Il Blog delle Stelle
Gli aforismi di Gianroberto Casaleggio

Gli aforismi di Gianroberto Casaleggio

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 4

di Maurizio Benzi, curatore del libro Gianroberto Casaleggio: Aforismi

E' disponibile in libreria e on-line la versione cartacea del libro con gli aforismi di Gianroberto Casaleggio. Parte dei diritti d’autore saranno devoluti all’Associazione Rousseau.
Il premio Nobel Dario Fo descrive così Gianroberto: "Era un uomo di una conoscenza straordinaria, faceva collegamenti molto acuti fra i vari testi e aveva un modo di esprimersi riguardo alle diverse situazioni mai banale e prevedibile."
Gianroberto era schivo e riservato. Questo forse ha impedito che gli sia stato attribuito il giusto riconoscimento per la sua capacità di innovare sia attraverso la consulenza alle imprese, sia nella politica. Ho immaginato un modo attraverso cui avrei potuto trasmettere le sue riflessioni, i suoi valori, anche a chi non ha avuto modo di conoscerlo di persona. Questo libro spero riesca a raggiungere lo scopo di mantenere vive le idee di Gianroberto Casaleggio e di ispirare le persone a credere nei propri sogni e a lottare con tenacia per essi. Anche sfidando il pensiero convenzionale.
Il sogno di Gianroberto, non è mai stato né quello arricchirsi, né quello di detenere il potere. Ma di riuscire a cambiare realmente la società in cui viviamo, lasciando un segno indelebile. Ed ancora una volta ha raggiunto il suo obiettivo. E' disponibile in libreria e on-line la versione cartacea del libro con gli aforismi di Gianroberto Casaleggio. Parte dei diritti d’autore saranno devoluti all’Associazione Rousseau.
Grazie Gianroberto. I tuoi pensieri ed i tuoi sogni, vivranno con noi.

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

28 Giu 2016, 10:31 | Scrivi | Commenti (4) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 4


Tags: adagio, aforismi, Casaleggio Associati, e book, Gianroberto Casaleggio, libro, Maurizio Benzi, Rousseau

Commenti

 

preso! ;-)

Vincenzo Amato, vincenzoama@gmail.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 29.06.16 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Paradossale: il militante di partito che non sapeva fare politica faceva il politico, il cittadino che non faceva di mestiere il politico sapeva fare politica. Andreotti se né andato, Casaleggio se né andato.

Il primo dopo aver vissuto da mestierante della politica occupando le più alte cariche delle istituzioni, grazie al più potente partito dell'epoca, è ricordato per delle frasi infelici legate al potere e all’opportunismo dei parassiti: "il potere logora chi non ce l'ha" e "meglio tirare a campare che tirare le cuoia"; i suoi rapporti di connivenza con le mafie e con organizzazioni segrete illegali criminali quale Gladio; e dietro il suo operato ha lasciato una montagna di macere, disuguaglianza, corruzione (tutto questo dopo aver governato per oltre mezzo secolo.
Il secondo, senza partito, senza incarichi istituzionali, senza aver mai governato, ha avviato un'opera politica di proporzioni gigantesche credibile, senza alcun appoggio governativo, di partito, che già ora porta il suo frutto contro il potere istituzionale sporco.
Cosa distingue l’onorevole politico impostore e impreparato, sia sul piano personale che su quello sociale dal secondo cittadino innovatore? Il politico era mantenuto dallo stato sociale con compensi smisurati e ingiustificati pur non sapendo lavorare, produrre, tanto da divenne uno dei tanti responsabili della recessione economica del paese, delle disuguaglianze generanti la corruzione sindacale, politica, giudiziaria; mentre il secondo cittadino onesto e lavoratore, si era formato con la passione smisurata per il suo paese, improntando la sua opera su un modello politico che esigeva, prima di tutto da se stesso: alta professionalità finanziaria ed economica fondata sull’onestà intellettuale e morale.

Roberto Padova 28.06.16 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Anche la riservatezza, come l'onesta', e' un valore. E' vero che un politico deve essere anche un attore e un asibizionista, ma Gianroberto non era un politico, era un pensatore, un sognatore, un anticipatore. Il suo lascito e' il suo pensiero e il suo esempio.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 28.06.16 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Ottima idea concreta che mi permette di dare un contributo extra per la causa e che mi arricchirà.




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori