Il Blog delle Stelle
L'austerità uccide, Grecia al collasso

L'austerità uccide, Grecia al collasso

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 65

>>> Il Blog delle Stelle ora è anche su Telegram con tutte le news e i commenti.
Rimani aggiornato ---> Clicca qui https://telegram.me/blogdellestelle e UNISCITI. <<<

di Marcello Foa

Era solo questione di tempo. Un rapporto della Banca di Grecia ci informa che il sistema sanitario ellenico è al collasso.
Dall'inizio della crisi la spesa sanitaria di Atene è diminuita del 60%. E le conseguenze sono sconvolgenti. Ecco alcuni dati che fanno riflettere:

- I suicidi sono aumentati
- La mortalità infantile è aumentata quasi del 50%
- Sono aumentati i casi di malattie mentali, specialmente la depressione
- Le malattie croniche sono aumentate di circa il 24%
- Il 79% della popolazione in Grecia non è coperta da assicurazione e quindi rimane senza cure per via della disoccupazione
- Sono aumentate di più del 15% le persone che hanno limitato le proprie attività a causa di problemi di salute nel 2014
- La percentuale di nascite sottopeso (sotto I 2,5 kg) è aumentata del 19% nel 2008-2010

Poi ci sono i tempi d'attesa infiniti. Keep Talking Greece racconta che l’appuntamento per un semplice controllo può essere fissato a distanza di un anno.
E la crisi non colpisce solo i pazienti, che in alcuni casi non possono comprare le medicine che gli vengono prescritte, ma anche il personale sanitario: i malati aumentano, ma medici e infermieri scarseggiano. Tutto questo mentre i nuovi laureati partono per Germania e Regno Unito per formarsi.Un Paese si svuota, un Paese si impoverisce, viene umiliato e disumanizzato.
Quel Paese oggi è la Grecia. Ma un domani potrebbe toccare ad altri Paesi dell'Unione europea, tra cui anche l'Italia. Sono le conseguenze estreme delle regole dell'euro e dei trattati europei. Chi sarà il prossimo?

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

22 Giu 2016, 12:41 | Scrivi | Commenti (65) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 65


Tags: crisi, grecia, marcello foa, merkel, tsipras

Commenti

 

Ciao a Tutti,
questa mattina hanno detto che a votare per l'uscita dell'Inghilterra sono stati i poveri, disoccupati e tutti quelli che non hanno niente a che fare con potere, soldi e altro....
Penso che hanno fatto bene!
E penso anche questo:
1
Se i TEDESCHI hanno sostenuto e portato avanti il loro paese rispetto ad altri Europei, è anche perchè hanno avuto LORO i LORO politici CAPACI che li hanno sostenuti a Bruxelles, niente a che vedere con i NOSTRI politici, parte dei quali sono degli inetti, incapaci e sanguisughe.
2
Se L'ITALIA è ridotta ad un Ementhal, dobbiamo dare la colpa solamente a NOI e a quelli prima di noi che hanno spinto questo sistema e nulla hanno fatto per cambiarlo, ANZI....
3
L'EUROPA è in mano a poteri forti, e questo ora lo abbiamo capito, o lo hanno capito....Spero.
4
Bisogna avere una visione del mondo e non continentale o Nazionale ! Se manca il lavoro è perché dall'altra parte del mondo (ASIA) ci sono più di 1 MILIARDO di lavoratori che fanno il triplo delle ore dei nostri e lavorano per 1 decimo. Quindi o chiudiamo baracca e burattini o seriamente diciamo a questi di tenersi le loro merci, oppure come fanno i nostri prostituti politici, Abdichiamo completamente a LORO e diventiamo loro sudditi.
5
Il tutto si traduce in GLOBALIZZAZIONE sfrenata, e di questo ne eravamo consci, ma non pienamente consci....
CONCLUDO DICENDO:
Quindi smettiamola di Contare le pecorelle Greche, guardare quanto lunghi sono i Wurstel Tedeschi e mettiamoci seriamente a un tavolo a parlare con loro.
Ovviamente NOI cittadini e non i politici che fin'ora hanno diretto la Giostra.

luca Paolino Commentatore certificato 25.06.16 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni volta che vedo quella pataccona, sento un irresistibile desiderio di prendere da schiaffi "qualcuno"...

Biagio C. Commentatore certificato 24.06.16 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è bisogno di aspettare a domani: noi Italiani non ce la facciamo più, noi siamo già in rovina!
Forse è il caso che i politici se ne rendano conto e smettano di prenderci ingiro: in Italia non abbiamo più soldi nemmeno per curarci, e questo perché succede?
Perché stare in Europa ci ha portato a pagare un prezzo esageratamente alto in termini di tasse: lo Stato Italiano ci sta succhiando tutto e questo succede perché ce lo chiede la Chimera Europa.
La classe media Italiana, come quella Greca, è gia' scomparsa: questa è la grande "rivoluzione" dell'Europa Unita!
Peccato che la Grecia non abbia saputo cogliere l'occasione di uscire definitivamente da questo girone di dannati!

Martina T., Castellaneta Commentatore certificato 24.06.16 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Il nuovo punto 10 delle risposte del Movimento mi lascia molto perplesso.
Un organismo che fagocita gli altri non può essere combattuto dall'interno. Occorre uscirne e contrastarlo dall'esterno, riacquistando gran parte della sovranità perduta. Che non è soltanto monetaria ma anche economica e politica.
Molti cittadini che credono nel M5S pensano che l'Italia sia oppressa da questa Europa e vedono (vedevano?) nel Movimento l'unica voce fuori dal coro favorevole ad un affrancamento da questo giogo. Non vorremmo restare delusi.

Gianfranco Catenazzo 24.06.16 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Vaffanculo day, lotta alle banche, reddito di cittadinanza, Appendino, Raggi, etc. Tutto molto bello, ma è curare, ancorché giustamente, un raffreddore.

Il tumore, caro Beppe, si chiama restare in Europa, ma non leggo niente di chiaro, nessuna presa di posizione netta alla Farage o Johnson, e che in Inghilterra mica sono dei poeracci.

Un silenzio che non mi piace per nulla, perché il potere sa come portere dalla sua parte una volta al comando.

Lele 23.06.16 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L' Inghilterra entro' in Europa ( dal greco eu (bene) e ropa (dallo spagnolo vestito) per uscire dal Naziland , land vuol dire terra , nazi in greco non vuol dir nulla .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 23.06.16 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S deve e può dare una mano alla Grecia,ci date una mano per il m5s greco?https://greekmovement5stars.wordpress.com

angelo saracini 23.06.16 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Per troppo tempo il mantra del "ce lo chiede l'Europa" è stato accettato acriticamente, venendo sottovalutato o addirittura caricato di una portata "sprovincializzante".
...invece era una fregatura concepita dal Potere che si era rifugiato in stanze più lontane da quelle ove si riunivano i governi e parlamenti nazionali esposti al confronto con i cittadini.
La nuova frontiera è quella di stanare il Potere da lì, demolire decisamente la sacralità del "ce lo chiede l'Europa" informando i cittadini con elementi di consapevolezza più rispettosi della sua dignità. Devo dire che il M5S lo sta facendo. Spero che prosegua in forma ancora più incisiva.

Cesare R., Pomezia Commentatore certificato 23.06.16 08:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma i greci hanno i coglioni. ...?? Allora li usino!! basta con questi post del cazzo che fanno solo girare i Maroni...anche noi italiani abbiamo problemi su problemi con Mr fighetto che gioca a fare il premier non eletto....escano da questa europa di merda con le buone o con le cattive e poi facciamo quello che pensano sia giusto fare...e poi ricordiamoci che tsipras a noi del movimento 5 stelle ci ha mai considerati.!


Siccome le lobby utilizzano i politici per riprendersi tutte le conquiste acquisite dagli operai dal 67 in poi , noi dovremmo puntare a riportare tutte le aziende ,una volta interamente pubbliche , cioè di tutti i cittadini , nelle mani dello Stato come organizzazione dei cittadini e di tutto il Popolo italiano ! Basta con questa caste che si arrogano il diritto di diventare imprenditori con le aziende che i nostri padri hanno contribuito a creare. Ci dobbiamo riprendere quello che ci appartiene ! ! !

salvatore Tamburrino, parete Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.06.16 21:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che fine hanno fatto le firme che abbiamo raccolto per chiedere il referendum per uscire dall'euro?


Leggete sul sito di Paolo Barnard, vi troverete tutto il necessario per capire.

Giuseppe Casavola 22.06.16 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Nei Tg/talk la Grecia è come se non esistesse più...

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 22.06.16 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono tutti i segnali per la "tempesta" perfetta.
Ma se ne rendono conto i burocrati(manovrati dai poteri forti) che il rischio di distruzione dell Europa è alle porte?

Siamo "governati"da folli -che hanno come obbiettivo di schiacciare la popolazione-per ottenere la sottomissione alle regole che impongono(è già cosi).

antonia cerimbelli 22.06.16 18:51| 
 |
Rispondi al commento

non credo che siamo veramente distanti da situazione greca non abbiamo piu' batterie ele le dinamo vengona da ue quindi abbiamo solo i pedali -la china e' ardua e tanta fatica con pochi che vogliono farla

vattolo franco 22.06.16 18:31| 
 |
Rispondi al commento

l'Italia fuori da questo mostro che è l'europa

piero l., tortona Commentatore certificato 22.06.16 17:56| 
 |
Rispondi al commento

SENTO IL VENTO DELLA SPERANZA!

giovanni agostino pinna, sassari Commentatore certificato 22.06.16 17:41| 
 |
Rispondi al commento

La gran bretagna sta facendo la cosa giusta uscire dall'europa!! L'italia dovrebbe fare lo stesso se no finisce come la grecia!!!!

Giovanni lipari, mazara del vallo Commentatore certificato 22.06.16 17:15| 
 |
Rispondi al commento

le guerre in occidente si combattono con questa modalità, invece degli interventi militari bellici si effettuano pressioni finanziarie per conquistare la ricchezza altrui.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 22.06.16 17:06| 
 |
Rispondi al commento

I possimi saremo noi! Sarà l'italia a dare forfait!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 22.06.16 16:42| 
 |
Rispondi al commento

entrata nell'euro .. INCool8 all'andata ...
uscita dall'euro .. INCool8 di ritorno ...


lasciamo la merkel al marko
e fondiamo gli stati uniti d'europa
nazionalizziamo la bce ,bfe banca federale d'europa .


l'ighilterra ,capitale mondiale della finanza ...
facesse quel che c. gli pare !


gran capo estiquatsi ha parlato !

Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.06.16 16:27| 
 |
Rispondi al commento

un muro storto non s'addrizza, va demolito, perche' tira giu' tutta la casa
in questa europa non c'e' un muro diritto, va' demolita , come un muro
fatto da schifo
poi rifatta con muri fatti bene.
Fosse possibile perseguire i responsabili , sarebbe atto democratico e civile

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 22.06.16 15:15| 
 |
Rispondi al commento

LANDINI

Quanto ci rovini.
Hai fatto delocalizzare la Fiat che ora paga le tasse in Olanda ed utilizza i tuoi lavoratori solo quando le servono e solo se ritiene. In compenso cittadini italiani in enormi difficolta' PAGANO stratasse per le loro ricchissime casse integrazioni.
Ora, CHIUNQUE, qualsiasi persona adulta puo' comprendere come OGNI impresa, anche pur sempre metalmeccanica, ma OGNI impresa, sia diversa ed abbia diversi UTILI e DEBBA pagare diversi stipendi. Operi in diversi territori, con diversi amministratori, clienti, fornitori, dipendenti, diverse agevolazioni, o meglio ostacolazioni...
E, casomai, se avessi un minimo di comprendonio, dovresti batterti per diminuire le tasse, ma tu, dall'alto della tua infinita capacita' di NON comprendere niente, ti batti anche per difendere carrozzoni statali e rubastipendi votoscambisti statali. Ed anzi, li difendi quando vanno in giudizio.
Apriti una tua impresa TUA ed assumi i tuoi FIOM e pagali tutto quello che vuoi e finiscila di rovinare italia ed italiani

tomi sonvene Commentatore certificato 22.06.16 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S ha sempre predicato (giustamente) che l'euro ha portato disastri e che "occorrerebbe uscire dall'Europa": o meglio, preciserei, da QUESTA Europa basata su QUESTO "sistema economico" incentrato sull'euro, che di fatto è una moneta-capestro escogitata dai soliti noti per massimizzare i profitti, assoggettare le nazioni più deboli e comprarne gli asset a 4 soldi (non escluso il comprarne EFFETTIVAMENTE il territorio...).
Dunque il vero problema è l'euro: tolto il quale, non è vero che "cadrebbe il progetto europeo" nè che l'"Europa unita" cesserebbe d'esistere, dato che euro ed Europa sono due cose non simbiotiche.
Quel che il M5S non ha mai precisato a chiari termini, è appunto questo: che l'Europa non è un problema, ma lo è soltanto l'euro. Si tratta di quegli stessi tipi di "giochi di parole" non dissimili dal Brexit, che in realtà dovrebbe essere un'uscita dall'eurozona impostata sull'euro anzichè "dall'Europa". Detta così, è ovvio che susciti gli ipocriti sentimentalismi sui quali le sinistre campicchiano allo scopo di perpetuare la truffa dell'eurozona.

Biagio C. Commentatore certificato 22.06.16 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le colpe sono tutte di una classe politica orribile che non solo ha sperperato (olimpiadi 2004) ma ha anche ingannato il popolo sui presunti vantaggi dell'Europa.
Lasciatemi dire che se "errare humanum perseverare diabolicum" i greci si meritano ampiamente il loro destino senza alcuno sconto perché continuano ostinatamente a sostenere coloro che li distruggono economicamente.
Mentre per l'Inghilterra il brexit è poco rilevante (hanno la sterlina) un'uscita della Grecia sarebbe risolutiva per la crescita economica (e prima o poi i greci dovranno scegliere se sopravvivere o morire di stenti) ma loro che fanno? continuano ad applaudire l'ue.
Non potrebbero almeno riconoscere di aver sbagliato?
Eh no, i padri del pensiero occidentale sono così convinti di essere sulla strada giusta che insistono a votare europeista e sugli antieuropeisti ci sputano sopra.
mal che si vuole non duole.

Prima la Grecia? direi di no.
Prima la Gran Bretagna? forse (brogli e propaganda permettendo)
Prima l'Italia? chiediamocelo, noi siamo davvero disposti ad anteporre gli interessi di banche e multinazionali straniere al nostro stesso benessere in nome di fumosi ideali che non sono mai stati scritti in nessun trattato?

p.s. pare che il killer di jo kox non abbia mai gridato "britain first", e io che gli stavo già costruendo un santuario..... ah, la propaganda inglese quanto è simile alla nostra...

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 22.06.16 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le olimpiadi Sono state la mazzata finale per la Grecia ...
speriamo che non lo siano anche per l'itaGLia ..

Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.06.16 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡Hola egregio Blok✰✰✰✰✰... paziente!!!

O.T. - Mia opinione personale.

Se i britannici usciranno dall'€uropa non saranno più nipotini dello zio Tom
ma ne diventeranno figli adottivi a tutti gli effetti. Meglio per loro, INNANZITUTTO PERCHÉ SANNO PARLARE BENE L'INGLESE!
Ovviamente non si possono ignorare le enormi difficoltà
dei politici pro-€uro nello svincolarsi dalla ragnatela tessuta da TTIP, corruzione,
embargo alla Russia, barconi da sud, terrorismo e invasione commerciale dall'estremo oriente.

Alzi un commento chi crede ancora in questa €uropa
e in questi €uroinomani.

Saludos.


Questi morti non li ha nessuno sulla coscienza?
Hitler (giustamente) è considerato un criminale perchè dava ordine di sopprimere persone. Ora per Ita e Grecia si è scelto di lasciare morire come topi le persone che sono 'rimaste indietro'. In entrambe i casi vi è morte e sofferenza però nel secondo nessuno è formalmente responsabile. Però io del bastardo so a chi darlo.

Francesco Colla 22.06.16 12:38| 
 |
Rispondi al commento

L'attuazione del famoso "Piano Kalergi" prosegue a grandi passi verso la totale sottomissione delle popolazioni europee. Ribelliamoci finchè siamo in tempo, perchè tra pochi anni non solo la Grecia sarà al collasso, ma anche tutte le altre Nazioni..... meno una......!

Roberto Martinotti 22.06.16 12:35| 
 |
Rispondi al commento

E' ciò che toccherà a noi nell'ipotesi della caduta di questo governo, garante e referente degli "amici" europei e d'oltremare. Rialzerebbero subito lo spread con la conseguenza di imporci una commissione europea che gestisca l'austerità. Del consenso popolare se ne fregano. Del resto le plutocrazie che si definiscono ipocritamente democrazie imperversano da tempo in tutto l'occidente.

loris cusano 22.06.16 12:32| 
 |
Rispondi al commento

.. questo Mondo è governato da sciacalli ....

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.06.16 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I paraocchi piddini servono a non vedere 10000000 di italiani che non hanno soldi per curarsi.
Per la Grecia ci ha pensato tziprax supposte rimuovibili. I nodi vengono al pettine, passato il santo, passata la festa.

gianni f. Commentatore certificato 22.06.16 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Uscire dalla EU si puo' , solo bisogna non avere i paraocchi PiDdini e capire che l'economia mutata o la cavalchi o altri ( prevaricatori per natura ) ti mettono sotto .

L'etica protestante della Germania ha determinato la fine della illusione dell'europa unita .

Da quando abbiamo consentito la riunificazione delle due germanie a Berlino hanno ricomciato a "lustrare gli elmetti" (me lo disse mio zio che viveva a Colonia nel 1996 ) .

Aveva ragione Andreotti che voleva cosi' bene alla Germania che preferiva tenerne due .

Anche molti nel M5S (dai commenti che leggo e dalle interviste in TV) non mi sembra che abbiano le idee chiare di come si esce .

Anzi alcuni sono dubbiosi SE uscire.

Ho lavorato in Germania e so che e' un problema etico e culturale: Dio ha messo le alpi fra noi e loro : non uniamo cio' che Dio ha diviso.


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 22.06.16 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BREXIT... Una volta per tutte é ora che si cominci. Il primo apre la porta agli altri. Invece di un unione monetaria costringiamoli ad accettare una COMUNITA' in senso strettissimo.

Mancu li cani 22.06.16 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Non e' l'austerita' che uccide.

I troppi politici ed i loro privilegi e le loro improduttivita' ed aprogettualita' e le loro ruberie.
Le maleorganizzazioni di tutti gli apparati statali e le improduttivita' degli statali in genere
Le pensioni d'oro e baby
I sovracosti delle amministrazioni statali
Le furbizie e sciatterie mediterranee diffuse
Le mancanze di rispetto per gli altri cittadini e per lo Stato in genere

Tutto questo, e tutto comunque riconducibile ai malcostumi e pigrizie pediterranee, tutto questo uccide.
Anche i poveri Tsipras lo hanno capito e conoscono bene che la Grecia ha sempre dilapidato come sistema ed imbrogliato come metodo, per partecipare all'euro. E conoscono bene che se uscisse dai circuiti europei non troverebbe posto nemmeno in quelli africani.
Ma di geni mediterranei pronti ad incolpare altri delle proprie mancanze ed a trovare giustificazioni in ogni difficolta' e' pieno il...mediterraneo.
E allora, avanti cosi'...
Finche' alcuni uomini non cominceranno a cercare dentro se' stessi le soluzioni ai loro problemi e continueranno a perdere il loro tempo a lamentarsi, continueranno a scendere sempre piu' in basso, ed a fare in definitiva il gioco di chi invece pensa a LAVORARE anziche' a lamentarsi.
Se la grecia fosse abitata da tedeschi o anche solo da lombardo-veneti, sarebbe la piu' ricca zona del pianeta TERRA

tomi sonvene Commentatore certificato 22.06.16 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma usciamocene da quests UE di merda non se ne puo piu'!!!!


Se Atene piange Roma non ride. La Grecia sta pagando le conseguenze del suo fallimento, anche se non ha voluto dichiararlo ufficialmente. Che la colpa sia anche delle politiche economiche troppo restrittive imposte dall'Europa e' possibile, anzi probabile. Ma cosa si puo' fare quando le casse dello Stato sono vuote e il Paese e' indebitato fino al collo? Una soluzione poteva essere di uscire dall'euro, dichiarare bancarotta, non pagare i debiti e svalutare pesantemente la dracma. E' quantomeno dubbio che con una simile scelta i cittadini grenci oggi starebbero meglio. I finanziamenti europei almeno mantengono in vita lo Stato greco. Per il resto tocca a loro stringere la cinghia e rimboccarsi le maniche. Non esiste da nessuna parte un cavaliere bianco che possa salvare la Grecia. Sono solo i greci che possono salvare se stessi.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 22.06.16 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe , io credo che per contrastare questo periodo di congiuntura negativissimo , solo un movimento come il Tuo , potrebbe dare il via a nuove economie , creando trà i Tuoi sostenitori delle proposte per realizzare nuove imprese , delle volte hanno più Giudizio i semplici che degli imprenditori ,che oggi continuerebbero a farlo solo dietro interventi da cui attingere denaro solo per scopi personali e non per l' impresa

paolo pierdominici 22.06.16 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.youtube.com/watch?v=QTEIjXNoWOw

Luca P. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 22.06.16 10:53| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori