Il Blog delle Stelle
Diesel Gate: #DelRioDicciLaVerità

Diesel Gate: #DelRioDicciLaVerità

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 81


di M5S Europa

Lo scandalo Volkswagen ha scoperchiato il vaso di Pandora. La presenza dei software illegali, i cosiddetti DD (Defeat Devices) sono solo la punta dell'iceberg di un sistema marcio e completamente appiattito alle richieste dei produttori di auto. I DD rappresentano un meccanismo studiato ad arte per truffare i consumatori; è altrettanto evidente che l'intero sistema per l'autorizzazione dei veicoli sul mercato, la loro omologazione e le verifiche tecniche a cui dovevano essere sottoposti, sono risultati completamente inefficaci e in palese conflitto d'interesse con il settore industriale.

VIDEO La conferenza stampa del M5S in Europa

Oggi ci ritroviamo nella paradossale situazione per la quale non è detto che solo i veicoli che utilizzano un DD superino i limiti. Al contrario, è la grande maggioranza della flotta circolante a non rispettarli e, di fatto, a inquinare fino a venti volte in più dei limiti consentiti. Per il momento le indagini effettuate sulle emissioni delle auto in Italia non sono state rese pubbliche, al contrario di quanto avvenuto in Regno Unito, Germania e Belgio. Anche la Francia ha pubblicato un rapporto ad uso stampa, ma omettendo marche e modelli. L'Italia, col suo Ministro Graziano Delrio, ha solo fatto annunci, affrettandosi a scagionare FIAT a parole e non con dati alla mano.

La commissione EMIS (misurazione delle emissioni nel settore automobilistico) del Parlamento europeo, nel frattempo, si è impegnata col suo presidente e su insistenza del Movimento 5 Stelle, a scrivere una lettera ufficiale al ministro italiano per sollecitare la pubblicazione degli studi. Se Graziano Delrio non ha nulla da nascondere, quindi, si allinei alla trasparenza che viene richiesta dopo uno scandalo che coinvolge non solo il settore automobilistico, ma anche quello della qualità dell'aria, della concorrenza sleale e della salute dei cittadini.



6 Lug 2016, 16:30 | Scrivi | Commenti (81) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 81


Tags: auto, Del Rio, Diesel gate

Commenti

 

Salve, da qualche giorno la TIM ha attivato (tra gli altri) ad INSAPUTA di "T U T T I" i suoi utenti, un profilo che si chiama PRIME al costo di €0,49 a settimana! L'ho scoperto casualmente facendomi x curiosità stampare (in un centro TIM) il resoconto del mio attuale profilo...che con mio grande stupore, ad oggi sono diventati bensì 3, profili che io NON ho mai richiesto! L'addetto alla vendita si è giustificato dicendo che questi profili scattano "automaticamente" dalla sede centrale dopo un tot periodo (alcuni sono ininfluenti ma altri invece sono a pagamento) e variano di anno in anno! Ovviamente nessuno se ne accorge e pagherà per sempre in quanto PRIVI di scadenza a meno che uno non li disattivi manualmente seguendo una prassi che ha SOLO chi lavora nei centri TIM! Ma torniamo al nuovo profilo PRIME, per DISATTIVARE questo LADROCINIO basterà seguire le indicazioni riportate qui di seguito:

CHIAMARE IL 409162, ALLE DOMANDE DELLA VOCE REGISTRATA DIGITARE NELL'ORDINE: TASTO 2, TASTO 1, TASTO 1, TASTO 7 dopodiché si torna al vecchio profilo BASE (gratuito).

Ciao a tutti e buon lavoro, Federico

Federico Spagnoli 10.07.16 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Quello delle emissioni dei gas di scarico delle auto e' innanzitutto un problema di salute pubblica e percio' i cittadini hanno diritto di sapere quello che gli tocca respirare. Poi ci sono le questioni relative alla concorrenza, alla serieta' industriale etc. Perlomeno la Volkswagen ha ammesso la furbata e ha sganciato una "paccata" di milioni di risarcimenti. Sarebbe opportuno che tutte le case automobilistiche facessero lo stesso. Il danno ambientale comunque non lo paga nessuno.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 07.07.16 16:16| 
 |
Rispondi al commento

BLAIR 2003: Saro' con te per qualsiasi cosa
Blair 2016: Mi dispiace ma lo rifarei
BLAIR 2016: Il mondo e' migliore senza Saddam

Preferisco non commentare, ma si tratta di una persona che, basta guardarla negli occhi, per capire quanto sia squilibrata. Ed e' stato uno dei leader piu' importanti del mondo, ed e' riuscito a scrivere una delle sue peggiori pagine di storia.

Le persone, ed anche i movimenti, si caratterizzano soprattutto dai loro comportamenti, dai comportamenti che promuovono, e dai loro PROGETTI.
L'umanita', a causa anche di inconsapevolezza, di carenze tecnologiche, relazionali, comunicative, di carenze di leader POSITIVI e LUNGIMIRANTI, ha scritto pagine PESSIME di storia. Di violenze e prevaricazioni di tutti i tipi. E fomentarne altre, non ci vuole NIENTE.

Questo M5S deve costruire RELAZIONI, COMUNICAZIONI, ACCORDI, INTESE, PROGETTI...PACE per TUTTI. E, tutto questo portera' anche PROSPERITA'
Politici corretti, avveduti, progettuali, devono costruire un mondo migliore per le future generazioni. MACERIE di tutti i tipi le hanno gia' lasciate altri. Cerchiamo di fare in modo che queste nuove generazioni inizino ad operare BENE.

tomi sonvene Commentatore certificato 07.07.16 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Cambio argomento: i soliti geni, oltre ad usare i posti di lavoro come bancomat personale e per i soliti amici, avevano anche in mente di controllare le procure e i magistrati tramite un software.
Dato che sono abituato a chiamare le cose con il proprio nome, e che a volte bisogna essere "più reali dei Re", di cosa possono essere accusate queste persone? non sarebbe il caso di "precauzionalmente" sollevarli da ogni incarico pubblico (e magari, se fosse tutto accertato) metterli in stato di fermo fino al processo?

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 07.07.16 10:02| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1777 7-7-2016 APOCALISSE EUROPA?
Blog di Viviana Vivarelli

Cosa accade ai partiti europei - La falsità dei media- La riforma è un autogoal-Avanza la crisi dell’Ue – Il M5S sorpassa il Pd – L’Italia ha troppe leggi – Ma davvero la Brexit sarà una Apocalisse? – Cambio lira-euro – Sul reddito minimo di cittadinanza (Gilioli) - Ma qual è la posizione del M5S su Ue e zona euro? – Crollo delle banche italiane – Dividiamo banche di risparmio da banche di investimento! – La comunità che si autorigenera

L’Europa? Una tragedia greca.
(Jean Paul Fitoussi)

Adottando l’Euro, l’Italia si è ridotta allo stato di una nazione del Terzo Mondo che deve prendere in prestito una moneta straniera, con tutti i danni che ciò implica.
(Paul Krugman)

Un’unità politica può aprire la strada per un’unità monetaria. Un’unità monetaria imposta sotto condizioni sfavorevoli si dimostrerà una barriera per il raggiungimento dell’unità politica
(Alan Friedman)

«Con l’Euro lavoreremo 1 giorno di meno guadagnando come se lavorassimo 1 giorno di più». La supercazzola. (L’ha detta Prodi?)

L’Europa è la prosecuzione della politica con altre banche.
(Ellekappa)

La Germania ha portato rigore nell’area euro. Probabilmente anche rigor mortis.
(Fragmentarius)

Italia fuori dall’Euro? E dove delocalizza?
(Fragmentarius)

In Europa un giovane su 4 disoccupato”. Gli altri tre, invece, sono disoccupati in Italia.
(Fabio Corigliano)

Mario Draghi: “L’euro è irreversibile”. Lo diceva anche Lorenzo de Medici del fiorino.
(Fragmentarius)

....

Per leggere tutto clicca il mio nome
oppure vai a masadaweb.org

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.07.16 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Buondi'
scusate se vado fuori tema ma gli auguri per i suoi 30 anni a Di Maio mica possiamo esimerci dal farli.
Auguroni Luigi e ho tanto l'impressione che nel 2017 ti vedremo a capo del governo.

Attilio Disario R dam Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.07.16 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Hanno già detto alla faccia degli Italioti cosa faranno:
Crisi di governo interna al PD ed a NCD.
Mozzarella pronto a sostituire il bischero con altro sempre del PD,si imbarcheranno, sul nuovo carro di ladroni, i rimasugli della DX e di FI.
Si rifarà la legge elettorale ritornando al porcellum per perpetrare il "grande inciucio".....
Quindi non cambierà nulla ...i soliti ladri e gli onesti all'opposizione.
Il tutto per arrivare a raschiare il "fondo del barile",sparita l'economia reale,saremo completamente schiavi dell'UE!
Volete la prova?
Eccovela...aiuto continuo alle banche e se ne fregano se manca lavoro se le aziende chiudono e se non abbiamo più nulla perchè ci hanno venduto tutto!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.07.16 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Sintesi

https://mobile.twitter.com/EuroMasochismo/status/750728901580709888

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.07.16 08:44| 
 |
Rispondi al commento

RENZI HA ROTTAMATO L’ANIMA
Don Aldo Antonelli, prete

Sinistra, dove sei?
Invece che rottamare la burocrazia del partito ne ha rottamato l'anima! Ciò che non è riuscito a fare Berlusconi nel suo anticomunismo viscerale, lo ha fatto Matteo Renzi.
Non scrivo a cuor leggero, perché certe cose pesano e scottano: fanno male. La politica di Renzi è stata, finora, una politica da "tappabuchi": ci si è accontentati, facendosene anche un vanto, di mettere pezze ai buchi, anzi ai crateri, procurati da quel liberismo che il Pd ha smesso di combattere e che ha finito di accettare come dogma!
Ha accettato di ridimensionare diritti conquistati con lotte storiche e che il mercato considera troppo "costosi". Ha blandito il processo di globalizzazione che ha reso il capitale più aggressivo (perché più esposto alla competizione), e ha causato la crisi del compromesso socialdemocratico, cioè delle conquiste della sx riformista: i diritti sociali oggi sono visti come un costo e non come un valore!
Ha preteso di legittimarsi attraverso l'accettazione della cultura di mercato, ma ha finito per confondersi in larga misura nell'establishment "da cui voleva essere accettato, tollerandone in cambio i vizi, sposandone talvolta i comportamenti".
Piero Bevilacqua, docente di storia contemporanea presso La Sapienza a Roma, già nel 2008 denunciava questo declino: "La sinistra, in Italia, vive da decenni nel fondo di una catastrofe culturale. È da almeno un quarto di secolo che essa è venuta perdendo la capacità di leggere le trasformazioni del mondo attuale e di produrre saperi, valori, senso comune in grado di orientare la propria azione, di dare prospettiva alle grandi masse popolari, ai lavoratori, ai cittadini del nostro tempo".

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.07.16 07:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Virginia Raggia si insedia come Sindaco di Roma

http://www.ansa.it/lazio/notizie/2016/07/05/ultimi-ritocchi-a-giuntadomani-riunione_06a2077d-e991-4041-8af4-2b9290ea38ff.html


http://www.ansa.it/lazio/notizie/2016/07/05/ultimi-ritocchi-a-giuntadomani-riunione_06a2077d-e991-4041-8af4-2b9290ea38ff.html

Vincenzo Matteucci 07.07.16 06:59| 
 |
Rispondi al commento

cit. :-In quella 'Regione' c'è De Magistris che rappresenta il dono che si sono fatti i napoletani: superbo.
Non mi sembra che a lui si sia mancato di rispetto, neanche dall'antagonista politico.
Forse è 'meno imbambolato'?-

Partenos 21:49
--------------------------------------------------------------------------


... o forse sei te che sei un superbo cialtrone?

https://youtu.be/vbXqZ_ijLVM?t=83

Rio Savè Commentatore certificato 07.07.16 01:52| 
 |
Rispondi al commento

LA LIBERTA' DEL MONDO PASSERA' PER LA GUERRA CIVILE AMERICANA


CERTO E' DA UN EX COMUNISTA NON CE L'ASPETTAVAMO!

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.07.16 00:29| 
 |
Rispondi al commento

http://it.sputniknews.com/politica/20160705/3047838/piano-segreto-super-ue-nessun-confine-membri-nessuna-banca-centrale-nessuna-moneta-propria-esercito-ue.html

GIovanni ALlegra 06.07.16 23:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

breve OT informativo (poi , da approfondire per proprio conto ):

E’ Giuseppe Guzzetti,
presidente della Fondazione Cariplo,
azionista di Intesa Sanpaolo che nella seduta odierna è sospesa per eccesso di ribasso con un calo teorico del -12% come tutti gli altri bancari italiani
(Unicredit -8,33%, Mps -12,51%, Ubi -7,43%, il Banco Popolare -8,35% e Bpm -7,76%)
a esortare un intervento della Consob.
"Le autorità, invece, di dichiarare dovrebbero fare.
Potrebbero prendere provvedimenti, ad esempio, vietando le Operazioni allo Scoperto",
ha detto Guzzetti a margine di un evento a Milano.

Ma la richiesta del Presidente della Fondazione Cariplo resterà inascoltata .
...occorre aggiungere un altro capitoletto alle gesta di Soros del settembre 1992:
Bankitalia.
Nel nobile quanto impossibile tentativo di “difendere la lira” dall’attacco concentrico della speculazione internazionale e del parco buoi italiano, il governatore di Bankitalia dell’epoca, Presidente emerito
Carlo Azeglio Ciampi,
bruciò in una notte 48 miliardi di dollari in valuta estera,
tutte le riserve di Bankitalia.
E poi a casse vuote “si arrese”.
Fra questi 48 miliardi di dollari c’è il miliardo di dollari effettivamente guadagnato da Soros. Perchè altrimenti, senza questi 48 miliardi di dollari, Soros e parco buoi ne sarebbero usciti con le ossa rotte,
con decine di migliaia di contratti di vendita di lire allo scoperto.
Magari la lira avrebbe svalutato lo stesso ma con le casse piene, per loro “profitto zero”. L’impressione è che si stia ripetendo il copione (tanto, chi se lo ricorda).

Invece di ordinare alla Consob di
vietare le vendite allo scoperto !!!
(che non costa nulla) si mettono 40 miliardi di euro di soldi nostri nelle BanKe,
affinché " si difendano " dall’attacco speculativo.
E quindi garantendo almeno 40 miliardi di euro agli speculatori prima della “resa”(più o meno la stessa cifra messa a disposizione da Ciampi).

Poi la colpa sarà data alla “Brexit”.

Lino Viotti Commentatore certificato 06.07.16 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oh babbo , resistiamo fino al 2018 poi si va tutti alle Cayman a goderci il gruzzoletto ! Hai hapito o babbooo !

vincenzodigiorgio 06.07.16 22:59| 
 |
Rispondi al commento

O.T.:
Qualcuno avvisi chi di dovere che non sarebbe una cattiva idea sgomberare sotto il ponte dove è stato ucciso il ragazzo americano.
Date un'occhiata a "Chi l'ha visto".

antonella g. Commentatore certificato 06.07.16 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra Che le banche italiote hanno serissimi problemi. 187 miliardi di euro di obbligazioni di proprietà di piccoli risparmiatori riusciamo di brutto. Il bomba vuole iniettare 40 miliardi di euro per far galleggiare queste banche, ma c'é chi dice no, Angela.. He he He il.nostro Mario Orfeo e i media corrotti tacciono sulla gravità dei fatti. Il bomba dice che se non gli sarà permesso di dare aiuto di stato alle banche l intera Europa sarà contagiata. Chissà se Angela dice si :-)

http://www.bloomberg.com/news/articles/2016-07-06/italy-could-spark-systemic-banking-crisis-socgen-chairman-says


Del Rio e come la merda sotto la neve...quando si scioglie la su vede in tutta la sua forma!! Dimettiti..

Mainovic oliver 06.07.16 22:23| 
 |
Rispondi al commento

OT "anvedi questo"....

(Anvedi come già se distingueva ner 2011, l'Alfano bis)...

PALERMO - Trenta ex studenti avrebbero conseguito esami all'università senza particolari sacrifici, almeno dal punto di vista delle ore trascorse sui libri a studiare. Lo scotto da pagare era infatti tutto economico: un esame di Economia costava tremila euro, per Scienze Politiche i prezzi scendevano a meno di mille euro. Tra i trenta studenti indagati sul «giro di esami comprati», come riportano alcuni organi di stampa, c'è anche Alessandro Alfano, fratello dell'ex ministro della giustizia Angelino.

La Procura di Palermo gli ha infatti notificato un avviso di proroga delle indagini. Alfano jr è indagato per concorso in frode informatica. (....) Alessandro Alfano si è laureato nel 2009, a 34 anni, in Economia, dall'anno scorso è segretario generale della Camera di Commercio di Trapani. Nel 2006, quando ancora studiava, era già stato nominato segretario generale di Unioncamere Sicilia. I dettagli dell'indagine, coordinata dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci e dai sostituti Amelia Luise e Sergio Demontis, restano ancora coperti dal segreto istruttorio.

LA DENUNCIA DEL RETTORE NEL 2010 - Secondo i magistrati alcuni studenti, con l'aiuto di dipendenti infedeli degli uffici amministrativi, avrebbero fatto figurare nel loro libretto universitario esami in realtà mai sostenuti. La vicenda venne alla luce nel settembre del 2010 in seguito a una denuncia del rettore Roberto Lagalla che segnalò il caso di una laureanda scoperta poco prima della discussione della tesi: controlli incrociati evidenziarono infatti che la studentessa non aveva superato alcuni esami. Le indagini si concentrarono soprattutto sulla facoltà di Economia e Commercio. Un'impiegata era stata immediatamente licenziata, altri due sospesi. Adesso sono emersi i nomi di tutti gli indagati compreso quello di Alessandro Alfano".


harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.07.16 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Io insisterei per avere la pubblicazione dei dati e chiarezza al 100%
E' un'occasione per far capire che chi imbroglia paga

Federico Barbic, Bergamo Commentatore certificato 06.07.16 21:32| 
 |
Rispondi al commento

deve cadere questo governo e che si torni al voto.non se ne può più!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 06.07.16 21:08| 
 |
Rispondi al commento

O.T. @ De Luca che ha fatto quel commento sulla Raggi.

E' un degno rappresentante politico di quella regione e di quel partito.

Alla prossima processione s'inchinano davanti alla sua abitazione.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 06.07.16 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il Sistema, è solido";


Bella forza, pompà danaro a le banche private co' 'i sordi de' 'i vecchietti a le Poste.... ('a Cassa Depositi de 'i Pensionati, e Prestiti a 'i Truffatori...)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.07.16 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alla fine della fiera:
per fare il ministro in Itaglia devi saper fare (o essere) il delinquente!!!
per fare la ministra......devi essere o fare la...?

il primo ministro per non parlare del PdR......solo quelli del 5***** sanno gli appellativi corretti per definirli.

penso che abbiamo aperto il parlamento, con l'aiuto dei procuratori, come una scattoletta di tonno.

in alto i cuori.....finalmente!!!

severino turco, bressanvido Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.07.16 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Ot
I macellai islamici li hanno squartati un po' alla volta.,,, e qui c'è ancora gente che vuole capire e comprendere

Giovanni russo 06.07.16 19:55| 
 |
Rispondi al commento

ALFANO - GIUDICE

Avete interrogato Alfano.
MA, e quel giudice ex CSM che vorrebbe tornarci perche': LA' SI CHE CI SONO INTERESSI GRANDISSIMI, LA' SI CHE SI FANNO AFFARI D'ORO. ???

Infinite volte PEGGIO, e comunque ancora a dimostrare di come I BANCHETTATORI DELLO STATO, e SOLO LORO hanno rovinato italia e italiani...e continuano impunemente a farlo

tomi sonvene Commentatore certificato 06.07.16 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Alfano sei poco furbo , a tuo fratello era meglio se gli facevi avere un posto più modesto . Quindicimila euro al mese , più benefit e premi vari arriviamo ai ventimila , un po troppi per un fratello di ministro .

vincenzodigiorgio 06.07.16 18:50| 
 |
Rispondi al commento

BANCHE

Prima di qualsiasi intervento che comunque sara' sbagliatissimo, ma indispensabile, PRIMA, bisogna che M5S chieda una PERFETTA trasparenza dei BILANCI.
Bisogna assolutamente, perfettamente portare a conoscenza dei cittadini PAGANTI, DOVE sono finiti questi STRAMILIARDI.

tomi sonvene Commentatore certificato 06.07.16 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Una faccia onesta onesta che stride nel pd .

vincenzodigiorgio 06.07.16 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto d'accordo sul fatto di cercare di avere quanto meno inquinamento possibile e di fare leggi e controlli che tutelino i cittadini. In questo caso, pero', sembra molto assodato che tutte le case automobilistiche abbiano "imbrogliato". Si tratta di spingere al massimo affinche' non succeda piu', MA, il momento e' di grande crisi, ed e' meglio cercare di portare un po' di pazienza per evitare di mettere in difficolta' queste case automobilistiche alle quali forniamo componentistiche di tutti i tipi, ed in particolare, naturalmente soprattutto la Fiat, se non vogliamo ritrovarci ancora con qualche decina di migliaia di cassintegrati a rischio licenziamento. Ed un povero Landini, a vivere sulle nuvole e rivendicare aumenti di trattamenti

tomi sonvene Commentatore certificato 06.07.16 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-----------DOVREBBERO PAGARLA CARA!-------------


Parigi 21:38
MONTI: BANCHE ITALIANE SOLIDE,PROBLEMI UNICREDIT TEMPORANEI

Mario Monti difende la solidita' del sistema bancario italiano ed in particolare sulle attuali difficolta' di Unicredit ha spiegato che sono solo temporanee. Cosi' il presidentde del Consiglio in un'intervista concessa alla rete all-news France 24 a margine dell'incontro con Nicolas Sarkozy a Parigi. 'Il sistema bancario italiano e' tra i piu' solidi...e penso che le difficolta' di Unicedit siano soprattutto legate all'aumento di capitale, che in questa situazione di mercato, ha incontrato alcune temporanee difficolta' ma', ha ribadito Monti, 'le banche italiane sono solide'. .

6 gennaio 2012

http://economia.repubblica.it/news/MONTI:-BANCHE-ITALIANE-SOLIDEPROBLEMI-UNICREDIT-TEMPORANEI/4093755


QUESTI UOMINI NON POSSONO ANDARSENE ALL'ALTRO MONDO SENZA RENDERE CONTO!

5 settembre 2012 | 13:40 GIORGIO NAPOLITANO

"Nostre banche più solide che Paesi virtuosi"

Napolitano: "È ripresa la fiducia nell'Italia anche grazie a Monti. Lo spread è assolutamente inspiegabile"

http://www.corriere.it/politica/12_settembre_05/napolitano-ripresa-banche_06f300ba-f74d-11e1-8ddf-edf80f6347cb.shtml

Banche, tutti quelli che hanno detto: "IL SISTEMA E' SOLIDO"

http://www.lettera43.it/politica/banche-tutti-quelli-che-hanno-detto-il-sistema-e-solido_43675241757.htm

SACCOMANNI: "Grado di solidità adeguato" "Nessuna preoccupazione sullo stato di salute delle banche"

FRATTINI: "Mai avuto bisogno di sostegni o aiuti"

VISCO: "Non siamo fonte d'instabilità"

MONTI: "Difficoltà temporanee"

VEGAS: "Sistema capace di fronteggiare situazioni cicliche avverse"

RENZI: "Non c'è rischio sistemico"

PADOAN: "Il sistema italiano è uno dei più affidabili"

MUSSARI: "Fmi? Conclusioni semplicistiche e sbagliate"

GRILLI: "Riconosciuta solidità del sistema bancario"

Sono incredibili le "puttanate" divulgate da questi personaggi politici, per gabbare i cittadini italiani.

Non debbono farla franca!


https://gcep.stanford.edu/pdfs/i6W09tDtK-48PTmzHazOuw/4.2.Cappelli_07.pdf

fabio salamone 06.07.16 18:30| 
 |
Rispondi al commento

o.t. INFORMARE PER DERATTIZZARE

ORA, NON SANNO PIU' CHE INVENTARSI E CI PROVANO CON GIARRUSSO

I PIU' DISATTENTI TRA NOI NON SI FACCIANO PERCIO' FOTTERE DAI PENNIVENDOLI DELLE TRE CARTE CHE DI CERTO NON SI PRENDONO LA BRIGA DI CONTROLLARE I FATTI

MISCHIANO L'IMMUNITA' CON L'INSINDACABILITA'per confondere i meno preparati tra noi MENTRE sanno benissimo che LA POSIZIONE del M5S è disponibile a tutti e scritta NERO SU BIANCO DA ALMENO DUE ANNI


traggo da "Dieci risposte a dieci domande"
post pubblicato qui sul Blog il 7 Luglio 2014


"10. Siete disponibili a trovare insieme una soluzione sul punto delle guarentigie costituzionali per i membri di Camera e Senato, individuando una soluzione al tema immunità che non diventi occasione di impunità? Noi sì.
Sì.
La nostra proposta in merito è semplice: affinché l’immunità non diventi occasione di impunità e tuttavia preservi il parlamentare nella sua essenziale funzione di rappresentante dei cittadini, riteniamo necessario e sufficiente cancellare le immunità attualmente previste, all’infuori della garanzia dell’insindacabilità per le opinioni e i voti espressi."


POTETE VERIFICARE
http://www.beppegrillo.it/2014/07/dieci_risposte_a_dieci_domande.html


Saludos


PS: il 7% della SANTORO'S FAMILY (ZEROSTUDIO) con i soci Lillo, Tinti, Monteverdi e vv sanno che CON IL M5S NON GUADAGNANO DANE' e qualche regalo per lavorare in TV (nella RAI di CampoSmorto - in particolare) al SISTEMA bisogna SEMPRE farlo.

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 06.07.16 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Questo uomo deve avere molte maschere. Non si sa come mai salta sempre fuori e la fa sempre franca.

La penultima è quella della Tav, siccome Chiara Appendino è contraria, ha deciso di accorciala, usando una linea già esistente.
Resta in piedi però il perforo per la galleria, l'opera più costosa.

Rosa 06.07.16 18:11| 
 |
Rispondi al commento

cosa aspetta il sig primo ministro a salire le scale del Quirinale e rassegnare le dimissioni ?.Non si deve dimettere il ministro Alfano ma l'intero esecutivo perché nascondono la realta'agli italiani.e' vero verranno travolti dal voto popolare ma con un sussulto di dignita'e'giunto il momento che si tolgano davvero di mezzo.E' il popolo degli onesti e dei coraggiosi che lo invoca

ugo 06.07.16 18:06| 
 |
Rispondi al commento

volete che la UE crepi? Bene! Allora è sufficiente boicottare i prodotti che non sono italiani.

Difficile da attuarsi in questa Italia dove non esistono italiani ma solo individui fine a se stessi.

Clesippo Geganio 06.07.16 17:57| 
 |
Rispondi al commento

I politici non possono attaccare la "grande industria", prendono uno stipendio così basso che sono costretti ad integrarlo con le mance.

giorgio peruffo Commentatore certificato 06.07.16 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao non si è saputo più niente di questo scandalo io mi ritrovo con l'auto acquistata nuova l'anno scorso del gruppo Volkswagen (Seat )coinvolta nello scandalo certificata da Seat con tanto di lettera e nessuno si fa più sentire.a me chi mi risarcisce della truffa che ho subito???possibile che nessuno ha fatto più nulla ??
Chi mi aiuta??visto che l'auto lo pagata profumatamente e la sto pagando a rate.
Grazie mille spero ci sia una risposta.
Saluti


stupido capo, tutto quello che c'è da sapere sul vostro capo http://www.montemesolaonline.it/capo-stupido.html

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 06.07.16 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro sig. Presidente del Consiglio ,

Ma come scegli con chi allearsi , prima con il sig. Belusca,
poi con il . . . . Verdini,
da sempre con il . . . . Alfano,

Una bella fatta dei suoi sono indagati, basta muovere un sasso che escono scarafaggi da tutti i lati, possibile che non senta il dovere di andarsene.

Ma possibile . . . . . .

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 06.07.16 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un po’ o.t. ma comunque a proposito di trasparenza, stavo pensando che, se fossi la Raggi, mi rivolgerei ai cittadini romani, più o meno così:

cari concittadini,
noi, Sindaco e Giunta pentastellai, intendiamo realizzare la Democrazia partecipata,
e la trasparenza sarà il nostro primo dovere.

Per agevolare la partecipazione è attiva sul sito web del Comune, una Piattaforma e-democracy dove potrete confrontarvi in rete
con cittadini esperti dei vari settori e tutti insieme farvi così un'idea più precisa dei costi-benefici di qualsiasi intervento intendiate realizzare.

Gli interventi concordati e la relativa gestione saranno quindi pubblicati in modo trasparente sul sito e aggiornati ogni mese,
così come le entrate e le uscite del Comune.

Sempre sul sito web del Comune, tutti i cittadini potranno seguire le riunioni consiliari, in diretta streaming.

Vale Uno (ognuno) Commentatore certificato 06.07.16 16:58| 
 |
Rispondi al commento

proprio così! Se non ha nulla da nascondere, non vedo perchè non dovrebbe pubblicare gli studi....

Marcella Massidda 06.07.16 16:42| 
 |
Rispondi al commento

piuttosto fatevi pagare i risarcimenti come hanno fatto gli usa, invece di scondilargli sempre dietro

http://www.milanofinanza.it/news/i-14-miliardi-di-risarcimenti-pagati-in-usa-per-vw-sono-solo-l-aperitivo-201607011728114875

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 06.07.16 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori