Il Blog delle Stelle
Le case di Fondazione Opera svendute ai giocatori del Milan

Le case di Fondazione Opera svendute ai giocatori del Milan

Author di Silvana Carcano
Dona
  • 15

di Silvana Carcano, portavoce M5S Lombardia

Come riporta l’inchiesta pubblicata dall’Espresso "La Fondazione Opera Pia Castiglioni Onlus di Milano è un ente di assistenza e beneficenza. Per statuto è chiamata ad assistere persone bisognose, soprattutto anziani in difficoltà. Resta invece ignoto il motivo che ha spinto questa fondazione, che riceve finanziamenti anche da Regione Lombardia, a vendere il proprio patrimonio immobiliare ad alcuni campioni del Milan come Ignazio Abate, Zlatan Ibrahimovic e Marek Jankulovski."
Ho approfondito il caso al Pirellone dopo le segnalazioni di Enrico De Alessandri (cittadino iscritto al Movimento ed ex dirigente in Regione negli anni di Formigoni, detto “il terribile”, che ha presentato l’esposto da cui è nata l’inchiesta) e la Regione Lombardia ha finanziato la Fondazione per oltre un milione di euro all’anno, e quasi tutti a fondo perduto! Ho incontrato innumerevoli difficoltà nella mia richiesta di accesso agli atti per ottenere copia di questi finanziamenti, decine e decine di telefonate e mesi di attesa quando la richiesta di un consigliere regionale dovrebbe essere soddisfatta in 15 giorni. Alla luce dei fatti emersi nell’inchiesta, le mie richieste devono aver suscitato parecchio imbarazzo in Regione. Abbiamo scoperto che la Fondazione ruota intorno al regno di Mario Mantavoni, l’ex assessore alla sanità arrestato a ottobre per corruzione e turbativa d’asta. Infatti il presidente della Fondazione Opera Pia Michele Franceschina, è anche il direttore generale della Fondazione Mantovani Onlus. Il quadro appare chiaro: Franceschina è un fedelissimo di Mantovani, Mantovani, che dal 1993 per diversi anni ha ricoperto il ruolo di presidente della Fondazione Opera Pia, è fedelissimo di Berlusconi, che è il patron del Milan. Ci troviamo di fronte a un “sistema” che gestisce in modo poco trasparente i finanziamenti pubblici. Non solo i soldi dei cittadini non si sa come vengano usati, ma l’ingente patrimonio immobiliare della Fondazione, che poteva generare altre risorse reinvestire nelle attività caritatevoli, è stato svenduto: case che secondo perizia andavano vendute a 10 mila euro al metro quadro sono state vendute a 2 mila euro al metro quadro! E’ finita l’epoca in cui i soldi pubblici vengono usati per alimentare l’impero del Berlusconi di turno. Aspettiamo l’esito dell’inchiesta della magistratura per chiedere che Regione Lombardia, dunque i cittadini lombardi, vengano risarciti di tutti quei soldi che invece di essere utilizzati per aiutare gli ultimi sono finiti nelle tasche di qualcuno.

banneri5s2016.jpg

26 Lug 2016, 10:26 | Scrivi | Commenti (15) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 15


Tags: case milan, giocatori milan, Ignazio Abate, MoVimento 5 Stelle, Silvana Carcano, Zlatan Ibrahimovic e Marek Jankulovski

Commenti

 

....ma considerate ancora il calcio uno sport? ma se ci fanno pagare anche i poliziotti per l'ordine pubblico degli stadi, almeno questi costi non li dovrebbero pagare le squadre?

piero l., tortona Commentatore certificato 29.07.16 11:19| 
 |
Rispondi al commento

TUTTE QUESTE ASSOCIAZIONI ONLUS CHE NON DOVREBBERO LUCRARE DOVREBBERO ESSERE CONTROLLATE UNA AD UNA Perché SE HANNO LA COSCIENZA A POSTO E LAVORANO PER IL BENE SOCIALE NON HANNO NULLA DA TEMERE ANZI DOVREBBERO AGEVOLARLE PER SMASCHERARE I FURBI E GLI SCIACALLI.CI VUOLE UN CONTROLLO CAPILLARE E PUNIZIONI ESEMPLARI PER I FURFANTI.CI SON PALANCHE NEH E DOVE CIRCOLANO SOLDI C'è IL TRUFFATORE.

omega 210 (omega210), mestre Commentatore certificato 28.07.16 10:00| 
 |
Rispondi al commento

ci sarà prima o poi uno che ci renderà giutizia? Io lo so chi è

maurizio b., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.07.16 18:25| 
 |
Rispondi al commento

con la speranza che il tutto non venga affossato ...complimenti

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.07.16 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera
Poveretti gli hanno fatto un'opera buona, altrimenti quando mai avrebbero potuto comprarla una casa...
Questa è un'altra piaga all'italiana darei un tetto massimo al calcio, come è oggi è solo un'offesa alla gente sportiva e non.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 26.07.16 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Propongo di cambiare nome, sostituendo FONADAZIONI con AFFONDAZIONI. Mi sembra assolutamente più appropriato. In qualsiasi, caso mi meraviglio che ci si meravigli. Questo nostro disgraziato paese è una dimostrazione plateale delle metodiche per poter conseguire, senza errori, il fallimento, economico, etico, morale e chi più ne ha più ne metta. L’ultima dimostrazione, di come funziona il paese, l’ha data l’ASL di Pavia:
Alla selezione per un posto nell’Asl si sfidano in 64. L’unica idonea non viene presa: «Prova troppo complessa, da rifare». Troppo brava per essere assunta, così la prossima volta impara a rispondere esattamente alle domande "troppo difficili". ONORE AL MERITO
P.S. sono sicuro che chi dovesse avere bisogno di una casa, perché in difficoltà, potrà telefonare alla AFFONDAZIONE Opera Pia Castiglioni Onlus di MILANO per avere soddisfazione.

Saluti a tutti

Gianfranco B., Firenze Commentatore certificato 26.07.16 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non sono bisognosi i giocatori del Milan ditemi voi chi. Certo che le innumerevoli fondazioni esistenti in Italia ne fanno di tutti i colori, con la costante di drenare denaro pubblico da usare per fini impropri. Sarebbe opportuna una indagine conoscitiva su tutte le fondazioni. Il problema e' che non puo' farla il Parlamento in quanto parte molto in causa. E allora chi?

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 26.07.16 15:13| 
 |
Rispondi al commento

molto importante tenere un ELENCO di tutte queste RUBERIE, da presentare in campagna elettorale. I cittadini devono essere bene informati delle operativita' dei Partiti storici e di dove vanno SEMPRE a finire TUTTE le loro promesse elettorali

tomi sonvene Commentatore certificato 26.07.16 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Sono i calciatori più pagati al mondo e MANCO GLI BASTA ma che ci fanno questi coi soldi!!!!
Avranno un psichiatra - psicologo costoso che gli dice ma quanto sei bravo ogni due minuti!!! o l' ortopedico che gli fa le protesi d'oro perchè giusto con le protesi riescono a correre un pò !!!!!! Vedi gli Irlandesi che con uno stipendio da lavoratori normali SONO STATI MEGLIO DI LORO!!!
Gira che ti rigira c è sempre lo stesso nome in mezzo alle truffe.....Dategli pure qualche casa popolare per le loro donnine....

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.07.16 14:56| 
 |
Rispondi al commento

se fossi appassionato di calcio e tifoso del milan, col cavolo che rinnoverei l'abbonamento per la prossima stagione, con tutto quello che guadagnano soltanto per dare quattro calci ad uno stupido pallone.

Philippe 26.07.16 14:42| 
 |
Rispondi al commento

CHE SCHIFO
meno male che la gente sta aprendo gli occhi. Io faccio del tutto per diffondere queste notizie

isabella calvaresi 26.07.16 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Poverini con tutti quei soldi che s'intascano, con il contributo anche dei gonzi che credono ad un calcio pulito. Avevano bisogno di un aiutino per comprare casa! Spero che la magistratura sia efficace e tempestiva per mettere i responsabili nelle patrie galere!

Gennaro Tosti, Capua Commentatore certificato 26.07.16 13:55| 
 |
Rispondi al commento

così i giocatori del milan potevano pagarsi le escort e la neve

alberto erbice 26.07.16 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Le cose "pubbliche" vengono tutte usate cosi'. Basti ricordare il povero buon Bonanni che aveva "comprato" un attico dall'INPS mi sembra per 200.000 quando ne valeva 900.000. Rubare, rubare, rubare. Piu' che si puo' e soprattutto "fin che si puo'". Ormai, cominciano a vedere una possibile FINE della mangiatoia ed appunto, approfittano per darci dentro a piu' non posso. Comunque, per quanto la mia fiducia nella Magistratura sia molto vicina allo zero, meglio presentare tutto sempre in Magistratura.

tomi sonvene Commentatore certificato 26.07.16 10:40| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori