Il Blog delle Stelle
Trasparenza e risparmio sui farmaci

Trasparenza e risparmio sui farmaci

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 84

di MoVimento 5 Stelle

Mai più tavoli segreti, riunioni a porte chiuse, cifre ballerine che finiscono sempre con il penalizzare le casse pubbliche. Grazie alla mozione del M5S approvata all'unanimità dalla Camera dei Deputati, la governance sulla farmaceutica torna a essere discussa nella sede più idonea: il Parlamento.

Ricordiamo che la spesa farmaceutica in Italia è un "giochino" da quasi 30 miliardi di euro (il 75% di questa quota sono soldi pubblici) e, dunque, non sorprende che questa torta faccia gola a molti e che su di essa si concentrino le pressioni delle potenti lobby dell'industria del settore. Ma è proprio a questo punto che deve intervenire il principio di trasparenza da parte delle istituzioni, le quali devono dimostrare pubblicamente di agire per tutelare l'interesse comune e non quello di parte.

Non ci illudiamo che tutto cambierà dall'oggi al domani, ma grazie all'azione costante che stiamo esercitando il vento ha cominciato a cambiare e la nostra mozione, a prima firma Giulia Grillo, è un grimaldello fondamentale per rilanciare la nostra battaglia. Puoi scaricarla da QUI.

Con questo provvedimento infatti abbiamo impegnato il governo a compiere una serie di atti trasparenti e pubblici e vigileremo sulla loro applicazione. In particolare, l'esecutivo dovrà far rispettare il decreto Enti Locali del 2015 nel quale sarebbe previsto un risparmio in tre anni, realizzato attraverso la rinegoziazione del prontuario farmaceutico e altre iniziative, di 1,5 miliardi. L'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) però ha portato a casa solo 700 milioni. Mancano dunque all'appello 800 milioni e a noi quei soldi servono come il pane per sbloccare finalmente in tutte le Regioni il turnover del personale medico e assumere giovani preparati.

Ma non ci siamo fermati qui. Vogliamo smetterla di dover mettere mano al nostro portafogli per pagare la differenza di prezzo tra un farmaco di marca e l'equivalente (cioè di pari efficacia), perché quella differenza ci costa un miliardo all'anno.

Altro punto fondamentale contenuto nella nostra mozione: d'ora in avanti, entro il 30 giugno di ogni anno, il governo dovrà presentare in Parlamento il programma strategico per consentire l'accesso ai trattamenti innovativi. Questo termine consentirà di inserire in tempo utile nella Legge finanziaria tutti gli eventuali correttivi di governance farmaceutica necessari. Insomma, basta provvedimenti che restano sulla carta, sconti mascherati e furbate dell'ultimo momento: si procede per tappe, in modo serio. Tra l'altro in quel programma strategico abbiamo chiesto che vengano inseriti: il monitoraggio rispetto all'appropriatezza prescrittiva per ciascuna Regione (sia in termini di dosi somministrate che di spesa), riduzione della spesa per i farmaci oncologici a più alto impatto, riorganizzazione del sistema dei prezzi dei medicinali veterinari.

Infine, ma non ultimo, abbiamo impegnato il Governo a presentare un piano nazionale di eradicazione dell'epatite C. Questo consentirà di curare molti più cittadini rispetto a quanto avviene oggi, evitando anche di ripetere programmazioni a dir poco discutibili come quella che, nel solo 2015, ha portato le Regioni a spendere almeno 250 milioni di euro in più del dovuto per l'acquisto dei trattamenti necessari.

Il MoVimento 5 Stelle pretende trasparenza dalle e nelle istituzioni, se ne dovranno fare tutti una ragione!

banneri5s2016.jpg

suiinsta.jpg

22 Ago 2016, 10:14 | Scrivi | Commenti (84) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 84


Tags: farmacie, farmaco, giulia grillo, m5s, risparmio

Commenti

 

PER I FARMACI VETERINARI SI DOVREBBE PROCEDERE CON I PRODOTTI GENERICI, UN ANTIBIOTICO, L'AMOXICILLINA SE PRODOTTO VETERINARIO CI COSTA CIRCA 3 VOLTE DI PIÙ DELLA STESSA MOLECOLA GENERICA!

alessandro tempesta 25.08.16 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo sulla parte che riguarda un piano per l'eradicazione dell'epatite C e su quanto asserito che l'equivalente e' efficace come l'originale. Mi chiedo se siete "fuori" o se parlate per dare aria ai denti. partiamo da quello che sembrerebbe una campagna a tappeto di vaccinazionbe. vi consiglio di leggervi almeno "vaccini si vaccini no" di Stefano Montanari e Antonietta Gatti. forse potete correggere il tiro o farvi venire qualche dubbio. Sui generic: io assumio medicinali per l'ipertensione e dopo avere "provato" diversi generici sono tornato agli originali e chiedendo spiegazioni a un amico medico questo mi ha detto che in Italia (e non nel resto d'Europa) è ammesso uno scostamento del principio attivo del 20% e che anche gli deccipienti possono giocare un ruolo. non so se sia ancora così ma tenete anche presente che una farmacia può avere una marca e un'altra farmacia una diversa!!!!
vorrei essere rassicurato sul fatto che queste vostre proposte siano meno superficiali di quello che appaiono perchè i dubbi che stanno incrinando la mia cieca fiducia nel movimento 5 stelle cominciano ad aumentare.
scusate dello sfogo

Franco Bianchini 24.08.16 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo viviamo fin da piccoli in una societa' farmacodipendente per psicologia comportamentale o convenienza, per abitudine o budget aziendali : un piccolo disturbo e subito la soluzione di sintesi. Non parlo delle gravi problematiche ove i farmaci mirati sono imprescindibili quanto delle lievi patologie quotidiane (che ormai monopolizzano le vendite). Con l'ausilio di campagne mediatiche mirate abbiamo l'assoluto terrore del dolore, anche passeggero.Cio' e' connesso con l'evoluzione da una cultura dinamico contadina al consumismo sedentario dei giorni nostri, al benessere economico e all'avanzamento conoscitivo della materia da parte dei professionisti correlato ad una sostanziale disinformazione dell'utilizzatore.Col tempo abbassiamo sempre piu' incosciamente la soglia di sopportazione che ci induce ad aumentare le dosi ed osservare le conseguenze biologiche dovute all'assunzione. Dovrebbe risultare manifesto che ogni azione chimica, anche la piu' blanda, produce una sommatoria di reazioni essendo la materia inorganica di sintesi estranea alla fisiologia umana (basterebbe leggere con calma la serie di controindicazioni per ogni prodotto, di cui la scienza non ha peraltro lo spettro esaustivo al variare di soggetto e condizioni). Piu' siamo a disagio (fisico o psichico, reale o immaginario, tenue o forte) piu' introiettiamo medicine, piu' queste producono conseguenze che divenute croniche ci rendono dipendenti. Il processo assomiglia molto all'assunzione di stupefacenti (sono molto diversi gli abusati psicofarmaci ?) e ci rende i clienti ideali di qualsiasi produttore, giustifica gli ingenti investimenti nelle ricerche e nella esosa catena distributiva (compreso il sussidio indispensabile medico). Di qui l'astronomico costo sociale, la corruzione implicita, le lobbies.Bene leggi ad hoc, ma nella mia esperienza rimarco che soprattutto nei disegni attuativi e nelle riformulazioni regionali si celano gli inganni anche in normative nate con le migliori intenzioni.

Renato Cresta 24.08.16 17:45| 
 |
Rispondi al commento

parliamo di generici... usavo anni fa il Lucen un gastroprotettore che mi era stato prescritto dal gatroenterologo, me lo cambiano a distanza di un anno per legge regionale(Puglia, sig. Niki Vendola, al tempo) con il Lansoprazolo, cioè il generico, se avssi voluto l'altro avrei dovuto rifare la gastroscopia, poi, come ti racconta il medico di base, le liste sono lunghe, ti conviene il privato, magari ti consiglia l'amico suo,...prendo il generico e dopo un po'di giorni comincio ad avere vertigini, disturbi alla vista che hanno dell'incredibile... chiamo il medico e chiedo se il farmaco potesse avere a che fare con questi sintomi, mi risponde che è lo stress e che sto troppo chiusa a casa... devo passeggiare!!!!! prendo il bugiardino e trovo che sugli effetti collaterali corrispondeva tutto quello che avevo! Ho buttato via tutto, non sono più andata dal gastroenterologo, anche perchè ti danno una cura a vita con tre farmaci minimo e non risolve mai nulla, cronicizzano le malattie facendoti dipendere dal farmaco! Stessa cosa con il generico del Muscoril mi è venuta l'orticaria. C'è qualcosa che non va e francamente ogni volta che un farmacista, sono pure insistenti, prova a darmi il generico, gli rispondo che deve darmi esatto esatto quello che legge scritto. Parliamo poi dei vaccini influenzali? di quanto guadagnano medici e direttori di asl per ogni dose somministrata? Conosco persone anziane che senza vaccino non hanno preso l'influenza in modo aggressivo con cui l'hanno avuta con il vaccino. Parliamo del fatto che le medicine non risolvono mai la causa? della chemioterapia a cui non ho visto nessuno sopravvivere perchè dopo qualche anno il cancro spunta da un'altra parte? e della cura Di Bella? e di tutti quei medici minacciati di essere radiati se non somministrano il vaccino? A chi giova? Altrimenti finiamo anche qui con il parlare del dito che indica la luna. Mi sembrava che il movimento ***** fosse OLTRE.

Ada Leone 22.08.16 18:48| 
 |
Rispondi al commento

..." Il criterio della sovrapponiblità al microscopio, non recepito nella norma, muoveva in questo senso.."


https://it.m.wikipedia.org/wiki/Medicinale_equivalente

Incanero 22.08.16 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Bene, il risparmio nella Sanità come in altri settori è certamente molto importante ma non per spendere diversamente quei soldi.
Purtroppo non ci si vuol mettere in testa che è letteralmente criminale continuare ad aumentare il debito pubblico arrivato alla enorme cifra di 2.250 miliardi di euro.
Non serve essere dei grandi economisti per capirlo, è sufficiente ragionare da "buon padre di famiglia ".
Ebbene la "Famiglia Italia " nel 2015 ha speso 60 miliardi in più di quello che ha incassato
Nello specifico ha speso 840 miliardi ma ne ha insisti 780.
60 miliardi su 840 rappresentano il 7%
60 miliardi ogni anno che si sommano alla già enorme montagna di debito pubblico
Questa è la devastante eredità che lasceremo ai nostri figli, nipoti ecc.
Cottarellii, ex commissario alla revisione della spesa, nel suo libro ben ha spiegato come recuperare quel 7%.
Nel frattempo quell'illustre professionista è stato licenziato.
In verità è il sistema dei partiti che vive un enorme conflitto di interessi.
Per poter avere consenso e quindi voti, ogni forza politica, nessuna esclusa, ha la necessità di sbandierare facili soluzioni, niente sacrifici, benessere per tutti.
Poi quando questa o quella forza politica arriva al potere la sola cosa in grado di fare è quella di spendere soldi che non esistono con la tecnica dell'aumento del deficit.
Ciò che mi sconvolge è che questo scempio avvenga sotto gli occhi di tutti noi componenti di questa nostra "Famiglia Italia " e che nessuno si indigni.
Anzi, al contrario.
Chi vuole maggior flessibilità (cioè maggior debito pubblico ).
Chi vuole uscire dall'euro (per non avere i vincoli europei al deficit).
Purtroppo ho la drammatica certezza che questo sarà un percorso inarrestabile...perlomeno fino alla nuova resa della politica come nel 2011 quando dovette chiamare i tecnici (Monti/Fornero) che privi di interessi elettorali i conti li hanno fatti tornare (con il machete) e senza tante chiacchiere.
Ma non vi sono alternative?


Sul Fatto si legge che ora il glifosato si può usare fino alla pre raccolta e anche i Coltivatori Diretti sono d'accordo.
Solo il Movimento 5 Stelle si è battuto perchè l'Europa non lo liberalizzasse.
Molti parlamentari europei avevano fatto l'anali dell'urina e in molti di loro era presente la sostanza cancerogona e nonostante ciò, lo hanno liberalizzato. E' sconvolgente che proprio l'associazione della Coldiretti sia d'accordo per usarlo fino alla fare di pre raccolto.

Rosa 22.08.16 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


E guarda oreste, che non me ne frega un cazzo se sei un vecchio rimbambito ho pestato imbecilli anche più anziani di te. Se non ti hanno insegnato l'educazione da piccolo te la vengo ad insegnare da vecchio a casa tua, spezzandoti le ossa una a una.Ricorda caro coniglio da tastiera che questa è vita reale. So chi sei e dove abiti.
Attento a quello che dici !
Celestino Nardi, Rm Commentatore certificato
22^08^16 15^45


-----------

Intanto salviamo questa perla, perché ne vale la pena.

Ora sappiamo che questo "gentiluomo" ha già pestato persone, anche più anziane di Oreste e visto che la minaccia è esplicita, essendo Oreste conosciuto nella sua città e come afferma il "gentiluomo" egli sa esattamente dove abita, un bell'esposto alla Procura della Repubblica Oreste dovrebbe proprio farla.

Comunque invito i bloggers a non cliccare il "gentiluomo" quando proferisce minacce.


Nella giungla farmaceutica molti sono i canali di spreco, oltre alle tangenti e alla corruzione. Due in particolare: i medici di base e le farmacie. I primi, veri bancomat del farmaco, continuano a prescrivere medicine a chili senza neanche rispettare le ultime disposizioni sui principi attivi. Lo faranno di sicuro per il bene dei pazienti ma forse anche sotto la pressione costante e interessata dei famigerati promotori farmaceutici. Quanto alla farmacie, vere miniere d'oro, la loro liberalizzazione servirebbe ad abbassare i prezzi con la concorrenza e a dare un lavoro dignitoso ai tanti laureati in farmacia oggi costretti a fare i commessi con la relativa paga.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 22.08.16 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Dopo " l' ideona " della lobby dei malati di tumore sarebbe bene essere molto chiari su certe affermazioni..: " riduzione della spesa per i farmaci oncologici a più alto impatto.."
(Il PDF contiene ripetizioni)

Incanero 22.08.16 15:37| 
 |
Rispondi al commento

ci sono persone che scrivono nel blog insultando gli attivisti in modo volgare e pesante senza uno scambio di idee educato e democratico che dovrebbero essere bannate a vita.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 22.08.16 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma ci vogliamo svegliare ?!

vincenzodigiorgio 22.08.16 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Dolori addominali, prescritto ecoaddome, appuntamento CUP per il 15 aprile 2017.
L'obsolescenza programmata, fin'ora, era applicata ai prodotti, adesso, viene applicata anche alle persone.
Più esami privati, più soldi di tasse per LORO.
Più anziani muoiono, meno pensioni da pagare, a pro dei LORO vitalizi ( e per giunta, LORO, campano più di Matusalemme).

AntòAvenza 22.08.16 15:11| 
 |
Rispondi al commento

CONSIGLIO LA VISIONE DEL FILM https://www.youtube.com/watch?v=7Rb3EfCplB4

Il venditore di medicine Clip Ufficiale (2013) - Marco Travaglio Movie HD

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 22.08.16 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Cara Giulia, mio figlio prende Abilify originale il costo è di Euro 147,88, il generico della Sandoz, è di Euro 35,24... per questo motivo vi combattono, perche non possono continuare ad arricchirsi le case farmaceutiche multi nazionali. Sono le stesse che fanno le Lobby nella comunità Europea...Grazie di <3

Antonia Valenzisi, Valeggio Sul Mincio Verona Commentatore certificato 22.08.16 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Possibile che dobbiamo stare appesi ai voleri di questo ragazzetto presuntuoso e capriccioso ? Ci vuole un limite alle sparate del rappresentante della casta , non possiamo permettere che stravolga tutte le istituzioni facendo di testa sua , e dichiarando che si vota quando dice lui rinnegando la sua affermazione di legare la sua vita politica al referendum per poi negarlo ! Sessanta milioni di italiani dipendono dalle volubilità di un solo uomo , è peggio della dittatura ! Molto meglio un Berlusconi o un Dalema !


L'Anpi fa bene a non andare alla festa dell'unità a bologna da il bomba.
Uno che vuole taroccare la Costituzione per I suoi interessi non può essere solo che un dittatore sfacciato.

Niki 22.08.16 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"e a noi quei soldi servono come il pane per sbloccare finalmente in tutte le Regioni il turnover del personale medico e assumere giovani preparati."

Giovani preparati a cosa???

Una nazione dove tutti hanno qualche parente e amico da sistemare.

tomi sonvene Commentatore certificato 22.08.16 13:31| 
 |
Rispondi al commento

@ pabblo

"si....culo"

perche' dire parolacce, prima di desinare ?

libiam nei lieti calici a base di grappa....


:)

Covelli de 'a curva sudde, ....... Commentatore certificato 22.08.16 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La lobby dell'industria farmaceutica è la più potente al mondo dopo quella delle armi.

Noi cittadini non possiamo fare niente.

Dovremmo non ammalarci più per non comprare più farmaci.

Ma la lobby delle industrie farmaceutiche è talmente potente che si inventa una patologia al giorno per vendere pillole che poi butteremo nella spazzatura.

Grazie a tutti i governi italiani che si sono succeduti e al signor Poggiolini che purtroppo è ancora vivo.

DC

Francesco 22.08.16 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Bravi! Queste sono le iniziative che i cittadini si aspettano dai ns. eletti. Grazie e continuate così!

Claudio ., Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.08.16 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Il Bomba:
" Se vince il Si, resto, ma se vince il No, rimango"

AntòAvenza 22.08.16 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stendiamo un velo pietoso su questo argomento , anzi due che la puzza di putrefazione è terribile ! La sanità , da sola , ci costa come le migliori sanità al mondo , ma i servizi sono tra i peggiori . I prezzi dei farmaci italiani sono mediamente il doppio o il triplo degli altri Paesi , sono senza controlli volutamente per permettere ai Poggiolini del ministero di foderare i mobili delle loro lussuose abitazioni di enormi mazzette di denaro e lingotti , sulla pelle del cittadino ! E renzi pensa a riformare la costituzione !


ot

italide, dove si narra delle mirabolanti avventure delle renzine et dei renzini...

capitolo 6758/456....

o epilogo? :)


Maria Elena Boschi, 27 aprile, intervista a Otto e Mezzo: “Si voterà sul merito delle riforme: i cittadini sceglieranno su queste e molti si stanno formando un’opinione. Sono altri che cercano di trasformarlo in un referendum sul governo. Renzi ha solo detto: ‘se perdiamo andiamo a casa’. Ma questo e’ un segnale di serietà. Se un governo ha avuto il mandato da Napolitano a fare le riforme” se queste poi non passano “è normale che prenda atto di questo voto. E’ un atto di serietà”.

#Matteorisponde: “Io sono tra i pochi politici che dico quando perdo che ho perso. Altri quando perdono spiegano che hanno vinto. Se il referendum vedrà sconfitto il si trarrò le conseguenze. So da dove vengo e so che la politica è servizio. Sto personalizzando? No, se perdi una sfida epocale che fai? Racconti che i cittadini hanno sbagliato? No hai sbagliato tu”.


Ma se perdo non resto come i vecchi politici aggrappato alla poltrona. Non sono come i vecchi politici che si mettono il vinavil e che invece di lavorare restano attaccati alla poltrone”.

altro qui :

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/08/22/referendum-tutte-le-volte-che-renzi-e-i-suoi-hanno-promesso-se-vince-il-no-andiamo-via-e-non-ci-vedete-piu/2988184/

pabblo 22.08.16 12:42| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/yPQn5XwW8aY

Dedicata al caxxaro.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 22.08.16 12:42| 
 |
Rispondi al commento

ogni farmaco per funzionare bene deve personalizzato a seconda del dna del paziente.

il grillino doc 22.08.16 12:37| 
 |
Rispondi al commento

OT:
""facendo un gesto di coraggio, ma anche di dignità, io ho detto che se perdo il referendum non è soltanto che vado a casa ma smetto di far poltica".""
^^^ Ho sempre sostenuto che era un bugiardo ed oggi lo ha dimostrato...."mi sono sbagliato"!
Stai sereno Letta...ve lo ricordate?
Ebbene continuò lì ad essere bugiardo,perchè lo fu già prima, quando entrò nel PD dicendo che era di "SINISTRA".... creduloniiii!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 22.08.16 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

/" Ospite al tradizionale «Caffè della Versiliana»
Tutti i pidioti a magna e beve a spese de' Italia che digiuna!

"l referendum? Comunque vada si voterà nel 2018.
Chi ha mai creduto che ti "scollavi! Gli "ingenui" ci avevano creduto!

"Per il presidente del Consiglio non c'è una «democrazia sotto assedio» ma solo qualcuno che sta difendendo 945 poltrone, il «modello tacchino»
Il vero modello è quello che vorresti tu..il modello popolo pollo!

" economia, che «non va benissimo»,siamo in crescita zero come la Francia, ma nel 2012 eravamo a -2,3%, nel 2013 a - 1,9% e nel 2014 a - 0.4%», E spera di chiudere il 2° semestre del 2016 a +1% o + 1,2%»
Bravooo..tra 100 anni staremo benissimo!

"Vuol fare pace con l'Anpi che invita alla Festa dell'Unità in Emilia-Romagna sabato e domenica prossima,(«Ci daremo un
abbraccio»).."
La lingua gli puzza di culo.!

"Il problema del nostro Paese rimane la pressione fiscale ma sento ancora qualcuno dei miei che mi critica tutte le volte che dico che voglio abbassare le tasse...se ci penso mi viene da mettere le mani nei capelli.."
Attenti italiani ha intenzione di tassarci anche i capelli..1 euro a capello..per i pelati vale legge " retroattiva"

" la Turchia «che ci sono valori non negoziabili». Riferimento alla libertà di stampa, ai giornalisti e ai professori finiti in carcere. «I valori della Ue sono totalmente diversi»
Faccia come il culo..!!

..«Vi ricordate l'immagine di Sarkozy e della Merkel che sorridevano? Oggi la situazione è cambiata, l'Italia è tornata nel gruppo di testa tra i Paesi che decidono, ma probabilmente quando sorridevamo di Berlusconi abbiamo sbagliato».
Nel.gruppo dei testa di cazz..
..ha sbagliato a ridere di befregnoni..lui fa cagare!!!

"lo so che ho perso dei voti ma quando vedo un bambino che rischia di annegare la prima cosa che penso è che quel bambino deve essere salvato"
Per essere " venduto" a qualche coop bianco / rossa che lo farà rendere come la droga!


http://bit.ly/2btRsfa

Tony 22.08.16 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono un convinto sostenitore del M5S, ma più di qualche volta mi sono trovato a far presente una realtà che è sconosciuta ai più, specie se lavorano fuori dal settore. Gli equivalenti sono, almeno per come è concepita la legge italiana su di essi, una vera TRUFFA. Avere il margine di un 20 % di biodisponibilità, per come li regola la normativa italiana, è come consentire ad un azienda che inserisce nelle confezioni un prodotto del tutto identico all'originale, il 20% di principio attivo in meno. Prima di andare avanti con la promozione del generico bisogna cambiare la legge! Poi mi permetto di fare un'osservazione: ma veramente si pensa che se era possibile risparmiare su eccipienti ed additivi vari, le multinazionali non trasformavano già i prodotti branded con gli eccipienti presenti nei generici, avrrebbero avuto più margine se non l'hanno fatto è per pura tutela dei loro interessi: in Italia il danno causato da prodotti non in linea non è riconosciuto o quasi ma a livello mondiale, anche grazie alle class action che da noi stentano a decolare, non è così. Abbassare il prezzo si può ma la via non è il generico per come è attualmente concepito. Per di più l'80% dei generici è prodotto in India o in Cina, con garanzie sulla produzione veramente minime. Sono altre le strade da percorrere. Cordiali Saluti Marco Zagarella

Marco Zagarella 22.08.16 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Sono una neo-attivista del movimento M5S - alto vicentino, è arrivato il momento di ripulire l'Italia, lo devo a me stessa, ai miei figli, e a tutti quei "cristi" che con 600€ di pensione sopravvivono.... E devono pure pagare le medicine che attualmente per un anziano che ha problemi "nella norma " incidono circa 130/150 euro al mese... Lavoro in una farmacia!!! Alla faccia che con 380 euro/mese si vive dignitosamente!!!!

Antonietta 22.08.16 11:31| 
 |
Rispondi al commento

se è vero che Henry Ford aumentò gli stipendi dei suoi dipendenti (così possono comprare le mie automobili) e accorciò la settimana lavorativa da 6 a 5 giorni (così hanno più tempo per andare in giro con le mie automobili), ecco che si può capire come mai il reddito di cittadinanza non serva a un tubo e il non perseguire efficacemente l'uscita dal regime di cambio fisso (euro),non faccia che aggravare i problemi degli italiani.

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 22.08.16 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusatemi se parlo di un argomento diverso da questo blog.

Alcuni giorni fa ho letto sul CorSera che la giornalista RAI Ivana Vaccari avrebbe chiesto e ottenuto dal Giudice del Lavoro un risarcimento di un milione di euro perchè avrebbe subito un demansionamento da parte dei vertici della RAI e pertanto ha fatto vertenza alla RAI, il motivo è stato che avrebbe subito uno stress da procurargli il 7% di invalidità. Mah.
Io penso che gli amministratori della RAI sono dei perfetti incapaci, perchè se li dovessero tirare fuori di tasca loro i soldi del risarcimento, col cavolo che avrebbero demansionato la giornalista. A meno che non ci sia stato per pura ipotesi un inciucio tra dirigente e giornalista per spillare soldi alla RAI.

Son tutti bravi col portafoglio degli altri.

Chissà quante furberie che accadodono in RAI che noi non sappiamo con i soldi del canone. Si fa presto a dire " abbiamo abbassato il canone di 14 Euro"

Bisogna abolire il CANONE RAI e i ricavi derivano dalla pubblicità come fatto tutti gli altri network.

Buone vacanze.

Alberto 22.08.16 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I farmaci equivalenti non sono di pari efficacia. Sono più blandi.....
Provati sulla mia persona con la terazosina.


@ O.T.: da FQ

"La figlia di Togliatti si schiera con la Boschi.
LA FIGLIA DEL “MIGLIORE” e di Nilde Iotti è a
favore della riforma Boschi. In occasione del cinquantaduesimo anniversario della morte di Palmiro Togliatti, storico leader comunista, ha parlato la figlia adottiva Marisa Malagoli, in visita al mausoleo del Pci nel cimitero Verano di Roma: “Voterò Sì al referendum costituzionale. Non c’è contraddizione con l’eredità politica di mio padre (che fu tra i costituenti, ndr) Il Pci è stato favorevole all’abolizione del Senato”."

Sarà forse perché adottiva ???? o povera sinistra ???
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 22.08.16 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ di Marco Travaglio.

"I terroni somari, ma promossi con la lode”(Il Foglio, 16.8). Il direttore Claudio Cerasa è di origini siciliane. Parla per esperienza".

Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 22.08.16 10:46| 
 |
Rispondi al commento

In questo settore, come al solito, si sono fatti gli interessi delle ditte farmaceutiche, che si sono arricchite alle spalle dei cittadini.
Se pensiamo alle enormi confezioni di farmaci per esemio sciroppi, quasi mai consulate del tutto, che poi scadono e vengono buttate.
E che dire per le cure chiamioterapiche che ci vengono imposte.
Sono stati boicottati cure alternative per poter far consumare le chemioterapie.
Anche su questo blog, tempo fa c'era la pubblicità per cure alternative.
Allora sarebbe importante approfondire il più possibile la fattibilità di queste cure uscendo finalmente dalla imposizione della chemio, lasciando campo libero e consumo di altri medicinaliaffidabili e gratuiti.

Rosa 22.08.16 10:36| 
 |
Rispondi al commento

ot

"C'è bisogno di serietà in politica. Occorre imparare a mantenere la parola data." febbraio 2014

""facendo un gesto di coraggio, ma anche di dignità, io ho detto che se perdo il referendum non è soltanto che vado a casa ma smetto di far poltica".""

poi ci stupiamo se,in guerra gli alleati ...diffidano :)

all'estero ci ridono dietro..se la ride anche jim il " siculo"...si sta arricchendo alle spalle di giovani inesperti :)

pabblo 22.08.16 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori