Il Blog delle Stelle
Il cappio al collo dello sviluppo

Il cappio al collo dello sviluppo

Author di MoVimento 5 Stelle
  • 19





di Laura Castelli


Li chiamano "Patto di stabilità" e "Pareggio di bilancio", ma in realtà impediscono allo Stati e ai Comuni investimenti e sviluppo. Un vero e proprio cappio al collo. Noi aboliremo questi patti scellerati richiesti dall’Europa, restituendo finalmente sovranità agli italiani. Un governo dei cittadini nell’interesse di tutti. Ne parleremo a Italia 5 Stelle il 24 e 25 settembre a Palermo. Per rendere possibile tutto questo, senza l’utilizzo di soldi pubblici, fai anche tu una donazione.

banneri5s2016.jpg

suiinsta.jpg

13 Ago 2016, 15:28 | Scrivi | Commenti (19) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 19


Tags: italia 5 stelle, laura castelli, palermo

Commenti

 

per favore , non fate del patto di stabilità
il problema principale per cui l'Italia va male ..

L'Italia è un paese altamente inefficiente
con una burocrazia di stampo fasciosovieticofantozziano


l'italia ha un numero di politici/portaborse/steward insostenibile in rapporto alla popolazione attiva ..


L'iatalia si sta impiccando da sola da almeno trent'anni


sono state introdotte le regioni e le province sono rimaste

è stata introdotto il parlamento l'europeo e il parlamento italiano ha raggiunto il numero di poltrone record


non ce la facciamo più a mantenere sto carrozzone


vi do gli ultimi 20 euro
se non tornate su questi temi ..

torno a non votare

Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.08.16 18:23| 
 |
Rispondi al commento

15 agosto 2016 - Lette le risposte tra le quali ho rilevato 1979 SME, Benessere Collettivo, Sovranità Nazionale, 190.000 Euro ecc... a margine dell'interessante titolo "Il cappio al collo dello sviluppo" e quanto ne potrebbe derivare dopo l'incontro del 24/25 settembre 2016, visto che personalmente e con il GdLMdAEU da parecchi lustri parliamo di equilibri, tra questi lo sviluppo dell'Economia in Italia, Europa e Paesi Emergenti, vorrei partecipare all'appuntamento di Palermo, per questo chiedo -se disponibile- a quale link posso visionare il programma e a chi eventualmente posso chiedere particolari dettagli. Grazie.

gian piero sciarrone 15.08.16 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Gli stati sono servi dell'europa e l'Europa è serva degli speculatori finanziari.Non possiamo cercare altre spiegazioni.Il mondo intero è in mano hai grandi finanzieri e speculatori finanziari,speculatori del cibo,della salute dei cittadini del 'intero pianeta.

elio p., cagliari Commentatore certificato 15.08.16 08:02| 
 |
Rispondi al commento

190.000 euro l'anno ( lordi ) quando io di pensiome ne prendo 10.500 euro l'anno ( netti ) Ma siamo impazziti ?? La RAGGI mi sta deludendo, ma è mai possibile che non ci sia un tecnico preparato che possa svolgere questo lavoro con un normale stipendio di capofabbrica ( 24.000 euro l'anno netti ) ma cos'è mica devono andare su MARTE !!!!!

Carlo A., forli' Commentatore certificato 15.08.16 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Cara amica, non mi piace la parola . Non mi piace la parola "sviluppo" perchè è una parola inflazionata. E' una parola che non vorrei vedere applicata alle attività dello Stato e dei cittadini . E' una parola che vorrei sostituire con la parola "benessere dei cittadini"oppure "benessere personale o collettivo". Forse il senso di certi progetti si ridimensionerebbe ed altri prenderebbero più vigore.

gina alba, altamura Commentatore certificato 15.08.16 07:29| 
 |
Rispondi al commento

Carissima Laura Castelli, sono d’accordo sull'eliminazione dei cappi al collo in essere incluso la follia del pareggio di bilancio in costituzione. Bisognerebbe domandarsi il perché tutte le formazioni politiche, incluso lega e fratelli d’Italia, hanno accettato e sottoscritto questi accordi e trattati? La cosa che mi lascia perplesso è la semplicità o l’ingenuità con la quale affermi di poter tornare ad un giusta sovranità nazionale. Questo processo di strangolamento progressivo è stato preparato con minuziosa cura ed ha origini lontane. Alcuni artefici, cosiddetti liberisti in buona o in malafede, sono tutt'ora in posizioni di potere chiave. Per quanto riguarda il nostro paese il processo è iniziato nel 1979 con gli accordi SME, perfezionato nel 1981 col divorzio tra stato Italiano e Bankitalia.(vedere l'andamento del debito pubblico dal 1981 in poi) La cosa assurda è che un’operazione di tale portata avvenne con un semplice scambio di lettere tra il Ministro del tesoro (Beniamino Andreatta) e il governatore della Banca d'Italia (Carlo Azelio Ciampi). Forse prima di fare certe affermazioni, che sanno molto di propaganda a buon mercato, se non d'ignoranza in materia, che sarebbe anche peggio, si dovrebbe avere un quadro storico completo per poter stabilire l’ordine delle cose da fare in ordine a certe scelte giuste e sacrosante. Si continua a parlare di milioni senza analizzare a fondo sul perché continuano a sparire i miliardi VERI. Possiamo però consolarci dal fatto che i poveri VERI continuano ad apparire con un crescendo angosciante.

Con affetto
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 14.08.16 23:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando mezza europa si sara' accorto che i costi della politica son solo un abile maneggio politico per distrarre dalle vere cause

http://www.byoblu.com/wp-content/uploads/CostiPoliticaVSCeLoChiedeLEUROPA490.jpg

sara' ormai troppo tardi

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 14.08.16 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Tradotto....uscire dalla trappola Europa? Se è così, mi sta bene.
Passo ad un argomento che apparemente non c'entra......quello stipendio di 190.000 e passa euro a Roma, quale che sia la motivazione, non aiuta la credibilità del movimento.


...per vedere l'implosione dell'europa.....dipende da voi (noi)......fate presto

walter tiani, napoli Commentatore certificato 13.08.16 23:23| 
 |
Rispondi al commento

STIAMO IMMOBILI COME I PRIGIONIERI DEI CAMPI DI
STERMINIO. NON PRODUCIAMO, NON CI RIBELLIAMO E
NEL MENTRE SIAMO IL PASTO QUOTIDIANO DI ZECCHE
E SANGUISUGHE (La nostra classe politica in primis).USCIAMO FUORI DAL CAMPOSANTO-EUROPA E
CON GLI UTILI E LE TASSE DEL LAVORO E LA NOSTRA
CAPACITA' PAGHIAMO I DEBITI PREGRESSI .
TASSE GIUSTE SUGLI UTILI E LOTTA A TUTTI GLI SPRECHI E AI PRIVILEGI E' L'UNICA RICETTA....ABBIATE CORAGGIO .....NON ABBIATE PAURA.

adellav 13.08.16 21:07| 
 |
Rispondi al commento

'Patto di stabilità', 'pareggio di bilancio', è il vocabolario degli inganna mondo. Gran Bretagna 1,4 Italia 0.

mirella consol, gressoney st.jean Commentatore certificato 13.08.16 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Si PARLATENE A PALERMO, perché tra poco, anche con la complicità di Fico, non se ne parlerà affatto, specialmente in TV.
Intanto però la Raggi si tiene l'assessora consulente della vecchia Amministrazione (? = disamministrazione!) e spende e spande per improbabili ed inutili consulenti: ma ci stanno a fare i dirigenti e tutto il resto? perché queste materie non sono sottoposte a votazione di noi 5 stelle, uomini qualsiasi?

Sebastiano TAFARO, BARI Commentatore certificato 13.08.16 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Sento dire stupidaggini, nel senso che sarebbe ovviamente giusto ed opportuno fare una politica di espansione come quella proposta, ma se ci imbarcassimo in un'operazione del genere dovremmo uscire dall'ombrello UE andando nel contempo in default, perchè nessuno comprerebbe più i titoli del nostro debito pubblico, che in ogni caso avrebbe dei tassi altissimi e assolutamente insostenibili.
Vi prego, perciò, di ponderare questa affermazione per non esporre il fianco a facili ed inevitabili critiche.

albino c., GIARDINI NAXOS Commentatore certificato 13.08.16 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

già fatto... una piccola donazione e con molto piacere aiutare a voi questa lotta... buon lavoro e un milione di grazie per tutto quello che fate per riprenderci la nostra sovranità... Vinciamo noi <3

Antonia Valenzisi, Valeggio Sul Mincio Verona Commentatore certificato 13.08.16 18:44| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori