Il Blog delle Stelle
Lo sperpero dei politici, mentre l'Italia muore

Lo sperpero dei politici, mentre l'Italia muore

Author di Luigi Di Maio
  • 39

di Luigi Di Maio

Mentre lì fuori abbiamo 10 milioni di italiani che sono sotto la soglia di povertà dell’Eurostat e chiudono 380 imprese al giorno, in questo palazzo si spendono 81 milioni di euro per gli stipendi dei parlamentari (spesa invariata sull’anno scorso);
In Italia un pensionato su 3 guadagna 1000 euro al mese e qui si spendono 135 milioni di euro all’anno per i vitalizi degli ex parlamentari.
1,2 milioni di euro all’anno di affitto per un deposito in cui mettere mobili, faldoni e materiale inutilizzato, 2,7 milioni di euro in software, 6,9 milioni di euro in assistenza informatica, mentre nel mondo reale il 50% degli studenti italiani non ha mai visto un’aula computer.
1,6 milioni di euro per faldoni e facchinaggio, 5,3 milioni per la stampa degli atti parlamentari che aumenta come spesa rispetto all’anno scorso (nell’era digitale spendiamo ancora soldi in scartoffie).
805 mila euro di spese sanitarie (100 mila euro in più rispetto all’anno scorso) proprio nell’anno in cui il rapporto Censis ci dice che 11 milioni di italiani non riescono a curarsi per difficoltà economiche.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

19 Lug 2016, 11:17 | Scrivi | Commenti (39) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 39


Tags: di maio, sperpero, stipendi politici, stipendio, vitalizi

Commenti

 

Offerta di prestito tra privato onesto e serio

Buongiorno il mia cara ferre e sorella, sono signora Natalia di nazionalità italiana, accordo crediti, all'impresa ed ai privati onesta e seri capace di rimborsare con un tasso d'interesse del 2% agli anni, per aiutare le persone nelle necessità. Per più informazione, potete contattare il mio ufficio o lo inviate direttamente un messaggio al mio indirizzo posta elettronica/ natalia.gonsalbo@gmail.com

Gonsalbo 17.08.16 17:35| 
 |
Rispondi al commento

UNA DOMANDA CHE ANCORA ASPETTA UNA RISPOSTA. On. Luigi di Maio, va bene tagliare gli stipendi dei deputati, ma perchè non parlate anche di tagliare gli "stipendi d'oro" dei dipendenti di Camera e Senato? Pertanto, possiamo porgerLe per l'ennesima volta la fatidica domanda ancora in attesa non solo di una Sua risposta, ma soprattutto di adeguati provvedimenti legislativi: “Perché un dipendente della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica - a parità di grado, anzianità e titolo di studio - deve percepire uno stipendio 10volte maggiore di un altro dipendente pubblico?”. Attendiamo "sempre" una Sua cortese risposta. Grazie.
FAI SENTIRE ANCHE TU LA TUA VOCE SU >>> freeskipper

Free Skipper, Roma Commentatore certificato 22.07.16 08:01| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono papponi,ignoranti e ladri.Ha ragione Davigo non si vergognano di nulla,rubano e continuano a raccontare balle al popolo Italiano.Arrivera' il momento giusto anche per loro.IO lo spero tanto.Dobbiamo rendere giustizia a quei 10 milioni di poveri e hai tantissimi disabili a cui stanno tagliando l'assistenza e la sanita'.

elio p., cagliari Commentatore certificato 21.07.16 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe da mandare qualcuno pagandogli anche il viaggio di sola andata in ferie in Turchia ora....

Peter Petofi 21.07.16 15:21| 
 |
Rispondi al commento

bisogna istituire l'agenzia delle uscite che deve far capo ai cittadini.

denim 21.07.16 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Direi anche 1 su 5.mia mamma invalida,e x questo ha dovuto cessare di lavorare,percepisce 470 euro!

Tiziana Bocchicchio 21.07.16 13:32| 
 |
Rispondi al commento

prima e non poi dovranno ridare il tutto
bena

claudio bernardelli 21.07.16 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma visto che sono grandi ladroni non si può fare una class action per obbligarli a rendere trasparente la spesa pubblica

marco carracillo, castel san vincenzo Commentatore certificato 21.07.16 12:25| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA AL QUADRATO.Da pensionato mi vergogno di essere italiano.Questo governo non ha le mani e la coscienza libera per gestire la cosa pubblica.Che vada a casa è semplificativo,devono restituire ciò che hanno percepito per restituirli a quei 10 milioni che vivono sotto la soglia di povertà,si ricordi che c'è stata una sentenza della Corte Costituzionale per lo sblocco pensioni!!!!!!!!!!!!!!!

giuseppe mandalà 21.07.16 12:16| 
 |
Rispondi al commento

LA DOMANDA SORGE SPONTANEA. On. Luigi di Maio, va bene tagliare gli stipendi dei deputati, ma perchè non parlate anche di tagliare gli "stipendi d'oro" dei dipendenti di Camera e Senato? Pertanto, possiamo porgerLe per l'ennesima volta la fatidica domanda ancora in attesa non solo di una Sua risposta, ma soprattutto di adeguati provvedimenti legislativi: “Perché un dipendente della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica - a parità di grado, anzianità e titolo di studio - deve percepire uno stipendio 10volte maggiore di un altro dipendente pubblico?”. Attendiamo "sempre" una Sua cortese risposta. Grazie.

Free Skipper, Roma Commentatore certificato 21.07.16 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Il barbiere del Senato guadagna piu' del Re di Spagna.

Cosimo Cannalire, Francavilla Fontana (BR) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 21.07.16 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti a Luigi Di Maio per la chiarezza e la sobrietà con la quale riesce a comunicare ciò che è necessario sapere e per lo stile pacato che lo rende inattaccabile. Per contro, al di fuori di quel palazzo ci sono migliaia di cittadini che, ormai estenuati, presto insorgeranno e vorranno vedere scorrere il sangue di tutti quegli schifosi e immondi esseri li presenti e che per anni hanno depredato le nostre vite. Fossi in loro mi dimetterei subito e cercherei di salvare il salvabile...diversamente faranno la fine che meritano!! Tutto torna...TUTTO!!!

Claudio Iannelli 21.07.16 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Dal primo giorno di governo 5* questi papponi devono restituire il maltolto ed essere giudicati dai cittadini. Questo credo sia il minimo che , come italiano, potrei pretendere. .. il minimo essenziale. In alto i cuori.


C'è un sacco di gente che vive nella realtà virtuale da truman show
replicata all'infinito dalle televisioni di stato e non.
Le notizie manipolate ad arte, le inquadrature degli esponenti del governo
presentati come salvatori della patria per nascondere la loro fondamentale
inadeguatezza e incapacità non dico di risolvere ma nemmeno di affrontare i
nodi cruciali del paese sono emblematici del brain washing a cui viene
sottoposto il telespettatore. Le frequenze televisive sono un asset dello
stato, e le televisioni pubbliche che le utilizzano devono informare
imparzialmente e oggettivamente, a beneficio di tutti. E questo deve
accadere da subito. La leva per accelerare l'allontanamento di questi
incapaci dalle cariche pubbliche che occupano abusivamente (eletti da un
parlamento incostituzionale e quindi abusivo) consiste dal togliere la tv
di stato dalle mani di questa gente. Questo deve essere un obiettivo
prioritario per tutti coloro che hanno a cuore le sorti di questo paese.

Steve 20.07.16 08:55| 
 |
Rispondi al commento

"L'inganno"è una delle faccende politicanti..
fattasi "dote" di scambio tra i buffoni di ieri e del giorno dopo.."partiti" appunto!sul carrozzone in corsa per la scranna!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 19.07.16 23:13| 
 |
Rispondi al commento

con una tassazione così alta non se ne esce . Le tasse alte in Italia servono per foraggiare 1.200.000 furbi che vivono di sola politica , da aggiungere i loro parenti , amici e commare . La corruzione ci costa 100 miliardi all'anno . Le mafie ciucciano 250 miliardi . l'accoppiata funesta politica corrotta più mafia è una zavorra che non permetterà mai a questo paese di rialzare la testa , soprattutto con la globalizzazione dei mercati sempre più estesa . Urge recuperare almeno i 100 miliardi all'anno di corruzione per tagliere drasticamente la tassazione e far ritornare gli i investimenti che porteranno nuovi posti di lavoro . Purtroppo le cronache di tutti i giorni ci fanno capire che i nostri governanti non si butteranno mai da soli nel forno , facendo una seria legge anticorruzione . Ci prendono per i fondelli e se la ridono sotto lo maschera del povero Cantone . Caro Di Maio è ora di definire un programma economico ben preciso da proporre agli italiani . Bisogna dire chiaramente che solo il M5S può recuperare i soldi che vanno persi in corruzione e che con quei soldi , uniti ad una profonda revisione della spesa pubblica , si possono abbassare drasticamente le aliquote fiscali . Solo così torneranno gli investimenti e nuovi posti di lavoro .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 19.07.16 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè la Boldrini ha due commessi dietro le spalle (Grasso idem) con chissà quale stipendio?
Non ne basta uno!
Movimento 5 Stelle fate una proposta di Legge per ridurre questi commessi:penso che solo con una legge si possa intervenire, percjè altrimenti tutto resta come prima.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 19.07.16 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2013 i dipendenti pubblici sono costati il 11,67% del PIL con uno stipendio lordo di 35000 euro .

Nello stesso periodo i dipendenti privati costavano 25000 euro .

La differenza in percentuale su pil fa il 3,34 .
Le imposte sulla casa valgono il 2,7% del pil .

Morale: Monti e Letta per mantnere invariato il tenore di vita dei dipendenti pubblici ha sacrificato la proprieta' immobiliare , aggravando gli NPL delle banche.

Suicidio assistito.


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 19.07.16 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ve la do io la riforma giusta:
VIA LA FALSA POLITICA E LE LOBBY DAL GOVERNO DELLA NAZIONE, POTERE AI CITTADINI, SOVRANITA' NAZIONALE, POTERE LEGISLATIVO E ESECUTIVO NAZIONALE, SOVRANITA' MONETARIA.. Come ? Semplice:con un RIORDINO NAZIONALE dove chi Amministra deve farlo per il bene dei Cittadini e della Nazione, dove chi Amministra debba pensare ad amministrare secondo le direttive dei Cittadini per risolvere i loro problemi e quelli dell'Italia con il minor costo possibile e la massima resa. ECCO COME:
AMMINISTRAZIONE CENTRALE
( ex parlamento con 945 persone+ altri )
da 3 a 5 referenti di ogni zona ( ex regione) in base agli abitanti.
COORDINATORI DI ZONA
(ex regioni e provincie)
nr da 5 a 10 Coordinatori in base alle Amministrazioni Locali
AMMINISTRAZIONI LOCALI
( ex Comuni)
Il fulcro dell'Amministrazione della Nazione a diretto contatto con i Cittadini, a conoscenza dei problemi e delle necessita' reali degli stessi e del territorio.
Minimo 50.000 abitanti (adeguamento secondo configurazione del territorio in modo da garantire la soluzione ad ogni bisogno dei Cittadini nel minor tempo possibile e nel modo migliore)
1 Presidente ( ex Sindaco)
1 vice Presidente
1 Segretario
1 Direttore Amministrativo
Cittadini Amministratori in base alle reali necessità territoriali.
….......
ELEZIONE DIRETTA INFORMATIZZATA
Via web; presso le Amministrazioni Locali; presso Prefetture e organi di Polizia e nelle ricevitorie autorizzate, a costo zero.

QUESTA E' LA VERA RIFORMA PER CAMBIARE VERAMENTE, tutto il resto serve solo a GARANTIRE IL POTERE ALLA ATTUALE CLASSE POLITICA LONTANA E INDIFFERENTE DAI BISOGNI DI CITTADINI E NAZIONE , LEGATA SOLO ED ESCLUSIVAMENTE A INTERESSI PERSONALI.

luciano c., bologna Commentatore certificato 19.07.16 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per poterli buttare fuori questa gentaglia, dovete raccogliere le testimonianze delle persone non si può andare avanti cosi, dal passaggio dalla lira all’euro una buona parte del popolo si e impoverita. Per non dire la fecciume che sta nel sindacato.
Se veramente siete un movimento di persone oneste di cui io credo che lo siate, dovete accertare su tutto gli illeciti che il cittadino Italiano vi propone, e vi segnala per poterle buttare fuori dalle poltrone questa gentaglia che pensano solo a loro stessi, e mettere gente onesta che lavora per tutti gli Italiani, e non solo per pochi privilegiati.
Potrei dire tante cose, ma rimango sul argomento postato.
Luigi Lamedica

Luigi Lamedica 19.07.16 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, stai parlando di due Italie diverse che vivono si nello stesso Paese ma completamente separate come valori, esigenze e aspirazioni. Il problema che noi dobbiamo risolvere- e su questo siamo tutti impegnati- e' come riunificare quelle due Italie sulla base di valori universali e condivisi. Non che sia facile ma e' lo scopo della esistenza del M5S.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 19.07.16 15:42| 
 |
Rispondi al commento

andate a casa .....e io aggiungo ridateci il maltatolto , meschini , ladri , cialtroni .

Fabio Bagnoli 19.07.16 14:23| 
 |
Rispondi al commento

rito di stregoneria per liberarsi dei vigili urbani che vi hanno preso di mira.

Serve innanzitutto il foglieto giallo che vi mettono sul parabrezza perché l'hanno toccato e firmato dunque cotniene il loro "umore".

Poi serve un fantoccio di pezza fatto come un vigile urbano ( va bene anche un bambolotto disegnato o vestito come viglile )

praticate al bambolotto un foro nell'orifizio anale.

poi prendete il verbale giallo e mettetelo in piatto e a mezzanotte sputateci sopra per 77 volte invocando "in nome di tutte le forze del male che tu sia maledetto in eterno"


successivamente prendete quel che rimante del verbale e infilatelo nell'orifizio anale del bambolotto.


in fine andate in un luogo sperduto con una pala e sotterrate il bambolotto.


i giorni successivi tornate nel luogo dove avete tostterrato il bambolotto e urinateci sopra pronunciando queta frase " in nome delle forze del male ora tu sei uno sporco escremento e così sarai in eterno tu e maledetta sia tutta la tua progenie"


Tornate a casa e fate sonni tranquilli....


quelle multe le pagheranno mooooolto care!

rito per i rompicazzi 19.07.16 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

esposizione che resterà agli Atti a futura memoria .. Ottima riflessione nelle nostre Istituzioni

grazie Luigi

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 19.07.16 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mega aereo .. la mega scorta .. i mega sprechi fottendosene del disagio sociale .. è la loro strategia per apparire in tv come i più alti dirigenti Statali .. Che hanno dietro , per le riprese , graduati delle forze dell'ordine e dello stato per dimostrarsi come i referenti del popolo .. Nonostante Incostituzionali e responsabili del dissesto economico , pilotato dalla sede massoneria mondiale riunita ( B.C.E.)

Tale modo di agire può anche far sovvenire in mente una certa produzione Lux

M5S - No privilegi - Cittadini con e tra i cittadini .. Avanti tutta !!!

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 19.07.16 14:01| 
 |
Rispondi al commento

buona la prima .. stop privilegi e alle discriminazioni sociali .. in un Paese distrutto da politiche scellerate e Incostituzionali

W Rousseau

W il MoVimento dei cittadini per l'Italia a 5 Stelle

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 19.07.16 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Io cio una ditta gia aviata dal 2012 ho lavorato 2013 3014 pet motivi fi guasto camion non ho potuto lavorare adesso ho comprato unaltro camion ma per avere la licenza di conto proprio non se ne parla per il momenti gia e un mese io non so piu cosa fare mi stanno mettendo in crisi cosa devo fare? Dato che il mio lavoro e stagionale ancora devo pagare le tasse e non lavorando

Orazio silvani 19.07.16 13:11| 
 |
Rispondi al commento

un appello a tutti i giornalisti,che a parole,si sentono liberi: mandate in onda questo intervento,così VOI e tutti gli Italiani possano capire come funziona questa politica. Piuttosto dei vostri servizi e commenti inutili e dannosi

vincenzo 19.07.16 12:40| 
 |
Rispondi al commento

È scocciante, ultimamente, anche commentare. Siamo ormai diventati un popolo di pecoroni e quando incominceremo a riusare le scudisciate, democraticamente, sarà sempre troppo tardi.
Sono convinto che finora questo non è ancora successo anche grazie all'ingresso del M5S, però è deprimente oltreché ingiusto, sapere che si allungano sempre di più le file per un pasto caldo per le tante persone perbene&oneste che non riescono VERAMENTE ad arrivare a fine mese. Questa è ancora una democrazia???
Spero che il tronfiobomba, filo banchieri&assicuratori&peracottari&affaristi quanto prima possa cadere in una capiente fogna e che si trascini, mano nella mano, tutta quella feccia velenosa dei suoi sostenitori.

Ivano GENOVESE, Poggiomarino (NA) Commentatore certificato 19.07.16 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo storia vecchia...questa manica di magnacci va spazzata via...forza che ci siamo quasi...l'onestà andrà di moda

Maurizio Celani 19.07.16 11:55| 
 |
Rispondi al commento

ma come si può chiedere a 900 tossicomani (esclusi M5S) di rinunciare alle sostanze psicotrope.
Oppure come si può pretendere che dei delinquenti asserragliati nelle due Camere facciano leggi per finire in galera?

A ragà, qualcosa cambierà in questa nazione moribonda quando in uno dei canali RAI si manderà in onda integralmente in un TG l'intervento di Di Maio.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 19.07.16 11:47| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori