Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'Italia con il Bomba e Trivellopoli va sempre più giù #SfiduciamoRenzie

  • 84

New Twitter Gallery


immagine: il M5S oggi a Montecitorio chiede che il governo vada a casa dopo lo scandalo Trivellopoli

Quattro notizie di oggi: cala la produzione industriale, per l'80% degli italiani l'economia non è ripartita e le stime del pil per il 2016 saranno riviste al ribasso. Se si aggiunge la disoccupazione che continua a crescere e il governo paralizzato dallo scandalo Trivellopoli si capisce che l'Italia sta soccombendo circondata dagli avvoltoi che la spolpano un pezzettino alla volta. La buona notizia è che gli italiani hanno capito che questo governo deve essere mandato a casa, prova ne è che anche oggi dopo Napoli il Bomba è stato contestato e sommerso di fischi e di "A CASA!" non appena ha fatto capolino a Verona per il Vinitaly. Prima questo governo va a casa, prima il Paese potrà ricominciare a pensare ai cittadini e non ai comitati d'affari.
Oggi alle 17.00 i portavoce M5S saranno fuori da Montecitorio con un megafono a chiedere che il Presidente del Consiglio delle banche vada a casa.

VIDEO Il Bomba contestato a Treviso

Cala la produzione industriale - da Federconsumatori.
"'Torna in calo la produzione industriale annuncia l'Istat, confermando, anche su questo fronte, l'instabilità del nostro sistema economico. Un ulteriore segnale negativo, che si va ad aggiungere a quelli sull'andamento occupazionale e sulla contrazione della domanda interna, che non accennano a registrare miglioramenti degni di nota."

Per l'80% degli italiani l'economia non è ripartita - da Huffington Post
No, secondo gli italiani il Paese sotto la guida di Renzi non è ripartito. Come rivela un sondaggio di Scenari Politici condotto per l'Huffington Post, solo per un cittadino su cinque, il 21,6%, l'economia dell'Italia si è rimessa in moto. Il 46,2% non nota alcuna differenza mentre per il 32,1% è in fase di peggioramento. Alla domanda "Come vede il suo futuro economico?", il 44,2% del campione intervistato ha risposto che, a suo parere, resterà invariato. Più pessimista il 38,2% che crede sia in arrivo un peggioramento delle sue condizioni economiche. Solo il 17,6% è fiducioso e pensa che il futuro riservi qualcosa di buono. Nel corso dell'ultimo anno solo l'11,6 ha incrementato la sua spesa per consumi. Per il 46,8% è diminuita mentre il 41,6% afferma non ha speso né più né meno dell'anno prima.

PIL al ribasso: l'Italia non cresce - da TgCom
Le stime di crescita del Pil per il 2016, pari all'1,2%, potrebbero subire una flessione a causa dell'incertezza dell'economia italiana. E' scritto nella relazione al Parlamento che accompagna il Def: "La previsione continua a basarsi su aspettative ottimistiche circa la domanda interna e la capacità delle imprese di espandere le loro esportazioni in un quadro di accresciuta difficoltà, ed è pertanto soggetta anche a rischi al ribasso".



11 Apr 2016, 16:07 | Scrivi | Commenti (84) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 84


Tags: economia, lobby, Pil, produzione industriale, renzie, trivellopoli, vinitaly

Commenti

 

Mi Sono Appena Iscritto! ...mejo tardi che mai!
...e vi dico:
- "Grazie Amici concittadini per quello che fate, non c'è moneta che Vi può ripagare!"
...questo è il mio primo commento! ...forse troppo 'off topic'!
...ma in quanto alle trivelle e al petrolio dunque, non lo ritengo un caso, per Dio, (lo vojo nominare)! ...che lo stesso giorno a Genova una conduttura faccia un disastro, mentre vince il NO!

Fabio Ciottoli, Pistoia Commentatore certificato 20.04.16 02:03| 
 |
Rispondi al commento

Referendum, esiste anche il non voto.
E per la prima volta in vita mia non andrò a votare. Ho sempre ritenuto che oltre ad un dovere, fosse sopratutto un mio diritto. Mi sono sempre recata alle urne anche semplicemente per esprimere il mio dissenso, ma questa volta, no! Non ci casco!

Celso Vassalini 14.04.16 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Solo un grande GRAZIE

Gallo Giuseppe 13.04.16 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Condoglianze alla famiglia di Roberto

Claudio C., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 12.04.16 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Sentitissime condoglianze alla famiglia Casaleggio. Quando viene a mancare qualcuno che la pensa come me, un pezzo di me muore con lui. Ma la sua anima vive tra di noi e guida i nostri passi ,la nostra vita. Non è il corpo che ha un anima ma l'anima che sceglie un corpo. Grande Spirito , mancherà la sua presenza ma sta in chi credeva in lui a farlo vivere! Un caro saluto! Paolo buon.

paolo romanello 12.04.16 19:54| 
 |
Rispondi al commento

E questi 6 Miliardi salva banche.... ma salva uomini niente?

Sebastiano Lambroni 12.04.16 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Gianroberto, con te muore la persona fisica, ma non muoiono certo il sogno e la speranza di cambiare finalmente questo paese che tu ci hai regalato. Resterai sempre nel nostro cuore

luciano niccolai 12.04.16 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Che andassi a votare al Referendum lo avevo già deciso, anzi, a dire la verità, non mi è mai passata neppure per la mente l’idea di non partecipare ad una qualunque consultazione popolare, fosse un Referendum o una elezione politica o amministrativa.

Ma questa volta ho una motivazione in più per andare a votare.

Leggi di più su:

http://impegnoattivo.altervista.org/perch%C3%A8-andr%C3%B2-a-votare-al-referendum-sulle-trivelle-.html

Alessandro Fina 12.04.16 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Gianroberto R.i.p. Condoglianze alla famiglia.

Stefano 12.04.16 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono costernato e addolorato.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 12.04.16 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Oggi e' una giornata di lutto infinito.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.04.16 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Un rigo on line, la ricerca sul blog perche "non è possibile...", una sensazione di vuoto, mi dispiace tantissimo, continuate il Suo sogno. Condoglianze

marco cipo 12.04.16 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Ditemi che è una bufala, che non è vero....... ditemi che non è vero che è mancato Gianroberto..... Non ci posso credere..... è un dispiacere immenso !.....

Alessandra Magno, Milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 12.04.16 10:38| 
 |
Rispondi al commento

PER I NAVIGANTI

Alcuni tipi di messaggi e attività associati ai troll:

messaggi fuori tema.

messaggi offensivi.

messaggi contenenti errori ovvi o gravi pecche.

messaggi intenzionalmente sgarbati o litigiosi.

accendere una flamewar (scambio acceso di opinioni), dichiarandosi poi innocenti.

mandare lunghi paragrafi copiati da testi, web o quant'altro.

diffondere informazioni private (vere o false) su altri utenti, per alimentare malumori e dissapori.

lagnanze fuori tema a proposito della propria vita privata (a volte questo è il troll "grido d'aiuto").

sbagliare deliberatamente e ripetutamente a scrivere i nomi delle altre persone per turbarle e/o irritarle nella conversazione.

risposte plurime o paranoiche a opinioni personali espresse da singole persone.

insultare persone perché non conoscono la grammatica o ignorare volutamente delle regole grammaticali.

ogni combinazione di quello che è scritto sopra. Per esempio un troll combinerà frasi ingiuriose scritte male.

Motivazioni dei troll:

Ricerca di attenzione: il troll cerca di dominare la discussione corrente incitando l'astio e dirottando efficacemente l'argomento in oggetto.

Divertimento: per certe persone il pensiero che un altro possa arrabbiarsi per le parole di un totale sconosciuto è divertente.

Grido d'aiuto: molti presunti troll, nei loro messaggi, espongono situazioni disperate o di grave disagio familiare, scolastico, finanziario o relazionale, sebbene sia impossibile sapere se siano vere o no.

Far perdere tempo agli altri: uno dei maggiori temi nel trolleggiare è l'idea che si possa far perdere dieci minuti di tempo a dieci persone spendendo un solo minuto del proprio tempo. Alla maggior parte dei troll piace l'idea di far perdere tempo agli altri con poco o nessuno sforzo da parte loro.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 12.04.16 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

é morto casaleggio?

neme 12.04.16 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Apprendo da li fatti quotidiani odierni...
che lo Movimento propone, riguardo alla riforma sui partiti, il nulla assoluto circa le regole e gli statuti o il funzionamento interno...
Ma propone invece assai riguardo le donazioni ai partiti e i rapporti con le fondazioni.
Lo Movimento pretenderebbe di impedire l'anonimato degli elargenti donatori, in virtù di trasparenza, ma anzichè mostrarsi trasparente esso stesso, non deposita lo bilancio del blog, sede de lo Movimento stesso, presso li pubblici uffizzi, come legge italiana prevede.
Riassumendo, lo Movimento è assai pretenzioso di trasparenza da parte dei rivali politici, ma non concede altrettanta trasparenza per quel che concerne lo suo mantenimento.
Ma chi si prepone di prendere per lo chiurlo?
Forse coloro che, sprovveduti, lo dovrebbero abbracciare?
Messi tutti in fila, forse forse, giusto una decina.

Avv. Azzeccagarbugli 12.04.16 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come si fa a dire che l'italia va meglio, se continuiamo a comprare la merce dall'estero, e i nostri agricoltori chiudono per questo ? e altri settori fanno lo stesso .

gino giacomini 12.04.16 10:26| 
 |
Rispondi al commento

PER FARE CADERE RENZI BISOGNA FARE COME IN FRANCIA O INGHILTERRA: OKKUPARE IL PLAZZO CHIGI (davanti) CON MIGLIAIA DI GIOVANI IN SEDUTA PERENNE! Con le tende e altre migliaia con lo slogan: VAI A CASA !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 12.04.16 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALT VOTO alle persone over 80.
La maggioranza dei vecchi hanno tante malattie, e il cervello è sempre un organo, e i neuroni non si riparano, come succede alla, per es. le cellule della pelle.
Gli over 80, non solo intralciano le strade con le auto, che dovrebbero minimo fare un esame per le rotonde e i segnali che non c'erano quando han preso la patente,
ma dovrebbero fare prima del voto una ventina di risposte, con domande d'attualità e da quinta elementare, perchè non è possibile che continuino a godere della rimembranza di vecchietti che sanno solo che c'era bandiera rossa, o che un tipo gli ha alzato la pensione minima, 15 anni fa.
Non è COLPA mia, è la NATURA, che non si è preoccupata di fare manutenzione al cervello degli umani, perchè fino a 100 anni fa si campava, in media, fino a 40 anni.
E fino a 40 anni l'efficienza del cervello è al top.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 12.04.16 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho detto, chiacchierando, che l'Italia, specie al sud, non riparte, come dal post.
E io caldeggiavo che bisognerebbe cambiare governo, per crescere. I miei interlocutori sanno le mie simpatie per il M5S, e mi tappano la bocca dicendo che Grillo voleva la decrescita felice, non una crescita...

Mi aiutate a rispondere? Il movimento ha cambiato opinione? I parlamentari parlano ma non comandano, o è Grillo / Casaleggio?
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 12.04.16 10:09| 
 |
Rispondi al commento

ciao

vito p., gagliano del capo Commentatore certificato 12.04.16 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.facebook.com/1774029652830378/photos/a.1774209082812435.1073741828.1774029652830378/1779655195601157/?type=3

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 12.04.16 09:31| 
 |
Rispondi al commento

IO NON CAPISCO!

Settimane a romperci l'anima con questa storia delle trivelle, che a conti fatti che vinca il si o vinca il no, continueranno ad esistere e a gestirsele come meglio credono.
Invece ieri, FATTO GRAVISSIMO, il Pres. del Cons. porta avanti la modifica della Costituzione e LE OPPOSIZIONI ESCONO DALL'AULA!
Sarebbero queste le opposizioni che vorrebbero fare la morale a me se non andrò a votare per un referendum? E loro ci stanno in aula a votare contro le schifezze perpetrate dai democratici???
Non mi pare!!!
Ogni volta che i dem propongono una legge che non piace, l'opposizione esce dall'aula, così si abbassa il quorum e la legge schifezza passa.
Siete convinti di fare davvero opposizione o ci state prendendo per il qulo a tutti quanti?????
Venite pure a farmi la morale se non vado a votare a un referendum che non condivido, ma io vi rispondo: ATTACCATEVI A STO CAZZO!

Pasqualino Pane e Vino 12.04.16 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Anche il "governo" Renzi d'accordo sulla costruzione dei muri, perchè cosi aumentano i posti di lavoro nell'edilizia......


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 12.04.16 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma insomma a quando una bella manifestazione che riempia la piazza...magari quella di San Giovanni per far capire a quelli chiusi e protetti nei Palazzi che siamo stanchi dei loro sistemi antidemocratici?! Ci sono stati momenti, nel passato quando io ero piccola diciamo anni '70 in cui ogni pomeriggio, chi tornava dal lavoro dal centro o abitava in zone centrali come San Giovanni, come la mia famiglia per esempio, si ritrovava in mezzo ai fumogeni della polizia, magari si smadonnava, io bambina mi spaventavo ma ora capisco che era per farsi sentire. Ricordo anche manifestazioni a Piazza Venezia con mio padre che con i primi registratori registrava quello che si diceva dal palco o semplicemente il brusio della folla che difendeva i propri diritti o lottava per acquistarne altri...ora tutto ciò in Italia è un ricordo, forse ci lamentiamo sul blog o al bar o in fila alla posta o altrove ma l'importante è che nessuno ci disturbi ,tanto ci sono i nostri rappresentanti in Parlamento che fanno per noi, come a scuola quando facevo la rappresentante di classe per i genitori:mi eleggevano e poi nessuno si interessava di nulla, il vuoto cosmico. Penso che se il popolo, vecchi e giovani, non riprende in manio la propria coscienza civile facendo sentire la propria voce le cose stenteranno a cambiare.

laura conti 12.04.16 08:45| 
 |
Rispondi al commento

E’ PIU’ DI UN REFERENDUM

Con le amministrative, il referendum è un duro banco di prova per il governo stile “renzie” perché è la testimonianza che non esiste un partito della nazione.
Ai dittatori piacerebbe che il popolo li acclamasse non solo per le mancette elettorali con cui si compra il consenso ma perché vorrebbero rappresentare quell’uomo forte che risolve qualsiasi problema della nazione ed avvicinarsi timidamente ad essere considerati statisti.
Renzi purtroppo non ha nessun feeling con il popolo ma solo con chi gli porta voti e la figura di statista è completamente scomparsa dal panorama politico italiano.
A Renzi piace sfidare non risolvere e ad una questione risponde con altre tre in modo da creare un calderone impenetrabile di ordini del giorno che saranno risolti poi oppure mai.
Questo delle trivelle è il primo referendum che gli Italiani utilizzano per far sentire la loro e non può essere banalizzato con una astensione o con un ridimensionamento della sua importanza.E’ la dimostrazione lampante che i partiti non rappresentano più le persone che non possono essere più identificate tramite l’appartenenza a questo o a quello schieramento.
Grazie a Dio non tutti gli Italiani sono petrolieri o guerrafondai e non tutti campano di mance governative o assistenza parassitaria politica.Il non considerare l’esistenza di diverse “etnie” sociali è un grave errore da parte di chi guida questo paese che da sempre si ritorce contro l’esecutivo ed i suoi sterili progetti di trasformazione del paese.
In realtà questo referendum mette in discussione il parere dei territori contro uno stato sempre più accentratore e soprattutto lontano dalle esigenze delle comunità.Le politiche energetiche non le può decidere una combriccola di lobbisti in combutta con dei ministri disinteressati ma è materia parlamentare se davvero il Parlamento fosse lo specchio del popolo.
Per questo motivo è ancora più importante partecipare e dimostrare che la democrazia non è una parola vuota.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 12.04.16 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Mentre l'Austria tira su una rete, il papa ''Abolire i muri''. "Da oggi le mura vaticane a delimitare il piu' grosso paradiso fiscale al mondo non esiste più, giuro".

bimbius 12.04.16 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Il bomba di merda farà' la stessa fine di Craxi......la stessa fine.....un servizio di Report di domenica sera era eloquente del perché' da i soldi al padre della Boschi e tenta di salvarla dall'insalvabile......perché' quei soldi, tempo prima, erano stati dati al padre del bomba come mutuo per tentare il salvataggio dell'azienda di famiglia.....puntualmente però' andata in bancarotta ed in fallimento.......io do a te....tu mi ridarai a me......bisogna solo avere un po' di fiducia nel prossimo....farci riunioni e promettere di collaborare al furto di stato, per non essere presi e non andare in galera.....ed in alternativa, ci si fa eleggere dal re giorgio capomafia, così' si prende l'immunità e si fa' votare l'aula per il "non procedere".......che dire......UNA BELLA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE........il bomba per fortuna e' un grandissimo idiota......pensava che fossimo tutti scemi....invece il più scemo di tutti è' LUI...........ma farà' la fine di Craxi...........

fabio S., roma Commentatore certificato 12.04.16 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Tutto il mondo e' "paese"

http://it.sputniknews.com/mondo/20160411/2453517/Mafia-crimine-immigrazione.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 12.04.16 06:12| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno.

Voglio solo fare notare come prossemica, atteggiamento corporeo e gesticolazione del primo ministro italico sia del tutto simile ed assimilabile a quella del delirante nazista tedesco di nome Adolfo.

L' ebetino sembra ispirarsi al dittatore nazista quando parla in pubblico e probabilmente lo copia dal momento che usa pose del tutto identiche al quel funesto dittatore.

Controllate i video dei discorsi dei due pazzi e scoprirete tante somiglianze e tanti tratti identici.

Una cosa che li unisce è certamente la totale psicopatologia impellente, degna solo di un letto del manicomio, nonché la ossessiva nevrosi tirannica.

Siamo in mano ad un alienato schizoide.

Loro le proveranno tutte...
Ma non passeranno!
EVVIVA

Maurizio

maurizio fontana 12.04.16 04:37| 
 |
Rispondi al commento

podcast su temi di attualità, dal min 11,30 l'intervento più interessante...

http://www.radio3.rai.it/dl/radio3/popupaudio.html?t=PRIMA%20PAGINA%20Filo%20Diretto%20del%2011%2F04%2F2016&p=PRIMA%20PAGINA%20Filo%20Diretto%20del%2011%2F04%2F2016&d=&u=http%3A%2F%2Fwww.radio.rai.it%2Fpodcast%2FA46121861.mp3#

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 12.04.16 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Domani pioverà da occidente
MERCIFICABILE ovvero l'umanità è diventata la puttana di se stessa
Il peggio deve ancora accadere governi di questo tipo arriveranno a svendere ai privati tutto quanto è patrimonio comune. Tutto è merce: Dal lavoro umano in poi
Tutto diventa S.P.A. acqua , scuole e ospedali, beni culturali
come già autostrade e ferrovie. Anche l'aria è stata venduta mediante le percentuali di inquinamento con convenzioni sul riscaldamento climatico
E che dire delle partecipate delle cooperative di servizi che entrano negli ospedali nei musei nelle scuole nei comuni?
Tutto il settore pubblico è gestito dai privati.
Che contrattano stipendi da fame e orari da schiavi con i propri dipendenti. Dipendenti che porteranno ad una significativa diminuzione della produttività di altri settori non potendo spendere.
La separazione fra bene comune e produttività degli imprenditori non ha più l'esigenza di considerare con disciplina distinzioni
Dove sta la persona se la medicina invece che curare diventa solo un venale modo di attrarre profitto. Se il bene primario dell'acqua è distribuito in base al profitto. Se insegnare ai bambini diventa fonte di guadagno ?

Sarà un caso che da quando succede il costo del sistema delle pubbliche amministrazioni è aumentato a dismisura e si sono tutte indebitate ?
Non sono certo una statalista ma, da qualche parte i conti devono pur essere sbagliati, se stiamo andando in pezzi
Non avrà funzionato la moneta unica. C'è stata una crisi economica ma c'è anche un errore nel sistema che ha portato danni enormi.
Mentre un gruppetto di benemeriti ha riversato a Panama gruzzoli consistenti
Forse ....che quasi quasi ci credo..... che la fuga di informazioni
sia un caso. Credo che all'utilizzo di questo denaro non
sia più nell'interesse delle banche

Rosa Anna 11.04.16 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Se approvano questa settimana le riforme costituzionali con un governo in queste condizioni
Non vi sembra un colpo di stato ?

Rosa Anna 11.04.16 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Formigli devi morire malato da tumore.

gennaro fu 11.04.16 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTI A CASA!

Era ora che si uscisse, dentro a capire, fuori a lottare.

Dentro non abbiamo i numeri, fuori si, c'è da "coinvolgere" l'opinione pubblica, quando la gente si incaxxa arrivano anche le TV, che siano loro a inseguirci!

Ci serve la spinta della gente, della rete, della società civile, dei "famosi", quelli che ricchi e famosi hanno dimenticato le loro origini!

Li mortacci vostra, 'ndo state?

Schieratevi, fatevi portare in Parlamento dai nostri, anzi, che i nostri parlametari "invitino" chiunque volglia venire a vedere di persona cosa succede nei Palazzi!

"ADOTTA UN FAMOSO".

Vogliamo usare i media?

Facciamolo, che l'ufficio Comunicazione 5 Stelle inviti più personaggi famosi possibili, il ritorno mediatico sarebbe altissimo.

Chi non accetta ne trarrà le conseguenze, è ora di vedere chi merita certi appellativi di "persona di cultura".

Noi comuni e poveri mortali ci mettiamo la faccia ogni giorno, anche qualcun altro dovrebbe farlo.

Il tempo delle chiacchiere, delle belle canzoni e dei bei film è finito, non bastano i "libbbri"!

"ADOTTA UN FAMOSO IN PARLAMENTO".

Dalla Rete questi messaggi sono anni che arrivano, ma la rete...ete...ete non se la fila nessuno.

Rete, Staff e Territorio, solo l'unione fa la forza, il resto divide...e qualcun altro impera!

Arrivederci e grazie, graziella e gazie "anche" a sta caxxo de rete se siamo dove siamo.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.04.16 23:19| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono gli euopei a comandare in Europa ma gli USA che si sono comperati la Commissione Europea al completo con Junker in testa.
Cosa vogliono da noi? Che sostituiamo i cinesi nella mano d'opera in modo da produrre in Europa quello che stanno producendo in Cina per le loro multinazionali. Al costo cinese, s'intende.
Come ci riusciranno? Semplice, abbassando sempre di più il costo della mano d'opera in Europa mentre in Cina il costo si stà pian piano alzando.
Quando i due costi, quello cinese e quello europeo si equivarrando, sposteranno le commesse dalla Cina all'europa.
Questo è l'obiettivo USA a lungo termine e il Bomba assieme a Junker lo stanno portando avanti da servi fedeli.

giorgio peruffo Commentatore certificato 11.04.16 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

El Bombero "Basta vincere: mi gioco tutto".


Un linguaggio da "gambler", ma anche da venditore di padelle, di miracolose lozioni per la ricrescita dei capelli, di indistruttibili passaverdure; insomma, un lessico da quel che è in realtà il bancarellaro di Rignano, e cioè, un cazzaro di indubbia capacità abbindolatrice; pensare che questa specie di volgare impostore possa mettere mano alla Costituzione, fa rabbrividire.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.04.16 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi son rimasta chiusa in ufficio Allarme... Bomba al Vinitaly! Guardate che accoglienza:
https://www.youtube.com/watch?v=UWjCz6hyPzo
ps:ai tg avete visto qualcosa di simile?

Paola L., Verona Commentatore certificato 11.04.16 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****LUIGI DI MAIO ***** PRESIDENT OF ITALY*****

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 11.04.16 21:46| 
 |
Rispondi al commento

-se vince il SI: tutti diranno che ha vintola sinistra del PD ed il governo verra' impasticciato per aumentare il magna magna anche piu' a SX .

-se vince il NO: tutti i dx di governo diranno che avevano avuto ragione , ed il magna magna verra' esteso a DX .

-se non si raggiunge il quorum: ingrassa doppio il Bomba che attribuira' a consenso per la propria opera la percentuale inversa dei votanti.

Il M5S in ogni caso e' fuori .

Spero di sbagliarmi .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 11.04.16 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma se l ' 80% dice che l'economia non è ripartita , perchè gli altri partiti, quando si vota ,prendono l'80 % ??

paolo b., ancona Commentatore certificato 11.04.16 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra evidente che i bomba, ovvero colui che del verbo fece uno scempio di bugie, abbia ancora poteri forti, vedi ad esempio il caro e buon vecchio Marchionne, che lo proteggono e lo mantengono con il cu.lo al caldo.
Lui e isuoi ministri.
Ma non solo.
Svicolando fra una promessa e l'altra, contabilizzando i dati dello stato con fogli excell totalmente impazziti (presumo), sfreccia con rapide parole senza più controllo, cercando di imbonire i nostri connazionali giornalettari e veditori di (ex)tubi catodici.
Però ... però ... si inizia ad avere la sensazione che il piede che schiaccia sull'acceleratore delle fregnacce de i bomba, sia finito ... E, come dicono a Napoli ...
E' FERNUTE 'A ZEZZENELLA ...

P.S.: OVVIAMENTE LO DICO TOCCANDO FERRO E FACENDO I DEBITI SCONGIURI ... CHE NON SI SA MAI ... ^_^

https://www.youtube.com/watch?v=I0rTsmDxNUI

FranK.Fo. 02, R. Commentatore certificato 11.04.16 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Il premier Matteo Re-nzi e il fondatore di Alibaba, Jack Ma, si confrontano in un evento del Vinitaly, moderato dal direttore di Repubblica, Mario Calabresi. "E' mancata una strategia al Paese, oggi ci siamo",ma già nel 2013 il nostro vino cominciava a prendere la via Cinese:

Il Chianti comprato dai cinesi e il made in Italy non brinda:
La tenuta vinicola di Greve è l'ultima di una serie di eccellenze finite all'estero. Dalle mani dei francesi sulla moda alle mire su Telecom

Gabriele Villa - Gio, 18/04/2013 - 08:48
Faremo cose di sinistra...manco l'agricoltura si salva!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.04.16 21:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rom distruggono ospedale: "Curateci subito. Non vogliamo fare la fila"

L'ospedale Sandro Pertini è stato danneggiato gravemente da sei rom che volevano essere medicati, ma senza fare la fila

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/rom-distruggono-ospedale-perch-non-vogliono-fare-fila-1244780.html

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 11.04.16 20:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando Renzi prometteva: "Tolgo le accise sulla benzina". Poi lo scandalo petrolio

Nel maggio del 2014 il premier dagli studi di Porta a Porta prometteva di riordinare le accise sulla benzina. Ma poi non se ne è fatto nulla
Lo ha fatto più di due anni fa negli studi di Porta a Porta. "Ma vi pare possibile - diceva il premier - che si paghi ancora la tassa sulla guerra in Etiopia?". Domanda (retorica) giustissima. Uno scandalo a cui Renzi aveva promesso di porre rimedio. "Entro l'anno - diceva nel maggio del 2014 - ". Una promessa non mantenuta.
Ieri le Iene hanno mandato in onda un servizio per ricordare al segretario del Pd le sue parole. Ma il premier non si è reso disponibile a parlare. La vicenda delle tasse sul gasolio è da tempo sulle cronache dei giornali. Le Iene, inoltre, hanno anche portato alla conoscenza una presunta truffa delle compagnie petrolifere, che vendendo il carburante ad una temperatura più alta di quella di riferimento fissato dalla legge per pagare la accise, guadagnano milioni "frodando" in qualche modo Stato e consumatori.

http://www.ilgiornale.it/news/politica/quando-renzi-prometteva-tolgo-accise-sulla-benzina-poi-scand-1244758.html

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 11.04.16 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Olio tunisino, ecco il colpo di grazia Invasi col voto di Kyenge & Co.

Arriva oggi il via libera definitivo all'aumento delle importazioni senza dazi di olio tunisino
Una norma che il Pd (che l'ha votata all'Europarlamento) e Cecile Kyenge hanno definito come un aiuto alla Tunisia in difficoltà economica a causa del terrorismo e dell'instabilità economica. Il Consiglio dei ministri dell'agricoltura e della pesca oggi a Lussemburgo ha discusso provvedimento che aumenta la quota di import di olio d'oliva dalla Tunisia sul mercato europeo. E ha dato il via libera definitivo.

http://www.ilgiornale.it/news/politica/olio-tunisino-colpo-finale-italia-cos-kyengeco-ci-fa-invader-1245001.html

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 11.04.16 20:42| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia con il Bomba va sempre più giù.

E prima con Letta, quanti progressi abbiamo fatto?

E prima ancora con il governo bocconiano di Monti?

E con quello di Berlusconi, l'unico prima di questi tre, ad essere stato eletto per libere elezioni, anche con lui quanti progressi sono stati fatti?

Prima di Berlusconi, il governo Prodi ci ha portato nel baratro e cioè ci ha svenduto, falsificando i bilanci, per entrare nell'Euro. Ebbene, cosa vantiamo del governo Prodi?

E via via, fino a risalire a monte.

Mi pare che tutti i governi, dal primo all'ultimo, non abbiano fatto gli interessi degli italiani, ma solo quelli delle caste e delle varie lobby.

Le strade percorribili sono due: o la rivoluzione armata o il M5S al governo a tentare di ristabilire l'elemento essenziale per far progredire il paese e cioè l'onestà.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 11.04.16 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Non esaltiamo i fischi di Verona, piena com'è di ubriaconi verdi.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 11.04.16 20:37| 
 |
Rispondi al commento

“Prima questo governo va a casa, prima il Paese potrà ricominciare a pensare ai cittadini e non ai comitati d'affari.”

Cari Portavoce M5S,
non è chiaro CHI sarebbe il Paese, CHI penserà ai cittadini e non ai comitati d’affari.

A mio parere risulterebbe più chiaro dicendo:
“Noi Portavoce siamo i vostri terminali nelle Istituzioni, voi potete individuare cosa serve al Paese, con quali risorse realizzarlo e infine le relative istanze che presenteremo in Parlamento.
A questo scopo abbiamo una Piattaforma e-democracy uno vale uno dove potete confrontarvi in Rete con cittadini esperti dei vari settori e tutti insieme farvi così un'idea più precisa dei costi-benefici di qualsiasi intervento intendiate realizzare.
La Piattaforma del M5S è idonea a garantire sia un confronto democratico, efficiente ed efficace, senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, sia la trasparenza della votazione finale.”

Il mio è solo un suggerimento, poi, ci mancherebbe, fate Voi come meglio Vi pare.
Saluti.


Libera N. Commentatore certificato 11.04.16 19:22| 
 |
Rispondi al commento

@Paolo TV

Buonasera Paolo.

Forse tu non hai ben compreso una cosa.
L'andazzo generale dell'energia in Italia non va.

Non vuoi vedere cosa accade, va bene, fai ciò che vuoi.
Rimane il fatto che si DEVE iniziare a cambiare. Che tu scriva ragioni sul perchè tutto debba rimanere tale e quale va anche bene.

Rimane strano che tu non riesca a cogliere la necessità di un cambiamento di indirizzi energetici sia per rispetto dell'ambiente e sia, come conseguenza, per rispetto dei tuoi connazionali che potrebbero trovarsi coinvolti in disastri ambientali con alte probabilità che possano avvenire.

Che la plastica sia utile, che un trattore da sei tonnellate sia indispensabile siamo tutti daccordo.
Però sembra si debba non solo considerare ma attuare politiche per iniziare a cambiare modo di fare energia (non sulle cose indispensabili ... fintanto che fonti più pulite possano prendere il posto delle attuali altamente inquinanti) per dare un futuro più certo (al netto della famosa meteorite ammazza specie sulla terra...) e migliore ai figli e nipoti che, frivolamente, abbiamo messo al mondo.

Il M5S è attualmente la forza politica che da maggiori garanzie per invertire con intelligenza le tendenze energetiche di questo paese. Cioè; mantenendo nei "luoghi"(leggasi macchine) strategici i carburanti fossili ed iniziando a convertire decisamente, dove possibile, le aree che possono accogliere le energie c.d. pulite.

E questo, qualsiasi cosa tu possa affermare, è un MUST!

Ciao, stai bene.

FranK.Fo. 02, R. Commentatore certificato 11.04.16 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

forza m5s buttate fuori i ladri dal parlamento

filippo pasini, milano Commentatore certificato 11.04.16 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Giorgio sono cinque anni che siamo governati da governi di sinistra da te impostici con paterna determinazione . Cinque anni di sofferenza che ci fanno rimpiangere il governo Berlusconi , il che è tutto dire ! Nella tua grande saggezza avrai capito che le cose non vanno , potresti , tu che puoi , farci tornare a votare ? Ossequi ! Vincenzo Di Giorgio

vincenzodigiorgio 11.04.16 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Se un politico consiglia di non votare la dice da sé che politico e'...e che e' meglio perderlo che trovarlo...

undefined 11.04.16 18:26| 
 |
Rispondi al commento

La prossima mazzate per questo governo sono in arrivo, quest'estate ci sarà un INVASIONE DI MIGRANTI che questi inetti non sono in grado di gestire e che gli altri paesi europei si preparano a bloccare alle frontiere, inoltre tra un paio di mesi ci sarà un CROLLO DI BORSA che metterà in crisi questo paese che qualche idiota ha messo in croce con il pareggio di bilancio in costituzione.

Marcello P. 11.04.16 18:13| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/TaptgKT777o chissa' perche' me viene in mente erbomba....? Ciao Big Old

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 11.04.16 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#trivellopoli

à Teppa Rossa

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

saluti ai monelli del blog

old dog 11.04.16 17:36| 
 |
Rispondi al commento

L insofferenza degli italiani nei confronti di questo governo cresce di pari passo con gli scandali che lo coinvolgono:sfiducia subito e governo a casa!#sfiduciamoRenzi

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 11.04.16 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Al Vinifaly se ne intendono di vini. Hanno capito subito che il Bomba e' un vino "bianco" e che percio' dopo due anni non va piu bene. Meglio riportarlo in cantina perche' diventi aceto.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.04.16 16:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori