Il Blog delle Stelle
I 10 fallimenti del governo #RenziChiediScusa

I 10 fallimenti del governo #RenziChiediScusa

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 213

>>> Le votazioni di oggi sono ora chiuse. Hanno partecipato alla votazione per il quesito sul "Testamento biologico" 20.315 iscritti certificati. Hanno votato favorevole 19.381 e contrario 934.
Hanno partecipato alla votazione per il quesito sull' "Eutanasia" 20.086 iscritti certificati. Hanno votato favorevole 18.204 e contrario 1.882
Grazie a tutti coloro che hanno partecipato.<<<

di Luigi Di Maio

Il Presidente del Consiglio è allergico alle critiche. Se gli sbatti la verità in faccia reagisce come se fosse lesa maestà. Sentirsi dire che ha occupato la cosa pubblica lo ha mandato fuori di testa, al punto da arrivare ad invitarmi a chiedere scusa agli italiani. Ma chi deve chiedere scusa all’Italia è lui, che ha fatto della Costituzione uno strumento personale per darsi più potere e legittimarsi nel suo partito e davanti al Paese, e ha ridotto un referendum costituzionale in un referendum sulla sua persona.

Ecco dieci motivi per cui Renzi deve chiedere scusa agli italiani:

1) Schiforma. Con il voto anche di un plurindagato come Denis Verdini, ha fatto approvare una riforma costituzionale che insieme all’Italicum permetterà a un solo partito politico (al quale viene assegnato un premio di maggioranza abnorme ritenuto incostituzionale) di determinare da solo sia l’elezione del Consiglio Superiore della Magistratura, dei giudici della Corte costituzionale, dello stesso Presidente della Repubblica e di decidere i componenti delle Autorità indipendenti e del Cda della Rai. Con questa riforma porta in Parlamento la classe più indagata d’Italia, quella dei Consigli regionali, dandogli pure l’immunità, e non riduce gli sprechi della politica

2) Legge elettorale ad partitum. Ha fatto una legge elettorale peggiore del Porcellum, ritagliata su misura per garantirsi la vittoria, senza voto di preferenza e ora è pronto a cambiarla solo perchè rischia di perdere le elezioni

3) RAI al guinzaglio. Ha lasciato la Rai nelle mani dei partiti e ha imposto un super amministratore delegato nelle mani del governo, che a sua volta nomina direttore di rete, direttori di testate giornalistiche e persino giornalisti; in questo modo controlla l’informazione della tv pubblica, specie ora che si avvicina la campagna referendaria per la riforma costituzionale. Ha inserito il pagamento del canone nella bolletta elettrica, facendo pagare agli italiani una parte degli stipendi d’oro dei vertici Rai

4) Caos scuola. Aveva promesso di cancellare la supplentite e invece con la sua pessima riforma della scuola ha lasciato insegnanti e studenti nel caos

5) Tagli miliardari alla sanità. Tra il 2015 e il 2016 ha tagliato 4,3 miliardi di euro alla sanità e reso a pagamento oltre 200 prestazioni mediche che prima erano rimborsate dal servizio sanitario nazionale

6) Disastro occupazionale. Con il Jobs Act ha trasformato anche i contratti a tempo indeterminato in contratti precari (la presa in giro delle "assunzioni a tutele crescenti"), assunzioni che sono crollate (-33,4% nel primo semestre 2016 rispetto allo stesso periodo del 2015) non appena sono stati ridotti i costosissimi incentivi. I voucher sono esplosi (1,4 milioni di persone sono state pagate con questo strumento di precarietà estrema nel solo 2015) e i lavoratori hanno perso persino la sicurezza di un contratto. I licenziamenti nel secondo semestre 2016 sono cresciuti del 7,4% rispetto allo stesso periodo del 2015. La disoccupazione rimane a livelli altissimi (11,5%) e il dato ufficiale, che include tra gli occupati anche coloro che lavorano 1 ora a settimana, nasconde quasi 3 milioni di inattivi

7) Fallimento economico. Ha sprecato la favorevole congiuntura internazionale del 2015 con inutili bonus e una riforma del lavoro recessiva. L'Italia è cresciuta meno di tutti gli altri grandi Paesi europei lo scorso anno (un misero 0,8%) e crescerà ancor meno quest'anno (il rapporto del centro studi Confidustria di ieri stima la crescita 2016 allo 0,7% e quella 2017 allo 0,5%). L'economia, di fatto, è ferma. Il debito pubblico continua a salire e con il Pil stagnante il rapporto debito/Pil fa altrettanto. Non si decide a ripudiare l'austerità europea e non può quindi spendere per infrastrutture, sicurezza del territorio e occupazione stabile. Come se non bastasse l'Italia di Renzi è entrata in deflazione, motivo per cui il debito (pubblico e privato) è ancora più difficile da smaltire e allontana la ripresa. Intanto la fiducia delle imprese è in calo e le vendite al dettaglio diminuiscono da 7 mesi consecutivi

8) Niente lotta alla corruzione. Ha depotenziato il 416 ter sul voto di scambio politico – mafioso e il reato di falso in bilancio. Con la legge sull'Autoriciclaggio ha consentito di utilizzare il denaro sporco, proveniente da altri reati, per uso e godimento personale: le mafie ringraziano. Ha alzato la soglia del contante sino a 3 mila euro e ha aumentato tutte le soglie di non punibilità nella sfera della grande evasione. Nella sua legge anticorruzione non c’è il Daspo per i corrotti, niente agente provocatore o infiltrato e niente possibilità di sequestrare o confiscare i beni dei condannati per reati di corruzione

9) Milioni di euro pubblici ai partiti. La sua maggioranza ha approvato in tempi record la sanatoria con cui i partiti si intascano oltre 45 milioni di finanziamenti pubblici aggirando i controlli sulla regolarità dei bilanci dei partiti;

10) Sostegno alle banche, e i cittadini abbandonati. Con il Bonus Poletti ha preso in giro 5 milioni di pensionati, a cui la riforma Fornero aveva sottratto illecitamente soldi. Ha trasformato le banche popolari con attivi maggiori di 8 miliardi in SpA, aprendole definitivamente al mercato e all'acquisizione di grandi gruppi bancari. Ha decretato il fallimento di quattro banche italiane, tra cui banca Etruria del padre della Boschi, condannando azionisti e obbligazionisti junior a perdere più di 1 miliardo di euro. Ha accettato la nuova disciplina sui fallimenti bancari, che oltre ad azionisti e obbligazionisti subordinati coinvolge anche i correntisti sopra i 100 mila euro in caso di liquidazione della Banca.


banneri5s2016.jpg

suiinsta.jpg

16 Set 2016, 13:39 | Scrivi | Commenti (213) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 213


Tags: crisi, disoccupazione, lavoro, Luigi Di Maio, occupazione, referendum, referendum costituzionale, Renzi

Commenti

 

Brava Raggi!

Brava marionetta retta dai fili di un bolso mangiafuoco

maurizio marcolongo 22.09.16 08:14| 
 |
Rispondi al commento

CIAO

gian franco bruno 21.09.16 01:15| 
 |
Rispondi al commento

Prove di un prestito molto serio acquisito da: iserphilippe4@gmail.com


Innanzitutto ve li consiglierei di diffidare delle offerte sul netto e gli avvisi. Poiché più del 90% di quest'avvisi sono arnaqueurs.
Al giorno d'oggi ci sono sempre più frodi. Volevo prendere in prestito denaro, dopo avere inviato un avviso, ogni giorni io ricevono più da 25 messaggi nulla soltanto dei truffatori. Ed eliminavo il loro messaggio ma un giorno sono caduto su signore francese, credevo che facesse partito anche dei truffatori del netto ma alla mia grande sorpresa quest'ultimo è diverso, egli mi ha fatto un prestito di 85000 euro

Allora se avete bisogno di un prestito necessità di credito personale per realizzare i vostri progetti o rimborsare i vostri debiti e le vostre banche rifiutano di concedervi un prestito, non esitate a contattarlo. Per favore parlate ad essa e stringete soddisfa, ma attenzione a voi che non rimborsa i prestiti. Ecco il suo indirizzo e-mail: iserphilippe4@gmail.com

rio hermo 19.09.16 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Siamo noi che da oltre una settimana non facciamo altro che chiedere scusa nelle trasmissioni televisive..cadendo nelle trappole dei giornalisti che ci mettono alla gogna per la storia di Roma..chiedere scusa per cosa ? Per mettere metà stipendi nel fondo del MEF ? per riempire sempre le piazze senza nessun carabiniere o poliziotto in tenuta antisommossa ? SCHIENA DRITTA PER DIO !!! MANCO FOSSIMO NOI I MAFIOSI O I COLLUSI CON LA MASSONERIA ILLUMINATA DELL'ALTA FINANZA !!! ORGOGLIO CAZZO !!!

Antonio . Commentatore certificato 19.09.16 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

Io ho trovato soddisfazione con CRÉDIT MUTUEL, grazie a questa banca della Francia ho ricevuto un prestito di 300.000 euro.


Questa banca aiuta molta persona in questo mondo, allora presi più non di avvicinarseli di occorro prestatore tra privato.


Non dirò molto, potete contattarli su questa mail per avere più informazione:
creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

MARTA durcie, roma Commentatore certificato 18.09.16 19:52| 
 |
Rispondi al commento

hei Celestino... Nardi di Rm chi sei lo scemo del villaggio?........ciao

peppe ceceris Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.09.16 12:58| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Olimpiadi, sono state completate a Roma le opere per i Mondiali di nuoto del 2009? Sarebbe interessante che qualcuno del M5S si facesse un giro con una telecamera e facesse un post sullo stato dei lavori...

Cordiali saluti

Enzo Rossi 18.09.16 09:56| 
 |
Rispondi al commento

NON VI BASTERA' CHIEDERE SCUSA

OMERTA' OMERTA' OMERTA'

MAFIA CAPITALE MOSTRA IL SUO VERO VOLTO ATTRAVERSO IL MO.VI.MENTO DELLE BALLE

IL MOVIMENTO DEI BUGIARDI E DEGLI OMERTOSI

BEPPE GRILLO " VIRGINIA TI FACCIO DURARE FINO A GENNAIO BASTA CHE TOGLI LE OLIMPIADI A ROMA"

ADESSO SAPPIAMO

La priorità del Comico genovese e della milanesissima Casaleggio Associati è sempre stata quella di togliere le 0limpiadi a ROMA

GRILLO ODIA ROMA
Ormai è chiaro che questo Insetto odia la Capitale.La Odia piu dell'incapacità dei suoi sguatteri,ma Roma da milllenni è abituata a fronteggiare i pazzi, e questo Balordo megalomane prima o poi in qualche modo la pagherà. Quanto a Virginia Raggi,sappia che

SE STA CON IL COMICO, NON STA CON ROMA

I Romani potranno forse perdonarle la sua incapacita, ma il tradimento della sua Città.il tradimento di ROMA
NON GLIELO PERDONERANNO MAI

Celestino... Nardi, Rm Commentatore certificato 17.09.16 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ehilà, adesso il Bomba vuole fare il duro con l'Europa, dopo essersi esibito in passerelle, false promesse e leccate di culo! Gli ridono dietro anche gli svizzeri.

FrancoMas 17.09.16 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Salve
Il mio sfigato, pezzente,ladr datore di lavoro, non battendo molti scontrini fiscali ha creato il presupposto per appellarsi al licenziamento per causa crisi economica, dopo ver usufruito anche dei vari incentivi per assumermi, ecco questa e' la legge, anomalia, signora Italia hai rotto i coglioni con questi giochetti delle tre carte, vorrei sapere come aprirli l'orefizio anale a questo truffatore . La salvezza dell'onesto e' il non allearsi con una nazione basata sui ladri

Arturo 17.09.16 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Chiedere scusa è anche un atto di intelligenza, oltre che di correttezza intellettuale. Dovrà passare molto tempo prima che qualcuno di M5S chieda scusa a Pizzarotti, sindaco di Parma, per la sua "sospensione" sospesa (nel silenzio più totale...), dal momento che la magistratura ha archiviato l'indagine a suo carico per abuso di ufficio per la faccenda del Teatro Regio di Parma? Qualcuno avrà la decenza, l'ntelligenza e l'onesta di rispondere a questa domanda? Grazie

Gianni Mondelli Commentatore certificato 17.09.16 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per chiudere la rassegna , c'è' la finta di essere contro la Germania e la Francia . Ma chi pensa di prender ingiro? Lo sappiamo che tutto quello che fa e dice e' fraudulente. Per esempio il referendum diede ordine di astenersi . Il 34% degli elettori non votano. Ha ha ha c'è' proprio da piangere. La parola responsabilità' ed onore non fanno parte del suo essere.

Savio1 17.09.16 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi questo è il tono degli articoli da pubblicizzare, altro che dare il fianco alla stampa venduta per attaccarci per le nostre tristi beghe interne. Continuare cosi.

undefined 17.09.16 10:53| 
 |
Rispondi al commento

O.T. che meriterebbe un Post grande come una casa...

Altra grandissima vittoria di €uro e migranti a Bratislava:

A CONFRONTO TOTÒ FU UN GENIO!


foto ricordo

https://twitter.com/stefaniami/status/777059571651186688

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.09.16 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Venghino siori venghino
Più gente entra più bestie si vedono
L'imbonitore ha dovuto rinunciare alla foto ricordo
Temendo di perdere la poltrona si è dovuto sacrificare
Donna ( Merkel ) tutto si fa per un si
Chissà quanti italidioti abboccheranno

Rosa Anna 17.09.16 10:01| 
 |
Rispondi al commento

noi pensionati che non abbiamo aderito al bonus,siamo stati costretti a ricorrere alla corte internazionale per i diritti dell'uomo per il riconoscimento del diritto di ricostruzione della nostra pensione sancito da una sentenza della Corte Costituzionale N.70/2015.Vergogna!!!!!!!!!!!!

giuseppe mandalà 17.09.16 09:50| 
 |
Rispondi al commento

il pareggio di bilancio fu un errore

https://www.youtube.com/watch?v=FOJWFbuZ1g4

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.09.16 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma per fare cosa? una volta accontanata, senza che nessuno la votasse, la fuoriuscita dall'EURO; Uno Vale Uno; Via dai Poteri Forti: BCE, EU, FMI, Nato. Tenendo presente che oltre al Reddito di Cittadinanza nessuna legge di fondo realmente utile al Cittaddino-Massa è stata presentata in parlamento, mi chiedo se i nostri "portavoce" hanno perso qualcosa sedendo tra quegli scranni. Tutto ciò mentre i nostri paesi sono pieni di "emigranti" in un paese di disoccupati e noi che facciamo? Restiamo legati a posizione astratte sull'emigrazione mentre gli italiani non ne possono più, lasciando al Renzi-bomba e a Salvini posizioni più ragionevoli. Ritenete ancora valido quel voto sull'argomento? Io no. In Grecia hanno sperimentato per prima l'impoverimento di un popolo, in Italia stanno sperimentando la cancellazione di una specificità di vita e di una razza che vogliono senza che nessuno l'abbia chiesto "multiculturale", e ciò dall'interno, lavorando alla scalata dello Stato. Il risultato si vedrà tra un ventennio. Facciamo finta di nulla?

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.09.16 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Strategia PD:
Fingono di litigare:
Tu acchiappa quelli che scappano a destra;
Tu prendi quelli che scappano a sinistra;
Ed io?
Tu, aspetta e poi tuffati tra le braccia dei vincitori.

AntòAvenza 17.09.16 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Pizzarotti: pronto a correre da leader del Movimento

http://www.lastampa.it/2016/09/17/italia/politica/pizzarotti-pronto-a-correre-da-leader-del-movimento-OuRwD3tcutSeHeGsTeXziJ/pagina.html

franco - -- Commentatore certificato 17.09.16 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

migliaia di anni fa una razza evoluta scese sulla terra,stabilirono un campo bade (eden)
decisero di condividere con alcuni di noi parte della loro conoscenza e le pratiche
religiose la creazione dell'uomo fu un'operazione culturale.
adamo ed eva,entrambi vergini,erano due di loro quest'ultima ebbe un rapporto sessuale con
un terrestre (serpente) rimase in cinta causando il peccato originale,a conseguenza di
questo miscuglio di dna nascono mutati come gesù con capacità guaritive.
abele era ben visto in quanto il suo dna era puro,questa situazione provocò in caino un
odio profondo che lo tormentò portandolo all'omicidio.
il diluvio universale fu un'episodio circoscritto,l'arca era un barca sulla quale salirono
i familiari di noè e gli animali di sua proprietà.
come mai godevano di tanta longevità prima di take evento?venivano curati con le macchine
poi videro con che personaggi avevano a che fare e smisero di aiutarli.
come sono fatti? a nostra immagine e somiglianza.gli uomini indossano le tuniche e le donne
sono vestite come le suore,capite ora perchè i musulmani definiscono infedeli i cristiani?
speravano che adottassimo i loro insegnamenti come regola di vita,così no è accaduto
anche la religione è diventata motivo di guerra e di divisione.
la forma di energia che mantiene in vita il nostro corpo è le medesima che ha plasmato
l'intero cosmo,se un giorno scopriremo come funziona vivremo più a lungo.

ultima rivelazione 17.09.16 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe è il momento di reintegrare a pieno titolo Pizzarotti ed affiancarlo agli altri sindaci per un coordinamento sulla gestione delle amministrazioni 5stelle . coraggio e ripartiamo alla grande .

mimmo f., policoro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.09.16 09:30| 
 |
Rispondi al commento

doveva aspettare ancora un po a dirlo

https://twitter.com/AntonelloAng/status/776989933445738496

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.09.16 09:20| 
 |
Rispondi al commento

-7
Giachetti dichiara che vota SI’:
-perché la riforma semplifica la formazione delle leggi e aiuta a lavorare meglio nell’interesse dei cittadini che aspettano questa riforma da 30 anni(ma chi l’ha detto?)
-perché chi oggi soffre di più potrà avere più rapidamente leggi migliori(e chi lo garantisce?)
-ricorda anche il patto della crostata in casa Letta con cui D’Alema per avere l’appoggio di B si impegnò a non legiferare sul conflitto di interessi(D’Alema:“Noi non cedemmo alle richieste di B sull’indebolimento dei magistrati e lui non votò”)

D’Alema:
-la riforma tradisce le intenzioni.Avete detto che ci davate una Camera federale che riportava gli interessi dei territori e avete creato un Senato di serie B che non può fare leggi sui territori né decidere sul loro bilancio
-avete detto di voler ridurre il distacco tra centro e periferie,mentre non avete cancellato i poteri delle Regioni a statuto speciale che sono rimaste fuori dalla riforma
-dite di voler aumentare la rappresentatività popolare mentre consegnate il potere a una élite partitica
-dite di aumentare la democrazia mentre distruggete la sovranità popolare
"Con soli 3 articoli e senza stravolgere la Costituzione si poteva fare una riforma più limitata riducendo TUTTI i parlamentari,dando il potere legislativo a una sola Camera e senza ridurre la sovranità dei cittadini

(Io non amo D'Alema ma è indubitabile che sul terreno della logica,dell'intelligenza,della conoscenza delle leggi e della democrazia,ha fatto fare al povero Giachetti la figura del pirla.Intanto il pubblico della festa dell'Unità vociava,ribolliva,faceva cagnara,si sfrenava violentemente,mentre scoppiavano litigi furiosi e una cosa appariva certa:che se Renzi voleva fare casino nel Paese,dividere lo stesso csx e schierare il Pd a fianco del capitalismo e contro la democrazia,ci è riuscito perfettamente.Ma fare questo in un momento economicamente tragico in cui siamo a rischio di fallimento con crescita zero e gente che soffre è criminale)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.09.16 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-6
I cittadini vogliono eleggere un Parlamento che li rappresenti, che rappresenti la volontà popolare e non che sia retaggio di una minoranza partitica. Non si può ridurre tutto alle pretese della governabilità. In una democrazia c’è anche una esigenza di rappresentatività e con le candidature multiple zi raggira l’elettore che si trova una persona candidata in più circoscrizioni, poi quello decide dove posizionarsi e l’elettore si trova eletti personaggi che non ha scelto. Berlusconi faceva così, ma con questo sistema l’elettore è gabbato.
Inutile dire che alle amministrative si fa il ballottaggio, è ben diverso votare un sindaco che ha un potere amministrativo locale o votare un parlamentare che fa le leggi e dovrebbe difendere i valori fondamentali di uno Stato.
Col ballottaggio, non essendoci quorum, un partito che ha il 28% che va allo scontro con uno che ha il 27%, se vince, finisce col rappresentare 2 Italiani su 10, ma si prende tutto. Questo può essere anche legale ma non è democratico, perché produce un Parlamento che non rispecchia la volontà elettorale ma la falsifica. In Francia si fa così e si finisce per avere un Governo che rappresenta solo il 18% degli elettori e che, quando fa una legge, si vede mezzo Paese contro. La riforma è confusa e dannosa, mentre sarebbero bastati 3 articoli: ridurre TUTTI i parlamentari, dare il potere legislativo a una sola Camera, creare un Conferenza esterna che dava la sua valutazione delle leggi, come in USA.


segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.09.16 08:53| 
 |
Rispondi al commento

-5
. Oltretutto l’indicazione preventiva del premier svuota di significato il Parlamento, così come l’indicazione di metà dei Parlamentari scelti dai partiti svuota di significato le scelte degli elettori. Se non c’è più il bipolarismo, che senso ha il ballottaggio? “Sono contrario- dice D’Alema- a sistemi elettorali che non danno la rappresentatività a fette consistenti dell’elettorato (il M5S aveva tanti voti quanti il Pd, anzi a livello interno ne aveva di più, ma il premio di maggioranza lo ha schiacciato, creando un Parlamento che non rappresentava proporzionalmente il voto degli Italiani ma lo falsava). Si continua a insistere sulla ‘governabilità’ ma qui quello che è sparito è la ‘rappresentatività’. Il Parlamento dovrebbe rappresentare le scelte politiche del Paese, mentre le falsa. Inutilmente Giachetti dice: “E allora l’astensionismo?”. Non esiste il partito degli astensionisti, ma almeno quelli hanno scelto di non votare, non è che hanno votato e non si sono visti riconosciuti.
Si insiste a dire che si deve sapere subito chi ha vinto, ma l’unico sistema che garantisce questo è il Presidenzialismo. Si vuole fare un sistema presidenziale? Ma allora occorrono dei contrappesi, non si può avere un Presidente che ha poteri assoluti o si esce dalla democrazia. Non si può accettare un Presidenzialismo con un Parlamento di nominati e un Premier che ha tutti i poteri e non è limitato in niente. Non sarebbe più un sistema democratico, ma un sistema autoritario.
Giachetti contesta e insiste che l’Italicum è stato scritto “sotto dettatura della Consulta”. Non è vero, dice D’Alema, i punti del Porcellum considerati incostituzionali erano la mancanza delle preferenze e l’eccessivo premio di maggioranza che falsava il responso elettorale del Paese. E l’Italicum li riproduce

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.09.16 08:52| 
 |
Rispondi al commento

-4
. Al momento in cui i partiti depositano le liste devono indicare i candidati, il popolo può solo ratificare queste scelte, per cui alla fine è il premier che decide tutto, e cambia il sistema di Governo che da parlamentare diventa presidenziale, ma allora si dovevano predisporre dei contrappesi per non dare al premier troppo potere. Si è addirittura parlato di ‘sindaco d’Italia’ ma questo è quello che voleva Berlusconi (il sultanato). Ci sono enormi similitudini tra Renzi e Berlusconi. Entrambi vogliono aumentare i poteri del Capo del Governo (Giachetti ribatte che è una corbelleria!). D’Alema: “Puoi anche darmi del cretino, conoscendo lo stile di Renzi posso anche capirti”. E ribatte: queste riforme hanno una impronta personalistica e presidenzialista (lo dice anche Onida).
Violante ovviamente è per il SI’ eppure sostiene come D’Alema che l’Italicum è da cambiare perché con questa riforma e questo sistema elettorale cambia la forma di Governo. Persino Napolitano che dichiarato la necessità di cambiare profondamente l’Italicum. Giachetti (ex radicale) ha fatto 45 giorni di sciopero della fame contro il Porcellum e a favore delle preferenze elettorali, eppure ora difende l’Italicum che gli somiglia come una goccia d’acqua. A giorni la Consulta dichiarerà la costituzionalità dell’Italicum e se lo condanna?
Per D’Alema la legge elettorale migliore sarebbe un maggioritario uninominale a doppio turno, in questo modo avremmo un Parlamento autorevole perché eletto dai cittadini. L’Italicum col suo ballottaggio è stato creato in vista del bipolarismo, ma ora abbiamo un tripolarismo (M5S) e l’effetto del doppio turno è disastroso perché i perdenti possono coalizzarsi contro uno solo (ed è quello che successo nelle amministrative portando alla vittoria i 5stelle in 19 Comuni su 21). Questa realtà mette in crisi l’Italicum che era stato pensato per la vittoria del Pd, il quale invece si mette a rischio di sconfitta.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.09.16 08:51| 
 |
Rispondi al commento

-3
Giachetti ribatte che la riforma è sempre stata nelle corde e nel programma del csx e che Renzi l’ha fatta col voto del Parlamento e che anzi ha avuto la fiducia proprio su di essa e su questa riforma Napolitano accettò il 2° mandato vincolando il Parlamento a fare una riforma elettorale e costituzionale. Giachetti accusa addirittura D’Alema di dare consigli ai grillini. D’Alema ribatte che dà consigli a tutti ma purtroppo non viene ascoltato.
La Corte ha stabilito la continuità parlamentare ma dovevano valere ragioni di opportunità. Non si possono cambiare 48 articoli costituzionali partendo da quelle basi. Non era opportuno. Si dovevano avere magari obiettivi più limitati. La legge per cui col 25% dei voti puoi fare tutto quello che ti pare è una schifezza.
Giachetti cerca in tutti i modi di dire che il percorso della riforma di Renzi è simile alla bicamerale che D’Alema fece con Berlusconi, ma D’Alema ribatte che la Consulta aveva bocciato il Porcellum e l’Italicum non è altro che la brutta copia del Porcellum, in quanto riprende gli stessi motivi incostituzionali e che questa riforma in molte sue parti è più simile a quella di Berlusconi del 2005 che al programma dell’Ulivo. Andare avanti da soli con le idee di Berlusconi sinceramente non ne vale la pena.
Giachetti ribatte dicendo che invece era proprio la proposta di D’Alema ad avere similitudine con B, perché il Presidente del Consiglio non dipendeva dalle Camere. Contesta anche che Renzi diminuisca la democrazia (Mah: elimina di fatto un diritto elettorale e rende più difficile il referendum) perché comunque i senatori sono scelti in un settore di eletti dal popolo ed è vero che aumentano le firme richieste per il referendum ma diminuisce il quorum e si obbliga il Parlamento a valutarne i risultati.
Ma D’Alema ribatte che, dopo, metà Parlamento sarà ‘nominato’ dai partiti, i quali devono indicare chi vogliono, per cui l’elettore può solo accettare, non sceglie.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.09.16 08:50| 
 |
Rispondi al commento

-2
Però in parte questo non è vero. Molte materie sono le stesse ma si è creata una Camera ultramaggioritaria e un Senato indebolito sia numericamente che per competenze che per base elettorale. Oltretutto questo Senato può paralizzare l’azione dello Stato, per es. rifiutando di ratificare un trattato internazionale o bloccando una legge per 60 giorni. E vero che dopo 60 giorni è comunque la Camera a decidere in base alla clausola di supremazia ma dove finisce la decantata velocità? Giachetti ribatte che siccome i numeri sono diversi e la Camera alla fine vince. Ma D’Alema ribatte che allora tanto valeva fare 3 sole leggi invece che cambiarne 48: bastava eliminare del tutto il Senato e creare un contrappeso finale come in USA che ha una conferenza finale delle Regioni che dà l’okei alle leggi, ma qui si rafforza solo il capo del Governo, si indebolisce il Parlamento e manca qualunque contrappeso.
C’è poi un problema di metodo. Quando Berlusconi presentò la sua riforma, previde la riduzione del numero di parlamentari e l’abolizione del bicameralismo ed ebbe contro tutto il csx (vd Mattarella) che obiettò che quella riforma era di una maggioranza di Governo mentre LA COSTITUZIONE E’ DI TUTTI, e quella riforma era molto più ridotta di quella attuale. “Trovo discutibile-dice D’Alema- una Costituzione voluta da una maggioranza ristretta uscita dal Porcellum dichiarato incostituzionale, e questa maggioranza incostituzionale non avrebbe dovuto cambiare 48 articoli della Costituzione. La Consulta dichiarò la continuità del Parlamento ma non era opportuno che tale Parlamento facesse una riforma così forte. Mattarella era uno di quei giudici e ora è diventato Presidente della Repubblica e lascia passare cose che come giudice avrebbe bocciato. Il partito che fa queste riforme non ha nemmeno un chiaro mandato popolare e questo non è saggio da parte di un partito democratico.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.09.16 08:49| 
 |
Rispondi al commento

-1
LE RAGIONI DEL NO DI D’ALEMA

C’è tutto un popolo di csx che non vota più per il Pd. Il Pd ha perso milioni di voti, Una parte del csx non si riconosce in questa riforma. L’area del No non coincide con la dx e con i 5stelle. Si pensi a Onida, Rodotà, Aldo Cheli, Zagrebelsky. C’è un lungo elenco di costituzionalisti di sx che dicono NO.
Si dice che per 30 anni si sono fatte solo chiacchiere sulle riforme alla Costituzione senza cambiare niente, ma non è vero. Si pensi all’elezione diretta dei sindaci o dei governatori di Regione, all’immunità parlamentare, al pareggio di bilancio, al porcellum…
(Giachetti lo attacca riportandolo alla bicamerale e perde anche le staffe ma D’Alema è fermo e tranquillo). La bicamerale chiedeva un Senato federale, mentre qui abbiamo una Camera di serie B che viene chiamata Camera delle Regioni ma, guarda caso, non ha competenza proprio sulle leggi sul territorio, mentre ne ha sui trattati internazionali, come la ratifica delle leggi europee. Si dice che si è abolito il bicameralismo, ma di fatto il Senato resta, per cui il sistema resta bicamerale, però il Parlamento è diventato più debole e non viene più eletto direttamente dal popolo. In Germania c’è un vero Senato federale, costituito dai Governatori delle Regioni che può discutere di bilancio e che rappresenta il territorio; lo stesso negli Stati uniti, dove ogni Stato ha 2 senatori che discutono anche sulla ripartizione federale delle imposte. Qui c’è una Camera delle Regioni costituita su base regionale ma talmente poco regionale che non può parlare del bilancio delle Regioni e ne fanno parte 5 persone nominate dal Presidente della Repubblica che non hanno nulla a che fare con le Regioni e in cui abbiamo sindaci che lasceranno in parte i loro compiti di sindaco per occuparsi di trattati internazionali e altre cose relative alla Nazione. E’ un pasticcio dannoso per il Paese. Giachetti ribatte che prima avevamo due Camere che facevano le stesse cose e ora no.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.09.16 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Del masochismo politico degli italiani
http://www.boscoceduo.it/Masochismo.htm
Ottenendo dalla sera alla mattina il Governo da un Berlusconi che nessuno riusciva a disarcionare nonostante i ripetuti scandali ed i continui processi a suo carico, ha cominciato a guidare una equipe di "tecnici" mai eletti ma incaricati di salvare l'Italia da una crisi senza precedenti.

Una delle prime cose che ha fatto è stato il bonifico di due miliardi e mezzo di euro alla banca americana Morgan Stanley (effettuato il 3 gennaio 2012), senza per altro fornire alcuna spiegazione.

Un versamento piuttosto paradossale, per colui che avrebbe dovuto invece provvedere a riportare in attivo le casse dello Stato.

Durante il 2012 ha tagliato i fondi per la sanità e la scuola, ha aumentato vertiginosamente tasse, benzina, e IVA, reintroducendo quell'imposta sugli immobili sulla cui eliminazione il suo predecessore aveva costruito la propria precedente vittoria elettorale, quella tassa che invece non ha esitato ad aumentare in modo talmente spropositato da polverizzare gli stipendi di migliaia di famiglie italiane. Trascinando nel baratro l'intero mercato immobiliare nazionale.

I suoi provvedimenti hanno portato ad un'impennata della disoccupazione ed a un crollo del PIL. Il suo Governo ha limitato fortemente i diritti dei lavoratori e messo sul lastrico centinaia di migliaia di cosiddetti "esodati" e di precari. Contemporaneamente è riuscito a trasformare i conti correnti bancari degli italiani in un libro aperto, e dal primo gennaio prossimo il segreto bancario sarà solo più un ricordo.

Ha provato a far lavorare gratuitamente gli insegnanti il 25% in più del loro orario mensile con la scusa della mancanza di fondi; e se per il momento non ci è riuscito solo a causa delle manifestazioni di protesta scaturite ovunque dalle anticipazioni del suo Ministro dell'Istruzione, la suddetta crisi economica non gli ha impedito di erogare 223 milioni di euro alle scuole private.

Allo scade

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 17.09.16 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Una scia di morte: oltre 100 persone
vicine ai Clinton morte in modo
sospetto

https://aurorasito.wordpress.com/2016/09/09/una-scia-di-morte-oltre-100-persone-vicine-ai-clinton-morte-in-modo-sospetto/

soginerts 17.09.16 08:17| 
 |
Rispondi al commento

ma,ma, ma allora non siamo solo casta-cricca-sesomagnatituttto....ragazza da seguire

https://www.youtube.com/watch?v=V1ruNSzRtoA

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.09.16 07:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....per clienti sopra I 100.000 euro si intending le decine di migliaia di PMI Che hanno fidi bancario e che si servono In conto correnti di questi fidi per pagare fornitori e dipendenti: quindi una impresa con 20 dipendenti che prima degli stipendi o prima di pagare le ricevute di fine mese ha sul c/c un saldo di oltre 100.000 euro, anche per il credito bancario concesso, si vede sequestrare le somme sopra tale importo in caso di default della banca : della serie becchi e bastonati ( praticamente la banca che fallisce per sua colpa , per aver dato fidi in maniera disinvolta, si rifà con la clientela affidabile alla quale ha prestato i soldi ) .... Cose che solo nelle repubbliche delle banane possono accadere

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.09.16 06:56| 
 |
Rispondi al commento

"Cette caricature de «débat démocratique» qui autorise tous les mensonges confirme que le problème central de l’Union est bel et bien le Conseil européen, l’instance suprême de l’Union, le lieu où les chefs d’État et de gouvernement dirigent dans le secret le plus total et en l’absence de tout contrôle démocratique, l’Europe."

http://www.liberation.fr/planete/2016/09/16/l-esprit-de-bratislava-celui-d-une-europe-en-bout-de-course_1499808

Tra portate e calici da 500 euro, pochi rappresentanti di stato ormai senza legittimazione democratica e in totale segretezza, ormai in disaccordo con milioni di europei sempre piu' in poverta' decidono come al solito il nulla, mentre propaganderanno che lo spirito europeo rinasce a bratislava.
Ma e' la loro nemesi.

"Le Conseil européen, c’est la boite noire de la démocratie européenne"

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 17.09.16 05:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

dai che .. più partecipazione effettiva si propone e più crescerà la consapevolezza dell'essere Stato da parte dei cittadini .. avanti con le Proposte da Lex - Iscritti .. forza e coraggio !!

Buon MoVimento

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 17.09.16 05:35| 
 |
Rispondi al commento

similitudini

https://twitter.com/Rododak/status/776286506411515904

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.09.16 05:17| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO 5S

DI MAIO, DIMETTITI.

PERDITEMPO
Di Maio, i dittatori non si scusano mai...
Tu hai mai sentito HITLER o FIDEL CASTRO, chiedere scusa ???
Di Maio chiedi subito scusa!!! ;-)
Ah. Scusa, dimenticavo. Già fatto.

PS: Ottimo lavoro. Avan-guardia.

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.09.16 04:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VOTAZIONI DI OGGI

Questa è DEMOCRAZIA DIRETTA.
Dove UNO VALE UNO
Oggi ho "vinto".
No. Oggi ha VINTO, Anche chi ha "perso".

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.09.16 03:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mio desiderio e il motivo per cui continuo ad essere attivista M5S è che il Movimento resti compatto attorno ai suoi principi fondanti.

Gian Paolo Roffi

Gian Paolo Roffi, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.09.16 01:46| 
 |
Rispondi al commento

o.t. AI PENNIVENDOLI DI PASSAGGIO

Fabio Fucci - Sindaco di Pomezia - RM

A #Pomezia in un solo anno abbiamo raddoppiato la #differenziata. Vuoi sapere come abbiamo fatto per volare verso il 60%?
Sono state tante le iniziative:
1- raccolta differenziata "spinta" con il metodo "porta a porta" in tutta la città
2- macchine "mangia-rifiuti" che offrono buoni sconto a chi ricicla bottiglie e lattine
3- casette che erogano acqua potabile e che evitano la produzione di ulteriori bottiglie di plastica
4- stazioni per la raccolta differenziata dedicate ai "vacanzieri" possessori di seconde case sul litorale
5- compostiere domestiche per la produzione di fertilizzante naturale dal rifiuto organico
Tanto altro qui ---> https://goo.gl/52KqfP

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 17.09.16 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In italia quando una personalità ci lascia tutti ci illustrano quanto bene ha fatto per il popolo ma se l'italia è in queste condizioni misere in tutti i campi ci sarà qualcuno che ha lavorato contro il popolo, possibile che non si riesca mai a trovarli. Giornalisti, trovatene almeno uno che ammetta di aver fatto qualche errore, sicuramente in buona fede o per colpa di qualche altro.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 17.09.16 00:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.:

L'ytaglya è quel posto dove si glorifica un cinico bankiere skiavo

il quale ha portato tutti sull'orlo del baratro dell'inferno per 1936,27 sporchi denari!

Come si fa ad essere più blatta di così???


Abolire la legge Fornero

riduzione dell'età pensionabile

>opportunità di lavoro x i giovani

antonio corino, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.09.16 23:43| 
 |
Rispondi al commento

questo deve ringraziare che il cinque stelle è un movimento pacifista,anche se la pazienza ha un limite....il punto 8 è da reato internazionale e nessuno dice niente!!!!è li che Pietro grasso mi fa girare le palle!!ed è li che l'unione europea e l'onu dovrebbero dire :ma cosa cazzo succede li in italia....invece no!...tutti zitti,anche sto cazzo(purtroppo devo dirlo x amore di dio)di vaticano!!!

claudiog 16.09.16 23:12| 
 |
Rispondi al commento

..col M5S più rafforzato il "bomba" andrà a casa
presto, è certo!
in alto i cuori!

pasquino 16.09.16 23:03| 
 |
Rispondi al commento

ciao, purtroppo stanno per compiereuna vera atrocita' che sara un bagno di sangue per molti lavotatori....l ape.ma sara una ennesima fonte di lucro per banche che speculeranno sui lavoratori penalizzati dalla fornero.
e' a mio avviso importante sensibilizzare i cittadini poco informati su quanto si apprestano a fare e poi sara importante proporre un progetto per rivedere sostanzialmente quel delitto che si chiama riforma fornero..grazie ciao

DEMETRIO MERLO 16.09.16 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Non basterebbe una legislatura per chiedere scusa.

Cosimo Bianchi 16.09.16 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Grazie di avere inviato il tuo commento.

Ma figurateve,de gnente...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.09.16 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo ma chiediamo scusa anche noi a Pizzarotti e facciamo i cambiamenti necessari :

Quello che ancora i vertici attuali del m5s, la cui area spero venga rapidamente allargata e ristrutturata,per competenze e con voto democratico, non hanno ancora capito è che:

- se davvero il m5s vuole governare questo paese, cosa sempre più improbabile, visto il sicuro cambio della legge elettorale, è che, non essendosi fin’ora dimostrati all’altezza, neppure di gestire situazioni interne, non avendo esperienza di strategia e politica, debbono colmare queste carenze imparando almeno a lavorare in gruppo, collettivamente ed in modo unitario;

-devono umilmente confrontarsi sulle scelte più importanti in un rapporto costante col l’intelligenza collettiva, e relative competenze nei vari settori, della base e dei cittadini;

- che gli strumenti per una vera democrazia diretta vanno potenziati e gestiti con trasparenza in modo diverso :studi recenti dimostrano che la democrazia diretta funziona meglio sui grandi numeri piuttosto che sui piccoli. Dunque serve anche qui allargare il processo, ampliandolo attraverso piattaforme idonee;

- che devono imparare a saper programmare prima, per tempo, con programmi e progetti di medio lungo periodo in tutti i settori, con una idea chiara di paese, con un modello che contenga obiettivi chiari e condivisi, che preveda gli strumenti più idonei e gli uomini giusti al posto giusto;

-che una squadra di governo va preparata prima non, come ha fatto la Raggi a Roma, insieme ai necessari controlli di pulizia e competenza;

- che occorre riscrivere e codificare prima nuove regole e criteri sia per la gestione generale che quella locale (quali ad es : le modalità di presentazione e selezione dei candidati ecc, ) condivise insieme alla base magari attraverso tavoli di lavoro, adattandole alla situazione attuale, e sottoporle alla approvazione finale della base;
-soprattutto che le decisioni importanti debbono essere prese con voto della base

Angelo M., Bergamo Commentatore certificato 16.09.16 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.newspedia.it/sondaggi-referendum-costituzionale-renzi-spalle-al-muro-vola-il-no/

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 16.09.16 21:34| 
 |
Rispondi al commento

O.T:
mail a pizzarotti su facebook:
Onore a grillo. taverna e lombardi, non esiste solo di maio ma esiste anche un certo di battista che ti supera in coraggio e fede non cieca nel movimento5 stelle. Inutile prendersela contro di maio, non ruba, non si autoincensa come fai tu, non si auto celebra e per il momento non ha avuto nemmeno un solo avviso di garanzia.
è tutto il contrario di quanto affermi. La base del m5s è fatta da persone disgustate dalla politica e in grado di andare oltre la miserevole apparenza e sostanza dei tradizionali partiti politici. La vera politica sta nascendo adesso e ora, coi 5 stelle.
nessuno è indispensabile per il m5s nemmeno tu anche se ti credi un diamante. in realtà sei un normale cittadino come gli altri. pertanto, abbassa la cresta e confrontati con gli altri. Gli altri a volte ne sanno più di te.
un po di umiltà da parte tua sarebbe stata sufficiente, forse dovresti smetterla di dare le colpe inesistenti al m5s di cui sei figlio, non figliastro OK?

pietro marceddu (sarduspater4), cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 16.09.16 21:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- TELEGRAMMA -

SE NON TROVASI TECNICI VALIDI CERCARE
OVUNQUE IN TUTTA ITALIA O ESTERO STOP
MA A VELOCITA' SUONO STOP

IMMOBILISMO ET SBANDAMENTO ATTUALE
ESTREMAMENTE DANNOSO PER TUTTO
MOVIMENTO STOP

CHI PUO' INTERVENGA NON ORA MA IERI
E SENZA FALLO STOP

AZZERARE BEGE INTERNE VERE O FASULLE
STOP

SISTEMARE VELOCEMENTE POSIZIONE PARMA
O DENTRO O FUORI STOP CON PORTA APERTA
SEMPER FORTI CORRENTI STOP

ERRORI INGIGANTITI DA STAMPA MA PUR
SEMPRE ALCUNI PRESENTI STOP

ALLO STATO ATTUALE L'ASPETTO DEL MOVIMENTO
SIMILE PUGILE LEGGERMENTE SUONATO STOP
IMPRESSIONE RIMEDIABILE STOP

MAI A GETTO SPUGNA STOP SOLTANTO GRANDE
GROSSA SECCHIATA ACQUA GHIACCIATA STOP

MOVIMENTO 5 STELLE UNICA ET SOLA VERA
SPERANZA RINASCITA POPOLO ITALIANO STOP

SE M5S NON ESISTEREBBE UGUALMENTE ANDREI
VOTARE A TRACCIAR LE STELLE...SEMPER STOP

BUON LAVORO STOP


Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.09.16 21:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E punto 11 - Politica estera disastrosa, oggi e' stato snobbato da cretina della Merkel e da uno come Holland che ha il 70 % di sfiducia in Francia

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 16.09.16 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Esportazioni in calo...belin,ma le armi no!
Come mai una Repubblica che ripudia la guerra!
Ma valli a capì li costituzionalisti de na vorta!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.09.16 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Voglio parlare di Pizzarotti, al quale pare gli abbiano archiaviato il procedemnto, ma siamo sicuri che non ve ne siano altri?
Detto ciò chi tifa per il suo reintegro forse non ricorda che sfidò Grillo "ne vedremo delle belle", non ricordate? Questo perchè non voleva la sospensione.
Ora uno che continuamente salta fuori nel momento in cui c'è maretta e spara sul direttorio e movimento, nei momenti meno opportuni, per far perdere credibilità e consensi ai portavoce,vi pare che uno così possa essere riammesso?
Ha dimostrato di non accettare le regole, di voler cambiare il movimento, di essere arrogante e sfidare Beppe Grillo, quindi deve stare fuori definitivamente.
Il Prossimo anno gli attivisti di Parma potranno presentare una lista con un nuovo candidato, quindi nulla è perso. Parimenti Pizzarotti avrà la libertà di fondare un suo movimento e potrà essere seguito da chi lo osanna tanto.

Rosa 16.09.16 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Adesso col MPS in crisi ci sarà qualcun'altro che vorrà volare?
A proposito si sa nulla del primo volo?
Tutto tace?
I senesi che dicheno?
Scommetto che hai già programmato il Pollo per il 2017 chissà i contradaioli dove metteranno il denaro...forse all'Etruria!..

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.09.16 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ha mostrato i denti a Holland e Merkel...eccome no!
Al guinzaglio come al solito!
Forse queste dichiarazioni servono solo come gli specchietti per le allodole!
Che abbiano sentore che sta cadendo in disgrazia?
Il bischero si vuol rifare una verginità....haimè è troppo tardi,ormai i danni sono stati fatti: AVANTI UN'ALTRO!
Italioti abboccate mi raccomando!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.09.16 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono passati vent'anni da quando, proprio in questi giorni, il popolo della Lega discese lungo il Po, al seguito di Umberto Bossi. Il leader e padre della Lega, al Monviso, riempì un'ampolla d'acqua di sorgente. Fino ad arrivare a Venezia. Un rito, ripetuto ancora, per segnare i confini padani. Da allora, pare trascorso un secolo. E anche più. Tanto che se ne sono dimenticati tutti. Perfino i leghisti. Eppure, vent'anni fa, quella marcia apparve una sfida eversiva. Alle istituzioni e all'identità nazionale. Vent'anni fa. Tutti gli occhi e gli occhi di tutti erano puntati sul Po. Presentato, dalla Lega, come un muro. Tra due Nazioni distanti. La Padania e l'Italia.
La Padania oppostDue società che esprimevano valori e modelli alternativi. Il Nord padano contro Roma ladrona. La società produttiva contro lo Stato assistenziale e il Sud assistito. La marcia padana veniva dopo oltre dieci anni di leghismo. Dal 1983, quando la Liga Veneta aveva fatto la sua comparsa, appariscente, nel Nordest. In particolare, nel Veneto Centrale. A Vicenza, Padova, Treviso, Verona. La Lega delle Leghe: si allargò presto ovunque, nel Nord. In Lombardia e in Piemonte. Soprattutto nelle aree del lavoro autonomo. Così, nel 1993, a Milano, alle prime comunali con elezione diretta del sindaco, la Lega riuscì a imporre il proprio candidato, Formentini. E il "suo" Nord divenne Nazione. La Padania, dove cresceva l'insoddisfazione fiscale e l'insofferenza verso lo Stato assistenziale e il Sud assistito... Alle elezioni politiche dell'aprile 1996, agitando la bandiera dell'indipendenza, la Lega ottenne oltre il 10% dei voti validi. Quasi quattro milioni. Il 23% nel Nord "padano".

http://www.repubblica.it/politica/2016/09/16/news/lega_la_marcia_del_po_20_anni_dopo_il_partito_anti-stato_ora_nazionalizza_le_paure-147865538/?ref=HRER2-1

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.16 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grazie per aver riportato il risultato delle nostre consultazioni on line.. Buon MoVimento !

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.16 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Sua dis Grazia , ci può far sapere quando si terrà sto c.... di referendum ? !


Nulla di più di ciò che ordinano dalla porta socchiusa le mafie sovranazionali.

loris cusano 16.09.16 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io sarei per il non reintegro di Pizzarotti (credo che ami più se stesso, che il Movimento in cui milita), ma onestamente non saprei come motivarlo ad una platea di elettori.

gianfranco chiarello 16.09.16 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispondo al Sig. Cirillo Alfonso:
Sig. Cirillo,...ma come si permette,...a trattare con minacce e arroganza,...una persona seria e onesta come Di Maio?
Lei è il tipico (uappo) di cartone,...ignorante e camorrista come il suo compaesano De Nicola.
Si vergogni!!!
Avrei voluto vedere lei al posto di Di Maio,... cosa avrebbe fatto per noi Italiani fino adesso.
Secondo me lei è un infiltrato,...di chi sa quale streveso partito,...lei non è uno dei nostri,...cioè del glorioso Movimento 5 Stelle,...ne ha fatto pienamente manifesto.

Lella Adamo (lella704), Roma Commentatore certificato 16.09.16 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

11:MPS

Caro Di Maio avete dimenticato il fallimento di MPS ancora in corso ed inarrestabile.
La terza banca Italiana dopo gli stress test è risultata la peggiore d'EUROPA e continua a bruciare miliardi in borsa.
Ora si richiede una ulteriore capitalizzazione da 5 miliardi che dovrebbero provenire da investitori privati dato che secondo le regole europee non si possono fare interventi pubblici per salvare le banche.
Ma mi chiedo quale folle investirebbe in una banca che continua a produrre bilanci in perdita con 27 MILIARDI di crediti inesigibili.
Ecco allora che il duo renzi-padoan si è inventato il fatidico Fondo Atlante costituito da azionisti e obbligazionisti con la solita garanzia della CDP.
Ma la CDP non è forse partecipata dal tesoro e quindi pubblica? E di chi sono i soldi se non dei correntisti postali?
Il fallimento di MPS è dietro l'angolo bisogna solo decidere a chi scippare i soldi come hanno fatto col decreto salva-banche.
Li prenderanno dai pensionati principali correntisti di CDP o si applicherà il bail in per salvare i conti al di sotto dei 100.000 euro e fare piazza pulita degli altri depositi?
Italiani si profila un altro bel cetriolo preparato dalla classe dirigente più infame d'Europa.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.16 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciampi, il Presidente della condivisione democratica (parole del tg1), che però non ha condiviso con gli italiani la scelta di entrare in Europa, un'Europa che ci sta rompendo il culo (anche per colpe nostre, vero Berluscò?). Va bè, presidè, riposa in pace, ne parliamo nell'al di là.

FrancoMas 16.09.16 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Dopo il nuovo nulla di fatto, verificatosi all'ennesimo vertice europeo, dovrebbe spingere anche il M5S a prendere una netta posizione critica, verso questa fasulla Unione Europeo.
le ripercussioni negative dovuto alla permanenza in questa dannosa Unione, cadranno anche su chi ha preferito mantenere posizioni ambigue.

gianfranco chiarello 16.09.16 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ai 18.204 favorevoli all'eutanasia nessuno gli impedisce di suicidarsi, il problema e che vogliono far suicidare anche i 1.882 che la pensano diversamente


ma è vera l'informazione che un collaboratore e redattore della legge sulla PA della Madia è il figlio del PdR Mattarella che dovrà valutarla per avallarla?

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 16.09.16 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unica maniera per vincere questo soggetto è offrire una valida alternativa, basta con le stronzate, le stupidaggini, le gaffe e le cose dette a vanvera, basta con i dissidi interni, gelosie e invidie. Lavorate di buona lena e compatti. Solo così riusciamo a toglierci di torno questa gentaglia.

Gia Contini 16.09.16 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Bene di Maio scofiggeremo con te e grazie alla tua guida i poteri forti nord americani invadendo l'Argentina e facendo prigioniero Obama in Africa..


Ora recuperiamo un po di credibilità. A Parma l'avviso di garanzia non c'e' più, quindi indagine archiviata. Mo da campano, io ti sostengo e ti voto, però è arrivat o mument ca ia fà l'omm. Risolvete il rebus Parma, perchè fino a prova contraria l'amministrazione è a 5stelle. Se non fate nulla devo pensare che siete pure peggio degli altri, perchè cosi non si è ne carne e ne pesce.

alfonso cirillo 16.09.16 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dovrebbero stracciare il certificato elettorale a tutti quelli che lo hanno votato come segretario del PD e prima come presidente della provincia e sindaco di firenze.
Quei sinistrati mentali che hanno pensato di far governare l'Italia cioè la loro vita ad un parolaio nullafacente, meno credibile di un piazzista di metà ottocento venditore di pozioni magiche.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 16.09.16 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' lui un fallimento in prima persona, non ha mai lavorato in vita sua, ha fatto solo il politicante, cosa ne sa dei sacrifici di un operaio a 1200 euro al mese che deve mantenere una moglie e un figlio, pagare il mutuo per una casa di 45 mq, pagare l'assicurazione auto, il bollo e tutte le tasse per mantenere quelli come lui a fare il politicante.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 16.09.16 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Ora il TG3 hanno messo Pizzarotti sullo stesso piano della Muraro!
Aooo... ma da quando la Muraro è del 5 stelle?
Grande disinformazione...e gli italioti abboccano!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.09.16 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Punto sette Vero: ma non puo' accusare il governo di Non si decide a ripudiare l'austerità europea.. se poi il M5S non pone nelle sue priorita' l'uscita dall'euro e dall'europa.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 16.09.16 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Non ho letto i dieci punti di scuse, perché trovo che il pallonaro dovrebbe chiedere perdono per il solo esistere.

Stefano Gaetani, Roma Commentatore certificato 16.09.16 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Faremmo bene a baipassarlo e parlare direttamente con i nostri veri governanti , gli americani .


Con questi 10 punti ci faccio un quadro e me lo appendo in soggiorno. Ha riassunto in breve tutta la debacle del governo... se solo fosse letta ai TG nazionali di regime ...

Mauro 5* 16.09.16 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Chiedere scusa?, ma figuriamoci!
L'unica cosa da fare è perseguire il nostro scopo ed andare alle elezioni con persone competenti scelte dagli iscritti.
Poi i risultati verranno da soli, e anche se non chiede scusa, poco mi importa: tanto più è arrogante, tanto più sarà funesto il suo declino.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.16 18:29| 
 |
Rispondi al commento

il parlamento al tempo della nascente costituzione

https://twitter.com/AndFranchini/status/776704551386742784

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.09.16 18:26| 
 |
Rispondi al commento

W DIBBA. DIBBA FOR PRESIDENT 5s

Jo 16.09.16 18:01| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO LUIGI
picchia duro su questo soggetto che è andato al governo con la nomina diretta di Napolitano.
In due anni il debito è aumentato, ha regalato soldi a dritta e a manca senza far crescere questo paese. Sta cercando di far approvare una riforma della costituzione a forza di fiducie e a uso e consumo del PD. Delle banche che ne parliamo a fare. Si fa appoggiare dai cosiddetti poteri forti perchè questi temono che il m5s se va al governo li ridimensiona tutti. Vai a testa bassa Luigi molti italiani sperano nel M5S e in te.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 16.09.16 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro ,Luigi,impegnatevi...
La strada è angusta e tortuosa...
L'idea è buona e va perseguita...
Racconta la verità è diffonderla

Alexandros.kon.B 16.09.16 17:50| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡Hola egregio Luigi Di Maio✰✰✰✰✰... & p.c. Blok paziente!!!

Lei è troppo buono! NON SI CHIEDANO SCUSE... e mi permetta un aiutino...

Italia, 28 agosto 2016,

illustrissimo signor Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella,

in relazione al MORTALMENTE sottovalutato sisma in Centro Italia,
in relazione al "fertility day" prontamente sterilizzato,
in spregio delle più elementari norme di salvaguardia del popolo italiano e
del rispettivo territorio chiedo l'immediata rimozione dall'incarico di

> Matteo Renz¡ - Presidente del Consiglio Italiano,

> di tutti i ministri

> e dei relativi sottosgretari che sostengono il governo dello stesso premier

nonchè le immediate dimissioni delle citàte autorità
per deficiente, assente, colpevole assunzione di responsabilità
nel ricoprire la sicurezza e la salubrità di esseri umani all'interno della Nazione a costoro affidata.

In attesa di cortese riscontro invio cordiali saluti.


speriamo che il bomba lo leviamo palle sta affamando il popolo lui e la sua cricca di opportunisti pronti sempre a rubare e cambiare casacca

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 16.09.16 17:35| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

Patty,

chissà se elsa sarà interessata alla legge sull'eutanasia...

Hai facoltà di non rispondere!


A dire il vero R non centra na mazza..son tutte direttive emanazioni consigli sotto ricatto e legiferazioni europee per il 90% (forse del governo c'e' solo i finanziamento ai partiti).
tutto figlio delle riforme imposte e austerita'

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 16.09.16 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Suggerirei anche altro punto, le mafie. Ormai non se ne parla più.

Gigliotti Mirco, Sarteano (Si) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.09.16 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa è certa :
La RAI fa guadagnare almeno 5 punti in più
al PD !!
Dovete ( dobbiamo ) ammetterlo !!!

Lino Viotti Commentatore certificato 16.09.16 17:02| 
 |
Rispondi al commento

A proposito de fallimenti....

La Mivar chiude.Il proprietario regala la sua azienda a chi si impegna ad assumere italiani.
Carlo Vichi,il proprietario novantenne,guarda la sua fabbrica,ormai vuota da due mesi e commosso afferma:Ho un sogno.Poter dire ricominciamo a quanti ho detto è finita.E per farlo un'idea c'è.Se una società di provata serietà accetta di fare televisori in Italia,io gli offro la mia nuova fabbrica,pronta e mai usata,gratis.Non voglio un centesimo.Ma chiedo che assuma 1200 italiani,abbiatensi milanesi.Voglio vedere sorridere di nuovo la mia gente.
La nuova fabbrica,costruita senza mutuo,costata milioni di euro e mai inaugurata ha due piani,120mila metri quadri totali,parcheggi,una grande mensa e un presidio medico,un fabbricato dove possono lavorare 1200 persone.
Nella vecchia fabbrica lavoravano 900 persone,producevano 5.460 televisori al giorno,un milione l'anno.

A notizzia è der 2014...quarche volontario?
Astenersi perditempo...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.09.16 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sospensione di Pizzarotti (che ritengo giusta se uno riceve avviso di garanzia) ha avuto merito:
1- di non agire come i vari partiti che tutto lasciano correre nel loro iper-garantismo di comodo e di dimostrarci un pò diversi. (POSITIVO)
2- si è vista la vera natura di Pizzarotti. Per mesi, quasi ogni santo giorno ha rotto le scatole attaccando tutto il movimento (e quindi anche me in quanto attivista), sparando pure sulla questione romana. Il tutto gratuitamente, mettendo il dito nella piaga anche quando bisognava rimanere compatti sotto gli attacchi dei media. (NEGATIVO)

Detto questo ... son contento dell'archiviazione ...e spero nel ritiro della sospensione ... ma il sig. Pizzarotti da adesso deve cominciare ad agire per il bene comune del m5s e non a buttar zizzania come ha fatto finora, sputando nel piatto dove ha sempre mangiato. Se dovesse ripetersi ... non glie lo perdonerei!

niko d. Commentatore certificato 16.09.16 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche il M5S dovrebbe chiedere delle scuse.
a Pizzarotti.


I dieci punti di Di Maio,"sviscerati" sul 99% dei loro mezzi d'informazione, diventano dei clamorosi successi e dimostrano il loro buon governo.Basti pensare come mistificano le notizie ,anche il Vaticano due giorni fa, ha detto che sono degli "imbroglioni".L'unità (dei 250 mln presi dal popolo)insieme alla loro rai, non si sono accorti dei 20 arresti di Caserta e che il nostro export è crollato con cifre che si registravano in Italia 15 anni fa.Comunque se il cazzaro vince il referendum ,tutto questo "Blog" finirà,al massimo ci consentirà "democraticamente di scrivere con i segnali... di fumo, io sereno,..non riesco a starci

Canzio R. Commentatore certificato 16.09.16 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Più che Renzie chiedi scusa, vedo più appropriato Renzie legati dalle @@

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.16 16:38| 
 |
Rispondi al commento

10 fallimenti del governo...
7 punti per un Programma di auto governo del popolo:
-Titolo-
La sovranità appartiene al popolo - Democrazia Diretta - Ognuno conta uno

-Premessa-
Il M5S è nato per realizzare la Democrazia Diretta, si impegna dunque ad operare gli interventi necessari affinché la Costituzione conferisca al popolo una reale e piena sovranità. Sovranità esercitata attraverso PortaVoce - terminali dei cittadini nelle Istituzioni- locali nazionali od europee.

1) Ad ogni elettore sarà fornita gratuitamente una propria firma digitale di accesso alla Piattaforma e-democracy anti delega uno vale uno. Piattaforma su cui potrà sia proporre e votare proposte, sia esprimersi annualmente sull'ammontare del gettito fiscale e su come vadano reperite e investite tali risorse pubbliche (Bilancio Partecipato).

2) Il M5S intende promuovere un ordinamento Europeo di tipo confederale e realizzare un ordinamento statale di tipo federale. Ordinamenti in cui il potere sia esercitato dal basso verso l'alto.

3) Qualsiasi accordo internazionale che comporti anche una parziale cessione di sovranità, sarà sottoposto a referendum popolare.

4) La riserva aurea appartiene al popolo. Sarà custodita in una Banca italiana pubblica il cui Dirigente, eletto dal popolo in concomitanza con le elezioni dei PortaVoce, avrà il compito di stampare - moneta del popolo italiano - e di gestirla sul territorio nazionale, in base a un programma etico-sociale approvato dal popolo.

5) Il M5S procederà alla semplificazione
sia delle procedure amministrative sia della vigente normativa.

6) La Magistratura verrà dotata di strumenti e personale tali da renderla snella, tempestiva ed efficace al fine di abbreviare la durata dei processi specie per reati nella P. A. quali la corruzione e la criminalità economica.

7) Sarà ridiscussa la Convenzione in materia fiscale che attualmente esenta da ogni tributo
gli immobili di proprietà dello Stato Vaticano situati sul territorio dello Stato Italiano.

ferite d'armi e di parole Commentatore certificato 16.09.16 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Assistiamo alla solita agiografia dell'ultimo morto non responsabile del declino di almeno 30 anni fa di questo paese così mal messo da essere preoccupazione mondiale.

Neanche del fatto che adesso ci troviamo un PdC così idiot che a dire tante balle ogni volta che apre bocca si vergognerebbe anche il mago Otelma.

paolo montiverdi, milano Commentatore certificato 16.09.16 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Nella lista mancano i 90 miliardi condonanti ai gestori di slot machine.

Carmine Liotta 16.09.16 16:34| 
 |
Rispondi al commento

letta su fb......

"Vorrei ricordare a tutti e di ogni colore politico,
che le cosiddette "riforme costituzionali" non le ha scritte,
Renzocchio, la Bisunta Boschi o il Miserabile Napolitano,
ma sono state dettate a questi tre loschi figuri
dalla potentissima banca di affari americana JP-Morgan la quale, bontà sua, considera la Costituzione italiana troppo
"a favore dei cittadini", ricchi o poveri che siano.
Il mandato che ha ricevuto il sindaco nominato premier direttamente dalla JP-Morgan, è quello di abbattere tutti i paletti che impediscono al grande capitale finanziario di ridurre l'Italia da uno Stato di Diritto ad una una repubblica delle banane come non ci sono più neanche in Sud America! Una volta devastata l'Italia, possiamo stare certi che Renzocchio lascerà la politica
per un incarico milionario alla JP-Morgan come è già avvenuto
con il figlio di Monti e con Barroso.
Votare NO è un imperativo morale per tutti!"

Er caciara ...... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.16 16:32| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

O.T.
Sarebbe opportuno restituire agli iscritti del movimento la facoltà di decidere mediante votazione on line la linea del movimento, in riferimento agli ultimi accadimenti nella capitale ritengo necessaria una pluralità di decisione non più circoscritta ai soli residenti, propongo una discussione sull'eventualità di espellere dal M5S parlamentari i quali con interviste e post sui social mettano in gravi difficoltà le persone e le sorti del movimento stesso.
Ritengo necessario un'ulteriore giro di vite in questo senso, il rispetto nei confronti di tutti quelli che in questi anni si sono adoperati con fatica e risorse economiche non può essere calpestato in nome della polemica gratuita, siete cittadini come tutti noi, non dimenticatelo mai, alcuni forse hanno perso la bussola.
Il blog ed il movimento sono come un treno.... chi vuole scendere alla prossima si accomodi pure.

peppone deiana 16.09.16 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chiedi scusa???

puo' bastare un semplice "scusa" per le politiche assurde che continua a portare avanti?

basta uno "scusa" per tutti i lecchini sia politici che lobbysti che elettori che lo supportano?

vivo nella piena legalita' ma con le pezze al ciulo con lavori occasionali e sentire parlar che il jobs act ha funzionato mi vien voglia di augurare al pres del consiglio il peggio male possibile!!!

eh si caro PdC prova a vivere con 800 al mese ... tu che le guadagni giornaliere se non di piu' con tutti i benefit e i viaggettini che ti fai alle spalle degli italiotti!

eh no le scuse non bastano

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 16.09.16 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Mi ripeto:
l'archiviazione di Pizzarotti è una ottima occasione per
1- ricompattare il M5S
2- fare una regola precisa e oggettiva per chi deve lasciare la carica politica (esempio: dopo il rinvio a giudizio)

bulba p. Commentatore certificato 16.09.16 16:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi "amici" i politici degli ultimi anni si dividono in due parti quelli che sanno vincere le elezioni e quelli che tentano di governare magari sbagliando!
Per venti anni abbiamo avuto uno che proveniva dal mondo dello spettacolo che ha saputo sicuramente vincere le elezioni. Infatti Berlusconi vinceva e Letta governava. Oggi rischiamo la stessa cosa con la differenza che non si ancora chi sarà a governare.
Agli italiani il passato non ha mai insegnato nulla!

agatino catanese 16.09.16 16:04| 
 |
Rispondi al commento

GLI ERRORI DEI PADRI NON RICADANO SUI FIGLI! MA E' VERO?

Gli errori dei nostri padri e dei nostri nonni, che ci portarono alla seconda guerra mondiale, chi li ha pagati se non i figli e i nipoti?
Li stiamo ancora pagando!

Perché mai gli errori dei nostri politici che ci hanno portato al disastro economico non dovrebbero ricadere sui loro figli? Perché essi debbono ereditarne solo le ricchezze accumulate?
Io credo che si dovrebbe applicare lore il "beneficio d'inventario" e se si accollano i crediti, si debbono accollare anche i debiti verso gli italiani.
Pochi figli di politici e amministratori italiani erediterebbero qualcosa di auspicabile, desiderabile e tangibile.

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.09.16 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Di punti ne avrei indicati 11:
una seria lotta all'evasione fiscale.
Spero si tratti solo di una dimenticanza, purtroppo anche i 5s ne parlano poco.

pierofabbrini 16.09.16 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E morto Ciampi, colui che, da governatore della banca d'Italia, ha dilapidato migliaia di miliardi di lire per tentare di fermare gli speculatori e tenere la lira nella SME. Secondo voi chi ha pagato il conto?

Lor C., Milano Commentatore certificato 16.09.16 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

davabti ai morti, tanto di "cappella", ma della mancanza di Ciampi non ne faremo un dramma.....
rientrava nel trio degli squallidi con napolitano (solista) e scalfaro

Er caciara ...... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.16 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E poi saremmo noi gli incompetenti! L'elenco esaustivo del post dimostra a sufficienza che in tre anni di governo il Bomba non ha ancora imparato a governare. Sbanda paurosamente da un provvedimento all'altro nella affannosa ricerca della formula magica, del colpo di fortuna, della svolta decisiva. Inutilmente perché non è' annaspando da una parte all'altra che si governa un Paese. Occorre un progetto, una linea, un piano d'azione da sviluppare con coerenza e determinazione, possibilmente senza raccontare balle agli italiani. Se fosse a capo di una azienda privata gli azionisti lo avrebbero liquidato da tempo. I cittadini elettori dovranno invece aspettare la prossima tornata di elezioni politiche; ma hanno pazienza e al momento giusto non mancheranno di "ringraziare" il Bomba per il "servizio" che ha fatto loro e magari gli regaleranno anche un orologio ricordo.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 16.09.16 15:36| 
 |
Rispondi al commento

ma scusa Tu, perchè dovrebbe scusarsi lui? Ognuno di questi provvedimenti è fatto secondo il suo interesse, anche quello della Scuola che ha visto naturalmente chiamata la moglie. Non ne posso piu' di questa canzone secondo la quale gli uomini politici o gli economisti "sbagliano" Fanno quello che gli conviene eppoi, come diceva Montanelli ,la danno a bere agli italiani, che è la vera capacità di un uomo politico. Caro Luigi, io credo che voi non siate così, ed è per questo che sono con voi, ma allora affilate le armi e dite quello che dovete dire

umberto maggetti 16.09.16 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Più che chiedere scusa che vada fuori dai c@gli@ni, anzi mandiamocelo noi con un compatto NO al referendum !

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.16 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma avete notato quanto campano LORO? Più d'ORO è la pensione e più campano. Vuoi vedere che c'è un nesso, che si estende anche alle consorti?

AntòAvenza 16.09.16 15:26| 
 |
Rispondi al commento

11 I nuovi mutui NON ESISTONO gli unici mutui nuovi sono le SURROGHE cioè il passaggio da una Banca all'altra per RIVALUTARE IL TASSO DI INTERESSE ma non so neanche fino a che punto vadano in porto IO E' UN ANNO CHE ASPETTO UNA RISPOSTA e ancora NIENTE!!! il naso di PINOCCHIO è sempre più lungo....

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.09.16 15:06| 
 |
Rispondi al commento

So che OT, ma troppo importante.

E' vero??

http://www.gazzettadellasera.com/ha-favorito-le-banche-finalmente-indagato-mario-monti-il-traditore-del-popolo-italiano/

Gian A Commentatore certificato 16.09.16 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Sì .. Renz-occhio è la personificazione e proseguimento della politica politichese italica , atta a mantenere invariate posizioni privilegiate in un regime totalitario style ..

Questo è assodato , come lo è che morto un bamboccio ne faranno un'altro , che seguiti con la svendita del nostro Territorio al peggior offerente , del nostro Stato , calpestando la nostra Costituzione ..

Quindi ora avanti con il lavoro che il nostro MoVimento deve compiere per annullare questo sistema incancrenito , mediante la diretta e piena partecipazione attiva del cittadino , anche con il recepimento delle istanze elaborate dai gruppi locali mediante le piattaforme Meetup ( prossima stella di Rousseau ) ..

La nostra piattaforma operativa è attiva , serve per indicare la direzione politica che M5s deve seguire una volta dentro le Istituzioni , una volta eletti si recepisce la volontà espressa dalla partecipazione in Rousseau ..
Per permettere a tutta la comunità - popolo in MoVimento , di essere la Voce stessa del cambiamento ..

In fine sarei d'accordo con la richiesta di Luca .. Era meglio lasciare in evidenza l'apertura delle votazioni su temi che vedono coinvolta concretamente e attivamente la comunità degli iscritti in MoVimento ..

Carissimi Saluti

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.16 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Se credete d'impressionare quei ceffi con l'invito a vergognarsi o a chiedere scusa, significa che dovete ancora "attraversare a piedi il deserto"

Auguri!


Abbiamo una sola possibilità di cambiare questo paese allo sfascio, solo con gli onesti del M5S, poi ci può essere solo una rivoluzione, tutti a terra e si ricomincia

Ninai56 16.09.16 14:44| 
 |
Rispondi al commento

il parolaio è indicato come protagonista di una campagna pubblicitaria x una compagnia telefonica

lo slogan sarebbe

"quanto ci piace chiaccherà"

la sua forza

parole parole parole soltanto parole parole x voi

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 16.09.16 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
Non so più se presto non si potrà più salutare in questo modo, le politiche che ci governano stanno decidendo il giorno e la notte per ciascuno di noi, il Popolo sbanda non ha più riferimento e sembra un gregge di pecore visto da lontano, spostandosi come una nuvola solo perchè la prima del branco corre. Italiani, ma possibile che rendersene conto è così difficile? ma siamo forse drogati? dobbiamo per forza arrivare al precipizio? dai numeri (quelli veri) ci siamo quasi, nessuno ci salva come nelle fiabe, anzi vedremo i colpevoli andare via tranquilli. Diffidate dalle notizie dei 'giornalai' sono inquadrati e precettati, quello che si legge in questo blog non è notizia, ma la RELAZIONE della condizione in cui siamo, provate a cercare altrove, non troverete nessuno scrivere situazioni simili,(perderebbe il posto) e allora vogliamo smuoverci una volta per tutte per salvare noi e il nostro Paese, quello dei nostri figli e nipoti, abbiamo mandato al macello questi ragazzi che hanno deciso di alzare la testa e democraticamente stanno tentanto di portare trasparenza onestà li dove si sono estinte da parecchio tempo, aiutiamoli a proseguire la pulizia e risollevare il Paese è il nostro Paese, lo dico agli Italiani non ai movimentisti, quelli già lo sanno da tempo, è il resto che DORME...

sebastiano b., catania Commentatore certificato 16.09.16 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Anche il M5S si è adeguato ai tempi: basta chiedere scusa e si è subito perdonati e capiti dal popolo sovrano che capisce e apprezza il gesto. Prossimamente anche il M5S chiederà scusa ai cittadini per non aver rispettato le promesse fatte ai cittadini? Ma sicuramente la colpa è di altri. Fate dei blog più interessanti, dite cosa succede in parlamento, pubblicate i dati reali del debito pubblico, informateci delle trame nascoste ma sicuramente chiedo troppo, questo non avverrà mai. Cominciate dal pubblicare il bilancio della Rai, gli stipendi dei dipendenti, giornalisti, delle signore che in RAI 1 ci insegnano la difficile arte culinaria, capi settore ecc. Proverbio veneto: le donne piantano o disfano la famiglia, immaginate cosa potrà succedere a roma con Raggi e Lombardi.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 16.09.16 14:21| 
 |
Rispondi al commento

dovevate lasciare come unico post quello della votazione!!porca miseriaaaaaaaaaaaaaa,chi si collega al volo deve vederla per prima!!!!!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 16.09.16 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' morto Ciampi, il compagno superpensionato a 53.000,00 Euro al mese, ma soprattutto è morto colui che ci ha accompagnato all'Euro.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.16 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eutanasia di una nazione ! L'Italia è in agonia su un lettino d'ospedale , in corsia , che nelle stanze non c'è posto . Vicino alla moribonda si affannano i governanti , Padoan , Prodi , De benedetti , Marchionne , Draghi , Caltagirone , Berlusconi , Dalema , Zonin , Orfini e tanti altri di cui due in particolare renzi e napolitano stanno attenti al tubo dell'ossigeno , lo premono con forza con le scarpe .


ot

molti dicono... "se perde il referendum si darà una calmata e diventerà meno arrogante"...

mah... ha gia avuto delle debacle clamorose alle elezioni ultimamente...non mi sembra sia migliorato granchè...camaleontico è...

ps

il nostro pdc non sa dove situare il gottardo...evvabbè... è geografia :) ma nemmeno in storia mi sembra sia ferrato:

"Lo dico all’Anpi, questo governo è orgoglioso di aver messo più soldi di qualsiasi altro governo, a tutela della memoria. Nel mio cuore c’è il 70esimo, vissuto a Marzabotto con Ferruccio e gli altri eredi di quella battaglia, perché voglio garantire che comunque la si pensi sul referendum costituzionale, quei valori sono anche i nostri. Così il premier Matteo Renzi ieri sul palco della festa de l’Unità di Bologna nel confronto con l’Anpi, "

aspettiamo un articolo che stigmatizzi la mancanza :)

pabblo 16.09.16 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la galeraaaaaa!
La galeraaaaaaa!
La galeraaaaaaaa!
La galeraaaaaaaaa!
E sono garantista... siii..ti garantisco la galera!
Ladri e maiali!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.09.16 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Pienamente d'accordo con te, anzi ritengo che sei stato ancora benevolo.
Vorrei però capire riguardo i punti 6 e 7 quale è la tua linea e se coincide con quella di tutto il M5S.

rob r. Commentatore certificato 16.09.16 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Chiedi scusaaaa?!!! Come minimo se ne deve andare ! Poi si vedrà !

vincenzodigiorgio 16.09.16 13:47| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori