Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Stop a brogli e morti che votano: la proposta M5S per #ElezioniPulite

  • 25

New Twitter Gallery


bannerrousseau.jpg
di Dalila Nesci, portavoce M5S Camera

Ogni anno alla fine delle elezioni, se ne sentono di tutti colori: schede già votate, persone morte che votano, condizionamenti da parte delle mafie, e poi come hanno dimostrato le ultime inchieste giudiziarie di mafia capitale, può esistere a volte una rete di scrutatori in grado di manipolare il voto e quindi la volontà popolare. Abbiamo pensato così ad una proposta di legge, "Elezioni pulite", che modifica alcune piccole regole: per esempio la nomina del presidente di seggio, degli scrutatori e dei segretari in maniera più trasparente attraverso un sorteggio da parte della Corte d'appello; poi abbiamo previsto la modifica dell'urna in quanto molte volte si è sentito di brogli avvenuti perché all'interno della scatola, che adesso è di cartone, vi erano già delle schede votate. Ecco, per evitare questo abbiamo pensato a delle urne semitrasparenti. E infine, la modifica delle cabine elettorali: una cabina a tre lati, che lascia scoperte le spalle dell’elettore e dà la possibilità così al cittadino di mantenere la segretezza del suo voto. Però il suo voto non potrà più essere riconoscibile, magari attraverso la fotografia e lo scambio della scheda votata con quella vuota. Inoltre abbiamo previsto una modifica molto importante, molto spesso lavoratori studenti sono impossibilitati ad esercitare i loro diritti politici, quindi banalmente non possono votare perché si trovano altre città rispetto a quella di residenza. Abbiamo così previsto che questi possano votare presso il tribunale locale della città si trovano. Quindi piccole modifiche di leggi che vanno nel senso di un voto più trasparente, più libero, elezioni pulite insomma. Se volete, leggete nel dettaglio questa proposta di legge e lasciate vostri commenti.

28 Apr 2016, 12:31 | Scrivi | Commenti (25) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 25


Tags: Dalila Nesci, elezioni pulite, M5S

Commenti

 

Ciao ragazzi, scusate se il post non è attinente all’argomento

L'idea di realizzare cartoni animati istruttivi per bambini mi è venuta da mia figlia, ho notato che se le spiego tramite una favola qualcosa di positivo, lo apprende molto più facilmente.

Ebbene , anche facendo tutto un altro lavoro, ho cominciato a investire i miei risparmi nella realizzazione di cartoni animati per bambini che incoraggino in loro la gentilezza, il far del bene, l'anti bullismo e il mangiare sano.

http://criscuoloraffaele.blogspot.it/2016/05/fare-crowdfunding-per-una-buona-causa.html

raf 01.05.16 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao ragazzi, scusate se il post non è attinente all’argomento, ma c’è
bisogno del nostro aiuto. Ci sono una decina di ragazzi giovanissimi, senza risorse ma con un talento incredibile. Si sono messi in testa di realizzare cartoni animati per bambini e i risultati sono incredibilmente piacevoli. Se li vogliamo aiutare, vediamo i loro lavoro e se ne rimaniamo colpiti, li condividiamo.Ci chiedono solo questo, di vedere i loro lavori, a noi non costa niente ma per loro può essere il trampolino di lancio.
Grazie

http://criscuoloraffaele.blogspot.it/2016/04/skinny-delfino-ep-1-la-mostra-di-pittura.html

raf 01.05.16 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Non sarebbe più interssante eliminare proprio il voto cartaceo per introdurre quello elettronico? Molto più semplice, vantaggioso e meno laborioso

Elisa Palombo 30.04.16 02:44| 
 |
Rispondi al commento

...ma votare ovunque con un sistema che permetta di inserire la tessera sanitaria e cosi` il codice fiscale identifica una sola volta l`elettore in qualsiasi citta` si trovi per lavoro o studio o vacanza e` cosi` difficile nel 2016? un codice=un voto..... una cabina con un lettore come quello per comprare le sigarette e ci siamo tolti tutti i problemi di conteggi....ovviamente criptato stile bancomat, se si usa una tessera per il proprio conto corrente non vedo questa grande difficolta`. Intanto magari se votiamo con una penna indelebile invece di una matita io sarei gia` piu` contento..

Emanuele Miotto 29.04.16 16:09| 
 |
Rispondi al commento

ottimi i provvedimenti che volete prendere. mio figlio che lavora quasi sempre all'estero pero' non riesce quasi mai a votare. come si puo' fare? devo rivolgermi in comune? fra l'altro vota per voi e proprio mi secca che non possa aggiungere anche il suo voto.

la trasparenza innanzi tutto. siamo stanchi di intrallazzi.

rosanna scarpa 29.04.16 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Ma se chi imbroglia non finisce mai in carcere è ovvio che continuerà all'infinito.
Senza una pesante repressione PENALE dei brogli qualunque elezione sarà falsata e piccole modifiche proposte al sistema elettorale saranno inutili.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.04.16 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Possiamo fare di meglio per un voto corretto a prova di truffa, da una
parte un documento valido, dall'altra l'impronta digitale. In questo modo diventa difficile duplicare il voto. ;)

Diego Gallo 29.04.16 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Ottima idea.Io penso che per una maggiore sicurezza e trasparenza, le urne dovrebbero essere predisposte all'interno delle caserme delle forze di polizia, presenti nella quasi totalità dei comuni italiani. I vantaggi sarebbero molteplici, soprattutto in termini di risparmio di spesa in quanto verrebbe meno l'onere della vigilanza del seggio (già ricompreso nella normale attività di vigilanza della caserma), l'uso improprio degli edifici scolastici, verrebbe scoraggiata la presenza di "controllori" dei votanti. Inoltre, e non meno importante, verrebbe razionalizzato l'utilizzo delle forze di polizia, impiegate in massa per la vigilanza dei seggi e non nei propri compiti istituzionali. Se poi trasferiamo le competenze di scrutatori agli uffici amministrativi delle stesse forze di polizia, il risparmio è ancora più alto. In tale ottica, le urne potrebbero essere aperte per più tempo dei soli 1/2 giorni attualmente previsti. Ciao e buon lavoro

Stefano G., Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.04.16 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Ottima idea, in un paese libero e veramente democratico la proposta passerebbe subito, ma qui aimè credo che ci vorranno dei secoli.
Comunque spero di sbagliarmi w m5s
Saluti

Max 29.04.16 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Dalila ha capito tutto!.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 28.04.16 20:30| 
 |
Rispondi al commento

"Brava Dalila, ottima idea, speriamo che questa proposta di legge venga
presa in considerazione."

Roberto A. Commentatore certificato 28.04.16 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Brava Dalila, ottima idea, speriamo che questa proposta di legge venga presa in considerazione.

Roberto.A 28.04.16 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è' logica che porti a pensare o credere che in un paese, dove il partito maggiore al governo, nel nostro caso il PD, fa affari con la mafia, non camuffi le elezioni per continuare a governare e rubare.....mi stupirei se nel nostro paese ci fossero elezioni regolari!!!!!

fabio S., roma Commentatore certificato 28.04.16 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo proposte avevo proposto anchio una volta sul blog che l' urne devono essere visibile vediamo se viene accolta la proposta

Ferdi Santoro (), santoro.ferdinando@yahoo.it Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.04.16 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Non accetteranno mai delle proposte coerenti e legali, vivono nel marcio e il marcio è la loro rappresentanza politica, per loro vorrebbe dire perdere
Provate ma non vi illudete.

Carmine Liotta 28.04.16 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi. Da far approvare subito. Per poi arrivare a modifiche ancor più radicali
http://ondadurto5stelle.blogspot.it/2014/09/obiettivo-proposta-di-legge-per-un_10.html

Enzo C., Moliterno Commentatore certificato 28.04.16 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Riportare legalità e trasparenza nella formazione e nel funzionamento dei seggi elettorali dall'apertura fino allo scrutinio è un obiettivo fondamentale. E' stato valutato che con trucchetti vari i partiti "organizzati" (il PD per primo) si portano a casa un 2-3 % in più rubandolo ai "partiti di opinione". Per M5S questo può voler dire vedersi rubare la maggioranza relativa!

antonio giulietti (giutonino), Pisa Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.04.16 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Bravissa ottima legge. Ma sicuramente agli altri partiti nn andrà bene...chissà perché ??

filippo a., salsomaggiore terme Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.04.16 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Indubbiamente la rete del PD è molto forte sul territorio e proprio nei seggi. E grazie alla loro idea di democrazia ("corretta") utilizzano molti trucchetti per non renderla tale.
io andrei verso il voto meccanico... ma in attesa ottime proposte. Ma più che l'urna su tre lati, basta come si fa in altri paesi uno schermo solo nell'area di voto. La persona è visibile sempre, solo la scheda e ciò che vota non lo è.

Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi), v.pellegrineschi@lacab.it Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.04.16 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Nella mia sezione il presidente e gli scrutatori sono da 10 anni gli stessi, chiaramente sono del PD e hanno beccato una candidata consigliera che faceva l'rdl con le mani nell'urna e non l'hanno denunciata , anzi ora l'han fatta eleggere alle comunali del 2013 (a febbraio era candidato il padre)
Inoltre mi fa specie che persone che prendono l'invalidità e l'accompagno perche' hanno l'alzheimer e non capiscono più , non riconoscono più neanche i loro cari e hanno un tutore come quelli della clinica Mendicini ogni tornata votino in massa ciò che viene detto loro : arriva il pacchetto di voti della clinica (quasi tutti PD stranamente) e il presidente si frega le mani .
Non tutti gli invalidi hanno gli stessi problemi cognitivi, non è sarebbe corretto fare di tutta l'erba un fascio, ma almeno questa categoria (i dementi senili cronici) persino Calvino si scandalizzava che votassero , perché son voti chiaramente falsi e condizionati dai direttori delle cliniche.
Un saluto.

Arianna C., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.04.16 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Proposta di legge encomiabile, che punta ad una maggiore trasparenza e non lede minimamente i diritti degli elettori (anzi, ne amplia la portata!). Complimenti Dalila!
In un paese veramente civile probabilmente questa sarebbe già la realtà dei fatti...invece da noi se ne vedono di tutti i colori...
A titolo personale, avrei aggiunto un inasprimento delle pene per coloro che vengono beccati ad alterare il corretto e pulito svolgimento dei conteggi elettorali...

Gianpaolo Belmare Commentatore certificato 28.04.16 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Inoltre pensiamo pure di portare a votare gli anziani in possesso della L. 104/92. Ogni volta è un problema per questi casi. Bisogna andare dal medico curante, farsi prescrivere la richiesta, andare all'Asl medicina del lavoro, richiedere l'accertamento domiciliare volta per volta. Successiva visita fiscale autorizzativa, istanza con documentazione completa all'ufficio elettorale e finalmente si attende a casa che vengano dei membri del seggio per far votare (che si portano dietro la scheda senza sapere cosa ne faranno). Sarebbe più semplice, dietro richiesta per e-mail all'ufficio elettorale della volontà di votare, ed una commissione mobile con un urna trasparente scortata da due carabinieri facesse il giro dei richiedenti. Così aumenterebbero i votanti !

Giacomo Mantineo 28.04.16 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Bravissima: mi sono sempre domandata perchè nel seggio in cui vado a votare in questi ultimi anni abbia sempre trovato la stessa persona, una cosa che molti anni fa, avendo io fatto da giovane più volte la scrutatrice , non capitava.Piacerà una simile proposta di legge ai partiti che vivono di imbrogli?

laura conti 28.04.16 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente si prende in esame questa importantissima questione ! Brava Dalila ! La sinistra ha un motto : vincere a tutti i costi ! Questo è uno di quelli : il broglio elettorale . Non dimentichiamo il Viminale , troviamo il sistema per poter controllare le vie telematiche ! Le ultime europee sono la dimostrazione lampante : risultati opposti ai sondaggi !

vincenzodigiorgio 28.04.16 12:41| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori