Il Blog delle Stelle
2.000.000 di euro di megastipendi RAI #PdPagaTu

2.000.000 di euro di megastipendi RAI #PdPagaTu

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 112

>>> Segui sulla Pagina Facebook del MoVimento 5 Stelle la diretta streaming della conferenza stampa sui megastipendi RAI con i portavoce M5S Roberto Fico, Alberto Airola, Mirella Liuzzi e Dalila Nesci <<<

di MoVimento 5 Stelle Parlamento

Abbiamo fatto i conti: il Pd deve due milioni di euro agli italiani. A tanto ammontano gli stipendi in Rai che superano i 240mila euro. Quello più alto è del direttore generale Antonio Campo Dall'Orto, scelto e assunto da Renzi. Hanno avuto pure la faccia di fingersi indignati, ma tutti sanno che questo spreco di due milioni di euro, che sarà pagato con i 70 euro del canone in bolletta che ci arriva in questi giorni, è da imputare solo al Pd. 257 parlamentari (la stragrande maggioranza del Pd) hanno votato per il mantenimento del cavillo che ha consentito di superare il limite di legge di 240.000 euro affossando l'emendamento M5S che lo eliminava. La colpa è solo loro e loro devono pagare. 2.000.000 diviso 257 fa circa 8.000 euro a testa, meno di un mese del loro stipendio da privilegiati. Ma anche chi era assente come Orfini ha le sue colpe e anche chi non essendo manco eletto, come il Bomba, ha causato questo danno agli italiani. Chiediamo che il Pd faccia colletta e restituisca i soldi agli italiani. Il conto è presto fatto: il bomba che ha le colpe maggiori deve sborsare 50.000 euro, i 301 parlamentari piddini tutto il restante quindi 6.500 euro tondi a testa. Restituire i soldi agli italiani è facile, ma il Pd non lo sa. Ogni mese i portavoce M5S restituiscono parte del loro stipendio, mentre i piddini se lo intascano tutto. Per aiutarli abbiamo preparato per loro un bell'assegno da due milioni di euro (condividetelo ovunque!).

E' sufficiente firmarlo e darlo allo Stato. Sarà un trauma, ma lo supereranno. Gli errori si pagano e il voto di 257 parlamentari ha causato uno spreco di due milioni che deve essere risanato. Chiedeteglielo anche voi su Twitter con l'hashtag #PdPagaTu. Coraggio piddini, fate questo gesto. Certo, non avrete neppure un voto in più, ma qualche fischio in meno è assicurato.
Nessun italiano sano di mente pagherebbe il direttore dell'audit Gianfranco Cariola con 352mila euro, il responsabile dei servizi finanziari Raffaele Agrusti con 340mila euro, il direttore di Rai Gold Angelo Teodoli con 325mila euro, l'amministratore delegato di Rai Pubblicità Fabrizio Piscopo con 322mila euro, l'amministratore delegato di Rai Cinema Paolo Del Brocco con 307mila. C'è poi l'ormai ex direttore delle risorse umane Valerio Fiorespino, che è rimasto in Rai e riceve nel proprio conto corrente 303mila euro annui. Chi darebbe soldi a ex dipendenti che ora non ricoprono incarichi? L'ex direttore di Rai3 Andrea Vianello ad esempio prende 320mila euro.
Questo scandalo deve finire. La Rai deve rispettare il tetto agli stipendi, ma nel frattempo il Pd deve rimediare al danno fatto. La commissione di Vigilanza Rai con un parere votato all'unanimità ha chiesto alla Rai di tenere in conto il limite. Bisogna adeguare lo statuto dell'azienda oppure fare una legge. Resta il fatto che si deve intervenire subito. #PdPagaTu!


banneri5s2016.jpg

27 Lug 2016, 17:51 | Scrivi | Commenti (112) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 112


Tags: 240000 euro, assegno, canone, canone in bolletta, cavillo, dirigenti rai, Fico, mega stipendi, megastipendi, Orfini, Pd, RAI, Renzi, stipendi rai

Commenti

 

ok

Dario ., roma Commentatore certificato 03.08.16 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Sono contro ogni privilegio di sorta.
Chiedo che il M5S si batta per un limite di remunerazione per i dipendenti di enti pubblici e partecipate calcolato sulla base del minimo pensionistico.
I funzionari pagatori degli enti che corrisponderanno remunerazioni eccedenti il limite dovranno essere chiamati a risponderne personalmente.
Tutte le somme di denaro derivanti da prestazioni lavorative e consulenze per enti pubblici che superassero detto limite dovrabbo essere comunque restituite al momento della dichiarazione dei redditi.

Giancarlo D., Tirana Commentatore certificato 02.08.16 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Continua la campagna diffamatori del TG1 contro la giunta Raggi. Da due giorni martellano contro l'assessore. Il TG! ha inventato accuse e fa anche da giudice. Chiede cosa ha fatto per i 12 anni che ha lavorato per l'AMA. Che ha preso 1 milione di euro in 12 anni per le sue consulenze. In 12 anni !!! Ridicoli !!! AL TG1 le merde li prendono all'anno!!!
Il TG1 fa da accusa e da giudice. Accusa e condanna pesone che non hanno manco ricevuto un avviso di garanzia!!!!
Dove era il TG1 lo scorso anno? e due anni fa? Adesso le immondizie di Roma sono un problema. Adesso!!!
Cari compagni, questo letame va fermato. Occorre occupare la RAI !!!

Stefano 30.07.16 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Avrei parole ben più pesanti da dire a questa gentaglia ma mi limito a dire che sono dei bastardi.
Ladri, corrotti e mafiosi.
Non guardo la rai da vent'anni e sono obbligato a pagarla e adesso pure nella bolletta della luce.
Sporchi e vigliacchi.
La gente sputa sangue per sopravvivere e questi dirigenti di merda nuotano nell'oro.
Manca poco.!!!.
Solo e sempre M5*

italo libero 29.07.16 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Il silenzio del capo dello stato non è solo imbarazzante è di per sè Intollerante. Se ci sei Svegliaaa abbi un sussulto come un Tuono di amor Patrio.

Alex 28.07.16 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Con la crisi economica che persiste, con la precarietà e la disoccupazione dilagante, con gli stipendi degli operai e degli impiegati molto bassi e con la povertà assoluta di milioni di italiani e quella cosiddetta relativa, con i servizi al cittadino sempre più scarni: Sanità, scuola etc. e in generale col welfare ormai quasi inesistente. DITEMI VOI! vi sembra giusto che tutti gli italiani (compresi i disoccupati, i precari,
i poveri, gli operai e gli impiegati etc.) debbano persino pagare gli stipendi d'oro della RAI?
La RAI da tempo non è più un servizio pubblico e non c'è più nessuna reale distinzione con le reti private, senoché la RAI (nonostante la martellante pubblicità in egual misura alle reti private) la pagano tutti i cittadini. Ci sarebbero da aggiungere anche altre cose non di scarso rilievo come per esempio la cosiddetta lottizzazione e la nauseante sottomissione della maggioranza dei giornalisti RAI al "potere" per convenienza o, in alcuni casi, per paura di perdere il posto. Non è una novità: ognuno tira l'acqua al proprio mulino, ma queste bassezze dovrebbero cambiare. Non so se in generale mai cambieranno, ma so che è necessario un reale cambiamento per far sì che ci sia un vero progresso economico e sociale dell'Italia.
Se dipendesse da me io metterei una soglia massima a tutti gli stipendi pubblici di CENTOMILA EURO: se vi sembrano pochi almeno prima raddoppiate gli stipendi medi degli italiani e dopo se ne potrebbe anche parlare. Spero che possa esserci un vero cambiamento,
ma non nutro nessuna speranza dato che l'avidità regna incontrastata e sovrana. Comunque una speranza per ora c'è ed è il Movimento5Stelle.

Severino Verardi 28.07.16 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Mettiamoli in conto, prima o poi glieli faremo pagare. Certo non pagheranno di loro spontanea volonta' perche' sono abituati a incassare, non disdegnando neppure le mazzette.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 28.07.16 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Sottrarre, per non dire rubare, risorse al popolo assicurando stipendi, rimborsi, prebende, pensioni, vilatizi, liquidazioni e quanto altro, è da tempo lo sport nazionale dei politici. Ora ne sono portabandiera tutti quelli che, direttamente o indirettamente, ricevono benefici da questo assetto politico. In molti provengono da una fame generazionale. Il digiuno a cui sono stati sottoposti, bene o male, dal fascismo, ne ha, lungo i decenni della nostra repubblica, moltiplicato gli appetiti. Mettere un tetto ai managers pubblici, che sono in larga parte i "consigliori" del sistema, è urgente. Per i menagers privati andrebbe applicata una tassazione alle imprese che corrispondano compensi eccedenti, sotto qualsiasi forma, ai loro protetti. Tassazione intesa in senso punitivo, ovviamente. Avremo una "fuga" di "cervelli"; ben venga! Il mercato interno di meritevoli sarà finalmente funzionale a quella moralità di cui si è smarrito il senso.

loris cusano 28.07.16 10:41| 
 |
Rispondi al commento

L'AGRICOLTURA ITALIANA È SOTTO ATTACCO. LE PROPOSTE DEL M5S.
Il Movimento 5 Stelle chiede una riforma della politica agricola europea per superare la fase d'emergenza. L'unica riforma che deve chiedere è cancellare l'EURO e cacciare la Germania. Con la Brexit l'Inghilterra non doveva sprofondare? Invece è cresciuta del 6% nel secondo trimestre. Diamo comunque il benvenuto a Farage per il suo tur. Fuori della Nato, organismo guerrafondaio del mondo. Gira poco la notizia che l'Isis, si addestrava in Kosovo, a due passi dalla base americana della Nato. Secondo gli 007 di Pristina lo Stato islamico ha nel Paese almeno cinque campi di esercitazione. Il maggiore è proprio vicino a Bondsteel, la più grande struttura militare fuori dagli Usa. A fare da docenti, alcuni ex militanti dell’Uck, gli “eroi” della guerra con la Serbia. Come mai non se ne sono mai accorti. I nostri servizi tacciono, Mattarella ci sei? Cacciamo il PD dal Governo ma per favore lontani dai giochi del PD.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.07.16 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stipendi RAI.
Come diceva qualcuno alcuni anni fa: "la domanda sorge spontanea", a chi giova dare megastipendi che superano la soglia dei 240.000 euro?
A pensare male si fa peccato, ma il più delle volte ci si azzecca! (così ci insegna la storia)
E se questi stipendi venissero dati per poter condizionare l'informazione?
E se questi stipendi fossero così alti per fare in modo che si possa "stornarne" una parte agli amici degli amici?
E se......
E se, se ne andassero via tutti una buona volta e si mettessero delle persone serie che se guadagnano 240.000 euro farebbero i salti dalla grande gioia?

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.07.16 09:58| 
 |
Rispondi al commento

ma il Magistrato Raffaele Cantone Presidente Autorità Nazionale AntiCorruzione perchè non rivolge l'attenzione verso la RAI?

Forse perchè matteo cicisbeo s'arrabbierebbe?

Clesippo Geganio 28.07.16 09:54| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

@ ore 5 e 51

Se credi in dio devi perdere la fede nella religione, non puoi servire due padroni, ad una certa età devi raggiungere la meta. E' il troppo benessere che porta al suicidio non la povertà, per questo il papa ha scelto una povertà relativa, per non suicidarsi perché ha completato il suo percorso molto presto quindi o si suicidava oppure mollava la chiesa, ha scelto una via trasversale. La bibbia non è dio come il corano non è dio, è vero il contrario, cioè dio è la bibbia perché in ogni opera umana c'è anche un pezzettino di sacro dato dall'umanità dei terrestri, non è sacra in sè è sacra in quanto frutto della comunità umana. Partire da un equivoco e sostenere l'esatto opposto è come mettere il cavetto nero della batteria sul polo positivo nove volte su dieci. La religione è il risultato inefficiente di questo equivoco di fondo nove volte su dieci, che la fede (piuttosto che credere sul serio), allontana. Avere fede è sottovalutarsi, perdi la fede se cerchi dio o resterai sempre un parrocchiano fedele e nulla più.

uvenag 28.07.16 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe interessante conoscere anche (deve essere per forza reso pubblico) l'elenco dei contratti Rai a attori e cantanti per spettacoli e trasmissioni varie e soprattutto dei compensi ai partecipanti ai vari talkshow.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 28.07.16 08:35| 
 |
Rispondi al commento

I soldi li devono restituire tutti i Partiti, ognuno in base al numero dei perlamentari che ha M5S compreso

Celestino Nardi, Rm Commentatore certificato 28.07.16 08:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rimaniamo sul tema: ma 240mila euro sono pochi?Almeno facessero una tv decente!Scegliete un orario e scorrete i canali Rai: la maggior parte delle trasmissioni, quasi sempre di bassa qualità, provengono da produzioni straniere, quindi il grande lavoro che svolgono i mega dirigenti che guadagnano da 240mila euro in su è soprattutto quello di acquistare e vendere, sai che difficoltà!!!!

Maria P., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 28.07.16 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto giusto ma vi rendete conto o no che con 2.000.000 di euro non si fa nulla in questo paese dato lo stato in cui versa.
In questo paese bisogna trovare il modo di risparmiare circa 100.000.000.000 di euro per fare due cose: reddito di cittadinanza e pressione fiscale al massimo al 30%.
Vogliamo essere costruttivi e lavorare per quell'obiettivo invece che perderci come al solito in chiacchere inutili?
Poi mettiamo anche a posto la Rai, ma poi.

Bob S. Commentatore certificato 28.07.16 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ma secondo te pagano???
Mettete in moto la CORTE DEI CONTI,fate CAUSE GIUDIZIARIE chiamando a rispondere in solido i RESPONSABILI,sennò lo sai meglio di me che cosi ci stiamo prendendo per le natiche....

Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 28.07.16 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Come come come?! Andrea Vianello prende 320 mila euro senza incarico? Alla faccia del giornalista critico del sistema che era!
Quando si tratta di soldi sono tutti d'accordo, senza vergogna.

Pier 28.07.16 08:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ben fatto ragazzi. Questi sono dei maestri nei loro raggiri ai danni degli italiani. Hanno in mano le situazioni, le studiano e poi zac l'imbroglio per fregare i cittadini ignari. Molto probabilmente trova riscontro quello che si scrive in rete, cioè che pagano i dirigenti cifre da capogiro per farli tacere.
Questi dirigenti rai non faranno mai una buona informazione e un buon servizio perchè sono pagati per non farlo, vanno cacciati.
Poi se l'Agicom è l'organo preposto al controllo dell'informazione, questo deve funzionare. Ho letto che il suo presidente è pagato dallo stato ed eletto da Napolitano.
Ebbene come mai i nostri telegiornali trasmettono informazioni errate, denigranti nel confronto del Movimento? Come mai non c'è una corretta informazione?
Cominciate a chiamare il Presidente dell'Agicom a riferire e forse riusciremo a creare una breccia e a trattare di questo problema come si deve.

Rosa 28.07.16 07:42| 
 |
Rispondi al commento

la sinistra ipocrita e finta buonista fa di tutto per convincere gli italioti a diventare nazi-omofobi-razzisti.

complimenti... ma poi non vi lamentate se vi metterano a olio di ricino e manganello nel migliore dei casi!

destronzi o sinistronzi chi è la causa e chi l'effetto?

causa o effetto? 28.07.16 05:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A quando una legge SERIA sulla responsabilità civile e direi anche penale dei giudici????
Diamo degli incivili ai paesi arabi ma da noi non esiste una legge che punisca atti di tortura..altro che paese / banana!!

http://bit.ly/29FCXWW

Tony 28.07.16 00:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ITALIA, non ne possiamo più. Un Paese GOVERNATO DA BURATTINAI.
Firma : UN DISOCCUPATO !!!!!!!!!

leoneg 27.07.16 23:59| 
 |
Rispondi al commento

La questione di Pizzarotti sembra come stare dalla parte di quelli che dio esiste oppure dalla parte di quelli che dio non esiste, in realtà il problema di dio non si pone, esiste solo il problema delle religioni che ci dividono e Pizzarotti ha scambiato il movimento per una religione, ma essendo già intossicato di una pessima educazione di religione cattolica probabilmente subita nell'infanzia senza avere la minima idea di cosa è dio e cosa è religione ha scambiato il movimento per una religione. Il papa dice che non è una guerra di religione nel senso che non è una guerra fra dèi o dii diversi, non sarà una guerra di religione ma è una guerra di intossicamento da cattiva educazione religiosa, in questo senso è una guerra fra religiosi non fra credenti.


....di mollare le menate,e di mettersi a lottaaareee...

https://twitter.com/MarcoValliM5S/status/758384811903942657

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.07.16 21:57| 
 |
Rispondi al commento

https://pbs.twimg.com/media/CoY8YCxWIAAxfkn.jpg:large

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.07.16 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://it.sputniknews.com/opinioni/20150701/663505.html

Tony 27.07.16 21:35| 
 |
Rispondi al commento

COSA STIAMO ASPETTANDO A DIRE CHE ROMA NON OSPITERA'

L'OLIMPIADE? O CI SONO DUBBI? NEL QUAL CASO ANDATE A FARE IN C:

Fulvio G. Commentatore certificato 27.07.16 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stipendi indecorosi.
Tuttavia tutta la media dei dipendenti pubblici (se pure a contratti fermi) ha una media di 35000 euro annui ed il settore privato di 25000.

Sono medie e valgono come i polli di Trilussa ma il dato e' reale: stiamo riducendo i servizi e gli investimenti pubblici in sanita' , acqua , territorio per mantenere il tenore di vita dei dipendenti pubblici in quanto non si possono ne' licenziare ne' si puo' ridurre loro lo stipendio .

E' una stortura che provoca disuguaglianza che va corretta con una azione legislativa.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 27.07.16 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allarme Chikungunya, immigrato potrebbe aver contagiato un'intera città

Un immigrato ospite del centro profughi di Rovigo è stato ricoverato in ospedale nel reparto di malattie infettive per un presunto contagio di Chikungunya
Ieri mattina, l'azienda sanitaria Ulss 18 ha segnalato e ricoverato nel reparto di malattie infettile un immigrato che sembra avere la Chikungunya. Questa malattia non si trasmette da persona a persona, ma viene trasmessa esclusivamente dalle zanzare che, dopo aver morso una persona infetta, vanno a pungere quelle sane. La Chikungunya si presenta con sintomi simili a quelli influenzali, ma può anche portarte dolori articolarti fotissimi.

*********

Nel secolo scorso, gli immigrati italiani che approdavano in America con la nave, venivano tenuti in quarantena e venivano contati loro anche i peli del naso prima di mettere piede sul suolo a stelle e strisce.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 27.07.16 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se gli italiani sono a conoscenza di questo è di tutto il resto dell'operato del Pd e continuano a votare e sostenere questo apparato politico, allora vuol dire che ogni popolo ha il governo che si merita e da noi sarà ancora peggio se metà degli italiani hanno rinunciato a votare. Le opposizioni trovano tutte le scuse per non far cadere questo governo di non votati perchè stipendi e privilegi li rendono muti, cechi e obbedienti. Qualunque fatto è soggetto a commenti assurdi tanto il popolo assorbe tutto: quando si uccide in nome di un'entità religiosa credo sia un fatto che potrebbe portare ad una guerra religiosa mentre le autorità religiose dicono che non è una guerra religiosa ma è economica, di espansione..... infatti l'africa stà prendendo possesso dell'europa, anzi noi che siamo dei buoni cristiani li andiamo a prendere: mi spiace che il M5S non si sia mai pronunciato in modo chiaro inequivocabile di come intende gestire l'immigrazione se andrà al potere e questo credo sia fondamentale per prendere, o perdere, molti voti incerti.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 27.07.16 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA GENIALATA TARGATA RENZIE

Canone Rai, bollette impazzite: occhio alla fregatura

Come volevasi dimostrare, è già caos per il pagamento del canone Rai in bolletta. Come rilevato dall'Unione nazionale dei Consumatori, infatti, ci sono moltissime segnalazioni degli utenti su addebiti in bolletta del canone nonostante sia stata presentata regolarmente la dichiarazione sostitutiva di esenzione per non avere l'apparecchio televisivo o per aver già un'altra utenza.

"Non era difficile prevedere che qualcosa si sarebbe inceppato" dice Massimiliano Dona, segretario dell'Unione Nazionale Consumatori, come riporta Corriere.it. Consumatori che hanno dichiarato di non avere la tv o che il canone andava pagato su un’altra utenza elettrica, si sono ritrovati, rispettivamente, uno e due canoni Rai in bolletta".

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 27.07.16 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PEGGIO DEI NAPOLETANI CHE HANNO CHIAMATO IN MASSA I LORO FIGLI DIEGO ARMANDO


Chiama la figlia "Jihad", imam espulso. E a Savona si arrestano due soldati dello Stato Islamico

Ha chiamato la figlia Jihad, la guerra santa dell'Islam in arabo. È solo uno dei diversi comportamenti che hanno attirato i sospetti degli agenti della Digos su un imam marocchino di 51 anni, espulso dall'Italia. L'uomo, residente a Noventa Vicentina, ultimamente teneva sermoni di stampo estremista, ed era già noto alle forze dell'ordine fin da quando abitava nel Reggiano. Da tempo infatti era sospettato di avere legami col terrorismo internazionale di ispirazione islamica.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 27.07.16 20:14| 
 |
Rispondi al commento

PD PAGA TU
NON NE POSSIAMO PIU'

lalla b., venezia Commentatore certificato 27.07.16 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Chissà perchè gli errori in materia fiscale, se li fa un semplice cittadino, deve pagare, con gli interessi, fino all'ultimo centesimo; al contrario se gli errori li commettono i parlamentari, è un nulla di fatto.

Lo stesso vale per gli imprenditori. Se un privato sbaglia ci rimette del suo, banche e quant'altro lo lasciano in mutande, con la sola speranza di andare all'altro mondo a trovare un po' di tranquillità.

Se il manager è pubblico e ha provocato un deficit di milioni di euro, male che vada, viene allontanato con una lauta buonuscita, spostato su un'altra poltrona d'oro e pagato più di prima.

Mi viene in mente la voragine dell'acquedotto pugliese di anni or sono che costò a tutti gli italiano una finanziaria. Non mi risulta che, anche in quel caso, i menager abbiano tirato fuori una lira per ripianare il disastro.

Funziona così anche negli altri stati europei?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 27.07.16 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stuoli di BRONTOLOSAURI che si riuniscono, congressi, conferenze, discorsi, presentazioni, riunioni, esperti, generali, consulenti, padreterni di tutti i tipi e poi...
ti fanno vedere video ridicoli, chiaramente manipolati o completamente falsi, terroristi che si nascondono a casa propria, prigioni come alberghi, camere doppie, palestre, filmati da eliminare, tutti variamente schedati e tutti tranquillamente liberati, gendarmeria, polizia, vigili, guardie, servizi, controlli, e accessi liberi e camion parcheggiati settimane dove non dovrebbero e che vanno di qua e di la come vogliono, e video da eliminare...TUTTI terroristi made in France, tutti nati li, vissuti li, studiati li, schedali li, e...
e' una guerra, la vinceremo, andiamo a bombardarli.

tomi sonvene Commentatore certificato 27.07.16 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera
Basta che si parla di denaro diventano pazzi e si adoperano come non si è mai visto: studiano il caso, cercano un cavillo o si fanno un decreto, lo applicano a oltranza, spartizione, e..... niente vergogna, anzi indignati, se ne fregano di tutto e... gli Italiani? con il solito cerino fumante in mano. Popolo fra poco non avremo neppure i calzini, non è una telenovela, non è una fiction, è la realtà applicata su di noi. Ma lo vogliamo interrompere questo scempio?? VOTIAMO E BUTTIAMOLI VIA.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 27.07.16 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella,
se lo conosci lo eviti, se lo conosci non ti farai rompere i maroni.
Una totale nullità, sotto tutti i punti di vista.

gianfranco chiarello 27.07.16 19:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.com/
la rai va privatizzata, abbiamo fatto un referendum, bisogna denunciare i governi che se ne sono fregati,ma siamo il paese dei pagliacci

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 27.07.16 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono un iscritto al M5S, ho sempre partecipato con piccole donazioni, ma ho sempre voluto contribuire, questa volta sento dire che nessuno di Parma è stato invitato, perciò non contribuirò, quando i fatti mi smentiranno farò la mia donazione. E' ora che il nostro movimento faccia un passo in avanti, il confronto serve anche per farci capire come stanno le cose e fino a prova contraria Pizzarotti e i suoi sono ancora del M5S.

Massimo Zarbano 27.07.16 19:06| 
 |
Rispondi al commento

E' giustissimo presentare i conti a questi incompetenti.
Quando noi cittadini non paghiamo qualche tassa, veniamo persequiti, con interessi su interessi.
Se si inizia a tenete conto dei danni che fanno e se si riuscisse ad agire per avere i danni, risolveremmo molti problemi della nostra economia.
A proposito, fate i conti anche di quanto ci costa pagare un aereo privato al pdc, e chiediamo che ce li rimborsi.

Rosa 27.07.16 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Germania, esplosione vicino a un centro accoglienza di Norimberga. Probabile matrice xenofoba.

XENOFOBA! Gli Xenofobi sono quelli che reagiscono o si difendono. Capito?????

Del resto come qui dentro..... i troll sono quelli che dissentono

Guido Limezzi 27.07.16 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi queste sono cose serie, ci stanno portando alla miseria e voi avete voglia di scherzare,ci stanno prendendo in giro e voi ironizzate,ci stanno togliendo la democrazia e voi ridete.
Che desolazione.

antonio 27.07.16 18:46| 
 |
Rispondi al commento

L'errore oltretutto è stato commesso in mala fede: i piddini sanno benissimo che la loro sopravvivenza parassitaria, e non solo la loro, è legata al controllo delle tv e dei telegiornali compiacenti e complici dello sfascio attuale. Devono restituirci fino all'ultimo centesimo!

Steve 27.07.16 18:20| 
 |
Rispondi al commento

E ditelo che ce sta er post nuovo...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.07.16 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori