Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'allegra combriccola di Trivellopoli #RenzieConfessa

  • 15

New Twitter Gallery

renzieguidi.jpg

di Alessandro Di Battista

Sto leggendo le intercettazioni dell'ex-Ministro Guidi. In pratica un ministro importantissimo (sviluppo economico) dice che il sottosegretario De Vincenti (fedelissimo di Renzi) e il ministro dell'economia Padoan (ripeto, il ministro dell'economia, quello che a Bruxelles tratta sul futuro dell'Italia) sono stati messi lì da un "quartierino", da una "combriccola" in grado di incidere sulle scelte dei ministeri. Ci rendiamo conto o no? Un ministro parla di una "cricca" che fa pressione sul governo. È da vomito se fosse vero. Renzi(e, ndr) dovrebbe parlare invece tace colmo di vergogna.
Un premier serio si scandalizzerebbe dicendo che farà pulizia oppure direbbe che la Guidi è una millantatrice, una bugiarda una persona con qualche rotella fuori posto.
Che vi siano "cricche" che determinano le scelte del governo non ho dubbi. Altrimenti questo governo si occuperebbe della povera gente e non dei potenti senza nome. Speriamo che la Guidi faccia i nomi!

VIDEO Di Maio a Tempa Rossa


7 Apr 2016, 10:24 | Scrivi | Commenti (15) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 15


Tags: 17 aprile, balle, Boschi, Di Battista, dimissioni Guidi, Guidi, petrolio, referendum, Renzie, rinnovabili, supercazzole

Commenti

 

Nulla è come appare.
E se la Guidi, sperando di essere intercettata, ha parlato così per scrollarsi di dosso il governo e l'ingombrante compagno?
Forse non ne poteva più di fare il ministro sotto ricatto.

M. Mazzini 07.04.16 15:13| 
 |
Rispondi al commento

è ora che i servizi segreti faccino pulizia di questa gente almeno la parte migliore dei servizi segreti e non quella malata che appoggia mafiosi e massoni , ma quella parte che dovrebbe eliminare questa gentaglia criminale ....oppure anche nei servizi ci sono ormai eunuchi che prendono ordini solo da dei malati mentali che stanno mandando l'italia nella merda ... siamo quasi arrivati in cima e si sente la puzza di merda che sta ammorbando il paese da decenni.chi sono lo sanno ......uccideteli per il bene del paese .

Fabio Bagnoli 07.04.16 14:18| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/2016/04/fiction-governativa-guidi-dice-al-suo.html
quella si rimangia tutto,visto come ha fatto col suo amore, da marito,a fidanzato,a compagno a lo conosco appena ci ho fatto un figlio assieme per caso,al sentirsi sguattera del Guatemala, fossi io del Guatemala la denuncerei

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.04.16 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Subito Beato per aver salvato la grande ammucchiata finta sinistra & finta destra-centro-lega,i 10.000 Enti inutili-Province-Regioni a statuto speciale,aumentato le tasse per mantenere i privilegi,aquistato gli F35-salvato le Banche e le grandi aziende americanizzate,ecc. ...Trattativa Stato-Mafia,stragi-attentati-Moro-Punta Raisi-rapimenti-Trucidazioni-Ecc...,il tutto coperto con il segreto di Stato.Lo spettacolo mandato in onda,ci conferma il trionfo della filosofia affarista speculativa del sistema spartitivo delle tre Repubbliche che hanno svenduto l'Italia.Dobbiamo ringraziare e lodare i Maestri Burattinai per le Divine trovate pubblicitarie copri affari di famiglia per dare forza alla governance Colonia Italia Terza Repubblica.Folcloristici Teatrini mandati in onda per mandare in sordina gli scandali quotidiani degli affari di famiglia che eruttano come lava vulcanica il marciume spartitivo Istituzionalizzato.Mamma Fiat e Banche sono le Stelle Polari della Globalizzazione che illuminano la ripresa con la reale filosofia del Terzo Millennio!Unica certezza,gli eredi e i sostenitori delle grandi ammucchiate
si godono le fortune dei padri.Mentre chi credeva nella Giustizia Uguale per Tutti e nello Stato sono stati trucidati e chi ha creduto in un Dio immaginario,nei volori effimeri dei vari credo crepa nella disperazione. Con la strage delle Ginestre ha gettato le fondamenta della Globalizzazione.

Agostino Nigretti, Ceresole Reale Commentatore certificato 07.04.16 13:49| 
 |
Rispondi al commento

mi domando anche io cosa sta facendo il Presidente della Repubblica in merito a questi fatti POLITICI che mostrano un Governo italiano incapace di fare gli interessi nazionali.

Ormai si hanno le prove... leggete F. Bechis Libero Quotidiano che riassume vicende geopolitiche tra FR Total e UK BP verso la Libia contro l'Italia ENI che non lasciano adito a considerazioni ideologiche ma solo economiche e governative istituzionali.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 07.04.16 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dov'è il presidente della repubblica e custode della costituzione? Dorme in Norvegia? Sogni d'oro presidente, a buon rendere., e con gli interessi...

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 07.04.16 11:47| 
 |
Rispondi al commento

la vicenda politica è inquietante per come si è svolta furbescamente, se nel 2014 il Pres. della Comm. Ambiente E. Realacci PD dichiarò inammissibile l'emendamento "tempa rossa" come mai successivamente nel 2015 ripresentato nella Legge di stabilità per la quale il Governo chiese la fiducia il PD e Realacci la votarono?

A questo punto nascono delle domande:

1- il Governo ripresentando subdolamente l'emendamento "tempa rossa" ha ingannato tutti i Dep. del PD compreso il Pres. Comm. Ambiente Realacci, quindi tutti all'oscuro della furbata e la votarono a loro insaputa?

2- oppure che i Dep. compreso E. Realacci erano al corrente che il Governo aveva reinserito subdolamente quell'emendamento votandolo consapevolmente?

3- si tratta di semplici forzature politiche ideologiche o di volontà precise per favorire specifiche persone o imprese e non gli interessi collettivi cioè pubblici?

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 07.04.16 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Siamo arrivati come si dice alla frutta,e facciamo un referendum di cosa gli italiani pensano sul governo italiano,Facciamo sentire in prima serata queste benedette intercettazioni , chissà cosa ne viene fuori,ops.... dimenticavo,il presidente non si è fatto sentire,forse l'influenza!!, Pertini ricordate, si rivolterebbe nelle tomba.

Roberto A. Commentatore certificato 07.04.16 11:30| 
 |
Rispondi al commento

se tace non e' perche' si vergogna ma perche' e' come loro.

mandiamoli a casa.

la gente onesta non sta con i disonesti, e se ci deve stare per forza, li combatte.

rosanna scarpa 07.04.16 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Non c'e' tanto da stupirsi. Sono li tutti insieme per fare gli interessi delle caste contro il bene dei cittadini. Il grosso problema e' che contenuti interessi dei potenti potrebbero anche ottenersi con una operativita' buona per i cittadini. E invece questi, come anche i loro predecessori, operano esclusivamente per un enorme interesse delle caste, ottenuto con insostenibili danni a carico dei cittadini. Il bene di pochi banchieri e petrolieri...e la fine di molti risparmiatori e cittadini

tomi sonvene Commentatore certificato 07.04.16 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Ogni giorno lo scandalo di #Trivellopoli si arricchisce di nuovi elementi che fanno emergere l esistenza di un vero e proprio sistema d affari che agiva per i propri 9interessi in barba e alle spalle dei cittadini con coperture politiche sempre più evidenti.Mi domando quale credibilità possa avere anche su piano internazionale il Governo dopo l esplosione di uno scandalo di queste dimensioni in un settore strategico come quello dell energia.Prima questo governo va a casa e meglio è per tutti gli italiani.

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 07.04.16 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma dov'è il nostro Presidente della Repubblica? Cosa deve ancora succedere perché sciolga le camere e prenda a calci in cu!o il pinocchietto bombaminkia e tutta la casta beota che gli ruota attorno?

Luca P. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.04.16 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori