Il Blog delle Stelle
Quella foto su un balcone, in Sicilia

Quella foto su un balcone, in Sicilia

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 30

di Mario Giarrusso, MoVimento 5 Stelle Senato

L’anno scorso abbiamo pubblicato sul blog di Grillo una foto veramente inquietante: ritraeva il candidato sindaco del PD di Agira (provincia di Enna) nel balcone del suo comitato elettorale, mentre assisteva al comizio del Movimento 5 Stelle, con al fianco un soggetto pluri pregiudicato che si chiama Giannitto, condannato per aver favorito la latitanza di uno dei trenta mafiosi più pericolosi.
Ebbene per avere postato quella foto, per avere commentato dicendo che è un fatto gravissimo, una grave intimidazione nei confronti degli abitanti di quella cittadina, adesso vengo portato in giudizio dal sindaco di Agira che è del PD ed anche deputato.
Questa storia non poteva rimanere chiusa in una semplice aula di un tribunale di provincia, malgrado la nostra denuncia nessuno aveva ripreso questa grave notizia. Adesso invece l’abbiamo portata all’attenzione del Parlamento: adesso si pronuncerà la giunta per l’immunità e chiederò ai miei colleghi di sfidare il PD e dire: “noi votiamo NO in giunta e andiamo in aula dove discuteremo di tutte le storie del PD, di chi accompagna il PD in campagna elettorale, leggeremo i curriculum criminali di queste persone e denunceremo come si raccolgono i voti in Sicilia".




Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

7 Lug 2016, 10:45 | Scrivi | Commenti (30) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 30


Tags: giarrusso, immunità

Commenti

 

VIA I MAFIOSI DALLA FACCIA DELLA TERRA.
DOVE PASSANO LORO LASCIANO TERRA BRUCIATA.

grace 10.07.16 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Certo che da capire questa reazione quando una persona si mette in discussione l`onorabilità di una persona "d`onore".

ONORE in my ASS!!!

VIA i MAFIOSI DALLE ISTITUZIONI!!!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 09.07.16 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Gianrusso sei una grande. Io sono con te. Tu hai fatto bene a denunciare quel balcone. Coloro che vogliono controllare dall'alto spalleggiati da connivenze con la malavitaorganizzata, nascondendosi dietro il io non sapevo, qui la mafia non esiste, ora sappiano che c'è il movimento dal basso che li sbugiarda. e adesso in tribunale svergognala porta i curricula, parla da mafia e denuncia le responsabilità politiche del PD. Fuori la mafia dallo stato! Vai e castiga!

Francesco Mannino, Selargius Commentatore certificato 09.07.16 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Giarrusso,
anche se noi vogiamo eliminarla la legge dell'immunità parlamentare esiste ed io sono dell'idea di utilizzarla. Quando sarà abolita non la utilizzeremo più perchè altrimenti noi facciamo la figura di quelli che vogliono abbattere un carroarmato con un coltello!!!

Rinaldin Franco 08.07.16 23:11| 
 |
Rispondi al commento

La sostanza di cui come al solito non si parla, è che l'allora candidata Sindaca del PD ha assistito al comizio dei 5S insieme ad un "contiguo di mafia".
Il che mi disturba non poco.

Michele S. 08.07.16 18:36| 
 |
Rispondi al commento

La cosa insopportabile è che, proprio persone come il sindaco in questione, non manifestando lontananza e disprezzo nei confronti dei mafiosi, anzi, come fanno almeno il 30% dei siciliani, mostra sudditanza e riverenza nei confronti di tali personaggi e come se non bastasse, godono nel farsi notare in compagnia di persone chiacchierate e considerate vicine alla mafia, per fortuna, ci sono anche i siciliani che sono l'opposto disprezzano la mafia e gli amici dei mafiosi, è di certo la regione che ha sofferto molto a causa di questa mentalità mafiosa, ma è anche la regione dove l'antimafia è ai livelli più avanzati d'Italia, visto che ancora al nord la negano come facevano in Sicilia 30 anni fa.

jack b. Commentatore certificato 08.07.16 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Non lo so, io mi prenderei tutti i vantaggi che si possono avere, in fin dei conti contrastare questo sistema marcio è pericoloso, potrebbero avere sodali anche nella magistratura, non dimentichiamoci che siamo il paese della p2 della procura di Palermo che contrastava Falcone.
La vostra strategia, dei 5s, è di quanto più democratico ci possa essere, portare in un dibattimento pubblico certe nefandezze mal celate, ma ho paura che non possa bastare, ricordatevi che la maggior parte dei media pagherebbe oro per farci scomparire tutti, eletti ed elettori dei 5s compresi.

jack b. Commentatore certificato 08.07.16 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Art. 1 della Costituzione: l'Italia è AFFONDATA sulla corruzione etica morale e materiale.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 08.07.16 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro senatore, non rinunci alla sua immunità parlamentare. Se si deve fare si fa in un contesto diverso non in quello attuale.
Qui di anormale, non lei, che ha semplicemente fatto presente le frequentazioni di questo sindaco. Ha tutta la nostra solidarietà e stima.
L'anomalia è di questo sindaco che vuole far apparire un'offesa, l'aver messo in risalto la comunella che mantiene con personaggi mafiosi di questo rango.

Rosa 08.07.16 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Giarrusso non è Grnovese.
Giarrusso non è Matacena.
Giarrusso non è Marotta.
Giarrusso non è Al Fano.
Giarrusso non è Scopelliti.
Giarrusso è il M5S: antimafia, anticasta e per la legalità.

pietro denisi 08.07.16 08:33| 
 |
Rispondi al commento

e mo vediamo ..

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.07.16 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così,a testa bassa contro i corrotti,e i politici collusi con mafiosi,e malavitosi di ogni risma e razza.

antonio 07.07.16 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Ritratta in compagnia di mafiosi e c'ha pure il coraggio di parlare una vere piddina. SCHIFOSI! Grande Giarrusso!

gianfranco d. Commentatore certificato 07.07.16 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Ecco cosa succedere a non adeguarsi agli "avvertimenti" dei mafiosi. E meno male che non hanno imbracciato la lupara.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 07.07.16 16:40| 
 |
Rispondi al commento

pagina incriminata:
http://www.beppegrillo.it/2015/05/la_mafia_al_tempo_del_pd.html

Avere frequentazioni mafiose non è reato ma il personaggio pubblico che le ha deve poi accettarne anche gli svantaggi di immagine che ne derivano.
Non avendo trovato copia della denuncia non sono in grado di capire ove sia la diffamazione visto che il querelante si è praticamente autodiffamato con le sue stesse azioni.
Ricordo comunque che la legge siciliana è molto elastica basti pensare che dare del mafioso a un mafioso può essere reato (solo in Italia ovviamente).

p.s. Maria Gaetana Greco è sindaco e contemporaneamente parlamentare con un bel 39% di assenze ma quando c'è si impegna proprio http://www.beppegrillo.it/2016/01/httpsyoutubewex.html

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.07.16 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giustissimo. A questi bisogna rispondere colpo su colpo. Non bisogna lasciargliene passare nemmuno una!

Claudio ., Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.07.16 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Avevamo sempre detto che il M5S rinunciava all'immunità parlamentare. e così deve essere!!
Coerenza!!!

bulba p. Commentatore certificato 07.07.16 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono con te Mario hai semplicemente mostrato con chi si accompagnano gli amministratori del PD, se poi loro se nè vergognano che lo facessero in silenzio

Michele L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.07.16 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Non è possibile, in rispetto della Costituzione,rinunciare all'imunità parlamentare per opinioni espresse nell'esercizio delle proprie funzioni. Non si tratta di un privilegio per i parlamentari, ma di una tutela per i cittadini che rappresentano.

In questo senso si pronuceranno i giudici e, se non lo faranno loro, ci penserà la Corte Costituzionale.

giuseppe centrone 07.07.16 13:21| 
 |
Rispondi al commento

======================
======================
BENE! Dopo l'affermazione di Gentil.oni come risponderanno i terroristi di fronte a quella che si può
solo definire l'ennesima dichiarazione di guerra dall'ytaglya & dall'Europa?

Ahahahah! Chiederanno scusa? Andranno da Fra.ncesco a confessarsi?!?

Tutti i più importanti marchi della moda internazionale hanno succursali
delocalizzate in Bangladesh per stabilire anche là il nuovo ordine commerciale nazischiavista;
chi desiderasse un'alternativa morirà di fame, malattie, alluvioni monsoniche.

Ma noi occidentali siamo buoni!


Stante così le cose, hai fatto benissimo! Seguendoti, mi sembrava strano, dopo aver letto, senza spiegazioni la notizia sul fatto.

Enzo Rotini, Rimini Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.07.16 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Questo invece scrive il FQ:
++++++++++++++++++++++++
Aveva chiesto l’insindacabilità. Ma poi ha cambiato idea. Protagonista del cambio d’idea in corsa è il senatore M5s Michele Giarrusso. Il parlamentare in una memoria aveva chiesto alla Giunta per le Immunità di Palazzo Madama lo “scudo” previsto dalla legge per evitare un processo per diffamazione. Travolto dalle polemiche ha chiesto invece ai colleghi di votare contro e di fatto di rispondere in Tribunale delle sue affermazioni. E la Giunta lo ha “accontentato”. A favore della sindacabilità hanno votato il Pd e i 5 Stelle, contrario il centrodestra.

Il pentastellato è accusato dal Tribunale di Enna di aver offeso la reputazione della deputata Pd Maria Gaetana Greco perché querelato dopo che sul blog di Beppe Grillo aveva accusato la democratica e allora candidata sindaca di aver assistito al comizio politico dei 5stelle a fianco di personaggi che definì “in contiguità con gli ambienti mafiosi“.
++++++++++++++++++
E così si vendono più quotidiani?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.07.16 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piace....


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 07.07.16 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Ecco uno che interpreta bene la filosofia m5s.
Ed è anche una bella mossa quella di averla portata all'attenzione del Parlamento: ne sapremo di più su come il PD raccatta i voti e possa arrivare a certe % di consensi altrimenti inspiegabili.

Francesco L. Commentatore certificato 07.07.16 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Ecco un uomo con le palle

mirco giacché, camerano Commentatore certificato 07.07.16 10:53| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori