Il Blog delle Stelle
Te lo ricordi il Pil?

Te lo ricordi il Pil?

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 186



di MoVimento 5 Stelle

Il Pil è di nuovo fermo. Dopo la fortunata parentesi internazionale del 2015, che consentì all'Italia di uscire dalla recessione grazie al crollo del prezzo del petrolio e al Quantitative Easing di Draghi, nel secondo trimestre 2016 i nodi vengono al pettine: variazione nulla rispetto al primo trimestre e variazione acquisita per il 2016 di un misero 0,6%. Significa che se nei prossimi due trimestri il Pil restasse ancora fermo la crescita di quest'anno si fermerebbe 1 punto percentuale sotto le previsioni del Governo (+1,6%). Lo aveva anticipato il M5S, lo confermano i dati ufficiali.

Questo "errore" da matita rossa potrebbe costare alle casse pubbliche 17 miliardi di euro. Considerando che ci sono già 10 miliardi di nuove tasse pronte dal 1 gennaio 2017, il Governo dovrebbe fare una manovra da 27 miliardi solo per salvare i conti pubblici dalla bocciatura della Ue ed evitare l'aumento dell'Iva (clausole di salvaguardia). Significa che la legge di Stabilità di ottobre sarà l'ennesimo massacro per i cittadini: nuove tasse e altri tagli selvaggi ai servizi primari, a partire dalla sanità pubblica, già messa nel mirino.

Se a questo su aggiungono i dati Istat di luglio sulla povertà assoluta record (4,6 milioni di persone) si capisce perché il Bomba preferisca parlare di riforme istituzionali, accentrando l'attenzione sul suo futuro politico. È una strategia disperata per nascondere i suoi tragici fallimenti economici, che stanno abituando alla miseria milioni di persone e famiglie.

Le riforme costituzionali sono un diversivo politico, mentre all'ordine del giorno dovrebbero esserci misure espansive per l'economia e a sostegno di poveri e disoccupati. In due parole: investimenti pubblici e reddito di cittadinanza. Ma le regole europee non lo permettono e il Bomba, che in patria si è venduto come paladino anti-austerità, a Bruxelles continua a calare le braghe. Di questo passo delle eccellenze industriali italiane non rimarrà nulla. Il nostro Paese diventerà un bacino di manodopera sottopagata e precaria a disposizione dei capitali del nord europa. Povertà, fuga di cervelli e immigrazione non qualificata sono il presente e il futuro dell'Italia. C'è una sola possibilità di salvarsi: rompere il sistema e sostituire l'attuale classe dirigente con i cittadini prestati alla politica.

banneri5s2016.jpg

suiinsta.jpg

14 Ago 2016, 12:25 | Scrivi | Commenti (186) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 186


Tags: debito, pil, riforme

Commenti

 

Più PIL per tutti

Che cos'è il PIL? Il Prodotto Interno Lordo indica un dato statistico assolutamente falsato, nel senso che è distorto e manipolato ad arte dai vari "istituti di ricerca" (che non sono affatto indipendenti, checché se ne dica altrimenti), ad uso e consumo delle élites eurocratiche dell'alta finanza: la Trojka, la Commissione Europea, la BCE, il FMI. La stima del PIL è un esercizio che giova soprattutto alle oligarchie capitaliste che hanno l'interesse a massimizzare costantemente i loro profitti. Infatti, il prodotto interno lordo non è mai distribuito in modo equo tra le classi sociali di una nazione. Un Paese come la Cina, che vanta il più alto PIL del mondo, possiede oltre un miliardo di poveri. In Spagna il PIL è ritornato in una percentuale positiva, ma in realtà sono cresciute le cifre che segnalano il livello della miseria e della disoccupazione ad esclusivo discapito delle fasce sociali più indifese. In Italia, da anni gli indici ed i calcoli relativi al PIL nazionale sono in una fase recessiva, eppure gli utili del grande capitale (cioè quello che comanda sul serio nell'economia internazionale, ovvero i circoli dell'alta finanza, le principali banche d'affari, i grandi gruppi multinazionali) sono schizzati a livelli record e ai massimi storici. Come mai? Non occorre essere esperti in materia di economia per capire che i conti non quadrano. È evidente che interviene qualcosa (o qualcuno, dall'alto) che non fa quadrare bene i conti. Nel senso che le statistiche economiche vengono costantemente manipolate ad arte a palese vantaggio di chi ci guadagna, cioè a profitto di alcune minoranze politicamente egemoni e dominanti, le oligarchie finanziarie che detengono il controllo dei settori nevralgici del potere: economia, politica, mass-media "mainstream", banche centrali, atenei universitari, accademie scientifiche più prestigiose, ivi compresi gli istituti di ricerca che si occupano di diffondere i dati ufficiali relativi al PIL.

Lucio Garofalo

Lucio Garofalo, Villamaina Commentatore certificato 20.08.16 21:33| 
 |
Rispondi al commento

"C'è una sola possibilità di salvarsi: rompere il sistema e sostituire l'attuale classe dirigente con i cittadini prestati alla politica."

Eh no, ragazzi, non basta. Perché se andrete al governo in Italia, ve la dovrete vedere con l'Unione Europea, con attacchi speculativi in borsa per fare affossare la nostra economia, con boicottaggi economici da parte dei paesi alleati degli USA. Voi del M5S non siete semplicemente preparati a tutto questo.

Pensate che mettendo all'opposizione il PD si risolva tutto. Invece quando sarete al governo, e vi troverete con un sistema sociale al collasso, farete una figura di merda, affosserete l'economia del Paese e il vostro governo cadrà.
E tutto tornerà come prima.

marco t 20.08.16 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Guarda che il movimento E' per l'uscita dall'euro!! Però non vuole uscire dall'Unione Europea. Euro ed Unione Europea sono due cose diverse, anche se tanti fanno fatica a capirlo.

Marcello Bessone 17.08.16 09:12| 
 |
Rispondi al commento

quando deciderete di chiamare a raccolta i cittadini per uno sciopero nazionale contro il governo sarà sempre troppo tardi, nel frattempo i delinquenti si faranno nuove leggi elettorali e continueranno a rubare e farci fottere dalle altre nazioni.

francesco m., Selargius Commentatore certificato 15.08.16 20:32| 
 |
Rispondi al commento

https://soundcloud.com/marco-guerrieri-3/quanto-ci-costa-ritardare-luscita-dalleuro-29-luglio-2016-fonte-goofynomics

Marco Andrea Antonio Guerrieri 15.08.16 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena sentito il Tg1 e 2 sul pil a zero.
Come dite voi a Roma: o ci sono o ci fanno .
Quale dei due sia peggio non so.
Per chi volesse approfondire :
Vanno acquisite alcune definizioni:
http://it.wikipedia.org/wiki/Macroeconomia
http://en.wikipedia.org/wiki/Laffer_curve
http://it.wikipedia.org/wiki/Velocit%C3%A0_di_circolazione_della_moneta
http://it.wikipedia.org/wiki/Curva_BP
http://it.wikipedia.org/wiki/Modello_AD-AS
http://it.wikipedia.org/wiki/Modello_IS-LM
https://en.wikipedia.org/wiki/Foreign_trade_multiplier
ed alcune analisi critiche in particolare:
http://goofynomics.blogspot.it/2016/06/sechiular-staghgnieiscion-unpleasant.html
http://goofynomics.blogspot.it/2016/06/monti-fact-checking.html#comment-form
http://www.asimmetrie.org/opinions/lesercito-europeo-di-riserva/
http://goofynomics.blogspot.it/2015/06/il-reddito-della-gleba.html

Buona lettura ed al prossimo post saremo in grado di meglio indirizzare i commenti per coinvolgere i nostri rappresentanti in una presa di posizione meno "attendista" .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 15.08.16 13:55| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO COMMENTO È PERT LA MIA AMICA GIANNA,(di Carpeneto) COSÌ SI ARRABBIA DI PIU' !In italia abbiamo il debito pubblico più alto del mondo, mentre il BOMBA si compra l'ereo blu con 175 milioni di euro e schizza fuori dai parametri del debito (che nemmeno i ns/ nipoti salderanno)..e poi chiede "elasticità" in UE. Ma io vi dico, questo "pappone"..i cittadini (di qualunque estrazione) NON LO MANDANO A CASA...votando m5s ???

silvana rocca, genova Commentatore certificato 15.08.16 12:19| 
 |
Rispondi al commento

MA QUESTI STIPENDI AL COMUNE DI ROMA....CHE FA VIRGINIA ?......

EMIDIO BUFALINI, SANTA MARINELLA Commentatore certificato 15.08.16 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il nostro Paese diventerà un bacino di manodopera sottopagata e precaria a disposizione dei capitali del nord europa. " ....e questo mi sembra il vero obiettivo della politica nord-europea degli ultimi 10 anni : DEPREDARE . In fondo erano barbari e lo sono rimasti .

Franco Passerini 15.08.16 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è nella "Visione" di società che hanno i nostri rappresentanti (non votati ma eletti dalle segreterie dei partiti).
Una società che mette all'ultimo posto chi è l'attore primario di questa (il cittadino), non ha diritto di chiamarsi "Moderna ed Inclusiva".
Quando si mantengono enti inutili, amici degli amici con stipendi da favola e carrozzoni che hanno l'unico scopo di creare clientelismo e si taglia la sanità, l'istruzione e si aumentano le tasse a chi fatica ad arrivare a fine mese, si assiste alla decadenza sociale e morale di un paese.
Purtroppo, negli anni, siamo stati ridotti a spettatori inermi e supini di chi ha trasformato una delega in un diritto, gestendo la "Cosa Pubblica" per interessi personali.
Solo il cambiamento radicale della "Visione" della nostra società ci potrà, FORSE, ridare la dignità che il popolo Italiano si merita.
Dimenticavo: Buon Ferragosto a Tutti.

Vincenzo antona 15.08.16 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Non illudiamoci: l'economia si rilancia se diminuisce il debito pubblico, che invece sta aumentando vertiginosamente senza che NESSUNO LO DENUNCI ADEGUATAMENTE;
se la si smetta di toccare o minacciare di TOCCARE LE PENSIONI, CHE MANTENGONO IN PIEDI LE FAMIGLIE;
soprattutto se LA TASSAZIONE, SOTTO QUALSIASI FORMA, DIMINUISCE REALMENTE E IN MISURA CONSISTENTE.

Sebastiano TAFARO, BARI Commentatore certificato 15.08.16 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La stampa di regime non sembra altrettanto fetente con Chiara Appendino. La Sindaca di Torino sta facendo una gran bella figura, mantenendo le promesse fatte e con solerzia.

http://torino.repubblica.it/cronaca/2016/08/14/news/torino_lo_staff_meno_pagato_d_italia_appendino_vince_la_sua_sfida-145970065/

Per la Sindaca di Roma invece non è così. Non passa giorno che la Stampa non ci racconti una nuova bestialità commessa dalla nuova giunta capitolina.

Ma la stampa è sempre quella. Quindi dove sta la verità? Ce l'hanno solo con la Raggi o è la Raggi che davvero commette troppi troppi pastrocci? Torino è frequentata e abitata da gente più politically correct rispetto alla Capitale, quindi lavorare è più facile? E' vero ciò che si dice in giro che il problema di Roma sono i romani e che forse era meglio metterci un Sindaco di Bolzano? Vorrei vederci chiaro, perchè al di là della tifoseria cieca verso un proprio rappresentante, c'è una città da salvaguardare, e non si possono fare i giochetti politici o le prove di governo allo sbaraglio alle spese dei cittadini.

Lucilla 15.08.16 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No, io non ci sto! Un parlamento senza Cicchitto, La Russa, Angelino Alfano, Loris Verdini è impensabile e inaccettabile. W La Casta Per Sempre! Dobbiamo pagare volentieri le nostre tasse, perché questi onorevoli sono il lustro e il vanto del nostro paese! Cicchitto è deputato dal 1976, appena 40 anni! Vogliamo lasciare a questi scienziati un altro po' di tempo, per sistemare per benino le nostre cose? Ah, italiani, popolo ingrato! :-)

Vincenzo De Mars, Svizzera Commentatore certificato 15.08.16 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rompiamo questo sistema malato e sostituiamo la classe politica che ci ha portato sin qui!!!

OT
Per guadagnare Sul riciclo dei rifiuti " reverse vending "

https://youtu.be/eUoBajxNuOs

Buon Ferragosto a tutti!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 15.08.16 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Per Ernesto. Jo se de un pesar profundo entre las pena sin ombre las eschiavitud delos ombres es la mas pena del Mundo. Scrivo come la sento dal disco non sapendo lo spagnolo.correggila tu erne a me sembra un bel messaggio per chi vuole capire. Ciao

andrea a44, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.08.16 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sistema Italia NON regge più per colpa di tutti noi! Chi sono quei cretini che NON vanno a votare? Beh, intanto cambia qualcosa?

Vorrei vedere quante malattie, infortuni, assenze sia nel settore pubblico che privato si fanno in un anno!

Lamentiamoci delle aziende che chiudono pressate del 70% dalle tasse!

Quanti evasori, come mai che la signora Pina non paga la luce e l'affitto? In fondo possiede una pensione da 400 euro al mese...

Dobbiamo accettare TUTTE queste povere persone che sbarcano sulle coste italiane,
non hanno nulla,
scappano dalla guerra,
pagando migliaia di euro ai commercianti di morte
ma non gli costa meno venire in aereo?
infatti provengono da tutti gli stati africani,
forse non lo sapete, ma tutta l'Africa è in Guerra, da nord a sud!

Roberto C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.08.16 08:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Va da sé che finché paghiamo interessi sul debito pubblico esorbitanti semplicemente per restare dentro l’Eurozona rinunciando alla nostra sovranità monetaria, non ci sarà mai spazio fiscale per fare una politica fiscale meno penalizzante per le imprese italiane.

il resto qui:
http://goofynomics.blogspot.it/2012/11/a-domanda-rispondo.html

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.08.16 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi su libero 10 pagine dedicate alle battaglie contro euro e ue

https://twitter.com/___donato___/status/764715788158767104

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.08.16 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i PIL del mondo non vanno bene . Quelli che sembrano andare bene ora, avranno gli stessi problemi rinviati nel tempo, ma la stagnazione arriverà anche per loro .

gina alba, altamura Commentatore certificato 15.08.16 07:20| 
 |
Rispondi al commento

Nel 1991 quando icnassavo una fattrua per i miei
sevizi comemrciali offerti all'azienda da cui ero legato da un contratto mi bastava accantonare il 40% di quanto incassato (al lordo dell'iva ma al netto della ritenuta d'acconto del 5% per la mia categoria) per pagarmi IRPEF menate varie e tassa della salute.

Oggi se incassassi 100 al lordo dell'IVA e al netto della ritenuta d'acconto al 7 e passa% non mi basterebbe accantonare il 75%.

Le aziende sono messe ancora peggio, fra cespiti, costi non deducubili fiscalmente ma conteggiati come UTILI acconti tasse sugli utili, tasse sull'accantonamento dell'accantonato PER PAGARE LE TASSE sono ALLO STREMO.

Stiamo patendo una sodomia economica selvaggia e continua ed è chiaro che il progetto di
deindustrializzazione è giunto al capolinea.

Come un gegge condotto da un apstore ubriaco e da un cane pastore cieco stiamo finendo nel burrone, l'unica salvezza saremmo noi, come gruppo, ma penso che si debba passare prima da una disubbidienza fiscale che faccia saltare il banco.

Basterebbe l'acconto di Novembre fatto saltare ed il baraccone di questi paraculi salterebbe epr aria.

Non abbiamo la forza di una nazione come la Francia, e patiamo sotto un giogo che sa tanto di dominio....

Democrazia? La nostra non lo è mai stata, è un oligarchia con gruppi di potere al comando....


Arturo Arti 15.08.16 07:19| 
 |
Rispondi al commento

ritorno al futuro

https://goofynomics.blogspot.it/2013/08/la-resistenza-alleuro.html

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.08.16 07:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma pil o non pil.... ? Voi quoque?

Alessandro Rosso 15.08.16 06:20| 
 |
Rispondi al commento

Il PIL è uno strumento che è stato usato dai Maestri Burattinai come una Stella per Beatificate il Figliol Prodigo con lo scopo di illudere il popolo pecorone credulone affinché credesse che tutti i mali causati dalla Malapolitica degli affari di famiglia fosse l'art 18 e la Costituzione. Mettetevi il cuore in pace, con la Globalizzazione realizzata tramite le guerre sotto copertura "Missioni di Pace", la Colonia Italia come tutte le Colonie aggregate nella UE,non potrà mai più essere governata da politici onesti che facciano gli interessi del popolo.I padroni del mondo "America Inghilterra Israele Vaticano, non lo permetteranno mai e proprio per questo motivo oltre a tutti gli altri eventi creati per distogliere l'attenzione dai disastri causati dalle loro Marionette politiche,hanno escluso dai giochi olimpici la ex grande potenza Russa, affinché gli atleti italiani possano vincere tantissime medaglie d'oro per poterle pubblicizzare e dare il merito al governo imposto con il figliol prodigo e belle Madonne sorridenti salva banche e papà. Nella vita non si deve credere a niente, è tutto gestito dai grandi maestri burattinai che gestiscono gli affari del mondo.Solo una vera guerra potrà risvegliare i popoli narcotizzati dall'informazione pilota per poter riprendere il controllo della Nazione come fatto con la Rivoluzione Francese con tanto di ghigliottina.Perciò godiamoci il grande spettacolo del più grande oratore illusionista impostoci per salvare la globalizzazione.

Agostino Nigretti 15.08.16 05:53| 
 |
Rispondi al commento

o.t...

Buenas Noches! >>>"Conga per chiudere"<<<

https://www.youtube.com/watch?v=9kgAgiz0BLU


il vizio di " colonizzare"...


http://it.sputniknews.com/punti_di_vista/20160813/3263575/usa-email-gheddafi.html

Tony 14.08.16 23:32| 
 |
Rispondi al commento

"C'è una sola possibilità di salvarsi: rompere il sistema e sostituire l'attuale classe dirigente con i cittadini prestati alla politica." Ok, ma chiariamoci: sono due distinte condizioni, ancorché convergenti. E rompere il sistema significa uscire dall'euro: e lo si fa senza inutili, dannosi e ridicoli referendum! Chi governa si assume la responsabilità di decidere e gestire! Diversamente, si fanno solo chiacchiere! !

ettore v., Maschito Commentatore certificato 14.08.16 23:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"C'è una sola possibilità di salvarsi: rompere il sistema e sostituire l'attuale classe dirigente con i cittadini prestati alla politica." Appunto! Però chiariamoci: sono due distinte ancorché concorrenti condizioni, in quanto "rompere il sistema" C'è una sola possibilità di salvarsi: rompere il sistema e sostituire l'attuale classe dirigente con i cittadini prestati alla politica.

ettore v., Maschito Commentatore certificato 14.08.16 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Titolo: "Rubo Rubo Rubo"

Che stai facendo? Rubo!
Che cosa cerchi? L'oro.
Hai uno scopo? Credo.
Dove ti trovi? In Italia.
E come vivi? Truffo!
Di dove sei? Toscano.
Qual è il tuo aspetto? Meno sereno di un tempo, ma non per questo stanco.
A cosa pensi? Al deserto.
Qual è il tuo impegno? Immenso.
Ed il tuo tempo? Denso.
CHe risultati hai? Un disastro!
CHe risultati hai? Uno skifo!
Rido di me, di te, di tutto ciò che di mortale c'è! Io penso solo a

Quarto Quarto Quarto Quarto Quarto
Quarto Quarto Quarto Quarto Quarto
Quarto Quarto Quarto Quarto Quarto
Quarto Quarto Quarto Quarto Quarto

Come va in italia? Male!
Come va in italia? Male!.
Come va in italia? Male!
Come va in italia? Male!
Rido di me, di te, di tutto ciò che di mortale c'è! Io penso solo a

Quarto Quarto Quarto Quarto Quarto
Quarto Quarto Quarto Quarto Quarto
Quarto Quarto Quarto Quarto Quarto
Quarto Quarto Quarto Quarto Quarto


Che cosa fai? Sfrutto!
Quando sei in forma? Inganno!
Innamorato? Di silvio
E lui ti ama? A suo modo!
Come va il mondo? Non so!
Come va il mondo? Boh...
Che dice il cielo? Azzz!
E il PIL?...Tuona!!!
Sei felice? Ghigno!
Hai distrazioni? Troppe.
E la salute? Zoppico!
E la chitarra...suona!!!

Cosa ti piace? Viaggiare.
Tra il dire e il fare? Il mare.
Cosa ti piace? Viaggiare.
Tra il dire e il fare? Il mare.
Cosa ti piace? Viaggiare.

Rido di me, di te, di tutto ciò che di mortale c'è! Io penso solo a

Quarto Quarto Quarto Quarto Quarto!
Quarto Quarto Quarto Quarto Quarto!
Quarto Quarto Quarto Quarto Quarto!
Quarto Quarto Quarto Quarto Quarto!


"investimenti pubblici"

Non servono assolutamente investimenti pubblici. Che, tra l'altro, andrebbero finiti in sole RUBERIE.
Serve ristrutturare la spesa corrente dello Stato.
Serve diminuire TUTTI i costi di TUTTE le Caste dello Stato.
Serve diminuire TUTTI i sovracosti di tutte le organizzazioni statali.
Serve ottimizzare OGNI situazione dello Stato.
Serve diminuire TUTTI i privilegi insostenibili a cominciare dalle pensioni d'oro e dalle agevolazioni di TUTTI gli statali. E serve colpire DECISAMENTE ogni qualsiasi atteggiamento improduttivo di ogni qualsiasi statale.
Serve recuperare TUTTI quei circa 100 MLD di perdite da CORRUZIONI di tutte le Partecipate.
Un QUALSIASI ottimizzatore del PRIVATO, non ci metterebbe un mese a diminuire CORRETTAMENTE e perfettamente SOSTENIBILMENTE ed a STRAFAVORE dei cittadini e contro le CASTE, almeno il 20% della spesa PARASSITARIA dello Stato.
Con un risparmio di quasi 200 MLD di PARASSITISMI si potrebbero agevolare TUTTE le imprenditorie iniziali e diminuire TUTTE le tassazioni VESSATORIE, in modo da evitare delocalizzazioni. MA, nessuno dei Partiti storici si sogna minimamente di diminuire i propri PARASSITISMI, e M5S persevera nella sua totale incapacita' di affrontare CORRETTAMENTE il problema e nella sua FOLLIA di addossare colpe ad Euro ed UE.

tomi sonvene Commentatore certificato 14.08.16 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sondaggio spicciolo referendum

https://twitter.com/FabioClerici/status/764792668387995649

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.08.16 22:42| 
 |
Rispondi al commento

lll ..ribassi alla 100 × 100....


http://it.sputniknews.com/opinioni/20160814/3264039/italia-lotta-alle-caste.html

Tony 14.08.16 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sallusti: "Con Renzi avevo un ottimo rapporto, quasi confidenziale. Poi abbiamo scritto una cosa che non gli piaceva, mi ha chiamato, mi ha riempito di insulti e mi ha detto che mi sarebbe venuto sotto casa a spaccarmi le gambe".


Confermo, è n'violento: a me, m'ha spaccato 'i cojoni.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.08.16 22:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bernabei

https://nicolaoliva.wordpress.com/2013/06/15/litalia-del-miracolo-e-del-futuro/

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.08.16 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

maggio 2008
aprile 2016
Euro area in fuga
http://bit.ly/2aUESrP

id &as Commentatore certificato 14.08.16 21:37| 
 |
Rispondi al commento

#sorosleak finalmente usciti. Ecco i piani nazisti di Soros per la deportazione di popolazioni a scopo demografico. http://soros.dcleaks.com/view?div=europe

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.08.16 21:29| 
 |
Rispondi al commento

VAI A FARTI UN'ALTRA E-MAIL COGLIONE!

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.08.16 21:15| 
 |
Rispondi al commento

.lll...... Renzogan.." vi spiezzo in due"..


http://bit.ly/2bbOSLI

Tony 14.08.16 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La droga è cara nella capitale, centonovantatre' mila euro al capo gabinetto è poco, Rutelli a Roma ha fatto bancarotta a pane e cicoria.


Già siamo un parco giochi per associazioni con intento delinquenziale grazie ai governi berlusca che hanno massacrato leggi e difensori delle medesime, ormai la classe politica è diventata parte del problema e non resta che disinnescarla.
Buon ferragosto... si fa per dire !

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 14.08.16 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Repetita iuvant

Ogni benedetto anno, nelle casse dello Stato non entrano:
1) 60/80 miliardi di euro, per colpa della corruzione e del malaffare;
2) 30/40 miliardi per sprechi e sperperi;
3) 120 miliardi di mancato gettito fiscale, per colpa dell'enorme evasione fiscale (oltre 300 miliardi di euro).

Potete inventarvi tutte le soluzioni che vorrete, ma se non si mette mano ad una radicale Riforma della Giustizia (pochissime Leggi/Norme ed un sistema giudiziario rapido ed efficiente), continueremo a sprofondare nel baratro.
Chi ha paura di mettere mani ad una vera Riforma della Giustizia?
Perchè chi si erge a moralizzatore del Paese, utilizzando in tutti i luoghi il termine onestà, si adegua passivamente alle proposte della più corrotta e potente delle caste (mafiastratura)?
E' solo colpa dell'inesperienza, o è solo un modo per non pestare i piedi ai manovratori?

gianfranco chiarello 14.08.16 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono anni che i ministri dell'economia dicono che il PIL "DOVREBBE" CRESCERE DEL +...
Allora o sono tutti degli incompetenti oppure lo fanno a posta per tenerci calmi e intanto ci tassano.
Quello che effettivamente sta crescendo in Italia sono i DISOCCUPATI,FAMIGLIE RIDOTTE ALLA FAME,FABBRICHE CHE CHIUDONO,GENTE SENZA LAVORO CHE SI AMMAZZA,GIOVANI CHE NON CERCANO NEANCHE PIU' UN LAVORO,......
QUESTA E' L'ITALIA cari governanti, non quella che vorreste farci credere !!!!!!

valentino g., castelfranco veneto Commentatore certificato 14.08.16 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Se nel PIL fossero conteggiate tutte le sparate del Bomba l'Italia vivrebbe un secondo boom economico

antonino m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 14.08.16 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Che strano si teme che qualche centinaio di terroristi possa intrufolarsi tra i clandestini . Chi avrebbe mai potuto immaginarlo ?!


Il sindaco Raggi ha fatto un'ottima scelta a mettere come capo Gabinetto Una figura professionale di primo piano per un'incarico così delicato.
Andate avanti.
I cittadini di Roma Sono con voi.

reteramo 14.08.16 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Bomba o non bomba il vero problema è l'€. Ma non è un problema solo per l'Italia lo è per tutta l'area che lo adotta.
E lo sarà anche per la Germania unica al momento a guadagnarci.
Sono anni che persone preparate come Mazzalai (icebergfinanza.finanza.com) o Bagnai (http://goofynomics.blogspot.it) denunciano quale è il reale problema.
Già negli anni 70 Nicholas Kaldor, un eminente economista, denunciava i rischi dell'adottare una moneta unica.
Dunque cari cittadini grillini, o affrontate il vero nocciolo del problema o è inutile che continuate a scrivere questi inutili post.

byRSM 14.08.16 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Buon Ferragosto a tutti , cittadini in MoVimento !

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 14.08.16 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Io vorrei dire qualcosa a riguardo dello stipendio del Magistrato Raineri, nominato dal Sindaco Raggi, come capo di gabinetto del comune di Roma.
La stampa e il pd non sono riusciti far sprofondare la Raggi e Muraro tra i rifiuti ed ora ci provano con il capo di Gabinetto, questa è persecuzione.
Intanto il Magistrato nominato capo di gabinetto, è in aspettativa dall'incarico in Magistratura: quindi percepisce un solo stipendio. I 193.000 euro sono più o meno lo stipendio di un magistrato, quindi non percepisce nulla di più. Altra cosa, per esempio Sala per fare il lavoro del capo di gabinetto, ha assunto due persone, con una spesa pare di 350.000 euro.
Ultimo, nella pubblica amministrazione di Roma è presente corruzione, clientelismo, delinquenza ecc. quindi i romani non potranno che beneficiare dell'altissima professionalità di questo magistrato, con buona amministrazione, trasparenza e legalità. Il Sindaco Raggio ancora una volta ha fatto un'ottima scelta.
Non fatevi influenzare dalle critiche dei piddini.

Rosa 14.08.16 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.beppegrillo.it/2016/08/a_chi_conviene_un_sud_arretrato.html

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 14.08.16 18:40| 
 |
Rispondi al commento

un buon motivo per tornare alla lira :possibilità di più soldi al ssn(oltre al resto)

https://twitter.com/lctr82/status/764854132654149633

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.08.16 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Ci vorrebbe un ministero della giustizia .

vincenzodigiorgio 14.08.16 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna organizzare una petizione interna al M5S sulla raineri capo di gabinetto comune di Roma affinchè sia deposta dal suo incarico se nn adegua il suo emolumento alla stregua del CAPO DI GABINETTO dell'Appendino (64 mila euro annui 4 mila euro mensili lordi).

Mauro B. 14.08.16 17:11| 
 |
Rispondi al commento

*(Manodopera non qualificata significa venditori abusivi, raccoglitori di pomodori, mele, mezzadri, pastori, manovali, ecc., cioè manodopera inadatta per l'industria, semianalfabeta, molto spesso anziani e anziane e che comunicano male in italiano ma solo con la lingua d'origine, manodopera cioè che serve più che altro a fare luccicare le parrocchie vuote di giovinezza , dato che la gente più è istruita più sta alla larga dalle sale a luci rosse


Non dimenticare di uscire dall'euro e dall'Unione degli Europei.

Giovanni F. 14.08.16 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Eccellenze industriali del nord? Ecco, se si vuole salvare il nostro paese ripartire dal nord non sarebbe male... fare magari qualche comizio e raduno in più al nord e non solo a Palermo, parlare anche ai cittadini del nord e cercare di capire i loro problemi ed esigenze, senza lasciarli nella inutile alternativa PD oppure Lega.
Forse così' facendo si eviterà di prendere poco più del 10% a Milano e in Lombardia.

Alex 14.08.16 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, ti auguro un buon Ferragosto, ma non lo passare a far niente, comincia a preparare il
politometro.

Tutti a casa e fuori il malloppo!

Grazie.

Lupo Mannaro 14.08.16 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è il tempo "delle facce da culo"imperterriti si pappano mln di euro,si arrogano il diritto di emettere sentenze,occupano tutti i mezzi d'informazione e cianciolano,parlano, chiacchierano e se non si sta attenti, non ti consentono più di ricordarti, neanche come ti chiami.Con questi soggetti è vietato stringere anche una mano, il danno che si potrebbe ricevere sarebbe immane.La faccia da culo, ha una sola destinazione la fogna ,anche perché,.. si guardano.. in faccia almeno una volta al giorno.

Canzio R. Commentatore certificato 14.08.16 16:41| 
 |
Rispondi al commento

L' unica manovra in grado di spingere il paese fuori dalle secche ( pian pianino ma con decisione) è il reddito di cittadinanza!
Ripartirebbero i consumi interni, le pmi tornano ad assumere, maggiori entrate per l'erario, si riformano i centri x l'impiego che oggi servono a una beneamata mazza..
Si crea un circolo virtuoso , un volano.
Troppo difficile?

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 14.08.16 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso esattamente come te ...senza lavoro per giovani e soldi messi per spendere la gente che puo creare delle richieste ....e poi creano posti di lavoro non parte niente .....Pil ....non ....dara segnagli positivi .....

Vita Valentina 14.08.16 16:29| 
 |
Rispondi al commento

A costo di ripetermi in maniera ossessiva, non vedo il senso di questo post...
Il movimento 5 stelle NON E' per l'uscita dall'euro...
Pertanto, anche si andasse al governo, avremmo gli stessi dilemmi e gli stessi problemi del bomba..cambiare i trattati..è quello che dice il bomba da un tre anni almenno,ancora prima dei 5 stelle..
Stando nell'euro allora, come si pensa di recuperare la situazione?
magari se lo diciamo in un post, il bomba prende appunti e segue i ns. consigli...
Ma la verità è che se lui è markettaro, noi del movimento 5 stelle non siamo da meno e nella stessa situazione non sapremmo cosa fare..
O pensate veramente che il pischello napoletano di Di Maio abbia in qualche modo la soluzione in tasca???
Intanto visto quello che almeno fino ad oggi sta succedendo a Roma ( e per fortuna si tace su Torino) alle prossime elezioni non possiamo giocarci nemmeno la carta del taglio degli sprechi o degli stipendi, visto che a quanto pare, giusto o sbagliato che sia, volenti o nolenti, anche lo staff 5 stelle a Roma ha i suoi costi e sono bei soldini...

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.08.16 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma veramente credete a tutto quello che dice l'ISTAT? Tutti i giorni da quando sono in pensione, anziché andare a vedere i lavori nei cantieri,io vado nei supermercati,da mesi ho notato che si è passati dal carrello al cestino. La gente acquista sempre prodotti di qualità inferiore per adeguarsi al borsellino,i pensionati addirittura rinunciando non soltanto alla qualità ma anche alla quantità. Se noi facciamo due conti alla sanità,alla scuola,alla qualità della vita e guardiamo indietro di due anni alla Grecia,non è che siamo messi meglio.Confesercenti dice che il 54 per cento di italiani va in ferie,se togliamo i disoccupati e gli inattivi in ferie vanno in pochi.E comunque con il petrolio ai minimi storici il PIL non sarà allo 0,6 per cento ma è più vicino allo zero.Certo non c'è da essere soddisfatti di questo governo e allora è tempo di occupare le piazze e far capire agli italioti che il mondo reale è fuori dalle balle di stampa e TV e dalle feste dell'unità (merdita).

paolo t., venezia Commentatore certificato 14.08.16 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Neanche il mago Otelma:
2008 previsione +1,9 effettivo -1
2009 previsione +0,9 effettivo -5,5
2010 previsione +0,5 effettivo +1,7
2011 previsione +2 effettivo +0,6
2012 previsione +1,3 effettivo -2,8
2013 previsione +0,5 effettivo -0,7
2014 previsione +1,3 effettivo -0,4
2015 previsione +1,3 effettivo +0,7
Ricordo che:
Governo Monti (dal 16 novembre 2011 al 27 aprile 2013)
Governo Berlusconi IV (dall'8 maggio 2008 al 16 novembre 2011)
Governo Prodi II (dal 17 maggio 2006 al 6 maggio 2008)
Berluscono era belzebu' ma non e' che gli altri....

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 14.08.16 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il QE di Draghi è servito a tappare temporaneamente la falla del Titanic Euro con una toppa peggiore del buco: salvare le banche ricomprando sul mercato secondario i titoli di debito che le banche avevano acquistato con tassi dal 3% al 7% con i soldi del prestito LTRO del 2012 ricevuti all'1%.
Basta incensare Mario Draghi: lui è il deus ex-machina principare responsabile del prolungamento di questa crisi deflattiva e inventore del dogma religioso "L'Euro è irreversibile".

gabrielon l. 14.08.16 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I conti non tornano, come al solito, e non solo quelli. Che aumentino le entrate fiscali e, pur con bassi tassi di interesse, aumenti anche il debito pubblico vuol dire che da qualche parte del bilancio c'è' un buco, o più' di uno. Che siano i bonus, i contributi, le elargizioni e le regalie varie del Bomba. Di sicuro manca una visione di lungo periodo con progetti strategici e produttivi. Ma al nostro premier, non essendo uno statista, il lungo periodo non interessa; lui le elezioni c'è le ha a novembre e poi il prossimo anno e vuole vincerle ad ogni costo. Mancano anche i " denari" per finanziare lo sviluppo e non bastano certo le " flessibilità'" che ogni anno elemosiniamo alla Commissione UE. Visto che comunque il debito pubblico va a rotoli, senza alcun risultato, proviamo a fare un atto di coraggio. Una emissione straordinaria di titoli pubblici a lunga scadenza per, diciamo, cento miliardi di euro. Ce li finanziera' il " mercato"?. Se i progetti da finanziare sono validi e la manovra e' adeguatamente preparata credo di si. Meglio comunque che morire lentamente di sottosviluppo e di miseria.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 14.08.16 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Bene ---- anzi male

All’inizio degli anni 80 potevi comperare un appartamento (due camere due bagni 1 sala e una cucina + 1 garage) con circa 50/55 milioni di lire in provincia di Milano.
Il mio stipendio era di 1.200.000 lire netto in busta la mia compagna 600.000 lire netto in busta
Totale 1.800.000 lire
Senza fare nessuna altra spesa ti compravi una casa con 31 mesi di stipendio.
Oggi stessa tipologia e nella stessa zona un appartamento costa 150.000,00 euro mio figlio guadagna 1.300,00 euro netti al mese la sua compagna 900,00 euro netti al mese
Totale 2.200,00 euro al mese.
Senza fare nessuna altra spesa ti compri una casa con 68 mesi di stipendio.

Non serve dare 80 euro o altre elemosine per far ripartire l’economia ,ma bisogna capire come mai si è rotto l’equilibrio del potere di acquisto della persone . ed intervenire strutturalmente sul problema per ripristinare il potere di acquisto delle persone …. Una volta fatto questo l’economia ripartirà da sola senza aiuti di stato .
Certo che se il nostro governo importa mano d’opera a basso costo non fa altro che peggiorare la situazione già tragica

stefano c. Commentatore certificato 14.08.16 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON DIMENTICHIAMO CHE nel 2014 le attività illecite PROSTITUZIONE - DROGA - CONTRABBANDO
sono entrate nel calcolo dell'indicatore di malessere sociale chiamato Pil.
Quale sarebbe il reale Pil italiano, senza questo delirio al contrario del sistema capitalistico ? .... Solo menti malate possono partorire simili mostri !!!
Invece di regolare e regolamentare prostituzione e droga, si inventano una bella scorciatoia ai limiti del concepibile ...... un INCENTIVO ALL'ILLEGALITA', in perfetto stile gattopardiano..... Cambiare tutto per non cambiare nulla.......... Cambiano i parametri dell'indicatore, per non cambiare la situazione attuale. Chi vive di illeciti continui pure a produrre criminalità ...... che tanto, tutto fa Pil.

Danyda bologna Commentatore certificato 14.08.16 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le cure proposte:
"investimenti pubblici e reddito di cittadinanza"
a livelli necessari per ottenere un risultato non possono essere portate avanti senza escire dall'euro e (forse) dall'europa.
Ma sugli investimenti pubblici io sono molto scettico:
La TAV ?
La "banda larga" ?
La TAV non la voglio e non ci scrivo ma sulla banda larga:
Vediamo chi ci guadagna con la banda larga:
-Cisco per i router
-Aziende cinesi per rame, connettori, chassis, ecc ecc
-Aziende USA o Tedesche per fibre ottiche e tecnolgie di punta.
-La manovalanza sarebbe poi extra-comunitaria come in tutti i cantieri edili dove e' normale trovare un marocchino ed un moldavo parlare fra loro in bergamasco , in quanto altrimenti non si capiscono.Alla fine guadagnano solo 3 o 4 italiani residenti in svizzera che fanno la cresta su quanto fornito dalle societa' estere .

Sarebbero investimenti il cui moltiplicatore (in termini di Keynes-pensiero) non avrebbero l'effetto voluto ma il solo risultato di accrescere il debito pubblico se fatti in deficit spending.

Solo dopo 3-4 anni di re-industrializzazione potremmo fare nuovamente investimenti pubblici in termini keynesiani .

Un consiglio per i nostri economisti andate a vedere come si fa e cosa succede in un paese piccolo e senza petrolio: http://www.creditopublico.gov.do/
Notare che e' il debito e' B1 mentre noi siamo BBB .

Il punto da dove partire non sono gli investimenti pubblici ma nel dare di nuovo voglia agli italiani di darsi da fare e investire .

Se oggi avessi qualcosa da fare ed il capitale per farlo non penso a Milano ma a Miami .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 14.08.16 15:19| 
 |
Rispondi al commento

1°)sono pienamente d'accordo
2°) il bomba...meglio dire il bamba

claudio bernardelli 14.08.16 15:14| 
 |
Rispondi al commento

La Germania della Culona Inchiavabile, primi 6 mesi 2016.
PIL + 0,7%

AntòAvenza 14.08.16 14:56| 
 |
Rispondi al commento

informazione indiretta

https://twitter.com/CorrettoreBozzi/status/764773112139382788

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.08.16 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' logico che l'unica via d'uscita è un massiccio piano di investimenti pubblici in ricerca innovazione e riqualificazione del territorio. Problemino: dove trovare i soldi? Non si puo' aumentare il debito, poiché non controlliamo più la banca centrale che emette moneta e dunque se spendiamo a deficit i mercati finanziari ci fanno a pezzi come ne 2011, il problema non è che Bruxelles sono cattivi e ci impongono il rigore, il probema è non potendo più stampare moneta, con la spesa a deficit, ci esponiamo al potenziale fallimento dello stato! Indipendentemente da quello che ci dicono di fare i "burocrati" di Bruxelles! Se invece si pensa di trovare le risorse tagliando la spesa (sprechi inclusi) è solo una partita di giro...tagliando la spesa, infatti, crollano i redditi privati e i consumi interni, c'è un avvitamento deflazionistico e paradossalmente un conseguente aumento del debito stesso...e altrettanto paradossalmente un nuovo aumento delle tasse! Ecco perché nell'euro zona l'Italia ( e non solo) è condannata ad una crisi infinita!!
La verità è che grandi depressioni dell'economia si combattono solo aumentando la spesa pubblica a sostegno dei redditi privati, SCARICANDO I COSTI SULL'INFLAZIONE e non sul debito! Ovvero occorre avere gli STRUMENTI DI POLITICA MONETARIA che l'euro ci ha tolto. Occorre avere una banca centrale che all'occorrenza possa anche stampare moneta, non come fa la bce per darla in pasto alle banche, ma come faceva la Banca d'Italia prima del 1981, a sostegno diretto dell'economia. Insomma, signori, non basta che al governo vadano gli onesti e se ne vadano i disonesti ( cosa neccessaria per carità), non basta sostituire il governo del PD col governo dei cittadini, occorre necessariamente sostituire una moneta senza stato con una moneta nazionale, E' la conditio sine qua non, inutile girarci intorno.
FUORI DALL'EURO SUBITO!!

diego r., Roma Commentatore certificato 14.08.16 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA POLITICA
M: "Scienza e tecnica, come teoria e prassi, che ha per oggetto la costituzione, l'organizzazione, l'amministrazione dello stato e la direzione della vita pubblica."
Se tale definizione sintetica è accettabile, si deduce che la politica è un agire in evoluzione; La politica non è una verità assoluta come fosse una religione monoteista; anche nelle teocrazie la politica si evolve nell'azione.

"Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario".

M: Certo, resta il fatto che se questa frase la espone un mentitore seriale, la sua menzogna non diventa verità solo perché esso cita un motto condiviso.

Non so se per Te la verità è che :“uno spazio dove ognuno veramente conterà uno” in fase di elaborazione da Marzo 2013, ancora non c’è.

M: Ad ogni domanda ossessiva, maliziosa, malfidente, con comportamenti da stalker fatta sul blog, a cui ogni volta fu data una risposta a tempo debito, perché già era nel programma, immediatamente seguirono altre domande/insinuazioni dello stesso tenore, senza alcun rispetto per i tempi tecnici, economici e le disgrazie; in fondo lo scopo non è l'ottenere risposte, ma seminare malumore.

La verità è che il Movimento leaderless, senza capi né padroni, dal Dicembre 2014 ha un capo e un padrone che decide al posto del M5S.

M: Il possedere la proprietà di un marchio, non significa disporre a proprio capriccio del sottostante quel marchio e questo noi lo constatiamo continuamente: questa è la nostra verità e se non la condividi, cercatene una tua. E' nei progetti futuri la cessione del marchio a tempo debito e questo non lo decidi tu.

La verità è che la votazione per l’aggiornamento delle Regole, annunciata per il 21 Luglio 2016, non è ancora iniziata.

M: L'osservazione è talmente pretestuosa che non va considerata

CONTINUA NEI SOTTOCOMMENTI


Il problema in italia per me è riacquisire questi 2000 miliardi rubati dall'italia e mettere in carcere tutta la cricca che si è data da fare per metterseli al sicuro all'estero e fare la bella bella vita a nostra insaputa.

Mirko 14.08.16 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'istat é attendibile?Chi controlla.l'istat?I parametri di calcolo?

Rubino Antonio 14.08.16 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Osservate attentamente quello che l' articolo sostiene: ossia la relazione fra PIL e aumento dell' IVA:

"...Considerando che ci sono già 10 miliardi di nuove tasse pronte dal 1 gennaio 2017, il Governo dovrebbe fare una manovra da 27 miliardi solo per salvare i conti pubblici dalla bocciatura della Ue ed evitare l'aumento dell'Iva (clausole di salvaguardia)...".

Ciò significa: "se tu, Italia, non mi dai profitto, io ti aumento le imposte di stato imponibili sui prodotti di scambio (I.mposta V.alore A.ggiunto =IVA)". Così, quei soldi che non mi fai profittare producendo di più, me li restituisci per altra via, facendo pagare i cittadini".

Ora, io sono veramente sdegnato da questo sistema:
stanno trattando, e noi permettiamo i nostri Governanti che ci trattino come un' Azienda.
L' Italia non è una Azienda. Ma purtroppo, in questo sistema globale di liberalismo, dove abbiamo (dico abbiamo, perchè noi abbiamo votato per questo, da decenni) dato in mano le redini agli uomini di affari, ci trattano come puro gregge produttivo: siamo tante pecore da tosare.

Sentite: non basta un cambio di Governo.
La battaglia è una battaglia spirituale.
Perchè il dio da detronizzare è un grande dio che putroppo imbriglia troppi: governanti e cittadini, e Movimenti. E' il dio danaro.

C' è solo un alternativa a un falso dio: il vero Dio. Gesù Cristo.

L' Italia affonda perchè si è allontanata dal suo Pastore, l' unico che ne avrebbe cura. L' unico vero. L' unico buono. Gesù Cristo.

Questo è un processo avviatosi da tanto tempo, e oggi paghiamo le scelte del passato: ogni società che si allontani dalla verità degli insegnamenti di Dio e del suo Cristo, cade nella schiavitù morale, politica, ideologica.

La libertà vera è nella virtù: ma la virtù è un frutto che si coglie dall' albero della Grazia, che è un dono di Dio. Solo con la fede, la penitenza, la conversione del cuore si possono creare i presupposti per una battaglia politica autentica, che non sia un fantoccio rivoluzionario.

Giovanni Giuffra Traverso, Genova Commentatore certificato 14.08.16 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I conti tornano, li tagli alla spesa non viegono fatti perché si intacca l'elettorato dei pd e dei governi precedenti che stanno facendo scempio con il debito pubblico a cifre stellari,l'economia riparte con il lavoro e non con stipendifici che servono a mantenere lo status quo a discapito di industrie artigiani che sono destinati a fallire ,lo stato é troppo grande non é piu rapportato al pil devono cominciare a tagliare i rami secchi altrimenti arriva la troika ,enti inutili partecipate parlamentari senatori ,quirinale accorpare comuni regioni allora si che riparono gli investimenti che sono il traino dell'economia.

Rubino Antonio 14.08.16 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Chi lo rompe il sistema , noi ? renzi ha già ritrattato la sua affermazione di andarsene in caso vincesse il no al referendum ! Pensate che ci metterebbe tanto a farlo dichiarare nullo dalla corte costituzionale ? Fa come gli pare in tutto perchè ha constatato che nessuno lo ostacola seriamente . Ho la sensazione che ce lo terremo a lungo .

vincenzodigiorgio 14.08.16 14:04| 
 |
Rispondi al commento

pil e informazione

http://goofynomics.blogspot.it/2016/08/qed-65-che-ha-fatto-er-pil-statistica-e.html

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.08.16 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..dal Post : "immigrazione non qualificata."
Meno male che si comincia a rendersene ..conto.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 14.08.16 13:47| 
 |
Rispondi al commento

OT

Beppe, il direttorio deve essere scelto con regolari votazioni tra gli iscritti o gli eletti. Non prestiamo il fianco alle strumentalizzazioni e
alle gelosie o litigi interni che prima o poi arriveranno sulla
questione"

Marco B. 14.08.16 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma com'è che abbiamo la manodopera sottopagata e il costo del lavoro così alto? Sarà che esistono die Italie?

Francesco S., Quartu Sant'Elena (CA) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 14.08.16 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo aumentare il PIL ?

Mandiamo a lavorare i politici.....


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 14.08.16 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Il pil ?

Ci hanno depilato tutti !


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 14.08.16 13:36| 
 |
Rispondi al commento

di questo post a me ha attratto la parte che si augura prossimi due trimestri non si rimanga "al palo" perchè sui conti fatti (crescita PIL ad un 1,6%, bisogna essere dei "folli delinquenti" nel dichiarare previsioni ottimistiche solo per prendere in giro i cittadini e fargli credere che tutto va bene) perdere un 1% di PIL significa quello che giustamente spiegato nel post.
La programmazione economica del Paese si basa anche sul PIL, il fatto di sbagliare di 17 mld (1% appunto) significa che sono state calcolate "finanze" da distribuire (i famosi bonus, finanziamenti opere ed altro) che in realtà alla fine dell'anno potrebbero non esserci.
Ed auguriamoci ancor di più che nei prossimi 2 trimestri non tenda addirittura a scendere, perchè se così fosse l'attuazione delle clausole di salvaguardia non ce le toglierà nessuno e ci ritroveremo così con iva aumentata.
La vedo dura, non perchè non sono ottimista, ma perchè sono realista (secondo me non andremo oltre un +0,8% in quanto oramai è un trend consolidato il fatto che i "grandi cervelloni economisti" italiani prevedano, sbaglianado della metà, il dato di crescita del PIL, prevedendolo in eccesso chiaramente, probabilmente "spinti" dal governo in carica a farlo).

mario 14.08.16 13:32| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=8IvqHkYlWPo questo link non è da dimenticare perchè ci ricorda come siamo visti e rappresentati in europa.

francavol 14.08.16 13:27| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/2016/08/listat-da-dati-truffa-e-da-indagare-fa.html

il pil non può aumentare se la gente non ha soldi da spendere, io in 10 anni dal 2006 al 2016 ho avuto di aumento sulla mia pensione meno di 90 euro al mese, cioè da 476 euro mensili a 557 di oggi, dunque con 80 euro in più pago tasse si può dire raddoppiate e per non parlare dell'aumento del costo per mangiare, vai a fare la spesa comperi roba che minimo è aumentata del 50% e per di più viene dall'estero di qualità pessima, carote che dopo un giorno di frigo sono marce, mele anche loro , insomma è roba che spacciano per fresca ma è di frigorifero, le tasse sul gas, luce, spazzatura ecc sono raddoppiate, la benzina è aumentata, tutto è aumentato come fai a spendere, paghi le bollette e mangi, e sei fortunato se non devi pagare t'affitto,io non chiedo la carità perchè ho casa di proprietà ed è piccola fosse grande non potrei permettermela. Quì mi sorge il dubbio che dubbio non è,per me è certezza, l'istat che conti fa? Per me fa conti falsi, cioè se io con un milione di lire campavo bene prima dell'euro, adesso con 550 euro sono una pezzente, dunque l'istat non ha adeguato le pensioni, insomma i prezzi sono raddoppiati e i redditi da lavoro e pensioni sono rimasti allo stesso livello di 15 anni fa, che vuol dire truffa, io avrei dovuto avere l'adeguamento,ma non c'è, chiedo ai 5 stelle di fare uno studio approfondito,loro possono, come mai io ho una pensione che è aumentata di 81 euro in 10 anni e nello stesso periodo i prezzi per i beni di prima necessità sono aumentati minimo del 50%,mentre le tasse anche raddoppiate e l'istat dice che c'è deflazione,ma per chi, per loro che non sanno che vuol dire faticare?

Mi spiego meglio, io di pensione dovrei prendere se fosse stata adeguata al costo della vita minimo 900 euro al mese,invece ne prendo 555, che vuol dire mangio e pago le tasse, il resto non lo posso comperare e di quì che pil vuoi che aumenti,non hai soldi per

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 14.08.16 13:09| 
 |
Rispondi al commento

DUELLO A DISTANZA TRA MONTI E DI BATTISTA.
GRANDE DIBA!!!
http://video.corriere.it/monti-di-battista-duello-distanza-tv/26d2009c-5ef1-11e6-bfed-33aa6b5e1635

Zampano . Commentatore certificato 14.08.16 12:59| 
 |
Rispondi al commento

I Giornali e le TV hanno titolato: La Crescita si è Fermata. (Notare la parola "crescita" che dà un'idea positiva).
Il Ministro dell'Economia (sic) ha detto che la situazione è "sotto controllo", riportano i Giornali e le TV.
Cosa si aspettavano dicesse Padoan? Che se va bene siamo rovinati?

giorgio peruffo Commentatore certificato 14.08.16 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho chiesto il percome di un PIL A ZERO;

oggi il micidiale Post!

Adelantissimus Movimentum Penta Stellae!


Siamo in deflazione da 10 anni e abbiamo un debito pubblico enorme si parla 89 miliardi di euro. Dove vogliamo andare?

Mirko 14.08.16 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t... Antico plovelbio cinese:

«Benvenuta Sulblog buca condom e anche palle»


Zài jiàn !


Quanto bisogna aspettare per sbattere il bomba e tutta la sua coorte di papponi al seguito fuori dalle palle e ripartire con dignità? Itala, sveglia, è ora di alzarsi.

mic fan 14.08.16 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S preannunciava il fallimento e da debacle, ma il bomba e il suo ministro delle finanze RINCUORAVANO i cittadini!Dunque aveva ragiuone il M5S, e dicono che non siamo pronti a governare? Ma da dove le tirano fuori i media e gioranalai queste fandonie? Il m5s è l'unico a poter-dover, governare onestamente e con le capacità necessarie !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 14.08.16 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Le riforme del Bomba non sono un diversivo, ma sono le richieste fatte a suo tempo dall'unione europea all'Italia per renderlo un paese, secondo la loro valutazione, migliore o meglio sicuro,politicamente, per gli investimenti del mercato platenario...io investiotore estero se investo in titoli di stato italiani o investo in Italia voglio essere sicuro che in Italia non ci siano governi strani che possono inventarsi chissa cosa e mettere a repentaglio i miei soldi..
Renzi dirà all'Unione europea che se la crescita non va e quindi il rapporto debito/Pil non è buono cmq l'Italia i suoi compiti a casa gli ha fatti, se poi nn si cresce non dipende solo da lui...
Si spiega perchè il Bomba e altri dicono frasi apparentemente senza senso: se passa il referendum, ci saranno soldi per i poveri...ed in certo senso si vuol dire che se passano le riforme ed il referendum l'unione europea può concedersi un po di clemenza nei conti pubblici e quindi è possibile poi dirottare risorse sui cittadini..
E' poi la stessa cosa che farebbe il m5s al governo: a meno di uscire dall'euro (cosa a cui si è rinunciato di fatto), dovrà per forza attuare le riforme richieste altrimenti spread alle stelle e pressing per far cadere il governo a non finire...
Pertanto nn facciamo tanto i saputelli: di figure ne stiamo facendo parecchie, a cominciare da Roma (e ci stanno facendo il favore di tralasciare Torino)...

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.08.16 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buona scuola

http://next.anief.org/index.php?option=com_content&view=article&id=14930%3Atrasferimenti-gli-errori-sono-troppi-e-mastodontici-se-non-si-corregge-l-algoritmo-il-miur-sara-sepolto-dai-ricorsi-e-il-sistema-andra-in-tilt&catid=186&Itemid=770

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.08.16 12:35| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori