Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Stipendio di un euro

  • 18

New Twitter Gallery

polizia_blitzz.jpg

"Pugno di ferro o mancanza di buon senso. Ecco cosa ha portato un poliziotto romano di 52 anni,padre di tre figli, a trovare questa terribile sorpresa sul suo statino paga: "stipendio del mese di aprile netto a pagare euro 1". La vicenda, che ha dell'incredibile, nasce perché il poliziotto aveva un debito verso la sua amministrazione. Un debito involontario, nato dal fatto che in questi ultimi mesi gli erano state accreditate somme in più nello stipendio,somme di cui il dipendente non si era accorto. Debito che il Dipartimento della pubblica sicurezza, una volta individuato , avrebbe potuto dilazionare, come chiesto dal sindacato di polizia Consap che era intervenuta per evitare quello che poi è successo. Contro ogni logica ,però , si è optato per addebitare la somma in un'unica botta. E adesso ci si chiede come farà, questo padre di famiglia senza stipendio per un intero mese!
E poi maggio è il mese delle prime comunioni anche per i figli dei poliziotti....
E così uno dei tre figli dell'operatore di polizia farà la prima Comunione a breve, ma a causa di questa assurda vicenda, il pranzo organizzato per festeggiare l'evento è stato, per forza di cose cancellato. Una umiliazione nell'umiliazione che difficilmente la famiglia potrà dimenticare! Giorgio Innocenzi, segretario generale della Consap commenta duro: "si tratta di una vicenda che oltre a gettare nello sconforto un collega di oltre 50 anni con tre figli, pone l'accento sulla scarsa considerazione che il Ministero dell’Interno nutre verso i suoi lavoratori, schiacciati da una macchina burocratica contro la quale nessuno appare in grado di fare nulla". I colleghi stanno adesso provvedendo ad aiutare il collega ad affrontare il mese,con una gara di solidarietà.
Ma questa è solo la punta di iceberg di una Amministrazione che stenta a venire incontro ai bisogni più elementari e urgenti dei suoi dipendenti. Come le ritardate o mancate aggregazioni e i trasferimenti per avvicinare i poliziotti ai familiari gravemente malati o alle mogli in gravidanza a rischio. O ancora un regolamento disciplinare, vecchissimo, che prevede la punizione con la decurtazione di parte dello stipendio nei confronti di coloro che hanno contratto debiti, magari per campare la famiglia in questo momento di crisi, e poi ritardano nell' onorarli. La Polizia di Stato, ma anche le altre forze dell'ordine, vanno profondamente e urgentemente riformate. Per ottimizzare e anche umanizzare un comparto fondamentale per la vita dei cittadini".
Igor Gelarda dirigente nazionale Consap

VIDEO Il peggio del peggio di Angelino Alfano

23 Apr 2016, 09:39 | Scrivi | Commenti (18) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 18


Tags: polizia, stipendio, un euro

Commenti

 

Questo la dice lunga sulla pubblica amministrazione in Italia.Dipedenti statali chiusi nei loro uffici......Ministro della funzione pubblica dove sei?

salvatore moretti 24.04.16 12:46| 
 |
Rispondi al commento

...eppoi per la Comunione, faccia come me: tenga i pargoli lontano dalla Chiesa e dalle sue cerimonie pre-medioevali: risparmierà tantissimo....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.04.16 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Davvero una storia strappalacrime da libro cuore Non si capisce se è più idiota quello che l'ha scritto o quello che l'ha pubblicata.
In Italia c'è un sacco di gente che fa davvero la fame,voi con questi post li prendete per il culo. Vergognatevi!

Marcello Citti Commentatore certificato 23.04.16 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Hahahahahahahahah ... Come si chiama sto comico? Ah è Alfano!?
Beh ha sbagliato mestiere! Però bravo a fare battute . Soprattutto quella su cui dice di aver salvato il paese ... Loro.

undefined 23.04.16 22:04| 
 |
Rispondi al commento

pero si trplica lo stipendio alla ptoavoce di alfano ...ragazzi non vi resta che il voto ...

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.04.16 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Provate a dire ad una persona che perde il lavoro che il suo stato di disoccupazione durerà solo un mese.
Secondo voi si dispererà ?
La stessa risposta vale anche per altri lavoratori!

Carlo Elettrico 23.04.16 17:26| 
 |
Rispondi al commento

La foto con Angelino Jolie che si gratta in testa è eloquente.
Hanno dato mensilmente una cifra in più?, e cosa ci va a togliere mensilmente la stessa cifra fino a pareggiare i conti?
Forse il buonsenso è merce rara!

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato 23.04.16 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma noi dobbiamo eseguire degli ordini...
Ecco t'hanno ordinato di campare con 1 euro.
Non sei il primo, fidati...

angelo ., roma Commentatore certificato 23.04.16 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che dire, giustamente c'e' chi scrive che i membri delle forze dell'ordine non si fanno certo scrupoli quando vengono MANDATI a sgomberare le case degli sfrattati che magari sono padri di famiglia con figli rimasti senza lavoro e senza stipendio per pagare l'affitto.
Non credo che questo poliziotto abbia di questi tipi di problemi al momento, magari si, avra' il problema della comunione del figlio/a, ma comunque a quanto pare i colleghi lo aiuteranno.
Quanti sfrattati hanno, allo stesso modo, la fortuna di essere aiutati, quanti padri di famiglia senza lavoro e stipendio avranno dei figli che a maggio/giugno faranno la prima comunione???
Io ho sempre pensato una cosa dei membri delle forze dell'ordine.
Sappiamo tutti che per entrare in questi "posti" di lavoro non e' semplice e, come ovunque quando trattasi di posti statali che offrono determinate garanzie, le raccomandazioni sono all'ordine del giorno.
Altra cosa, per poter entrare in certi corpi durante i concorsi si e' sottoposti anche a verifiche psicologiche.
Ecco io penso che tali verifiche le facciano per capire quanto le persone che partecipano ai concorsi sono CONDIZIONABILI e COMANDABILI, ancor piu', chi COMADABILE e CONDIZIONABILE ha ancor piu' garanzia di riuscire pure a fare carriera.
Questo perche' non ragionano con la loro testa ma fanno quello che gli vien chiesto di fare punto e basta.
Si per "lavorare" in certi "posti" si DEVE per forza essere piu' SOTTOMISSSIBILI di altri, anche perche', se io mi trovassi a dover essere obbligato dietro ordine di superiore a manganellare persone inermi solo perche' manifestano, probabilmente manganellerei chi mi da l'ordine di farlo.
Questo non toglie il fatto che per tutti coloro (forze dell'ordine) che svolgono correttamente il loro mestiere va IL MIO PIU' SENTITO RINGRAZIAMENTO per il lavoro da loro svolto, colgo occasione per ricordare loro che ci sono alcuni parlamentari CONDANNATI in via definitiva che ancora occupano un posto in parlamento.

mario 23.04.16 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho mai visto un poliziotto rifiutarsi di buttare in mezzo a una strada una famiglia che ha perso la prima casa per debiti. Si presentano in tenuta anti sommossa e non hanno pietà per i figli dei disperati.
Mi chiedo quindi se sia il caso di dispiacersi di questa notizia?
Sono servi, spesso e volentieri non esitano ad usare la forza contro operai, padri di famiglia disperati e cittadini qualunque.
Il signore in questione ha le porte aperte in banca, basta che porta con se una busta paga da poliziotto e può chiedere un prestito di 273 mila euro per passare il mese e pagare il banchetto del figlio, cosa che tutti i civili non statali non possono fare.
Quindi gentilmente vi dico: che vadano affanculo. Loro sono i primi a votare Lega, Pdl o Pd. Questo è ciò che meritano.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.04.16 11:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

È così che la massa degli uomini serve lo Stato, non come uomini coraggiosi ma come macchine, con il loro corpo. Sono l'esercito permanente, la milizia volontaria, i secondini, i poliziotti, il posse comitatus ecc. Nella maggioranza dei casi non c'è nessun libero esercizio del giudizio e del senso morale, sono al livello del legno, della terra, delle pietre. Suppongo che se facessimo degli uomini di legno sarebbero altrettanto utili. È un tipo d'uomo che non richiede maggior rispetto che se fosse fatto di paglia o di un impacco di sterco. Ha lo stesso valore dei cani e dei cavalli. E tuttavia, normalmente, quegli uomini sono considerati buoni cittadini. Altri - come la maggioranza dei legislatori, dei politicanti, degli avvocati, dei preti e dei tenutari di cariche - servono lo Stato soprattutto in base a ragionamenti astratti; e poiché fanno assai di rado distinzioni morali, hanno la stessa probabilità di servire Dio che, senza volerlo, di servire il diavolo.
Henry David Thoreau, Disobbedienza civile

id &as Commentatore certificato 23.04.16 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Buffone e come dici tu non ci siete riusciti dopo 20 anni le vostre cartucce le avete sparate tutte e non ne avete più e se volete fare politica dovete stare zitti e imparare dal Movimento 5 Stelle
Il governo attuale deve andare a pascolare porci e pecore a 8.000 metri di altezza e mettersi il dito nel buco del cu....... E poi fischiare
Dovete Pedalare dovete

Mauro Canti 23.04.16 10:40| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori