Il Blog delle Stelle
Luca Bergamo, assessore alla crescita culturale di Roma 5 Stelle

Luca Bergamo, assessore alla crescita culturale di Roma 5 Stelle

Author di Virginia Raggi
  • 20


di Luca Bergamo assessore alla crescita culturale di Roma

Mi chiamo Luca Bergamo e sono l’assessore alla crescita culturale, nominato dalla prima sindaca di Roma Capitale: Virginia Raggi. Negli ultimi quattro anni, quattro anni e mezzo, ho vissuto all'estero e ho fatto il segretario generale di Culture Action Europe che è la più estesa rete europea del settore culturale. Ho iniziato occupandomi di progettazione della conoscenza e del software con incursioni di intelligenza artificiale.

Poi tanti anni fa ho lavorato alla riorganizzazione del Comune, alle prime politiche giovanili che furono fatte a Roma, dove inventai, insieme ad altre iniziative di successo, quella forse più nota: si chiamava Enzimi, per cercare di liberare il mattatoio di Testaccio che era stato occupato per anni e abbandonato, occupato da uffici e pezzi del Comune in modo più o meno abusivo e svolgerci la prima biennale dei giovani artisti per poi consegnare finalmente le chiavi alla facoltà di Architettura, che oggi sta lì e ha reso insieme alle altre attività il Mattatoio di nuovo un posto vivibile delle città.

Una delle responsabilità enormi che ci troviamo noi oggi, addosso, è quella di restituire alla nostra città il posto che può avere nel mondo, e questo non per una questione di prestigio, ma perché questa è una condizione per consentire ai cittadini di Roma di vivere felicemente la propria città.

Ciascuno di noi ha il diritto di partecipare alla vita culturale, di godere dell'arte e dei benefici del progresso scientifico. Ecco questi sono i diritti a cui una politica culturale della città deve rispondere perché questi diritti devo essere goduti da ciascuno e non solo nei centri storici, ma nelle periferie, negli angoli più remoti della città: dobbiamo essere gli interlocutori di questa città, della città fatta di persone che hanno diritto di partecipare alla vita culturale e anche di sperimentarla in quanto creatori, di quelli che professionalmente o hanno la speranza di farlo professionalmente, cercano spazi, coordinamento, relazioni con altri operatori professionali.

La cura che porta anche il godimento dell'arte è una cura in cui i cittadini stessi, sto parlando dei comitati di quartiere, di gruppi di caseggiato, devono e possono avere una responsabilità. Ci saranno tanti ostacoli di carattere giuridico perché è una cosa complicata, però io penso che noi potremo superarli e superandoli, rimetterne all'interno della vita di ciascuno di noi, dei pezzi di storia, degli spazi verdi, delle cose che abbiamo abbandonato che stanno andando a sfacio, attraverso un esercizio collettivo.

Personalmente penso di essere una delle pochissime persone al mondo che ha la fortuna di fare questo lavoro: è un dono che non capita a molti e intendo onorarlo ogni secondo dall’inizio alla fine. Governare significa governare con i cittadini, governare con le persone che hanno altri incarichi istituzionali, governare dando riconoscimento e forza alle persone che lavorano nell'amministrazione comunale: perché ciò che facciamo deve durare oltre noi.

banneri5s2016.jpg

suiinsta.jpg

3 Ago 2016, 11:43 | Scrivi | Commenti (20) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 20


Tags: assessore Roma, cultura, Luca Bergamo, Virginia Raggi

Commenti

 

La speranza che la cultura e l'arte siano unfaro per questa città così buia...
Daje Luca!!!
Giusta la pubblicazione del bando per l'estate romana 2016... Ma molta attenzione a chi andate a finanziare....

giovanni p., roma Commentatore certificato 07.08.16 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Aiutiamo un gruppo di creativi che hanno realizzato un nuovo cartone animato per bambini, comprando un DVD o almeno pubblicizzandoli – skinny il delfino
Guardate episodio e ditemi se non è istruttivo e interessante per i bambini.
https://www.produzionidalbasso.com/project/skinny-il-delfino/

skinny 07.08.16 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Assessore,

in bocca al lupo per il suo lavoro.
Le propongo una riflessione.

Il Cardinal Giuseppe Siri diceva: "La cultura è tutto ciò che è rimasto di quello che abbiamo dimenticato dagli anni di studio". Come a rilevare: attenzione, perchè "cultura" vuol dire tutto e nulla.

Oggi, quando si parla di "cultura", la si propone come un valore assolutamente positivo, negli stessi termini in cui si parla di "democrazia", "crescita", etc...
Questo vocabolario di parole d' ordine andrebbe quantomeno discusso, per capire cosa comporta la sua accettazione.
Un esempio?
Sul sito del Culture Action Europe, di cui lei è stato Presidente, si trovano proposte culturali di questo genere:

http://cultureactioneurope.org/news/gender-equality-in-the-arts/

Si discute qui, e in generale, sulla parità di genere nei fenomeni d' arte. E per chi abbia la pazienza di approfondire l' articolo, troverà di fronte,ad esempio, la seguente istanza culturale:

"Come possiamo far accedere il Monte Athos anche alle donne, senza rompere le scatole ai monaci che le donne non le vogliono?"

Questa sarebbe la cultura? Sembrerebbe di sì; ma ad essere più precisi; questa è più che altro la promozione a senso unico di una certa ideologia culturale, oggi data per scontata in certi ambienti europei, ma del tutto estranea alle concrete necessità e bisogni culturali che i cittadini europei hanno - stretti come sono nella morsa di una valanga di informazioni che li stordiscono, e una altrettanto nociva valanga di leggi e tasse che li stritolano da ogni parte, senza il vero ossigeno di autentiche forme di pietà artistiche e culturali cui riferirsi.

Mi perdoni l' acuito senso critico ma la pare cultura lo spreco di seminari, conferenze, soldi e di tempo a sostegno di questo pensiero unico che, di fronte alla desertificazione morale della società europea, ha la massima pretesa di discutere sempre e solo delle stesse cose: la parità di genere, i diritti degli omosessuali, etc. etc?
Saluti'
un cittadino

Giovanni Giuffra Traverso, Genova Commentatore certificato 04.08.16 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti ed ora mi e ci auguriamo di vedere finalmente cose nuove.
Per fortuna non sembri legato alla vecchia nomenclatura, come la tua collega ai rifiuti (forse perché nella cultura non c'è tanto denaro?): perché non fate un gesto coraggioso e LE CHIEDETE DI ANDARSENE?

Sebastiano TAFARO, BARI Commentatore certificato 03.08.16 21:30| 
 |
Rispondi al commento

La legalità deve arrivare in ogni angolo d'Italia, anche in quelli più nascosti...
GRAZIE con voi mi è tornata la speranza.

Manuela Innocenti 03.08.16 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Ho ricevuto il messaggio e provvederò domani mattina al lancio sul sito della Fidest
https://fidest.wordpress.com
Riccardo Alfonso
direttore Fidest

p.sc. sarei interessato a una intervista.

Riccardo Alfonso 03.08.16 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Lamento l´uso della parola "sindaca" anche se esiste un orientamento culturale che vuole femminilizzare alcuni termini in origine "neutri" che identificano più la professione che la persona e la sessualità di chi la professa; orientamento profondamente boldriniano e ipocritamente femminista, (ipocritamente perché appoggia la religione islamica che riduce le donne a delle schiave con gli stessi diritti degli animali) ma grammaticalmente sgradevole. Tornare all´italiano tradizionale che contempla parole neutri, sarebbe un bel gesto di anticonformismo contro la dittatura del pensiero politicamente corretto.

Paolo Ferraris 03.08.16 20:34| 
 |
Rispondi al commento

.....governare, in maniera intelligente e senza secondi fini, è anche la cosa più semplice. Questo per il bene di Roma, dei romani e di tutti i cittadini. Grazie Luca e buon lavoro. W il M5s !!!!!

Valerio A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 03.08.16 18:58| 
 |
Rispondi al commento

mi sei proprio piaciuto, il mondo verrà cambiato dai giovani e occorre restituirgli le chiavi per mettere in moto i loro motori ricordo l'inventore delle estati romane....vai e non guardarti indietro se semini bene sai che raccolto ci sarà.Brava sindaca

Marcello 03.08.16 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera dott. Luca sono Carlo Carneri attivista del M5S del V Municipio nato dall'unione dell'ex VI e VIImunicipio. Sono un fondatore del Comitato di Quartiere Centocelle Storica, che da anni si batte per la realizzazione di un polo culturale in questo quartiere ma soprattutto per la fruizione e la valorizzazione del pratone di Centocelle o meglio dell'ex aeroporto di Centocelle. Come saprà l'ex aeroporto di Centocelle riveste una importanza sia storico aeronautica (primo aeroporto militare e civile in Italia) che sito archeologico, tale importanza secondo esimi studiosi è seconda solo al foro Romano per ciò che vi è sepolto. A tutt'oggi questo luogo è totalmente in degrado e quasi irraggiungibile dagli abitanti dei quartieri di Centocelle e del VII Mun. ex X, Cinecittà Don Bosco, per gli accessi inesistenti o illegali.
La invito a documentarsi su questo sito ne vale la pena ma soprattutto restituire un po di cultura e bellezza ad una delle periferie dimenticate di Roma. Grazie
Carlo Carneri.
https://www.facebook.com/cdq.centocellestoricaroma/?fref=ts

Carlo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.08.16 17:19| 
 |
Rispondi al commento

..ancora una cosa buona del M5S..
forza così!

pasquino 03.08.16 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Da quanto e' dato sapere, ci sono scantinati di Roma, PIENI di reperti archeologici, male accatastati, mai catalogati, accantonati. L'assessore allo sviluppo economico vuole perseguitare le affittacamere e manganellare i senegalesi che vendono le borse sui marciapiedi. CHI potrebbe farsi carico di aprire queste cantine e catalogare e spolverare e mettere in qualche locale con esposizione al pubblicom questi reperti. Puo' darsi ci siano solo cianfrusaglie e allora, liberate gli scantinati. Forse, qualcosa di buono si trova che puo' essere interessante esporre al pubblico. MA, MAI in costosissimi Musei statali. Si mettono questi reperti in un locale adatto e si da in concessione la loro gestione. Altrimenti diventano un costo ed allora era meglio che stavano sottoterra. I turisti vengono a Roma per la sua storia. DIAMOGLIELA. Sottoforma di musei sugli abiti ed armi e ornamenti e suppellettili romani con custodi vestiti come centurioni, di danze e canti riconducibili alla Roma imperiale, di rappresentazioni ricordanti feste e battaglie...di scontri ( finti ) di gladiatori...

tomi sonvene Commentatore certificato 03.08.16 16:43| 
 |
Rispondi al commento

finalmente si inizia una organizzazione di cose utili per i cittadini.

nazzareno scheggia, Marino RM Commentatore certificato 03.08.16 16:22| 
 |
Rispondi al commento

A volte, ma molto raramente, i sogni possono diventare realta'. Speriamo che sia la volta buona.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 03.08.16 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Sir / Madam,
Mi rivolgo a tutti coloro che hanno bisogno di finanziamenti per la loro voce deve affrontare difficoltà finanziarie per rompere finalmente la situazione di stallo provocata dalle banche, respingendo i file dell’applicazione di prestito. Sono in grado di prendere in prestito l’importo che devono 5000-100.000.000 € credibili a chiunque in grado di ripagare con gli interessi del 3% annuo e una durata di renboursement 1 a 10, a seconda della quantità richiesta. Faccio nelle seguenti aree:
- Prestito
- Mutuo
- Prestito di investimento
- Prestito Auto
- Consolidamento del debito
- Acquisizione di credito
- Prestito personale
- Sei in archivio
Si sono bloccati, vietata banca e non si ha il vantaggio di banche o è meglio avere un progetto e hanno bisogno di un finanziamento, credito cattivo o
bisogno di soldi per pagare le bollette, i soldi per investire in entreprises.Nous sono in grado di soddisfare i nostri clienti entro 48 ore dalla ricezione del credito articolato. Se davvero bisogno di soldi in contatto con il più presto possibile per ottenere il prestito. E-mail: frucco.cristian.0973@gmail.com


Un vecchio detto latino recitava "TALI PATER TALIS FILIUS". Per innalzare il livello culturale, a mio avviso, i nostri "rappresentanti" DEVONO dare per primi l'esempio ... Chi non e' all'altezza o non e' in grado abbia la modestia, ovvero la "cultura mentale" di fare un passo indietro ... sarebbe molto piu' triste dover assistere alla sua "cacciata" a calci sul fondo schiena ... a buon intenditor poche parole ... MONNEZZA DOCET ...!!!! ....


ZUPPA ROMANESCA ALLA M5S.
Per me, la sindaca M5S di Torino è brava, quella di Roma proviene dalla solita zuppa romana: tutto fumo e niente arrosto. Zuppa alla romana col condimento (pepato) di M5S. AMEN.

Giuseppe C. Budetta 03.08.16 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori