Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola: Guerra all'ISIS, di Aldo Giannuli

  • 60

New Twitter Gallery


>>> Oggi a partire dalle 18.30 sarà trasmessa sul Blog la diretta streaming "#Trivellopoli" del raduno dei portavoce del MoVimento 5 Stelle con i cittadini al centro Olio in Val d'Agri a Viggiano dell'Eni in Basilicata per denunciare lo scandalo Guidi e il conflitto di interessi del governo e chiederne le immediate dimissioni. Domani mattina alle 8 i parlamentari del MoVimento 5 Stelle saranno al giacimento della Total di Tempa Rossa per un'ispezione. <<<

di Aldo Giannuli, saggista, storico, esperto di politica estera

Molti si chiedono perché l’Occidente stia perdendo la guerra contro il terrorismo islamico. La risposta è molto più semplice di quanto non si creda: perché non si può battere un nemico che non si conosce e non si capisce.

L'obbiettivo dell ISIS
L’obiettivo che si attribuisce al fondamentalismo islamico è quello di conquistare il mondo, sottomettere l’Europa. Questa è propaganda, non è questo quello che i dirigenti dell’Isis hanno in testa. Hanno in testa un piano politico molto più realistico, molto più concreto: avere un Paese che sia una grande potenza di area e l’Isis vuole fare questo Paese di area con una forte caratterizzazione islamica, fondamentalista. Questo è il disegno!
Il vero nemico dell’Isis non siamo noi, il vero nemico dell’Isis sono le classi dirigenti nazionali arabiche che loro vogliono sostituire. Noi siamo un nemico di rimbalzo, loro ci attaccano per dimostrare altre masse arabe che la vera reazione dei credenti contro i crociati (che saremmo noi) la fanno loro. Invece gli altri sono corrotti, venduti all’occidente cristiano.

Una super potenza islamica
Il problema degli islamici in generale è di essere frammentati in una quantità di paesi nessuno dei quali ha un peso internazionale particolare. Loro cercano di conquistare e destabilizzare i regimi arabi che sono a est del Canale di Suez fino alla Turchia e all’Iran. Pensano di unificare in qualche modo Iraq, Siria, Libano, Giordania, qualche altro pezzetto. Resta da capire il rapporto con l’Arabia Saudita, ma già questa area che potrebbe essere definita il Sunnistan (il paese dei sunniti) sarebbe una cosa che potrebbe andare intorno ai 100 milioni di abitanti con una produzione petrolifera in qualche modo quasi di 1/3 di quella mondiale. Un Paese con 100 milioni di abitanti e con quelle risorse petrolifere e finanziarie diventa una potenza mondiale anche perché diventerebbe il punto di riferimento degli altri paesi islamici

Come combattere l'ISIS
C’è chi dice: "Bruxelles è una città in stato di guerra". Hollande subito dopo l’attentato del Bataclan, andò in Parlamento dicendo “siamo in guerra. C’è una retorica della guerra che io non condivido. In che senso? Sicuramente una guerra c’è. Siamo aggrediti e su questo non c’è dubbio. Una guerra c’è quando c’è un contrasto, noi questo contrasto obiettivamente lo stiamo sbagliando completamente. Si passa da attegiamenti di isteria militare per cui si pensa che se mandiamo un corpo di spedizione in Siria a spazzare via l’Isis cessano gli attentati anche in Europa a atteggiamenti di totale impotenza. La partita è tra quello che è il riassetto del Medio Oriente, dove non si può non fare i conti con i paesi arabi esistenti e quella che è la situazione della sicurezza in Europa, dove la partita, è una partita essenzialmente di intelligence e di recupero del consenso tra gli immigrati islamici.

Il gioco sporco dei servizi belgi
Parlare di guerra dà la sensazione che noi siamo in guerra con l’Islam e quindi con i nostri immigrati. E' un errore gravissimo. Ci sono state polemiche molto forti sull’intelligence belga e il suo operato. Non credo che si tratti solo di incapacità (che in buona parte c’è), si tratta anche di altro. I servizi belgi hanno fatto un gioco sporco con il terrorismo islamico, consentendogli di muoversi con grande liberalità in Belgio, di usare il Belgio come retrovia degli attentati in Francia e di stabilire il quartiere generale della Jihad in Europa in cambio del fatto che non avrebbero fatto attentati sul terreno metropolitano belga.
Questo è un comportamento da un lato definibile “tradimento” degli alleati, dall’altro denota anche una mancanza di intelligenza perché prima o poi questa intesa sarebbe saltata come è saltata per l’arresto di Salah ed a quel punto c’è stata la reazione che c’è stata. Questo è il prodotto di un gioco sporco e sbagliato dell’intelligence belga.

La situazione in Italia
La nostra intelligence è, al pari di tutte le altre intelligence europee, in una fase di calo della sua capacità di intervento e di gestione della situazione. Fin qui l’Italia è stata risparmiata per una serie di ragioni: perché non siamo stati in prima linea nelle varie guerre mediorientali e il terrorismo islamico si è appuntato su quei paesi come la Francia, Inghilterra, in parte la Spagna anche che erano in qualche modo esposti per una ragione o per l’altra su questo fronte. In secondo luogo l’Italia è protetta da una situazione eccezionale. Dal fatto che c’è il Vaticano che certamente è un obiettivo, però è anche una straordinaria rete informativa sparsa per tutto il mondo, quindi un prezioso alleato da questo punto di vista.
C’è l’Eni che è molto presente in Medio Oriente e quindi ha flussi informativi privilegiati e infine c’è anche una malavita organizzata che ha interesse a che non succeda nulla da noi per non avere poi ha pressione delle forze armate, della Polizia che disturberebbe anche i suoi traffici.

Stop alla complicità dei Paesi del Golfo
Uno degli aspetti importanti della ragione per cui stiamo perdendo questa guerra è il fatto che tutti ormai ci diciamo a mezza bocca che l’Isis è aiutata dalle petro-monarchie del golfo Arabia Saudita, Qatar, Kuwait.Il discorso riguarderebbe anche la Turchia peraltro. Il paradosso è questo che tutti ce lo diciamo, però nessuno prende una qualche iniziativa per costringere i paesi della penisola arabica a uscire da questa situazione che nella più benevola delle ipotesi, è ambigua, se non addirittura di aperta complicità.
Fare adeguate pressioni anche molto energiche sui paesi della penisola arabica è il primo passo da fare per isolare l’Isis e iniziare a distruggere il califfato e nello stesso tempo rallentare la sua espansione nel mondo. L’Isis ha un bilancio che supera sicuramente i 500 milioni di dollari, quindi attenzione perché abbiamo di fronte anche un gigante finanziario!

4 Apr 2016, 13:05 | Scrivi | Commenti (60) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 60


Tags: Aldo Giannuli, guerra, intelligence, Isis, politica estera, terrorismo

Commenti

 

l'isis va a braccetto col problema profughi falsi. I veri profughi da che mondo è mondo sono donne vecchi bambini, quelli che possono combattere e hanno un'ideale non scappano buttando i documenti ma col telefonino satellitare e lasciano morire i deboli. Troppo difficile fare 1+1.

lalla b., venezia Commentatore certificato 05.04.16 11:33| 
 |
Rispondi al commento

a me sembra che chi comanda si guarda bene dal combattere l'isis semplicemente perchè fa comodo impaurirci, toglierci gli ultimi accenni di libertà, vendere armi e lucrare sui morti, avere la scusa di guerre create ad hoc per invaderci con simil profughi, lasciando indietro magari i veri profughi che dovrebbero essere i deboli se non sbaglio.

lalla b., venezia Commentatore certificato 05.04.16 11:30| 
 |
Rispondi al commento

dell’Onu "Replacement Migration: is it a solution to declining and ageing populations?"
Programma che, in un arco medio di tempo, decide che l’Italia debba diventare un "melting pot", un’insieme di razze, culture e religioni. Programmata che prevede, entro quarant’anni, l'inversione della maggioranza della popolazione "jus sanguinis". In tal senso procede il Governo Italiano legiferando in favore dell'acquisizione della cittadinanza per "jus soli", pubblicizzando motivazioni del tipo ideologico, umanitario, cristiano a giustificazione degli interessi del WTO e FMI, perseguiti dai politici e governi euromani assoggettati alla BCE.
Lo studio dell’ONU calcola, così continuando, che nel 2050, in Italia saranno presenti circa ventiseimilioni di immigrati, con i loro discendenti residenti nelle varie città italiane. Attualmente quelli ufficiali sono quasi 5 milioni, contro i 7,8 presenti in Germania.
In tale ottica va letto l'imbarbarimento dell'Ordinamento legislativo italiano come le norme ultime per la vendita degli immobili esecutati; il Bail-in; l'abolizione, ancora per le Banche, del "Divieto del Patto Commissorio". Patto questo vietato sin dal tempo dell'Imperatore Costantino, ora introdotto da Governi non eletti. In tal senso vanno anche le politiche dei Piani economici europei.
Tutta la Elite non tiene conto che le popolazioni del meridione non hanno mai dimenticato il periodo compreso tra il 765-1100, che non accettarono mai di rinunciare alla propria cultura e modello di vita e non vedono che, non appena capiranno del perché dell'espropriazione di beni e stato, reagiranno vivacemente.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.04.16 17:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aldo Giannuli non solo non ha letto i documenti dell'ISIS disponibili in rete ma dice anche qualche pericolosa sciocchezza dato che l'area dell'Arabia Saudita non è sunnita ma wahhabita è cioè i sauditi seguono esattamente lo stesso credo dell'ISIS.


l italietta mostra i muscoletti a giochi chiusi....

http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Esteri/Palmira-Gentiloni-Italia-pronta/04-04-2016/1-A_024374137.shtml

Incasnero 04.04.16 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Fanno il lavaggio del cervello a chi va a morire per Allah al posto loro e pagano bene chi sa lavare i cervelli, l'Isis è tutto qui. La religione c'entra solo per i gonzi, il vero obiettivo sono il potere e i soldi. Niente di diverso dal solito.

FrancoMas 04.04.16 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Soppopera blog
Puntata 3470
Scena 35790

- Pensi che sia davvero geniale portarli tutti in tribunale?
- Hai qualche dubbio?
- Mah… lì è peggio che nei matrimoni: ci sono più pentiti che testimoni.

Format 04.04.16 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Boeri, deve essere impazzito. Vuole toccare le pensioni da 12.000 euri AL MESE.
Per fortuna che c'è il ministro del Lav Oro Polletti, che ha dichiarato che una cosa simile, NON è allo studio.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 04.04.16 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Sarà anche così ma a me sembra che così non sia.

L'ISIS è stato creato dagli "esportatori di democrazia" dopo la figuraccia che hanno fatto con al-Quaeda, ci sono prove e testimonianze in proposito.

Gli attentati di Parigi hanno tutta l'aria di "false-flag" probabilmente "fabriqué en France" allo scopo di ridurre le libertà dei francesi.
Infatti su quegli attentati non si può più indagare, hanno posto il Segreto Militare, come mai?
In seguito agli attentati è stato messo il reato di opinione: provi, da quelle parti, a negare l'olocausto e finisce dritto in galera.

- "Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso di criticare" (Voltaire)

Libia, neutralizzazione di Gheddafi.
Sbaglio o è stato Sarkozy a partire con i bombardieri francesi ancor prima di avere un parere dell'Onu? Lui e la fattucchiera Hillary Clinton (culo e camicia) volevano un intervento USA in Libia per combattere fino all'ultimo americano.
Si può vedere su youtube la Fattucchiera Hillary scimmiottare Giulio Cesare (veni vidi vici) con "we came, we saw, he died.

Mandata in briciole la Libia, ovviamente per aiutare la sua popolazione (vedere i risultati), la Fattucchiera (allora Segretaria di Stato) con voli charter trasferisce i mercenari in Turchia dove Erdogan si occupa di spedirli in Siria con armi e bagagli. Poi, mano a mano che la gente fugge dalla guerra, Erdogan, si premura di spedirceli in Europa. E l'Europa che fa? Paga 6 miliardi Erdogan perchè se li tenga.

Risultati tangibili di tutto questo casino? Zero.
Anzi, peggio di zero. Si stava meglio prima che dopo. In lingua veneta: pezo el tacon del sbrego.

L'unica conclusione che si può ricavare dagli avvenimenti è che gli Stati europei sono condotti da emeriti imbecilli.


giorgio peruffo Commentatore certificato 04.04.16 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Ci hanno detto da sempre che l'Italia, poveretta, è costretta a importare petrolio e per questo noi dobbiamo pagare i carburanti molto più cari di altri paesi.
Adesso all'improvviso scopriamo di avere così tanto petrolio da esportarlo pure? Il giacimento in basilicata sarebbe il più grande d'europa, ci stanno dicendo. Bene, allora vogliamo il prezzo della benzina come in america, a 35 centesimi al litro.

Raffaele M. Commentatore certificato 04.04.16 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Ho come l'impressione che si stia sottovalutando, e di molto, l'Isis. E, soprattutto, la difesa dei confini italiani.

Anche per Hitler, i primi tempi, se ne sottovalutò l'ascesa, e si sottostimò la pericolosità.

Vorrei sbagliare, ma mi sa che siamo di fronte ad una ascesa di potere non meno devastante di altre forme di dittatura. Senza dimenticare il potenziale delle armi di oggi rispetto 70 anni fa.

Gian A Commentatore certificato 04.04.16 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Soppopera blog
Puntata 3470
Scena 35789
- Ho sentito dire che il Canada è la zona più inquinata della terra…
- Dev’essere da quando ci sei stato tu in vacanza
- Allora meglio che non vada in Basilicata

Format 04.04.16 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Prepariamo i portafogli , si annuncia un anno di superinvasione , altri due o trecentomila clandestini da mantenere non sono bazzeccole . Il "governo" dovrà trovare altri 4-5 miliardi che sommati ai 2-3 che già spendiamo sarà una mezza finanziaria ! Calcolando che non si potranno toccare i privilegi della casta , sarebbe anticostituzionale , dovremo provvedere noi con un prelievo una tantum sulle pensioncine sotto i mille euro , che sono le più numerose . Dal pane e latte passeremo a pane e acqua !

vincenzodigiorgio 04.04.16 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Ce simme rutt'ò cazz' !!!


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 04.04.16 14:47| 
 |
Rispondi al commento

So' subdoli....
Nun ce cascate! Le studieno di ogni pe favve abbocca'!!!

http://seigradi.corriere.it/files/2015/11/CLlTjw3UMAA8WdJ.jpg

Che a voi, poi, basta che se parla de feste....

grilloparlante 04.04.16 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Panama papers, i nostri TG:
Ci sono uomini vicinia Putin, il padre di Cameron;ci sono anche 8 (otto) cinesi (su un milardo e 400 milioni di cinesi).
P.S.
ah, dimenticavano; ci sono anche 800 (ottocento) itagliani.TUTTI GELATAI CHE NON RILASCIANO LO SCONTRINO.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 04.04.16 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Milioni di morti all'anno tra guerre, inquinamento e fame, tutti dovuti agli esperti manager che dittatorialmente decidono cosa e come e chi deve morire per il loro tornaconto....

..la domanda è: dopo secoli di esempi fallimentari, abbiamo davvero bisogno di questi "esperti"?
Visti i danni, darei il timone all'ultimo degli analfabeti...

Ps: in questa analisi manca un piccolo dettaglio: m5s è per le rinnovabili, quindi perchè dovrebbe rompere i maroni interessandosi agli arabi per il loro petrolio? lasciamoglielo e cambiamo fonte.

Claudio M., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.16 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Strategie ideologiche
Ideologie strategiche

Sarò ignorante
Ma una cosa la so
Sto sempre dalla parte dei giusti
A Palmira liberata io esulto
Dentro ai contesti incerti della storia i giusti si riconoscono dagli atti che compiono e dalle loro conseguenze

Rosa Anna 04.04.16 14:32| 
 |
Rispondi al commento

L'isis è militarmente una caccola, la vittoria russa dopo qualche mese in Siria ne è la prova.
Un paese che dipende economicamente dal petrolio si può mettere economicamente in ginocchio in poche ore bombardando i pozzi.
Il problema non sono gli stati canaglia islamici che sostengono il terrorismo ma un'intera coalizione occidentale che sostiene il terrorismo.

Riguardo ai piani dell'isis gradirei leggere delle fonti ufficiali visto che non esiste alcuna comunicazione non filtrata o suggerita dai paesi sostenitori (le fonti indirette valgono poco) inoltre supporre che tutti i combattenti siano fedeli a dio e non al soldo che guadagnano mi pare fantascienza.

Per combattere i terroristi sicuramente l'intelligence è utile ma se ogni volta che si trova un terrorista gli si fa l'applauso a lui e tutti i basisti (grazie a leggi assai permissive) il problema si trasforma in insolvibile:
nessun islamico moderato (o cristiano) rispetta un quaquaraqua che dice di voler combattere il terrorismo e poi si erge difensore di tutti i fondamentalisti accampando un fumoso principio di libertà religiosa o diritto pseudocivile che nulla c'azzecca con guerra, stragi, reclutamento di terroristi e separazione etnica.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.04.16 14:24| 
 |
Rispondi al commento

20 anni fa si sapeva già che aderire all'euro e a maastricht non sarebbe stata una bella mossa.......

http://documentazione.altervista.org/appello_europa_1997.html

https://www.youtube.com/watch?v=bxVG72PauQo

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 04.04.16 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Soppopera blog
Puntata 3470
Scena 35788
- Devo essere franco.
- Ma… fi sei certificato?
- Appena me ne convinco.

Format 04.04.16 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Giannuli che ci spieghi un centesimo di quello che non sai. Posso solo darti atto che si tratta di un argomento molto complesso e i cui contorni cambiano molto velocemente. Questo Isis, come ha riportato al Congresso la signora Clinton, fu costituito dai servizi segreti americani per contrastare i russi in Afghanistan. Da allora sono cambiati nomi e cose, ma forse non proprio tutto. Ci sarebbe poi da vedere quanto c'e' di vero e quanto invece di manipolato tra quello che ci viene riportato. Lascia perdere, dedicati a cercare di capire lo StatoMafia italietto, tanto, se M5S andra' a governare, sara' molto piu' opportuno che cerchi innanzitutto di relazionarsi bene con TUTTI e di portare invece che bombe, parole e scambi di pace e di progettualita' costruttiva con TUTTI. Chi cerca un pianeta migliore, non divide i suoi abitanti a seconda di passaporti o religioni, tra parenti e sconosciuti, ...ma solamente in base al COMPORTAMENTO alla meritocrazia

tomi sonvene Commentatore certificato 04.04.16 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Sono giorni che non riesco nemmeno a vedere il blog
Succede che diventa tutto grigio si blocca tutto
Solo quello di Beppe però
Non ho un computer uso da anni solo un tablet
ho già avuto problemi ma mai come in questi ultimi giorni

Rosa Anna 04.04.16 14:18| 
 |
Rispondi al commento

hahha...qualcuno ha detto,ma non ricordo chi...
"Tempa Rossa " non è un'opera pubblica,ma è un'opera privata!
Ma va...ma quale perspicacia....il Premier(de chè) ha sbagliato!
Forse è Emiliano sbaglio?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.04.16 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma devo sentire uno spottone pro trivellazioni su questo sito !!??
ascoltando il video di Di Maio su La Cosa, devo sorbirmi lo spottone PRO TRIVELLE !!??

ADDIRITTURA QUANDO IL VIDEO E' IN RIPRODUZIONE COPRENDO LE PAROLE E IMPEDENDOTI DI STOPPARLO PR CHE NON SI VEDE DA DOVE PROVIENE !!

MA I RESPONSABILI DEL SITO SONO RESI CONTO DI QUESTO !?

ugo padovan 04.04.16 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Giannuli, non sono del tutto convinto che l'occidente abbia il "diritto" di annientare l'ISIS; gia' semplicemente per il fatto che si tratta in realta' di una guerra civile tra etnie arabe che si riconoscono o nei sunniti o nei sciiti. Difendere le nostre frontiere certamente si', invadere il loro di territorio no'. I precedenti, vale la pena ricordarselo, li abbiamo creati noi storicamente nell'800 e nella cronaca negli ultimi 20 anni della storia mediorientale. Se l'ISIS dovesse aver seguito, come pare abbia sempre piu', l'unico modo non ipocrita e' di riconoscerlo come Stato di fatto, con cui trattare senza infingimenti.

Massimo Trento (orbo e semisordo), Belluno Commentatore certificato 04.04.16 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Condivido l'analisi, ma non capisco per quale motivo e come si debba recuperare consenso fra le masse di immigrati islamici. A me sembra che per gli islamici si stia facendo fin troppo, dalla tolleranza verso veli di varia grandezza e misura, alle macellerie islamiche (con buona pace per la sofferenza degli animali), alla costruzione di mosche e vari centri islamici ricevendone indietro odio, raconcore e crimini vari. Se per non farli diventare terroristi dobbiamo garantirgli posti di lavoro, case, automobili e tutte le comodità che si sognano di trovare venendo qua credo che ci piegheremmo a un meschino ricatto e non saremmo di certo al riparo dal rischio attentati, dal momento che attireremmo altri immigrati con le stesse pretese di quelli che già ci sono ma con molte meno risorse. Parliamoci chiaramente: il terrorismo è dovuto anche al lassismo e al buonismo delle politiche migratorie, che hanno permesso l'entrata di migliaia di individui (la maggior parte dei quali non provenienti da paesi in guerra) non integrabili per motivi economici (non c'è lavoro per tutti, e culturali.

Andrea Ceccaroni 04.04.16 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Cittadini modello,zero disciplina...

https://youtu.be/w-NshzYK9y0

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.04.16 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Aldo mio , non te la prendere , ma spiegami come mezzo miliardo di dollari possano rendere temibile una organizzazione che conta due o trecentomila individui tra combattenti e personale logistico -amministrativo e fiancheggiatori . Due o tremila dollari a testa e siamo già a 500 milioni che , al massimo possono bastare per mantenere per una settimana quell'esercito , esclusi gli armamenti pesanti . Come minimo dobbiamo considerare una somma cento volte superiore ! Al di la di questo bob fai cenno all'America che è la principale responsabile del casino mediorientale e nordafricano ! Il premio Nobel Obama e il premio Ignobel Bush , pur molto diversi , hanno ubbidito ai poteri fortissimi che governano il mondo dalla capitale vera degli Stati Uniti : New-York Wall-street , e hanno destabilizzato mezzo mondo tutt'attorno l'Europa e Russia ! L'Europa unita fa paura e fa paura pure un'asse Germania Russia ! I sunniti e gli sciiti no !

vincenzodigiorgio 04.04.16 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Insomma ...prima di aprire le nostre fogne perchè non mettersi d'accordo?
Boeri....riduzione pensioni!
Poletti,no, ma che cazzo dici pensa a governare l'INPS.... detto da uno che ha lavorato una vita nelle Coop....hahahha le comiche anche oggi!
Altra notizia...la colpa e mia sono stato io.... la Boschi non c'entra nulla!!!
Il protettore.....hahahahaha...altra comica
Altra notizia...Ilaria Alpi....Veltroni ,lasciatemi stare io non entro più in politica.... e te credo nel caso è interessato un tuo vicesegretario!hahahha...sempre le comiche..
scusate. Domani ....continua.
Cari votanti di sinistra(come vi definite)...ma non vi basta ancora?
E poi dite che non abbiamo aperto la scatola del tonno?
Ci vediamo per le 18.000 in streaming...questo è vero di streaming..in Basilicata....forza M5S!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.04.16 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Panama....con amore!
Chissà quanti Capitani Coraggiosi Italiani?
Il governo aprirà un'inchiesta!
Belin....guardatevi in faccia!
Confessate le vostre colpe e andate a panama,ma senza malloppo!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.04.16 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma,er passaparola nun doveva esse a e ore quattordici??
Armeno,manteniamo e abbitudini sane...

Buondì!!

Riguardo ar post,che dì??
Manco fossi 'n saggista,'no storico o 'n'esperto de Politica estera...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.04.16 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate l'OT.
mi fanno ridere i referendum di questo tipo:
"vuoi tu abrogare la legge 609 del 12.04.1996,modificata dalla legge 302 del 11.03.1997 emendata dal DL 207 del 11.04.1998,modificata con la legge regionale nr 102 del 22.12.1999 ,di cui l'art.3.abrogato con legge regionale del 23.12.2000 e confermato dal DL governativo inserito nella legge delega del 23.12.20001?"
Si o no?
Ecco questi sono i termini con cui t'inc.8!
Finchè non ci sarà il m5s al governo per dare attuazione al" Referendum propositivo"...le inc8 saranno all'ordine del giorno(O.d.G.)...

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.04.16 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***** MA NON SAREBBE MEGLIO TRATTARE? *****

con l'ISIS?

pz 04.04.16 13:24| 
 |
Rispondi al commento

***** NOI NON CI CASCHIAMO *****

Vogliono farci credere che Putin è un evasore a Panama...

Risponde Mosca "E' una montatura"
http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2016-04-04/panama-papers-tesoro-2-miliardi-che-riconduce-cerchia-putin-090836.shtml

pz 04.04.16 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Soppopera blog
Puntata 3470
Scena 35786
- Io non sono tuo fratello: sono tua madre…
- Dai… ero convinto che fossi mio figlio!
- Ma come t’è venuto in mente?
- Colpa dei sindacati

Format 04.04.16 13:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori