Il Blog delle Stelle
#ClassAction: una legge 5 Stelle per i cittadini da approvare subito

#ClassAction: una legge 5 Stelle per i cittadini da approvare subito

Author di Alfonso Bonafede
  • 90


di Alfonso Bonafede

Subito l'approvazione della proposta di legge del MoVimneto 5 Stelle sulla Class Action, uno dei punti della nostra Carta dell'Onestà.

La legge sull'azione di classe ha tre effetti importantissimi:

1) Rende più forti i cittadini e le piccole-medie imprese che possono unirsi e far valere i loro diritti anche nei confronti di lobby bancarie, assicurative, petrolifere, e cosi via. Si pensi, per esempio, ai migliaia di pensionati danneggiati dalla legge Fornero, ai truffati nello scandalo dalle quattro banche, ai danneggiati della Terra dei Fuochi ecc.

2) E’ un incentivo alle imprese che le induce a comportarsi onestamente sul mercato. Una multinazionale, una compagnia telefonica, una banca, ci pensa 100 volte prima di assumere un comportamento scorretto se rischia di subire un’azione di classe.

3) La diminuzione del numero delle cause in Italia. 10, 100, 1000 cause verrebbero riunite in un unico contenzioso con costi più bassi per i cittadini. Renzi la smetta di aumentare i costi della giustizia per impedire ai cittadini di rivolgersi ad un giudice.

La proposta è stata approvata il 3 giugno 2015 all'unanimità (quindi anche dal PD) alla Camera; dopo TRE giorni la Ministra (dei rapporti col Parlamento!) Boschi andava dai giovani di Confindustria garantendo che la legge sarebbe stata modificata; da quel momento la legge è rimasta insabbiata al Senato.

Il governo Renzi non batte ciglio quando deve sottoscrivere e far approvare immediatamente emendamenti che arrivano di notte, sollecitati da Lobby, magari legate al fidanzato di un ministro; quando la Camera approva una legge all’unanimità, il PD invece la fa sprofondare nelle sabbie mobili del Senato. Il problema non è il Senato, il problema è il PD di Matteo Renzi!

Il PD dimostri, per la prima volta, di non essere totalmente schiavo delle Lobby! Metta da parte le chiacchiere e approvi velocemente la nostra proposta di legge, invocata tra l'altro da tutte le maggiori associazioni dei consumatori del nostro Paese e da anni attesa di nostri cittadini!

Il Presidente Grasso non può consentire che il Senato sia un pantano in cui si bloccano tutte le leggi, anche quelle approvate addirittura all’unanimità da oltre un anno: a lui chiediamo di sollecitare l’immediata calendarizzazione in aula della Legge sulla Class Action!

banneri5s2016.jpg

9 Lug 2016, 10:04 | Scrivi | Commenti (90) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 90


Tags: Bonafede, Boschi, Class action, Fornero, M5S, MoVimento 5 Stelle, Pd, Renzi

Commenti

 

un'ottima scelta la VS.proposta di legge sulla Class Action. Cortesemente , si cerchi di dare massima informazione ai cittadini. Grazie. Francesco Pistillo

francesco pistillo 11.07.16 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Quando manderemo a casa questi signori ?? Quando approveremo la legge per un solo ed unico mandato legislativo(da primo Ministro al consigliere comunale ? Quando aboliremo le Regione e con loro buona parte dello sperpero e degli abusi sul denaro pubblico? Quando aboliremo i doppi e tripli... incarichi? Quando manderemo tutti in pensione alla stessa età da Presidente della Repubblica all'ultimo(nel senso operativo) operaio? Quand'è che azzereremo le partecipate? Quand'è che la RAI sarà privatizzata? Quand'è che gli incarichi negli enti pubblici saranno limitati nel tempo? Quand'è che azzereremo il sistema degli appalti e assegneremo a turno i lavori da fare alle ditte iscritte in apposite liste? Quand'è che pagheremo i giudice una parte deiloro stipendi sulle sentenze che emetteranno così come gli operai ricevono il premio di produzione "se producono"??? Cari 5stellini se al Senato e /o alla Camera cercano d'indossare le leggi..occupate legamente i luoghi "dui lavoro" come gli operai occupano le fabbriche qunado la controparte latita nella discussione.

luigi roma 09.07.16 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Buonafede. Ti sentimo vicino ai problemi di noi poveri cittadini. Grazie.

Rosa 09.07.16 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Insabbiano al senato per costringere la massa a votare SI al referendum di ottobre. Hai capito il bomba.... è strategico l' amico, non si direbbe. In alto i cuori.

Mancu li cani 09.07.16 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Bravi continuamente a parlare dei nostri temi e battiamo li.

Baby F., Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 09.07.16 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Comunque una giustizia CELERE è alla base di qualsiasi RIFORMA

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 09.07.16 17:11| 
 |
Rispondi al commento

La legge sulla class action ha un'importanza fondamentale per l'effetto leva che avrebbe su tutti i fronti del diritto e della tutela di utenti e consumatori. Penso ai pendolari danneggiati da livelli di servizio scandalosi (a questo proposito mi chiedo che fine abbiano fatto le iniziative contro Trenord per i disagi causati nel dicembre 2012), ma non solo. La class action è uno degli strumenti fondamentali per accelerare la faticosa transizione da suddito a cittadino. Non mi stupisce che il pd, visti i suoi referenti lobbisti, non abbia alcun interesse a riesumarla, e se lo farà faranno di tutto per depotenziarla. Dobbiamo portarli allo scoperto e fare capire alla gente l'importanza di questo strumento.

Steve 09.07.16 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Class action molto bene.....comunque il problema di fondo resta sempre come uscire dall'euro e poi dall'Unione europea...riprendiamo la nostra sovranità e si apriranno praterie con i 5 stelle al governo!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 09.07.16 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un modo per diminuire il numero delle cause c'e', far lavorare di più i giudici e sanzionare quelli pigri, magari licenziarli, visto che pure loro sono dipendenti pubblici ed è lo Stato (cioè noi) a passargli i soldini...

Zampano . Commentatore certificato 09.07.16 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roma, con la nostra Virginia, subirà un bel cambiamento a RAGGIERA...

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 09.07.16 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ULTIME NOTIZIE DALLA UE

Ve lo ricordate Manuel Barroso?
Era quello a capo della Commissione Europea prima dell'attuale Junker.

Siccome non faceva gli interessi degli europei, mi domandavo per chi lavorasse.

Ora lo so, è stato assunto da Goldman Sachs.

Dite che sono stato un fesso a fidarmi della UE?
Già, lo penso anch'io.

giorgio peruffo Commentatore certificato 09.07.16 15:45| 
 |
Rispondi al commento

E' uno strumento formidabile a tutela dei cittadini e per questo la class action e' molto temuta dalle imprese in ogni parte del mondo civilizzato. Chi sta dalla parte dei cittadini non puo' essere che favorevole a una buona legge sulla class action. Chi sta dalla parte delle grandi imprese, delle banche, delle multinazionali, evidentemente non puo' essere a favore. Indovinate da quale parte si schiera regolarmente il governo in carica.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 09.07.16 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate mani pulite? Tutti contro Di Pietro perchè tutti titoòari di tangenti:cosa è cambiato? Niente, anzi. La Raggi per governare Roma ha bisogno di assessori con le stellette su nero e grigio, l'onestà è come la coscienza, molto variabile a seconda delle circostanze, l'italiano è un grande menefreghista, fa quello che gli conviene al momento, non ha nessun valore di Patria, se a Rosarno al posto degli africani ci fossero i cinesi sarebbe la stessa cosa, basta fare soldi. I parlamentari Inglesi e quelli degli altri Stati quando discutono e approvano le leggi sembrano imbalsamati, tutti attenti al loro posto, non parlano, non leggono giornali, non usano il telefono, non dormono al contrario dei nostri che fanno ognuno quello che più gli interessa, quando sono presenti, sembra una fiera paesana in un posto dove si decide il futuro del paese e dove si lavora per il bene del popolo italiano. Quando un clandestino economico non italiano viene aiutato e ci costa 35 € al giorno mentre gli italiani che hanno perso il lavoro, o sono giovani disoccupati, o attraversano difficoltà economiche non hanno nessun aiuto da nessun organo statale allora è possibile che si generi una forma di intolleranza verso il profugo clandestino, se quiesto continua per anni l'intolleranza si trasforma in qualcosa di peggio. In italia credo ci siano da anni migliaia di Cinesi che vivono e lavorano ma non ho mai sentito parlare di italiani razzisti contro i Cinesi, ci sarà una ragione perchè quelli di colore non sono accettati: forse perchè i Cinesi sono " trasparenti " ci sono ma non si vedono però ci costano poco e fanno gli affari loro, a proposito di menefreghuismo. Saluti

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 09.07.16 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Possibile che intaschino un sacco di soldi e ci voglia tanto tempo per decidere su delle leggi approvate all'unanimità? Non si vergognano?

Vittorio Reho, Noicattaro Commentatore certificato 09.07.16 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio , prima che tu vada in pensione , ci potresti far votare per avere un vero governo ? Ormai questo che ci hai dato due anni fa ha spremuto tutto , ci ha trovato in mutande e ci ha preso pure quelle ! Ora siamo nudi , con una mano davanti e una di dietro , quindi datti da fare per favore , assembla un nuovo governo che ci ridia almeno le mutande . Ti ringrazio sentitamente a nome di tutti gli italiani nudi .


..qualche tempo fa Beppe disse : ..se perde la Raggi...mi do fuoco..!
E la Raggi...ha fatto in modo di vincere...ehm..

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 09.07.16 14:55| 
 |
Rispondi al commento

L'espressione della foto parla:

"par che capisca"!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 09.07.16 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Bene la legge sulle azioni collettive di risarcimento: ci sta.

Ma e' la via sbagliata per risolvere i problemi (infatti avviene dopo che i danni sono stati fatti ) .

La via giusta e' "DISINTERMEDIARE LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE" .

La discrezionalita' della P.A. e' la fonte del "magna magna" , nel mondo di internet e dell'informatica il rapporto diretto fra cittadino e leggi puo' fare a meno della P.A.

Quantomeno in moltissimi casi.

Non mi dilungo in esempi, ma ogni volta che vado in un ufficio pubblico vedo come la cosa potrebbe essere "girata" in modo che funzioni .

Facevo l'informatico quando il mio "personal computer" era grande come un appartamento , con 5Kb di RAM e 50MB (MB non GB) di disco grande come un frigorifero .

E' mai possibile che leggi (anche quelle che propone il M5S ) siano scritte senza tenere conto di 60 anni di tecnologia?

Non mi parlate di procedure (es.: il SUAP) messe in funzione oggi: sono la pedissequa riproduzione attraverso internet del processo cartaceo.

Non si fa cosi': si devono ripensare le procedure, che pero' non possono essere ripensate dagli stessi funzionari che trovano nella loro discrezionalita' la ragione di vita ( e di pagnotta) .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 09.07.16 14:38| 
 |
Rispondi al commento

OT "ammazzachefoto"...

Regà, ma a chi ha redatto er post, se capisce subbito che Bonafede, je sta proprio su 'i cojoni: trovà 'na foto più brutta de quella, dev'esse n'impresa.......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.07.16 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Nuova declinazione del verbo magnare : Io nun magno , tu nun magni , egli magna - noi nun magnamo , voi nun magnate , essi magnano .


Mps è del pd ?! La fassinea esclamazione telefonica :" Abbiamo una banca ! " ci costa davvero troppo ! Un partito politico democratico dei lavoratori che è proprietario di una banca è un paradosso , come lo è la tessera numero uno di tale partito data emblematicamente a un capitalista paragnosta come De Benedetti che si è fatta la cuccia nel Paese più comunista che ci sia al mondo : la Svizzera ! Residenza in Svizzera dove gli arrivano i vagoni di soldi dall'Italia spremuti alla plebaglia o concessi dal locale governo della sinisatra democratica dei lavoratori . Governo molto riconoscente ai grandi lavoratori al punto di premiarne tanti con pensioni che vanno dal duecento euro al mese ai novantamila euro sempre al mese . Cosa vogliamo di più , perchè critichiamo sempre questa generosa gente che ci governa con illuminata e generosa saggezza ? Falliscono le banche e loro ( i governanti ) rifondono i risparmiatori con denaro pubblico mettendoci una buona parola con i giudici e la G di Finanza per evitare che ai falliti capi delle banche si aggiunga la galera oltre il peso del fallimento ! Teniamocelo stretto questo governo che potrebbe esserci utile qualora decidessimo di fare anche noi i banchieri .


SPES ULTIMA DEA
Come nel medioevo i duchi, i conti e i marchesi con le truppe mercenarie, i potenti hanno schiere di avvocati che li difendono. Per i comuni mortali, la Class action sarebbe l’estrema ratio. Speriamo che il M5S riesca a fare approvare questa legge che favorisce le classi deboli.

Giuseppe C. Budetta 09.07.16 14:09| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Qualcuno sa che fine hanno fatto i guai dell'ex parlamentare comunista Gino Paoli con il fisco? Avrà pagato? Aveva portato soldi all'estero, lo hanno condannato?

I genovesi son proprio dei tirchioni. Paoli aveva bisogno di evadere per sbarcare il lunario? Non arrivava a fine mese?

Vergogna!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 09.07.16 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ormai giocano palesemente sporco e di nascosto, la domanda è cosa possiamo fare per portare alla luce questo sistema di inganno dove si finge di predicare bene su tutta l'informazione controllata, e poi si razzola male? l'obiettivo resta quello di allargare la fetta di popolazione informata a scapito di quella ingannata, ma come.

Gino Cucco 09.07.16 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo la foto di Bonafede presta il fianco a due battute... ne potevano mettere una migliore

Sembra i Bomba de noantri dei 5 Stelle.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 09.07.16 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra confermato che il paese Italia abbia un parlamento fantoccio alle dipendenze di lobbisti esterni che, grazie alla connivenza con i partiti, fanno il bello ed il cattivo tempo mentre i cittadini pagano e mantengono l'inutile ambaradan. VOTIAMO SEMPRE PIU' NUMEROSI UN PARLAMENTO A 5 STELLE

Roberto Padova 09.07.16 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Berlinguer jr. condannato. Soldi pubblici per la sua villa

Il figlio dell'ex ministro Luigi restituirà 819mila euro allo Stato: la pratica di finanziamento istruita da Mps

Berlinguer è un cognome che a Siena fa eco. Ad importarlo da Sassari è stato, nel lontano 1969, il «grande vecchio», Luigi Berlinguer, ex ministro della Pubblica istruzione con Ciampi, Prodi e D'Alema, cugino di Enrico e di Giovanni Berlinguer.

A portare avanti il buon nome della «casata» è oggi il figlio Aldo, che in città non si è fatto mancare nulla, neppure i guai: in questi giorni la Corte dei Conti lo ha condannato a risarcire 819mila euro al ministero dello Sviluppo economico. L'accusa sostiene che sia stato l'ideatore, il regista e il filo conduttore di una truffa aggravata per l'ottenimento di un finanziamento, erogato in tre tranche fra il 2005 e il 2008, che invece di venire usato per lo sviluppo di un'attività professionale di consulenza (come dichiarato al ministero), è servito per comprare Villa Atzeri a Cagliari, una porzione della quale è stata poi acquistata con due spicci da Aldo Berlinguer, per suo uso privato.

continua

http://www.ilgiornale.it/news/politica/berlinguer-jr-condannato-soldi-pubblici-sua-villa-1281557.html

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 09.07.16 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mps verso un aumento da tre miliardi: li mette anche il Tesoro

Il ministero è già azionista e parteciperà. Le sofferenze al fondo Atlante che cerca soci

La settimana nera delle banche italiane in Borsa si chiude all'insegna dei rimbalzi. Ieri il titolo Mps ha ripreso vigore in Borsa con un +5,4% partecipando al rally di tutti i titoli del settore che ha spinto al rialzo Piazza Affari (il Ftse Mib ha guadagnato quasi il 5%): Carige è balzata dell'8,69%, Intesa del 10%, in gran spolvero anche Banco Popolare (+18%), Bper (+16,19%), Unicredit e Ubi entrambe con rialzi superiori all'8 per cento.

Mentre a Roma, all'assemblea dell'Abi, i vertici di Bankitalia e Tesoro annunciavano che un intervento pubblico sul credito nostrano «non può essere escluso», a Siena le bocche sono rimaste cucite dopo il cda di giovedì. I vertici attendono di ricevere da Francoforte la richiesta definitiva sull'entità di npl (non performing loans, il totale dei crediti da smaltire: i 10 miliardi chiesti alla vigilia del referendum sulla Brexit erano solo il punto di partenza delle trattative. Poi comunicheranno le contromosse.

http://www.ilgiornale.it/news/politica/mps-verso-aumento-tre-miliardi-li-mette-anche-tesoro-1281556.html

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 09.07.16 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'America vittima di se stessa
adesso è divorata dall'interno

L'odio razziale che divampa nel Paese è il frutto di politiche sbagliate, anche del presidente (di colore)

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 09.07.16 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ottima cosa la tua richiesta a Grasso. Mandiamoli a casa. No euro.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.07.16 12:30| 
 |
Rispondi al commento

O.T. lo riposto perchè è adatto a tutte le ore del giorno e della notte, sette giorni su sette, giorni lavorativi e feste segnate rosse sul calendario.

Viviamo proprio in un paese di merda, reso tale da politici di merda e da un popolo pecorone che si posiziona un quarto alle sei per prenderlo meglio nel di dietro.

Buon proseguimento.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 09.07.16 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è senza nessun dubbio una delle leggi più importanti da approvare.
Riassume per molti aspetti lo spirito alla base del M5S e vederla approvata sarebbe un grande passo avanti per l'Italia onesta.
E' in grado di restituire molta forza ai cittadini che, unendosi, avranno la possibilità reale di vedere finalmente tutelati i propri diritti.

Proprio per questo "i soliti noti" faranno carte false per NON farla passare.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 09.07.16 12:23| 
 |
Rispondi al commento

E' indispensabile emanare una legge che preveda un Codice Deontologico per tutti gli eletti e in cui si preveda che chi si trova in condizioni di nepotismo, conflitto di interessi, ha subito qualunque tipo di condanna, anche di 1°, o carichi pendenti, non possa candidarsi e tanto meno essere eletto.

Mario Butti 09.07.16 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Il Presidente Grasso deve fare il suo dovere per far funzionare bene il senato e quindi mette al voto questa legge.
Si può comunque osservare che magistrati coraggiosi e incorruttibili si sono giocati molto per la loro integrità.

Rosa 09.07.16 12:16| 
 |
Rispondi al commento

GRASSO NON STA' DALLA OARTEDSEI CITTADINU! Per me è sempre stato una persona equivoca e scivlosa sui problemi di palermo! Un individuo che non si è buttato mai a capo fitto contro la criminalità! Come facciamo ad avere un presidente del senato siffatto? E' influenzabile anche nelle candelarizzazioni? Ubbidisce ad ordini superiori ed equivoci?

silvana rocca, genova Commentatore certificato 09.07.16 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il PD e le Lobby ormai sono la stessa cosa....lo stile con cui si relazionano tra loro e' tipico ed identico a quello mafioso......si può' anche definire "spartizione del territorio" ....o "spartizione di danaro pubblico".....la giustizia italiana invece definisce questo rapporto "associazione a delinquere"......ma mi rendo conto che ormai questo e' diventato talmente ovvio è conosciuto da tutti che sembra quasi inutile ricordarlo.......penso che l'Italia abbia due grandi problemi principali.....la politica, o i politici che agiscono senza regole e senza confronto con i cittadini, e le banche, che possono sostituirsi ai comuni usurai e possono truffare senza conseguenze i loro clienti rifilandogli titoli o investimenti per togliergli i loro risparmi........questi sono i due grandi temi per cui l'Italia non esce dalla recessione e non ha crescita.....

fabio S., roma Commentatore certificato 09.07.16 12:02| 
 |
Rispondi al commento

http://www.newspedia.it/pensioni-novita-oggi-migranti-riscuotono-truffando-inps/

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 09.07.16 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra un'ottima proposta non più prorogabile .
Ma perché non chiamarla AZIONE ( RISARCITORIA ) COLLETTIVA ?Forza ragazzi che stiamo arrivando !

giuseppe satriano, potenza Commentatore certificato 09.07.16 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Leonardo Scoascia li chiamava i professionisti dell'Antimafia. Qualcuno è morto facendo il suo dovere; qualcuno è diventato Presidente del Senato.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.07.16 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La compagnia delle cause vischiose
Arriveranno a fare un prelievo forzoso
in busta paga ai privilegiati lavoratori che ne ricevono ancora una
Per salvare il cocuzzaro bancario questo ed altro

Haaaaaa Haaaaaa Haaaaaa

Ultima barriera prima del salto
Tenetevi pronti


Rosa Anna 09.07.16 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Sono iniziate le ferie o si dorme ????
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 09.07.16 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non ho più le parole adatte per gettare il mio disprezzo verso questo partito detenuti.
Forse è questa l'offesa più grande.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 09.07.16 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Scusate è un commento linguistico : la chiamiamo Class Action (termine largamente diffuso) ma no Azione di Classe (al massimo Azione Collettiva)
Ciao nè . Nino

Costantino Valcasser 09.07.16 10:46| 
 |
Rispondi al commento

I Partiti non approveranno una Legge di Class Action semplicemente perchè i loro "guadagni" non sono quelli pagati dai cittadini ma sono quelli delle "mance" allungate dalla "grande industria".

giorgio peruffo Commentatore certificato 09.07.16 10:29| 
 |
Rispondi al commento

LE RAPINE MODERNE a basso rischio:

http://bologna.repubblica.it/cronaca/2016/07/08/news/cesena_indagati_17_bancari_della_cassa_di_risparmioi-143701431/?refresh_ce

Ormai non si rapinano più le banche con pistole e mitra, rischiando la vita e molti anni di galera. Ora basta diventare un colletto bianco e la rapina la fai senza rischi, MPS è una testimonianza.

La mafia ha cmbiato pelle, non usa più la lupara..i

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 09.07.16 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.. benissimo , ma assieme all'attuazione della Legge per un vera Class Action , efficiente ed efficace , strumento legale che permetterà ai cittadini di reagire con forza contro qualsiasi illecito Amministrativo - Istituzionale , come , per esempio , per ricorrere e farsi risarcire collettivamente per i danni subiti dalla Fini - Limortacciloroedichinonglielodice - Giovanardi , come nei casi delle gravi contaminazioni ambientali dei territori dove viviamo ..

Occorre aggiungere anche l'immediata abolizione di tutte le Autority governative ..

Sovrastrutture costosissime , inutili , piene di inseriti dalla partitocrazia .

( Vedi Programma Nazionale M5S )

Cari Saluti al portaVoce proponente Alfonso Bonafede

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 09.07.16 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori