Il Blog delle Stelle
Etichette energetiche: una vittoria del MoVimento, una vittoria dei cittadini.

Etichette energetiche: una vittoria del MoVimento, una vittoria dei cittadini.

Author di MoVimento 5 Stelle Europa
  • 17

di MoVimento 5 Stelle Europa

Come ci si sente ad essere relatori di un regolamento europeo? Dovreste chiedervelo voi, che avete partecipato con Rousseau alla battaglia del Movimento 5 Stelle sull'etichettatura energetica. Un regolamento europeo è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri, quindi ha un impatto su 500 milioni di cittadini europei. Ebbene, grazie al portavoce Dario Tamburrano - che ha dedicato mesi d'intenso lavoro affinché tutte le istanze a 5 Stelle fossero accolte - l'etichetta 2.0 è diventata realtà col voto della plenaria di ieri. È un balzo verso il futuro che si compone di più elementi: QR code, "smart appliances" e database europeo. Ma anche un ritorno al passato con la tradizionale ed univoca scala di efficienza A-G, spazzando via tutto ciò che confonde e inganna i cittadini in fase di acquisto.

LE CLASSI ENERGETICHE
Le etichette relative all'efficienza energetica delle apparecchiature che consumano energia, come frigoriferi e lavatrici, esistono nell'UE da ormai vent'anni. Unitamente all'ecodesign, consentono un risparmio energetico stimato dalla Commissione europea in 175 Mega tonnellate equivalenti di petrolio all'anno entro il 2020: all'incirca la quantità di energia consumata in un anno dall'Italia. L'efficacia delle etichette tuttavia si é affievolita col tempo, soprattutto per il proliferare di scale diverse: in alcuni casi si usa quella da A+++ a D, in altri da A a G, in altri ancora da A++ a E, e così via. Il nuovo regolamento europeo a 5 Stelle prevede il ripristino della scala A-G in tre tappe, a partire dalla sparizione entro 21 mesi dei "+" che ora compaiono sulle etichette di frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, asciugatrici, televisori. Le classi di efficienza così attribuite rimarranno valide - ci si attende - per dieci anni; in seguito si procederà ad una redistribuzione, sempre in base alla scala A-G (il cosiddetto "riscalaggio"), quando le classi A e B risulteranno sovraffollate. Fin qui il ritorno alla tradizione.

ETICHETTA DIGITALE, DATABASE EUROPEO E QR CODE
Le vere novità del regolamento a 5 Stelle riguardano innanzitutto la creazione di un database europeo di tutti i prodotti coperti da etichettatura, che dovrà entrare in funzione entro il primo gennaio 2018. Esso consentirà ai cittadini d'interagire con un'etichetta digitale, parallela a quella di carta ma ricca di informazioni e funzioni aggiuntive. Un QR code (o simili) sull'etichetta di carta costituirà una delle porte d'accesso al database. Diventerà così possibile fare come in Australia. Sviluppare cioè applicazioni, soprattutto per smartphone ma non solo, in grado di fare confronti immediati tra due o più apparecchi, stabilire quale é il più conveniente in base alle abitudini personali, calcolare il consumo di energia negli anni e il tempo di rientro dell'investimento per l'acquisto di un modello più o meno efficiente.

SGUARDO ALLE RINNOVABILI
I fabbricanti avranno la possibilità di inserire sulle etichette di carta anche un simbolino per indicare le apparecchiature "smart": quelle in grado di accendersi quando l'energia elettrica è meno cara, o quando è disponibile con più abbondanza sulla rete elettrica. E' importante sia per risparmiare in bolletta, sia per favorire l'ingresso nella rete elettrica delle energie rinnovabili, per natura discontinue.

IL RIMBORSO IN CASO DI FRODE
Gli acquirenti potranno ottenere il rimborso in caso di etichetta infedele. La Commissione europea calcola che ora il 10-25% delle etichette energetiche non rispecchi le reali caratteristiche delle apparecchiature. E' la prima, vera risposta allo scandalo Volkswagen, che ha minato in modo sistemico la fiducia dei cittadini nei sistemi europei di etichettatura. E' previsto anche l'irrobustimento della sorveglianza sulla conformità, affidata alle autorità nazionali: il database, oltre alla parte pubblica, ne avrà anche una riservata, utile a questo scopo.

Come ciliegina sulla torta, il Parlamento europeo ha conferito al portavoce Dario Tamburrano il mandato per negoziare il testo finale della normativa con l'altro co-legislatore europeo, il Consiglio. Questo è quello che può fare il Movimento 5 Stelle qui in Europa col lavoro, la dedizione, la competenza e quel pizzico di follia creativa che ci contraddistingue da sempre.

La clip che il Parlamento europeo ha dedicato alla rivoluzione a 5 Stelle:

Piccola nota di colore. Prima del voto definitivo in plenaria il portavoce Dario Tamburrano ha distribuito questo volantino per convincere gli altri eurodeputati ad appoggiare la battaglia sulle "smart appliances", emendamenti poi votati positivamente in plenaria:




Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

7 Lug 2016, 16:53 | Scrivi | Commenti (17) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 17


Tags: energia, etichetta energetica, europa, m5s

Commenti

 

Scusate, grande stima ed un plauso di incoraggiamento anche a
- Raimondo Innamorato,
sindaco 5 stelle di Noicattaro


Giuliano Lepri 09.07.16 21:13| 
 |
Rispondi al commento

La mia stima, il mio plauso ed il mio incoraggiamento odierni sono indirizzati
in particolare (oltre al M5***** tutto) a:
- Dario Tamburrano
- Alfonso Bonafede
- Chiara Appendino
- Virginia Raggi
Forza ragazzi, siete sulla strada giusta! :-)

Giuliano Lepri 09.07.16 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Ottima iniziativa quella di fare ordine nella giungla delle etichette energetiche. Buon lavoro!

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 08.07.16 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Vi ammiro da sempre
Avanti cosi' forza m5s vinceremo le prossime elezioni.

Massimo napoli 08.07.16 15:45| 
 |
Rispondi al commento

DOPPI INCARICHI, ORA BASTA!

Matteo Salvini oggi è consigliere comunale a Milano e contemporaneamente europarlamentare a Bruxelles.

Mariastella Gelmini oggi è consigliere comunale a Milano e contemporaneamente deputato della Repubblica a Roma.

Roberto Giachetti, Giorgia Meloni e Stefano Fassina oggi sono consigliere comunali e contemporaneamente deputati a Roma.

E chissà quanti altri di cui ignoro l'esistenza.

Io mi sono stancato di questi doppi incarichi. Non è neanche per i soldi, non sono così limitato, è per il lavoro che dovete svolgere per noi cittadini.

Dovete svolgerne uno e bene. Se ne avete due o più, in me viene il dubbio che non sarete presenti e focalizzati al 100%. È anche una questione di rispetto nei confronti di quei pochi che vi votano.

Volete fare il sindaco, prima vi dimettete dal Parlamento e poi vi candidate. Volete fare il consigliere, prima vi dimettete dal Parlamento e poi vi candidate. O viceversa.

Ora basta! Mi avete stancato!!

Link: https://www.facebook.com/ildisonorevole/posts/1120251221377777

Il Disonorevole Commentatore certificato 08.07.16 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti alla Sindaca Virginia. Da Lei e da Roma dipende M5S.
La Raggi si dimostri meno donna e più maschia nelle decisioni. Nei primi 100 giorni deve uscire la diversità di stile rispetto a quelli precedenti. In bocca al lupo

vincenzo a., piedimonte matese Commentatore certificato 08.07.16 08:57| 
 |
Rispondi al commento

l'il regno unito europeo e' come le ZANZARE... piace entrarci perche' dopo e' bello uscire...mi spiego meglio.. le ZANZARE mi piace quando mi pizzicano perche' dopo mi da gusto quando mi gratto ... il GRILLINO PENSANTE

sauro giuliani 08.07.16 01:49| 
 |
Rispondi al commento

LA CODA è inquietante in quanto è certamente più pericolosa la dipendenza dall'Arabia Saudita che quella dalla Russia, pertanto sembra un ammiccamento a coloro che vogliono penalizzare la russia

Pippo M. Commentatore certificato 07.07.16 23:57| 
 |
Rispondi al commento

bravissimi e questo dimostra anche quanto sia utile la loro presenza nel parlamento europeo e quanto possa essere utile il parlamento europeo stesso...
In quello italiano troppi giochi di potere, intrallazzi, confusione, in quello europeo invece se le proposte sono serie vengono analizzate seriamente e votate in modo positivo..come in questo caso, e non è la prima volta per il m5s...

Andrea P. Commentatore certificato 07.07.16 23:13| 
 |
Rispondi al commento

AGLI ITALIANI STOLTI: E POI DITE CHE NON FACCIAMO NULLA!!!SIETE DISINFORMATI!SPEGNERE LA TV AE ENTRATE IN INTERNET


GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.07.16 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Ottima iniziativa, Che dire, sono sempre più soddisfatto di questo nostro meraviglioso movimento di trasformazione!

Claudio ., Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.07.16 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici 5 Stelle lasciatemi dire questo movimento 5 Stelle tutto italiano e di onore alla Nazione italia come cultura avanzata che tutto il Mondo ci invidia dalla grande Scuola di Gianroberto Casaleggio, Beppe Grillo. È grande complimenti a tutti voi ragazzi e ragazze italia e italiani europea. Io franco penso che dovrebbe essere un modello di fare politica da basso che state andando piu veloce della Luce. Che purtroppo L'europa non è in grado di competere con voi è più facile spazzare via l'immondizia di questi criminali alla Giorgio Napolitano è melme che l'europa di Angela merkel ... comunque cari Amici 5 Stelle l'italia con voi e una Garanzia !!! Questo lo sa anche la Germania che l'italia non è più Grecia grazie al MV5S che tutti temono lo sapete perché è l'onestà intellettuale!!! Grazie franco WMV5S

franco iannucciello 07.07.16 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Difendiamo il cittadino italiano.
L'informazione distorta o anche detti giornalai
Le istituzioni
I politici
I pretuncoli di provincia
sono tutti contro il cittadino italiano.

Insulti un nero o sua moglie e quello è legittimato a menare! Se ti picchiano in due selvaggiamente per 5 minuti e reagisci con un pugno devi pagarla cara!

Per fortuna c'è una testimone!

renzi mattarella e angelino si muovono a difesa della vittima carnefice!
Addirittura alla moglie viene promesso lo status di rifugiato... chissà se le riconosceranno pure una pensione!
Hanno capito che l'unico modo per prendere voti ormai è cambiare il popolo.
Tra un pò scopriremo che i soldi che mancano nelle banche in realtà sono usati per pagare i gommoni!

Che tristezza!!!

La cosa che fa più rabbia è che noi italiani siamo subito pronti a scannarci! Invece, ad esempio i nigeriani, come la povera vittimacarnefice, si aiutano, infatti se non interveniva la polizia erano già giunti una quindicina di africani per dare la lezione all'italiano!

VERGOGNA!
La polizia era stata chiamata perchè chi era lì aveva paura per l'incolumità dell'italiano!!

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 07.07.16 18:11| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI ENERGIA, DEVO DENUNCIARE QUANTO MI STA SUCCEDENDO CON LE BOLLETTE DEL GAS DA PARTE DELLA GREENNETWARK. Ad aprile mi fanno una fattura gas con consumo presunto, nonostante avessi già avvisato la società che non vi erano consumi causa la mia assenza da casa da diversi mesi. Non pago la bolletta e con email comunico la lettura ultima del contatore. Mi dicono che la mia lettura non è valida perché loro non sono in grado di verificare quanto da me scritto. (cioè sono un bugiardo truffatore). A maggio mi fanno altra fatturazione con consumi presunti e io ripeto tutte le mie ragioni avvisando che i consumi erano fermi a mc 9216, mentre loro erano arrivati a 9300. Per soddisfare la loro pretesa ho chiamato un amico provvisto di SMARTPHONE e con la data di un quotidiano accostato al contatore ho mandato la lettura reale riscontrabile e databile. Ora sono ancora in attesa della fattura finale con consumo al 31.5.2016, visto che, per mia fortuna, almeno lo spero, dall'1.6.16 sono passato con Enel. Insomma, hanno liberalizzato la fornitura di energia ma i gestori non riescono ad avere un comportamento LIMPIDO, CORRETTO, ONESTO, RISPETTOSO E ADEGUATO AI DIRITTI DEI CITTADINO.
LA COSA CHE PIU' OFFENDE E IRRITA E' CHE PER FAR FUNZIONARE TUTTO IL SISTEMA CI SIAMO INVENTATO, SCOPIAZZANDO DALL'ESTERO, I GARANTI, LE AUTORITY, CHE NON SERVONO A NULLA SE NON ASSICURARE LAUTI GUADAGNI, INTORNO A 400.000 € o oltre a questi signori messi là per la gloria.
Grazie e un caro saluto da un 5stelle ultra70enne.

fuoco di capua 07.07.16 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Bene si inizia a vedere il lavoro del M***** in Europa con pazienza e tenacia

quello che c'è da sconfiggere in Europa ed in Italia sono la corruzione la mafia nella politica
i falsi padri della patria....

qui siamo a governare 2 grandi città se si farà bene se ne aggiungeranno altre alle prossime elezioni

M***** onestà coerenza credibilità

soffia forte il vento del cambiamento

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 07.07.16 17:48| 
 |
Rispondi al commento

molto difficile aspettarsi cose buone da un parlamento di "psicopatici"!

Per esempio anche oggi... ammazzano un maschio e ti arriva l'ochetta a dire "è stato un femminicidio".

chiaro che così prima o poi arriverà qualche dux a fare un po di pulizia!

non lamentatevi se arriverà olio di ricino e bastone se non peggio.

veramente idioti 07.07.16 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Farage , secondo il mio modesto parere , decide di dimettersi da rappresentante del gruppo presentato in BCE dello Ukip perchè ha raggiunto lo scopo per il quale aveva quel ruolo .. Rimane nella sua posizione per il gruppo come eletto in UE per garantire che l'uscita del proprio Paese dalla morsa usuraria dei Palazzi delle banche averrà in maniera corretta , come deciso dal popolo sovrano Britannico

Ha portato a compimento il progetto fino all'avvenuto Referendum nazionale , portare il proprio Paese , i propri cittadini a liberarsi Democraticamente dalla truffa internazionale Euro - Zone e tornare ad avere sovranità economico - politica

In fine , tornerà alla vita di un comune cittadino , in quanto si dimostra che la politica non è un mestiere , non si partecipa politicamente per mangiarci e per campare , ma per rispettare un mandato elettorale , la volontà popolare , con un progetto scelto dai cittadini per i cittadini

In poche parole , definibile , coerenza

Cari Saluti

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 07.07.16 17:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori