Il Blog delle Stelle
Per il governo chi manifesta in Basilicata è mafioso

Per il governo chi manifesta in Basilicata è mafioso

Author di MoVimento 5 Stelle Europa
Dona
  • 11

Solo a marzo l'Unione Europea si attivava - dopo una serie di interrogazioni e pressioni politiche del Movimento 5 Stelle - con una procedura d'indagine per verificare la situazione ambientale e sanitaria provocata dalle estrazioni petrolifere in Val d'Agri (Basilicata). Una terra dove è ubicato il più grande giacimento su terraferma d'Europa. Ora, grazie a una nota diffusa dal portavoce Piernicola Pedicini, balza agli onori della cronaca l'incredibile vicenda delle associazioni ambientaliste lucane. Quest'ultime sono state "attenzionate" dal Ministero dell'Interno per la loro sacrosanta e democratica attività di denuncia e d'informazione sulle estrazioni petrolifere, sulla tutela dell'ambiente e della salute pubblica in Basilicata.

di Piernicola Pedicini, portavoce M5S Europa

Come può essere possibile che delle libere associazioni siano state inserite nella relazione annuale del ministero dell'Interno sulla sicurezza e la criminalità organizzata in Basilicata? E trattate alla pari di fenomeni malavitosi che nulla hanno a che vedere con la partecipazione dei cittadini e la possibilità di protestare e esprimere il proprio pensiero così come sancito dalla Costituzione italiana?

Ancora più grave è rilevare che anche il ministro dell'Interno Alfano, solo alcuni giorni fa, durante una visita a Potenza, invece di spiegare la motivazione tecnica di tale "attenzionamento", ha rincarato la dose dicendo testualmente che "quando si parla di questi fenomeni non parliamo certo di fenomeni pacifici di protesta ma dell'ordine pubblico, che è quello tracciato e monitorato nella relazione".<

Noi riteniamo che queste "esternazioni ministeriali" abbiano il solo scopo di criminalizzare, discreditare e intimorire l'azione delle associazioni e dei cittadini lucani che non accettano le scelte scellerate che da anni vengono attuate in Basilicata per le estrazioni petrolifere, la gestione dei rifiuti e l'annientamento del territorio per puri calcoli economici e affaristici legati agli interessi delle lobby e della cattiva politica.

Un ministro serio e le istituzioni pubbliche avrebbero il dovere di essere più cauti quando si esprimono su tematiche delicate e fondamentali come quelle che riguardano la libertà dei cittadini e il diritto a manifestare, alla parola e all'informazione. Episodi come questi sono molto negativi, esaltano i conflitti e rischiano di far aumentare la scollatura tra cittadini e istituzioni.

Non va dimenticato che proprio sui temi delle estrazioni petrolifere e sulla difesa dell'ambiente e della salute pubblica, ci sono in corso varie inchieste della Procura antimafia di Potenza che vanno proprio nella direzione indicata dalle pacifiche e legittime battaglie e dalle denunce delle associazioni ambientaliste lucane. Inchieste che hanno portato a vari arresti, hanno coinvolto il governo Renzi, con le dimissioni della ministro Guidi, e esponenti del Pd lucano.

Non vorremmo che Renzi e Alfano, che in Basilicata hanno anche perso il referendum sulle trivelle, abbiano voluto utilizzare la relazione ministeriale sulla criminalità per lanciare oscuri segnali, fare indebite pressioni e dare inaudite dimostrazioni di forza.

Una cosa è certa, noi condanniamo quanto avvenuto, esprimiamo la piena solidarietà alle associazioni ambientaliste coinvolte nella vicenda e le invitiamo a non scoraggiarsi e ad andare avanti come prima e più di prima. Il M5S sarà sempre al loro fianco, e al fianco di tutti i cittadini, per difendere la libertà di partecipazione e di espressione e per tutelare l'ambiente e la salute pubblica".

banneri5s2016.jpg

suiinsta.jpg

4 Ago 2016, 12:15 | Scrivi | Commenti (11) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 11


Tags: M5S Europa, mafia, Pedicini, tempa rossa

Commenti

 

Il governo che da del mafioso a qualcuno... incredibile.

Diego G. Commentatore certificato 16.11.16 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Aiutiamo un gruppo di creativi che hanno realizzato un nuovo cartone animato per bambini, comprando un DVD o almeno pubblicizzandoli – skinny il delfino
Guardate episodio e ditemi se non è istruttivo e interessante per i bambini.
https://www.produzionidalbasso.com/project/skinny-il-delfino/

skinny 07.08.16 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Il BOMBA, esecutore di fandonie quotidiane rimproverò la magistratura di fare "troppe" ferie. Ora chiudono il parlamento per 40 gg.? Ipocriti e fanculisti pidioti con un "regime" di governo che okkupa tutte le sedi RAI! Una vera imposizione autoritaria! NON C'E' PIU' DEMOCRAZIA! SE non facciamo presto saremo come la turchia !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 06.08.16 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma c' è qualcuno che crede che viviamo in democrazia?? E' un'illusione per poveri di mente!!
In questa nazione vige il " fatte i cazzi tuoi" detto alla mafiosa!! Ma le vedere le facce? Alfano ha la faccia da stupratore di vecchiette e Renzogan la faccia del frego tutto io!! Sveja!!!

Tony 05.08.16 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Per il M5S chi manifesta sul blog è da epurare.

Rto I. Commentatore certificato 05.08.16 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto sta accadendo non solo è vergognosa, ma va denunciato come violazione dei diritti umani alla Corte di Giustizia dell'Unione Europea e forse anche alla Corte europea per i diritti dell'uomo!
Non so se non si possano anche riscontrare gli estremi per una messa in stato di accusa per ATTENTATO ALLA COSTITUZIONE, che garantisce sia la libertà di associazione sia la libertà di espressione. Ma mi viene un dubbio: forse vogliono togliere anche questo dalla Costituzione?!

Sebastiano TAFARO, BARI Commentatore certificato 04.08.16 18:43| 
 |
Rispondi al commento

mi sembra di ricordare che sia il sistema usato dalla dittatura,la quale utilizzava/a il sistema giudiziario per cucire la bocca a chi non la pensava/a come loro. E questi signori si chiamano democratici?

antonio 04.08.16 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Chiaro segnale di deriva autoritaria. Si comincia criminalizzando il dissenso, poi eliminando la liberta' di stampa, poi perseguitando e incarcerando gli oppositori e infine introducendo la pena di morte. E' il manuale del perfetto aspirante dittatore, parola di Erdogan.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 04.08.16 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti. È per prevenirli che la maggioranza dei prestatori di denaro è truffatori per la maggior parte. Vi dico perché lo ho vissuto. Lo hanno fuorviato più volte. Non credevo realmente più nella parola dei prestatori falsi prima che incroci il cammino della signora CINZIA Milanii. mi ha conceduto il mio prestito di denaro di 23000 euro in meno di una settimana. Una somma che devo lui rimborsato entro 5 anni con un tasso di 2,5%. Grazie a lui ho potuto aumentare il mio piccolo commercio e gli sono étrenellement riconoscente per quella. Allora vegliate scrivergli al suo indirizzo qui di seguito se avete bisogno di prestito di denaro. Posso testimoniare che esistono ancora veri prestatori che hanno voglia di aiutare. Non esitate a contattarlo. È molto comprensivo. Posta elettronica: cinziamilani62@gmail.com

gionna 04.08.16 14:25| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori