Il Blog delle Stelle
L'#EuroCondannatoPd del giorno: Renato Soru

L'#EuroCondannatoPd del giorno: Renato Soru

Author di MoVimento 5 Stelle
  • 24

Oggi tocca a Renato Soru, europarlamentare e capo del Pd in Sardegna: tre anni di reclusione per evasione fiscale. Dopo l'euroindagato per voto di scambio mafioso Caputo, il gruppo del Pd a Bruxelles si ingrossa con un eurocondannato. Cosa aspettano a dimettersi? L'epopea immorale del Pd continua. Chi sarà il prossimo?

"Tre anni di reclusione: questa la condanna inflitta questa mattina a Cagliari per evasione fiscale al patron di Tiscali e segretario regionale del Pd Renato Soru. "Non me l'aspettavo", è stata la prima reazione di Soru che alla domanda sulle eventuali dimissioni dalla guida del Pd sardo ha risposto così: "Devo rifletterci, ma ci sto pensando". L'indagine è quella che ruota attorno alla società inglese Andalas ltd attraverso la quale mister Tiscali - secondo il pm Andrea Massidda che aveva chiesto una condanna a 4 anni - ha sottratto al fisco oltre 4 milioni di euro.
Il fascicolo era stato aperto nel 2009 dopo un servizio della trasmissione televisiva Annozero che puntava i riflettori sulle società appositamente costituite nel Regno Unito per fare da schermo giuridico teso all'evasione fiscale.
Tra queste ultime veniva segnalata "Andalas Ltd", società costituita a Londra con soci nelle Isole Vergini Britanniche riconducibile a Renato Soru e alla sua internet company Tiscali. "Andalas, costituita nel 2003, con capitale due sterline", per l'accusa "era in realtà una società non operativa che non ha mai pagato una sterlina di imposte nel Regno Unito né un euro in Italia. L'unica operazione che ha fatto è stato un prestito di circa 27 milioni di euro a Tiscali Finance"." fonte

bannerrousseau.jpg



5 Mag 2016, 10:41 | Scrivi | Commenti (24) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 24


Tags: condannato, epopea immorale, pd, questione morale, soru

Commenti

 

Devo essere sincero....questo arresto di Soru mi da un senso di piacere....da poco tempo ho dovuto smettere di scrivere post su Tiscali (ero mr.yezzy) , dove quotidianamente commentavo articoli, a volte anche interessanti, e ne discutevo con tante persone che facevano la stessa cosa....era un modo anche per confrontare le idee con gli altri e parlare con chi la pensa diversamente.....ma la "faziosità" ed anche molti articoli di pseudo esperti di politica a cui Tiscali dava spazio, mi faceva odiare sempre un po' Soru che ne era probabilmente la mente, da segretario PD in Sardegna......infatti i sardi che ne parlavano male erano tanti.....ormai comunque i politici del PD che vengono condannati o arrestati non si contano più'.......e' più facile contare quelli che ancora non hanno arrestato......ancora.........

fabio S., roma Commentatore certificato 05.05.16 23:18| 
 |
Rispondi al commento

comunque il peggiore di tutti è il Presidente delle Repubblica che non vede non sente non parla e dorme tranquillo come se nulla accadesse contro lo Stato e principi della Costituzione.

Come si fa a non vedere che ALA praticamente fa il doppiogioco per mantenere in piedi la cricca al governo ottenendo in cambio favori?

Clesippo Geganio 05.05.16 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Se non fosse una cosa terribilmente seria sembrerebbe una barzelletta.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.05.16 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere perché questi morti di fame si dimettono da cariche non retribuite mentre continuano a rimanere in carica per quelle retribuite. A noi non interessa che costui si dimetta da presidente del pd della Sardegna o che l'altro, Graziano, si dimetta da presidente del pd della regione Campania. andassero via questi mdf.

Ernesto 05.05.16 15:56| 
 |
Rispondi al commento

L'elettore piddino è contento di pagare le tasse al posto di soru, così come l'elettore pidiellino è contento di pagare al posto di Berlusconi.
Se gli elettori ragionassero col portafogli invece che con qualche organo del corpo certi partiti non esisterebbero più da un pezzo.

Faccio notare che il pd non ha mai preso le distanze da soru fin dall'inizio della vicenda giudiziaria, anzi l'ha sempre sostenuto perché chi non paga il canone rai rischia il carcere (nuova legge) ma chi fotte milioni allo stato tramite aziende fittizie all'estero può stare tranquillo e mantenere il posto e lo stipendio in europarlamento.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.05.16 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Chissà perché fanfani ha alzato la cresta contro la magistratura?
Che forse è per come la pensa il PD e cioè che in galera non si devono trovare condannati per corruzione?
Al limite si fanno un po' di carcere all inizio... Il più delle volte arresti domiciliari.
I reati di chi ha in mano la cosa pubblica sono i più criminogeni di tutti. Questi mandano la gente a rubare.
Dove passa un politico di mestiere solo macerie lascia.
Prendiamo le banche ad esempio.
A chi stanno in mano? Alle fondazioni che sono in mano alla politica, quindi ai politici. Da amato ad oggi hanno prodotto 220 miliardi di crediti incagliati. In sostanza il core business manda ko il nostro sistema bancario. Il sistema bancario a dir tanto capitalizza 150 miliardi. Ma come hanno fatto? E chi avranno finanziato?
Il problema sono le fondazioni.
Le fondazioni sono come la Svizzera che con il segreto bancario ha alimentato mafie e corruzione in tutto il mondo. Anche le fondazioni sono prive di controllo. Vanno vietate.
Lo stato meno soldi gestisce e meglio é.
Solo un cerebro leso può votare chi lo ha costantemente reso schiavo. Solo un imbecille preferisce guardare il calcio che occuparsi della schiavitu sua e dei suoi figli.
Gli unici che capisco sono i pezzi di merda che ci mangiano... I furbi! quelli che la crisi non la vivranno mai anche se si chiamano razzi o gasparri.
L industria della politica è follia ma oggi é l unica industria che non conosce crisi e manda in crisi le altre industrie.

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.05.16 14:12| 
 |
Rispondi al commento

e' del pd...che strano

gigi 05.05.16 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Il responsabile di tutto questo scempio è solo lui il Ballista seriale ed è quello che si dovrebbe dimettere da segretario del Pd è da CdM. sinora le sue scelte sono tutte o quasi deliberatamente pericolose per la democrazia per i cittadini e per lo stato italiano
.Ricordiamo che alla segreteria del Pd non aveva fatto candidare la Barracciu perchè indagata poi la fatta diventare sottosegretario . al posto della barracciu ha fatto candidare alla segreteria del Pd renato soru sapendo che era stato rinviato a giudizio per evasione e poi candidarlo all'europarlamento.. Insomma Renzi o è un incapace(moltoverosimilmente lo è) oppure fa le scelte in base al grado di corrutibilità , alla loro propensione a delinquere ,evadere tasse, ect ect.. Renzi è una persona pericolosa,inaffidabile ed indegna di stare alla guida del paese

pierluigi 05.05.16 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, mi chiedo se ai monopoli di Stato non convenga aggiungere una nuova lotteria denominata ingabbiail piddino, magari ci potrebbero guadagnare qualcosa
Saluti

Max 05.05.16 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Da un po di tempo per il pddini le condanne sono ingiuste.... eh si cambia idea

ANTONELLO G. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.05.16 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
Neanche il tempo di parlare del precedente che la mattanza continua, da un canto meglio per noi ma il Popolo che ne pensa? forse crede che sia una fiction, fate sondaggi ragazzi, almeno per capire. Purtroppo vedo assuefazione nelle genti, sembrano più attenti alle provocazioni contro il M5S da parte di destra e sinistra che rendersi conto della realtà e dei passi che si fanno del M5S. E' tempo secondo me di battere il ferro finchè è caldo, tanto le ostilità sono iniziate, tanto vale sottolineare ciò che avviene. Una cosa mi dispiace, dopo tanto fare mi aspettavo che l'aiuto per la nostra causa doveva venire dal Popolo piuttosto che dalla Magistratura, quest'ultima doveva essere una conseguenza delle pentole scoperchiate....

sebastiano b., catania Commentatore certificato 05.05.16 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Un vero e proprio trionfo piddino! La loro superiorità morale è ormai un dato di fatto!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 05.05.16 11:30| 
 |
Rispondi al commento

prima è toccato a forza italia, lega nord, ora al PD la prossima volta..................
siamo un popolo di egoisti piu' abbiamo, piu' vogliamo.

Fausto pasteris 05.05.16 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Fiero di NON essere un elettore PD!

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 05.05.16 11:24| 
 |
Rispondi al commento

nemmeno la peggiore delle cosche mafiose ha subito tanti arresti e condanne come il PD da quando matteo sparaballe è segretario!

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 05.05.16 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Questi tristi figuri navigano da sempre in queste torbide acque e si permettono pure di fare illazioni su G.R.Casaleggio e il suo figliolo, sparando ca22ate su ciò che ha ereditato dal padre.
Questioni tristi di lana caprina.

john f. 05.05.16 11:16| 
 |
Rispondi al commento

La bella Sardegna, martoriata nelle sue spiagge, nei suoi trasporti, in tutti i problemi che ha, è nelle mani di questa gente.
Sardi, svegliatevi costoro non faranno mai gli interessi vostri. Questo ha ttte le carte in regola per essere europarlamentare pd e pensate che è stato presidente della vostra regione.

Rosa 05.05.16 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci deve riflettere poverino!!!che. Schifo con la S maiuscola!!!alla faccia di noi cittadini onesti che paghiamo le tasse e crediamo in un italia migliore!!!!ne ho piene le palle di sti soggetti !!devono andare in galera come succede negli altri paesi!!!! Schifo Schifo Schifo

fra ., bologna Commentatore certificato 05.05.16 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare una riflessione sulla questione, sui controlli a dire dei piddini, dei loro candidati e la lotta alla corruzione che dicono di fare..

Soru è un europarlamentare, quindi eletto un paio di due anni fa.
La condanna odierna è per evasione fiscale: un parlamentare (europeo o no) evasore fiscale!!! Fa le leggi per far pagare le tasse, e lui le evade!!
Ma dicevo. Oggi la sentenza di un processo iniziato almeno 4 anni fa (lì si parla di 2009).
Controllo della società, ispezioni, verbali, accertamenti poi divenuti definitivi, rilievi penali dei comportamenti, segnalazione alla Magistratura, apertura fascicolo, rinvio a giudizio, giudizio.

Ora, tutti quei passaggi sono avvenuti prima e durante la candidatura di Soru all'europarlamento. Lo sapevano tutti. Ma anche qui la miss 80 euro di spesa potrebbe dire che loro fanno pulizia? O il Romano di turno avrebbe il poco coraggio di dire che loro fanno "i fatti" (e li vediamo)? O un Presidente fare ironia su una traduzione dall'italiano all'inglese della parola "armadietto"?

Lo sapevano delle indagini in corso, e lo hanno candidato comunque.
Qualche ipotesi dei perchè?

Gian A Commentatore certificato 05.05.16 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E bravo il PD, ne arrestano e/o condannano uno al giorno.

fabbry 05.05.16 11:01| 
 |
Rispondi al commento

il nuovo motto del piddì?

"Si sta come d'autunno sugli alberi le foglie"

:)

pabblo 05.05.16 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è niente da fare, è il sistema PD.Ormai sarà uno stillicidio, sino ai referendum, così da fare il lavaggio del cervello alla popolazione, convincendo tutti che va bene così, infatti se menti alla fine credi alle bugie che racconti.Siamo senza speranza, sono troppi i disonesti che oltretutto non vedono mai un giorno di galera, vedremo quando uscirà il sindaco di lodi, fulgido esempio di martire per il bene di una popolazione becera ed ingrata

Fabio Modena, milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.05.16 10:48| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori