Il Blog delle Stelle
#CambiamoTutto Tour: Pisticci, Ginosa, Noicattaro e Chioggia

#CambiamoTutto Tour: Pisticci, Ginosa, Noicattaro e Chioggia

Author di MoVimento 5 Stelle
  • 88

>>> #CAMBIAMOTUTTO TOUR IN DIRETTA POCO FA DA VIMERCATE -> GUARDA IL VIDEO <<<

di MoVimento 5 Stelle

Oggi è stato il secondo giorno del #CambiamoTutto Tour in sostegno dei 20 candidati sindaci del MoVimento 5 Stelle che andranno al ballottagio il 19 giugno. Dopo la tappa a Carbonia in Sardegna di ieri oggi i portavoce 5 Stelle sono stati in Basilicata a Pisticci, in Puglia a Ginosa e Noicattaro e poi a Chioggia, in Veneto. Siamo in tutta Italia, dal sud al nord. La risposta delle persone è stata eccezionale ovunque. I cittadini sono scesi in piazza con noi perchè vogliono cambiare tutto ora che ne hanno l'opportunità. Il MoVimento 5 Stelle è l'unica forza politica che può fare questi eventi con tranquillità e incontrare i cittadini con la coscienza pulita di chi ha mantenuto le promesse fatte a partire dal taglio degli stipendi dei portavoce con i quali è stato finanziato il fondo per il Microcredito che ha permesso ad oggi la nascita di più di 2.000 imprese e migliaia di nuovi posti di lavoro, mentre le misure del governo costate miliardi di euro non hanno portato ad alcun risultato apprezzabile. I partiti e i loro esponenti si chiudono in teatrini o sale convegno dove vengono fischiati e contestati, come successo a Renzie a Confcommercio e a Lucca. I portavoce del MoVimento non hanno bisogno di scorta e non costringono le forze dell'ordine a lavoro straordinario. Quando andiamo in strada lasciamo le piazze più pulite di come le abbiamo trovate e così faremo nei comuni dove i cittadini ci daranno fiducia per governare.
Il MoVimento 5 Stelle è in sintonia con gli italiani che sono alle prese con i problemi del Paese reale, gli altri vivono nel magico mondo del Pd dove la disoccupazione è scomparsa e tutto va bene.
Il Tour continua domani, di seguito le foto delle piazze di oggi. Grazie a tutti i cittadini che sono scesi in piazza per sostenerci e a quelli che ci hanno seguito in streaming. Cambiamo tutto!

Pisticci, per Viviana Verri sindaco:


Ginosa, per Vito Parisi sindaco:


Noicattaro, per Raimondo Innamorato sindaco:


Chioggia, per Alessandro Ferro sindaco :


Ps: un messaggio da Ginosa per il presidente del consiglio non eletto:

CONTINUA IL #CAMBIAMOTUTTO TOUR - Le dirette streaming saranno trasmesse dalla pagina Facebook del MoVimento 5 Stelle.

Ecco il calendario con date, luoghi, piazza, orari e i portavoce che partecipano (in grassetto sono evidenziati i portavoce che intervengono sul palco, gli altri saranno in piazza per confrontarsi con i cittadini):
OGGI 12 giugno - SAN MAURO TORINESE per Marco Bongiovanni sindaco alle 16 in Ponte Vecchio con Di Maio, Di Stefano, Tiziana Beghin, Laura Castelli, Ivan della Valle, Fabiana Dadone, Alberto Airola, Chimenti, Gallo, Sorial, Crippa, Baroni
OGGI 12 giugno - ALPIGNANO per Cosimo Di Maggio sindaco alle 18 in Piazza Caduti con Di Maio, Tiziana Beghin, Laura Castelli, Di Stefano, Crippa, Ivan della Valle, Fabiana Dadone, Alberto Airola, Chimenti, Gallo, Sorial
OGGI 12 giugno - PINEROLO per Luca Salvai sindaco il 12 giugno alle 20 in Piazza del Duomo con Di Maio, Tiziana Beghin, Laura Castelli, Ivan della Valle, Fabiana Dadone, Alberto Airola, Di Stefano, Chimenti, Gallo, Sorial, Crippa
OGGI 12 giugno - ANGUILLARA SABAZIA per Sabrina Anselmo sindaco alle 21 in Piazza Del Molo con DI Battista, Castaldo, Ruocco, Grande
OGGI 12 giugno - TORINO per Chiara Appendino sindaco alle 21.30 in Piazza Valdo Fusi con Di Maio, Laura Castelli, Ivan della Valle, Fabiana Dadone, Alberto Airola, Sibilia, Di Stefano, Chimenti, Gallo, Sorial, Ciampolillo, Crippa, Baroni, Busto
13 giugno - CATTOLICA per Mariano Gennari sindaco alle 16 in Piazza del Mercato con Di Battista, Sarti, Sorial, Spadoni, Dell'Osso, Dell'Orco, Ciampolillo, Bonafede
13 giugno - CASTELFIDARDO per Roberto Ascani sindaco alle 18 in Parco Delle Rimembranze con Di Battista, Sibilia, Fico, Cecconi, Fabio Massimo Castaldo, Terzoni, Agostinelli
14 giugno - NETTUNO per Angelo Casto sindaco alle 17 in Piazza del Mercato con Di Battista, Frusone, Micillo, Lombardi, Gallo, Fabio Massimo Castaldo, Lucidi, Fraccaro, Blundo, Fico, Zolezzi, Baroni
14 giugno - GENZANO DI ROMA per Daniele Lorenzon sindaco alle 19 in via Piave al Parco dell'Olmata con Di Battista, Fattori, Fabio Massimo Castaldo, Fico, Baroni, Lucidi, Frusone, Fraccaro, Vignaroli, Blundo,
14 giugno - MARINO per Carlo Colizza sindaco alle 21 in piazza San Barnaba con Di Battista, Di Maio, Lombardi, Fraccaro, Fabio Massimo Castaldo, Lucidi, Frusone, Gallo, Vignaroli, Blundo, Fico, Zolezzi, Baroni
15 giugno - PORTO EMPEDOCLE per Ida Carmina sindaco alle 16.30 in Piazza Kennedy con Di Battista, Giancarlo Cancelleri, Ignazio Corrao, Di Stefano, Vincenzo Maurizio Santangelo, Gallo, Vignaroli, Puglia, Giarrusso, Fico
15 giugno - FAVARA per Anna Alba sindaco alle 18.30 in Piazza Cavour con Di Battista, Giancarlo Cancelleri, Ignazio Corrao, Di Stefano, Vincenzo Maurizio Santangelo, Gallo, Giarrusso, Fico
15 giugno - ALCAMO per Domenico Surdi sindaco alle 22 in Piazza Ciullo con Di Battista, Giancarlo Cancelleri, Ignazio Corrao, Lupo, Di Stefano, Vincenzo Maurizio Santangelo, Gallo, Puglia, Fico
16 giugno - TORINO per Chiara Appendino sindaco alle 21 con Di Battista, Fico e altri portavoce
17 giugno - ROMA per Virginia Raggi sindaco alle 18 con Di Battista, Di Maio e altri portavoce

Tappe precedenti:
10 giugno - CARBONIA per Paola Massidda sindaco alle 18 in Piazza Marmilla con Di Battista, Corda - Bonafede
11 giugno - PISTICCI per Viviana Verri sindaco alle 18 in Piazza Elettra - Marconia con Di Battista, Liuzzi, Sibilia, Tofalo, Scagliusi
11 giugno - GINOSA per Vito Parisi sindacoalle 19.30 in Piazza Marconi con Di Battista, Rosa D'Amato, Lezzi, Scagliusi, Buccarella, Sibilia, Tofalo,
11 giugno - NOICATTARO per Raimondo Innamorato sindaco alle 21 in Piazza Dossetti con Di Battista, Brescia, Scagliusi, Lezzi, Buccarella, Sibilia, Tofalo
11 giugno - CHIOGGIA per Alessandro Ferro sindaco alle 21 in Piazza XX Settembre con Di Maio, Endrizzi, Fantinati, D'Incà, Cozzolino, Gallo, Cappelletti, Girotto, Da Villa
12 giugno - VIMERCATE per Francesco Sartini sindaco il 12 giugno alle 11 in Piazza Castellana con Di Maio, Di Stefano, Marco Valli, Toninelli, Crimi, Eleonora Evi, Endrizzi, Carinelli, Di Stefano, Sorial, De Rosa, Micillo, Ciampolillo, Buffagni, Corbetta






Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

11 Giu 2016, 22:30 | Scrivi | Commenti (88) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 88


Tags: Alessandro Di Battista, cambiamotutto, Carla Ruocco, Carlo Sibilia, Chioggia, Ginosa, Luigi Di Maio, M5S, MoVimento 5 Stelle, Noicattaro, Pisticci, Roberto Fico

Commenti

 

MASADA n° 1772 12-6-2016 OLIMPIADI A ROMA ?
Blog di Viviana Vivarelli

La vanagloria di Renzi - I due argomenti fasulli del Pd: le Olimpiadi a Roma e il Carroccio a 5 stelle – Nessuno dei candidati ha parlato di crisi economica – Quelli che sanno solo criticare i 5stelle - Fuga di capitali dall'Italia e sistema bancario e finanziario fallimentare- Il M5S sarebbe uguale alla Lega? – Senza Senato si risparmiano 49 milioni quando Renzi ha speso 200 euro l’anno in più per la sua segreteria – Massoneria e governi mondiali – Neonazismo a marca tedesca – Le tecniche del consenso

Olimpiadi di Roma, mangiatoia per papponi e arma di distrazione di massa per il prossimo ballottaggio.

Renzi: “In 70 anni nessuno ha fatto meglio di ME”

Alessandro

E infatti… Dopo due anni di Renzi la ripresa non c'è stata.
Ma a colpi di annunci e promesse Renzi ha occupato tutto quello che era occupabile.
- Renzi il 1° agosto 2014: "Italiani andate in vacanza sereni, a settembre ci sarà una grande ripresa col botto”.
- 13 novembre 2014: "Due famiglie su tre riescono ad arrivare alla fine del mese solo con tagli draconiani sugli acquisti, che coinvolgono anche la spesa per la tavola".
- Renzi ha comprato gli F35 e, come dice di aver venduto le auto blu ma ne compra altre, tutte blindate,...

Per leggere tutto vai a
http://www.fuoriradio.com/2016/06/masada-n-1772-12-6-2016-olimpiadi-a-roma/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Si al referendum per più democrazia,ma i no li censurano ,non li fanno parlare e siamo solo... all'inizio. Ieri il cazzaro era alla festa di uno dei suoi giornali sposor, con l'amico ex fascista e comunista che l'intervistava mancava l'altro ex fascista e poi comunista "l'innominato" ed il teatrino che trattava anche, del ritorno al fascismo o comunismo in costituzione era al completo. Per questo motivo,si fanno chiamare pure ...democratici.Che schifo questa democrazia piddina fascista/comunista.

Canzio R. Commentatore certificato 12.06.16 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Strano popolo il nostro ! Nonostante l'evidenza la maggior parte degli italiani vota i palesi responsabili della loro povertà pd in testa seguito a ruota da FI , a meno che non si facciano brogli giganteschi sopratutto al Viminale ! Una delucidazione su questo si potrebbe avere ? Un piccolo post su cosa facciamo a proposito del controllo delle elezioni sarebbe chiedere troppo ?!

vincenzodigiorgio 12.06.16 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Settimana di fuoco ! Il nostro Tour va benissimo , ci farà conoscere da tante persone che sanno poco di noi . Centomila - duecentomila persone , forse trecentomila saranno sensibilizzate a votarci ; occupando stabilmente le tv alla renzi e Salvini ne raggiungeremmo trenta milioni , o forse più !

vincenzodigiorgio 12.06.16 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Tra le tante cretinate che ha detto e che ha fatto Berlusconi disse una grande verità : " Chi vota a sinistra è un coglione ! " , vero , verissimo ! Non una sinistra vera che può essere buona nei Paesi civili , ma questa sinistra italiana che è dedita con tutte le sue forze a accrescere il più possibile il numero dei poveri e il proprio conto in banca . Per gestire al meglio tali ricchezze si sono comprati addirittura una banca , ricordate il sinistrato Fassino che , al telefono , squittiva gioioso : " Abbiamo una Banca !" ! Molto di sinistra ! Questa gente no è ne di sinistra ne di destra , è solo pericolosa e squallida !

vincenzodigiorgio 12.06.16 12:59| 
 |
Rispondi al commento

UN PLAUSO ED UN ABBRACCIO A BEPPE GRILLO
il fondatore del m5s batte il bomba con l'intelligenza. Grillo sa che i suoi sostenitori votano 5stelle anche se non partecipa ai tour e sa anche che gli anziani non capiscono il suo modo di parlare dal palco. Usando il cervello si tiene lontano dalle piazze e senza farsi prendere dalla voglia di dirne quattro al pd partecipa da lontano. Bravo beppe un'ottima strategia

giovanni ., Roma Commentatore certificato 12.06.16 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buondì,
per cambiare tutto bisogna andare al potere.

I ballottaggi sono salti nel buio.

Aspettiamo a cantare vittoria. Vi siete resi conto con chi abbiamo a che fare?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 12.06.16 12:50| 
 |
Rispondi al commento

ot?

sempre lui ...il caro leader..

""E, senza nominarlo, tira in ballo il M5s e la proposta del reddito di cittadinanza. “Altro che le invenzioni strampalate di chi vorrebbe dare soldi a tutti anche se non hanno un lavoro. Diamo a tutti un lavoro, diamo a tutti un’opportunità”""

dove si dimostra che non ha capito un caxxo...

scusi pdc ma è così :)

è come fassino che a torino, nonostante sia il sindaco, non vede che nella sua città ci sono 100mila poveri, a detta della caritas eh...non lo dico io :)

pabblo 12.06.16 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

il corriere:

""Matteo Renzi punta tutto
su Milano: «Se vinciamo siamo tranquilli»""

tranquilli?

gli italiani non sono per niente tranquilli...
e se non tutti almeno uno :)

comunque "punta tutto su milano" dimostra la sua grande paura.. :)

italiani,al ballottaggio,votate votate,votate chi volete! ma non votate piddì!
:)


pabblo 12.06.16 12:18| 
 |
Rispondi al commento

@ Manuela (cantina 21,25)

Visto che nel mio commento avevo postato il link
http://www.movimento5stelle.it/listeciviche/forum/2016/06/questo-forum-e-bloccato.html
so benissimo che il Forum esiste ancora.

Quello che chiedevo e chiedo allo staff è di far decidere agli iscritti del M5S orizzontale/leaderless, quale tipo di Forum ritengono più utile per gli obiettivi/finalità del M5S.

Ribadisco che a mio parere il Forum dovrebbe diventare lo strumento con cui gli iscritti
realizzano - l’efficiente ed efficace - scambio di opinioni e confronto democratico, svolgendo così il Ruolo che il Non Statuto riconosce alla Rete e NON ai meetup.

Se invece Tu ritieni più utile esprimere le tue idee nei meetup, puoi continuare a farlo, nessuno ti obbliga ad usare la Rete.

Ciao :)

Bella Pizza, Napoli Commentatore certificato 12.06.16 12:03| 
 |
Rispondi al commento

BREXIT
Bisogna premettere, che un qualsiasi accordo tra partecipanti, che escluda altri potenziali interessati, e’ di per se’ una piccola “mafia”. Se vai dal dentista, dal notaio, al supermercato, e sei un cliente normale, paghi 100, se invece fai parte di qualche gruppo – un ospedale, una banca, una fabbrica…- paghi 80. E, pertanto, anche la UE e’ in fondo un accordo tra partecipanti che porta facilitazioni e oneri agli stessi partecipanti. Ed e’ comprensibile, come alcuni possano esserne maggiormente contenti di altri. Ed e’ altrettanto comprensibile come, alcuni esclusi possano chiedere di entrare a farvi parte, e come invece, alcuni all’interno, possano ritenere di esserne penalizzati e chiedano di uscirne. Tutto puo’ essere comprensibile e forse la cosa migliore sarebbe proprio che questi accordi NON esistessero, e si operasse in situazioni di totale assenza di accordi precostituiti. Ognuno ad impegnarsi self, per le proprie attivita’.
Quello che e’ profondamente sbagliato, e’ che una massa di votanti, NON CONOSCA bene, le implicazioni che stare dentro questi accordi od uscirne, possa comportare. E molti, possano tranquillamente pensare che “ si stava bene quando questi accordi non c’erano e noi non c’entriamo niente con questi europei ed e’ meglio uscirne”. Bisogna rendersi conto che una volta usciti, NIENTE, assolutamente niente, sara’ piu’ come prima e che OGNI contratto, OGNI accordo. OGNI relazione decade e deve essere ripresa in mano, e riscritta. Un lavoro burocratico/commerciale immenso, non certamente portatore di facilitazioni competitive e relazionali.
TUTTO dovra’ essere rilavorato. E, naturalmente, anche in questa situazione, I MIGLIORI, (la Germania), saranno quelli che piu’ in fretta e piu’ positivamente riusciranno a riprendere e migliorare TUTTE le loro produttivita’ ed i loro accordi precedenti.

tomi sonvene Commentatore certificato 12.06.16 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

>>>Infondere terrore quando non si hanno piu' ragioni convincenti..proprio come il suo collega caxxaro Renxi..

http://www.repubblica.it/esteri/2016/06/12/news/brexit_cameron_pensioni-141837128/

Incasnero 12.06.16 11:32| 
 |
Rispondi al commento

2
Oggi la politica è uno spot pubblicitario più che mai
B mostrò che la politica è divenuta una sottosfera che dipende da una sfera pubblica mediatizzata.Il trionfo di Trump è basato su questo. Gli elettori non sanno nulla di politica ma vivono in un reality show
Obama ha ragione quando dice che Trump non sa molto di politica estera o di politica nucleare e neppure del mondo in generale.Ma questo non è affatto un ostacolo
Più si è ignoranti e più si fa carriera politica con successo
Gli americani hanno votato(2 volte)un tizio che credeva che i “Talebani fossero un gruppo rock” prima di scoprire che volavano nel cielo americano in direzione delle torri.Quel tizio ha cambiato la storia del mondo iniziando una guerra infinita
Ciò che dobbiamo capire è che l’ignoranza è diventata oggi una potenza gigantesca
Le politiche neo-liberiste sono false perché non esiste alcuna concorrenza sul mercato,in realtà sono solo neo mercantiliste di matrice nazista:ossia spingono tutta la ricchezza nelle mani di banchieri e finanzieri contro la disperazione delle masse
Come nel 1933 gli operai tedeschi votarono per chi li incitava a sentirsi bianchi ariani superiori a ebrei e rom indicati come nemici mortali,così oggi gli operai dell’Euro-America vogliono sentirsi dire quel che gli dicono Trump,Le Pen,Kazinski,Orban,Putin e Boris Johnson.. che “sono la razza superiore” e che per questo vinceranno chiudendo i migranti nei gulag
Oggi siamo tutti contenti perché in Austria i nazisti sono “solo” il 49.7% della popolazione
Intanto l’agenzia finanziaria Morgan Stanley suggerisce ai governi europei di cambiare le leggi per rendere possibile un pieno funzionamento del mercato oligopolistico globale senza concorrenza (TTIP docet!)
Merkel ,Hollande, Renzi e Napolitano sono corsi ubbidienti ad eseguire il diktat dei banchieri e finanzieri globali. E hanno aperto la strada al peggio. Il Potere acceca chi lo esercita ambiguamente

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 11:32| 
 |
Rispondi al commento

1
Berluscameno
In Italia il governo Renzi si schiera con l'ideologia UE neo-mercantilista tedesca di matrice nazista che i renziani chiamano neo-liberismo.Peccato che questa ideologia non preveda la concorrenza libera tra imprese PMI nel mercato globale,dominato dai monopoli ed oligopoli globali!
In USA abbiamo la pesudo sx della Clinton venduta però alle banche
Le sx dei paesi UE sono ormai in ginocchio a prendere ordini da quegli imbroglioni di banchieri e finanzieri UE non votati da nessuno
Speriamo che il referendum inglese faccia uscire la Gran Bretagna da quella fogna a cielo aperto che è diventata la UE!
Ci racconta Franco Berardi che “dopo l’estate dell’umiliazione greca è arrivato l’autunno della migrazione respinta,poi l’inverno della disgregazione europea e infine la primavera di Donald Trump.Non si sa se Trump vincerà le elezioni di novembre,non lo auspichiamo,anche se i sondaggi cominciano a dargli un certo vantaggio.La sua ascesa trionfale va comunque interpretata”
Partiamo da lontano.Agli operai tedeschi affamati e umiliati dall’aggressione finanziaria anglo-francese,Hitler disse: “Non siete operai sfruttati ma ariani vincitori".Il nazionalsocialismo nacque da questo cambio di prospettiva.Oggi si ripresenta la stessa dinamica,con un’ esplosione incendiaria dell’ordine ereditata dal colonialismo.
La coincidenza di stagnazione,impoverimento della classe media ed operaia bianca euro-americana con la deflagrazione dell’ordine geopolitico produce una forma inedita di nazionalismo aggressivo della razza bianca
Trump,come le forze montanti della dx europea, rappresenta l’identità bianca che reagisce disperatamente al suo declino economico.E lo scenario rischia di divenire terrificante per una classe politica stracciona,incompetente e suddita delle banche e dei banchieri
B si presentò con una campagna pubblicitaria fondata su uno slogan calcistico:“Forza Italia”.Si rispose che la politica non è uno spot pubblicitario ma il 27 marzo del 1994 FI vinse

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 11:29| 
 |
Rispondi al commento

La parte più bella del favoloso comizio di Diba, a Pisticci, è stato quando, rivolto alla signora che si era affacciata sul balcone, ha detto (più o meno ): guardate, è fantastico, ha spento il televisore e si è portata sul balcone per ascoltare meglio.
È vero, è una cosa bellissima che si inizi a spegnere il televisore per ascoltare direttamente.
Una cosa così la poteva dire in un comizio solo chi "guarda", chi ascolta.
Bravissimo Diba, è un piacere ascoltarti !

Alessandro L. 12.06.16 11:11| 
 |
Rispondi al commento

b
Che B fosse ricattabile dai massoni mondialisti UE e USA lo si era capito in occasione della creazione del governo di Monti, preparato e confezionato all’interno delle logge più perverse del pianeta.
A questo punto ci sono pochi calcoli da fare.
Al ballottaggio bisogna unire tutte le forze che si oppongono ai neo-nazisti dell’iperliberismo.
Non c’è destra e non c’è sinistra.
Da una parte ci sono i sadici architetti che avvelenano i nostri tempi, alimentando per puro odio e disprezzo verso l’umanità ed i livelli di povertà e disoccupazione; dall’altra ci sono quelli che si oppongono. E per il solo fatto di opporsi meritano rispetto, sostegno e fiducia.
Non ha senso chiedersi se i 5stelle o i leghisti saranno in grado di governare bene una volta entrati nella stanza dei bottoni. Primum vivere. E per restare in vita bisogna innanzitutto sbarazzarsi dei neo-nazisti tecnocratici UE prima che questi ultimi riescano a realizzare la soluzione finale, ovvero a concretizzare la tanto desiderata decimazione per fame e stenti di tutti.
Per queste ragioni al secondo turno è il caso di votare per Raggi, de Magistris, Appendino, Parisi e Borgonzoni.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a
Berluscameno
Crisi economica galoppante,disperazione giovanile,continui fallimenti di aziende e imprese falcidiate da una deflazione che non lascia scampo,hanno naturalmente indebolito la leadership di cartapesta dell’ennesimo burattino imposto al potere dalla massoneria mondialista(l’Élite globale dominante il sistema dei grandi Banchieri e finanzieri internazionali)guidata da Draghi
Il voto serve solo per mascherare le dinamiche reali di potere
Al vertice della piramide sono i soliti proprietari di grandi banche d’affari che,sul modello Jp Morgan,impongono la revisione della nostra Costituzione antifascista; l’amministratore delegato di questa rovina è stato Napolitano,inventore per conto terzi dei governi Monti,Letta e Renzi
Intorno a questo asse del male,piegato agli interessi della finanza speculativa e dell’industria bellica USA,ruotano una serie di personaggi aderenti al sistema criminale neonazista tecnocratico
Mentre però i moderni torturatori possono contare su una fitta rete di appoggi e complicità,i nuovi Resistenti viaggiano in ordine sparso
A Milano Sala fortunatamente arranca, rischiando una sonora bastonatura al 2°turno;a Napoli de Magistris stronca la Valente,renziana appoggiata da Verdini.A Torino l’ex comunista Fassino,ora divenuto difensore degli interessi della casta padronale dei BANCHIERI Ue,non è riuscito a chiudere la partita contro l'Appendino.Neppure a Bologna il Pd chiude la partita al 1° turno,costringendo Merola ad affrontare un ballottaggio pieno di incognite contro la leghista Borgonzoni
A Roma l’idiozia degli oppositori regala al montiano PD Giachetti una insperata boccata d’ossigeno, decretando la fine politica di un B che eccelle adesso solo nell’arte di far danni
La Meloni,senza il velleitario Marchini tra i piedi,avrebbe agevolmente superato il neo-liberista candidato dai piddini,accelerando quel processo di costruzione di un partito lepenista e identitario invece la testardaggine di B glielo ha impedito.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Restituire gli stipendi è stato il successo del M5S.E' su questa strada che si deve continuare.Non si può vivere con i soldi della politica,ma con il proprio lavoro,che deve essere garantito a tutti.Basta privilegi e favoritismi.Il lavoro è di tutti.Solo la piena occupazione ci può rendere davvero liberi!!!!Cerchiamo il dialogo con la gente comune,perchè la politica non può essere fatta solo d'informatica,ma di calore umano.La gente vuole il confronto faccia a faccia,per sentirsi davvero un corpo solo in un'anima sola.Le piazze ricolme,mai viste prima,ne sono un esempio.Più organizzazione e filo diretto 24 ore su 24 con i cittadini fino allo stremo delle forze e non solo quando ci sono le elezioni e poi tutto finisce nella totale indifferenza.Forza diamo alla politica la spinta coerente per portarla nella giusta direzione.Finalmente il clima di fiducia,verso la politica sta ritornando e questo è mereito delle promesse mantenute dal M5S e sempre invece disattese dagli altri partiti.Forza ritorniamo al voto fiduciosi,che questa volta vale davvero la pena di andare a votare.SE vinciamo ai ballottaggi,significa davvero che l'ITALIA S'E' DESTA!!!Basta sentire dai giovani,che tanto tutti sono ladri,restituire gli stipendi è stata l'arma vincente.Se le promesse si mantengono,i giovani ritrovano fiducia verso le istituzioni,e questo ci potrà davvero far sperare per il futuro.Bisogna riprendere il dialogo e confrontarci con tutti gli elettori,se si vuole davvero cambiare il corso della politica alla luce del giorno.Stiamo assistendo ad un cambiamento epocale,mai visto prima e forse l'Italia può essere davvero agli altri partners europei,la strada maestra per un EUROPA MIGLIORE!!!Crediamo fino in fondo nei nostri programmi,per portare anche il più sfiduciato al voto.Solo la partecipazione numerosa,ci può davvero far affermare di aver davvero finalmente vinto!!!!Auguri di cuore a tutti,perchè il futuro ci faccia sentire tutti fratelli sul serio.

mariano coppola, Anzio Commentatore certificato 12.06.16 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Grandi ragazzi, il M5S stà in mezzo la gente

#M 5 S, Italia Commentatore certificato 12.06.16 10:42| 
 |
Rispondi al commento

x Epson...Tale osservazione e' stata fatta in altri casi ..temo che l attenzione si sia spostata ormai su facebook.. Il blog e' in "secondo piano"..


Le cariatidi pd si sono convinte che il loro partito debba cambiare. Peccato che il tempo sia scaduto e poi che dovrebbe cambiare se non in peggio.
pd , statevene a casa che è meglio, siete un castigo di Dio.

gianni f. Commentatore certificato 12.06.16 10:15| 
 |
Rispondi al commento

"In 70 anni nessuno ha fatto meglio di ME”...no,no,no,no sta fermo nun te move,già ha fatto danni irreparabbili!
Vilipendio alla Costituzione
Aumento tasse
Privatizzazione sanità
Demolizione scuola
Svendita società italiane
Grandi opere con addebiti
Salvamento delle banche e aiuti alle stesse
Danni ai risparmiatori...ecc.ecc,
aooo...ma quanno te ne vai già ha fatto troppi danni,ridatece Andreotti,Cossiga,Scelba,Colombo,Tambroni,forse son stati i mejo!
Che faccia da c...o!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 12.06.16 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Le olimpiadi porteranno a Roma
linea C, ecc....
1) le Olimpiadi si debbono ancora assegnare e no n è detto che siano a Roma (non vendere la pelle dell'orso prima...)
2) se tutte queste opere servono veramente a Roma (e non agli amici degli amici)perché non si fanno a prescindere dalle Olimpiadi? perché non si sono fatte (PD al governo da diversi anni)?
Giachetti mette la sua faccia ma è PD!
Marino era PD ma dietro e accanto a lui gli squali del PD si sono mangiati Roma!
Giachetti garentirebbe una svolta?
Ma mi faccia il piacere......

Michele Di Bilio 12.06.16 10:09| 
 |
Rispondi al commento

llllGiachetti e:' un doppia tessera
radicale/ PD ...conoscete il "pensiero " radicale sulla pedofilia?
Eccolo..il suo "maestro" lo espone:

https://m.youtube.com/watch?v=V_epltOpdUE

da usare contro Giachetti radicalchic/PD ..

Incasnero 12.06.16 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

B R E X I T,

tutto il resto è noia!

gianfranco chiarello 12.06.16 10:05| 
 |
Rispondi al commento

...ierisera pienone a Chioggia..con Di Maio.
Ho avuto il piacere di aver fatto quattro parole con qualche ns rappresentante parlamentare.
Tutti gentili e disponibili,..
Ho avuto l'impressione però, ...che nessuno di loro sapesse ..cosa avviene ......sul blog.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 12.06.16 10:03| 
 |
Rispondi al commento

La UK uscirà dall'UE....su consiglio degli USA e getta perchè l'europa diverrà la colonia di oltre atlantico.
Per UK è facile uscire perchè in europa avevano solo un "piede"... chiamali scemi!I cugini oltre atlantico hanno sempre aiutato l'Inghilterra e la stessa è sempre stata la lunga mano USA....fra amici e fratelli ci si da sempre una mano.
Noi rimarremo come pirlotti con il cappello in mano a 90°...sempre meglio avere un padrone che pensa a tutto per poi magari lamentarsi,ma solo lamentarsi.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 12.06.16 10:02| 
 |
Rispondi al commento

NO EURO.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.06.16 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Bel lavoro! Gianroberto sarebbe orgoglioso di voi ( e di noi ).

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 12.06.16 09:34| 
 |
Rispondi al commento

SENZA SENATO SI RISPARMIANO 49 MILIONI

Renzi ha detto che dalla riforma costituzionale sarebbe uscito un risparmio di un miliardo
La Boschi ha detto che dalla riforma del Senato sarebbe uscito un risparmio di 500 milioni
Poi i conti li ha fatti la Corte dei Conti e ha ridotto il risparmio a 49 milioni.
Il ministro Boschi prevede “dal superamento delle province” un risparmio “di 320 milioni l’anno”. E di ulteriori 20 milioni “dalla soppressione del Cnel”, qui la Corte dei Conti ha ridotto il risparmio a 8,7 milioni.
Una cosa è certa: che tra il miliardo di Renzi, i 500 milioni della Boschi e le stime della Ragioneria dello Stato i conti non tornano.
Intanto che si storpia la Costituzione per un risparmio presunto di ’49 milioni’, la segreteria di Renzi ha aumentato le proprie spese di 400 milioni in due anni. Incongruenze di un Governo che sa solo sparare balle senza pensare mai seriamente al bene degli Italiani.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Oggi c'è chi vuole un governo che sia responsabile rispetto ai propri elettori, ne difenda i valori e risponda di quello che fa e chi preferisce le balle propagandistiche di un ciarlatano eterodiretto per interessi che non sono nemmeno italiani e ci hanno calato appena dietro la Grecia.
Qualcuno si ricordi che eravamo la 7a potenza del mondo e la 3a d'Europa e questi governi di dx e di sx ci hanno portati, con la stessa correità, a un passo dal terzo mondo. A questo punto se non si è masochisti, resta solo di mandarli a fanc-lo entrambi

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto tutto il dopoguerra,ricordo benissimo gli anni in cui il sindacato scioperava per ogni attentato contro la democrazia in quello o in quell'altro Stato straniero.Quando invece è iniziata la lenta distruzione della democrazia italiana,dell'economia italiana,dei diritti civili e del lavoro e del risparmio degli Italiani, dov'era il sindacato?E dov'è stata finora la sx radicale in tutti questi frangenti mentre non alzava una parola contro la maledetta Ue e contro la distruzione programmata delle democrazie europee per ordine di una cricca di magnati iperliberisti, o contro il maledetto e onnipotente sistema bancario che ci dissangua mentre si nega all'economia,colpisce i risparmiatori, dissangua i contribuenti e viene ripetutamente graziato dallo Stato coi soldi nostri senza essere mai e poi mai costretto a regole più severe?
Se la sx,radicale o no,deve essere questa,che vada all'inferno prima possibile! E' solo un ferrovecchio da museo
Ben venga dunque chiunque si ponga al di fuori della diatriba dx/sx,attacchi il sistema di potere iperliberista ovunque fa danno e si batta per obiettivi di miglioramento sociale non in nome di vecchie ideologie obsolete e antistoriche che sono state incapaci di combattere il loro nemico mettendosi alla sua corte
Nella realtà attuale la dx e la sx non ci sono più,ci sono solo gli onesti e i disonesti,gli idealisti e gli opportunisti,i costruttori e i distruttori di democrazia.L'onestà non è un merito,è un programma!La democrazia non è un optional,è un fine.C'è chi si batte per una maggiore democrazia(e non è certo la Lega mentre potrebbe essere il M5S)e chi di fatto la sta facendo a pezzi,tagliando diritti civili, democratici e del lavoro.Chi combatte per i diritti di un popolo e chi parteggia per quel gruppo di potere finanziario che vuole ridurci tutti a terzo mondo annullando i valori su cui si poggia un popolo serio creando il suo futuro,valori per cui abbiamo combattuto per secoli(e non certo con la Lega!)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Non sapendo come attaccare il M5S,i trollini renziani sparano che sia uguale alla Lega e alleato con essa.Le loro accuse sono irricevibili dal punto di vista della logica, dei fatti,della coscienza e del buon senso e provano solo un servilismo al potere veramente disgustoso oltre che privo di qualunque coerenza e attendibilità,gente che ha davvero il microchip nel cervello per incapacità morali o per convenienza di portafoglio e sa solo ripetere gli slogan fissi di Renzi (tipo “il M5S è fascista”) con un condizionamento fisso da cani di Pavlov o fascistelli su Marte
E' anche per persone inascoltabili come loro che Renzi non fa che scendere in basso Disonorerebbero chiunque.Tale lui,tali i suoi cloni,a cui non si può dare rispetto perché non fanno che sparare balle e diffamazioni come ventilatori sparerebbero merda
E la querelle dx/sx sapete tutti dove potete mettervela!
Basta vedere l'appoggio costante a un csx sempre più dx e sempre meno sx offerto in questi anni dai partitini della sx radicale in termini di voti e sempre e solo per salvare le poltrone,pena l'invisibilità e il suicidio politico,tanto che Renzi o i media nemmeno li nominano tanto sono ininfluenti.Sigle vuote per nostalgici che attaccano ad esse le proprie illusioni giovanili.Come se si potesse cambiare la medicina in veleno conservando l'etichetta della bottiglia e attaccandosi a quella
Basta vedere cosa hanno fatto i sindacati di sx davanti alla disintegrazione dell'art.18,alle leggi sul lavoro imposte saltando i sindacati,al Jobs act subito senza reazione alcuna (vd invece la Francia),alla dissoluzione dello stato sociale,al pareggio di bilancio in Costituzione che vieta di fatto gli investimenti e dunque la ripresa,alla sequela di reati piddini sempre autoassolti,allo stupro della Costituzione,alla prescrizione salvica perenne,all'incapacità di depurare la casta dai suoi delinquent, e ora al TTIP e ai loro molto discutibili bilanciUn benemerito NULLA!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 09:19| 
 |
Rispondi al commento

I giornalisti ci odiano e un po' li capisco perché tutti questi pop-up sono veramente invadenti, fanno incazzare fisicamente, non c'è modo di bloccarli da mobile, sembriamo un sito porno, guardate i blog e i siti in inglese, solo in italia abbiamo questa sfacciataggine pubblicitaria a cominciare dalle radio,.televisione, internet. Sono tre mesi che cerco di far leggere la versione inglese del blog a un conoscente inglese, non c'è verso, detesta questa invadenza pubblicitaria tutta italiana ( la versione in inglese (beppegrillo.it/en/m) non viene più aggiornata da novembre, ci sarà un motivo?), chi entra viene bombardato e scappa. Esiste una soluzione? Troviamola.

socket 12.06.16 09:08| 
 |
Rispondi al commento

*Ant
Quelli che sanno solo criticare i 5stelle….
Diciamoci la verità..
Se sono ragazzi che hanno abbracciato la politica senza aver maturato professioni, incarichi o collaborazioni importanti - vedi Di Maio - sono incompetenti.
Se hanno un pedigree raffinatissimo di studio e lavoro, allora sono piddini o pidiellini mascherati.
Se hanno dottorati e lauree con lode, con viaggi da volontario in Africa e Sudamerica a dare una mano, sono persone che sparano bufale su Boko Haram.
Se sono ingegneri aerospaziali, non conoscono la macchina amministrativa.
Se sono informatici per banche e assicurazioni, sono una squadra di serie b.
Se sono ex dirigenti, mamme e casalinghe, sono candidati deboli.
Se sono avvocati, sono della casta dei legali.
Se sono professori universitari, sono baroni in poltrona.
Se rinunciano ai soldi, sono populisti.
Se lasciano sul piatto 42 milioni di euro, non ne avevano diritto.

Diciamoci la verità: se non son massoni e venditori di pentole non li volete.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 09:06| 
 |
Rispondi al commento

2 berluscameno
Nessuno in queste elezioni parla del nocciolo del problema e cioè della REVOCA storica di SOVRANITA’DEMOCRATICA all'Italia,che condanna anche gli enti locali a fare i conti col poco che resta,tagliando servizi e spremendo i contribuenti a suon di impost.
Una Tesi plausibile da sostenere poteva essere che era impossibile governare una città col vincolo del 3% sulla spesa,impossibile investire sul futuro e sul benessere collettivo se prima non si respingono al mittente tutti i diktat dell’Ue che,a cascata,dal governo centrale ricadono sui Comuni
Lo scenario post-elettorale resta dunque intermedio e transitorio anche a prescindere dai ballottaggi:neppure dagli spareggi,infatti, potrà scaturire un’opzione alternativa di politica economica
In generale,si osserva un lento declino del Pd che sconta le inevitabili difficoltà di un governo allineato a Bruxelles,cioè a Berlino
A Roma,a sparigliare le carte è ovviamente l’eredità del caso-Marino,in una città che comunque aveva vissuto una sostanziale alternanza,da Veltroni ad Alemanno così come Milano,passata dalla Moratti a Pisapia
Torino resta un caso diverso,forse più interessante,perché dall’avvento del gruppo post-Pci, guidato da Castellani e poi Chiamparino,era sempre rimasta compatta attorno alla sua compagine di potere fino ad accettare un candidato come Fassino,proveniente dalla preistoria della Prima Repubblica.Ancora oggi Fassino arriva primo,ma dovrà affrontare i rischi del ballottaggio
Ancora una volta,il sistema euro-catastrofico non è in discussione.In compenso,si sgretola il fronte di quella sx cooptata dai super-poteri europei per far digerire agli italiani la grande crisi in programma, la fine dei diritti social”, la disoccupazione come nuova normalità indotta dal Governo della UE
Quel sistema sta franando, e lo dimostra la vastissima diserzione delle urne
Ma - purtroppo –nessuna vera alternativa si scorge all’orizzonte.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Berluscameno
I “beati nello spirito”–candidati al ballottaggio per la elezione a sindaco di importanti città–non hanno avuto il coraggio di affrontare il tema spinoso che tormenta tutti gli italiani,quello che ha riferimento alla dura CRISI economica che avvolge come in un sudario il destino di noi tutti
Così,dato che nessuno affronta davvero la crisi,gli elettori non votano
Fino a ieri,la maggioranza votava per il meno peggio
Oggi,in assenza di vere alternative ai gestori della crisi,l’elettore medio non se la sente più di rassegnarsi all’impossibilità di soluzioni:quasi un cittadino su 2,infatti, preferisce restare a casa piuttosto che accordare ancora una volta a candidati deludenti la solita mezza fiducia,concessa con estrema riluttanza
E’ il dato forse più sostanziale che emerge dalla tornata amministrativa del 5 giugno 2016, tra l’atteso successo dei 5 Stelle a Roma,il pareggio Sala-Parisi a Milano,la riconferma di De Magistris a Napoli,l’erosione del consenso di Fassino a Torino
La partita è gigantesca e si chiama "crisi economica"
Il primo orizzonte a oscurarsi è quello nazionale,precariamente presidiato da Renzi,ma in realtà lo spettacolo va in onda in mondovisione tra l’Europa del Brexit,il martirio a rate della Grecia,la guerra in Siria,i profughi,la devastazione economica indotta dal regime di austerity’ varato dall’Ue e le sue politiche volutamente recessive,a partire dalla prescrizione suicida del pareggio di bilancio
Nessuno,tra i principali candidati italiani delle amministrative,ha declinato in modo chiaro,a livello locale, l’opprimente quadro sovranazionale da cui dipende anche la sofferenza quotidiana dei Comuni,a prescindere dal colore politico dei suoi amministratori di turno
Si preferisce affidarsi a storie più comode da raccontare l’orgoglio degli sfidanti,la freschezza dei più giovani,l’entusiasmo degli esordienti contro il cinismo dei reggenti di lungo corso
Nulla,comunque,che abbia un’attinenza diretta e frontale col nocciolo del problema

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 08:43| 
 |
Rispondi al commento

LE TASSE DEI ROMANI
La media di tasse per i cittadini italiani è di 950 euro l’anno, con Rutelli-Veltroni, fu di 5-600 euro, Alemanno arrivò a 1200, Marino 1050 (150 euro sopra la media italiana). Ma nessuno parla di quanto la tasse aumenterebbero con la spesa delle Olimpiadi, e non solo per i cittadini romani ma per tutti gli Italiani.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 08:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Horus
Renzi è un noto venditore di pentolame di scarsa qualità e a caro prezzo.
Il Piccolo Bulletto Fiorentino non s’è arrampicato in cima da solo come narra la leggenda, c’è stato installato!!! La Svezia ritira la candidatura alle olimpiadi del 2022. Investiranno per i loro cittadini in difficoltà. Invece di costruire stadi costruiranno case popolari. E l’Italia invece? Non può pensare ai proprio cittadini? NO deve pensare agli amici degli amici che portano consensi ai nostri politici in cambio di appalti! Ogni grande evento è stata una grande occasione per alimentare un circuito di clientele, saccheggiare le casse pubbliche, garantire abbuffate orizzontali. Questi sono CRIMINALI di Stato legalizzati. Spendono miliardi di euro per opere inutili come la TAV, l'Expo, le Olimpiadi ecc ecc. E dimenticando città (per esempio Taranto) per esporre al mondo i nostri saperi, le nostre competenze e anche la nostra responsabilità di non salvare con una grande bonifica una città divisa tra il lavoro e la morte.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Franco Valentino
Questa si chiama distrazione di massa!! Non potendo attaccare la Raggi su ciò che denuncia e sul suo programma, cercano un diversivo, per farla passare come una che è contro il progresso!! Chiudiamo le buche stradali vergognose, sistemiamo il trasporto urbano indegno di una capitale, ripianiamo per quel che si può il bilancio che un disastro con un debito enorme, pensiamo agli asili nido inesistenti, alle scuole sgarrupate, ai senzatetto che vivono in condizioni miserevoli ecc. ecc.!!! C'è ben altro da fare e la Raggi lo sa bene, avendo vissuto da consigliera d'opposizione i problemi. Mio nonno diceva: prima pensiamo alla casa, a mangiare e vestirci poi vedremo se ne avanza per l'abito da festa e la cravatta. Mi pare che l'ITALIA da troppo tempo indossi la cravatta (quelli della casta neomedievale) su un vestito rattoppato (classe operaia ed impiegatizia) e col culo di fuori (sottoproletariato)! E' ora di finirla e ascoltare mio nonno! D'altronde, si parla di crisi e fine della crisi economica! Ma se non si cambia registro ed eliminano gli sprechi e le ruberie e la casta compra solo vestiti da festa e cravatte, questa condizione è la normalità e continuerà per sempre!! Come può finire la crisi se l'intero popolo arranca e non ha soldi sufficienti nemmeno per vestirsi e mangiare!? Dove sono i soldi da far circolare e far riprendere l'economia??!!
.
MiRiprendo LaLibertà
Se le Olimpiadi il Pd le voleva così tanto perché non ha detto niente quando Monti, il cui governo era sostenuto anche da lui, ha abbandonato la candidatura di quelle del 2020 ma addirittura erano tutti d'accordo con Monti?
Ma sono veramente falsi come banconote da 80 euro!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Gilioli: Scrive l’inqualificabile quotidiano di Roma dal palazzinaro Caltagirone, il Messaggero, che manipola i cervelli dei Romani: “Ben più che un ballottaggio. Roma sta per affrontare un passaggio cruciale della sua storia. In ballo non c’è solo l’ardua scelta del prossimo sindaco ma uno spartiacque sulla visione che si ha o si vuole avere della Capitale. Tra la rassegnazione al declino e il rilancio di un prestigio e di una grandezza che ormai da troppi anni sono alle spalle. Tutto questo è incarnato, per chi non se ne fosse accorto, in un solo tema che li racchiude tutti: la scelta sulla candidatura ai Giochi del 2024. Il voto che ci attende fra una decina di giorni è apertamente una sorta di solenne referendum sulle Olimpiadi». Il che è una sorta di circonvenzione di incapace. “177 mila nuovi posti di lavoro» (in altra pagina dello stesso quotidiano sono 48 mila, ma anche qui non stiamo troppo a sottilizzare) e addirittura trasforma il ballottaggio di domenica in un referendum sulle Olimpiadi. (per la serie: cosa non fa un palazzinaro per i propri interessi!)
.
Ve la immaginate Roma di mafia capitale che non riesce a riempire le buche delle strade o a far funzionare la metropolitana C che si mette in questo nuovo grande affare? Ma se Roma deve ancora ripagare gli espropri dei terreni delle Olimpiadi di Roma del 1960! E ha 13,6 miliardi di debito! E vorrebbe ripagarlo aprendo un altro debito?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 08:26| 
 |
Rispondi al commento

E per le olimpiadi di Montreal, solo per il grande stadio servirono 30 anni di tasse per pagarne i costi, portandone il soprannome a "Il grande debito". Insomma si vuole passare dallo scandalo di Roma capitale a un nuovo scandalo di Roma olimpionica.
Se la Raggi si oppone a questo scempio e lo rimanda nel tempo, è solo un motivo in più per votarla. E se Renzi invece ordine ai suoi media di propagandarlo, è un motivo in più per abbatterlo.

Io mi domando come sia possibile che la capitale italiana abbia un quotidiano miserabile e provinciale come Il Messaggero di Roma che serve solo come pubblicità al suo proprietario! Comparatelo con i quotidiani delle maggiori città del mondo, Le Monde, The Times, Bild Zeitung… e poi ditemi per quale disgrazia Roma deve avere un giornale così meschino, piccolo e di parte. Ed è ovvio che un giornale così piccolo non renderà mai grande la mente di chi lo legge. Come minimo sparge disinformazione.

Solo i pazzi o i delinquenti vogliono ormai le Olimpiadi, megastrutture che costano troppo e lasciano dietro un sacco di costruzioni che non servono a niente. Atene, Pechino o Sarajevo, dopo diversi anni, sono ancora piene di rovine inutili e strutture abbandonate che sono costate alle amministrazioni locali moltissimi soldi.
Ma ora ditemi: il famoso pareggio del bilancio che Monti ordinò di mettere in Costituzione e pure senza i regolamentari sei mesi di iter e che il Pd votò istantaneamente (primo in Europa), pur sapendo che avrebbe vietato qualunque opera di investimento finché il pareggio non fosse realizzato, ma che fine ha fatto?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Sulle Olimpiadi ormai è una vera gara dei media imbolsiti a chi le elogia di più. Il Messaggero, quotidiano di Roma di Caltagirone e grande stimatore di Marchini, altro palazzinaro suo amico, parteggia ovviamente per le grandi opere, in caccia di affari più o meno sporchi, e batte quotidianamente sul peana olimpico, con balle varie degne di un Renzi, di un Poletti o di un Sala qualunque, tipo «48 mila posti di lavoro in più», «tasso di rendimento dell'investimento del 31 %», «incassi per 900 milioni», fino alla divertente cifra di «3 miliardi di euro in più per il reddito delle famiglie». Affermazioni incredibili tipo “Barcellona 1992 che addirittura avrebbe aiutato la Spagna ad uscire dalla dittatura" (veramente era finita 17 anni prima!).
Silenzio invece sull’aumento dei costi che caratterizza tutte le opere pubbliche (per Italia '90, più 184 %). Silenzio sul profondo rosso delle Olimpiadi invernali di Torino (che per pagarsi i Giochi si è pure riempita di titoli tossici. Con 3,3 miliardi di debito, con Chiamparino, Torino divenne la città più indebitata d’Italia e i Torinesi queste spese folli le hanno pagate di persona).
Silenzio sul lascito vergognoso dei Mondiali di Nuoto 2009 a Roma con le piscine della vergogna, sbagliate e incompiute.
Sono arrivati a parlare di Stati ‘virtuosi’ che con le Olimpiadi “ci guadagnano”. Non certo l’Italia, dove Roma ’09 fu un emblema di sprechi, malaffare, inefficienze, ma anche qui Caltagirone ci sguazzò alla grande e ora tutti gli accaparratori sono pronti a un nuovo grande affare.
Nessuno cita i 2200 miliardi di debito nazionale, quando le Olimpiadi in Grecia del 2004 che costarono più di 15 miliardi furono l'inizio del default, segnando un'esplosione dei processi speculativi e un'impennata del debito pubblico. Il budget di 15 miliardi, poi sforato, fu l’inizio della fine per i conti di Atene, un buco contabile da cui il Paese non si sollevò più.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Nel discorso di saluto al funerale di Marco Pannella, Emma Bonino ha rimproverato i presenti (e non solo), ricordandogli che in tantissimi si dichiaravano favorevoli alle idee e alle proposte dei Radicali, ma solo in pochi poi erano disposti a votarli.
Adesso guardiamo in faccia la realtà.
Su oltre 1300 Comuni chiamati al voto, il M5S è riuscito a presentare un suo Candidato solo su 230 Amministrazioni.
Su questi 230 Comuni, pur dichiarandosi ancora la prima forza politica italiana, ha vinto solo in 4 di essi, ma dove gli abitanti erano addirittura meno di 15.000 unità.
Adesso andranno al ballottaggio in altri 19 Comuni, anche se due di questi sono due grandi città come Roma e Torino.
In considerazione di ciò, per poter uscire parzialmente soddisfatti da questo turno elettorale, è indispensabile vincere in entrambe le città, visto che nella città di Roma, tantissime erano le motivazioni che avrebbero (inevitabilmente) portato alla vittoria del M5S.
Se si parte da questa base, tutte le analisi diventano credibili, oltre che utili allo stesso Movimento.

gianfranco chiarello 12.06.16 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Per contrastare il risultato avvilente delle amministrative, Renzi non ha trovato di meglio che impestare la stampa con due argomenti fasulli: “la Raggi non vuole le Olimpiadi di Roma”, e “Il M5S si è alleato con Salvini”. Entrambi mostrano quanto sia caduto in basso.
Per la Lega, l’accusa è ridicola perché il M5S non si allea con nessuno mentre Renzi si allea con cani e porci (e sulle alleanze ci sarebbe da dire che almeno Salvini ha meno processi di Verdini!). Il Renzi “ che ci mette sempre la faccia” lo dovrebbe guardare in faccia il ripudio certo degli elettori per il malgoverno del Pd che avrebbe fatto scappare chiunque.

Per il flop delle olimpiadi del 1976 (40 anni dopo quelle di Hitler) gli abitanti di Montreal hanno pagato 30 anni di tasse in più , e oggi vari impianti per esse sono in triste decadenza.
Boston, Toronto, Amburgo, Oslo hanno detto olimpiadi no grazie in occasione dei relativi referendum.
Francamente vedere un Giachetti che ha votato ogni nefandezza del Pd e che ora si fa appoggiare i Caltagirone o i Montezemolo (costui in un paese normale lo avrebbero già preso a pedate da anni), è assai rivoltante.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 08:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vincenzo Scianni
Lo capiamo o no che abbiamo disarticolato l´industria manifatturiera che produceva ricchezza vera e consentiva poi di avere le risorse per la societá civile, che non abbiamo mai fatto una riforma agricola che permettesse all´agricoltura di affrancarsi da bieco sfruttamento e di modernizzarsi e che non abbiamo mai riformato una scuola pubblica per
produrre tecnici che sostenessero la sviluppo tecnologico ? Ci rendiamo conto che siamo una sorta di colonia in cui se hai la sfortuna di nascere deve affrettarti al piú presto a scappare per evitare degli appuntamenti giá annunciati : Tito Boeri ha giá denunciato che dal 2030,con l´andamento demografico attuale, ci saranno piú pensionati che lavoratori attivi e che i nati dal 1980 dovranno lavorare fino a 75 anniper avere una speranza di pensione. E´ora di far scorrere una volta per tutti i titoli di coda di questa telenovella e ricostruire un paese intero prima di vivere una tragedia annunciata : seguendo questa classe politica, specie la destra populista rischiamo solo un´ulteriore tragedia, quella di una sorta di olocausto nei confronti degli immigrati che non hanno alcuna responsabilitá nel disastro in cui ci dibattiamo !

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Renzi: “In 70 anni nessuno ha fatto meglio di ME”
Alessandro
E infatti… Dopo 2 anni di Renzi la ripresa non c'è stata
Ma a colpi di annunci e promesse Renzi ha occupato tutto quello che era occupabile
-Renzi,1° agosto 2014:"Italiani andate in vacanza sereni,a settembre ci sarà una grande ripresa col botto”
-13 novembre 2014:"2 famiglie su 3 riescono ad arrivare alla fine del mese solo con tagli draconiani sugli acquisti,che coinvolgono anche la spesa per la tavola"
-Renzi ha comprato gli F35 e,come dice di aver venduto le auto blu ma ne compra altre,tutte blindate,facendole passare come riduzione delle spese,vende la vecchia portaerei Garibaldi ma a dicembre 2014 spende 5,4 miliardi per rinnovare la flotta navale.Il finanziamento del programma non è a carico della Difesa ma del ministero dello Sviluppo Economico che invece serve allo sviluppo di piccole e medie imprese
-2 aprile 2015.Fermo il potere di acquisto delle famiglie
-2 aprile 2015,Istat:"La pressione fiscale in Italia è salita".Nel 4° trimestre 2014 sale al 50,3%
Renzi tutela le multinazionali,le assicurazioni,la casta,le lobby,le banche
E' un bugiardo cronico... ma molti ci cascano
Intanto in Italia il debito pubblico è salito al record di 2218 miliardi di euro,che comporta un interesse di 80 miliardi di euro l'anno,di tasse,tolti ai servizi pubblici essenziali
-La pressione fiscale è tra le più alte d'Europa
-La povertà assoluta in Italia tocca 5,7 milioni di persone,la povertà relativa tocca 10,3 milioni di persone per un totale di 16 milioni(Per povertà assoluta s'intende che non ci si può permettere di acquistare beni e servizi considerati essenziali per una famiglia per uno standard di vita minimamente accettabile
-Renzi tutela la casta,le lobby,le multinazionali,salva le banche e adesso pure le bad bank ma non i poveri cittadini
-Schiaffo del World Economic Forum:"Su 144 Governi "Italia penultima al mondo per efficienza di governo".Siamo dietro Libia, Angola e Ciad
Il miglior presidente????????????

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.06.16 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

________

informate chi legge qui invece che fare discorsi monolitici con un solo fine...di farvi il centro del vostro discorso come il commento subito sotto!


Alla fiera delle falsità.
La Regione Liguria a guida Forza Italia condona il peculato dei suoi consiglieri, il governo Pd condona il peculato dei Comuni oggetto del ballottaggio. A pagare siamo noi contribuenti.
Più uguali di così Forza Italia e Pd.
La nauseante campagna delle Tv.
Morale: I soldi per I pensionati non li trovano ,quelli per I ladri li trovano.
La UE ci caccia se vince il M5s. A parte il fatto che a cacciarci sarebbe la Troika dei banchieri, in ogni caso credo che a loro importano I conti, siamo noi casomai che I soldi possiamo trovarli tagliando gli sprechi anzichè massacrando lo stato sociale.
Abbiamo scoperto che la Boschi preferisce tutelare le donne purchè non abbiano obbligazioni della banca Etruria.
Di qui al 19 è probabile che la nausea e le balle via etere s'intensificheranno in un'ipocrita ordalia quotidiana a mezzo stampa e tv. Per la difesa della democrazia no al referendum pro regime, per l'informazione no al canone e no al duopolio.

marco 12.06.16 06:56| 
 |
Rispondi al commento

________


guardate questo Film...su cosa stanno....facendo

https://www.youtube.com/watch?v=j9asVtLFxpU


______________

....la differenza del costo del gas industriale e domestico Italiano è una truffa!

Il costo del Gas domestico è piu del triplo di quello industriale ed il settimo piu costoso d'Europa ! !

Come si giustifica questa differenza Renzi che altri stati non hanno o perlomeno non si triplica come in Italia?

prezzo Gas Industriale

http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php/File:Natural_gas_prices_for_industrial_consumers,_in_2015_sem_2_(EUR_kWh).png


prezzo Gas Domestico

http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php/File:Natural_gas_prices_for_household_consumers,_in_2015_sem_2_(PPP_kWh).png

John Buatti 12.06.16 02:44| 
 |
Rispondi al commento

Notte e a domani.
Forza 5★

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 12.06.16 02:36| 
 |
Rispondi al commento

____________


L'elettricità industriale italiana non sarebbe male se non fosse per le tasse incorporate in rosso(39.4 %)di Renzi..

http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/images/8/82/Electricity_prices_for_industrial_consumers%2C_2015s2_%28EUR_kWh%29_update.png


cambia poco per l'elettricità domestica

http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/images/7/75/Electricity_prices_for_household_consumers%2C_in_2015_sem_2_%28EUR_kWh%29.png

come si fa a competere cosi ?

Invece che spremere la gente con flessibilità e produttività perche Confindustria non fa delle cose concrete visto le tasse che l'industria paga sull'elettricità che vanno in tasca a Renzi !

http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php/Electricity_price_statistics

http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php/Energy_price_statistics

John Buatti 12.06.16 02:01| 
 |
Rispondi al commento

sembra che i tifosi russi abbiano insegnato una lezione ai tifosi hooligans Inglesi....


fatto bene....!

John Buatti 12.06.16 01:47| 
 |
Rispondi al commento

________

L'talia deve uscire dalla UE ed iniziare vendere senza gli impedimenti della UE che avvantaggiano la Germania !

John Buatti 12.06.16 01:24| 
 |
Rispondi al commento

________


.....la devono smettere di dire falsità ...

la produttività e flessibilità non c'entra niente con il successo di un'azienda...

...esempio..

se due o tre ditte una in Italia una in Cina ed

una negli USA che producono la stessa caffettiera

o la stessa forchetta e coltello...

con simile qualità..

con il TPP o TTIP che permette di venderli nei rispettivi paesi

senza tasse per tutti e tre i paesi....

arriva il cliente che vuole comprare in Italia... e trova

uno di questi prodotti che costa meno degli altri due..

la ditta Italiana ne produce tanti quanti le altre due ditte..

ma costa di più di quella Cinese ma meno di quella USA perché cosi sono gli stipendi ed i costi d'esportazione in quei paesi.....

ditemi cosa cavolo c'entra la produttività e la flessibilità ?

Confindustria vuole nascondersi dietro queste false soluzioni..

che non sono altro che lo sfruttamento della forza lavoratrice....

Si può solo esportare ciò che l'altro paese non ha...e non illudiamoci

che la Germania sa farci in esportazioni....

gli e' andata bene negli ultimi 2 anni perché con la recessione mondiale

poche persone avevano soldi da spendere e allora li hanno

spesi sui prodotti di media qualità tedesca invece che su una Fiat 500 ...e con la situazione dell'euro

sono stati avvantaggiati perché gli altri stati membri non potevano svalutare la loro moneta..

e non avevano la stessa richiesta d'esportazione di prodotti di media qualità

come la Germania...

per non dire che la Germania produce in Sud Africa in Cina ecc...per ridurre i costi per i mercati

asiatici e sud americani. Perciò se fosse vero che la produttività fosse alla base del successo

perché la Germania non ha aumentato la sua produttività a casa anziché aprire fabbriche in Sud Africa Cina ecc

La Germania fa uso di elettricità prodotta dal nucleare ma l'Italia No!

La Francia e UK anch'esse fanno uso di elettricità prodotta dal nucleare meno costosa dell'Italia!

John Buatti 12.06.16 01:23| 
 |
Rispondi al commento

..appena rientrato da chioggia,..risulto pure nella foto del post

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 12.06.16 00:22| 
 |
Rispondi al commento

In Campania al contrario i consiglieri regionali del M5s si racchiudono in un agriturismo sperduto in campagna di proprietà del prossimo candidato deputato in pectore per discutere del tour costituzionale invece di preoccuparsi di raccogliere e far raccogliere le firme per i referendum costituzionali. La Campania è anche questo. E lo staff nel frattempo dorme ...

Giuseppe Nobile, Battipaglia Commentatore certificato 12.06.16 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Appena stato a Chioggia, grande partecipazione, la gente era in piazza, molto entusiasmo, bravi tutti dal candidato sindaco ai portavoce e strepitoso Di Maio!

Ferruccio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.06.16 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S è in sintonia con gli italiani, il premier è in sintonia solo con se stesso.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 11.06.16 23:26| 
 |
Rispondi al commento

✩✩✩✩✩

buona notte ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 11.06.16 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Piuttosto :::
ATTENZIONE ai Brogli che sicuramente faranno quelli del PD !!!

Lino Viotti Commentatore certificato 11.06.16 23:18| 
 |
Rispondi al commento

✩✩✩✩✩

sarà l'ora tarda ma non c'è nessuno?

ma questa sera c'era la partita me la son dimenticata ma son sicuro di non aver perso nulla

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 11.06.16 23:18| 
 |
Rispondi al commento

è iniziato il conteggio alla rovescia x il ballottaggio

old dog 11.06.16 23:04| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori