Il Blog delle Stelle
Analfabeti digitali

Analfabeti digitali

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 82


Mentre il Nord Europa aspetta il 5G, la quinta generazione della rete che dal 2020 promette una velocità record per connessione e download, nelle spiagge italiane a fatica il cellulare si connette alla rete 2G. L'Italia è ferma al 1991, quando iniziava la seconda generazione della comunicazione mobile. Da allora poco o nulla è cambiato. Questo ritardo infrastrutturale e di rete ha un costo per imprese e cittadini: 3,6 miliardi di euro l'anno. La banda ultralarga raggiunge solo 2 famiglie su 10 e quasi tutte nelle grandi città. Questo ritardo digitale ha conseguenze soprattutto sul futuro del nostro Paese. In un mercato del lavoro sempre più competitivo e internazionale, i giovani esclusi dal progresso digitale sono destinati all'emarginazione professionale e sociale. Al Parlamento europeo la portavoce Isabella Adinolfi ha presentato un progetto pilota sulla "Alfabetizzazione Digitale". Ecco la sua analisi:

di Isabella Adinolfi, MoVimento 5 Stelle Europa

Ogni volta che ci troviamo ad utilizzare uno strumento nuovo, incorriamo in una certa dose di opportunità ma anche di rischi. Questo vale per qualsiasi strumento: un'auto, un martello, la rete internet. Guardando i dati Istat sulle competenze digitali degli italiani, quello che balza all'occhio subito è che le nuove tecnologie sono cresciute probabilmente con una velocità tale da non riuscire ad essere comprese da tutti.

Il livello di alfabetizzazione digitale (cosa diversa rispetto all'alfabetizzazione informatica) è troppo basso mentre il livello di esposizione mediatica a cui siamo sottoposti è senza precedenti e continua ad aumentare. E, ancor peggio, non ci sono azioni concrete messe in atto per invertire questo fenomeno. In tale contesto le nuove generazioni si sono trovate a crescere immerse in un ambiente digitale senza una guida che spieghi loro in maniera competente come avvicinarsi ad un uso consapevole e sicuro dei media digitali.

L'alfabetizzazione digitale dovrebbe essere un percorso esteso all'intero nucleo familiare. L'acquisizione di competenze relative all'alfabetizzazione dei media e la comprensione critica dei contenuti multimediali, contribuiscono alla formazione di consumatori/fruitori e cittadini, rendendoli più consapevoli nel momento in cui partecipano alla vita pubblica. Poiché la relazione/interazione politica-istituzioni-media è in continua evoluzione, è essenziale ampliare la platea dei diritti dei cittadini affinché essi siano maggiormente tutelati dai nuovi meccanismi informativi pur godendo nella misura massima dei benefici conseguenti. L'Europa, se vuole essere utile, deve impegnarsi in prima linea nel promuovere l'educazione ai media.

E' per questo motivo che al Parlamento Europeo ho presentato un progetto pilota intitolato "Alfabetizzazione Mediatica per tutti" che è stato approvato dal Consiglio e dal Parlamento e partirà a breve. Il Movimento 5 Stelle si impegna affinché in tutte le scuole italiane venga adottato un progetto analogo che coinvolga genitori e insegnanti anche al fine di contrastare gli odiosi atti di cyberbullismo che sempre più coinvolgono gli adolescenti.

L'articolo 2 della Costituzione italiana recita: "La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità...(...).". Educazione alla Costituzione ed educazione al web sono due percorsi che si incrociano e si arricchiscono reciprocamente. E' in questo modo che si costruisce una nuova carta dei diritti digitali del cittadino attivo e responsabile.

banneri5s2016.jpg

suiinsta.jpg

18 Ago 2016, 10:05 | Scrivi | Commenti (82) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 82


Tags: 5g, agenda digitale, Isabella Adinolf, m5s

Commenti

 

@

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 21.08.16 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Da considerare anche che in Italia - a differenza di altri paesi - gli ebook sono considerati software e non libri, per cui non si possono prestare ed è possibile per gli editori imporre una scadenza alla licenza di un libro regolarmente acquistato, pratica questa diffusa nel caso di libri elettronici scolastici. La competenza digitale serve - soprattutto - al legislatore.

Eusebio F. Giandomenico 20.08.16 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Necessità di un prestito? Contatta diretta: (silvia19manecchi75@gmail.com) sono riuscito ad avere il mio prestito tramite il sig. tomishi andrea che lo ha messo in contatto con un particuliére la signora MANECCHI Silvia che ha saputo soddisfarla il più rapidamente possibile. Se d'altra parte avete bisogno di un credito o se siete vietato bancario volete prendere contatto per mail (silvia19manecchi75@gmail.com) o per messaggio privato saprà voi aiutate

rosaria dell fave 20.08.16 15:12| 
 |
Rispondi al commento

voleva far' ricordare ke, nn solo la navigazione internet in Italia è arrivata cn 5/6 anni dp il NORDAFRICA...ma la differenza delle infrastrutture di navigazione e velocità è ultrasuper al confronto cn l'Italia. e parliamo del NORDAFRICA..😐😐😐

alexcfrigo 19.08.16 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Il nord Europa non la aspetta.
gia' la abbiamo la 5G e' quella che sto' attualmente usando e non da ieri.
Penso che una leggina da discutere e' internet per tutti, un bene di prima necessita'.

Attilio Disario R dam Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 19.08.16 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Un popolo emancipato illumina igni angolo bui, per cui i ladroni non possono RUBARE liberamente.

Il POPOLO italiota bisogna mantenerlo ignorante digitalmente per far si che non capisca troppo, unico modo per manipolarti attraverso il canale della dittatura, cioè la TV.

LA MAFIA NON VUOLE LA BANDA LARGA il 4G o il 5G...

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 18.08.16 23:14| 
 |
Rispondi al commento

HO SCRITTO UN MESE FA AI COMPONENTI DELLE COMMISSIONI LAVORO DI CAMERA E SENATO PER GLI ABUSI NEI CONFRONTI DI DIPENDENTI DELLE MOTORIZZAZIONI CIVILI DI NAPOLI E CASERTA.ALLA DATA DI OGGI NON HO RICEVUTO ALCUN RISCONTRO.

NON E' CHE STATE DIVENTANDO COME GLI ALTRI POLITICI?
NON SIAMO UNA COMUNITA'? NON VI SENTO, VOI MI SENTITE?

adellav 18.08.16 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Europa, siamo stati i primi ad avere la Banda Larga; è una BANDA talmente larga, che è distribuita capillarmente in tutte le istituzioni.
Se vuoi un'ecografia, ti danno appuntamento fra 6 mesi, però, se vuoi, puoi farla A PAGAMENTO, in 10 giorni,DALLO STESSO ECOGRAFO E NELLA STESSA STRUTTURA PUBBLICA, per i quali, pago 400 (quattrocento) euri AL MESE di tasse.

AntòAvenza 18.08.16 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'alfabetizzazione digitale dovrebbe essere materia di studio nelle scuole gia' dalle medie inferiori, invece è' lasciata all'italico fai da te. Non mi sembra però che sia tra le priorità' del governo come non sembra esserlo la diffusione della banda larga sulla quale si cincischia da troppo tempo. Troppe cose dovrebbe fare il governo invece di pensare solo al famoso referendum.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 18.08.16 15:33| 
 |
Rispondi al commento

IL PIL DI ADAMO ED EVA
Da una bibbia qualsiasi presa a caso in internet.
….omissis.......
E l’Eterno Iddio piantò un giardino in Eden, in oriente, e quivi pose l’uomo che aveva formato.
….omissis......
E l’Eterno Iddio fece spuntare dal suolo ogni sorta d’alberi piacevoli a vedersi e il cui frutto era buono da mangiare, e l’albero della vita in mezzo al giardino, e l’albero della conoscenza del bene e del male.
…....omissis......
E l’uomo e la sua moglie erano ambedue ignudi e non ne aveano vergogna.
…..omissis......
mangerai il pane col sudore del tuo volto, finché tu ritorni nella terra donde fosti tratto; perché sei polvere, e in polvere ritornerai’.
….omissis....
E l’Eterno Iddio fece ad Adamo e alla sua moglie delle tuniche di pelle, e li vestì.
…..omissis....
Perciò l’Eterno Iddio mandò via l’uomo dal giardino d’Eden, perché lavorasse la terra donde era stato tratto.
A questo punto scateniamo l'economista :
-il PIL del giardino dell'eden e' zero (o infinito) in quanto tutto e' gratis , non vi e' formazione di prezzo in quanto ogni esigenza e' per definizione assecondata dalla creazione divina .
-Il PIL nasce quando l'uomo deve lavorare col “sudore” in quanto viene a cessare l'offerta automatica di beni (frutti) e servizi (riscaldamento: erano nudi e non avevano freddo ) .
-Con il PIL nasce il debito pubblico (le tuniche di pelli, in quanto fuori dal giradino non vi e' riscaldamento e prodotte da un produttore straniero : dio pertanto debito estero )
Tutti sono convinti che nel paradiso di Eden si stesse meglio .
A questo punto la domanda: se la condizione migliore e' avere un PIL uguale a zero perche' misuriamo la nostra ricchezza in PIL ?

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 18.08.16 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Singapore plans to introduce programming lessons in public schools to boost the economy

https://www.techinasia.com/singapore-introduce-programming-lessons-schools-boost-economy

id &as Commentatore certificato 18.08.16 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.:

Ceeeeerto che chiaccherellare di burkini è moooolto più importante di questo:

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/08/18/sir
ia-bimbo-salvato-da-macerie-aleppo_c2e182de-b1f6-
47fb-ae3d-3f5d2368d7cc.html

Ma mi faccyatemy il piacere di...


Scusate l'OT.
La vedo dura,a settembre altri sacrifici 40 miliardi!
Richiesta di nuova flessibilità!
Pil al +0
Disoccupazione in aumento.
Debito pubblico in aumento.
Ha ragione Barnad...aumento della spesa pubblica.
Alfano si al volontariato immigrati.
Chissà le cooperative come sono incazzate,dare denaro ai volontari,forse con voucer!
Consumi sottozero... vendita di gioielli italiani, aeroporti e porti....
Venghino signori venghino ,si sta svendendo la sovranità nazionale!
Adesso ci riuniamo a Ventotene per stabilire il prezzo della nostra sovranità!
Quarto!Quarto!Quarto!
Raggi!
Raggi!
Raggi!
Roma!
Roma!
Roma!
Olimpiadi!
Olimpiadi!
Olimpiadi!
BUche!
Buche!
Buche!
Immondizia!
Immondizia!
Sprechi!193.000 €
Sprechi!193.000 €
Sprechi!193.000 €
Italianiiii....è giunta l'ora solenne di...continuare a dormire!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.08.16 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per il blog di Beppe Grillo citare un articolo di Repubblica , basato su un rapporto :
11° Rapporto Censis/Ucsi sulla comunicazione
mi sembra un autogol.

Trattasi di spot a supporto della "banda larga" per cui guadagnano ditte estere in grado di fare lobbysmo, e nulla resta in Italia.

Non parlate di "fabbrica 4.0" in quanto non produrrebbe ne' occupati , ne reddito tali da giustificare l'investimento.

E per "agricoltura 4.0" non serve la banda larga ma robotica di comparto.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 18.08.16 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Alle prossime olimpiadi di Roma...assicurate 100 medaglie d'oro... sulla gara delle Balle!
Virginia ripensaci,romani ripensateci...dipendiamo dalle vostre decisioni!
Indovinate chi sarà il porta-bandiera!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.08.16 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non dovevamo mollare l'euro e l'Europa ?

Giovanni Russo 18.08.16 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci vuole una vera sinistra , anche la destra non è che stia tanto bene , ma la sinistra è necessario ricostruirla ! Non certo dalle ceneri del PCI che tanto male ha fatto al Paese con la sua propensione a prendere il potere con tutti i mezzi , ma una forza democratica basata sul rispetto delle leggi . Abbiamo assistito al risultato di venti anni di occupazione del potere , di sfascio delle istituzioni , di impoverimento dell'Italia causati dall'azione scorretta di una classe politica di sinistra senza strategia , senza un piano del futuro , alla carlona ! Prendiamoci il potere , poi si vedrà ! Gente osannata come grandi politici che hanno dimostrato di non capirne niente , ne di politica ne di dama o scacchi . Il risultato : Monti e renzi , due uomini della destra più retriva ! Cominciamo a chiamarli per quello che sono : tutto tranne che di sinistra ! E si vede !

vincenzodigiorgio 18.08.16 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma recentemente avevo letto che per quanto riguarda la telefonia mobile siamo tra i migliori in Europa. Tutta altra musica la rete fissa.


Nelle discariche si buttano migliaia di computer , stampanti e monitor ancora funzionanti, magari non proprio ultimo modello. Potrebbero essere regalati , dopo una breve revisione, a tutte quelle persone che non hanno la possibilità di comprarne uno. Adolescenti, associazioni, a scuole di elettronica per smontarli, e dove non hanno mai visto un PC. Se poi si aggiunge un contratto adsl funzionante,è paradiso. In UK quando un computer o un elettrodomestico funzionante,o altro,mobili, divani purchè funzionanti e puliti devono essere sostituiti, li mettono fuori la porta di casa e chiunque, che necessita dell'oggetto, può prenderlo e portarselo via.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.08.16 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Staff......
si potrebbe avere il tour di Diba....e relative date?
Grazie,non so se mi sono perso qualcosa!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.08.16 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Romania quando la velocità arriva a 500 Mega (si avete letto bene) il gestore in questione si raccomanda di segnalarlo perchè è troppo lenta ....

Provato e Verificato

Un saluto
MG

Marco G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.08.16 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Dimentichiamo sempre che si deve partire dal basso, cioè dai comuni, dalle isriruzioni più vicini alle persone. Bene le scuole. Ma non possiamo sempre centralizzare, dobbiamo dare la possibilità di autonomia e crescita consapevole e cosciente alla base. La conoscenza della potenzialità, anche in termini economici (penso all'e-commerce) e dell'informazilne libera e indipendente, della rete è ancora per l'80 % sconisciuta. Dovremmo pensare ad una forma di coinvolgimento a 360 gradi di cittadini con il fine ultimo di renderli consapevoli della enorme possibilità di crescita socio economica che offre la parsimoniosa globale conoscenza dell'informatica, della capillarità della rete è della sua velocità di trasferimento di dati e informazioni. Avanziamo proposte affinché dal basso si possano costruire delle autostrade informatiche capaci di raggiungere i più remoti e impervi posti della terra.

Pino Maio, Cammarata Commentatore certificato 18.08.16 12:08| 
 |
Rispondi al commento

La cosa essenziale,primaria, per questa classe politica è nel continuare ad essere primi in SI alla corruzione ,SI all'evasione,SI al clientelismo e sempre SI alla presa per i fondelli .A queste facce di culo,serve un popolo ignorante,che continui a guardare i pacchi,uomini e donne,ed il festival di S.Remo e sopratutto dica sempre SI,SI,e s'informi con la "pravda rai"pubblica e legga i giornali che ricevono da loro il regalino, in soldoni, per... "non deluderli".

Canzio R. Commentatore certificato 18.08.16 12:06| 
 |
Rispondi al commento

..Un " non e' mai troppo tardi" sul digitale non ci starebbe male..!!

OT

il " meglio" degli italioti all'estero.. .parenti del caxxaro??!

http://notizie.tiscali.it/esteri/articoli/formentera-libera-italiani/

Incanero 18.08.16 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo progetto di Adinolfi, però in Italia abbiamo il problema dell'informazione. Perchè non fate qualcosa?
Il pdc ha invaso la Rai e noi dobbiamo subirci i continuo interventi dei pd, compreso il suo, senza osservazione della pari opportunità tra i partiti.
Dov'è finita l'agcom, perchè non interviene?
Se questo ente con il suo presidente non funziona, va ristrutturato e nel caso, con provveidmenti a livello europeo.
Paghiamo un canone e abbiamo diritto ad un servizio di informazione pubblica che informi, formi e diletti il cittadino, non una informazione vergognosamente pilotata.

Rosa 18.08.16 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Leggo tra i titoli dei post "A chi conviene un Sud arretrato". Bisognerebbe reinterpretare questo post con "A chi conviene una Italia arretrata".

Rosario Contarino 18.08.16 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Argomento di notevole spessore ed interesse per la collettività , questo appena esposto sul nostro Blog dalla Cittadina PortaVoce eletta in Sede Europea

Adinolfi Isabella ,

Purtroppo le Sedi nelle quali operano i cittadini eletti a BruSSelles & dintorni , ad oggi , hanno solo sviluppato miserie Incostituzionali come la TRUFFA sul LAVORO con i Fondi per lo "Sviluppo" delle Aree denominate del Sud Europa .. Tra le quali l'ItaGlia ,.. Inserimento lavorativo a 350 RICCHISSIMI Euro mensili per i fortunati SUDDITI delle banche ( ovvero Noi cittadini Italiani )

Quindi bene si fa a staccarsi dalle BUFFONATE dei Fondi TRUFFA Europei , targati Prodi , D'Alema , Renzie e Renzusconi .. E batterci recepndo le proposte dalla Rete in MoVimento nelle Nostre istituzioni , in modo da concretizzare la Democrazia Diretta e il Progetto presentato al Mondo con il PROGRAMMA del nostro M5S

.. per ottenere questi diritti riportati nella nostra Costituzione la B.C.E. non ha recepito NULLA e viaggia a braccetto assieme a questo Governo Fantoccio !!

Rete Internet accessibile a Tutti

In alto i cuori

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 18.08.16 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... prima di postare vorrei capire... in testa si legge che ci sono 10 commenti... sotto se ne vedono e leggono solo 3... è il mio pc che non è educato a leggerli tutti... o cosa ?

Giovanni M., Lazzate Commentatore certificato 18.08.16 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissima Cittadina Adinolfi, ottima iniziativa!
Senz'offesa, vorrei farti presente che nel nostro bel paesello vi sono MOLTE persone che non sanno leggere e scrivere. Il presidente del cons. voleva fare la 'buona scuola' e sta facendo la scuola del paese dei balocchi.
Mi auguro che il MoVimento5Stelle possa dare un considerevole contributo per un'istruzione degna di questo nome. Non se ne può più di queste cose.

Giovanni F. 18.08.16 10:32| 
 |
Rispondi al commento

😊😊😊..siamo fermi allo stop di rignano!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.08.16 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


ot

pabblo 18.08.16 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori