Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Pomezia torna a sorridere con Fabio Fucci sindaco 5 Stelle

  • 31

New Twitter Gallery

pomezia5stelle.jpg

di Fabio Fucci, sindaco M5S di Pomezia

A ‪‎Pomezia‬ abbiamo chiuso il 2015 con 15 MILIONI di risultato positivo. Capacità, caparbietà, trasparenza ed onestà continuano a guidare la nostra azione amministrativa.
Continuiamo a dimostrare che il taglio delle spese superflue e l'ottimizzazione della macchina amministrativa pagano. Chiudiamo il rendiconto 2015 con un risultato positivo di oltre 15 milioni di euro, raggiunto grazie alle azioni messe in atto in questi anni, dalla chiusura delle società partecipate inutili al taglio delle retribuzioni ai dirigenti, dal risparmio sugli affitti delle sedi comunali a quello dell'appalto sulla raccolta dei rifiuti. Tutto questo senza alzare le tasse ai cittadini, bensì fornendo loro servizi più efficienti e impegnando importanti risorse economiche nelle opere pubbliche. I numerosi cantieri avviati e conclusi nel corso del 2015 dimostrano che i risparmi conseguiti ci hanno consentito di rispondere concretamente alle esigenze della Città e dei cittadini.
L'azione di risparmio attuata non mira esclusivamente all'azzeramento del debito ereditato, ma a fornire a Pomezia i servizi e le infrastrutture che i cittadini meritano. Confermiamo quindi anche quest'anno che il cambio di rotta avviato dalla nostra Amministrazione sta dando frutti sempre più ricchi: abbiamo trovato un Comune sull'orlo del dissesto, oggi, dopo tre anni di buona gestione delle casse comunali, possiamo iniziare a lavorare con più agio cercando di rispondere in maniera sempre più efficiente alle esigenze della cittadinanza.
Leggi qui tutti i dettagli.

26 Apr 2016, 09:55 | Scrivi | Commenti (31) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 31


Tags: Fabio Fucci, M5S, MoVimento 5 Stelle, Pomezia

Commenti

 

Leggo che si sta “cercando di rispondere in maniera sempre più efficiente alle esigenze della cittadinanza”. Ho chiesto ripetutamente al Comune la sistemazione del marciapiede e delle strisce pedonali tra l’angolo Via Roma n. 9 Largo Plinio n. 16 ed ancora oggi non è stato fatto nulla. Durante il cantiere in Via Roma (aprile 2016) era l’unico attraversamento disponibile ed io lì mi sono lussata un dito… ho chiesto la riparazione ed anche un risarcimento per il danno subito a causa della mancata manutenzione, la risposta letterale che ho ricevuto è stata la seguente: “non possiamo procedere al risarcimento (…) l’evento si è verificato in piena luce solare”. Questa si che è una risposta efficiente! Grazie Comune di Pomezia! Eppure le tasse le pago anch'io.

Carla Maria Cappelletti 23.08.16 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Queste sono azioni concrete che il M5S DEVE ASSOLUTAMENTE PUBBLICIZZARE in modo da mettere in ginocchio il P. D. che parla solo ma fatti nessuno salvo gli innumerevoli arresti più di cento.
In un Comune ben gestito permette di incentivare il desiderio di andare ad abitare in un Comune dove i servizi sono efficienti come trasporti, scuole, ospedali, verde pubblico.

Renzo Grillo 26.04.16 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Johnny, scrivo da profano. Da quello che so io chiudere il bilancio in attivo non vuol dire estinguere i debiti che si hanno, ma solo che nell'anno decorso le entrate sono state superiori alle uscite. Il debito (deficit) in questo modo non sale ulteriormente, e si può utilizzare l'avanzo di bilancio per ridurlo con abbassamenti delle somme di interesse. Non c'è nessuna bugia nel dire che il bilancio è in attivo. Il beneficio dei cittadini sta nel fatto che, mantenendo questo trend, il debito si riduce e i tassi d'interesse anche, finché non si arriva all'azzeramento del debito. A quel punto con debito zero o con avanzo reale puoi mantenere il pareggio di bilancio, investendo tutto quello che hai in servizi ecc. E abbassando la pressione fiscale.

Daniele Vela 26.04.16 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Se poi, come mi ha fatto notare Maurizio nei sotto commenti, hai un debito di 120 milioni e ne recuperi questo hanno 15,l dire che hai un bilancio in attivo vuol dire mentire.
Dovresti dire che hai recuperato 15 dei 120 milioni di debiti.
Ora, nessuno sta accusando l'amministrazione di Pomezia che sta lavorando benissimo, ma a me piace sentire la verità da un'amministrazione e non uno spot visto che a Pomezia non si deve votare.
Vi dice niente l'imbroglio della semantica che diceva sempre Grillo?
Be, a me non piace da qualsiasi parte essa venga.
e con questo vi saluto e spero di essermi spiegato.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.04.16 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vedo che il detto "a buon intenditor, poche parole" non è proprio di questo blog e dunque veniamo a spiegarci meglio, che fatica:
E' ovvio che la frase detta da me "un bilancio in passivo e lo stesso di un bilancio in attivo per un'amministrazione" è un'esagerazione per cercare di far capire cosa volevo intendere ma l'esagerazione non è stata, o non è stata voluta, cogliere.
Certo che è sempre meglio stare in attivo che stare in passivo ovvio, ma, ripeto, siccome non dibbiamo calcorare il bilancio di un comune come quella di un'azienda privata che deve fare utili, siccome se stai in attivo non prendi nessun interesse, visto che l'inflazione attuale dell'italia è in negativo quindi tenere i soldi fermi ti fa perdere soldi, per questo draghi ha messo i tassi di interessi in negativo circa 1 mese fa, una buona amministrazione, che ha studiato matematica dove l'ho studiata io, dovrebbe sapere che oggi più che mai i soldi in attivo dovrebbero essere riconsegnati ai legittimi proprietarie così da poter essere immessi nell'economia reale.
Se, invece di tifare come negli stadi, cercate di capire ciò che scrive una persona evitate di dire cazzate!
Ad oggi tenere i soldi fermi in banca vuol dire perdere lo 0,40% all'anno del capitale con i tassi di deposito in negativo.
Quindi, cari studiosi di matematica de noalti, prima di scrivere cazzate informatevi sui tassi vigenti, cosa che faccio come lavoro ogni giorno, e cominciate a pretendere, anche da un'ottima amministrazione come quella di Pomezia, di riavere indietro dei soldi in servizi o in abbassamento di tasse locali, invece di farli bruciare dal quantitative easyng di Draghi.
le emergenze sono altra storia.
In caso di cataclisma dovrebbe entrare in atto il fondo per le emergenze dello stato e un comune non deve mettere a posto eventuali tragedie ma dovrebbe, se avessimo uno stato non mafioso, occuparsene lo stato.
per chi mi ha chiesto dove ho studiato:
laurea in economia aziendale, master marketing e finanza.
adios

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.04.16 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente delle ottime notizie! :)

E qui si vede la differenza fra un'amministrazione seria e un branco di spreconi con predisposizione a farsi i propri comodi:
i soldi.

Fatti non pugnette.

Complimenti e continuate così :)

p.s. in un oscuro periodo di crisi infinita fa davvero piacere leggere risultati economici positivi.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.04.16 14:05| 
 |
Rispondi al commento

E speriamo che sia di buon auspicio per quel (scusate la parola) verminaio del comune di Roma!
Forza ragazzi, come e più di prima!
A riveder le stelle!

Giuliano Lepri 26.04.16 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Calma Jonny!

Potresti avere ragione se il prossimo bilancio, quello dell'anno in corso, si chiudesse in modo analogo, ma io penso che il comune stia gia' attuando in questo periodo quel che tu auspichi!

D'altra parte, vuoi dare un po' di soddisfazione agli autori del risanamento, con il permetter loro il rendere pubblici i dati numerici ed i relativi confronti?

Bravi.


Grandissimo e grandissimi tutti i collaboratori.
In alto i cuori

Alessandro Ranuncolo, La Spezia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.04.16 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Avere un bilancio in attivo è uguale ad avere un bilancio in passivo.
Sono sempre tasse tolte dalle tasche dei cittadini e servizi non dati.
Ora staremo a vedere se l'anno prossimo verranno abbassate le tasse o aumentati i servizi.
Allora si che è servito a qualcosa prendere i soldi dei cittadini.
Proprio la logica di impostare l'amministrazione come una società privata a scopo di lucro che si sono combinati i peggiori disastri in questi 20 anni.
proprio per i vari project financial, investimenti ad alto rischio per aumentare il capitale, prestiti assurdi per rifinanziare debiti passati ecc. che l'Italia si trova in questo stato.
I SOLDI, SE NON SERVONO PER OPERE UTILI, NON ME LO DEVI CHIEDERE. PUNTO!!!!

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.04.16 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA BELLISSIMA NOTIZIA
alla faccia di tutti gli altri partiti che si mettono a tavola e si divorano tutti.
Bravo Fabio Fucci così potrai usare i soldi per investimenti a beneficio dei cittadini

giovanni ., Roma Commentatore certificato 26.04.16 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Bravi ragazzi non vi conosco ma lavora più bella e più chiara dono i numeri. ...Piddini dove siete?? Fate scrivere un articolo dall'unità. ....

Mainovic oliver 26.04.16 12:20| 
 |
Rispondi al commento

e mi dite quali problemi dei cittadini risolve un bilancio in attivo?
Attenzione, non sto dicendo che bisogna avere passivi, sto solo dicendo che le entrate del comune dovrebbero essere utilizzati per servizi e assistenza sociale, ovvio che non dico di fare altri debiti, ma un bilancio in attivo, ripeto, non porta nessun vantaggio a chi non riesce ad arrivare a fine mese.
Secondo me i municipi dovrebbero essere come le associazioni no profit, dovrebbero sempre chiudere i bilanci a zero e utilizzare le tasse dei cittadini per i cittadini stessi. Se poi voi volete continuare a ritenere i soldi delle tasse, soldi di proprietà dell'amministrazione non cambia nulla da ciò che fanno gli altri partiti.
Hai capito "no ma veramete?"
Se permetti io voglio far crescere il mio di bilancio, se vado a lavorare dalla mattina alla sera, e n on quello del mio comune. A meno che il mio comune non mi dia in cambio servizi efficienti. Questo è il patto sociale, se qualcuno non lo rispetta, non vedo perchè pagare le tasse. Per pagare lo stipendio e le consulenze degli statali?
Bah!

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.04.16 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chiudere un bilancio in attivo è meglio che chiuderlo in passivo (e le banche non ne sono felici);
ancora, l'avanzo di bilancio può essere utilizzato in parte per la riduzione di prestiti o mutui preesistenti, riducendo conseguentemente l'importo da destinare al pagamento di interessi passivi;
ed in fine, l'avanzo di bilancio ha un valore iniziale estremamente positivo se messo in relazione a tutti coloro che sanno solo piangere per la mancanza di fondi.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.04.16 11:04| 
 |
Rispondi al commento

da tempo sostengo che non occorrono i geni per amministrare bene un comune, ma basta comportarsi come un buon padre di famiglia ed essere un onesti.
Se non si ruba e non si favoriscono gli amici degli amici, personalmente sono convinto che tutti i comuni potrebbero tornare all'attivo di bilancio.

Carlo M. Commentatore certificato 26.04.16 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Mettilo come Post Principale.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 26.04.16 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Questa è una cosa che non ho mai capito.
Ma per quale motivo un'amministrazione comunale deve chiudere il bilancio in attivo?
Le tasse che i cittadini pagano non sono destinate a far crescere il bilancio comunale, come fosse un'azienda privata che deve fare profitto, ma sono destinate ad avere dei servizi in cambio.
Allora per quale motivo l'attivo non viene usato per dare servizi e assistenza sociale ai cittadini?
Ma che cazzo di moda è quella di conservare i soldi?
Se non vi servono i soldi non li chiedete ai cittadini che già hanno serie difficoltà a tirare avanti.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.04.16 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori