittimato socialmente, culturalmente e antropologicamente ad amministrare la cosa pubblica. La cartina da tornasole che palesa, se ce ne fosse bisogno, che il finto libero arbitrio della magnifica democrazia rappresentativa altro non e' che la foglia di fico di un sistema antilibertario. Foglia di fico...d'india. Auguri...con preghiera che nessuno si senta offeso sul piano personale.


Nelle regioni ‘Rosse’ dove è più radicato il senso democratico, dove la gente viveva senza chiudere l’uscio di casa, dove non trovavi una cicca in terra perché era talmente sviluppato il senso civico di ognuno che il cosiddetto meccanismo della ‘riprovazione sociale’ entrava spontaneamente in azione qualora, l’asino di passaggio, si fosse sentito autorizzato a sporcare a proprio piacimento per una strada che era di TUTTI, nel vero senso del concetto, e non di NESSUNO, come avviene in tutto il resto del territorio italiano, dove trovavi sempre qualcuno a correrti in aiuto, semmai ne avessi avuto la necessità… e come tuttora succede, perché l’anima della gente non cambia se è bella… solo in quelle regioni è mostruosamente più evidente il tradimento.

Non più il ‘rosso di sera’ che inebriava e si apriva nel sorriso, nelle piazze, nei cuori,nei bicchieri e nelle vene, ma il fetore putrido di individui che, spacciandosi per quella sana estrazione, usurpandone il nome, la tendenza politica, approfittando della sana disponibilità di TUTTA quella gente, si sono lì accasati, radicata, velenosa stirpe, come metastasi maligna.

Ormai chiunque vi trova l’opportunità di spacciarsi a ‘salvatore della patria’… ora un partito, ora un movimento… ma se resta una sola possibilità di rinascita per quelle regioni, ebbene dobbiamo solo sperare nell’indomito desiderio di riscatto che vive in ognuna di quelle persone. Nel loro orgoglio di essere evoluti.

Non sono di lì e non vivo in nessuna di quelle regioni, ma ho avuto la fortuna di viverci per un po’ e di conoscere a fondo la purezza della loro gente, e se dovessi concepire un senso di patria… ebbene, non potrei immaginarlo che tra loro.

Rosso di sera 24.04.16 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stiamo continuando con storie simili da decenni, non sarebbe ora di dare una possibilità al M5S ?

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 24.04.16 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Più GAL per tutti!

http://www.valtiberinainforma.it/news/regione-umbria-piano-di-sviluppo-rurale-approvato-il-bando-per-i-gal-a-disposizione-48-milioni-di-euro

id &as Commentatore certificato 24.04.16 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero di non apparire un eterno rompiscatole; ma seguire la politica è divenuto un autentico problema. Un sacco di sigle per dire sempre le stesse cose e per indicare sempre gli stessi problemi. Cioè tanti disonesti che riescono a rubare una, due, tre, quattro, xxx volte avvalendosi delle mille sigle che indicano i mille centri di potere. Così non va; bisogna snellire e da subito. Il danaro deve essere accentrato in pochissime mani così responsabilizzate da sapere che se Tizio ruba e lui che perde la testa assieme a Tizio. In poche parole è la "contabilità dello Stato" che deve subire un cambiamento radicale. Se l'Europa ci concede un finanziamento, questo non va direttamente nella mani del destinatario, o segue mille binari e scambi di tipo ferroviario prima di giungere a destinazione, ma bensì in un fondo centralizzato da cui verrà smistato direttamente al destinatario predefinito. La contabilità di cui sopra avrà ovviamente, come in una grande azienda, un direttore responsabile che sarà il garante del buon esito del finanziamento. Ora troppe mani ci si avventano sopra e si finisce col non capire dove detto denaro sia finito.
Non è più possibile continuare in questo modo; se aziende private, banche, ospedali, enti pubblici, riescono a finire in "fallimento" guidato è proprio colpa di questo "voluto" disordine. Di questo disordine conosciamo perfettamente i responsabili, ed allora promuoviamo una azione mirata ad eliminare la "disonestà" ovunque si annidi. Sono disponibile a discutere questo problema, che ritengo prioritario per la salvezza dell'Italia. Grazie

luigi d., torino Commentatore certificato 24.04.16 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Parlare ancora oggi di "regioni rosse" e' quantomeno un eufemismo. Visto la fine che ha fatto la sinistra ex comunista ed ex tutto le regioni rosse sono diventate incolore perdendo quelle che furono motivazioni ideali anche nobili. Non meraviglia percio' che oggi prevalgano motivazioni di altro genere, non escluse quelle economico-affaristiche seguendo l'andazzo nazionale.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.04.16 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto è riavviata la kampagna massmediatica contro la magistratura: non contro i suoi privilegi
ma contro la sua funzione, che potrebbe nuocere
alla casta di Mafiopoli.
Del resto se provate a concatenare i crimini della
classe dirigente italiana dal dopoguerra ad oggi
ovvero dalla strage di Portella della Ginestra, a
Wilma Montesi, passando per l'omicidio di Enrico
Mattei, la diga del Vajont, le stagi di Stato,
i terrorismi infiltarati e direzionati, i depistaggi e insabbiature su tanti casi, tra cui
Ustica, il Moby Prince, gli uomini delle istituzioni come Aldo Moro, Carlo Alberto Dalla
Chiesa, magistrati come Levatino, Falcone , Borsellino, i giornalisti veri come Fava, Siane
fino ad arrivare, ai nostri giorni
con migliaia di piccoli risparmiatori truffati
e derubati dei loro risparmi dal capitalismo
finanziario della banche e, nell'ambito della banche, la strana morte del dirigente MPS Rossi
per cui è stata richiesta la riesumazione,
allora vengono in mente le parole profetiche
di Pasolini"Io so" https://www.youtube.com/watch?v=9k1Kv4XKE00
"Odio lo Stao"https://www.youtube.com/watch?v=uUfchGJyKDM
Se fosse ancora vivo, se la casta mafiopolitica
non lo avesse ucciso, chissà quali e quante ispirazioni avrebbero animato oggi la sua creatività
A noi manca uno come Pasoini...

antonio corino, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.16 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Il ministero dell'Ambiente Italiano ha speso 320 milioni in cene, consulenze, convegni, palazzi, altre iniziative strane, in Cina, per migliorare l'ambiente cinese. Così l'Italia aiuta il verde cinese.

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 24.04.16 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha incarichi delicati , politici , magistrati , gode di trattamenti sontuosi 15.000 - 20.000 euro al mese più benefit e privilegi vari , a fronte di stipendi minimi da fame ! Dovrebbero avere anche un trattamento privilegiato anche quando sbagliano o rubano : il doppio almeno delle condanne comuni ! Onori e oneri uguali !


Sidney jahnsen fa bene a darci un nuovo esempio di come usano la comunicazione in tv in modo subdolo.

Il colmo è che probabilmente le tv e molti giornali pensavano, o speravano, di poter tenere nascosto agli Italiani perfino il disastro del petrolio in Liguria, visto che hanno cominciato a parlarne vari giorni dopo...
ma,come diceva mia nonna: "il diavolo fa le pentole ma non i coperchi...
ricordatelo!

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 24.04.16 15:01| 
 |
Rispondi al commento

LA TOILETTE DEL BOMBA E' SATURA DI MERDA DA DUE GIORNI , DAVIGO INCOMBE SUL REUCCIO FIORENTINO E GLI SONO COMINCIATI I PROBLEMI INTESTINALI .

QUESTE LE ULTIME NOTIZIE DI STAMPA DA PALAZZO CHIGI .

Matteo Quarti 24.04.16 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Piddì
mi fa starnutì
il Piddielle
mi ha rotto le trivelle
e allora
Viva il Movimento 5 Stelle

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 24.04.16 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Proprio oggi interviene Alfano.
Non si sa se esista come ministro degli interni degli Italiani, ma a difesa dei politici corrotti e delle leggi a loro favore è subito presente e, tra tutte le riforme di cui l'Italia avrebbe bisogno, lui è interessato soprattutto a quella contro le intercettazioni.
Il centro destra sarà anche molto diviso, ma continua a essere pericolosissimo per la democrazia.

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 24.04.16 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi Rai 3 ha prima mostrato un'intervista in cui Grillo esprimeva la sua solidarieta' a Davigo e subito dopo, in una chiara manovra per colpire Grillo, hanno intervistato il giudice Palamare il quale ha dichiarato "bisogna stare attenti ai populisti che si schieranno con qualche giudice". Ma e' possibilie che alla TV di stato, che ditattorialmente forza i cittadini a pagare una tassa (che qualcuno chiama "pizzo") per tenerla in piedi, sia permesso di essere cosi svergognatamente politizzata?

sidney jahnsen 24.04.16 14:37| 
 |
Rispondi al commento

@Patty:
Esempio di Trasformismo:
13 giugno 1944 Località Forno Massa Carrara.
Un reparto della Decima Mas, al comando di Bertozzi Umberto, rastrella il paese e compie una strage, uccide 64 ragazzi.
2 superstiti, uno era mio nonno salvo grazie ad uno stratagemma che non stò qui a raccontare.
Fine guerra, Bertozzi viene arrestato e condannato a morte per crimini di guerra, la condanna tramutata in ergastolo, poi tramutata in 18 anni.
Fine anni 50 stabilimento Montecatini di Massa. I sacchi contenenti sale chimico rilasciano polvere con gravi conseguenze per gli operai. Mio nonno, va a protestare dall’ingegnere addetto, che, a detta degli operai stessi, risultava essere un Socialista.
Bussa alla porta, una voce all’interno.
- Avanti.
Mio nonno entra e si gira per chiudere la porta mentre con l’altra mano si toglie il cappello;
- Tenete, tenete pure il cappello, e che diamine, non siamo mica più ai tempi del fascio.
Mio nonno si gira;
Seduto alla scrivania, il Bertozzi Umberto.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 24.04.16 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,

e allora, a questo punto mettiamoci pure

I FANTASTICI SINDACATI CGIL - CISL - UIL - UGL

i magnifici riciclatori di governo sporco!

Dipendenti e operai (quelli che restano) entrano nelle loro sedi diavoli poi escono Agnelli!

Saluti a tutta la Cavalleria Scelta.

Gino 24.04.16 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Citti = cognome tipico toscano, del pisano, elettore del partito di riferimento (sempre lo stesso), di professione impiegato pubblico, leccaculo e servo.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 24.04.16 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione ...

Tale "marcello citti" è un piccolo bern educato troll.

Non lo parlate male che se la prende.

Ho gia fatto me l'esperienza di risponderlo ...

Non v'è bisogno di farlo.

Tutti noi sappiamo come comportarci.
A meno di dialoghi interessanti ... (cosa poco probabile ... provocatore educato è) ... klikk e passa ....


Buon prosieguo di domenica a tutti ...

nessuno escluso ... ^_^

FranK.Fo. 02, R. Commentatore certificato 24.04.16 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E vogliamo ricordare la Frignero?

Io domani, per la ricorrenza della Liberazione, la vedrei bene in una certa piazza di Milano, sua città, in una certa posizione yoga.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 24.04.16 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un partito, detto PD (nato dalle ceneri del PCI) che si avvale dei voti di un "signore" fiorentino, indagato, pare corrotto, pare pare pare tutto quello che volete per sopravvivere, dove volete che vada?

Tanto valeva tenersi il cavaliere, almeno era stato votato per elezioni. Questo governo, oltre a fare parecchio schifo, non è stato voluto da nessuno se non da una sorta di matusalemme con le coronarie ostruire che non lasciano affluire sangue al cervello, che probabilmente dorme a cavallo del pannolone.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 24.04.16 14:15| 
 |
Rispondi al commento

noi "rumeni" saremo quel che saremo, ma che cosa avemo fatto de male pe' "sciroppacce"....."giacchetta" sindaco de Roma? a vabbe',........ciavemo avuto cicciobello, topo-gigio, lupomanno, so.marino.... ce terremo pure questo................... pazienza

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 24.04.16 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/

oramai è mafia con la m maiuscola,mai io avrei immaginato,peggio della dc e del psi sono diventati,va bè che bisogna dirlo, si sono infilati tutti nel pd, Renzi è la fine di tutto,perchè la fine è vicina

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.04.16 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.: quelli del "Giambe" hanno preso a pedate nel culo sala, lo zanza dell'expo !!!!
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 24.04.16 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.. l'Italia s'è desta ..

vabbè , diciamo che si sta destando , finalmente :)

Buona Domenica

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.04.16 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo i vecchi, in Toscana, non ammetteranno mai il fallimento di quello che era il PCI.

Livorno, è proprio il caso di dire, culla del comunismo, lo ha dimostrato con l'elezione del primo sindaco nella storia che non sia comunista ma del M5S.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 24.04.16 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ce n'e' da scoprire di marcio qui in Toscana, nel sistema Toscana... dove per 70 anni non c'è' stata nessuna alternanza, solo una guerra di bande dentro il Pd, per l'appaltificio del Pd ... A Livorno appena si è attaccato il sistema Aamps subito si sono levate le denunce e la guerra dei rifiuti si è spostata nei tribunali .... A Prato c'è' questo Creaf, un buco da 22 milioni di euro, di cui non si sa nulla da anni e anni... Basta prendere una amministrazione qualsiasi e tirare su il velo della politica , ma i cittadini in Toscana da che parte stanno? Dalla parte del sistema che distribuisce i favori o dalla parte di chi vuole rovesciare questo sistema?

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato 24.04.16 13:36| 
 |
Rispondi al commento

OT per Antonio Bevilacqua!

... ... ... e allora ri-ri-posto... ...

Salve,

CERTO CHE LE STO VICINO CARO ANTONIO BEVILACQUA!
MA SIAMO SICURI CHE CI SARA' SEMPRE UN GIUDICE
A LEVARE LE CASTAGNE DAL GIUOCO
E DAL FUOCO ALLE CARE STELLINE AL VALORE?!?

Desidero vedere pure un commento del Nando de Roma
CHE CHIEDE A GRAN VOCE IL PERTINENTE STUDIO LEGALE CINQUE STELLE!!!

Per favore DESIDERO UNA STRUTTURA DI LEGALI/AVVOCATI PIU' CONCRETA CHE
RIUNISCA IL BLOG E PORTARLO CONCRETAMENTE
A BATTERSI SUL TERRITORIO.
Come, dove e quando si troverà il modo.

Avanti Movimento!

P.S.: un altro saluto a MariaPia sempre efficace!

Un saluto pure alla Cavalleria Scelta!

Gino 24.04.16 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno a tutti,
a proposito di "TRASPARENZA", a quando un controllo sulla TRASPARENZA al GAL Titerno?
Spero che i 5Stelle in Europa si attivino presto.
Con stima.
CM

ciro MORONE Commentatore certificato 24.04.16 13:12| 
 |
Rispondi al commento

RI-POSTO A SEGUITO DI ASSURDA CENSURA

#il*cittadino*che*si*fa*Stato .....

io cittadino-Stato non voglio soldi in prestito, voglio guadagnarmi i MIEI soldi, soldi del popolo italiano.
www.youtube.com/watch?v=z9CnDC6PX34

--------------

La Riserva Aurea appartiene al popolo sovrano.
Essa deve essere custodita in una Banca italiana totalmente pubblica.
In concomitanza con l’elezione dei Portavoce, il popolo elegge il Dirigente della Banca,
con il mandato di stampare -moneta del popolo italiano-, valida sul territorio nazionale,
e di gestirla in base a un Programma etico/sociale, approvato dal popolo.

Il Programma del candidato Dirigente dovrà specificare:
1) la quantità di -moneta del popolo- che intende stampare annualmente per
il finanziamento di Civic Company comunali (non profit-esentasse) che opereranno in campo etico/sociale come ad esempio la tutela, risanamento e manutenzione dell’ambiente,
dei beni pubblici, per assistenza ai bisognosi, ecc. eccetera.
2) il numero di nuovi posti di lavoro previsti
- sia per lo svolgimento di tali attività,
- sia per i controllori responsabili di attestarne il corretto andamento.

daniela serenella Commentatore certificato 24.04.16 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Gente italiana , politici , intellettuali e giornalisti , poeti e scrittori , casalinghe di Voghera e artisti , giudici e criminali , vi sembra normale che due italiani rapiti dagli indiani non possano avere il giusto processo dopo quasi cinque anni ? Uno schiaffo al nostro Paese che ci ha reso patetici agli occhi del mondo ! Uno sputo in un occhio a questa povera e disfatta Italia che nessun altro Paese al mondo avrebbe sopportato , una faccenda torbida di elicotteri e tangenti che è meglio non rimestare e che fa girare le pale ! Italiani , facciamo pena .


Le situazioni che avete elencate nell'articolo, sono niente rispetto alle infinite situazioni di operativita' contro i cittadini, dell'intero stivale. E comunque apprezzo moltissimo che state centrando sempre di piu' i veri problemi italiani. Le vere Mafie italiane, le vere Piovre, con tentacoli ovunque ci siano possibilita' di amministrare MALE e rubare, e ostacolare l'economia produttiva, le vere Mafie italiane sono i Partiti storici.. Loro, con le loro immunita' parlamentari, con le loro prescrizioni, con i loro vari gradi di giudizio, con le perizie, le valutazioni, i trasferimenti di sede, le incompatibilita', le presunzioni, loro con i tempi eterni della giustizia italiana, loro si sono creati un meccanismo di perfette impunita' e, non solo hanno operato MALE e sempre contro i cittadini, ed al solo fine di autopremiarsi e perpetuarsi, MA, hanno praticamente reso LEGALE tutto questo. Mai nessuno veramente giudicabile e mai nessuno veramente punibile. QUESTI sono i problemi italiani. Un grasso BENVENUTO nella consapevolezza a questo M5S

tomi sonvene Commentatore certificato 24.04.16 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Il fallimento è ovunque ! Il pd ne è stato protagonista nell'ultimo quarto di secolo con la sua violenta ingerenza nella scena politica italiana ! Con la tradizionale mancanza di idee , da partito dei lavoratori è diventato l'opposto : contro i lavoratori ! Si è affidato a gente avulsa dalla sua essenza affidandole la direzione del partito e della presidenza del consiglio quando riusciva a ottenerla . Gli Amato , i Prodi , Ciampi , Scalfaro ecc sono gente che niente hanno a che vedere con il popolo e i suoi interessi , e lo hanno ampiamente dimostrato ! I Monti , Letta e renzi peggio ! Sono nemici del popolo , non per cattiveria ma perchè proni all'alta finanza che tritura i lavoratori e li sfrutta fino all'ossa ! Voi che scegliete come vostri rappresentanti i politici del pd sappiate che è molto più democratico Berlusconi di loro , il che è tutto dire !

vincenzodigiorgio 24.04.16 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Le vere riforme non sono state neanche state sfiorate : burocrazia e sfoltimento delle duecentomila leggi che ci soffocano non interessano ai "politici " anzi le coccolano e se le tengono strette per poter arraffare di più e difendersi al meglio nel caso di incriminazione . Il jobs act è un modo per togliere diritti ai lavoratori e basta , come la legge Fornero che oltre ai diritti toglie anche denaro dalle tasche dei padri di famiglia . Dell'eliminazione del senato se ne poteva parlare quando il Paese fosse tornato normale e non ora che serve a chi governa per avere un controllo in meno ! Non è un compito arduo eliminare la burocrazia , può sembrarlo ma non lo è ! Basta regolarsi con il concetto che tutto è permesso tranne quello che è vietato come fanno tutti gli altri Paesi sviluppati ! Per le duecentomila leggi è meno facile ma non difficile - eliminare le leggi che risalgono all'anteguerra , scorporare i doppioni e triploni e scartare quelle palesemente inutili se non dannose . Togliere alle regioni che ce l'hanno gli statuti speciali e eliminare le migliaia di enti inutili .

vincenzodigiorgio 24.04.16 12:37| 
 |
Rispondi al commento

L'onestà e la cultura sono la base delle democrazie.
La DEMOCRAZIA nel nostro Paese è falsa e noi siamo gli attori.

Giuseppe V. Commentatore certificato 24.04.16 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La corruzione ci sguazza nel disordine , al contrario soffoca nell'ordine . Non usciremo mai dal disordine se non ripristineremo la legalità istituzionale e un forte inasprimento delle pene e dei controlli ! Aspettarsi che ciò avvenga spontaneamente è una pia illusione , dovremo essere noi popolo a farlo . Una rivoluzione pacifica ma dura , senza sconti per nessuno , che ristabilisca la democrazia e che riorganizzi le istituzioni disastrate che i ventiquattro anni di illegalità hanno distrutto ! Non so se saremo noi ma chiunque lo farà dovrà agire con giusta determinazione e saggezza , senza giustizialismi e monetine volanti , senza demonizzazioni aprioristiche e insulti . Con serenità , senza risentimenti ne spirito vendicativo , dato che anche noi popolo siamo colpevoli quanto loro corrotti , siamo stati ciechi e noncuranti , menefreghisti e pavidi , abbiamo permesso troppo per indifferenza o incapacità di capire ! La magistratura non dovrà avere correnti , dovrà essere al di sopra della politica !

vincenzodigiorgio 24.04.16 12:13| 
 |
Rispondi al commento

dal post
“Le Regioni Rosse sono il simbolo più evidente del fallimento politico del Pd.”

Allora, dato che il Veneto in sanità è un diamante rispetto alla Calabria/Lazio [ per esempio ] dovremmo essere governati dalla Lega?
Ripeto per l'ennesima volta:
ogni popolo, [ogni popolazione] ha i politici, [gli amministratori] che si merita. ( Winston Churchill 80 anni fa, e Aristotele 2500 anni fa.. ); allora ogni popolo è causa del suo sistema di vivere. Della sua corruzione, del suo benessere.

E ricordo, che l'Italia è un'accozzaglia di popoli. Non mi direte che gli altoatesini hanno la stesso cultura/etnicità di un calabrese, un ladino con un ligure, ecc ecc!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 24.04.16 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma voi lo volete proprio far odiare questo blog!
faccio partire il video e si sovrappone l'audio della pubblicità! senza possibilità di interromperlo! ma cosa è diventato questo sito??
'na merda! altre volte sto vedendo un video e si ricarica, perdendo il punto dove ero arrivato!
così rendete impossibile la fruizione di questo blog.
Mettete la pubblicità in mezzo ai video.
Veramente vi state facendo odiare.
Ormai rinuncio a guardare video.
Leggo il testo, se è disponibile, altrimenti vado oltre.
Siete stati avvisati.

Paolo Hidalgo Commentatore certificato 24.04.16 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ elisabetta d., Venezia
@ silvana rocca, genova
Non volevo fare un intervento pro-lega, ieri alle 15:35, ma ricordare che i magistrati sono una casta e non abbiamo in Italia una giustizia veloce.
E i magistrati non sono sottopagati, anzi.
Non rispondono mai dei loro sbagli, come succede a un chirurgo, a un elettricista, a chiunque.
Troppi magistrati che si sono dati in politica, così la gente si è resa conto di che persone si fidava: vedi Oscar Luigi Scalfaro, Di Pietro, Luigi de Magistris, Antonio Ingroia... .
Normalmente sinistri, e se non va bene la carriera politica, si ritorna sotto lo stato, nella magistratura.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 24.04.16 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo amministrano da sempre loro in quelle regioni e ora ne stiamo pagando le conseguenze!.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 24.04.16 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Spreco di denaro pubblico che poteva essere investito in servizi per i cittadini e scandali(quali tutte le regioni sono sotto inchiesta):questa è la gestione delle regioni.E di fronte a tutto questo il governo casa fa? fa una riforma costituzionale che porta i consiglieri regionali al Senato e gli regala anche l immunità!

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 24.04.16 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Dopo Mani Pulite il sistema si è riorganizzato diventando tecnologicamente avanzato mentre gli italiani sono tornati indietro, moralmente ed economicamente, di cent'anni. Siamo tornati ad essere sudditi.

Pier 24.04.16 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Anche i vermi hanno sempre saputo che la finta sinistra era,ed è uguale se non peggiore alla finta destra legate dal Baricentro CL & Centro.Il Governo Mointi con la Madonna governativa piangente spacciati come i salvatori della patria perduta,erano stati voluti dal Profeta Napolitano (PD)dal Messia risorto dopo il mercato delle vacche e da tutta la grande ammucchiata spartitiva.

Agostino Nigretti, Ceresole Reale Commentatore certificato 24.04.16 11:09| 
 |
Rispondi al commento

STRONZI CHE NON AVETE VOTATO IL REFERENDUM RINGRAZIATE IL DEMENTE FIORENTINO E LE TROJE DELLA NONPOLITICA - CHE POSSANO FARE LA FINE CHE STANNO FACENDO FARE ALL’AMBIENTE: MORTE!
http://curiosity2015.altervista.org/5953-2/


ot
ultimo :)

sempre in tema di giustizia lascio la parola a marcotravaglio, che, devo dire, scrive meglio di me, scrive solo meglio eh, per una breve risposta al signor cantone :)

"Nel Paese dei 60 o più miliardi di corruzione all’anno, dei 150 miliardi e rotti di evasione
fiscale e dei 228 detenuti perquesti reati (contro i 6271 dellaGermania), Raffaele Cantone
dice bel bello che “non si risolve
tutto con le manette”. Ma, fermo
restando il valore della prevenzione,
dove sarebbero di grazia queste file interminabili
di corrotti, corruttori ed evasori
trascinati in ceppi nelle patrie
galere? Prima di dire che le manette
non servono, varrebbe almenola pena di provarle per vederel’effetto che fanno.""

sempre sul fatto in edicola di oggi :)

pabblo 24.04.16 10:54| 
 |
Rispondi al commento

ot

da una intervista di gratteri sul fatto in edicola di oggi

""All’indomani della sua intervista a Otto e mezzo , a stupire Nicola Gratteri, neo procuratore di Catanzaro, è che tra tutte le sue dichiarazioni
solo una sia stata ripresa dai principali quotidiani: È vero, ho detto che Davigo ha sbagliato, ma nella forma, non nella sostanza. Piercamillo è un provocatore intelligente,
brillante, perbene e indipendente. Uno dei pochissimi che può permettersi di parlare.
Provocatore nel senso che vuole smuoverci dall’apatia, aprire il dibattito sulle falle del
sistema. Quando dico che ha sbagliato a generalizzare, intendo che ha dato modo a chi vuole parlar d’altro di attaccarlo,
anzichè rispondere nelmerito. A ogni modo non ha bisognodi difensori, vista la sua storia professionale.

Quindi concorda con Davigo sul fatto che, rispetto a Tangentopoli,la corruzione in politica non è diminuita?

La situazione è molto più grave rispetto a 20 anni fa, come documentano diverse indagini degli ultimi anni.
C’è stato un abbassamento dell’etica e in parallelo una sempre maggiore legittimazione delle mafie,che danno risposte più credibili della politica."""

checchè ne dicano i renzisti... :)

la cosa che stupisce il magistrato calabro è che il pdc prima lo convoca e gli da un incarico abbastanza delicato e poi lo snobba...misteri di parte nopeo e parte romano? :)

pabblo 24.04.16 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Con quella flemma lì e saccenza moderata il caro Rossi (e la sua ciurma), lo mette in quel posto a tutti i toscani, nella presa in giro generale con cittadini ignavi!
Tutti si lamentano , anche della legge fornero! Cittadini del m5s, ricordate ai cittadini che tale legge (ora da tutti invisa) la hanno vitata, approvata sia la destra che la sinistra, congiuntamente , sotto il governo monti! RICORDATE ?

silvana rocca, genova Commentatore certificato 24.04.16 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


""Il #FallimentoPd nelle regioni rosse""

solo?

siete buoni voi eh :)

pabblo 24.04.16 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori