Il Blog delle Stelle
Prima del lanciafiamme arrivano i carabinieri

Prima del lanciafiamme arrivano i carabinieri

Author di MoVimento 5 Stelle
  • 12

immagine: particolare di una vignetta di Marione

di Alessandro Di Battista

Ieri due comitati di candidate del Pd a Napoli, una al consiglio comunale, l'altra a una municipalità, sono stati perquisiti dalle forze dell'ordine per un'inchiesta scattata dopo la chiusura delle urne per associazione a delinquere finalizzata alla corruzione elettorale. Si tratta di Anna Ulleto e Rosaria Giugliano. Candidate con numeri di tutto rispetto: la prima ha preso 2.263 preferenze (alla scorse Regionali il bottino era ancora più cospicuo, 7.714 voti) e la seconda 297.
Sono tre sprezzanti beffe del Pd ai napoletani.
La prima, perché convinti di partecipare a elezioni democratiche in cui tutti si parte da zero, si sono trovati dei candidati "dopati" dalle promesse elettorali.
La seconda beffa è che la promessa in cambio del voto pare consistesse nell'essere inseriti nel programma del Governo Renzi "Garanzia giovani": un tirocinio con rimborso spese, costato a tutti gli italiani la bellezza di 1,5 miliardi delle nostre tasse. Investimento il cui rendimento è magro, magrissimo, quasi invisibile: solo il 4 per cento dei giovani che hanno partecipato al programma hanno poi trovato un'occupazione. Con il microcredito alle PMI finanziato con il taglio dello stipendio dei portavoce 5 Stelle sono nate più di 1.800 aziende e migliaia di posti di lavoro e nessuno ha chiesto in cambio un voto.
La terza beffa, la peggiore di tutti, è che il lavoro è un diritto, non un favore fatto dai politici. E, in questo caso, neanche di lavoro si trattava, peggio: di un tirocinio. Questo ricatto finirà solo quando la nostra proposta di Reddito di Cittadinanza sarà legge (capite perchè lo osteggiano in tutti i modi?)
Una beffa infine è solo per il partito di Renzi e di Verdini che anche a Napoli erano alleati. Nonostante queste promesse di lavoro, accordi illegali e illusioni tradite di tanti giovani, il Pd non è riuscito neanche ad arrivare al ballottaggio nella città partenopea. Non riescono a vincere neppure se imbrogliano, come sembra essere successo in questo caso.
Il Pd a Napoli ha fatto pacco, doppio pacco e contropaccotto. Renzi ha detto che andrà con il lanciafiamme nelle sedi del suo partito, intanto ci sono entrati i carabinieri con un mandato di perquisizione.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

9 Giu 2016, 11:54 | Scrivi | Commenti (12) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 12


Tags: carabinieir, M5S, MoVimento 5 Stelle, Napoli, Pd, Renzi, Verdini, voto di scambio

Commenti

 

Napoli e' sempre Napoli, ci sono tradizioni che devono essere perpetuate per il buon nome della citta'. In questo caso era quella dell'indimenticabile "comandante" Lauro.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 09.06.16 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il PD si sente parte lesa dai brogli elettorali...

ma se son proprio loro che permettono al sistema partitocratico queste nefandezze, poi si sentono parte lesa?

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 09.06.16 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Le vigliaccate del PD per mietere voti sono state molto più di quello che credete tutti (la più infame? Lettera di licenziamento pronta se non usciva il pacchetto di voti. - Non ho le prove e non chiedetemi come lo so.) Ho sentito inoltre che il PD a Roma chiede il confronto-dibattito con la Raggi. Spero che abbiate capito che è una trappola e mi auguro che li lascerete lì ad abbaiare invano alla luna. Le porcate che hanno fatto sono certamente di più di quelle passate dall'informazione e credo che le tenteranno tutte pur di non fare arrivare il MoV a governare su città importanti. Vedrete che alla fine anche le finte opposizioni voteranno PD.

giuseppe imperioso 09.06.16 15:47| 
 |
Rispondi al commento

speriamo che ci sia un ritorno di fiamma !

daniele n., desio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.06.16 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco a capire a cosa serva la tendina davanti la cabina elettorale, se non a permettere imbrogli e porcherie varie. Le tendine sono inutili ed una presa in giro perchè :
1) Senza la tendina nessuno potrebbe vedere cosa voti, tranne se non è dietro o accanto a te. Quindi la privacy è rispettata.
2) Senza la tendina nessuno potrebbe permettersi di fotografare il proprio voto come si usa fare adesso con gli smartphone, per gli scopi più disparati e quasi sempre criminali.
3) Senza la tendina nessuno potrebbe più sostituire la scheda elettorale con un'altra trafugata prima e precompilata "opportunamente" dalle solite organizzazioni criminali e riconsegnando infine a costoro la scheda vergine, continuando così il ciclo degli imbrogli.
Dobbiamo abolire assolutamente le tendine e/o qualsiasi mezzo che impediscano di poter guardare cosa sta facendo l'elettore nella cabina elettorale !
Servono solo a una cosa : favorire la criminalità organizzata e i politici corrotti.
Se il Governo non intende affrontare questa vera e propria emergenza non fa che testimoniare la sua connivenza con la criminalità, perchè tutte le argomentazioni contrarie che si potrebbero apportare a questa mia proposta non avrebbero alcun senso e sarebbero solo aria fritta per mascherare una sola cosa :
"la volontà di continuare a permettere questo schifo, confermando la deriva criminale degli stessi uomini al Governo di questo disgraziato Paese ! "

Clark R., Palermo Commentatore certificato 09.06.16 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando un politico promette un lavoro, si guarda allo specchio.

Ciro Cuciniello, Salerno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 09.06.16 12:26| 
 |
Rispondi al commento

"pure nei corridoi
vi crescevano di giorno in giorno
i muggiti umani"


"Flammenwerfer 35" (lanciafiamme usato dai tedeschi)


P.s.
che brutta rappresentazione del quadro politico e sociale: una sorta di disumanizzazione.
Si rimane Appesi a dei Raggi di sole: per fortuna il M5S non è più una voce isolata che grida nel deserto.

Antonino Marrara, Pisa Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.06.16 12:21| 
 |
Rispondi al commento

il Lanciafiamme x bruciare i documenti compromettenti.

WM5S

Antonio . Commentatore certificato 09.06.16 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Ah ah ah quelli del PD sono avvisati

dovete indossare tute ignifughe se no il parolaio vi brucia col suo lanciafiamme

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 09.06.16 12:01| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori