Il Blog delle Stelle
Il finanziamento pubblico al Pd in bolletta: #RaiServizioPiddino

Il finanziamento pubblico al Pd in bolletta: #RaiServizioPiddino

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 130

credits immagine: vignetta di Marione per il Blog delle Stelle

di Roberto Fico

In bolletta a luglio ci è stato imposto il pagamento di una rata del finanziamento pubblico al Pd: 70 euro a testa e se non paghi ti staccano la corrente. La Rai non é più una TV che fa servizio pubblico, ma un organo di propaganda del Partito di governo. Le nuove nomine dei direttori dei Tg con l'epurazione di quelli non allineati è la spudorata conferma. Una misura alla turca mitigata dall'ipocrisia piddina e dal silenzio di giornaloni e intellettuali, con rarissime eccezioni. Era necessario mettere sotto controllo tutta l'informazione in vista del referendum ed è stato fatto in un attimo grazie a dirigenti compiacenti e megastipendiati oltre i limiti di legge con il cavillo votato dai deputati Pd in Parlamento che hanno affossato la proposta M5S di abolirlo.
Come se la tv di Stato non fosse già abbastanza sbilanciata in favore della posizione del premier non eletto. L'Autorità garante per le comunicazioni ha reso noti i dati del monitoraggio sull'informazione referendaria per il periodo che va dal 15 aprile al 15 luglio. Sono dati agghiaccianti, che dimostrano come il direttore del Tg1 Orfeo sia il mastino di Palazzo Chigi: l'unico confermato alla guida di un telegiornale Rai infatti sarà proprio lui. Si è guadagnato la permanenza con una propaganda oscena a Renzi: le notizie sulla disoccupazione relegate a marginali, interviste monologo al premier, nessun rilievo ai risparmiatori truffati nè agli arrestati del Pd, non informazione ma propaganda funzionale al potere.
Il tempo di parola del '' è doppio rispetto a quello del 'no'. Nel periodo che va dal 15 giugno al 15 luglio c'è uno spazio pari al 61% per il sì, mentre quello per il no è fermo al 37%. Ancora peggio nei mesi precedenti: dal 15 aprile al 15 maggio il sì al 48% e il no al 27%; dal 15 maggio al 15 giugno invece il sì sale al 62% ed il no resta fermo al 31%. Dovrebbe esserci un immediato riequilibrio per favorire l'informazione corretta e imparziale, invece ci sarà l'epurazione di chi non è allineato.
Rai servizio pubblico? No, #RaiServizioPiddino. A spese dei cittadini.


banneri5s2016.jpg

suiinsta.jpg

3 Ago 2016, 13:08 | Scrivi | Commenti (130) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 130


Tags: 240000 euro, assegno, canone, canone in bolletta, cavillo, direttori tg rai, dirigenti rai, Fico, mega stipendi, megastipendi, Orfini, Pd, RAI, Renzi, stipendi rai

Commenti

 

Ciao
Più preoccupazione, la soluzione è: Mrs JOSIANA GOMEZ
Vi informo che l'ho già chiamato ladro, una settimana fa andare da quello che stato a lungo ingannati da falsi finanziatori. Visti il grigio economico del mio paese, ho contatto Signora JOSIANA GOMEZ lunedì pass e io abbiamo fornito tutti i documenti chiedere e fornisce inoltre consulenza che la finanziaria la mia richiesta di. Ho appena lasciato la mia banca e contattare il trasferimento di 110.000 euro sul mio conto bancario.
Ringrazio Dio per il bene che mi ha fatto attraverso la signora JOSIANA GOMEZ. Quindi voi che hanno bisogno di prestito, non perdere tempo ti consiglio di contattare questa signora che mi ha fatto bene. Questa signora è un opere buone, che Dio benedica.
Ecco l'indirizzo: GORDONPASCAL04@GMAIL.COM

rolan 11.08.16 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Domanda Io ho intenzione di non pagare il canone ma solo l'ammontare della corrente consumata, cosa mi succede?

Gabriele Cippotani 10.08.16 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fate come me:
1) LIBERATEVI DELLA TELEVISIONE, gettatela nel cassonetto
2) ANDATE ALL'AGENZIA DELLE ENTRATE e firmate la dovuta dichiarazione a questi ladri bastardi

Fred Ago 08.08.16 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno, vorrei solo un informazione se possibile, 2 anni fa è morta mia suocera, e mia moglie inviò una raccomandata alla rai per disdire l'abbonamento,in quanto lei abutava da sola, adesso è arrivata la luce con il canone, io ho solo pagato la luce,con un nuovo bollettino, adesso il mio problema è se per caso esiste qualche associazione che ci tutela quando la rai ci denuncerà per non aver pagato il canone non dovuto


Buongiorno,
alcune informazioni di servizio.
Il canone in bolletta si può non pagare, è già previsto formalmente.
http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/portal/entrate/home
In alto a sinistra si trovano i link alle informazioni, alle istruzioni, ai moduli, alle procedure, ai rimborsi, alle FAQ.
Se si è già pagato o l'importo non corrisponde al dovuto o tutte le combinazioni possibili si può ottenere il rimborso.
Se non si paga tramite banca direttamente cioè si utilizza il bollettino cc si può 'detrarre' direttamente il canone autodichiarando il non possesso di apparecchi televisivi, è tutto scritto nel comunicato dell'agenzia delle entrate che supplisce alle carenze del decreto.
Attenzione alle date e al fatto che ogni hanno bisogna fare l'autodichiarazione, cioè non vale una volta per sempre.
Per quanto riguarda i 70 euro citati l'agenzia dichiara che non sono dovuti e si DEVE chiedere il rimborso che verrà scalato dalle prossime bollette.
L'importo è diviso in semestri (1-1-2016 30-06-2016) e (01-07-2016 31-12-2016) ed è 51,03 euro per ogni semestre.
In nessun caso si corre il rischio di vedersi staccata la corrente per due ragioni:
La prima è che anche in caso di morosità massima per poter staccare la corrente l'ente erogatore DEVE seguire un iter giudiziario; se lo fa da sé commette un reato penale in quanto la energia elettrica è dichiarata bene indispensabile.
Questo lo è da anni grazie alla lotta con conseguenti parziali vittorie dei movimenti politici, dalle associazioni dei consumatori combattute nei decenni precedenti.
La seconda è che le due ragioni d'essere sono separate: una cosa è il canone RAI un'altra cosa l'energia elettrica e questo è ben chiarito dal comunicato dell'agenzia.
Una considerazione politica: onorevole FICO.
Se il governo monopolizza la RAI va combattuto per questo, non c'è bisogno di 'forzare la mano' per far sembrare l'azione ancora più infame.
Confido nella sua onestà intellettuale per la chiarificazione dovuta.
Grazie

stefano tufillaro 07.08.16 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Gotor si è dimesso. Cittadino Fico, facci chiarezza, LA RAI SI REGGE SUI NOSTRI SOLDI.
QUESTA COMMISSIONE HA RAGIONE DI ESISTERE ANCORA?

Giovanni F. 05.08.16 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Stimatissimo Cittadino Fico, con tutta la stima che ho per te e per il MoVimento 5 Stelle, vorrei chiederti SE QUESTA COMMISSIONE HA PIU' UN SIGNIFICATO DOPO LE NOMINE, IL CANONE DA PAGARE COL LA BOLLETTA ELETTRICA E LE EPURAZIONI ALLA TURCA DELL'INNOINABILE.
Secondo te non sarebbe meglio a questo punto abbandonare questa commissione in segno di protesta, visto che questi fanno gli straca22i loro rendendo vani sfozi e tentativi, mandandoli al paese di pulcinella?

Giovanni F. 04.08.16 19:53| 
 |
Rispondi al commento

giuseppe.cardi-arct@poste.it Abbiamo molti programmi televisivi a pagamento che non possono essere visti se prima non fai un abbonamento annuo o periodico, incluso Rai Premium e altri, e abbiamo molti programmi televisivi gratuiti in quando, e come sappiamo, si finanziano con le pubblicità, mi domando, perché il canone Rai si trova nelle frequenze delle trasmissioni pubbliche dato che pretende un abbonamento o un canone??,, e sulla base di questo ci impone a pagare.
Perché noi siamo obbligati a pagare il canone Rai (che tra l’altro, ci fanno sapere solo quello che vogliono loro, mai i fatti veri o reali) al mio avviso e ne sono convinto, e una prepotenza politica, dato che ci impongono il canone tramite la bolletta della luce, non credete che sia un nostro diritto poter rifiutare e imporre la Rai a cambiare le frequenze, e permettere di guardare le trasmissioni Rai solo chi paga, al mio avviso e un abuso tutto serve a mantenere i soliti burocrati di partito, io spero che 5 Stelle possa imporre alla Rai di toglierla dalle frequenze libere se vuole essere pagata si mette in altre frequenze, il cittadino deve avere anche il diritto di scelta e di guardare le trasmissioni libere che vuole e non deve essere obbligata a subire la Rai e pagare Pino


Cardi G., Aulla Commentatore certificato 04.08.16 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo molti programmi televisivi a pagamento che non possono essere visti se prima non fai un abbonamento annuo o periodico, incluso Rai Premium e altri, e abbiamo molti programmi televisivi gratuiti in quando, e come sappiamo, si finanziano con le pubblicità, mi domando, perché il canone Rai si trova nelle frequenze delle trasmissioni pubbliche dato che pretende un abbonamento o un canone??,, e sulla base di questo ci impone a pagare.
Perché noi siamo obbligati a pagare il canone Rai (che tra l’altro, ci fanno sapere solo quello che vogliono loro, mai i fatti veri o reali) al mio avviso e ne sono convinto, e una prepotenza politica, dato che ci impongono il canone tramite la bolletta della luce, non credete che sia un nostro diritto poter rifiutare e imporre la Rai a cambiare le frequenze, e permettere di guardare le trasmissioni Rai solo chi paga, al mio avviso e un abuso tutto serve a mantenere i soliti burocrati di partito, io spero che 5 Stelle possa imporre alla Rai di toglierla dalle frequenze libere se vuole essere pagata si mette in altre frequenze, il cittadino deve avere anche il diritto di scelta e di guardare le trasmissioni libere che vuole e non deve essere obbligata a subire la Rai e pagare Pino

Cardi G., Aulla Commentatore certificato 04.08.16 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Il NO al referendum dovrebbe stravincere, se siamo un popolo con un pochino di sale in zucca, se vogliamo che finalmente la Costituzione diventi attiva e rappresenti uno dei fondamenti della Democrazia che ci salverà dal "ducetto ruota fortuna" e dalle sue vallette e cortigiane/i.

Roberto Astro Commentatore certificato 04.08.16 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Io, che pur non sono tra quelli che non vorrebbero pagare il canone, dico che ciò poteva essere corretto per i tempi in cui non esisteva altro che la tv pubblica, che quindi andava pagata. Ma oggi, con l'infinità di offerte che ci sono, qual'è il senso di mantenere questo enorme carrozzone parassitario dal momento che moltissimi, me compreso, non guardano MAI i programmi rai? E non sarebbe quindi giusto distribuire le risorse tra gli operatori del settore? Oppure, se ciò non è possibile, bisogna abolire il canone.

albino caruso 04.08.16 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione! Il TAR ha assicurato che la corrente elettrica non verrà interrotta in nessun caso di mancato pagamento del canone in bolletta!

Federico Caporlingua 04.08.16 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Partito significa diviso, è di fatti nel significato della parola si capisce che i loro cooptati sono e restano "di parte". Ai partiti interessa il potere, e lo gestiscono alla luce del sole, solo e soltanto in modo clientelare. non si preoccupano dell'intero popolo, ma soltanto di chi li sostiene con il voto.Quindi continuo a stupirmi del fatto che alcuni del mio stesso movimento dicano che quelli che votano "PD" lo facciano senza motivo o addirittura senza un senso logico. I motivi ci sono eccome, vedi la RAI... di tutto di più.

Vincent C. 04.08.16 07:23| 
 |
Rispondi al commento

Mia madre ha 90 anni,percepisce la pensione minima e accompagnamento che non basta a pagare badante e medicine nonche' bollette e visite mediche e deve forzatamente contribuire (la sua isee supera di poco il tetto minimo per non pagare il canone) a mantenere quei farabutti nel lusso con stipendi esagerati e servizio tv pessimo.
Devono mangiarseli in medicine e disgrazie,glie lo auguro di tutto cuore!! Maledetti parassiti!

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 03.08.16 19:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ma scusa na cosa; Ho i pannelli solari e l autoconsumo, perchè je devo paga la bolletta?
Mesà che sto scemo non ha capito con chi ha a
che fare!!!

giancarlo colagrossi 03.08.16 19:42| 
 |
Rispondi al commento

To! I troll piddioti si stanno scatenando su questo blog.

giuseppe dal col 03.08.16 18:56| 
 |
Rispondi al commento

--SU UNA COSA IL SE-DICENTE "MANTOVANO DOC" HA RAGIONE!--

Pretendete di spazzare via la merda dall'Italia e non siete neppure capaci di spazzare via la merda da casa vostra, dal vostro blog.

Non siete capaci neppure di dare un click e nascondete la vostra "accidia" dietro la parola democrazia.
Con democratici come voi, le Mafie prolificherebbero.

Purtroppo ho una sola tacca di ADSL e di più non posso fare.

Manca il gatto e i topi ballano!


.....alla faccia della Democrazia. Meno Rai, più streaming per tutti. W il M5s !!!!!

Valerio A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 03.08.16 18:37| 
 |
Rispondi al commento

ma non sono mai sazi, una volta si diceva" adda venì baffone", oggi diciamo "adda venì i 5 STELLE"
speriamo presto, almeno sti delinquenti mangeranno di meno. e faranno lavorare i giovani meritevoli.

mario bennato, palestrina Commentatore certificato 03.08.16 18:30| 
 |
Rispondi al commento


La questione RAI è un problema politico e di democrazia di prima grandezza. Dimostra come i cittadini siano presi in giro, e per di più con i loro soldi del canone, ricevendo invece di un pubblico servizio, l’arroganza della casta politica che esercita un potere assoluto, spartitorio, omissivo, diventato disinformazione di massa, estremamente simile alle televisioni private.
Questo sistema è irriformabile e solo una diversa visione politica del problema può portare ad un cambiamento radicale, che è vitale per la nostra democrazia che non possiede un contrappeso dalla parte dei cittadini, una “public company” televisiva, senza pubblicità, finanziata solo dal canone, dove i cittadini che la pagano, siano i soli azionisti con il potere di eleggere il presidente (con tutti i poteri), in regolari elezioni da abbinare alle politiche o alle amministrative, tra personaggi indipendenti da economia, politica, religioni.
E’ necessario che sia dichiarato solennemente, chiaramente e giuridicamente, che la RAI è proprietà dei cittadini che autogestiscono, fuori dai partiti, una informazione che sia all’altezza di proteggerli da tutti gli inganni e imbrogli che il potere economico e politico tramano a loro danno, soprattutto per ciò che riguarda la salute, l’ambiente, l’alimentazione, l’economia e le banche. Una televisione che ci parli della realtà e non sia portavoce delle ignobili balle che raccontano i politici e della pubblicità che ormai è il fattore dominante del pensiero unico edonista e consumista.
E’ vero che internet ha rotto il monopolio dei media e dato la possibilità a molti di far circolare il proprio pensiero, ma vi sono milioni di persone che si affidano solo alla televisione, e questi milioni sono decisivi per vincere le elezioni senza che mai sia offerto loro un punto di vista serio, documentato, indipendente.
Comunque rimane lo scandalo che tutte le TV e la carta stampata sono in mano private o politiche, con la sola eccezione de “il Fatto Quotidiano” i cui gi

maria t., olbia Commentatore certificato 03.08.16 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera
Da quel che leggo occorre passare alle maniere forti, denunciate queste schifezze, questa non è più politica, statene lontani bloccando l'avanzamento.
Ciò significa che a mettere i puntini sulle I occorre che lo facciano i magistrati, perchè ripeto non è più politica, ormai sono riunioni tra mascalzoni, usare il voto per affossare ciò che giusto e dignitoso a favore del ladrocinio come lo chiamate... POPOLO occorre riscrivere tutto, solo noi possiamo mandarli a casa e a processo, con il VOTO.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 03.08.16 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe più utile se invece del finanziamento pubblico al PD, facessero un bel fidanzamento pubblico per tutti i compagni e le compagne senza partner.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 03.08.16 17:35| 
 |
Rispondi al commento

... Mia madre ha 95 anni, è non vedente e immobile a letto 24h24... ha una pensione misera e un accompagnamento, che non basta a pagare una settimana di badante (e ne servono 2 x 24h)... è mai possibile che mia madre debba pagare i 620mila euro al mese di camposanto dell'orto...
Compilerò un vaglia per l'elettricità MENO i 70 euro di rairapination... vedo un Paese di gente che non pensa e non ragiona... IO NON PAGO LA RAI..

nico m., milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 03.08.16 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Era la tassa più odiata quando tutti 2politici" delle varie opposizioni sbraitavano che dovesse essere abolita, nonostante vi inzuppassero le brioches anche loro. Un canone (o abbonamento) truccato da tassa di possesso. Ora, grazie alla serva-padrona energia elettrica è stata istituzionalizzata. E' nello stile dei predoni un po' sparsi in tutta europa che detengono il vero potere. Chiunque vada al governo dovrà fare i conti con questi "signori". Dunque mettiamoci l'animo in pace ed evitiamo di farci "informare" da questi professionisti della menzogna. Non che altrove si caschi bene! E a proposito della Raggi c'è un'altra emittente "nazionale" che non fa altro, dal mattino alla sera e con repliche notturne, che mostrare il degrado di Roma con allusioni al Sindaco da poco eletto. La Tv tutta è ormai da tempo in mani inaffidabili, per la gioia dei minchioni che la guardano e la subiscono senza accorgersene.

loris cusano 03.08.16 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Guardando la foto del direttore del TG1 Mario Orfeo trovo una certa somiglianza con quella di Joseph Goebbles, ministro della Propaganda di Adolf Hitler.

Beh, se proprio non gli assomiglia, fanno lo stesso mestiere. Anche se, visti i tempi, Goebbles appare magro, mentre Orfeo appare democristianamente più cicciotto.

Il PD si autodefinisce "Democratico", contenti loro...

giorgio peruffo Commentatore certificato 03.08.16 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL FINANZIAMENTO PUBBLICO AL PD IN BOLLETTA:
#RaiServizioPiddino

Però sono anni che dalla Rete arrivano segnali su segnali.

In rete s'è sempre discusso della "Disinformazione", un V-Day dedicato.

In Rete abbiamo costruito la "nostra" informazione.

LO SAPEVAMO CHE LA TV ERA "ROBBA LORO"!

LO SAPEVAMO CHE LA STAMPA NAZIONALE FOSSE PRONA!

Lo sapevamo prima di entrare, sapevamo tutto, solo che abbiamo subito e continuiamo a subire nonostante una Vigilanza che non incide come dovrebbe.

Dovevamo entrare ovunque come le cavallette, non chiuderci a riccio ignorando la spinta della rete.

Mi dispiace, qualcosa non ha funzionato e non funziona ancora, segno evidente che nonostante tutti i nostri sforzi, servono azioni diverse.

Mi ero permesso di suggerire di far entrare in "pellegrinaggio" chiunque tra i cittadini volesse farlo.

Avevo pensato in primis a tutti quelli che, con il bollettino pagato, volessero vedere come la Rai spende i suoi soldi.

Niente, tutti chiusi a riccio, isolati e divisi, una vittoria...per loro!

Lì dentro, dentro ogni istituzione pubblica, hanno la maggioranza, fuori no, fuori ce l'ha il M5S, per cui urge fare qualche considerazione.

Dov'è l'uso del Portale oggi chiamato Rousseau?

Dov'è la consultazione on line?

Rete, Staff e Territorio( rigorosamente in ordine alfabetico), questo è il M5S.

Il territorio, quello che ha espresso "tutti" gli eletti, ha qualche responsabilità, compresa quella dei fuoriusciti, e non avrebbe dovuto mandare "affancxlo gli attivisti da tastiera", ma almeno fare finta di ascoltarli.

L'eletto, il Portavoce, lo Staff, sono parte del M5S, e la Rete anche!

La Rete deve essere in quota elettiva e mantenere aperti "tutti" i canali di comunicazione con la Base.

Arrivederci e grazie, graziella e grazie a "tutti" se siamo lì dentro, anche della rete.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.08.16 16:43| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Punti de vista:

1) (da www.partitodemocratico(arivato fascista).it:

"“Il goffo tentativo di giustificazione della Raggi è talmente ridicolo che lo affida al suo avvocato e non ha il coraggio neanche di rispondere in prima persona, proprio lei che non perde occasione di ricordarci che è un avvocato".

2)(da TGCOM24, due ore fa.)

"La procura di Roma ha chiesto l'archiviazione dell'inchiesta sui presunti illeciti circa l'omessa dichiarazione di incarichi e compensi relativi a una consulenza presso una Asl da parte del sindaco della Capitale, Virginia Raggi. I fatti risalgono al periodo in cui la Raggi era consigliere comunale. Secondo la procura, le giustificazioni fornite dalla Raggi, anche alla luce della contraddittorietà della modulistica, sono da considerare plausibili".


Morale de 'a favola: er PD, se 'a pija ner culo...

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.08.16 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Paola Binetti, al question time di oggi, residente a Roma chiede lumi sui rifiuti a Roma. Sono tonnellate a terra e non si vedono dei miglioramenti. Devono dire perchè Roma non è pilita in quanto anche capitale d'Italia.
Dunque è su facebook ma non si possono lasciare messaggi, bella questa.
C'è qualcuno che mi sa dire quante volte questa signora ha fatto interrogazioni sull'argomento prima dell'insediamento della Raggi? Non si è mai accorta prima che Roma era immersa nei rifiuti?
Rinfaccia alla Raggi di essere stata eletta con il programma di pulire Roma e pretende che questo avvenga in un mese. Ma chi l'ha votata questa?

Rosa 03.08.16 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non rompete i maroni con le vostre idiozie.
Correte dietro ai vostri ladri invece di sparare cretinate sulla Raggi.
Copia incolla o non incolla, assessori ex consulenti o non consulenti, ne riparliamo tra qualche mese e, se non vi saranno stati progressi, potrò darvi anche ragione ma, per favore, smettela di rompere le pelotas con i vostri commenti da idiota.

Alessandro L. 03.08.16 16:09| 
 |
Rispondi al commento

il futuro si consolida

http://espresso.repubblica.it/inchieste/2016/07/29/news/e-tu-quest-estate-che-fai-il-precario-acrobatico-1.279097?ref=HRBZ-1

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 03.08.16 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La rete non perdona Beppe !
Lo hai sempre detto
Ora mi dispiace che per un po' di pigrizia la Sindaca romana sia finita su un giornale
L'utilizzo di idee condivisibili è normale ma copia ed incolla di sintassi si potevano evitare
E voglio dire la mia, modestamente se posso,
Mettiamo il caso che la signora romana nel fornire le consulenze vedesse nell'azienda le schifezze che c'erano.
Oggi dovrebbe essere la più competente nell'eliminarle
Rimane però una costante costruttiva del movimento le regole non osservate che mi lascia un pochino perplessa.
A meno che onestamente e consapevolmente si ammetta che non erano perseguibili nella realtà contingente
Adesso siamo in ballo......danziamo e chi vivrà vedrà
E ...... non facciamo i fresconi
Auguri da una purista realista che non vorrebbe mutazioni genetiche del NON STATUTO perché come la vecchia Costituzione Italiana era bello così com'è e tale deve restare

Rosa Anna 03.08.16 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Me lo dite come si fa a scrivere un messaggio che non contenga insulti, termini offensivi e turpiloquio sui giornalisti che, dai principali siti dei giornali online censurano i commenti in difesa del Movimento ?

Grazie.

franco 03.08.16 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Se con la normativa vigente, certo non la migliore possibile, il Bomba riesce a spadroneggiare cosi' spudoratamente, proviamo ad immaginare cosa potrebbe fare se passasse la sua "riforma"costituzionale. E' imperativo che vinca il NO per la salvaguardia di quelle poche liberta' ancora concesse ai cittadini e della struttura democratica dell'Italia. Con il NO al referendum (di chissa' quando) si potra' procedere ad una revisione costituzionale in senso piu' democratico e libertario e in modo piu' condiviso. Se vincesse il SI il discorso sarebbe chiuso per chissa' quanto o forse per sempre perche' si instaurerebbe il regime del Bomba e dei suoi discendenti.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 03.08.16 15:27| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2016/08/03/consulenza-asl-raggi-procura-chiede-archiviazione-_ed1ac0df-4e92-4594-9a13-856574356db1.html

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 03.08.16 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è niente di male ad essere indecisi sul voto referendario, dove mettere la x.
Altra cosa è capire cosa pensa il potere degli indecisi. Le nomine rai , lo hanno svelato: una massa di gente incapace di pensare autonomamente e manipolabile da servi di partito . Se gli indecisi son contenti così! Fumatevi i TG rai e pagateli pure, per farvi dire che siete da tutore.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 03.08.16 15:19| 
 |
Rispondi al commento

e ora quelli che venivano qui a rampere i @@ sulle competenze della Raggi...che dicono,che dicono...
e pensare che avrebbero da guardarsi in casa loro.
Aooo...quando vengono sul blog...state attenti al portafogli.
E pensare che proprio ieri ne hanno preso un'altro...loro dicono "arrestato",ma solo ai domiciliari, un certo Console che non sapeva come arrivare a fine mese.
Ladri ,ladri e bugiardi!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.08.16 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Scommettiamo che il regime del Bomba ci porta in guerra?
Però senza passare dal Parlamento!
E le conseguenze poi saranno colpa dei ...."terroristi"

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.08.16 15:05| 
 |
Rispondi al commento

ormai i 5 stelle sono penetrati nelle istituzioni senza che i partiti siano riusciti a tenerli lontano, per cui è solo una questione di tempo per ribaltare il meccanismo, tenere a loro volta fuori disonesti e incompetenti. E’ la teoria del seminato. Se sei curioso e vuoi conoscere la teoria del seminato leggi qui, altrimenti statti fermo http://www.montemesolaonline.it/capo-stupido.html

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 03.08.16 15:04| 
 |
Rispondi al commento

BANCA INTESA

Nel disgraziatissimo panorama italiano, una grande Banca C'E', che funziona correttamente.

"Oggi la banca è - sottolinea Bazoli - la prima in Italia e la terza per capitalizzazione nella zona Euro. «Traguardi raggiunti – specifica il Professore - avendo da salvaguardare sia l’indipendenza della banca, più volte minacciata da varie forze esterne, sia la sua autonomia da qualsiasi ingerenza politica». E conclude: «Da qui mi deriva una grande serenità e fiducia nell’atto di lasciare la guida dell’istituto affidato a persone di grande professionalità che godono di generale stima. Mi permetto di aggiungere, con tutta semplicità e umiltà, che a questa serenità non è estranea la convinzione di aver adempiuto al compito che mi era stato affidato e di aver in questo prestato un servizio al Paese»Oggi la banca è - sottolinea Bazoli - la prima in Italia e la terza per capitalizzazione nella zona Euro. «Traguardi raggiunti – specifica il Professore - avendo da salvaguardare sia l’indipendenza della banca, più volte minacciata da varie forze esterne, sia la sua autonomia da qualsiasi ingerenza politica». E conclude: «Da qui mi deriva una grande serenità e fiducia nell’atto di lasciare la guida dell’istituto affidato a persone di grande professionalità che godono di generale stima. Mi permetto di aggiungere, con tutta semplicità e umiltà, che a questa serenità non è estranea la convinzione di aver adempiuto al compito che mi era stato affidato e di aver in questo prestato un servizio al Paese»

Sarebbe opportuna una intervista al Sig. BAZOLI, da parte di M5S, incentrata sul sistema bancario italiano, sui suoi mali e sulle varie responsabilita'

tomi sonvene Commentatore certificato 03.08.16 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Il canone Rai andrebbe abolito totalmente.


Alessandro Di Battista poco fa alla Camera:

" Sappiate che il giorno in cui siederemo noi tra i banchi del governo la prima cosa che faremo sara' tagliare gli stipendi per tutti i parlamentari

... e sara' un piacere vedervi all'opposizione "

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 03.08.16 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ vincenzodigiorgio:

Anche a me dà la nausea sapere che un italiano (?) su tre voti PD.

Ma - primo- non si tratta di "italiani", nel senso che non amano la nostra nazione, l'hanno sempre odiata, odiano le nostre tradizioni e si sentono internazionalisti, proprio in funzione antipatriottica.

Secondo - votano PD in malafede. Il loro è un voto di interesse, sono stati messi in posti di comodo nella Rai, nelle amministrazioni pubbliche, nelle municipalizzate, nelle migliaia di enti inutili creati all'uopo, nei sindacati ecc ecc.

È gente che ha INTERESSE a votare PD. E meno persone si recano alle urne, più il peso di questa gente interessata, legata allo schifo della vecchia DC e allo schifo del vecchio PCI, aumenta.

Se votassero tutti gli aventi diritto, il PD scenderebbe al 15%

GIAN PAOLO 03.08.16 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Erdogan VUOLE-PRETENDE che la Magistratura italiana di Bologna NON si occupi di suo figlio :

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/08/02/erdogan-italia-non-si-occupi-mio-figlio_56f19597-bc4a-4e5d-85bc-2b392baf3094.html

Vincenzo Matteucci 03.08.16 14:33| 
 |
Rispondi al commento

ot

""Le motivazioni addotte da Virginia Raggi sono da considerare plausibili, per questo l’inchiesta va archiviata. E’ la richiesta avanzata dalla procura di Roma circa l’indagine sui presunti illeciti connessi all’omessa dichiarazione di incarichi e compensi relativi ad una consulenza presso la Asl di Civitavecchia da parte della sindaca nel periodo in cui era consigliera all’Assemblea Capitolina.""

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/08/03/roma-consulenze-alla-asl-procura-archiviare-linchiesta-sulla-raggi/2952993/

pabblo 03.08.16 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Si però non si può continuare così.

Il referendum è praticamente domani.
O non si paga il canone, o devono cambiare le cose.


Gian A Commentatore certificato 03.08.16 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Nun vonno esse discriminati pecche' so dell altra sponna ..pero ' queste: una fa l omo ( Anna) l artra fa la donna ( Eleonora)....daje e daje li primi a riconosce l unicità de la coppia omo / donna so proprio loro...!!

http://m.ilgiornale.it/news/2016/08/03/lettera-di-bossetti-dal-carcere-mi-vergogno-di-essere-italiano/1292788/

Tony 03.08.16 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Storia del governo italiano attuale:

https://www.youtube.com/watch?v=GfLwdu8Arps


,.......Canone Rai Tibbu' ..se non devi non paghi..


http://www.laleggepertutti.it/127294_canone-rai-se-addebitato-in-bolletta-s
i-puo-non-pagare


Chi vole mette la tassa monnezza sulla luce...

http://m.ilmessaggero.it/roma/articolo-1308393.html

Tony 03.08.16 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TgSky ha equiparato la Raggi alla moglie di Trump per i copia incolla. Occhio: la Cia si sta muovendo!

Pericle V., to Commentatore certificato 03.08.16 14:09| 
 |
Rispondi al commento

E allora che possiamo fare..nulla? FACCIAMO ancora finta di niente e paghiamo?

enrico Bergagnin 03.08.16 14:07| 
 |
Rispondi al commento

E noi saremmo i discendenti degli antichi romani ? Possibile che non ci sia rimasta neanche una briciola delle loro antiche virtù ? Siamo preda di gaglioffi d'ogni risma che , oltre che derubarci di tutto , ci prendono a calci in faccia , ci sputano addosso mentre ci dicono di stare tranquilli e sereni !

vincenzodigiorgio 03.08.16 14:06| 
 |
Rispondi al commento

«Sono volgare e depravata
sono ossessionata e disturbata
sono esistita per anni
ma ben poco è cambiato
Io sono lo strumento del governo
E anche dell'industria
Perché io sono destinato a comandare
e manipolarti

Posso essere vile e venefica
ma non puoi distogliere lo sguardo
ti faccio creder di essere molto divertente
con le cose che dico

Sono il meglio che tu puoi avere
Hai già indovinato chi sono?

Sono la melma che trasuda dal tuo televisore

Tu mi obbedirai mentre ti guido
e mangerai la spazzatura che ti darò da mangiare
fino al giorno in cui non avremo più bisogno di te
non cercare aiuto...nessuno baderà a te
la tua mente è completamente controllata
e riempita della mia muffa
e tu farai quello che ti è stato detto di fare
finchè non avremo venduto i tuoi diritti

"... ok gente...
non toccate quel tasto..."

Sono la melma che dal tuo televisore
trasuda per tutto il tuo soggiorno
sono la melma che cola dal tuo televisore
non potete fermarmi ma solo guardarmi!».

https://www.youtube.com/watch?v=nwR9pZ74j8Q


Pensare che il trenta per cento degli italiani vota il pd mi da nausea , mi impaurisce sapere che un italiano su tre è senza cervello e so , per esperienza , che è meglio avere a che fare con i cattivi che con gli scemi .

vincenzodigiorgio 03.08.16 13:47| 
 |
Rispondi al commento

La Buona scuola di Renzi? Iscrivere i figli alla privata

I ragazzi trasferiti a gennaio dalle statali di Pontassieve a un istituto Usa. Segno che non si fida della sua riforma

Matteo Renzi va molto fiero della sua riforma scolastica, la cosiddetta Buona Scuola, ma per i suoi figli preferisce una scuola più che buona, ottima: la esclusiva scuola americana di Firenze.

Ma il problema non finisce qui. Anzi, qui inizia. Perché il premier in carica è quello stesso Rottamatore che ha avviato la sua attività di governo proprio con la scuola dicendo che l'Italia sarebbe ripartita solo se fosse ripartire la scuola. Renzi è quel premier che, quando le professoresse e i professori hanno preso a lamentarsi, si è messo davanti alla lavagna e con il gessetto in mano ha fatto la lezioncina a tutti spiegando le meraviglie della Buona Scuola. E ora, dopo che sua moglie grazie alla riforma è passata di ruolo lasciando il precariato storico, si viene a sapere che la famiglia Renzi ha trasferito i ragazzi dalle scuole statali di Pontassieve alla scuola americana di Firenze. Ai ragazzi auguriamo ogni bene dentro e fuori dalla scuola, ma il babbo ha un problema grande quanto una casa, anzi, una scuola.

*************

Il problema non è Renzie ma i gonzi, specialmente nelle regioni rosse, che continuano a credere all'imbonitore di rignano, figlio di imbonitore, imparentato con imbonitori. Insomma un mestiere di famiglia.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 03.08.16 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marco Travaglio da Il Fatto Quotidiano - 03/8

– “Per Muraro spunta un nuovo conflitto d’interessi”, “Rifiuti, spuntano altri 30 mila euro per l’assessora”. “Spunta una nuova contesa tra l’assessora e l’Ama” (Repubblica). “L’Ama le pagò incarichi extra” (Corriere). “Per l’assessora caso consulenze” (Messaggero). “Inchieste, emergenze e consulenze: tutte le ombre sulla Muraro”, “Il conflitto d’interessi raddoppia” (l’Unità). Più leggiamo giornaloni e giornalini e meno capiamo dove stia, anzi dove “spunti”, il conflitto d’interessi dell’assessora all’Ambiente Paola Muraro – scrive Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano nell’editoriale di oggi 3 agosto 2016, dal titolo “Spunta che ti passa” –. Il conflitto d’interessi non “spunta”. Non è una categoria dello spirito. O c’è o non c’è. Può Paola Muraro avvantaggiare o arricchire se stessa o i suoi cari nella veste di assessore a Roma? No. Anzi, da quando ha accettato di entrare nella squadra della Raggi, “Lady Milioncino” – come la chiamano gli oppositori che hanno scavato sotto Roma un buco di 15 miliardi – ci ha rimesso un sacco di soldi, avendo doverosamente chiuso ogni rapporto professionale. Ha rubato? Non risulta. Ha coperto gli scandali Ama? Risulta il contrario, vedi le mail in cui segnalava truffe, puntualmente ignorate dai capi che ora fanno gli gnorri.

Il milione per 12 anni di consulenze all’Ama era eccessivo? Lo stabilirà, se del caso, la magistratura penale e contabile, tenendo conto che grazie alla sua consulenza nel contenzioso con Manlio Cerroni detto Er Monnezza, pare che la municipalizzata di milioni ne abbia risparmiati 900. Ed è curioso che le consulenze le vengano contestate oggi e non quando le furono assegnate per 12 anni, regnanti la sinistra e la destra. Quello che i partiti e la stampa al seguito chiamano conflitto d’interessi è tutt’altra cosa: il riverbero di una scelta, secondo noi giusta, fatta dalla Raggi che, anziché infarcire la giunta di attivisti M5S a prescindere dalle competenze...[..]

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 03.08.16 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo PROTESTARE sotto Viale Mazzini e pretendere un'informazione pluralista! Le chiacchiere oramai servono a poco.

Paolo C. Commentatore certificato 03.08.16 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Marocchino in manette a Rapallo: inneggiava all'Isis

Un ambulante marocchino di 30 anni si è scagliato contro polizia e vigili che volevano fotosegnalarlo: da lui frasi a favore degli attentati a Nizza e Rouen

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 03.08.16 13:31| 
 |
Rispondi al commento

La Nord Corea attacca il Giappone: la mossa che fa tremare tutto il mondo

La Corea del Nord ha lanciato un missile balistico a medio raggio dalla costa sudoccidentale alle acque del Mar Orientale (il Mar del Giappone), mentre un secondo missile è esploso poco dopo il lancio. Lo ha reso noto il ministero della Difesa di Seul. Immediata la reazione di Tokyo, che ha definito una "minaccia seria" il missile nordcoreano, "un atto scandaloso che non si può tollerare", ha detto il premier Shinzo Abe alla stampa.

**********************

Questi idioti fanno morire la gente di fame e spendono tutto in cacate. Comunisti del caxxo

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 03.08.16 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inanzitutto la RAI andrebbe chiusa. Non e' un servizio essenziale e non vedo perche' una famiglia debba dedicare parte del su budget per mantenere una TV politicizzata e per pagare gli stipemdi milionari di Littizzetto, Fazio e tutti gli altri.
Secondo perche' Fico ha permesso il soppruso di mettere il canone in bolletta. Non e' che non va bene perche' la RAI e' politicizzata, non va bene punto e basta.

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 03.08.16 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre sentito dire che, quando viene attuato un golpe, la prima ad essere occupata è la televisione.

Sarebbe proprio il caso Italia.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 03.08.16 13:21| 
 |
Rispondi al commento

ot

dalla lettera di marcotravaglio di oggi agli italici... orate...

"Il conflitto d'interessi non " spunta". Non è una categoria dello spirito. O c'è o non c'è.Può PaolaMuraro avvantaggiare o arricchire se stessa o i suoi cari nella veste di assessoraa Roma? No.Anzi,da quando ha accetatto di entrare nella squadra della Raggi, "LadyMilioncino,come la chiamano gli oppositori che hanno scavato sotto Roma un buco di 15 miliardi, ci ha rimesso un sacco di soldi, avendo doverosamente chiuso ogni rapporto professionale."

!gli oppositori che hanno scavato sotto Roma un buco di 15 miliardi!

do not forget! :)

pabblo 03.08.16 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori