Il Blog delle Stelle
Super stipendi per super burocrati #BoldriniNonFirmare

Super stipendi per super burocrati #BoldriniNonFirmare

Author di MoVimento 5 Stelle Camera
  • 35

No ai super stipendi per i super burocrati. Manda un messaggio su Twitter per farti sentire con #BoldriniNonFirmare! Prima degli interessi dei burocrati vengono i bisogni dei comuni cittadini. Leggi la lettera che il MoVimento 5 Stelle ha inviato alla Boldrini.

di Riccardo Fraccaro, portavoce M5S Camera

In questi giorni in Parlamento sta accadendo qualcosa di estremamente grave. Tutti devono saperlo. Questo è il testo delle Riforme Costituzionali che saranno sottoposte a referendum entro fine anno. Renzi(e, ndr) dice che faranno risparmiare agli italiani molti soldi, ma è falso, e vi spiego perché.

I costi lievitano, tu paghi
All'art.40, si prevede che dovrà essere approvato il ruolo unico dei dipendenti di Camera e Senato, che cosa significa? Significa che la disciplina giuridica ed economica, vale a dire lo stipendio dei funzionari della Camera, dei due rami del Parlamento, a differenza di quanto avviene oggi, dovranno essere regolati da un unico testo che varrà tanto per la Camera quanto per il Senato. Questo testo dovrà essere approvato sulla base delle riforme costituzionali appunto, ma il problema è che il PD ha già scritto questo testo, eccolo qui: in questo documento, invece di approfittare di questa occasione per ridurre i costi, i costi si alzano, attenzione.

Super stipendi aumentati e blindati
Si blindano gli stipendi dei superburocrati, prima di tutto sempre in questo testo si prevede di aumentare le indennità di funzione, cioè quelle voci retributive, quell'aggiunta allo stipendio, che dovrebbe andare a chi svolge particolari incarichi. Il problema è che se li prendono tutti e vengono distribuiti a pioggia. Ci saranno così aumenti di stipendio fino a 2000 euro in più per chi già guadagna fino a 300 mila euro l'anno. Le indennità di funzione ci costeranno, con la riforma costituzionale, 3 milioni di euro in più ogni anno. In secondo luogo, e questa è la cosa più preoccupante, ogni modifica, ogni taglio futuro, dovrà essere deciso non più come avviene oggi solo dalla Camera o solo dal Senato, ma da entrambi contemporaneamente. Quindi mi spiego meglio: se dovesse passare la riforma, anche con la vittoria del M5S alle elezioni che certamente ci sarà, non potremo tagliare gli stipendi dei dipendenti della Camera perché dovremo ottenere il consenso anche del Senato, dove siederanno consiglieri regionali magari indagati, con il vitalizio, che oggi sono a maggioranza PD ovviamente.

Tutti i partiti tutelano i privilegi
Capite che così i privilegi verrano blindati e non saranno più toccati. Ma la cosa è ancora più grave. Siccome temono la bocciatura delle riforme ad ottobre, quelle riforme Verdini-Boschi-Renzi, hanno deciso di approvare, di tentare di approvare subito il ruolo unico, questi documenti che vi ho mostrato, senza aspettare l'esito del referendum. Cioè al PD non importa che i cittadini siano contrari a queste schiforme, se ne infischia della volontà popolare, e vuole comunque approvare entro pochi giorni il ruolo unico dei funzionari parlamentari previsto dal disegno di legge costituzionale, e questo è inaccettabile. Abbiamo inviato una richiesta formale al Presidente Grasso e alla Presidente Boldrini, non si rendano complici di Renzi, sarebbe gravissimo procedere con il nuovo statuto dei superburocrati e le relative retribuzioni d'oro prima ancora dello svolgimento del referendum. Abbiamo il dovere di attendere l'esito della consultazione, gli italiani devono poter dire di no a queste schiforme, riforme che taglieranno la democrazia e aumenteranno i costi della politica, come vi ho appena dimostrato. Ormai è chiaro: Renzi vuole solo alimentare il proprio sistema di potere e tutelare i privilegi di chi lo sostiene. Dobbiamo fermarlo a tutti i costi e dobbiamo farlo insieme. Passate parola.


Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

16 Mag 2016, 15:00 | Scrivi | Commenti (35) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 35


Tags: Boldrini, Boschi, costituzione, Grasso, M5s, privilegi, Renzi, Riccardo Fraccaro, riforma costituzionale, riforme, schiforme

Commenti

 

Giustamente sentendo che il movimento 5 stelle cresce e che il m5s tagliera' gli stipendi alla politica, cosa fanno???
Si blindano i portafogli!

Schifo assoluto! Ci vorrebbe una disinfestazione al parlamento e al senato!
Spero che riusciamo a farlo tutti insieme.
A riveder le stelle.


Gabriele B. 17.05.16 01:45| 
 |
Rispondi al commento

non ne posso più.
Anche a piazza pulita stanno buttando fango sul m5s
Aspetto una reazione da grillo
Beppe batti un colpo


risultato dell'ultima seduta spiritica...

Risponde Giocanna d'Arco

chiedo:"cosa stanno tramando i politici sinistri?"

risponde lo spiritello che dice di essere giovanna d'arco ma vattelapesca chi è realmente perché in teoria una santa dovrebbe stare in paradiso e non aleggiare come spirito su questo purgatorio di terra...

Risposta: "stranno tramando per arrivare alle adozioni di coppie omosessuali"

e come faranno?

Risptosta" un sistema semplice in 3 fasi.. la prima fase è rendere quasi impossibile l'adozione di bambini da parte di coppie etero con leggi e leggine atte a far apparire come grossi difetti le più stupide piccolezze usando giudici e psicologi sinistri politicizzati.....la seconda fase è quella di dire ai media che ci sono un sacco di bambini che non li vuole nessuno nascondendo che non è vero che nessuno li vuole ma che sono le leggi a impedire le adozioni.... la terza fase è di fare una propaganda immensa per dire che siccome non li vuole nessuno questi bambini allora ANZI CHE SENZA GENITORI MEGLIO CON GENITORI GAY!"
ma questa volta non gli andrà bene perché, anche se è vero che hanno degli infiltrati atei in vaticano.....il popolo si arrabbierà troppo!"

domanda: e noi gente comune cosa dobbiamo fare?

"mettervi dalla parte del dio e non del demonio che fomenta l'ateismo!... avete una cosciienza... usatela.... che anche un criminale assassino all'ergastolo si sente il ribrezzo dentro a pensare che un bambino finisce tra le grinfie di 2 ...... "

Ripeto che le sedute vanno prese come punto di partenza per una riflessione e non vanno prese per oro colato... buona riflessione.

seduto spiriticamente 16.05.16 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani sono stati ridotti bocconi (anche da personalità della celebre università, appunto!) e in parlamento si festeggia. Siamo un paese di poeti, navigatori e ladri. Poeti e navigatori non sono più di moda.

loris cusano 16.05.16 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Questa è l'ennesima volta che la differenza fra il M5S e gli altri partiti diventa impossibile da negare. È in questo assurdo modo che il bomba vorrebbe salvare il Paese ? Tanto varrebbe metterci un bonobo a capo del governo, sia mai che una decisione decente la prenderebbe !

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 16.05.16 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare che l'assemblea
costituente del dopo guerra non avesse previsto il bicameralismo perfetto.Sarebbe interessante sapere cosa della costituzione secondo il movimento andrebbe riformato.

salvatore moretti 16.05.16 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E secondo voi la Boldracca non dovrebbe firmare? Secondo me non vede l'ora! Così magari i papponi del palazzo le stenderanno un red carpet al suo ingresso, e le baceranno le mani, trattandola come una regina.

pasquale 16.05.16 17:49| 
 |
Rispondi al commento

schifo assoluto, miserabili!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.05.16 16:50| 
 |
Rispondi al commento

ma questi dove vivono? in quale paese della cuccagna vivono? non certamente nel mio, in cui milioni di persone faticano ad arrivare a fine mese. E si aumentano i privilegi con le mie tasse e imposte?
Tolgono ai poveri per dare ai ricchi.
Arimanici.

Paolo r., Padova Commentatore certificato 16.05.16 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e caro Riccardo,
sono d'accordo con voi ma questo è ciò che merita questo popolo di opportunisti che continueranno a votarli,anzi meritiamo BEN DI PEGGIO.

Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.05.16 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Chissa' perche' il governo continua a fare esattamente il contrario di cio' che dovrebbe. Per esempio ridurre l'abnorme debito pubblico e invece ogni occasione e' buona per aumentarlo, dalle retribuzioni dei dirigenti - che poi si espandono a macchia d'olio - ai bonus a pioggia, al raddoppio dei giorni di votazione. Oltretutto in Italia esiste una ormai insopprimibile esigenza di perequazione delle retribuzioni come delle pensioni. E si puo' perequare soltanto mettendo un tetto massimo e un tetto minimo, vale a dire tagliando in alto per aumentare in basso. Non e' solo una esigenza morale e di giustizia sociale, e' soprattutto una esigenza di sopravvivenza per milioni di cittadini e di famiglie in condizioni compatibili con la dignita' umana, oggi sempre piu' spesso violata.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.05.16 16:17| 
 |
Rispondi al commento

la casta corrotta e putrefatta continua a ungere il sistema pappatoia di Stato dei dirigenti .. in modo da mantenere il controllo sui diversi comparti Amministrativi ..

prima li mandiamo #Tuttiacasa ( e dove meritano ) e prima potrà ripartire il risanamento .. per le nostre vite , per questa Nazione fallita e svenduta al peggior offerente

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.05.16 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Però dovete smetterla di dire che vinceremo "sicuramente" che l'unica volta che abbiamo vinto si diceva "basta che entriamo,anche in pochi", umiltà santo cielo, UMILTA'

Abramo B. Commentatore certificato 16.05.16 16:10| 
 |
Rispondi al commento

INCREDIBBBBBILE: nuovo post!!!

Gino 16.05.16 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve!

PER TUTTI QUELLI CHE SI CONOSCONO
SOLO ATTRAVERSO TELEVISIONE, I "SOCIAL" O INTERNET
SENZA MAI PARLARSI IN CARNE ED OSSA:

Quando ci si comunica attraverso uno schermo
l'unico vantaggio reale è che se uno assicura di volerti bene in diretta
ma nasconde una pistola carica sotto la scrivania
tu puoi scansare il proiettile. Tutto il resto è pixel.

E AGGIUNGO:

uno schermo ci impedisce pure di prendere fisicamente per il collo
certi delinquenti al comando delle multinazionali, dei governi...
il voto per il Movimento può essere l'ultima salvezza
ma aspettando ancora un pò ci verrà tolto pure quello!

Tantissimi auguri al Blog!

P.S.: scusate, non ho il link!

Gino 16.05.16 15:29| 
 |
Rispondi al commento

IO SPERO DAVVERO CHE I BENEVENTANI DARANNO UNA SVOLTA DECISIVA NELLA CABINA ,MANDARE A CASA TUTTI QUESTI POLITICI CHE HANNO DISTRUTTO BENEVENTO E VOTERENNO IL NUOVO """"SFIDIAMOLI"" NON VORREMMO SCAPPARE TUTTI DA BENEVENTO . BEPPE GRILLO ABBANDONA LA CAMPANIA E LO VEDIAMO DAL FATTO CGE NON PRESENTA LA LISTA NEL COMUNUNE DI CASERTA .E VENGONO A BENEVENTO A FARE I GARANTISTI VOTIAMO IL NUOVO """SFIDIAMOLI""" FORMATO DALLO SPACCATO SOCIALE DELLA CITTÀ .BEPPE MI DELUCIDI UN PO' PER FAVORE GRAZIE SE LO FARAI

MARIA TARANTINO, BENEVENTO Commentatore certificato 16.05.16 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Organizziamoci per non pagare le tasse

Alessandro L. 16.05.16 15:27| 
 |
Rispondi al commento

e se il pizzarotto mirasse a diventare senatore col pd?

franco bertolini 16.05.16 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che credevate? Dal 2011 il debito e solo aumentato e oggi abbiamo 14 mld al giorno che si accumulano. Avete presente cosa ha fatto Monti con la frignero? Avete presente di chi è figlia la ministra LOSCHI?Avete presente quante tasse hanno abbuonato al gioco d'azzardo: 98 mld , era lo 0,5% del debito allora, adesso non più. Vi sembra quindi che questi stiano a guardare i conti e chi li paga? Sono venduti a chi deve far fallire il paese, modello Grecia, e comprarselo al prezzo più basso pagando loro la tangente. Jougurt e prodotti greci al market sono tutti del tedeschi ormai.

lalla b., venezia Commentatore certificato 16.05.16 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pur avendo una netta diffidenza nei confronti della magistratura italiana, non posso che riconoscere la professionalità e l'equilibrio dimostrato fino ad oggi dal Magistrato (rigorosamente M maiuscola) Nicola Gratteri.
Mandandolo alla Procura di Catanzaro, certamente continuerà a svolgere il suo ruolo con efficacia e rigore, ma sarebbe stato più "utile" mandarlo alla Procura di Firenze o a quella di Bologna, ma il CSM questo non lo poteva accettare.

gianfranco chiarello 16.05.16 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma non si era detto che con il nuovo senato la legge passava in poco tempo?,addirittura devono ottenere contemporaneamente il consenso di entrambe la aule?. Questa è una buffonata all'italiana,tanto vale rimuovere totalmente il senato in questo contesto.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 16.05.16 15:06| 
 |
Rispondi al commento

"Prima degli interessi dei burocrati vengono i bisogni dei comuni cittadini""

:)

in una galassia lontana lontana...forse, non in italy :)

pabblo 16.05.16 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

""Procura di Catanzaro, Gratteri nuovo capo: ‘Troppo ingombrante, qualcosa dovevano darmi’""

""Sapevo che sarei stato nominato procuratore di Catanzaro già da febbraio. A un certo punto ero diventato troppo ingombrante mediaticamente e qualcosa mi dovevano dare. E mi hanno dato la Procura Catanzaro"

mah

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2016/05/16/procura-di-catanzaro-gratteri-nuovo-capo-troppo-ingombrante-qualcosa-dovevano-darmi/521908/

pabblo 16.05.16 15:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori