Il Blog delle Stelle
Le Monde su #VirginiaRaggiSindaco: Vicina, molto vicina al Campidoglio

Le Monde su #VirginiaRaggiSindaco: Vicina, molto vicina al Campidoglio

Author di MoVimento 5 Stelle
  • 28

da Le Monde

Una o due volte alla settimana, da 6 mesi, nell'aula bunker del carcere di Rebibbia, a nord di Roma, i primi 42 accusati del processo «Mafia Capitale» compaiono di fronte ai giudici. Le accuse sono di avere tessuto una vasta rete di corruzione, a spese dei cittadini, che comprende politici eletti, funzionari e criminali. Venuto alla luce nel Dicembre 2014, questo scandalo ha portato alle dimissioni dell'ex sindaco Ignazio Marino (PD), incapace di fare fronte alla situazione e abbandonato dal suo partito. Chi se ne ricorda più? La Città Eterna, oggi in mano a un commissario prefettizio nominato dal governo, sembra avere dimenticato tutto.
Tuttavia, è proprio da Rebibbia che bisogna partire per comprendere la posta in gioco della battaglia elettorale per la conquista del Campidoglio il 5 e 19 giugno. Tutti i candidati ripetono una sola parola: «Onestà».
«Onestà» per ridare alla politica il suo pedigree;«onestà » per mettere in riga un'amministrazione tentacolare, facilmente corruttibile, e spesso più potente dei politici eletti; «onestà» per gestire le società municipalizzate (trasporti, rifiuti, manutenzione stradale e nettezza urbana), veri e propri colabrodi che inghiottono soldi pubblici al punto che la città si trascina la palla al piede di un debito accumulato di 13 miliardi di Euro.

Una lunghezza in vantaggio
In questa gara delle buone intenzioni per accedere al Campidoglio, sede del Municipio di Roma, Virginia Raggi, candidata del Movimento 5 Stelle (M5S), parte con una lunghezza di vantaggio. Il suo movimento non ha mai avuto responsabilità nella gestione municipale e i suoi esponenti devono presentare un casellario giudiziario vergine. Capelli lunghi che incorniciano un viso magro, questa avvocatessa di 37 anni non si definisce né di destra né di sinistra. O entrambe allo stesso tempo. “Ho sempre votato a sinistra», confida. Tuttavia, ha svolto la pratica di avvocato in uno studio legale che aveva tra i suoi clienti Silvio Berlusconi, un elemento che non aveva menzionato nel suo curriculum ma che la stampa ha scoperto.
Entrata in politica con la nascita del M5S nel 2009, allora come consigliere municipale in un quartiere periferico, Raggi è oggi in testa secondo tutti i sondaggi del primo turno, davanti alla candidata di destra Giorgia Meloni, al candidato di centro sinistra Roberto Giachetti, e ad Alfio Marchini, sostenuto dalla destra moderata e dai centristi. Tuttavia, a febbraio, mentre lanciava la sua campagna di fronte ai giornalisti della stampa estera, si lasciava andare a un'affermazione che sa di piccola gaffe: “i voti degli elettori non mi interessano.”
In fresco sabato pomeriggio di aprile, Virginia Raggi dà appuntamento in una galleria d'arte del quartiere Monti circondata da commercianti e artigiani. In realtà, non si tratta del pubblico abituale del MoVimento 5 Stelle, piuttosto giovane, diplomato e conoscitore di Internet. Di fronte a lei ci sono un falegname, un tappezziere, e un marmista. Ogni anno, molti di loro chiudono bottega: gli affitti sono diventati troppo cari nel centro storico, con importi eccessivi. Lei ascolta, e prende poi la parola: «Io non sarò la vostra rappresentante in Campidoglio. Bensì la vostra portavoce nel cuore delle istituzioni. Noi vogliamo cambiare il sistema, ma voi dovete aiutarci. Nessuno della mia squadra, neppure io stessa, ha mai sognato di diventare sindaco di Roma. E non ho nemmeno mai fatto l'artigiana. Siete voi che dovete cambiare la città. Questo progetto funzionerà solo se voi sarete capaci di darci delle risposte, e delle indicazioni sulle vostre esigenze e sui vostri problemi.”.

Non sostenitori, ma cittadini attivi
Un po' spiazzato, uno dei presenti rilancia: «Più lavoro, più pago tasse.» Paziente, Virginia Raggi chiarisce il punto:«Onestamente, io non vi dirò che abbasserò le tasse.» Al limite del politichese, aggiunge: «Io sarò sempre a disposizione per tutto ciò che riguarda l'artigianato e il commercio.” Poco più tardi durante la mattinata, durante una riunione organizzata sul tema dei trasporti – uno dei tre pilastri della sua campagna con la gestione dei rifiuti e la trasparenza – Raggi si mostra prudente e fa riferimento agli anni di politica clientelare. «Io non ho bisogno di sostenitori, ma di cittadini che vogliono lavorare con me.
Ne è convinta. I romani non sono responsabili di niente. Né complici. I rifiuti a volte si accumulano agli angoli delle strade? Il traffico in preda all'anarchia? L’evasione fiscale? Il senso di degrado che turba più di un turista della Città Eterna? “Gli abitanti di questa città sono vittime di un cattivo esempio dato dalla politica e dalle amministrazioni”, afferma con tono deciso. Per ridare loro potere e dignità, prevede di fare cadere delle teste e di “applicare la legge”.
Raggi non pensa nemmeno, in caso di vittoria, di attorniarsi di magistrati per verificare la correttezza delle gare d'appalto, come aveva fatto il suo predecessore: «E' il compito della politica. La politica deve farsene carico.» Promette di risparmiare “un miliardo di Euro di budget grazie a una gestione migliore» e di tassare i beni immobili del Vaticano a uso commerciale. Anche la candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024 è messa in discussione. «La città è in ginocchio. Bisogna fare in modo che la sua immagini torni a splendere. Ma Roma è cultura, artigianato, è l'arte di vivere. Non è solo corruzione, i grandi cantieri che non finiscono mai. Non è solo “Mafia capitale”. Ci risiamo.



4 Mag 2016, 11:07 | Scrivi | Commenti (28) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 28


Tags: Le Monde, MoVimento 5 Stelle, Roma, virginia raggi, virginia raggi sindaco

Commenti

 

Non mi piace la Raggi, non mi piacciono gli avvocati, non mi piace, a proposito di onestà, chi omette dal proprio curriculum vitae la partecipazione a stage per studi legali vicini a previti e clienti vicini ad alemanno. Non è mi è piaciuto l'incontro con i blogger, le clac, le foto da star, non mi sono piaciute le domande fatte e le risposte timide e molto simili agli altri candidati fassina e giachetti. Se Roma vuole uscire dal pantano in cui si trova ci vuole molto più di una faccia carina. Una città devastata socialmente, culturalmente in mano alla malavita organizzata dove non c'è solo buzzi e carminati e le coop sociali, ma pizzerie affiliate alla camorra, appalti edili, gestione degli stabilimenti balneari (il municipio di ostia viene considerato un ambiente di assoluta omertà), traffico di stupefacenti. Dove c'è giro di denaro a roma ci sono le mafie, con la complicità delle politica locale e nazionale. Roma, oggi, è come Corleone degli anni '80. Le passerelle non servono, ripeto, la situazione è tragica, basta giochetti!

Ozaru M., roma Commentatore certificato 09.05.16 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Si Roma merita di più: RISPETTO e ONESTA'.
I partiti si stanno facendo i dispetti a vicenda e
Roma paga....BASTA!
Virginia sarai il nostro Sindaco ..sei l'unica speranza per la salvezza della CITTA' ETERNA che non è solo la Capitale d'Italia ma di tutto il mondo ROMA CAPUT MUNDI

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.05.16 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Si Roma merita di più: RISPETTO e ONESTA'.
I partiti si stanno facendo i dispetti a vicenda e Roma paga.....BASTA!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.05.16 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Onestamente, eviterei gli articoli di Le Monde, sanno di sostegno cercato alla Francia, un paese che nei confronti dell'Italia ha da sempre la puzza sotto al naso.
A Roma Mafia Capitale e di Parigi che sappiamo?
Nulla, da quelle parti la Magistratura sta ben attenta a fare inchieste contro la grandeaur francese!

Pietro Rotai 06.05.16 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Per cambiare Roma non dobbiamo solo pensare che può farlo un Sindaco e una giunta ma tutti noi CITTADINI DI ROMA quindi dobbiamo partecipare alla vita della città e di dare un contributo personale per tutto e in tutto quindi ci vuole PARTECIPAZIONE.....PARTECIPAZIONE...PARTECIPAZIONE

roberto l., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.05.16 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dire a tutti quelli che commentano e danno consigli cosa fare a non fare al nuovo Sindaco di Roma che l'unico modo per risolvere i problemi di Roma sono LA PARTECIPAZIONE DI TUTTI NOI E DI DARE UNA MANO PER QUEL CHE POSSIAMO.....PARTECIPAZIONE ...PARTECIPAZIONE SIAMO NOI CHE DOBBIAMO CAMBIARE ROMA

roberto l., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.05.16 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Io continuo a pensare che la nostra Virginia Raggi vada sostenuta soprattutto al di fuori del nostro blog.....io sono romano,nato e cresciuto a Trastevere, e posso dire di conoscere bene i romani perché ho 48 anni.....Virginia va fatta conoscere ai romani....in tanti non sanno cosa faceva prima...dove lavorava....di che cosa si è' occupata fino a ieri.....i romani dormono....e la maggior parte nemmeno vota....schifata dalla politica.....quindi gli va spiegato chi e' Virginia veramente e soprattutto quello che può' fare lei e il Movimento5Stelle per Roma.....non possiamo più permettere che siano i Media del governo ad informare la gente.....tra tutti i candidati lei è' l'unica che si è' occupata di Roma.....

fabio S., roma Commentatore certificato 05.05.16 23:03| 
 |
Rispondi al commento

La Sig Raggi sta facendo un lavoro egregio per mettere le cose a posto in una città così importante,penso che ci voglia uno sforzo sovrumano per vincere determinati pregiudizi,sono così tanti i personaggi che ostacheranno le idee di rinnovo che non sarà facile vincere su un pregiudizio basato sulla consuetudine di dividere il sacro dal profano,l'abitudine di fare del bene per mascerare qualche marachella è una prerogativa politica dei disonesti,pensiamo invece che non tutti sono così.

Roberto A. Commentatore certificato 05.05.16 19:28| 
 |
Rispondi al commento

perchè la raggi non spiega come mai è anche citata in mafia capitale!?

roberto 05.05.16 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se vinci cerca di realizzare subito il GRAB,almeno uso la bicicletta in sicurezza

gigi 05.05.16 12:32| 
 |
Rispondi al commento

gli auguro di non vincere per il suo bene.

razzini 04.05.16 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Auguri Virginia. Ce la farai.
E m5s

Olga Anna esposito, avigliano Commentatore certificato 04.05.16 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Virginia, Roma e l'Italia hanno bisogno di una benefica scossa.
Tu, la puoi dare.........una grande responsabilità di ricostruire, e ripulire il marciume altrui.
Sarebbe il segnale a tutto il Paese...
Forza Romani non lasciatevi sfuggire l'occasione di appoggiare la rinascita della capitale!!!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 04.05.16 18:37| 
 |
Rispondi al commento

.. SE NON VUOI ANDAR PE CANTONI NON VOTAR LA MELONI.... NON VUOI CASCAR PER LI SCALINI....NON VOTARE ER SOR MARCHINI... e se non vuoi andar per tetti,non votar assolutamente Giachetti..SE SEI DI ROMA,,,,ANCHE DEI PARAGGI NON FARTI FREGARE VOTA VIRGINIA RAGGI...

Umberto Valenti 04.05.16 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Per poter riparare i danni fatti a Roma in 30 anni di malgoverno si dovranno necessariamente toccare gli interessi di molti e molto alti, non lasceranno la presa facilmente e sarebbero capaci di qualsiasi cosa; vi consiglio occhi molto aperti e attenti sulla candidata. cincinnato.

cincinnato 04.05.16 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Credo che la signora Raggi, non possa limitarsi a dire ai cittadini, ai commercianti, agli artigiani, ai romani in genere che lei stessa sara' a loro disposizione per sentire ogni problema ed ogni suggerimento. Questa e' una cosa correttissima, MA, la signora mi sembra sia romana. Lei stessa deve gia' conoscere i principali problemi della citta', e lei stessa deve avere gia' sue soluzioni da prospettare ai romani. Da veneto, non da profondo conoscitore di Roma, pertanto, ho dato gia' molte indicazioni di quello che, da quanto ho capito, mi sembra sia giusto fare. In ogni caso, prima di tutto, sicuramente, ELIMINARE ogni criminalita', ronde pertanto e sanzioni su accatonaggi e sporcamenti, e fogli di via a chi si rivelasse sgradevole. POI, ottimizzazioni di ogni apparato comunale che debba divenire correttamente costoso e perfettamente produttivo di servizi per i cittadini. Bondi aveva gia preparato suoi suggerimenti per la povera Polverini che naturalmente si e' ben guardata da considerarli, ed anzi, poco prima di dimettersi nomino' una cinquantina di nuovi PARASSITARI dirigenti/consulenti. Molto importnte per artigiani e commercianti e per romani e turisti in genere avere una citta' senza criminalita' e PULITA, in ordine, gradevole, accogliente. I vigili controllino l'ordine ma MAI opprimano con esagerazioni su millimetri di plateatico o su minuti di orario, TUTTA la citta' DEVE fare sistema di ACCOGLIENZA ed ogni statale DEVE comportarsi come se il suo stipendio fosse relazionato agli UTILI realizzati dal sistema citta'. Ognuno deve rendersi conto che ogni operativita' deve essere improntata da PUBBLICHE RELAZIONI, educatissime. Ogni turista, ogni operatore economico, ogni visitatore DEVE innamorarsi di Roma, che deve essere in ogni suo rappresentante, VICINA alle esigenze di CORDIALISSIMA ricettivita' ed accoglienza. Altri suggerimenti ci sono in miei altri commenti ed in vecchie proposte di primo consiglio M5S di un paio d'anni fa'. Buona campagna elettorale

tomi sonvene Commentatore certificato 04.05.16 13:10| 
 |
Rispondi al commento

I più pericolosi nemici che incontreremo nella ripulitura del comune di Roma saranno i capi e titolari delle partecipate e delle società in genere che ottenevano gli appalti vari lucrandoci alla grande ! Il sistema durava da tanto tempo che si era superato qualsiasi limite : un appalto per il rifacimento di una strada dal prezzo di un milione veniva raddoppiato o triplicato ! Qualsiasi lavoro veniva gonfiato a dismisura assicurando guadagni da favola ai corrotti e ai corruttori , geometri dell'ufficio tecnico che giravano in Porsche o Ferrari non erano una rarità mentre i vari titolari di aziende partecipate e di società appaltanti i vari lavori ne avevano un parco vero e proprio ! Tutti pieni come tacchini ! Questa gente non mollerà l'osso facilmente e considerando che qualcuno di questi furboni è spesso disinvolta con la legge , come sappiamo bene , bisognerà guardarsi attentamente alle spalle !


La propaganda PD punta sull'incapacità dei "grillini". In ogni intervista
dicono che i "grillini" sono degli incapaci.
E hanno ragione !
Non siamo capaci di rubare come hanno fatto loro ! Loro sono degli esperti
in materia, infatti hanno più di un centinaio di indagati.
Siamo incapaci di convivere con la mafia. Siamo incapaci di aumentare i
conti in rosso nei comuni dove governiamo. Siamo incapaci di essere
disonesti e ladri.
W il M5S."

Alessandro L. 04.05.16 12:49| 
 |
Rispondi al commento

La propaganda PD punta sull'incapacità dei "grillini". In ogni intervista dicono che i "grillini" sono degli incapaci.
E hanno ragione !
Non siamo capaci di rubare come hanno fatto loro ! Loro sono degli esperti in materia, infatti hanno più di un centinaio di indagati.
Siamo incapaci di convivere con la mafia. Siamo incapaci di aumentare i conti in rosso nei comuni dove governiamo. Siamo incapaci di essere disonesti e ladri.
W il M5S.

Alessandro L. 04.05.16 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Ho guardato l'intervento di ieri sera dalla gruber di Brambilla, candidato sindaco di Napoli e l'onorevole Picerno.
Intanto Brambilla è risultato estremamente competente e obiettivo. Ha dimostrato di essere a conoscenza dei problemi e di uno che ci lavora. I napoletani dovrebbero essere contenti di avere un simile candidato e dovrebbero votarlo.
Che dire della Picerno, ce l'ha messa tutta, si è vestita bene, ma i suoi discorsi sono vuoti, superficiali, sorride sempre e spera di far fare brutta figura a Brambilla ma lei non è al livello di Brambilla.
Bravo Brambilla, ci vuole una bella pazienza a sopportare queste due.

Rosa 04.05.16 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Dato per certo che ogni comparto del comune , come dello Stato in generale , è corrotto la Raggi dovrà agire con ferma determinazione nella azione di ripulitura senza tentennamenti o incertezze ! Avrà , avremo , molti nemici di cui qualcuno anche pericoloso che la ostacoleranno in tutti i modi , dovremo supportarla in ogni modo ! Sotto l'aspetto finanziario le cose miglioreranno nettamente grazie al controllo sulle spese che verranno dimezzate dalla mancanza di corruzione e dagli appalti onesti . Certamente l'organico del comune risentirà delle indagini e delle nuove strutturazioni dei nuovi uffici , ma con tanti disoccupati che ci sono non sarà difficile sostituirlo . Da Roma dovrà partire la rivoluzione dell'onestà !

vincenzodigiorgio 04.05.16 12:33| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI TUTTI.......sulla scia di un VISIONARIO che ha saputo immaginare un mondo normale per i cittadini !!

terenzio eleuteri 04.05.16 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Auguri alla Raggi. Che l'impegno, dentro il campidoglio, sia un pò lieve.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.16 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Oggi sul Corriere c'è scritto che in Giappone stanno valutando di cambiare la costituzione
“La costituzione giapponese ha 69 anni- Emanata giusto all'indomani della fine del Secondo conflitto mondiale, con Tokyo sul banco degli imputati tra i paesi sconfitti...” THE JAPAN TIMES

Il mio stesso pensiero, altro che l'italiana è la costituzione più bella del mondo …
Provate a confrontare la nostra con la costituzione francese
http://www.quirinale.it/qrnw/statico/costituzione/pdf/Costituzione.pdf
http://www.consiglioveneto.it/crvportal/BancheDati/costituzioni/fr/zFrancia_sin.pdf
e non dico niente di uno stato che è esistito dal 697 al 1797, 1100 anni! https://it.wikipedia.org/wiki/Governo_della_Repubblica_di_Venezia
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 04.05.16 12:02| 
 |
Rispondi al commento

FORZA M5S!

Zampano . Commentatore certificato 04.05.16 11:47| 
 |
Rispondi al commento

foraza VIRGINA CHE CE LA FACCIAMO TANTI AUGURI

vincenzo petrillo 04.05.16 11:29| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori