Il Blog delle Stelle
Pensionati al collasso, #RenziScappa

Pensionati al collasso, #RenziScappa

Author di MoVimento 5 Stelle Senato
Dona
  • 157

di M5S Senato

Da qualche settimana si sta rialzando un polverone di annunci e voci di corridoio sulle pensioni. Prima il Bomba è uscito con il solito bonus, che questa volta sarebbe erogato ai pensionati minimi, mentre oggi Padoan parla di maggiore flessibilità in uscita dal lavoro e di contributo del sistema creditizio alle pensioni del futuro. Tanta confusione per nascondere la realtà: i pensionati sono sotto attacco da diversi anni, vedono la pensione assottigliarsi sempre più anche a causa dei rincari di tasse e bollette e il Governo in carica non ha fatto nulla per invertire la marcia, anzi. Scappa dalle sue responsabilità a gambe levate come il Bomba a Pisa. Il MoVimento 5 Stelle non vuole lasciare nessuno indietro e con il Reddito di Cittadinanza la pensione minima aumenterà fino a 780 euro.

Le riforme delle pensioni dal '95 a oggi
Dopo le riforme restrittive del centro-sinistra e dei governi tecnici - a partire da quella Amato del 1992, e continuando con la riforma Dini (1995), Prodi (1997) e Padoa Schioppa (2007) - nel 2011 è intervenuta la riforma Fornero: è salita ancora l'età pensionabile e i requisiti previdenziali delle donne sono stati equiparati a quelli degli uomini.
In questo modo, a partire dal 2018 sia uomini che donne potranno andare in pensione solo a partire dai 66 anni e 7 mesi, e solo se avranno versato contributi per almeno 20 anni. Inoltre, il sistema contributivo ha sostituito definitivamente quello retributivo, con il risultato, in prospettiva, di un calo generalizzato degli assegni pensionistici. Ma non basta. Il Governo Monti ha anche bloccato per gli anni 2012 e 2013 la rivalutazione al costo della vita (inflazione) degli assegni pensionistici superiori a 3 volte il minimo Inps. Significa che, con assegno superiore a 1200 euro netti (non certo dei nababbi), milioni di pensionati hanno visto crollare il potere di acquisto delle loro pensioni sotto il peso dell'inflazione. La Corte Costituzionale è intervenuta con una sentenza del 2015 nella quale dichiarava illegittimo questo provvedimento, ma non stabiliva con fermezza il rimborso totale di quanto i pensionati avevano perso.

La presa in giro di Poletti ai pensionati derubati
Su questa ambiguità della Corte ha giocato il Governo in carica, che si è limitato ad erogare un bonus ridicolo ai pensionati derubati, stanziando 2 miseri miliardi invece dei 17,5 miliardi necessari a risarcirli totalmente. Il Bomba si è venduto anche questo compromesso al ribasso come fosse un bonus del suo caritatevole Governo. Senza vergogna l'ha chiamato "Bonus 500 euro", e i pensionati hanno dovuto rinunciare, di fatto, a migliaia di euro che hanno perso ingiustamente tra 2012 e 2013.

Vogliono togliere la pensione di reversibilità
Il Governo, però, non si è limitato a confermare i disastri del Governo Monti, ma ha calcato la mano. Nella legge delega del Governo, presentata dal Ministro del Lavoro Poletti, si parla di razionalizzare le prestazioni assistenziali, "nonché altre prestazioni anche di natura previdenziale". È chiara l'intenzione di mettere mano alle prestazioni pensionistiche, e in particolare alle pensioni di reversibilità, che spettano ai coniugi e ai figli minori o studenti di un lavoratore/pensionato defunto. Il meccanismo studiato dal Governo è sottile: l'assegno previdenziale dipenderà infatti non più dal reddito individuale (Irpef) ma da quello del nucleo famigliare (Isee). In questo modo basterà possedere una casa o un terreno (anche non in affitto), o qualche risparmio in banca, per vedersi tagliati fuori dall'assegno di reversibilità. Dopo le proteste del M5S il ministro Poletti ha promesso una modifica al testo di legge per scongiurare questo meccanismo, ma ad oggi il testo rimane invariato.

Pensionati al collasso
Secondo l'ultimo rapporto Inps 11,5 milioni di assegni previdenziali (6 su 10) sono inferiori ai 750 euro, con l'Istat che fissa a 780 euro mensili la soglia di povertà. Milioni di anziani che hanno lavorato a lungo per l'Italia si ritrovano ora a galleggiare nella miseria, e sempre più spesso devono anche contribuire a sostenere figli e nipoti travolti dall'ondata di disoccupazione degli ultimi anni.

I giovani non vedranno mai la pensione
È in questo contesto drammatico che l'Inps di Boeri invierà nei prossimi mesi 7 milioni di buste arancioni agli italiani. Nelle buste saranno indicati i contributi versati e la pensione futura. C'è un solo problema: la stima dei futuri assegni è costruita a partire dall'ipotesi di una crescita media del Pil dell'1,5% nei prossimi decenni. Con le manovre liberiste degli ultimi Governi, questo incluso, è un'ipotesi del tutto inverosimile. Si tratta quindi dell'ennesima menzogna per tranquillizzare giovani precari e anziani lavoratori, facendo loro annusare una pensione che non riceveranno mai.
O si cambia direzione, o delle nostre pensioni rimarranno sono le briciole.


29 Apr 2016, 13:51 | Scrivi | Commenti (157) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 157


Tags: INPS, M5S, MoVimento 5 Stelle, pensionati, pensioni, Poletti, Reddito di Cittadinanza, Renzi, Tito Boeri

Commenti

 

FORNEREXIT. Firmate e fate conoscere la petizione per riottenere il nostro diritto ad andare in pensione: http://www.thepetitionsite.com/it-it/858/814/109/correzione-legge-fornero-quota-41/#sign

Franco Reggiani 05.07.16 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro all'Inps. Questa storia delle pensioni di 750 € è una favola. Le pensioni sono basse, quelle del vecchio sistema retributivo, perchè la gente ha versato poco o nulla. E' il risultato di milioni di persone che hanno evaso o hanno lavorato in nero perchè conveniva. Lo scandalo è ora. Ora per arrivare a 750 € un lavoratore autonomo o dipendente dovrà lavorare 20 anni di piu' e forse non bastano.

Fabio Nardocci 03.05.16 14:35| 
 |
Rispondi al commento

ieri ho finito di leggere il club bilderberg che mi ha messo a fuoco alcune considerazioni. I nostri politici sono addestrati a scopi abbietti.Attraverso crisi costruite a tavolino spingeranno gli italiani verso una continua prigionia fisica, mentale ed emozionale,tenendo le persone in un costante stato di squilibrio psicologico.Troppo stanchi e deboli per prendere decisioni sul proprio destino gli italiani saranno confusi e demoralizzati come insegna la massima "di fronte a troppe scelte si ottiene un'apatia su larga scala. Inoltre i nostri ragazzi sono molto ignoranti sulle lezioni del passato le libertà individuali e il vero significato di libertà. Dobbiamo al più presto riprendere il significato di popolo, patria, bandiera, identità. inviato da pattymen

pattymen 03.05.16 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Ciao ragazzi, scusate se il post non è attinente all’argomento

L'idea di realizzare cartoni animati istruttivi per bambini mi è venuta da mia figlia, ho notato che se le spiego tramite una favola qualcosa di positivo, lo apprende molto più facilmente.

Ebbene , anche facendo tutto un altro lavoro, ho cominciato a investire i miei risparmi nella realizzazione di cartoni animati per bambini che incoraggino in loro la gentilezza, il far del bene, l'anti bullismo e il mangiare sano.

http://criscuoloraffaele.blogspot.it/2016/05/fare-crowdfunding-per-una-buona-causa.html

raf 01.05.16 21:25| 
 |
Rispondi al commento

E'semplicemente condivisibile s'artico sul massacro dei pensionati.
Io sono uno di questi, mi accorgo che è sempre più difficile essere sereno dopo aver lavorato 40 anni.
Negli ultimi 5 anni si è rivalutata solamente di circa 10 euro, adesso si può incassarla solo il primo feriale del mese, da gennaio 2017 solo il secondo feriale del mese.
Pensioni sempre nel mirino.
Considerato che sia all'Istat sia all'Inps e dove serve, sono stati collocati vertici "amici", possiamo aspettarci di tutto tanto siamo un popolo solo di poeti, musicisti e navigatori.
Il resto non conta.

Robona 01.05.16 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao ragazzi, scusate se il post non è attinente all’argomento, ma c’è
bisogno del nostro aiuto. Ci sono una decina di ragazzi giovanissimi, senza risorse ma con un talento incredibile. Si sono messi in testa di realizzare cartoni animati per bambini e i risultati sono incredibilmente piacevoli. Se li vogliamo aiutare, vediamo i loro lavoro e se ne rimaniamo colpiti, li condividiamo.Ci chiedono solo questo, di vedere i loro lavori, a noi non costa niente ma per loro può essere il trampolino di lancio.
Grazie

http://criscuoloraffaele.blogspot.it/2016/04/skinny-delfino-ep-1-la-mostra-di-pittura.html

raf 01.05.16 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Reddito di cittadinanza a parte, l'annoso problema delle pensioni potrebbe essere risolto ponendo un tetto in alto e in basso con un sistema di compensazione integrato dalla finanza pubblica. Sarebbe un sistema strutturale, l'opposto della politica cialtrona dei bonus.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.05.16 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Le pensioni tagliate purtroppo non saranno più risarcite, un motivo in più per arrabbiarsi. Mi chiedo una cosa controcorrente e importante. Mettiamo caso che molte persone prendono 1100 o 2000 al mese di pensione, e hanno figli o nipoti che lavorano, in tal caso queste pensioni indipendentemente dai contributi versati sarebbero troppo alte perché sarebbero so!di usati o tenuti invece che dati a chi ha più bisogno, ovviamente non alle sanguisughe dei burocrati. Altresì, se i figli e nipoti non lavorano 1100 o 2000 sarebbero giusti, ma il problema è come i soldi siano poi usati dai pensionati per i figli e nipoti, es i nonni possono usare i soldi per vizi o sfizi senza risparmiare, per questo propongo che 2000 siano risarciti, visto che il discaro Monti ha depredato, con una clausola che 1000 siano usati per l'Università dei figli oppure nelle spese dei figli o nipoti cosicché i soldi siano divisi equamente. Per le pensioni picco!e il discorso che ho fatto non regge e lo stato deve risarcire. Ultima cosa, gli inoccupati disoccupati o inoccupati con sole esperienze in nero per motivi che sappiamo tutti rischiano di non averla la pensione o di averla molto piccola e lo Stato truffa, lo definirei Polisfruffa, spera solo che moriamo giovani o anziani che siamo, che vergogna, e parlo dei po!izici del cavolo fuori dal M5S. Un saluto e non mollate, facciamo il casino che quelli hanno creato.

Luca maioli 01.05.16 02:44| 
 |
Rispondi al commento

Negli anni 90 lavoravo tra Ungheria e Romania e spesso vedevo anziani e bambini cercare nei cassonetti mi dispiaceva molto, mai avrei pensato che questo potesse succedere in Italia anche perchè eravamo piu' civilizzati e quasi tutto funzionava bene, purtroppo l'idiozia dei nostri burocrati ci ha portato alla rovina in poco tempo non possiamo perdonare questa umiliazione del popolo italiano ribelliamoci, proviamo ancora per pochi mesi con le buone e con la democrazia poi non ci sarà tempo solo con la forza si risolverà l'attuale situazione,nessuno vuole che succeda questo ma altre soluzioni non ci saranno.

angelo bonamini 30.04.16 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Visto che in Italia la speranza di vita è diminuita, forse il governo vuole portare l'età pensionabile a un punto tale che le persone non faranno in tempo a godersi la pensione perchè non ci saranno più, così l'Inps risparmierà! Bella soddisfazione dopo tanti anni di lavoro e di sacrifici!

Maria R., Carbonia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.04.16 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Questo pseudo-governo non riesce a gestire i lavoratori figuriamoci se riesce a gestire i pensionati. A casa, subito.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 30.04.16 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Il verdini discuterà di leggi prima che esse vengano presentate e discusse nei luoghi istituzionali.

E' sperabile che ora il Presidente delkla Repubblica onori le sue parole convocando consultazioni al Quirinale.

Se ciò non dovesse accadere, bisogna trovare la maniera di spiegarlo ai dormienti ... Sono tanti ma con un po di pazienza ci si può riuscire (vi veiene da ridere? ... Anche a me).

Buondì Blog ...

FranK.Fo. 02, R. Commentatore certificato 30.04.16 10:26| 
 |
Rispondi al commento

ci vuole più europa

http://it.sputniknews.com/opinioni/20160428/2567709/deutsche-banca.html

http://scenarieconomici.it/257-miliardi-di-surplus-delle-partite-correnti-della-germania-verso-leuropa-ed-il-resto-del-mondo/

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.04.16 10:13| 
 |
Rispondi al commento

I media, quelli governativi per intendeci, stanno tirando la volata ai potenti del momento acchè mettano mano alla riduzione delle pensioni e segnatamente alle tante dovute alle dissennate infornate nei cosiddetti enti pubblico-privati ma che, in ogni caso, restano ancora al limite di una sopravvivenza dignitosa.

loris cusano 30.04.16 10:04| 
 |
Rispondi al commento

I truffati della Banca di Lodi hanno continuato a votare Lega
i truffati di Banca Etruria continueranno a votare Pd
Sembra una maledizione
Il voto coatto degli Italiani per i loro oppressori fa pensare a un Paese di masochisti
Mai nessuno che capisca qualcosa
Tutti vittime della sindrome di Stoccolma
stato di dipendenza psicologica che si manifesta in alcuni casi in vittime di episodi di violenza Il soggetto affetto dalla Sindrome di Stoccolma, durante i maltrattamenti subiti, prova un sentimento positivo nei confronti del proprio aggressore che può spingersi fino all'amore e alla totale sottomissione volontaria, instaurando in questo modo una sorta di alleanza e solidarietà tra vittima e carnefice
Prende nome da un caso di sequestro di persona nel 73 in una banca, dove dei criminali tennero 4 persone in ostaggio per 6 giorni in un corridoio. I sequestrati mostrarono simpatia verso i rapinatori verso i quali si sentivano in debito per la 'generosità dimostrata'. Essi temevano invece la polizia che li aveva liberati (dice nulla sul M5S?)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.04.16 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le soluzioni per la crisi (non solo bancaria) sono poche ma immediatamente produttive, farebbero immediatamente stare meglio i popoli europei, ma chi governa non le vuole, perché è al soldo di quella piccola cricca di magnati speculatori che possiede il 90% della ricchezza occidentale e se ne frega della crisi e della rovina dei popoli europei.
-dividere di nuovo banche di risparmio da banche di investimento
-vietare l’uso dei derivati nelle banche di risparmio e negli enti locali
-combattere in ogni modo i paradisi fiscali e realizzare una vera giustizia nel campo fiscale con una reale lotta alla grande evasione
-difendere i lavoratori, i risparmiatori, i malati e i deboli
-opporsi a qualunque riduzione dello stato sociale
-difendere le Costituzioni democratiche
-aumentare il grado di democrazia in Europa e nei singoli Stati
-togliere il comando della Germania sui Paesi europei;
-staccare l’Europa dagli ordini del Fondo Monetario
-farla finita con l’austerità e il pareggio del bilancio a favore di una campagna roosveltiana di investimenti pubblici, come nel New deal per far riprendere produzione, lavoro e consumi.
-passare gradualmente dalla democrazia parlamentare alla democrazia diretta
-dare agli elettori il diritto del recall sui politici disonesti
Sono invece altre le soluzioni dei delinquenti che ci comandano.
Visto che Padoan ha già rovinato Argentina e Grecia e ora sta rovinando anche l'Italia, altro che abbraccio! Dargli fuoco sarebbe il minimo! E insieme a quel bieco Napolitano che le lo ha imposto! E insieme a Renzi che lo ha accettato insieme a tutte le altre nefandezze!
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.04.16 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Se uno deve guardarsi da sé, allora licenziamoli tutti!
Ma se il cittadino dai truffatori deve guardarsi da sé, a che servono gli organi di controllo? Bankitalia, la Consob, i Ministeri...?
Perché il cittadino che non è mai nelle cure di costoro deve spendere centinaia di milioni l'anno per mantenere una casta di finti controllori super pagata con una galassia di funzionari inutili che non controllano niente,che sono troppi,nullafacenti, pesano sulle casse dello Stato,un duplicato di burocrazia costosissima e inutile sempre esente da qualsiasi responsabilità e colpa
Quando si passò dalla lira all'euro,i funzionari delle banche nazionali divennero di colpo superflui e la Francia ne licenziò 6.000.Noi i nostri 6000 ce li siamo tenuti e li manteniamo anche se Bankitalia di fatto è una istituzione privata formata da banche private.Cosa hanno fatto finora questi 6000 superpagati?
Che ne è stato del piano Cottarelli per risparmiare miliardi sul ridimensionamento delle autorithy,con competenze fumose,spesso con doppioni e con poltrone assegnate dai potenti di turno: da Augusta Iannini, moglie di Bruno Vespa alla Privacy, all’ex magistrato Antonio Martone, uscito nell'inchiesta sulla lobby P3 e finito all’Anticorruzione
La galassia delle agenzie indipendenti vanta 18 diversi incarichi e una spesa annua di miliardi. Hanno il compito di controllare settori dell'economia e dell'ordinamento sociale, tutelando i diritti dei cittadini, ma tutelano cosa?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.04.16 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Banche, truffe e rimborsi

Consob = Commissione nazionale per le società e la Borsa,autorità amministrativa indipendente,con personalità giuridica e piena autonomia a tutela degli investitori e efficienza,trasparenza e sviluppo del mercato mobiliare italiano.
Come dimostrarono le Iene, ci sono parlamentari che manco lo sanno cosa sia la Consob. Eurodeputata del PDL Elisabetta Gardini: Cos’è la Consob?» chiese la Nobile. «La Consob?" rispose la Gardini, «Hmm….Non lo so cos’è, me lo dica lei…»
E il presidente Giuseppe Vegas che dice? Come mai nessun giornalista lo interroga? Come mai profili modificati, rendimenti abbassati e disinformazione a gogo per truffare il cliente? Banca Etruria ha anche falsato i risultati del questionario Mifid di un centinaio di clienti per poter vendere loro strumenti complessi. Nel 2013, poi, chi aveva bond subordinati si è visto concedere per venderli solo 48 ore a cavallo delle feste natalizie. Lui c'era? E se c'era dormiva?
La colpa è sempre del truffato? vero? ma andate a nascondervi !
Siete delle iene
Secondo il vostro idiota punto di vista, lo Stato potremmo anche abolirlo, tanto uno si deve guardare da sé dai delinquenti!
Allora tanto varrebbe licenziare la Consob, Bankitalia e soprattutto Padoan
Sai quanto guadagnano quelli della Consob? il presidente Giuseppe Vegas: 311.658 euro, il commissario Paolo Troiano: 280.492,68 euro. il direttore generale Gaetano Caputi: 290.425 euro; il vice direttore Giuseppe D’Agostino 270.745 euro,il segretario generale Guido Stazi 242.760 euro; l’avvocato generale Fabio Bigianti 265.883 euro e il funzionario generale Pietro Farina 249.703 euro (34.105 euro). Sono 627 adibiti al controllo delle banche.e 6.000 di Bankitalia. Visco guadagna 495 mila euro e i suoi vicedirettori 315.000 euro. L'ex presidente aveva anche l'aereo privato e ha ancora ufficio, autista e guardia del corpo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.04.16 09:34| 
 |
Rispondi al commento

O.T.:
"Siracusa, arrestato consigliere del Pd: aveva con sè 20 chili di droga".

Cosa volete che sia !!!! Questa mancava nella lista.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 30.04.16 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Sul caso delle 4 banche delinquenziali
salvate da Renzi in cui nessuno pagherà per le truffe effettuate...

Non parliamo poi del fatto che abbiano pure falsificato i profili di rischio, quella e' propria la prova provata che c'era l'intenzione di fregare la gente.
Se un vecchietto di 70 anni che è sempre andato in quella banca, lo si convince a comprare obbligazioni, facendogli credere che in qualcosa non ci sia rischio ma solo guadagno e che i suoi soldi sono al sicuro, poi non ci si può mascherare dietro "ma lui doveva sapere i rischi" perché è chiaro che i veri rischi gli sono stati attentamente nascosti e si è abusato della sua fiducia per raggirarlo.
Renzi fa il gioco delle tre carte
ma comunque le carte girino noi restiamo sempre i truffati
e i truffatori restano sempre i premiati
è andato forse in galera qualcuno dopo questa truffa?
E’ stata fatta forse qualche legge per evitare truffe future?
Bankitalia ha forse pagato per i suoi mancati controlli?
Qualche Ministro del Tesoro ha chiesto venia e sta provvedendo per evitare casi simili in futuro?
No
E’ tutta una menata vergognosa che non fa che perpetuare iniquità e mancanza di rispetto per i cittadini

biuly
Le banche hanno truffato i risparmiatori. Troppo facile dire che dovevano sapere. Le banche hanno fatto questo gioco anche con i derivati nelle amministrazioni, difendendosi poi con i "dovevano sapere ciò che firmavano".
Hanno fatto lo stesso con i bond argentini che vendevano ai clienti come prodotti sicuri, e lo stesso con le obbligazioni parmalat. L'ABI ha avuto come presidente Mussari e come vice Berneschi, non mi pare che siano 2 figure cristalline.


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.04.16 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Siccome siamo prima delle amministrative, Renzi promette di rendere l'80% delle cifre rubate dalle 4 banche truffatrici a una parte dei truffati
e questo 80% che verrà eventualmente reso ai truffati dove sarà preso?
dalle banche?
dagli eventuali condannati o prescritti?
dai paradisi fiscali?
da bankitalia?
o dalle nostre solite tasche?
e a voi risulta che renzi abbia fatto qualche decreto in più per evitare truffe future?
magari una divisione, come sta facendo la Germania, tra banche di affari e banche di risparmio?
o qualche regola penalizzante seria sugli organi di controllo che non controllano?
o qualche legge penale non come al solito ad personam e pro interessem ad parentes ma che caccia in carcere i responsabili bancari corrotti, vedi padri e amici di famiglia massoni nonché delinquenziali?
e cosa ne dice l'Europa? Tutto costituzionale e conforme al diritto europeo?
...ma c'è chi dice: uno che compra delle obbligazioni dovrebbe sapere a quali rischi va incontro
Eh no, guarda che sono i consulenti delle banche che hanno il dovere di informarli
sennò sarebbe come se il farmacista vendesse veleno al posto di medicine e poi dicesse a mo' di scusa. "Era il cliente che doveva informarsi!"
Certo che se il farmacista riceve un benefit ogni volta che vende veleno e 'dimentica' di avvertire il cliente del pericolo a cui va incontro, non puoi dare la colpa al cliente
Il problema sarebbe che le banche non dovrebbero rifilarti veleno
Altrimenti qualunque truffatore dovrebbe essere assolto con l'alibi che la colpa era del truffato perché "doveva stare attento"!
E’ lo stesso caso della Parmalat dove molti persone sono state truffate perché spinte dagli stessi impiegati della banca. Non solo c’è un conflitto di interesse grande quanto una casa (la banca ha spinto i propri clienti a comprare titoli tossici per liberarsene lei), ma anche la frode di chi, sfruttando la propria posizione, ha convinto i clienti ad comprare le obbligazioni senza spiegargli i rischi del caso.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.04.16 09:29| 
 |
Rispondi al commento

conflitti padri e figli

https://pbs.twimg.com/media/ChNhwpHWgAE3OK3.jpg:large

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.04.16 07:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve, vi do il permesso di pensare che manco di fantasia!

E allora, a questo punto, sono coinvolti pure

I FANTASTICI SINDACATI DI GOVERNO CGIL - CISL - UIL - UGL,

i magnifici riciclatori di governo sporco!
Gli ipnotizzatori dei poveri disgraziati!
I maghi delle entrate fantasma!
(Non sono obbligati a dichiarare i bilanci) esempio:
Sindacati, per Cgil, Cisl e Uil 2,2 miliardi di ricavi; ma nei bilanci solo 68 milioni;
I campioni dei rimborsi statali per i 730
E IO PAGO!

Dipendenti, operai E PENSIONATI (quelli che restano) entrano nelle loro sedi diavoli poi escono Agnelli con un "ombrello aperto nel didietro"!

Saluti.

Gino 30.04.16 02:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

risultati della seduta spititica di mezzanote.


risponde uno spiritello che dice di essere Alexander Fleming.

Domanda: cosa ne pensi dei bombardamenti sugli ospedali di Aleppo?


Risposta: quelli che stanno ad Aleppo ora sono tutti legati al ISIS anche quelli civili che usano gli ospedali per nascondersi... anche alcuni medici senza frontiere in verità sono infiltrati di alcuni servizi segreti occidentali cioè sono pagati da quelli che decisero di costruire ISIS finanziandolo con una triangolazione di denaro che parte dall'occidente a arriva a ISIS tramite qualche governo arabo compiacente... se voleta sapere tutti basta chiederlo a quelli che hanno deciso di fare fuori Gedafi!... per intenderci quelli che vogliono far bere per forza la medicina amara della unione europea agli europei che non la vogliono.

spiritistico 30.04.16 00:52| 
 |
Rispondi al commento

✩✩✩✩✩

buona notte ai monelli del blog

old dog 29.04.16 23:41| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/
ma scappi se hai una pensione di almeno 1000 euro al mese,altrimenti resti quì a fare la pezzente

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.04.16 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Costituzione
Titolo IV
Rapporti politici

54. - Tutti i cittadini hanno il dovere
di essere fedeli alla Repubblica
e di osservarne la costituzione
e le leggi. I cittadini cui sono
affidate funzioni pubbliche
hanno il dovere di adempierle
con disciplina e onore,
prestando giuramento nei casi
stabiliti dalla legge.

Spero si arrivi un giorno ad aggiungere la postilla: chiunque tradisce il mandato della carica elettiva disonorandola viene accusato di alto tradimento, pena minima in 20 anni di carcere duro.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 29.04.16 23:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un Governo di INCOMPETENTI.
Lo sappiamo tutti che la situazione in Italia è drammatica, non ci sono più favole da raccontare!
A quando il lieto fine???

leoneg 29.04.16 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Spett. Staff sono un iscritto al blog da diversi anni. settantenne con ancora della verve, nato a L'Aquila ed amante della mia città.Terremotata,amministrata da incapaci e ladroni Pd che stimolano in me un desiderio di rivincita per mandarli a casa.A primavera prossima si vota a L'Aquila ed io perchè candidato 4 anni fa in una lista civica sebbene ho partecipato alla selezione per l'europee,dovrei non avere i requisiti per una candidatura.Ritenendo di avere cose da dire per la mia città chiedo di soprassedere alla norma, rischio un mio allontanamento.Fiducioso in positive notizie, un ossequio.

Ennio Molina, L'Aquila Commentatore certificato 29.04.16 23:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PENSIONATI AL COLLASSO.

L'intento del Governo, e quello della famigerata Europa, è chiaro, campi lavorando e versando contributi fino allo stremo e poi in breve tempo schiatti, in più eliminado la reversibilità, neanche la famiglia ha diritto a percepire quello per cui si è lavorato!

Le pensioni sono un lusso per qualcuno, non per tutti, infatti la classe politica le mantiene belle alte e intoccabili.

Per loro si reversibili, addirittura versando contributi per la sola durata di una legislatura( 5 anni), alla faccia di chi ha lavorato una vita intera!

E' duro vedere tutta questa gente che nonostante tutto, non va a prendere a calci in cxlo i responsabili di tutto.

E' dura!

Buona notte Blogghe de le Stelle, speriamo di brillare ancora per molto, io la pensione la vedrò dall'aldilà, sempre che ci sia.

Nando da Roma.

p.s.

Non v'ho mollato, c'ho 'no scafoide malconcio e un po' d'acciacchi vari, n'attempata signora ha pensato bene de pijamme in pieno, ammazza che botta!

Però la macchina je l'ho fatta portà via col carroattrezzi, Csua, tu pensa che io a lavorà ce devo annà lo stesso, niente malattia.

E' dura la vita da PMI, ma noi se sa, semo l'evasori che hanno portato l'Italia nel baratro, Cvostri al cubo!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.04.16 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perchè il part-time non viene incentivato?

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.04.16 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando gli italiani si sveglieranno.... (se si sveglieranno).. sarà sempre troppo tardi..

Agnese L., Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.04.16 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io vedo anche la continua automatizzazione dei sistemi industriali degli sportelli e distributori.
Posti di lavoro in meno, ma è giusto così!
Lasciamo lavorare le macchine, le abbiamo costruite apposta.
Se le persone non hanno uno stipendio chi compra le cose che producono le macchine?
Il lavoro che resta bisogna spartirselo ed ognuno deve avere un reddito sufficiente per condurre una vita dignitosa.
Non è giusto che quelli che lavorano davvero debbano mantenere tutti gli altri.
Un po' per uno non fa male a nessuno.

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.04.16 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensate che, le riforme delle pensioni,le hanno fatte soggetti che PRENDONO OLTRE 30.000(TRENTAMILA) EURI AL MESE DI PENSIONE.
Amato, Dini, Monti, Fornero, etc. etc.e le hanno approvate parlamentari, che dopo 30 MASSACRANTI MESI DI DURO LAVORO IN PARLAMENTO, PRENDONO UN VITALIZIO DI 5.000 euri al mese.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 29.04.16 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Dato che la pensione viene calcolata con il sistema CONTRIBUTIVO, non si capisce perché alzare l'età pensionabile.
La pensione, è il 5,620% del capitale che il lavoratore ha versato? Sì, ed allora, perché alzare l'età pensionabile?
Io propongo uscite volontarie:
Lavori usuranti a partire da 55 anni
Lavori manuali a partire da 60 anni
Lavori impiegatizi a partire da 65 anni.
Ed ognuno, andrà in pensione in proporzione a quanto versato, E NON CON IL 110% DELL'ULTIMO STIPENDIO (NATURALMENTE, PRIMA DELL'ULTIMO STIPENDIO, TUTTI SONO PROMOSSI AL GRADO SUPERIORE)
Nota Bene. Quando il lavoratore muore, il capitale che lui ha versato RIMANE ALL'INPS

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 29.04.16 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Chi oggi ha 34 - 36 anni ha iniziato il lavoro a 16 - con 56 - 58 anni sono già 40 anni di contributi versati se andrà in pensione a 68 anni dopo 50 di lavoro usurante come mia nuora in un supermercato a spostare bancali di merce ?
Forse stavano meglio gli schiavi della Roma di duemila anni fa

Poi penso fra una decina di anni i supermercati saranno tutti robotizzati
Quindi potrebbe ritrovarsi senza il lavoro

Reddito di cittadinanza subito !

Rosa Anna 29.04.16 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE DONNE IN PENSIONE A 70 ANNI E PIU'.

Riforma Pensioni Art. 24 comma 7 legge FORNERO.
Secondo la riforma Fornero, le donne, dovrebbero andare in pensione a 65 anni.
A CONDIZIONE, però, che la loro pensione ammonti a 1,5 volte l'assegno sociale, che è di € 5.818/anno, che x 1,5 fa € 8.727/anno, cioè, € 671 mensili.
Se la loro pensione dovesse risultare inferiore al suddetto importo, dovranno attendere i SETTANTA anni (salvo adeguamento”aspettativa di vita”)

Per ottenere una pensione di € 8.727annui, occorre aver versato all’INPS, un Montante Contributivo di € 155.284 (155.284x 5,620% di coefficiente di calcolo, fanno € 8.727/anno).
Una lavoratrice part-time, con una paga di €650/mese, paga di contributi INPS, € 2.692/anno.
Quindi, per raggiungere un Montante Contributivo di € 155,284
DEVE LAVORARE 57ANNI E 6 MESI.

Notare le “chicche” seguenti:
1° Resta in ogni caso ferma la disciplina di adeguamento dei requisiti di accesso al sistema pensionistico, agli incrementi della “SPERANZA DI VITA” ai sensi del D.L. 31 maggio 2010 art.12.(oggi calcolata in 3 mesi/anno).

2° l’assegno sociale, sarà rivalutato anno per anno, quindi, il Montante Contributivo dovrà essere sempre più alto e non solo, per ogni €10 di aumento dell'assegno sociale, il “tetto minimo”di pensione dovrebbe aumentare di €15. (€10 x 1,5 = €15).

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 29.04.16 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Legge Monti/Fornero. Requisiti per la pensione di vecchiaia ordinaria (art.24, comma 7)
La pensione di vecchiaia si consegue, a partire dal 2012, alle seguenti condizioni:
- Anzianità Contributiva minima di 20 anni;
- Importo della pensione non inferiore ad 1,5 volte, e cioè, € 671,4/mese, l’importo dell’Assegno Sociale;(OVVEROSIA, SE LA TUA PENSIONE NON ARRIVA A 671,4 EURI/MESE, NON TI DANNO NIENTE)
Questa condizione opera nei confronti dei soli lavoratori che abbiano versato contribuzione a partire dal 1.1.1996. Si prescinde da questa condizione con un’età anagrafica di 70 ANNI (salvo adeguamento “speranza di vita”, 3 mesi/anno) ferma restando una anzianità contributiva minima effettiva di 5 anni.
Per raggiungere 671 euri/mese,una lavoratrice deve aver accumulato un MONTANTE CONTRIBUTIVO PARI A € 155.284.
PER RAGGIUNGERE TALE CIFRA, UNA LAVORATRICE PART TIME, DEVE AVER LAVORATO 57 ANNI.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 29.04.16 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Requisiti per la pensione di vecchiaia ordinaria (art.24, comma 7)
La pensione di vecchiaia si consegue, a partire dal 2012, alle seguenti condizioni:
- Anzianità Contributiva minima di 20 anni;
- Importo della pensione non inferiore ad 1,5 volte l’importo dell’Assegno Sociale.
Questa condizione opera nei confronti dei soli lavoratori che abbiano versato contribuzione a partire dal 1.1.1996. Si prescinde da questa condizione con un’età anagrafica di 70 ANNI (SALVO ADEGUAMENTO ASPETTATIVA DI VITA, 3 MESI/ANNO), ferma restando una anzianità contributiva minima effettiva di 5 anni.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 29.04.16 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l'inciucione delle congreghe oltre al Pd1 avremo pure la fotocopia FI5 alias PD5. Basta canone la Rai non è servizio pubblico, la rete è servizio pubblico.

marco 29.04.16 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ottimo articolo. Bisognerebbe anche aggiungere che, non a caso, di recente è stata resa nota una statistica dalla quale si evince che, a differenza delle previsioni del governo Monti - Fornero la vita media degli italiani si è accorciata. E allora come la mettiamo con il meccanismo a tassametro studiato a tavolino in base al quale l' età pensionabile aumenta con l' aumentare della previsione della vita media? Sembra che un meccanismo all' inverso non sia stato previsto. Quindi adesso moriremo prima e andremo in pensione dopo?

donatella savasta fiore, torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.04.16 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei ricordare anche che la ricongiunzione dei contributi tra i diversi enti si deve pagare e che anche potendo andare in pensione, molti, come me, dovranno invece rimanere fino all'ultimo giorno per la pensione di vecchiaia.
ripagare ciò che è già stato pagato con fatica e con sudore è vergognoso.
io vorrei poter uscire, anche con "opzione donna" appena possibile, ma come posso fare? Dovrò lavorare quasi 50 anniper le stesse due monete!

Lorena Andriollo 29.04.16 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Una rivolta popolare no?

E dire che i motivi ci sarebbero tutti.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 29.04.16 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ablutofobia: È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di lavarsi, bagnarsi o pulirsi. Fino a pochi anni fa si era soliti pensare che fosse un sintomo chiaro legato all’adolescenza.

ubaldo ubaldo......o dovrei chiamarti matteo?

:))

Fabio Z. Commentatore certificato 29.04.16 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel 1969 venne istituita la Pensione Sociale.
Oggi occorre il Reddito di Cittadinanza!
Se non si capisce questo...non ci sarà lavoro e non ci saranno consumi e molti già adesso non possono pagare le fatture dei consumi indispensabili acqua,luce e gas!
Gli anziani e i giovani fuggono da questo paese senza speranza.....e questi stanno a fare i gradassi con le tasse dei cittadini che sono ancora in condizione di pagarle..ma presto saremo come la Grecia....ci siamo molto vicini.
Anche oggi l'Austria ci ha dimostrato che non contiamo....NULLA!
Grazie Bischero!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.04.16 19:32| 
 |
Rispondi al commento

1)Il sistema retributivo e' fallito a seguito della curva demografica
2)Il sistema contributivo sta fallendo a causa del basso rendimento degli investimenti "sicuri" .
Pertanto:
a)Me la vedo brutta (parlo per me)
b)Non vedo alternativa a:
-Liquidare l'INPS azzerando le pensioni a tutti
-introdurre il reddito di cittadinanza per tutti con regole diverse a seconda dell'eta' .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 29.04.16 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL MINISTRO Poletti invece di proteggere il mondo Cooperativo agevolato fiscalmente,pensi ai poveri pensionati indifesi e di mettere mano alle pensioni d'oro. Parlano tanto di evasione fiscale e poi permettono con leggi ad hoc di non far pagare le tasse al mondo cooperativo.E'ora di farla finita con questi privileggi ed il movimento 5 stelle si attivi in parlamento perchè in questo stato ci sia una fiscalità equa per tutti che non abbia figli e figliastri.
ARTURO ARCHIBUSACCI


Buongiorno Popolo
Del malessere si vedono immagini di anziani che cercano tra i rifiuti, gente che hanno mantenuto l'Italia con il loro lavoro, li vogliamo analizzare un attimo? Gente che da bambini anzichè giocare spensierati si ritrovano in mezzo alla guerra, non hanno avuto il tempo di crescere, son dovuti essere grandi subito, nel dopoguerra tutto è distrutto ma non la dignità propria, anche per questo hanno ricostruito il territorio e incominciare a vedere un po di serenità, ma l'età avanza... insieme al benessere inizia la politica quella MARCIA che incomincia a tarlare il sistema appena messo a punto, oggi il sistema è crollato e nel contempo la stessa gente è invecchiata e gli spetta di razzolare tra i rifiuti, perdendo quella dignità che li ha sorretti dalla nascita.
Se qualcuno pensa che i vecchi possano ribellarsi si sbaglia, semplicemente perchè sono VECCHI ed hanno ragione di dire "ai miei tempi io...." Ma noi FIGLI e NIPOTI di questi vecchi cosa facciamo? meditiamo,dormiamo,scappiamo,giudichiamo,lamentiamo, in altre parole NON FACCIAMO NULLA. vergognarsi è il minimo che potremmo fare nei confronti dei vecchi...

sebastiano b., catania Commentatore certificato 29.04.16 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Francia per una proposta di legge simile al Jobs Act si è scatenato il putiferio. In Italia tutti dormono. Che popolo di fessi. Ecco perchè, sempre di più, amo i FRANCESI che hanno inventato la GHIGLIOTTINA.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.04.16 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma i pensionati che hanno una pensione bassa, non hanno mai sentito la fiaba “la formica e la cicala”?
O il M5S si fa carico anche delle cicale?
http://tuttoscuola.altervista.org/favole/favole-cicala.htm
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.04.16 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giving people free money could be the only solution when robots finally take our jobs

http://www.techinsider.io/basic-income-could-be-the-only-solution-in-a-robot-economy-2016-4

id &as Commentatore certificato 29.04.16 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abulia : principale caratteristica degli italiani .


tax robot not human

https://www.google.it/search?q=tax+robot+not+human

id &as Commentatore certificato 29.04.16 18:32| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno Popolo
Come va la vita? (male) e che fai per ciò (nulla) perfetto allora non ti lamentare. Ti piace dormire?
(tantissimo) sappi che loro lo sanno!!! e ne approfittano a tempo pieno....
Buonanotte Popolo

sebastiano b., catania Commentatore certificato 29.04.16 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per forza non ci stanno i soldi per gli italiani, spendono tutto per i migranti.
I migranti hanno diritto a vitto, alloggio, mantenimento dei figli, assistenza sanitaria, assistenza legale, assistenza militare etc. etc..
Gli italiani non c'hanno diritto a un cazzo.

Armando 29.04.16 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Quanti piddini veramente fascisti qui sotto! Ma grugnite ancora ad ogni risata?

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.04.16 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe possibile rendere pubblici i curriculum vitae di queste persone?
Forse non è il loro lavoro.

Massimiliano Zaccari 29.04.16 17:54| 
 |
Rispondi al commento

http://www.vernacoliere.com/wp-content/uploads/2016/04/locandina.jpg

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 29.04.16 17:09| 
 |
Rispondi al commento

sul fatto online di ieri

orfini:" verdini non entrerà in maggioranza né appoggio esterno"

sul fatto online di oggi

verdini da oggi al tavolo della maggioranza :" così discuteremo le leggi prima di votarle"


anche orfini ha fatto il boy scout??

vabbè.....ora mi sovvengono solo insulti

Path Walker Commentatore certificato 29.04.16 16:59| 
 |
Rispondi al commento

E' una storia infinita quella delle pensioni, una delle tante che periodicamente riemergono (come oggi la prescrizione) animano dibattiti vuoti, ripetitivi e inconcludenti sui media e dopo un po' svaniscono per passare ad altro e la giorstra continua a girare. Non si sa o non si vuole risolvere i tanti problemi nazionali, ogni tanto si fa qualche passettino avanti o indietro con il risultato che l'Italia rimane sostanzialmente ferma, ingessata, stagnante. Risolvere un problema, fare una riforma vera e compiuta significa smuovere le acque, toccare interessi, tagliare intrecci di potere palese oppure oscuro. Ci vuole volonta' coraggio, disinteresse personale, attenzione al bene comune, significa insomma essere uno statista. E' da troppo tempo che in Italia di statisti non ne nascono piu' forse se n'e' perso lo stampo. In compenso siamo strapieni di politicanti, di professionisti della politica, di gente che di politica campa e spesso bene, di persone che non avendo soesso ne' formazione ne' competenze se non campasse di politica sarebbe disoccupata. Il riferimento al nostro caro Bomba e' del tutto intenzionale.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.04.16 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto contento di questo articolo. Tuttavia, il post è prevalentemente critico e meno costruttivo. E' quanto mai necessario premere sul racconto "positivo" di quale sarebbe il risultato di un governo a 5 stelle in tema di pensioni minime. Questo per contrastare la narrativa distruttuva che viene fatta dai media di regime sul m5s.

Personalmente l'argomento delle pensioni lo conosco, ma dovrebbe essere maggiormente pubblicizzato e reso comprensibile da tutti. Che lo socpo di un governo a 5Stelle sia quello di aumentare le pensioni minime, dorebbe essere un mantra ripetitivo e costante.

In tema di "racconto positivo", bene è stato fatto con il post sull'energia, anche se bisogna fare una sintesi di maggiore impatto
Grazie

Giacomo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.04.16 16:18| 
 |
Rispondi al commento

UN GOVERNO DI FARISEI

Non c'è nulla di buono per la maggior parte degli Italiani da parte di questo esecutivo che è in perfetta sintonia con il precedente governo di bocconiani che è stato il fautore della demolizione del welfare a colpi di finte riforme per salvare la classe aristocratica di questo paese di vili.
Per proteggere le classi più abbienti si sono rastrellati i risparmi della classe media seminando disoccupazione e povertà e assicurando il futuro solo ad una ristretta classe sociale a cui è legato tutto l'indotto del voto di scambio politico.
Si sono fatti forti delle unioni civili ma poi hanno pensato che ci sarebbe stata una esplosione delle richieste di reversibilità e così hanno deciso di tagliarle,sempre quelle dei poveracci naturalmente.
Hanno ridotto il welfare al lumicino tagliando sanità ed assistenza in modo che si possano salvare solo i ricchi e allo stesso modo hanno penalizzato i giovani e il loro diritto allo studio che diventa sempre più dipendente dalle condizioni economiche della famiglia per l'accesso a strutture universitarie commisurate al mondo del lavoro.
Il lavoro lo si ottiene solo per conoscenza ed il merito è una chimera.Le aziende che danno occupazione sono sempre le stesse e lo fanno solo perchè foraggiate da finanziamenti statali ottenuti con corruzione e mazzette in cambio di emendamenti di favore.
Il deficit dell'Inps diventa ogni giorno più profondo mentre contemporaneamente diminuisce l'occupazione per cui i conti non potranno mai tornare.
La mia soluzione,drastica,ma risolutiva è un ricalcolo di tutte le pensioni retributive col metodo contributivo perchè se è vero che la pensione è un diritto acquisito lo è anche il lavoro e la dignità dei nostri giovani.
O così o ci saranno conflitti sociali,ma è tempo di decidere perchè il tempo si sta assottigliando.


bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.04.16 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Mio nonno, ha iniziato a lavorare nel 1963, con un normale salario.
In 42 anni, ha accumulato un Montante Contributivo di 543.000 (cinquecentoquarantatremila) euri.
Gli danno una pensione di 1370 euri netti al mese (17.000/anno, neppure il 3% su detto Montante) e quando morirà, i 540.000 euri, rimarranno a LORO.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 29.04.16 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che
"milioni di anziani che hanno lavorato a lungo per l'Italia si ritrovano ora a galleggiare nella miseria, e sempre più spesso devono anche contribuire a sostenere figli e nipoti travolti dall'ondata di disoccupazione degli ultimi anni.",
i 163 parlamentari M5S (rimasti in 126), molti di loro disoccupati e precari, quelli che dovevano aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno, che cosa hanno fatto in questi tre anni, a parte la salita sul tetto ed i baci in aula? Hanno avuto il coraggio di accamparsi nei pressi del Parlamento e tentare di protestare, vivendo con 750€ lordi al mese e non vivere, come tutti gli altri, da nababbi e principesse sul pisello?

Vittorio Reho, Noicattaro Commentatore certificato 29.04.16 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è anche che molti di quelli che prendono una pensione molto bassa non hanno mai versato un copeco, mentre ci sono molti che hanno versato più di 40 anni e se e quando andranno in pensione ne prenderanno pochi di più, va bene aiutare quelli "più deboli" ma a questo punto la pensione bisogna aumentarla anche a chi ha versato 40 anni praticamente mantenendo chi non ha versato nulla, pensioni baby e pensioni d'oro...

Eddy B. Commentatore certificato 29.04.16 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Ho lavorato X 22 anni nel privato versando normalmente i contributi da dipendente, sto facendo una battaglia legale con l'inps perché presentando domanda di pensione con la vecchia legge Amato ( 15 anni entro il 1992) , mi hanno riconosciuto 15 anni e non 22 anni malgrado ho presentato buste paga, cud attestazione delle aziende che i contributi sono stati normalmente versati. Bene io percepisco una misera pensione di 398, 00 euro netti al mese! Sono arrabbiatissima con 22 anni di contributi versati percepisco una misera pensione, meno di una pensione sociale! Vale la pena versare a questi farabutti i nostri soldi X il futuro è alla fine trovarsi con quasi niente nemmeno i soldi X sopravvivere? Si vergognassero X come hanno ridotto il popolo!

Ros P 29.04.16 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Vecchietta incazzata

Caro Epifani, sono una rappresentante sindacale della CGIL, in una grande azienda di ristorazione. Proprio ieri, mi è accaduto un episodio per il quale spero che tu possa darmi una spiegazione ed un aiuto.
Ricordi quella vecchina che avevi incontrato tempo fa alla fermata dell’autobus, che ti aveva detto che prendeva 500 euro al mese di pensione, e che ti aveva fatto tanta compassione?
Ebbene, proprio ieri, l’ ho incontrata anch’io e mi sono seduta accanto a lei, nella panchina della fermata.
Ho iniziato a parlarle dolcemente, anche se ho dovuto faticare non poco per farle capire che ero una rappresentante sindacale, e che CGIL non stava per Coglioni Giganti In Libertà, ma che era un sindacato che difendeva i diritti e gli interessi dei lavoratori e dei pensionati.
Infatti, le ho detto, proprio pochi giorni prima, la CGIL che tu ed io rappresentiamo, aveva contribuito ad inserire nel Paniere dell’ ISTAT, che è quell’istituto che determina poi l’ aumento della pensione della vecchina, il Navigatore Satellitare, il cui prezzo, si è dimezzato e che quindi, ha compensato il vertiginoso aumento dei beni di prima necessità, abbassando la media.
Continua.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 29.04.16 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Boeri invia la Busta Arancione.
E' un chiaro invito a ricorrere alle Pensioni Integrative.
Una raccolta di fondi da depositare nelle varie Banche Etrusche, Romane, Vaticane etc.
Poi......

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 29.04.16 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Che popolo di masochisti ! Tre quarti degli italiani continuano a preferire la casta al Movimento , è incredibile ! A meno che siano falsi i sondaggi .


PENSIONI D’ORO:
La Consulta, ha dichiarato che le Pensioni d’Oro, sono un diritto acquisto;
però, l’esecutivo, può stabilirne la tassazione:
Art. 1 - Redditi da Pensione:
per la quota eccedente i 60.000 euri /anno, la tassazione è fissata al 95%.
E qui, la consulta, non può intervenire.
Elementare Watson.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 29.04.16 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Il solito gioco del "divide et impera", come hanno fatto col la legge sul lavoro, cioè mettere sempre i giovani contro i vecchi e con leggine al maggior ribasso massacrare i vecchi( i pensionati) illudendo i giovani che avranno forse una pensione. In questo gioco si inserisce boeri con la busta arancione che non è altro che far vedere lo spauracchio di non prendere una futura pensione e così fare incazzare i giovani, il tutto condito con una campagna artefatta contro i pensionati ed ora anche contro le vedove/i(reversibilità). Questa condotta si chiama ricatto legalizzato senza mai portare dei dati ser, veri ed oggettivi.

giorgio m., palermo Commentatore certificato 29.04.16 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Un'azione da fare subito: tagliare le pensioni sopra i 2.500 € (valore cumulativo fra più pensioni) e ridistribuire il denaro risparmiato alle pensioni più deboli. Con 2500 € un ultrasettantenne ci campa benissimo, oppure, se abituati a regimi più alti, .... si adegua!

Maurizio Bag, Varedo Commentatore certificato 29.04.16 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La quantità di denaro disponibile per le pensioni dipende non da quanto versato negli anni passati ma da quanto viene versato dagli attuali contribuenti.
Se le pensioni sono basse significa che le paghe sono basse perché l'economia va sempre peggio, il precariato e la disoccupazione non aiutano.
Al peggioramento dell'economia corrisponde un peggioramento delle pensioni, ma questo concetto banale non è mai entrato nei cervelli italici.

Sfatiamo un falso mito:
gli stranieri poiché guadagnano poco contribuiscono poco e se emigrano dall'Italia a un altro paese europeo hanno diritto a portarsi dietro i contributi quindi con tutto il rispetto non sono quelli che "pagano le nostre pensioni".

I soldi raccolti vengono ridistribuiti ai pensionati secondo regole contorte e burocratiche figlie di anni e anni di politiche irrazionali:
non dovrebbe essere lo stato a decidere se la pensione è ereditabile ma proprio il contribuente esattamente come avverrebbe stipulando una pensione privata... e i fondamenti di un contratto non sono modificabili.

I nostri giovani vedranno le pensioni solo se l'economia futura andrà bene, ma a giudicare dal presente le prospettive sono pessime.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.04.16 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici 5S,vi ringrazio per il vostro coraggio che dimostrate nel combattere la grande ammucchiata che ha svenduto la Nazione Italia dopo averla depredata e saccheggiata ai padroni del mondo che ne fatta una Colonia strategica Politica e Militare con tanto di basi missilistiche e depositi di armi strategiche munite con munizioni tecnologiche a uranio impoverito.Credetemi,non illudetevi perché i padroni del mondo non permetteranno mai che le loro marionette vengano scalzate dagli scranni del potere ed è già iniziata la prestigiosa campagna pubblicitaria in loro soccorso:Lo scandalo affitti della Capitale sbarca sulle colonne del quotidiano Usa. Che esalta Tronca ma è preoccupato sul post-elezioni.Bellissima campagna pubblicitaria dell'informazione pilotata per esaltare i piccoli ladrocini della spartizione politica Finta Sinistra Centro & Finta Destra Centro,Lega per far dimenticare il marciume degli affari di famiglia eruttati dalle viscere del potere burattinaio: "Terra dei Fuochi-Roma Ladrona-Depredazione dei finanziamenti alle grandi opere_sanità sotto il Pirellone-Ecc.,salva banche per salvare i papà.Nella vita non si deve credere a niente,è tutto pianificato dai Grandi Maestri Burattinai che gestiscono gli interessi dei padroni del Mondo.L'Italia è,e continuerà a essere una Colonia Americana Inglese & Israeliana Vaticano,quindi non potremo mai avere dei politici idealisti seri che facciano gli interessi della Nazione e del suo popolo.Il voto non serve a nulla e lo hanno dimostrato in questi 26 anni di teatrini politici recitati per rendere potente l'Impero UE,controllato e governato dai burattinai da dentro la Piramide del Potere che raggruppa le Nazioni Colonizzate.

Agostino Nigretti, Ceresole Reale Commentatore certificato 29.04.16 14:53| 
 |
Rispondi al commento

comunali-napoli-2016-espulsi-m5s-rifiutano-il-reintegro

Nemico che fugge ponti d'oro ... ^_^

FranK.Fo. 02, R. Commentatore certificato 29.04.16 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si fa a non augurare a questi criminali che stanno uccidendo l’Italia, che un terremoto faccia fare a quel palazzo (quando sono tutti riuniti) la fine delle torri gemelle?
Chiedo ai miei connazionali come si fa a girare la testa dall’altra parte quando si sta studiando lo sterminio degli italiani? Questi che noi stiamo pagando milioni (rinunciando persino al necessario) sono i nostri assassini!
Siamo diventati pazzi anche noi che non ci decidiamo a diventare altrettanto assassini nei loro confronti?
Uccidere le cavallette che distruggono tutto quello che trovano è sacrosanto. Questi mostri che rubano tutto il rubabile dovrebbero morire prima di subito e non è violenza questa né tantomeno istigazione alla violenza, ma LEGITTIMA SACROSANTA DIFESA!
La pensione di reversibilità è un DIRITTO ed è stata pagata per quarant’anni di duro lavoro da parte del coniuge, esattamente al contrario di loro, il cui vitalizio (mille volte più alto) ottenuto dopo pochi giorni di riposo sprofondati sulle poltrone del Parlamento a giocare con l’Ipad. Sono i loro vitalizi che DEVONO SPARIRE PERCHE’ RUBATI!
Se per davvero si arrivasse a togliere anche la reversibilità agli aventi diritto, sarà il momento giusto per armarci e trasformare questo paese in un moderno Far West, dove chi spara per primo ha ragione!


STAFF, buon pomeriggio.

Come detto iersera ... Gli esercitandi del sedicente Rommèll (da leggere in napulitan') sono tornati.

Si esercitano con le caccole, è vero ... ma rompono i colleoni ...

Blogger buon klikk a quelli spudortamente scaccolatori ... ^_^

P.S.: Ricordo ch questa tornata di esercitandi (dicono loro ... Troll è più appropriato) è del famoso partito S.E.L.

Sinistra Economia e Lecchinaggio ... ^_^

FranK.Fo. 02, R. Commentatore certificato 29.04.16 14:33| 
 |
Rispondi al commento

6 pensionati su 10 inferiori ai €750.

100 miliardi, per le pensioni, sono il 14%. della tassazione. Gli italiani devono pagare €1666 a testa, neonati compresi, tramite il fisco, per i pensionati. Oltre le trattenute per l'INPS.

Allora chiunque che vuole governare questo stato, non può sapere che la spesa pensionistica è da riconsiderare, perchè le pensioni sono troppe, e i pensionati NON hanno contribuito abbastanza, TRA BABY PENSIONATI e facilitazioni varie.
Saranno cazzi, se si vogliono ridurre le tasse, come in Canada, che ha una tassazione al 31%..
Scherzo, mi accontenterei del Regno Unito, 40%,che ha da mantenere anche la regina! http://www.50epiu.it/Home/Notizie/tabid/63/ID/1250/language/fr-FR/PRESSIONE-fiscale-al-54.aspx

Il M5S vuole leccare il culo ai pensionati, che sono andati in pensione dopo 16 anni, di contributi a quelli che non hanno mai pagato, quelli che erano evasori, le puttane, i ladri (di professione) ecc?
Quando un dipendente va a lavorare per €1000 al mese?
Ma dai...
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.04.16 14:25| 
 |
Rispondi al commento

IO SPERO CHE IL M5S GOVERNI L'ITALIA PER ALMENO 30 ANNI PERCHE' E' UN MOVIMENTO POLITICO CON CUI BISOGNA COSTRUIRE UN'ITALIA NUOVA E VOLTARE PAGINA CON TUTTO IL PASSATO. IL PASSATO CHE RIMANGA PASSATO. NON SI PUO DI CERTO TORNARE AL FASCISMO O AL NAZISMO E CONSEGNARE L'ITALIA IN MANO A QUATTRO DELINQUENTI FASCISTI TORNANDO AL FASCISMO.
PERCHE' IN QUALSIASI DITTATURA NATA NEL MONDO IL POTERE E' STATO DATO A QUATTRO CRIMINALI DELINQUENTI CHE HANNO COMMESSO CRIMINI CONTRO L'UMANITA'.
IL M5S DEVE FARE IN MODO CHE L'ITALIA NON RITORNI AL PASSATO SFOCIANDO IN UNA DITTATURA IN MANO A BANDITI POLITICI.

Matteo Quarti 29.04.16 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Demenza senile governativa
Il prestito pensionistico
Toccando legno o qualcos'altro
Adesso vogliono far ipotecare le future pensioni dalle banche
E se chi chiede il prestito decede ?
Chi paga ? Lo stato ? Ovvero tutti noi dovremmo fare da fideiussori a chi decide di anticiparsi una pensione ?
Follia pura !
Fondi pensione ovvero chi ha i soldi per garantirsi la pensione la raddoppierà
E chi prende al di sotto di 1200 euro di stipendio si spari a prima dei settant'anni
Illusi
Ed oltretutto è un depauperamento delle entrate INPS sempre a danno dei meno abbienti
Anche perché non si è mai scissa la assistenza dalle pensioni di lavoro
La prima a carico della fiscalità generale e le seconde dai diritti dei contributi versati
E chi si illude si prepari ai prossimi crack finanziari tipo d'oltre oceano
E di nuovo si farà garante pantalone
Comunque gira che ti rigira raccoglila con la pala
Inviato 27/:4/:16

Rosa Anna 29.04.16 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Trastevere
“so' le dieci e so' puntuale....
e te ripeto: perché rompi er cazzo ai romani e nun lo chiedi alli politici (anche li tui) perché nun vojono governa' Roma?.”
alle 10 non ero davanti il PC.
La mia regione [Veneto] è alla periferia dell'impero. E ovviamente le periferie sborsano, non comandano.
Dalla mia regione, non ci sono stati nè presidente del CONSIGLIO [ trentini, siciliani, pugliesi campani, romani https://it.wikipedia.org/wiki/Presidenti_del_Consiglio_dei_ministri_della_Repubblica_Italiana ] o presidente dea repubblica [ campani , toscani, sardi, siciliani toscani … https://it.wikipedia.org/wiki/Presidenti_della_Repubblica_Italiana ]
Dopo, può darsi che i romani non si lascino comandare, siano un pochettino indisciplinati, diversi da un finlandese o uno svizzero.
Ripeto per l'ennesima volta:
ogni popolo, [ogni popolazione] ha i politici, [gli amministratori] che si merita. ( Winston Churchill 80 anni fa, e Aristotele 2500 anni fa.. ); allora ogni popolo è causa del suo sistema di vivere. Della sua corruzione, del suo benessere.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.04.16 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STATE SBAGLIANDO
IL M5S a Roma sta sbagliando e dà spazio di nuovo agli stronzi. Non interessa se la maschera di alcuni va giù, ma la vittoria dei buoni contro i corrotti ed i cattivi. Berlinguer (buonanima), quello del vecchio PCI, non avrebbe fatto un simile errore.

Giuseppe C. Budetta 29.04.16 13:59| 
 |
Rispondi al commento

ot

""Brennero, ‘Austria può mandare soldati’
E chiede di controllare territorio italiano""

gli austriaci pensano che siamo tutti guatemaltechi... con ragione , forse

ps

""""SAVIANO: PD SI È ARRESO A MECCANISMO CRIMINALE, GOVERNO FA PROCLAMI, PERSI DUE ANNI""

savia',si è arreso mo...diciamo piuttosto che :" la sventurata rispose" :)

pps

al caro pdc :
dati odierni

"Scende sotto il 30% la fiducia in Matteo Renzi che, secondo Ixè, si attesta al 29% (-2%). Flessione di 2 punti anche per il governo, al 27%"

ricordo che il povero enricoletta ,con numeri nettamente migliori di questi del pdc attuale, fu bruciato vivo in piazza della signoria come un savonarola qualsiasi!
:)
vorrei sapere cosa aspetta il segretario del piddì a sfiduciare questo governo! più rimane in carica e più i voti scendono come il gradimento d'altronde!
:)

pabblo 29.04.16 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori