Il Blog delle Stelle
TTIP: se lo conosci lo eviti, ma lo conosci? di Diego Fusaro

TTIP: se lo conosci lo eviti, ma lo conosci? di Diego Fusaro

Author di MoVimento 5 Stelle
  • 129

di Diego Fusaro, da Fanpage.it

Il modo migliore per far accettare inerzialmente alle persone anche le scelte più nocive e pericolose consiste, ovviamente, nel non far sapere loro ciò di cui realmente si tratta. In assenza di informazioni concrete, la propaganda televisiva e la fabbrica dei consensi giornalistica possono magnificare le realtà peggiori presentandole come meraviglie imperdibili. È questo, tra l’altro, il caso del TTIP, il partenariato o trattato transatlantico per il commercio e gli investimenti, del quale furono avviati i negoziati nei primi mesi del 2013 tra la potenza americana e la potenza- si fa per dire- europea.

Chiamiamo le cose con il loro nome: il TTIP è il trionfo del capitale assoluto e della competitività senza misure e – è il caso di dirlo – senza frontiere. Esso favorirà il libero scambio ancor più di oggi tra i paesi che lo firmeranno e le pene saranno draconiane per chi non lo rispetterà. L’obiettivo non celato è quello di conferire maggiore potere alle imprese, ossia alle multinazionali e ai globalisti della delocalizzazione deregolamentata.

VIDEO TTIP: il video che nessuno vi farà mai vedere

Con il TTIP verrà posta in essere una immensa “free zone” di libero commercio di merci e servizi: in essa non saranno più validi i limiti che attualmente valgono nei singoli Stati; limiti che – ricordiamolo – sono spesso altrettante conquiste ottenute a suon di battaglie e di lotte per la difesa dei diritti sociali e del lavoro, per la tutela della salute e dell’ambiente.

Il TTIP è libertà, ma sempre e solo per il capitale, sempre e solo per i mondialisti e per quella che nel terzo libro del “Capitale” Marx chiamava la “aristocrazia finanziaria”, coerente portato dello sviluppo dialettico del capitalismo avanzato e finanziarizzato. La “furia del dileguare”, per dirla con Hegel, propria della dinamica liberalizzatrice del fanatismo economico classista andrebbe a colpire, grazie al TTIP, la sicurezza e la sanità, i servizi pubblici e l’agricoltura, le materie prime e la proprietà intellettuale.

Di tale opera liberalizzatrice, sempre encomiata dal Ministero della Verità e della Propaganda Ufficiale, andrebbero a beneficiare non certo l’Italia o la Grecia, ma i colossi, in primis la monarchia del dollaro. Nulla di strano, del resto. Libero mercato e abbattimento dei controlli e delle protezioni significa una sola cosa, con buona pace della propaganda organizzata e delle omelie neoliberiste: significa concorrenza spietata al ribasso tra i lavoratori, trionfo dei prodotti più scadenti per via dei loro costi più bassi, distruzione delle produzioni locali e privatizzazione aziendalistica integrale delle esistenze e dei servizi.

Il TTIP è dunque, senza esagerazioni, un’arma contro i lavoratori e a favore dei mondialisti. Ma è, poi, anche un attentato all’ambiente. Esso va indubbiamente nella direzione opposta a quella del movimento ambientalista: si oppone per sua essenza alla tutela del territorio, alla tutela delle varietà locali in agricoltura, all’economia locale del “chilometro zero”, al risparmio energetico.

Insomma, da qualsiasi angolo prospettico lo si osservi, il TTIP giova sempre unicamente a una parte: a quella del capitale e dei suoi alfieri senza coscienza infelice, a quella dei delocalizzatori folli e degli integralisti della privatizzazione. È bene che si sappia che cosa realmente il TTIP, di modo che si organizzino forme di resistenza dal basso, come peraltro sta già avvenendo. Come usa dire, “se lo conosci, lo eviti”.

10 Mag 2016, 16:47 | Scrivi | Commenti (129) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 129


Tags: Diego Fusaro, ttip, UE, USA

Commenti

 

STOP TTIP !!!!

Informarsi.net 16.05.16 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Non combattiamo battaglie perse in partenza, tra l'altro poco comprese dalla maggior parte della gente.
Il libero commercio in un mondo globalizzato è imprescindibile. Piuttosto, poniamo condizioni. Obblighiamo i nostri governi a siglare accordi solo se rispettano determinate condizioni, tra cui la prima e più importante per accettare la caduta delle barriere doganali con gli USA, è che siano loro a recepire le nostre leggi sulla sicurezza alimentare e non solo, e non noi a dover accettare le loro merci prodotte secondo i loro standard. Si badi bene, gli USA devono preventivamente adottare la legislazione del Paese europeo più restrittivo in materia (forse proprio l’Italia); non è sufficiente, non basta e non c’è da fidarsi, se si limitano a mandarci prodotti che rispettano le nostre normative (almeno per quanto dichiarato sulle etichette), lasciando invariate le produzioni per il mercato interno.
Vediamo se accettano. Io dico di no. E se invece accettassero, tanto di guadagnato per noi e per gli americani: se qualcosa è sbagliata o fa male ad un europeo, lo sarà di sicuro anche per un americano.

Roberto B., Roma Commentatore certificato 11.05.16 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è una schifezza da evitare a tutti i costi.

Carlo M. Commentatore certificato 11.05.16 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Il titolo di un giornale, stamattina

"Alla Camera volano insulti vs la Boschi"


e che sara' mai!!!!....le avranno detto "masturbatrice orale di peni"

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 11.05.16 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://webtv.senato.it/3861
qui il senato in diretta.
buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.05.16 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Marchini ha dichiarato la sua omofobia,il belloccio è rimasto ai tempi di Pappagone.
Ora sarà veramente difficile smentire la sua uscita.
Fuori un altro.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.05.16 09:04| 
 |
Rispondi al commento

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/13138880_1057520084293970_3120786818188189307_n.jpg?oh=320e6a9b3d6c04c1aaf4aa3958e2b7d2&oe=57E5D2FF

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 11.05.16 08:57| 
 |
Rispondi al commento

TTIP E’ UN CANCRO DELLA DEMOCRAZIA

L’aspetto più raccapricciante di questo sedicente accordo tra UE e USA è la costituzione di un organismo tecnico(ISDS) sovranazionale con un potere decisionale concentrato nelle mani delle imprese che possono fare causa ai governi nel caso in cui fossero promulgate delle leggi a favore del territorio,della sanità o delle comunità.
Un abominio della democrazia che permetterebbe alle aziende di citare lo Stato non in tribunali ordinari ma al cospetto di un manipolo di avvocati d’impresa che potrebbero chiedere danni al governo solo sulla base della violazione del trattato travalicando qualsiasi obiezione locale.
Un altro organismo tecnico,ancora, il Regulatory Cooperation Councyl,deciderebbe sulla base di un accordo UE-USA l’impatto di un marchio o di una etichetta ma soprattutto può regolamentare un contratto di lavoro o uno standard di sicurezza in piena autonomia senza alcun intervento del Parlamento Europeo e figuriamoci del singolo stato.
In ultimo ma non meno allarmante è la privatizzazione dei nostri servizi essenziali che potrebbero essere gestiti da multinazionali straniere con un forte potere competitivo e che quindi agirebbero su base meramente economica dove la persona è considerata unicamente dal punto di vista del business.
Ma dove stiamo andando e cosa si dovrebbe approvare?
Si sta preparando il terreno ad una generazione di schiavi solo per favorire l’export USA perché la percentuale di quello italiano sarebbe modestissima e la nostra produzione locale subirebbe danni irreversibili.Si violerebbero contratti di lavoro,normative locali,diritti delle persone tutto per il dio di questo trattato.
Quello che più preoccupa però è la questione dell’ambiente e del territorio.Si potrebbe inquinare,uccidere,contaminare sulla base del ricavo senza più limiti all’ingordigia umana e senza alcuna possibilità di limitare produzioni che danneggino uomini e habitat.
Il tripudio della scelleratezza di un liberismo disumano.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.05.16 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE LO CONOSCI . . .
Tutto qui il problema.
Vedi "Propaganda. Della manipolazione del consenso in democrazia" di E. Bernays.
Ma va da sé che le cose si incaricano di smantellare i meccanismi utilizzati per coprirle.

marcello giappichelli 11.05.16 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Riusciremo anche a battere lo strapotere americano
Tutto è possibile. L’impossibile è la normalità

Attenzione che un anno fa in Inghilterra qualcuno diceva : è più facile che il Leicester vinca lo scudetto che un musulmano diventi sindaco di Londra....

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.05.16 08:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOGARIN INDAGATO PER BANCAROTTA FRAUDOLENTA?

RIDICOLO!

Massimo Traini, Roma Commentatore certificato 11.05.16 07:39| 
 |
Rispondi al commento

E’ di nuovo in funzione la “piovra del gioco d’azzardo delle slot machines” .
Lunedì 9 maggio, il “Corriere della sera” in prima e 17 esima pagina, ha pubblicato un lungo articolo di Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella, con questi titoli : in prima pagina:” Le distrazioni (colpevoli) che agevolano il gioco d’azzardo”. In 17esima pagina : “La circolare beffa sulle slot machine che ne autorizza 40 mila in più…..”
Tra le altre cose hanno scritto :”…… .Come spiega uno studio Espad ( il monitoraggio europeo sulle dipendenze dell’alcol e altre droghe) curato da Sabina Molinaro del Cnr, gli italiani “ a rischio alto” che dipendono dall’azzardo sono circa un milione. I giocatori “patologici!” almeno 256.000. Da brividi………
E questo mentre i grillini, i vescovi, alcuni esponenti del Pd “davano battaglia” e il comitato SlotMob preparava le mobilitazioni di ieri………Ma i segnali che arrivano dal Quirinale e una rivolta politica capeggiata dal Movimento 5 stella frenano tutto…….”.
Sono anni che il M5S, i suoi parlamentari ed il blog di Beppe Grillo portano avanti questa “battaglia” che ha visto anche la Corte dei Conti del Lazio costretta ad “arrendersi” con la sentenza http://www.mil2002.org/battaglie/slot/120217_sentenza_corte_conti.pdf che andrebbe studiata dalla Magistratura Penale di qualche Procura , visto quello che ha scritto il quotidiano “Avvenire” http://www.avvenire.it/Cronaca/Pagine/slot-machine-ai-gestori-maxi-condono.aspx alla fine di questo articolo : “ …l’indagine della Guardia di Finanza “non ha evidenziato soltanto uno sperpero di risorse pubbliche a causa del pagamento per un servizio pubblico non reso, ovvero reso reso solo in parte, ma ha messo in luce gravissime illegalità che hanno escluso quasi del tutto l’esercizio del controllo pubblico sul gioco”.

Vincenzo Matteucci 11.05.16 07:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il ttpi è scritto, non interessa da chi, perchè o come ma visto che c'è la possibilità di scegliere non vedo il problema. penso che passi in quanto ci sono enormi interessi multinazionali in gioco ed in questo momento più che mai la politica è schiava dell'economia. considerando cos'è, criminali sono, saranno i nostri rappresentanti europei ad essere a favore. è come una pistola su un tavolo, è pericolosa o no ?

mario d., orbetello Commentatore certificato 11.05.16 07:00| 
 |
Rispondi al commento

Alfano è uomo di Matteo Messina Denaro, l'ha messo lui nello Stato per proteggergli la latitanza in sicilia e fornirgli la copertura dei Servizi Segreti italiani.

misib 11.05.16 03:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alfano mente sulla mafia. Invece di combatterla, come sblatera sulla stampa o nei telegiornali, l'ha rinvigorita, gli sta dando linfa vitale, ha aumentato i padrini, i capimandamenti, ha aumentato il traffico di droga, sta facendo favori ai clan dell'ndrangheta, aiuta la camorra con il racket.

misib 11.05.16 03:10| 
 |
Rispondi al commento

Carlo De Benedetti è lui il vero mafioso, lui è la mafia editoriale, il Gruppo Espresso è la mafia del PD.
Uno che si fa chiamare "L'ingegnere" Carlo De Benedetti non può essere altro che un mafioso, un soprannome da puro mafioso.
Altro che il sindaco di Livorno Nogarin.

misib 11.05.16 00:37| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più grave del trattato sono le regole che impongono per controversie legali
Mettono nei porno-ballaro' in caciara solamente le regole sulla
alimentazione per nascondere i veri pericoli che si annidano
In pratica gli stati diverrebbero subalterni alle multinazionali
Questo è il succo del TTIP
Altro che sovranità; questi stanno usando la carta dei diritti dell'uomo per il fondoschiena

Rosa Anna 11.05.16 00:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buona notte ai monelli del blog ✩✩✩✩✩

ps: domani è un altro giorno ma la battaglia continua

old dog 11.05.16 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Diego Fusaro
43 minuti fa ·

Ma v'è davvero qualcuno di così ingenuo da pensare che ai magnati della finanza e ai maggiordomi politici delle banche interessino i diritti delle persone e le unioni civili? V'è qualcuno che non ha ancora capito che in questa faccenda delle unioni civili la posta in gioco, l'unica, è la questione della rimozione delle pensioni di reversibilità? L'ho detto e lo ridico: useranno i diritti civili per affossare quelli sociali. Creeranno le unioni civili e poi anziché dare a tutti, come sarebbe giusto fare, la reversibilità delle pensioni, la toglieranno a tutti: faranno apparire come un privilegio per pochi quello che è un diritto e, così, con la lotta ai privilegi toglieranno i diritti.

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 11.05.16 00:00| 
 |
Rispondi al commento

la Lezzi a porta a porta..sta segando le rotule al suo interlocutore.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 10.05.16 23:44| 
 |
Rispondi al commento

no TAV! no TRIV! no TTIP! non mi offende il giudizio di chi mi dice che noi siamo quelli del NO A TUTTO, non mi disgusta la disinformazione della DITTATOCRAZIA ITALIANA, mi spaventa l'indifferenza della gente al capitalismo che avanza e verso il futuro che li aspetta.

Sergio Mazzesi 10.05.16 23:22| 
 |
Rispondi al commento

CARO BLOG CERCA DI METTERCI TU UNA PEZZA PER MODERARE I DISFATTISTI E QUELLI CHE PROPRIO NON AIUTANO UN CASSO .

andrea a44, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.05.16 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma voi l'avete capito cosa viene contestato al sindaco di Livorno? A quanto pare l'aver assunto 33 precari di lunga data in una situazione di dissesto.
Magari l'avrà fatto per sistemare quei poveretti e si becca un avviso.
poi c'è Quarto. Il reato è una terrazza abusiva mi pare. Da qui l'iniziale occultamento di un tentato ricatto. Comunque, il tentativo di infiltrazione della criminalità è stato rispedito al mittente e il consigliere preso a pedate.
QUESTI SONO I FATTI.
Orbene, sentire i giornalisti paragonare queste cose alla montagna di m. che c'è dall'altra parte è scandaloso. Ma in che paese viviamo?

Paolo C. Commentatore certificato 10.05.16 23:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN PREGIATISSIMO VAFFANCULO A TUTTI I DENIGRATORI AI ROMPICOGLIONI E A QUELLI CHE NON GLI VA MAI BENE IM BELIN .

andrea a44, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.05.16 23:02| 
 |
Rispondi al commento

O.Tturno.

Toccata e fuga.

RENZOSO.

Potrà un domani l'Accademia della Crusca, riconoscere questa parola per racchiudere in se tutta una serie di termini che si possono usare per descrivere qualcuno?

Un fiore petaloso, un individuo renzoso.

Fate un po' voi.

Bona notte.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.05.16 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fatto il mio dovere da cittadino e condiviso!!!

Donazioni al 10-05-2016
Donatori
€ 161.928 5.722

VIA I MAFIOSI e i ladri DALLE ISTITUZIONI!!!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 10.05.16 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma dove l'hanno trovato quel Marco Damilano??? Cioè proprio non ne azzecca si vede che lavora per il Gruppo Espresso di quel De Benedetti, un altro pagliaccio.

misib 10.05.16 22:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande di Maio.
La selezione del candidato premier 5★ la vedo una mossa strategica. La mia fretta mi dice subito; un calcolo
più ragionato mi suggerisce invece ..settembre,poco prima del referendum.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 10.05.16 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Alfano doppiogiochista lavora per i servizi segreti ed è stato messo da Cosa Nostra al governo.

misib 10.05.16 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Io voglio evitare Alfano, Schifani, e tutte le schifezze in parlamento.

Chiaramente il TTIP è una schifezza sovraumana dello Zio Sam imposta a noi Europei, quindi lo evito come un Alfano e uno Schifani.

misib 10.05.16 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Persino un sinistro come Floris, ha dovuto spiegare a Di Maio, che il solo avviso di garanzia non deve (automaticamente) portare alle dimissioni, perchè altrimenti le classi dirigenti future verrebbero selezionati dalla più schifosa e corrotta delle caste (magistratura).
Il M5S ha talmente svoltato a sinistra, da non avere, oramai, più nessuno alla sua sinistra!
Alla faccia dell'equidistanza.

gianfranco chiarello 10.05.16 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarò controcorrente ma Logarin dovrebbe dimettersi.
Prima lo fa è meglio. Dovrebbe dire: "Mi dimetto, in attesa che tutto venga chiarito, per non mettere inm difficoltà il Movimento ed essere coerente con tutto quanto abbiamo sostenuto fino adesso". Fine. Se poi risulterà innmocente ci saranno altre elezioni in cui potrà presentarsi a cuor leggero.

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 10.05.16 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1078278482213444&set=a.422143757826923.85775.100000939075158&type=3

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 10.05.16 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Mogarin...Purtroppo questa e' l italietta..

http://www.lavoce.info/archives/40971/il-paradosso-di-livorno/

Incasnero 10.05.16 21:44| 
 |
Rispondi al commento

il Ttip è già bypassato passando per l'accordo con il Canada (quasi firmato) visto che in Canada hanno la sede legale migliaia di multinazionali americane...

emacchio 10.05.16 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Il video è molto efficace nella sua semplicità
Fate tutto il possibile per diffondere

Rosa Anna 10.05.16 20:57| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1073619522676454&set=a.541986495839762.1073741826.100000852484285&type=3

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 10.05.16 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Di epurazioni e purghe n'è piena la storia, palazzi e complotti.
Non esente il 'dindarolo' tonante.
Zafer.
Questua d'unità di misura equivalente al marchio.
I dissolti vivono ancora, concreti della loro scelta. I presenti,
preservati... a modico prezzo.

Todo modo 10.05.16 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Stasera il blog pullula di idioti. Fateli sparire per favore.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 10.05.16 20:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TTIP no grazie.
Anche perche' negli USA le leggi a favore dei consumatori e la legislazione di controllo e di contrasto (class action) sono totalmente diverse dalle nostre .

Ne nascerebbe una diseguaglianza di potere in danno del nostro consumatore che si troverebbe leggi USA-like a favore delle multinazionali e leggi italiane per la sua tutela (molto piu' blande che negli USA)

Questa secondo me e' la ragione fondamentale per stoppare tutto .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 10.05.16 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Schifani e Alfano messi da Cosa Nostra in Parlamento, Formigoni ladro lombardo e lacchè.

misib 10.05.16 20:38| 
 |
Rispondi al commento

La globalizzazione è la rovina dei popoli e il carburnte per i poteri forti delle multinazionali.

La globalizzazione rovina identità e dignità di ogni essere umano, spersonalizza e cancella tradizioni, vuole rendere le persone simili ad un gregge di pecore obbedienti al cane da guardia.

La globalizzazione partorisce i nuovi schiavi.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 10.05.16 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Renato Schifani faceva accordi con Nino Mandalà capomandamento di Villabate per favori in Sicilia e nello Stato.

Schifani il suo cognome fa già schifo pronunciarlo, impresentabile di cognome, impresentabile di fatto.

misib 10.05.16 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Quando mi chiedo quando su temi così importanti in Italia si potrà votare col referendum (come in Svizzera).
Possibile che tutti noi dobbiamo subire le decisioni di pochi rappresentanti che spesso poi cambiano anche bandiera rispetto al voto ricevuto ???
Voglio i referendum sui temi importanti e sulle decisioni sostanziali di questo Paese.

NO TTIP
NO TTIP
NO TTIP

NO alle riforme Costituzionali del bomba
NO alle riforme Costituzionali del bomba
NO alle riforme Costituzionali del bomba

SI al piano energetico M5S
SI al piano energetico M5S
SI al piano energetico M5S

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.05.16 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Notizia di oggi:
Il PD epura l'ex presidente del consiglio regionale lucano che si era schierato per il si al referendum contro le trivelle.

Poi questi sarebbero i democratici???

Lorenzo M. Commentatore certificato 10.05.16 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renato Schifani un altro impresentabile in parlamento, cariatide, pagato con le tasse da tutti noi, mantenuto da noi, colluso con la mafia e chiaramente nel partito NCD di Alfano.

misib 10.05.16 20:21| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=gRmHJbARUHo
Non commento seguite attentamente il filmato.

Roberto A. Commentatore certificato 10.05.16 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Tra i politici che hanno fatto accordi con Cosa nostra ci sono anche Angelino Alfano e Renato Schifani, che sono stati eletti con i voti della mafia.
Alfano lo aveva portato la mafia, ma lui poi le ha girato le spalle. Forza Italia è nata perché l'hanno voluta i Servizi segreti, Riina e Provenzano per governare l'Italia. Berlusconi era una pedina di Dell'Utri, Riina, Provenzano e dei Servizi.

Parole del pentito di mafia Carmelo D'Amico

misib 10.05.16 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Topomatteo si frega le mani col ttip: non dovrà rendere conto a un cz di nessuno se nella sua fondazione entra grana trans-oceanica.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 10.05.16 19:58| 
 |
Rispondi al commento

'misib' è una spia di Alfano e padrino di Totuccio Cordialità e Giggino 'a Purpetta!


e a ballarò stasera il nostro Fico!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.05.16 19:43| 
 |
Rispondi al commento

E' bene (caro Diego e per conoscenza Beppe/Davide/?/?) che si torni a parlare di "sfruttamento". Non c'è bisogno di rispolverare Hegel, Marx o chissà chi, basta guardarsi intorno...ripassare velocemente la storia e unire i puntini: che cosa apparirà?!? Se poi vogliamo separare i padroni buoni da quelli cattivi, ci si rivede all'inferno.

(A)rjцna , ℳ ɑ ɖ ɾ ɑ ʂ Commentatore certificato 10.05.16 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Io,auspicherei che tutti l'occidentali mangiassero in modo più sano...mens sana in corpore sano...E,l'usanze,puro che so' vecchie de settant'anni...scordamosele...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.05.16 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dall'America, da tutta l'America, nord, sud centro, importerei solamente le arachidi texane.
Tutto il resto se lo mangiassero loro.

silo so, mondo Commentatore certificato 10.05.16 19:07| 
 |
Rispondi al commento

A spese del popolo italiota viaggiano e si fanno i selfie ...

http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/puglia/terrorismo-progettavano-attentati-in-italia-tre-afghani-fermati-a-bari_3007643-201602a.shtml

Incasnero 10.05.16 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro dell’Interno Angelino Alfano? “Portato da Cosa nostra, ma poi gli ha voltato le spalle”. Forza Italia? “Nata per volere dei servizi segreti”. Silvio Berlusconi? “Una pedina nelle mani di Marcello Dell’Utri”. Il pm Nino Di Matteo? “Lo vogliono morto sia Cosa Nostra che i servizi segreti”. Parola di Carmelo D’Amico, l’ex killer di Barcellona Pozzo di Gotto, oggi diventato l’ultimo super testimone dell’inchiesta sulla Trattativa tra pezzi dello Stato e Cosa Nostra.

misib 10.05.16 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Il TTIP lo hanno sempre tenuto segreto, nessuno poteva sapere quello che concordavano la UE con gli USA e, se non fosse stato per il "leack" di Greenpeace, il pubblico non ne avrebbe saputo niente.
Loro (UE) fanno accordi segreti e poi ci vengono a raccontare che siamo in democrazia. Penso che loro, UE, dovrebbero rivedere il LORO concetto di democrazia.
L'informazione italiana ed europea non c'è. La propaganda ha preso il posto dell'informazione. Una TV risponde alla CIA, l'altra risponde a Washington, il tal giornale risponde al Governo che a sua volta risponde alla CIA e a Washington.
Non posso biasimare gli americani, sono in declino e cercano di salvarsi provando di far pagare i loro debiti agli europei.
Quelli che non posso sopportare sono i giornalisti e politici europei che, per soldi, stanno vendendo l'Europa con tutti i suoi abitanti rendendoli schiavi.
E il peggio è che sanno benissimo quello che stanno facendo.

giorgio peruffo Commentatore certificato 10.05.16 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Alfano e la sua vicinanza alla mafia:

Nel 2002, La Repubblica rende conto della presenza di Alfano al matrimonio (avvenuto nel 1996) della figlia di Croce Napoli, indicato dagli inquirenti come boss mafioso di Palma di Montechiaro e morto nel 2001. Tale presenza è testimoniata da un video amatoriale della festa. Alfano, all'epoca neo-deputato all'Assemblea Regionale Siciliana, avrebbe salutato con affetto Napoli. Alfano in un primo momento dichiarò a Repubblica di non avere «nessuna memoria o ricordo di questo matrimonio» e che «non ho mai partecipato a matrimoni di mafiosi o dei loro figli, non conosco la sposa, Gabriella, né ho mai sentito parlare del signor Croce Napoli che lei mi dice essere stato capomafia di Palma di Montechiaro».[35] In seguito affermò di aver ricordato di essere stato effettivamente a quel matrimonio ma di aver ricevuto l'invito dallo sposo e di non conoscere la sposa e la sua famiglia.[36]

Nell'ottobre del 2009 il pentito di mafia di Racalmuto, Ignazio Gagliardo, ha accusato Alfano di aver chiesto aiuti elettorali alla mafia, per mezzo del padre anch'egli politico.[37][38]

Lo stesso giorno Carmelo D'Amico, ex killer di Barcellona Pozzo di Gotto e in seguito diventato super testimone dell'inchiesta sulla trattativa tra Stato italiano e Cosa nostra, accusa Alfano e Renato Schifani di essere stati messi in politica da Cosa nostra secondo quanto è venuto a sapere dal suo compagno di carcere Nino Rotolo, boss di Pagliarelli fedelissimo di Bernardo Provenzano. In seguito Alfano avrebbe voltato le spalle ai boss inasprendo il 41 bis e facendo leggi sulla confisca dei beni e così l'organizzazione non avrebbe più votato per Forza Italia.[39]

misib 10.05.16 18:44| 
 |
Rispondi al commento

“Luigi Di Maio ha bisogno di te! - VIDEOMESSAGGIO”
oggi m'è arrivata questa mail.
Si chiede di dare schei a Rousseau. Come è nell'inizio del blog.
Ma mi ripeto, quelli che, che danno i scheì sono dei TAFFAZZI https://it.wikipedia.org/wiki/Tafazzi , anzi ERA UN DILETTANTE in confronto a uno che dona al M5S.

Nella dichiarazione dei redditi, Fra le donazioni libere, c'è anche il 2 per mille ai partiti. Oltre al 8 e 5 per la chiesa e associazioni. Che la chiesa se non firmate “stato italiano” arraffa i soldi ugualmente, è un'altra storia. Ma ci sta, loro sono più ladri dei partiti...
Il M5S non vuole questa quota, che è libera, non implica spese aggiuntive. A me non costava niente firmarla, bastava che sulla rete mi erudissi sulla sigla alfanumerica di 3 o 4 cifre che potevano collegarsi al movimento.
Come fanno tutti, dal PD a Forza Italia.

E adesso il M5S chiede LIBERE DONAZIONI.
Bellissimo. Così, dato che non è scalabile dalla denuncia dei redditi, la “libera donazione” COSTA al cittadino il TRIPLO, DATO CHE LE IMPOSTE ARRIVANO, per chi le paga, al 70%.
E io ho donato, anni fa, dato che c'è lo scudo vicino al mio nome, e altre donazioni non mi sono state segnalate. Essere Mona [dialetto veneto] un po' si, ma insistere...

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 10.05.16 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo non è che il culmine del progetto infame e criminale a cui ci hanno sottoposti, se prima imporre a vari paesi SOVRANI delle regole svantaggiose e persino criminali era impensabile, ora che siamo TUTTI controllati da un unica entità centrale e quindi schiavi delle regole comunitarie, i giochi si fanno semplici.
COntrollare pochi per gestire molti, imporre regole ai governi invischiati con l'Europa avendoli per bene massacrati prima tra debiti e richieste assurde di cambi in Costituzione.
L'Europa è l'enorme RETE in cui ci hanno infilati e catturati...ora inizia la vera mattanza.

Enrico Bosco, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.05.16 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Alfano è manipolato dalla CIA, loro gli dicono cosa fare e lui come uno schiavetto esegue e fa come viene imposto dallo Zio Sam.

misib 10.05.16 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Alfano è un mentitore, il mitra in mano allo jihadista arrestato oggi è finto, sono stati pagati per farlo dallo Stato Italiano, è solo pura campagna mediatica sui media, le tv e i giornali, ma alla fine è il nulla, è tutta finzione.

Alfano poveretto mi fa pena.

misib 10.05.16 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo di fare tutto il possibile per mantenere standard italiani contro ogni possibile tossicita', sia di pesticidi che di alimenti che di qualunque cosa. Se sara' difficile mantenere gli standard di non tossicita' italiani, almeno operare per etichettature chiarissime di provenienza e lavorazione. Per il resto, ogni produzione ha una sua qualita' e un suo prezzo, e ritengo giusto che ogni produttore possa vendere le sue produzioni ed ogni compratore scegliere quali comperare. Le economie migliorano con aumenti di produzioni e di qualita' dei prodotti, non con dazi protezionistici. Abbiamo innumerevoli collaboratori statali stracostosi ed infinite opere inutili. Ed abbiamo siti storici e turistici chiusi e male in arnese ed abbiamo reperti archeologici nemmeno catalogati. Abbiamo il Veneto come regione con piu' turismo quando Puglia, Sicilia e Sardegna. dovrebbero averne almeno il doppio. Abbiamo Unioni montane e consorzi di tutti i tipi ed abbiamo guardie forestali e addetti vari infiniti ed abbiamo foreste disastrate e acquedotti peggio. Una emittente televisiva propone quasi quotidianamente liste di opere inutili, abbandonate, mai terminate. Ospedali dovunque, talvolta con piu' stanze ed addetti che malati. Serie infinite di PARASSITISMI clientelari e costosissimi ed insostenibili. Un paese pieno di rifiuti. Alla reggia di Caserta arriva un ottimizzatore e TUTTI contro...Benvenga la competitivita' cosi' o questa italietta decide di migliorare o fallisce e si disintegra come gia' ampiamente prospettato.

tomi sonvene Commentatore certificato 10.05.16 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa sera a la7 il nostro Di Maio.e a porta a porta poi la nostra Lezzi!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.05.16 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Bomba è una vergogna assoluta, un immenso spreco di danaro pubblico messo da Napolitano.

misib 10.05.16 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Il Bomba vergogna accusa di ricevere insulti, e meno male dico io ci fermiamo solo a quelli perché qui dovremmo andare a roma noi popolo a cacciarli tutti dai palazzi.

misib 10.05.16 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Per quel che riguarda i problemi di Nogarin, a seguito del fallimento dell'impresa di raccolta rifiuti, e di aver regolarizzato 33 dipendenti,
penso che si deve anche considerare che i dipendenti hanno famiglia, figli, e che il datore di lavoro, in questo caso Nogarin, doveva garantirgli il reddito minimo necessario per le loro famiglie.
Quindi non credo proprio che lo possano condannare. Pensate a famiglie con bimbi che hanno bisogno di latte o di persone malate che necessitano di cure. Se li avesse buttati in strada sarebbe stato denunciato ugualmente.

Rosa 10.05.16 18:10| 
 |
Rispondi al commento

bravo fusaro.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.05.16 18:10| 
 |
Rispondi al commento

eh già, da qualsiasi angolo prospettico lo si osservi giova sempre unicamente ai prepotenti.
La mia forma di resistenza dal basso, appena Rousseau consentirà un programma deciso dal basso, sarà la seguente proposta.

La sovranità appartiene al popolo,
così come gli appartengono la moneta e la riserva aurea.

Qualsiasi trattato internazionale (TTIP incluso) che comporti anche una parziale
cessione di sovranità deve essere sottoposto a referendum popolare.

La riserva aurea deve essere custodita in una Banca italiana totalmente pubblica, il cui Dirigente sarà eletto dal popolo, in concomitanza con l’elezione dei Portavoce.

Il Dirigente avrà il mandato di stampare - moneta del popolo italiano - valida sul territorio nazionale, e gestirla in base a un Programma etico sociale, approvato dal popolo.

Il Programma del candidato Dirigente dovrà specificare
1) la quantità di - moneta del popolo - che intende stampare annualmente per finanziare determinate attività etico sociali autogestite dal popolo,
2) il numero di nuovi posti di lavoro previsti
- sia per lo svolgimento di tali attività,
- sia per i controllori responsabili di attestarne il corretto funzionamento.

Giulia V. Commentatore certificato 10.05.16 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

" Unioni" gay ...il PD mafioso non ha sopportato lo " sgarbo" delle ultime votazioni sulle unioni gay.. il Pinocchio toscano vuole la rivincita a tutti i costi..il Renzocchi vuole sposarsi il Verdini e farci incularella vestito da sposina vergine...
Maurizio Bianconi: "Il ministro viene, mette la fiducia, porta il sedere e se ne va? Ma dove crede di essere?".

http://www.repubblica.it/politica/2016/05/10/news/unioni_civili_governo_fiducia-139501306/

M 5 S. favorevoli ai matrimoni froci e figli surrogati...
Alberto Airola,Lorenzo Battista,Rosetta Enza Blundo,Barbara LezzieMichela Montevecchi Alessandra Bencini,Laura Bottici,Francesco Campanella,Monica Casaletto,Gianluca Castaldi,Vito ClaudioCrimi,Daniela Donno,Luigi Gaetti,Giovanna Mangili,Francesco Molinari,Paola Nugnes,Sara PaglinieMaurizio Buccarella.

di questi solo i seguenti fanno ancora parte del m5s....
Gianluca Castaldi,Vito Claudio Crimi daniela donno luigi gaetti giovanna mangili paola mugnes sara paglini maurizio buccarella michela montevecchi

e due sono in bilico...

http://m.espresso.repubblica.it/palazzo/2013/11/04/news/portaborse-la-grillina-barbara-lezzi-assume-la-figlia-del-fidanzato-1.139980

http://www.huffingtonpost.it/2013/12/16/laura-bottici-questore-auto-blu-al-quirinale_n_4454911.html

Incasnero 10.05.16 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Loro sostengono Rousseau senz'ombra di dubbio.

http://www.panorama.it/economia/soldi/poveri-quanti-sono-dove-si-trovano/

Da qualche parte esistono 10.05.16 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Loro sostengono senz'altro Rousseau:

http://www.lasberla.com/2016/04/poverta-cresce-il-numero-di-poveri-a-palermo-e-trapani/

La Sberla 10.05.16 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe preferibile che a spiegare il Transatlantic Trade and Investment Partnership, fossero i nostri europarlamentari. Marx è morto da un pezzo e tante ideologie vanno riviste e/o accantonate.

A L., roma Commentatore certificato 10.05.16 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Menomale che c'è questo post... e chi lo sapeva che cosa fosse il TTIP.
Che ingrati quelli che contestano il bolg: ma dove mai si potrebbe leggere tanta informazione???

Pensate che io credevo fosse un 'ballo anni trenta...'

ah no... quello era il TIP TAP....

freddastèr 10.05.16 17:43| 
 |
Rispondi al commento

anche perchè se non diamo seguito alle iniziative nazionali come MoVimento .. sarà dura convincere chi ha aderito a seguirne altre ..

personale pensiero

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.05.16 17:37| 
 |
Rispondi al commento

OT " 'a cazzaroooo";


(....)
La denuncia dell’ufficio Entrate dell’Inps, che stima un totale di 600 milioni di euro di sgravi contributivi indebitamente percepiti nel triennio 2015-2017, segna l’ennesima debolezza della riforma del lavoro detta Jobs Act, che proprio sugli sgravi contributivi basa gran parte della sua auspicata efficienza. O quanto meno sui numeri che periodicamente si rimpallano governo e opposizioni a proposito dei nuovi posti di lavoro.

Se al diminuire degli sgravi fiscali sono diminuite anche le assunzioni, ora si scopre che una sbandierata assunzione ogni quindici è addirittura falsa. Circa 100mila lavoratori su un milione e mezzo assunti nel 2015 con l’esonero totale di contributi previdenziali non avevano diritto allo sgravio: le aziende coinvolte sono circa 60mila".

'Na cazzata da 600 mijoni de Euri: dar Cazzaro, ce 'o dovevamo aspettà.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.05.16 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Sia come sia, buone intenzioni o meno, dovete ammettere che assumere 33 precari all'Aamps, e metterci 10 milioni dentro (nonostante il bilancio pessimo) per poi subito dopo presentare i libri contabili in tribunale per fallimento... non è stata una gran genialata.
L'avviso di garanzia era il minimo che potesse arrivare.
Questo non è amministrare la cosa pubblica con buonsenso, questo è un atto da dilettanti allo sbaraglio. Nogarin, per me sei fuori. Na brava persona, ma fuori di testa, quindi fuori.

http://iltirreno.gelocal.it/livorno/cronaca/2015/12/31/news/assunzione-dei-precari-di-aamps-il-sindaco-nogarin-interviene-con-due-lettere-1.12701114

Certo Certo 10.05.16 17:29| 
 |
Rispondi al commento

TTIP no grazie. L'"aristocrazia finanziaria" americana ci ha fatto fin troppi regali, l'ultimo dei quali la crisi finanziaria e quindi economica che stiamo ancora pagando. Non e' un caso che Obama si stia spendendo per far rimanere la Gran Bretagna nell'Unione Europea, nell'ottica statunitense vista come semplice braccio economico- commerciale della NATO.
Di problemi l'Europa ne ha fin troppi di suoi perche' debba essere usata come pedina per risolvere quelli degli altri; nella ricerca di una sua nuova identita' e di un suo ruolo nel mondo l'Europa non ha bisogno di alleati pelosi ne' di sabotatori interni. No percio' al TTIP e si all'uscita della Gran Bretagna dall'UE.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.05.16 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Senza pensare che, come è accaduto per l'Europa, la firma di trattati del genere vincola i paesi a tal punto che diventa impossibile recedere dal "sodalizio" una volta che in quella nazione è cambiato il governo e il modo di vedere la questione: insomma diventa una dittatura mondiale dalla quale non è possibile sottrarsi se non con una ribellione difficilmente pacifica.

granese cesare goffredo 10.05.16 17:19| 
 |
Rispondi al commento

o certo che co sti globbalizzatori ce sta sempre imparà he ?

intanto 200000 cittadini hanno aderito , sottoscrivendo con una firma autenticata e certificata , la richiesta di un referendum Nazionale per uscire dalla truffa Euro

penso che sia stata un'ottima iniziativa dal basso contro la finanza speculativa e contro le multinazionali con sede in BCE

ciao Diego


antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.05.16 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=804587253004807&set=a.442398035890399.1073741834.100003606207004&type=3

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 10.05.16 16:54| 
 |
Rispondi al commento

"Il TTIP è libertà, ma sempre e solo per il capitale"...


E capirai la novità Diego. Tirem innanz please!

(A)

(A)rjцna , ℳ ɑ ɖ ɾ ɑ ʂ Commentatore certificato 10.05.16 16:52| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori