Il Blog delle Stelle
Il Pd blocca i fondi per liberare le scuole dell'amianto

Il Pd blocca i fondi per liberare le scuole dell'amianto

Author di MoVimento 5 Stelle
  • 6

di Alessio Villarosa

Una settimana fa abbiamo speso due miliardi per la banca asiatica degli investimenti, e oggi non siamo in grado di trovare un miliardo per la salute dei nostri bambini. Il Pd ha bocciato l’erogazione di fondi per liberare le scuole dall’amianto. Le scuole dove vanno i nostri bambini. Questa è una delle scene più vergognose (e non sono poche) vissute in questi 3 anni. La Malpezzi (Pd) dice che hanno risolto il problema: i bambini che vedono amianto nelle loro scuole possono stare tranquilli perché a loro disposizione c'è un sito web, e basta che vadano sul sito. Siamo al ridicolo.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

25 Mag 2016, 09:55 | Scrivi | Commenti (6) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 6


Tags: amianto, pd, scuole, villarosa

Commenti

 

Perchè non dite anche che l'amministrazione 5 stelle di Parma ha (già da almeno 1 anno) eliminato l'amianto da tutte le scuole del territorio anche senza aspettare traferimenti da nessuno?

Patrizio Bimbi 30.05.16 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Perche' sprecare denaro per liberare le scuole dall'amianto quando basta avere un po' di pazienza e aspettare che vengano giu' da sole?

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 25.05.16 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, il ventilatore non era sufficiente, sono passati all' elicottero per spandere merda sui 5 *****, media allineati quasi totalmente per infangare il Movimento, dopo le amministrative se si governerà in qualche comune sarà ancora peggio.Ci vorranno nervi saldi e la possibilità di una buona comunicazione su ciò che si fá.Sempre col MV5***** !!!

leopoldo cerantola 25.05.16 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Com'è che l'Ebetinoè diventato PdC? Ovviamente tramite le TV e i media. E da chi vengono gestiti o controllati i media?. Dai poteri forti. Che poi sono le banche e le multinazionali economico-finanziarie. Con le TV in mano e con presenza imposta d'autorità sciorina in Tv ciò che vuole con tanto di zerbini giornalistici che non lo contraddicono, e può così far ingoiare al popolo qualsiasi cosa ivi compresa la presa in giro che il problema dell'amianto si risolve collegandosi ad un sito apposito, anche se personalmente non l'ha detta lui ma per bocca di una delle tante zerbine piddine.

Francesco L. Commentatore certificato 25.05.16 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Salve ,Luca,concordo con te l'informazione TV e alcuni giornali sono nausamente schierati con Bomba show e adepti ....,ci vuole una costante verità informativa di cittadini liberi....eroi del M5S...ripeto ,condivido il tuo pensiero...!!!

Alessandro Benevelli 25.05.16 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Non mi stancherò mai di dirlo, è l'informazione che oggi fa la differenza. Sulla quasi tutte le TV e giornali passano solo i problemi del M5* e mai le sue proposte e punti di forza. Viceversa del governo viene taciuto tutto lo schifo ed enfatizzano, anche con le menzogne, qualsiasi stron2ata del bomba come soluzioni geniali per la ripresa del paese.
Gli italiani sono succubi di questa informazione e la maggioranza non ha l'intelligenza per capire l'imbroglio. Se il M5* non agisce in modo drastico per abbattere queste roccaforti della lobotomizzazione italiana, allora non ha nessuna speranza di vincere!

Luca P. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 25.05.16 11:05| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori