Il Blog delle Stelle
#NonAbbandonarlo

#NonAbbandonarlo

Author di Mirko Busto
  • 14

di Mirko Busto

Ogni anno in Italia si stima siano abbandonati una media di 80.000 gatti e 50.000 cani, più dell’80% dei quali rischia di morire in incidenti, di stenti o a causa di maltrattamenti. Le punte massime di animali abbandonati si registrano nel periodo estivo (25-30%), quando la partenza per le vacanze pone il problema della presenza di un quattrozampe. L’abbandono è un reato punito con l’arresto fino a un anno o con una multa fino a 10.000 euro. Ma prima ancora di essere un reato è un atto disumano, vigliacco e pericoloso.

banneri5s2016.jpg

11 Lug 2016, 11:23 | Scrivi | Commenti (14) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 14


Tags: abbandono cani, cani, Mirko Busto, randagi

Commenti

 

Si parla sempre di abbandono di cani e gatti. Perché non si cambia questa specista formula in "abbandono di animali domestici"? Gli italiani abbandonano senza pietà conigli ( oggi il coniglio è il terzo animale da compagnia nelle nostre case) criceti, cavie, furetti, tartarughe e qualsiasi altra creatura che per sfizio abbiano deciso di COMPRARE pensando di mettersi in casa pupazzi e non esseri viventi. Le associazioni che si occupano di questi animali sono allo stremo delle forze!!! Senza contare poi quali è quanti maltrattamenti subiscono questi fragili esseri.

Cintia Gagliarducci 12.07.16 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Adottare un cane o un gatto scusate l'espressione, ma è come adottare un figlio handicappato grave, bisogna fargli tutto, dal mangiare ai bisogni, dall'aprirgli la porta, curarlo, preparargli la cuccia, condurli per strada ecc..., non è romantico, quindi in questo senso vietare e punire facilistici spot per romantiche adozioni, l'anagrafe canina deve essere quindi di tipo ospedaliero con controlli rinnovabili obbligatori ogni sei mesi con unità su ruote davanti a centri commerciali e grossi parcheggi e consultabili online con codice fiscale e password. Con i chip sottocutanei obbligatori e controlli a sorte il problema sarebbe limitato, oltre a un corso obbligatorio con patentino per l'adozione in modo di verificare l'idoneità di chi vuole adottarne uno, in più iniziative in ogni comune per l'estate per alleggerire il peso di chi vuole godersi le vacanze senza tormentarsi la coscienza.

socket 12.07.16 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Io quando parto, la mia cagnolina, che mi fa l'onore di condividere la vita con me, è la prima che deve salire in macchina. Altrimenti possono tutti fare a meno della mia presenza. E poi esistono i Dog Sitter che in genere sono tutti bravi ragazzi. Chi abbandona gli animali è solo un bastardo.

Barbara mondaini 12.07.16 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Io posso capire molte cose, ma come si fa ad abbandonare un cane o un gatto dopo averlo conosciuto? Questo io non lo capirò mai.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.07.16 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe auspicabile che chi abbandona animali faccia la stessa fine della maggioranza degli animali abbandonati.

Roberto P. 11.07.16 16:58| 
 |
Rispondi al commento

non ho parole che si possano scrivere
e non ho maledizioni che possano minimamente aquietare la sensazione di disprezzo che accuso

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 11.07.16 15:48| 
 |
Rispondi al commento

non ho parole che si possano scrivere
e non ho maledizioni neanche minimamente assimilabili alla sensazione di disprezzo che accuso

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 11.07.16 15:45| 
 |
Rispondi al commento

L'abbandono degli animali domestici misura il grado di civilta' di un Paese. A quanto pare quello italiano e' molto basso e non e' una sorpresa, purtroppo.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 11.07.16 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Voleva sensibilizzare la nuova amministrazione comunale di interessarsi alla gestione del canile della Muratella di Roma. Ho fatto un spot contro l'abbandono degli animali che si trova su youtube https://youtu.be/ZISaFz7KSnU vi prego di condividere, grazie Martina Vander Veer

martina bonardi-vander veer 11.07.16 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Per lo Staff.

Ogni volta che entro nel blog mi si richiede il login. Che devo inserire nella home page del blog, perchè dalle pagine dei commenti non accetta il login.

Tra l'altro, a volte, inserisco il messaggio e mi appare la pagina con "grazie per aver..." e poi il messaggio subito non viene postato e poi non so se è pubblicato oppure no.


Grazie.

Gian A Commentatore certificato 11.07.16 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe auspicabile che, per tutti coloro che sono colpevoli di abbandono o maltrattamenti fossero applicate sanzioni molto più onerose magari arrivando anche al ritiro della patente e una carcerazione minima di 2 anni.

DONATO GIORGIO KIRINI, SAN POLO DEI CAVALIERI Commentatore certificato 11.07.16 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che le pene per i vigliacchi e gli imbecilli che ricorrono all'abbandono, come se stessero gettando un sacco della spazzatura, siano troppo miti. Credo anche che il M5S debba farsi promotore di una iniziativa per allineare la normativa italiana con quella dei paesi più evoluti. E credo infine che i cittadini dovrebbero disporre di un numero verde, da pubblicizzare a tutti i livelli, da poter contattare qualora siano testimoni di maltrattamenti su animali.

Steve 11.07.16 11:38| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori