Il Blog delle Stelle
Fuori le multinazionali dalle istituzioni #StopTTIP

Fuori le multinazionali dalle istituzioni #StopTTIP

Author di MoVimento 5 Stelle
  • 42

Di seguito il discorso di Riccardo Fraccaro pronunciato ieri alla Camera durante l’informativa urgente del nuovo ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, sul Ttip

Presidente, colleghi,
ministro Calenda, oggi la vediamo in Aula per la prima volta nella sua veste di Ministro dello Sviluppo Economico come successore dell’ex Ministro Guidi, travolta dal caso Trivellopoli.
Dopo un simile scandalo, che ha dimostrato quanto il Governo sia succube delle lobbies, ci si sarebbe aspettato un cambio di rotta, invece, il suo primo atto politico è stato quello di inviare una lettera direttamente alla Commissione europea chiedendo che il CETA, accordo di libero scambio con il Canada, dove hanno sede grandi multinazionali del comparto agroalimentare come la Monsanto, non venga ratificato dai Parlamenti nazionali.
Oggi si presenta qui, Ministro, per continuare a difendere le lobbies, sostenendo a spada tratta il TTIP.
D’altronde che lei sia abituato a proteggere gli interessi dei potenti, anziché dei cittadini, lo dice la sua storia personale. Già pupillo di Montezemolo in Confindustria, si è occupato di internazionalizzazione dell’impresa. Nel 2013 si candida con Scelta Civica del tecnocrate Monti ed entra a far parte del Governo Letta, quello ricordiamolo dei 7 miliardi e mezzo regalati alle banche. Caduto Letta salta sul carro del vincitore e approda nel PD dove viene nominato da Renzi prima rappresentante dell’Italia in Unione Europea, ed ora Ministro per lo sviluppo economico. E come pensa di rilanciare lo sviluppo economico? Sostenendo il TTIP.
Ed è così sicuro che questo Trattato, il più grande Trattato di libero scambio nella storia dell’umanità, sia vantaggioso per i cittadini italiani che noi parlamentari, rappresentanti del popolo, siamo costretti ad accedere alla sala di lettura del Trattato scortati dai Carabinieri, con il divieto di riprese e con i limiti della normativa sul Segreto di Stato, la stessa applicata per il disastro di Ustica o le stragi degli anni di piombo.
Perché tanta segretezza? Cosa volete nascondere ai cittadini? Che il realtà in Trattato mira solamente ad instaurare un mercato costruito su misura dei grandi gruppi economici? Che il vero obiettivo è impedire che la salute, l’ambiente e la sicurezza possano intralciare gli affari e il profitto? Che le uniche barriere che volete superare sono in realtà i diritti fondamentali?
Ministro Calenda, in questa sede non può pensare di limitarsi a confonderci con la citazione di stime, peraltro quelle più ottimistiche sugli effetti del TTIP. Lei si barrica dietro freddi numeri, in modo fazioso e parziale.
Perché non cita i dati forniti dagli studi indipendenti, anziché solo quelli commissionati e pagati dall’UE e dal Governo italiano? Perché non ha detto che stime dello stesso ministero dell’agricoltura americano prevedono una diminuzione dello 0,25% delle esportazioni dei prodotti agricoli europei e la diminuzioni dei prezzi degli stessi prodotti? Perché non parla della previsione di perdita di un milione di posti di lavoro da parte di uno dei più autorevoli Centro di ricerca di Politica economica europea?
Eppure, Ministro, nonostante questi dati il TTIP gode del vostro “appoggio incondizionato e totale” come affermato più volte dallo stesso premier Renzi.
Un Esecutivo che non gode di alcun mandato democratico, nato da una congiura di palazzo, esprime appoggio incondizionato e totale nei confronti del più grande ed oscuro trattato della storia.
Appoggio incondizionato perché il Governo e i suoi rappresentanti non hanno avanzato alcuna richiesta di protezione dei prodotti di maggior lustro per la nostra economia come quelli agroalimentari.
Appoggio totale perché Renzi e il Pd intendono sottoscrivere alla cieca ogni singolo punto del TTIP, dagli interventi in materia ambientale alle norme che incidono sul mercato del lavoro, dalle politiche alimentari alla tutela dei consumatori, dalla salvaguardia della salute al patrimonio culturale.
È stato solo grazie ai documenti svelati da GreenPeace e tradotti in italiano dal MoVimento 5 Stelle, che sappiamo che gli Stati non potranno più far valere la regola, in vigore da oltre 70 anni, delle Eccezioni Generali. Lo Stato italiano cioè non potrà più porre limiti al commercio per proteggere la vita o la salute umana, animale o delle piante” o per “la conservazione delle risorse naturali esauribili.
Saremo colonizzazione da parte di OGM e polli al cloro. Soprattutto, si potrà dire addio alla sovranità, consentendo alle multinazionali di far causa agli Stati non nei tribunali ordinari ma in appositi collegi arbitrali, tutto senza controllo democratico.
Da tempo Ministro Calenda state negoziando il TTIP nel massimo riserbo e senza alcun mandato, se non quello dei poteri forti che grazie a questo Governo dettano legge. Noi diciamo STOP TTIP, fuori i mercanti dal tempio, fuori le multinazionali dalle istituzioni, fuori le lobbies dallo Stato.

CONTINUA IL #CAMBIAMOTUTTO TOUR - Le dirette streaming saranno trasmesse dalla pagina Facebook del MoVimento 5 Stelle.

Ecco il calendario con date, luoghi, piazza, orari e i portavoce che partecipano (in grassetto sono evidenziati i portavoce che intervengono sul palco, gli altri saranno in piazza per confrontarsi con i cittadini):
OGGI 16 giugno - TORINO in Piazza Montale per Chiara Appendino sindaco alle 21 con Di Battista, Fico e altri portavoce
17 giugno - ROMA in Piazza dei Ravennati, lido di Ostia, per Virginia Raggi sindaco alle 18 con Di Battista, Di Maio e altri portavoce

Tappe precedenti:
10 giugno - CARBONIA per Paola Massidda sindaco alle 18 in Piazza Marmilla con Di Battista, Corda - Bonafede
11 giugno - PISTICCI per Viviana Verri sindaco alle 18 in Piazza Elettra - Marconia con Di Battista, Liuzzi, Sibilia, Tofalo, Scagliusi
11 giugno - GINOSA per Vito Parisi sindacoalle 19.30 in Piazza Marconi con Di Battista, Rosa D'Amato, Lezzi, Scagliusi, Buccarella, Sibilia, Tofalo,
11 giugno - NOICATTARO per Raimondo Innamorato sindaco alle 21 in Piazza Dossetti con Di Battista, Brescia, Scagliusi, Lezzi, Buccarella, Sibilia, Tofalo
11 giugno - CHIOGGIA per Alessandro Ferro sindaco alle 21 in Piazza XX Settembre con Di Maio, Endrizzi, Fantinati, D'Incà, Cozzolino, Gallo, Cappelletti, Girotto, Da Villa
12 giugno - VIMERCATE per Francesco Sartini sindaco il 12 giugno alle 11 in Piazza Castellana con Di Maio, Di Stefano, Marco Valli, Toninelli, Crimi, Eleonora Evi, Endrizzi, Carinelli, Di Stefano, Sorial, De Rosa, Micillo, Ciampolillo, Buffagni, Corbetta
12 giugno - SAN MAURO TORINESE per Marco Bongiovanni sindaco alle 16 in Ponte Vecchio con Di Maio, Di Stefano, Tiziana Beghin, Laura Castelli, Ivan della Valle, Fabiana Dadone, Alberto Airola, Chimenti, Gallo, Sorial, Crippa, Baroni
12 giugno - ALPIGNANO per Cosimo Di Maggio sindaco alle 18 in Piazza Caduti con Di Maio, Tiziana Beghin, Laura Castelli, Di Stefano, Crippa, Ivan della Valle, Fabiana Dadone, Alberto Airola, Chimenti, Gallo, Sorial
OGGI 12 giugno - PINEROLO per Luca Salvai sindaco il 12 giugno alle 20 in Piazza del Duomo con Di Maio, Tiziana Beghin, Laura Castelli, Ivan della Valle, Fabiana Dadone, Alberto Airola, Di Stefano, Chimenti, Gallo, Sorial, Crippa
12 giugno - ANGUILLARA SABAZIA per Sabrina Anselmo sindaco alle 21 in Piazza Del Molo con DI Battista, Castaldo, Ruocco, Grande
12 giugno - TORINO per Chiara Appendino sindaco alle 21.30 in Piazza Valdo Fusi con Di Maio, Laura Castelli, Ivan della Valle, Fabiana Dadone, Alberto Airola, Sibilia, Di Stefano, Chimenti, Gallo, Sorial, Ciampolillo, Crippa, Baroni, Busto
OGGI 13 giugno - CATTOLICA per Mariano Gennari sindaco alle 16 in Piazza del Mercato con Di Battista, Sarti, Sorial, Spadoni, Dell'Osso, Dell'Orco, Ciampolillo, Bonafede
13 giugno - CASTELFIDARDO per Roberto Ascani sindaco alle 18 in Parco Delle Rimembranze con Di Battista, Sibilia, Fico, Cecconi, Fabio Massimo Castaldo, Terzoni, Agostinelli
14 giugno - NETTUNO per Angelo Casto sindaco alle 17 in Piazza del Mercato con Di Battista, Frusone, Micillo, Lombardi, Gallo, Fabio Massimo Castaldo, Lucidi, Fraccaro, Blundo, Fico, Zolezzi, Baroni
14 giugno - GENZANO DI ROMA per Daniele Lorenzon sindaco alle 19 in via Piave al Parco dell'Olmata con Di Battista, Fattori, Fabio Massimo Castaldo, Fico, Baroni, Lucidi, Frusone, Fraccaro, Vignaroli, Blundo,
14 giugno - MARINO per Carlo Colizza sindaco alle 21 in piazza San Barnaba con Di Battista, Di Maio, Lombardi, Fraccaro, Fabio Massimo Castaldo, Lucidi, Frusone, Gallo, Vignaroli, Blundo, Fico, Zolezzi, Baroni
15 giugno - PORTO EMPEDOCLE per Ida Carmina sindaco alle 16.30 in Piazza Kennedy con Di Battista, Giancarlo Cancelleri, Ignazio Corrao, Di Stefano, Vincenzo Maurizio Santangelo, Gallo, Vignaroli, Puglia, Giarrusso, Fico
15 giugno - FAVARA per Anna Alba sindaco alle 18.30 in Piazza Cavour con Di Battista, Giancarlo Cancelleri, Ignazio Corrao, Di Stefano, Vincenzo Maurizio Santangelo, Gallo, Giarrusso, Fico
15 giugno - ALCAMO per Domenico Surdi sindaco alle 22 in Piazza Ciullo con Di Battista, Giancarlo Cancelleri, Ignazio Corrao, Lupo, Di Stefano, Vincenzo Maurizio Santangelo, Gallo, Puglia, Fico



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

16 Giu 2016, 10:27 | Scrivi | Commenti (42) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 42


Tags: calenda, fraccaro, ministro, ttip

Commenti

 

Mi piace l'idea di far fare rotazione ai funzionari pubblici ma ritengo che anche gli assessori esterni nominati nelle città governate dal vs movimento debbano svolgere la funzione solo per metà mandato per poi essere sostituiti con altre persone di professionalità uguale. Questo eviterebbe il crearsi delle clientele, cosi vi distinguereste dalle classiche amministrazioni che propongono sempre gli stessi personaggi per più anni, inoltre nel breve periodo di lavoro ( potrebbe essere di anni 2 e 1/2) l'assessore è più propenso a lavorare bene e con intensità ( più il tempo passa e più le idee e la voglia viene meno ) e lascerebbe al suo sostituto un lavoro senz'altro migliore.

Gabriella Gedda 22.06.16 18:58| 
 |
Rispondi al commento

L'adempimento, adempiere a cosa e rispondere a chi.
Alla stazione appaltante? siamo già fuori strada.
C'era una volta l'Amministrazione dello Stato: Centrale e periferica con i loro funzionari che dirigevano uffici tecnico amministrativi.

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 20.06.16 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Trionfo! ROMA TORINO + altri 17 Comuni!!!!
Ora al lavoro,per le buche rivedere i contratti d'appalto per la manutenzione delle strade:esigere dall'impresa il rispetto del contratto(legge sugli appalti pubblici);in caso contrario si risolve il contratto.Se la stazione Appaltante è integra può esigere gli adempimenti previsti.
Lo schudo della Rete è a disposizione per essere usato anche nel rapporto con l'Organizzazione dello Stato.Il Governo è tenuto ad un rapporto di correttezza con gli Enti Locali a prescindere.....BUON LAVORO
Avv.Nunzio Roberto Valenza


Ottimo, bell'intervento, peccato che ci descriva una realtà pericolosissima, di un inganno alle spalle di noi cittadini. Questo è il rischio di appartenere alla comunità europea così come è stata distorta dalla combriccola che la gestisce. Difendeteci, mettete alla luce le loro trame, scoprite quanto offrono le multinazionali per un intervento con immagini del prodotto tricolorizzato di sfondo, leggio sponsorizzato e bottiglietta accanto al microfono dell'oratore istituzionale.

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 20.06.16 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Per i 5S la concorrenza è un valore?

Il merito è un valore?

È giusto proteggere i produttori o i consumatori?
Io dico i consumatori (i produttori inefficienti, corrotti e incapaci devono fallire).

Regole certe, tutela dei consumatori e tutela della loro salute, concorrenza, merito e libero scambio sono parole che per me dovrebbero entrare nel codice genetico dei 5S.
Ma, ahimè, il dna sembra lontano, quando si parla di questi temi. Mentre è più vicino quando si parla del metodo generale di scelta della classe dirigente e di come far politica.
Quando arriverà la mutazione genetica anche in campo economico e finanziario (che non significa avvantaggiare le lobbies o altri tipi di spectre), allora i 5S faranno un salto qualitativo che sommergerà completamente l'attuale classe politica spazzatura.

Marco M. 18.06.16 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Beppe, le multinazionali monopolizzano la vita politica di tutto il mondo. dal cibo spazzatura dei mcdonald alla coca cola, dal sapone per le mani, alle pasticche per il water... siamo piccoli contro i giganti!

marina manca, brindisi Commentatore certificato 18.06.16 09:42| 
 |
Rispondi al commento

è acclarato che la "giovane marmotta" che Sgoverna l'Italia è prono agli interessi delle multinazionali industriali e finanziarie; possibile che nessuno si è accorto che sta vendendo l'Italia un pezzetto alla volta? Che cambiare 40 articoli della Costituzione significa eliminare ogni strumento giuridico per tutelare gli interessi del popolo italiano?

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 16.06.16 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Bayer Monsanto altre unioni in vista...

Perché Bayer vuole comprare Monsanto e cosa c’è di male

http://www.lifegate.it/persone/news/bayer-monsanto-glifosato-ttip

id &as Commentatore certificato 16.06.16 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Il TTIP sara' il trionfo dei McDonald e la fine della dieta mediterranea. Ma se ce lo chiedono gli USA allora va bene, come si fa a dire di no a Obama o a Trump, questo spara pure.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 16.06.16 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viviamo il paradosso dove la sovranità appartiene al popolo ( art.!1 Costituzione) e dopo tanti anni persistono segreti di stato su avvenimenti narrati da mezzi informazione addomesticati.

Roberto Giorgini 16.06.16 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Un risparmiatore truffato da banca popolare di Vicenza si è sparato preso dallo sconforto.

Gli utenti acque di Verona Vicenza e Padova interessati da inquinamento pfas, si troveranno in bolletta i costi della bonifica .

Mandiamo a casa questa indegna classe politica. Ai ballottaggi si voti contro il partito delinquenti. !

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 16.06.16 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando andiamo a Roma a spaccare tutto?

gennaro fu 16.06.16 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un bell'articolo da leggere

https://twitter.com/akipopilo/status/743388289709772800

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.06.16 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo aprendo una scatola di tonno Made UE!
Chissà che cattivi odori..... mi sembra che ci siano gli stessi problemi italici!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.06.16 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Se al governo di un paese qualsiasi arrivano dei briganti non potranno che imporre leggi da briganti. Non sarà il caso nostro ma in qualche paese, magari del mediterraneo, questo accade da troppo tempo.

loris cusano 16.06.16 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Alla riga 8 del testo si scrive " come la Monsanto, non venga ratificato dai Parlamenti nazionali".
Andrebbe corretto togliendo il "NON" perche ne rovescia il significato di tutta la dichiarazione.
Grazie!

Italo Pelizzola Commentatore certificato 16.06.16 12:04| 
 |
Rispondi al commento

È assurdo che informazioni così importanti debbano pervenire da documenti trafugati, e tradotti, informazioni che avranno conseguenze e ricadute su tutti i paesi membri, su tutti i cittadini europei. È contestualmente assurdo che i governi europei siano così subordinati al potere delle lobby, che decidono in nome di un unico dio che è insieme denaro, potere, controllo. Portate avanti questa battaglia, noi faremo informazione ad ogni banchetto, ogni gazebo. Forza avanti tutta!
#NoTtip

Filippo Castaldo, Crispano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.06.16 11:42| 
 |
Rispondi al commento

fart

cucold 16.06.16 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 16.06.16 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo intervento: essenziale ma lineare, diretto e documentato.

Biagio C. Commentatore certificato 16.06.16 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Ben fatto, adesso bisogna mettere al corrente i cittadini del potenziale pericolo di questi alimenti che invaderanno le nostre tavole.
Bisogna far capire che il prodotto che costa meno (perchè loro agiranno sui costi ed in momenti di crisi trovano terreno fertile), non sempre (quasi mai) è il più vantaggioso.
Una vera e capillare informazione ai cittadini ed una chiara indicazione sulla provenienza degli alimenti, potrà portare ad un boicottaggio di tutto quanto non è seriamente tracciabile ed italiano.
Loro ci vogliono dare da mangiare alimenti con estrogeni e cloro, mentre noi dobbiamo ributtare in mare le vongole fuori misura.
Ma come cavolo gira questo mondo!

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.06.16 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Ministro Calenda, non sarebbe ora di ritirarsi tranquillamente evitando che venga sbattuto via dalle istituzioni a pedate nel sedere ?
Il popolo è stufo di gente come lei che campa a spese dei cittadini, procurando danni enormi al popolo italiano.

Alessandro L. 16.06.16 11:16| 
 |
Rispondi al commento

La cosa scandalosa è che nessuno in Europa si muove. E non c'è governo, europeo od occidentale, per quanto autorevole, che si opponga a questo trattato economico, alias Ttip. Ma quanto sono potenti 'sti pezzi di m..da per avere nei vari governi occidentali praticamente dei fantocci, supini ad ogni loro volere, che obbediscono a quanto loro viene ordinato?
Lo intuiamo tutti che il popolo ha sempre contato poco e che la democrazia è solo un'utopia, ma siamo arrivati al punto che le nazioni, i governi per quanto autoritari potevano o possono essere, non decidono più nulla praticamente su nulla.
Qualche migliaio di persone decidono, nell'ombra, tenendo all'oscuro tutti su tutto, il destino di miliardi di persone: è molto più che un'aberrazione e purtroppo un dato di fatto.

Francesco L. Commentatore certificato 16.06.16 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ad un certo punto il video si interrompe.
E bisogna ricominciare da capo perché non c'è possibilità di riprendere dal momento dell'interruzione.
Questo sito è diventato inguardabile.
Consiglio Casaleggio junior di provvedere.
Io rinuncio a vedere i video, leggo il testo.
E già leggere il testo è diventata un'impresa quasi impossibile a causa dei continui e automatici refresh.
Sito diventato impraticabile.
Così non va per niente bene.

Paolo Hidalgo Commentatore certificato 16.06.16 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Grande Riccardo Fraccaro.
Il popolo non sa niente du tutti questo écompletamente all'oscuro.
Le poche e piccole aziende agricole rimaste in italia scompariranno definitivamente.
Le conseguenze per la salute e l'ambiente non saranno sicuramente buone,se le aziende agricole chiudono la disoccupazione aumenta.
Il popolo é impegnato a seguire gli europei di calcio.
Ripeto:gli itaglioti sono impegnati a seguire il pallone.

rete 16.06.16 10:52| 
 |
Rispondi al commento

visto che il problema principale da risolvere è il fatto che non abbiamo più la nostra moneta,le cose non possono migliorare chiunque ci sia al governo.
così è successo in grecia con syriza
così succederà in spagna con podemos
in ungheria mi risulta vada meglio nonostante diano del fascista a orban

che poi,una volta usciti dalla moneta unica nulla impedisce a tutti gli stati di continuare a dialogare e commerciare come prima,solo che ,si è dato un bel calcio nel sedere ai "poteri forti" sovranazionali e nazionali che ci stanno affossando tramite il dominio del cosiddetto mercato libero e delle politiche liberiste.

https://www.youtube.com/watch?v=jNxmK3FEMzM&feature=share

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.06.16 10:52| 
 |
Rispondi al commento

ot

il giornale fondato da "èungenio" "è in realtà un house organ del Partito del Nazareno"

wow!
non lo dico io,lo dice massimino :)

""I toni sono adeguati alla pesantezza delle frasi attribuitegli da «la Repubblica». Ecco cosa afferma: «Si tratta di una vera e propria montatura contro di me - comincia - frutto del fatto che stanno cercando un capro espiatorio perchè temono, domenica, risultati molto deludenti rispetto alle attese. È una palese manovra da parte di quello che è in realtà un house organ del Partito del Nazareno».""

http://www.lastampa.it/2016/06/16/italia/politica/una-montatura-per-fare-di-me-il-capro-espiatorio-della-sconfitta-6AWpHHDC9gHTF3THdEv84N/pagina.html

pabblo 16.06.16 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Fraccaro e ottimo il lavoro fatto dai parlamentari anche in Europa.
Per quel che riguarda le manifestazioni nelle piazze di questi giorni vorrei esprimere il mio parere.
Sono molto importanti e interessanti, in queste manifestazioni, gli interventi e le testimonianze dei parlamentari operanti nelle varie commissioni, scuola, agricoltura, giustizia, sanità ecc, e quelli a livello europeo, oltre ai volti più conosciuti come, per esempio, Di Battista e Luigi di Maio.La gente vuole sapere che cosa succede dentro al parlamento, vuole sapere quali sono i problemi e conoscere le vostre proposte, è per questo che le piazze si riempiono. Siamo tutti stanchi delle trasmissioni televisise improntate solo all'arrivismo e per fare spettacolo.
Andate avanti per questa strada, la gente vuole sapere, e soprattutto siate un'unica squadra.

Rosa 16.06.16 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Concordo a rifiutare questa truffa di accordo TTIP

nippur 6. Commentatore certificato 16.06.16 10:39| 
 |
Rispondi al commento

ot

numeri per la prossima estrazione

sulla ruota di roma 63-37
sulla ruota di torino 51 49
sulla ruota di milano 51 49

pabblo 16.06.16 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori