Il Blog delle Stelle
Passaparola: Canapa industriale vuol dire lavoro, di Rachele Invernizzi

Passaparola: Canapa industriale vuol dire lavoro, di Rachele Invernizzi

Author di MoVimento 5 Stelle
  • 148


La proposta di legge "Disposizioni per la promozione della coltivazione e della filiera agroindustriale della canapa”, a prima firma della deputata Loredana Lupo (M5S), è stata approvata dalla Commissione Agricoltura della Camera con la quasi totale unanimità nel novembre 2015. Se il Senato la approverà senza alcuna modifica, a settembre prossimo potrebbe divenire la prima legge targata Movimento 5 Stelle nella storia della Repubblica italiana.

di Rachele Invernizzi, presidente di South Hemp Tecno

Sono Rachele Invernizzi, presidente di South Hemp Tecno un impianto di prima trasformazione di paglia di canapa a Cristiano, Taranto, Puglia. Sono anche vicepresidente di Federcanapa, che è la federazione nazionale produttori canapa industriale. Vi parlo di canapa in vista del passaggio al Senato della legge, della proposta della Camera, la legge sulla produzione di canapa industriale in Italia. La canapa è una specie vegetale appartenente alla famiglia delle cannabinacee ed è di coltura annuale. Fanno distinzione tra canapa sativa e canapa indica, di fatto è una sola pianta. L' unica cosa che le differenzia è la presenza di cannabinoidi, nelle piante di canapa abbiamo il THC in alcune varietà, che è stupefacente, per cui la legge la proibisce e viene definita droga, e altri cannabinoidi molto buoni invece in quella che noi chiamiamo canapa industriale.

La canapa industriale per legge, per essere coltivata, deve stare sotto lo 0,2% di questo thc, e siamo obbligati a coltivare solo ed esclusivamente seme con certificazione che attesti il fatto che siamo sotto lo 0,2%. La coltivazione di canapa industriale negli ultimi anni in Italia è cresciuta in modo esponenziale, soltanto l'anno scorso 2015 abbiamo fatto più di 2.000 ettari, quest'anno per i conti che abbiamo finora quasi a 3.000 ettari. Le produzioni sono divise in una produzione da paglia, per poi fare fibra e canapulo che è la parte legnosa all'interno della bacchetta, e la produzione di semi che vengono poi usati per diversi utilizzi industriali.

La canapa industriale per l'Italia vuol dire lavoro, dire lavoro oggi in un momento così di crisi è molto importante. C'è e ci sarà sicuramente molto lavoro per l'agricoltura perché è di interesse nazionale la crescita, e ci sono un sacco di cose che si possono fare con la canapa. Per l'agricoltura è un prodotto che viene acquistato e viene pagato, non c'è nessun dubbio, perché oggi chi fa pomodori ha il problema di non riuscire a vendere, chi fa i meloni non li vende, chi fa le olive non le vende, mentre per la canapa c'è un mercato in crescita e anzi se possiamo dire oggi una delle particolarità è che ci manca prodotto, per cui sicuramente stimoliamo l'agricoltura a farne e a farne sempre di più. L'agricoltura è un' po' restia perché abituata fare grano, ma la bontà della canapa in rotazione con i cereali e anche con le orticole è una cosa molto importante. La canapa ha questo grande pregio di trasformare completamente i terreni, una volta che si semina cresce talmente velocemente che è assolutamente diserbante, per cui lascia i terreni perfettamente puliti. La sua radice a fittone fa sì che i terreni vengano ossigenati, i terreni oggi lavorati meccanicamente sono molto stressati in questo senso, ed essiccando in campo lascia molto azoto, per cui l'anno dopo le produzioni si dice addirittura che aumentino del 15-25% in più. Per cui per l'agricoltura è assolutamente una cosa geniale. E se vogliamo parlare di agroalimentare e comunque industria, sicuramente ci sono talmente tante cose e prodotti che si possono fare con la canapa che secondo me è assolutamente da stimolare la produzione di materie prime e semilavorati. La canapa si può usare in diversissimi settori a seconda della produzione. La sua fibra verrà usata in bioedilizia, in zootecnia, in agricoltura; con la parte di fibra a canapulo si possono fare bioplastiche, si può fare cellulosa per fare carta, si può fare tessitura, si possono fare un sacco di lavori interessanti. Mentre la produzione del seme, che principalmente oggi è alimentare perché ne facciamo troppo poco, è ottima per far alimentare perché fa bene alla salute, e perché è comunque organica per cui è un prodotto naturale che aiuta l'uomo stare meglio soprattutto oggi con i cibi molto inquinati dalla chimica che abbiamo.

La canapa va sicuramente verso quei prodotti biologici, anche se non sono certificati biologici, perché la canapa dall'inizio alla fine della sua produzione non ha assolutamente bisogno di chimica, anzi abbiamo visto nei casi in cui è usata magari per arricchire i terreni, alla fine rispondono molto meglio i terreni arricchiti con letame animale o dei compost organici, per cui è assolutamente interessante. Il seme dicevo è importante perché nel momento in cui ne avremo molto, si può usare anche a livello industriale: con i semi di canapa fai l'olio di canapa, si possono fare oli industriali, tecnici, si può fare biodiesel, si può fare etanolo per cui creare anche energia. Della canapa si dice che non si butta via niente, è il maiale dell'agricoltura, noi in azienda sfruttiamo completamente tutto e quando ci dicono “i materiali di scarto?”, no non ci sono materiali di scarto perché comunque anche l'ultima delle polveri viene riutilizzata per fare energia sotto forma di pellet.

Il fatto della canapa alimentare è molto importante per la salute dell'uomo, nutrirsi di semi di canapa e di olio di canapa è importante per diversi problemi di salute, l'olio di canapa regola molto bene il colesterolo, serve molto bene per la psoriasi, per l'artrosi, per fluidificare il sangue per cui per i problemi cardiovascolari, per la pelle, per i capelli, per i radicali liberi. Ha un ottimo apporto di proteine, di antiossidanti, di vitamina E, di sali minerali, e la cosa ottima è l'apporto equilibrato tra omega 3 e omega 6 che sono molto importanti per la salute dell'uomo. Che cosa manca oggi affinché l'Italia possa avere una legge di sostegno per la coltivazione? Siamo arrivati ad avere una proposta di legge approvata alla Camera, deve passare al Senato a breve, e veramente auspichiamo che il governo italiano capisca quanto è importante ritornare agli albori di un tempo per quanto riguarda la canapa. Con questo ci tengo a nome mio a ringraziare moltissimi parlamentari che ci hanno appoggiato e supportato per redigere questa legge.

banneri5s2016.jpg

11 Lug 2016, 14:46 | Scrivi | Commenti (148) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 148


Tags: agricoltura, canapa, canapa industriale, Rachele Invernizzi

Commenti

 

Ciao Roland Medicals,

Il tuo commento non è ancora pubblico, per renderlo visibile a tutti ti chiediamo di confermare il tuo indirizzo mail cliccando qui:
http://iostyle.vanityfair.it/landings/confirmcomment.aspx?idk=ebcjabibidib

ATTENZIONE! Questa richiesta di conferma ti viene inviata solo questa volta: una volta confermato questo indirizzo mail, i tuoi commenti risulteranno immediatamente pubblicati su Style.it

Se vuoi puoi anche registrarti: bastano pochi minuti e come utente registrato potrai commentare gli articoli, partecipare alla vita della Community di Style.it, decidere se ricevere le nostre novità direttamente nella tua mailbox, partecipare ai concorsi, e... molto altro!
Per registrarti, clicca qui:
http://life.vanityfair.it/registra/

Buon divertimento su Style.it e VanityFair.it!

Dr Roland Smith 08.09.16 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti
Prestito tra particolare parte di 5.000 € a 5.000.000 €.

Contatto: bautzanne072@gmail.com
Contatto: bautzanne072@gmail.com

Il mio nome è la signora Annett BAUTZ sono un creditore privato, ho visto la tua email in un posto e vorrei offrire la mia offerta di prestito.

Offro prestiti tra particolare un tasso del 5% di interesse, pagabile miei principi della sua essenza, basata sulla fiducia reciproca, il rispetto per gli impegni delle due parti e il rispetto delle norme e rimborso del prestito.

Onestamente.

Annett 21.07.16 12:59| 
 |
Rispondi al commento

L'argomento mi sembra più che mai degno di diffusione, ritengo che quanto meno se ne parli più si rendono efficienti le mafie dell'indotto, mi riferisco al voto di scambio che esiste da sempre tra chi specula e chi legifera, hanno iniziato con la lotta al commercio dell' oppio in Afganistan ed hanno occupato un paese riducendolo a colonia dell'occidente, dove ancora non c'è pace e arriva l'odore del sangue provocato dalle armi che vendiamo, in pratica si tratta di prendere un gruppo di persone e dividerlo per etnia, ideologia, colore, casta, se non per alimentazione, o per tradizioni, e vendergli un arma con cui farsi giustizia del territorio, esattamente come avviene in Italia, dove il vero controllo viene affidato alle mafie, che ricambiano il favore fornendo servizi.
Naturalmente sono per l'apertura dei coffee shop e la cocaina dai carabinieri, con relativa identificazione per non incorrere nella distribuzione clandestina, togliendo così gran parte del potere economico-finanziario all' illegalità e tornare ad una democrazia del voto senza intermediari, ma tutto questo prevede anche un reddito di cittadinanza che dia la possibilità, a chi ne fa parte, di rifiutare facili guadagni, ed entrare nell' ottica di uno Stato che tuteli gli interessi, e la vita, dei propri cittadini.

Ettore 18.07.16 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio la lettura di questo articolo di Riccardo Lautizi di un anno fa in cui spiega quali sono tutti i benefici della canapa, dall'edilizia ai tessuti agli alimenti
http://www.dionidream.com/cannabis-utilizzi/

Andrea Amerti Commentatore certificato 17.07.16 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Riccardo Lautizi ha approfondito quali sono tutti i benefici della canapa per l'Italia in questo articolo http://www.dionidream.com/cannabis-utilizzi/

Andrea Amerti 17.07.16 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato la proposta di legge per coltivare la canapa. Mi piace tutto quello che viene prodotto dalla canapa. Forza ragazzi, avanti tutta!!

luisa p., Bologna Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.07.16 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Canapa: l'approvazione di questa legge vista la situzione dell'industria e dell'agricoltura, è certamente urgentissima per la sgangherata economia italiana.

alma gemme 14.07.16 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Articolo encomiabile e molto divulgativo, speriamo che la legge passi al Senato!

Giulio Micioni 13.07.16 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo! Sono contento per la legge che potrebbe essere approvata! E per i posti di lavoro che si potrebbero creare.

PS: correggete il nome del paesino: è Crispiano, non Cristiano. ;)

Andrea Pagliara 13.07.16 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Certo non è la canapa industriale che salverà l' agricoltura italiana, tanto meno se si considera l"area piuttosto ridotta di 3000 ettari.
Con la canapa industriale non si possono fare le canne. Credo che sia questo il fatto più significativo della canapa: la gente deve potersi fare le canne senza essere incriminata di reati di alcun genere!! Se no incominciamo a sbattere in galera chiunque beve alcolici di ogni tipo, perché anche quelli sono stupefacenti e fanno più danno in tutti i sensi. Sopratutto alla guida di un veicolo!


***** BUONGIORNO A TUTTI! *****

Ancora questo drogapost?

Ci state preparando qualche sorpresa?
PIZ-ZA-ROT-TI?

pz 12.07.16 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vicepresidente federcanapa/3000 ettari:ma fate le convention in una cabina telecom dismessa ?
Altri salvatori dell'agricoltura italiana come i lombrichi,i tartufi,il bambu,la paulownia,ecc.
P.S.cara vicepresidenta: progetto di alcuni anni fà di qualche ente pubblico sulla coltivazione della canapa in sicilia cosa ha sortito ?
P.P.S. cari nostri rappresentanti euro\nazi\regi ma a chi date udienza ?

franco selmin, montegrotto terme Commentatore certificato 12.07.16 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo ha fatto la riforma del lavoro, delle pensioni, della buona scuola, del senato, del parlamento, delle regioni, delle province, dei centri di collocamento, della giustizia, ecc. ecc. e noi italiani non apprezziamo chi tanto lavora peril bene del popolo sovrano- scuasate ma quando sento popolo sovrano in italia resto basito - gli manca la riforma che riguarda deputati e senatori, forse sarà l'ultima in lista. Per favore basta riforme altrimenti l'italia diventa lo stato faro per il mondo e il prossimo governo non troverà più riforme da fare, lasciate un pò di lavoro ai futuri politici altrimenti andranno in cassa integrazione. Abbiamo un governo che tutti vorrebbero e noi italiani non lo capiamo. Per favore, fermatevi con le riforme perchè più ne fate e più la vita quotidiana peggiora. Non lavorate per il bene del popolo sovrano ma pensate anche a salvare le banche in sofferenza, ad accogliere tutti gli africani tanto noi siamo buoni e ricchi anche se 10 milioni di italiani sono alla povertà, giovani e anziani che scappano in altri paesi per sopravivere, centinaia di artigiani suicidi per disperazione, ecc. M5S curate molto l'informazione, informate il popolo, mettete ordine nell'informazione, rendete la vita politica trasparente, fate in modo che il popolo partecipi politicamente, solo così avrete consenso e lunga vita, ma fare questo credo sia quasi impossibile vista la corruzione globale in italia e fuori. Forza M5S, il popolo sovrano onesto è con voi.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 12.07.16 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ford ci faceva le carrozzerie delle auto con la canapa
Rachele ha preso alla lettera gli insegnamenti di Beppe
era bellissimo quello spettacolo

I miei figli erano andati a vederlo, devo averlo registrato da qualche parte

Nella famiglia di mio padre le donne con la canapa e il lino da loro seminati tessevano i corredi
Ho ancora asciugamani e lenzuola, indistruttibili dopo cent'anni

Rosa Anna 12.07.16 10:39| 
 |
Rispondi al commento

La passionaria d'Italia
La dovrebbero chiamare novella punzella D'Orleans o rediviva visionaria senese , questa viene da Montevarchi e fa lo stesso mestiere
Spiacente, ma Il suo eroe non è di stirpe reale ne un pontefice
Sta girando tutte le vecchie contrade affabulando nobili, plebei, cortigiani, affiliati a sante confraternite e .....converticole con santini
Non la metteranno sugli altari, ma ci sono degli altarini ......

Rosa Anna 12.07.16 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Una volta prodotta la canapa,io sono ad Anzio,dove si deve portare?Si raccoglie come il fieno?Chi può mi faccia sapere.mail mariano.coppolaçtiscali.it

mariano coppola, Anzio Commentatore certificato 12.07.16 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ma un nuovo post ?.....ehh ?

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 12.07.16 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Non c'e' solo la canapa. L'Italia detiene in Europa il primato di biodiversità con oltre 7500 specie vegetali, molte delle quali a rischio di estinzione. Andrebbero salvate prima queste della canapa, prodotti che renderebbero certamente di più della canapa in quanto specie uniche e rare. L'Italia avrebbe un esclusiva mondiale nella coltivazione e vendita di questi prodotti, senza dover competere con altre nazioni.

Zampano . Commentatore certificato 12.07.16 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Costruiamo il motore a curvatura.


Per il potere della real democrazia il motto ¨¨ debole con i forti , forte con i deboli..
il massimo per i real democratici ¨¨ eliminare la " plebe dal voto ...

http://bologna.repubblica.it/cronaca/2016/07/12/news/sgombero-143879009/

http://www.linkiesta.it/it/article/2016/07/02/luciano-canfora-la-tentazione-dei-liberali-e-togliere-il-voto-alla-gen/31033/

Incasnero 12.07.16 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Credo che fino a metà del secolo scorso, anche l'Italia era produttore di canapa. Poi vi stato il divieto della coltivazione, forse perchè dovevamo consumare cotone? Sarebbe interessante saperlo.
Detto ciò oltre a ottenere la possibilità di coltivarla( senz'altro è un ottimo prodotto anche per il corredo della casa) si deve prevedere una rete per poterla vendere. Ci deve essere un mercato, delle strutture preposte, dove i coltivatori possano far affluire il loro prodotto a livello decentrato.
Quindi spero che lo abbiate previsto, nella vostra legge.
Complimenti e in bocca al lupo.

Rosa 12.07.16 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

So che non c'entra nulla col post in questione ma magari serve

http://tuttosbagliatotuttodarifare.blogspot.it/p/aguzza-la-vista-e-trova-le-differenze.html

luciano ardoino 12.07.16 09:39| 
 |
Rispondi al commento

So che nel post non c'entra granché ma ho fatto questo e magari vi serve.

luciano ardoino 12.07.16 09:35| 
 |
Rispondi al commento

D’Alema : “ Votiamo NO, o l’Italia finirà ai Cinque Stelle”.

http://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/votiamo-no-o-litalia-finira-ai-cinque-stelle/

Vincenzo Matteucci 12.07.16 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Bellissima iniziativa peccato che per quanto rigurada la Toscana e credo anche a Roma la situzione non sia tanto differente, visto le immagini dei cinghiali che scorrazzavano per le vie...il problema è che se non si ripristina l'inquinamneto di alcune specie di ungulati noi agricoltori non siamo più liberi di deminare niente in quanto viene tutto totalmente distrutto da cinghiali e caprioli!

Alessandro Meucci, Montevarchi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.07.16 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vabbè che co' 'a canapa se po' fa' tutto, ma Rachè, nun esaggeramo....


https://www.youtube.com/watch?v=CqM4v7D2ri0

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.07.16 08:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signora Invernizzi,
lei sarà anche vicepresidente di Federcanapa, ma la prego, lasci parlare di agronomia a chi se ne intende. Farebbe un favore a lei e alla sua associazione.

AngeloS. 12.07.16 08:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Metro C, inchiesta a Roma su costi gonfiati e tempi di consegna (....)Un grande imbroglio, secondo la Procura di Roma, che ha portato alla lievitazione spropositata dei costi della Metro C e ritardi nei tempi"


Uff, sempre er solito tran-tran.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.07.16 08:03| 
 |
Rispondi al commento

le gente non spara cazzate per tutta la vita, ogni tanto ne imbrocca una,, compreso me e de benedetti

Parma Forever 12.07.16 01:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le soluzioni le hai tra le righe, richiama il tuo candidato in pectore dal suo tour mondiale e fagli imparare a memoria la lezione,,,

Parma Forever 12.07.16 00:57| 
 |
Rispondi al commento

ancora con sta storia della canapa e dell'agricoltura che ci risolve tutti i problemi ?
vedi un paese che non ce la fa ammettilo, altrimenti saresti meno estemporaneo anche tu

Parma Forever 12.07.16 00:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono d'accordo al 1000x1000!
la canapa rappresenta una risorsa che aspetta di essere utilizzata come merita.
spero che i tempi siano finalmente maturi e che si arrivi ad avere coscienza e consapevolezza dell'opportunità che questo vegetale rappresenta.
questa è la strada giusta.

ugo padovan 11.07.16 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perche un prodotto che ha tutte queste virtù,tutto questo potenziale, e tutto questo mercato, deve avere bisogno bisogno anche degli incentivi Statali

Floris Ferri, roma Commentatore certificato 11.07.16 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perché mai Renzi ha mandato la Boschi (la sua ministra certamente più “detestata”) ai funerali di Emmanuel Chidi Namdi ucciso (pare preterenzionalmente) da un razzista? Non è che si vuole rinfocolare una tra le più efficaci Armi di Distrazione di Massa?

Francesco Santoianni

http://pecorarossa.tumblr.com/post/147205350704/siete-antirazzisti-tenetevi-la-boschi-e-la


canapa ? vabbè fumamo va ! me sa che è mejo ! ^_^

no, perchè cercavo un post sul "fattaccio di Fermo" e non lo vedo , si vede che l'immigrazione non è un problema M5S . Orbene, è un problema già sviscerato ma non è stato certo risolto da quest'accozzaglia di pezzi de merda mafiosi e cattolicissimi...

ho notato che pure i "preti " da bergoglio a vari cardinali e monsignori sono abbastanza confusi e in contrasto tra loro ^_^ roba da matti ...

ma in questo paese oggi è del tutto normale ...
visto che "comanda" un coso buffo non identificato , una specie di ET ... insomma !

ps: m'hanno "sospeso" da faccebucco per 24 ore ... per troppa " intolleranza-razzista-xenofoba"

ah ah ah ah ah ... a me !! ... a Lenin ...

ad una je ho solo scritto che tra non molto sarà data in pasto ai negri africani notoriamnete CANNIBALI .. Aò, m'ha segnalato ... eppure è storia che tutti dovrebbero conoscere -...

eh eh ...


LA CANAPA INDUSTRIALE.

E' proprio la "demonizzazione" della canapa che ci fa capire la sua bontà.

https://www.youtube.com/watch?v=FFazpL7QisI

Sono anni che ne scriviamo qui sul Blog, a sto punto perchè non investirci direttamente?

Facciamo una Civic Company Agricola, accediamo al mircrocredito per le imprese, mettiamo qualche soldo, e mettemo su baracca.

Servono campi incolti, avoja a trovarne, ma tocca sbrigasse, se no i palazzinari ce fanno tutti centri commerciali.

Si potrebbe pensare a terreni demaniali incolti e trascurati, si mantengono in ordine in cambio di coltivazioni, magari a patate, però la canapa è mejo.

Plastica biologica, si capisce il concetto?

Quello che abbiamo intorno è in maggioranza di plastica, ma chimica!

Si tratterebbe di fare impresa, crearsi e creare lavoro, fare qualcosa di concreto.

Non dicevate tutti de volè lavorà in mezzo alla natura, a fa prodotti biologici, senza rifiuti e pure l'energia pulita?

C'avemo tutto, rete vendita e clienti compresi.

Caxxo, n'azienda grillina!

Basta solo "definì" bene tutto "prima" de comincià, n'azienda pe' campà, deve fa profitto, siamo capaci di gestire questa voce?

Se siamo in grado di farlo se po' fa, senno ognun per se e Dio per tutti, che alla fine è come stamo messi adesso, poi non ve lamentate e non ce scassate le palle col "Bio".

Qualche cosa la dovete pur rischiare, questo è il mondo PMI, quelli con Partita Iva, l'evasori, quelli che hanno distrutto l'Italia.

Quelli che la notte non dormono pe' i pensieri!

Arrivederci e grazie, graziella e grazie ar caxxo.

Nando da Roma.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.07.16 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lll>>>Theresa May..il nuovo premier " donna" dopo la Thatcher..si preparano tempi duri per la libertà degli inglesi...

... ..

http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/gb-downing-street-theresa-may-premier-mercoledi-cameron-ufficializza-dimissioni_3019624-201602a.shtml

.......

http://m.espresso.repubblica.it/googlenews/2013/06/25/news/caso-snowden-cosa-c-e-in-gioco-1.55992

Incasnero 11.07.16 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera,
più canapa per tutti..... io non fumo

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 11.07.16 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che poi, è pure 'na bella pianta d'appartamento (ner senso che te devi appartà, sinnò, 'a Mafia, se preoccupa che je scippano l'affare....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.07.16 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottima idea.
Vi è solo un problemino.
Quale profitto per le multinazionali???
Nessuno.
Altro problemino.
Dare lavoro agli Italiani???
Mai sia fatto.
Cara Rachele se non ci LIBERIAMO da questo sistema DITTATORIALE nulla ci fanno fare.
Per noi Italiani è previsto l'immobilismo ed il FURTO dei nostri avere.

salvatore castellano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.07.16 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma smettiamola di con 'sta cazzo di canapa per industria o da fumare. Che si possa coltivare tutta!
La mia generazione combatteva già alla fine degli anni '60, per la canna libera. Per decenni hanno arrestato gente per poche canne e ancora oggi, persone che coltivano poche piante, vengono trattate peggio dei mafiosi, mentre siamo stati invasi da tonnellate di ero e coca, facendo ingrassare mafie e andrangheta.

adriano 11.07.16 19:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una grandissima priorita'.. se ne sentiva tanto la mancanza. "cannabinoidi molto buoni".... han fatto i bravi?

Carlo Ubertosi 11.07.16 19:32| 
 |
Rispondi al commento

La assurda volontà di trasformare il Paese in un immenso deposito di clandestini da cui lucrare miliardi ha anche un'altra motivazione : destabilizzarlo per ubbidire ai potenti d'oltre atlantico che vogliono destabilizzare l'Europa attraverso l'Italia . La brexit è l'inizio della fase finale , dell'urto possente che disgregherà il feudo tedesco chiamato Europa ! La Germania ne uscirà senza danni , forte com'è , seguita da qualche nazione minore consorella , noi Paesi mediterranei saremo finalmente liberi dal giogo euro-americano e potremo riprendere a vivere normalmente . Lasciamo perdere le favole di stare in una vera Europa , che gli USA non lo permetterebbero mai !

vincenzodigiorgio 11.07.16 18:36| 
 |
Rispondi al commento

io posso parlare con cognizione di causa di quanto sia straordinaria la canapa perché io dormo ancora con lenzuola di canapa che tesseva la mia bisnonna. La biancheria moderna non la sopporto perché è elettrica, fa scintille toccandola per cui non la uso più, mentre le meravigliose lenzuola di canapa in inverso trattengono il calore e d'estate sono freschissime oltre che eterne, non si distruggono mai si possono lavare milioni di volte e sono sempre nuove. Per davvero ho lenzuola che ha usato mia nonna la mia mamma e adesso le uso io e sono ancora bellissime nuove e profumate, Forse è proprio per questo che hanno vietato l'utilizzo della canapa altrimenti le multinazionali non ci guadagnavano nulla. Molti miei amici non ci credevano ma siccome ne avevo una grande riserva gliele regalavo e ancora mi ringraziano.


Resto sempre dell'idea che la riconversione locale per i siti abbandonati debba essere seguita , con proposte e scelte dei Residenti .. Qualsiasi imposizione politica - imprenditoriale si allontana e non poco dall'auto determinazione .. dalla possibilità di scegliere del Cittadino

W Rousseau

W il MoVimento dei Cittadini a 5 *****

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 11.07.16 17:52| 
 |
Rispondi al commento

>>>canapa " buona" canapa " cattiva" ..chi lo ha scritto questo articolo...la maestra dell asilo?!!
la cosiddetta" Maria" ha propriet¨¤' farmaceutiche che la fanno essere tutt'altro che " cattiva.". Si informi prima di scrivere cose errate..


a fruttaro'..... si venghi a Roma, a sera a via Veneto, ce stanno certe "sorche".... pero' vonno tre "piotte" pe fa 'e zozzerie.....

Covelli de 'a curva sudde, ....... Commentatore certificato 11.07.16 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie mille a Lei, signora. Per averci aperto gli occhi su una altra interessantissima possibilita' di sviluppare imprenditorie positive, legate ai territori, sane, progettuali. Questa sara' una operativita' di ogni M5S: continui tavoli di lavoro con le piccole imprenditorie per potere cogliere ogni minima possibilita' e migliorare ogni organizzazione per sviluppare produttivita' positive e premianti.

tomi sonvene Commentatore certificato 11.07.16 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Domanda: quale settore funziona legalmente bene o è nella normalità in Italia? Io non riesco a trovarne uno, neanche nello stato del vaticano che dovrebbe essere da esempio al mondo intero, ma forse sono pessimista o di ristrette visioni.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 11.07.16 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se oggi io volessi coltivarla come potrei fare a chi mi potrei rivolgere.

Oronzo Dimitri 11.07.16 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi viene il sospetto che sia la ndrangheta ad opporsi alla coltivazione della canapa per paura che poi si passi anche alla 'cannabis". Questo per loro sarebbe un disastro finanziario, potrebbe essere il modo migliore per distruggere le mafie.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 11.07.16 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La coltivazione della canapa, un tempo tradizionale in Italia, e' ostacolta dall'ignoranza, dal pregiudizio, dalla bigotteria, perche' viene associata alla peggiore delle droghe da certi ambienti falsamente perbenisti e cattolici. Speriamo che il Senato abbia un sussulto di saggezza ed elimini simili pregiudizi. Se poi un giorno si consentira' anche di liberalizzare la coltivazione della "cannabis" non sara' certo un male per nessuno.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 11.07.16 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altro primato negativo del nostro ex bel Paese ! L'Italia si piazza al primo posto per corruzione staccando di gran lunga la Bulgaria ! I rigori di Pellet e Zaza ,inspiegabili , ci hanno privati della coppa Europa , accontentiamoci di questo primato !

vincenzodigiorgio 11.07.16 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Mio Nonno mi raccontava che quando lui era ragazzo tutta la piana di Caserta era coltivata a canapa. Era una tradizione per quel territorio.
Ritornandoci constatava da anni che avevano convertito tutto in tabacco...

Carlo S., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 11.07.16 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Al di la del fatto che se davvero può procurare molti nuovi posti di lavoro sarà stoppata dal governo , ci può far sapere quante unità sono addette a tale coltivazione ! Tremila ettari , a occhio , non credo che necessitino di più di diecimila addetti . Se la cosa prendesse piede e diventassimo gran produttori di ottima canapa , il governo ci imporrebbe di usare quella di importazione della Costa d'avorio , molto meno buona e a maggior prezzo , per aiutare quel Paese che è in difficoltà ! Amica mia questo Paese rema al contrario : il nostro olio ,che è il migliore al mondo , marcisce nei depositi mentre acquistiamo quello tunisino , le nostre arance pure , i nostri formaggi anche , insieme a tante altre eccellenze ! Sappia che è in atto la distruzione dell'Italia !


***** CANAPA E CASE DI TOLLERANZA *****

Finalmente un MoVimento che rispecchia il volere del popolo!

pz 11.07.16 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

senza entrare in meriti profondi che necessitano di un profondo confronto per poter valutare i diversi aspetti , credo che o si elimina il tabacco e altre mille sostanze piu' pericolose o si puo' contivare liberamente anche la canapa ,non sarebbe questa a fare la differenza , con questo non intendo dire che sono favorevole ma che ci sono molte cose da prendere in mano

Giovanni Rigatelli 11.07.16 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Il sangue italiano scorre continuamente per le nostre strade insieme a violenze , rapine e stupri che per la maggior parte sono opera dei milioni di clandestini che affollano il Paese seguiti a ruota da gente dell'est ! Funerali per il clandestino morto a Fermo " nobilitati " da tante alte cariche dello Stato , funerali degli italiani sgozzati a Dacca , nessuno !


Forza Rachele Invernizzi!!

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.07.16 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori