Il Blog delle Stelle
Votazione per l'aggiornamento del Non Statuto e del Regolamento M5S

Votazione per l'aggiornamento del Non Statuto e del Regolamento M5S

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 112

Oggi 27 settembre 2016 iniziano le votazioni per consentire a tutti gli iscritti del MoVimento 5 Stelle di decidere se e quali modifiche apportare al Non Statuto e al Regolamento del MoVimento 5 Stelle. Qui trovi tutte le informazioni e i testi.
I quesiti della votazione sono tre. Ogni iscritto è chiamato a decidere se
- vuole modificare il Non Statuto con il nuovo testo aggiornato
- vuole modificare il Regolamento del MoVimento 5 Stelle con uno dei due testi proposti
- nel caso si modifichi il Regolamento, quale dei due testi proposti preferisce utilizzare

Vota subito!

Sarà possibile votare tutti i giorni, week end compresi, dalle 10 alle 21.

Se hai problemi ad accedere, a votare o simili segnalacelo tramite questo form.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

27 Set 2016, 15:30 | Scrivi | Commenti (112) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 112


Tags: M5S, Non Statuto, Regolamento MoVimento 5 Stelle, votazioni, voto online

Commenti

 

Vista la gestione iniqua (almeno in base a quanto è stato reso noto) del caso Pizzarotti, ho deciso di non votare lo statuto e il regolamento. Faccio presente che Pizzarotti, come il sindaco di Pomezia Fabio Fucci, ha ricevuto un avviso di garanzia e non ha informato i cittadini, inoltre per entrambi è avvenuta l'archiviazione dell'indagine, ma Pizzarotti è stato sospeso (ingiustamente), mentre Fucci è rimasto nel M5S (giustamente). Fatta questa precisazione ritengo che sarebbe stato molto più utile mettere in discussione anche un codice etico, che chiarisca con precisione cosa deve fare un eletto nel caso in cui riceva un avviso di garanzia o venga a conoscenza di un'indagine a suo carico, ma soprattutto va disciplinato come vanno gestiti i casi. Essere indagato non significa aver commesso un reato, ma solo che la procura sta verificando se le denunce presentate sono fondate o meno. Per intenderci per essere indagati basta che un rappresentante dell'opposizione presenti una denuncia, mi sembra quindi evidente che la priorità al momento è proprio la definizione di un codice etico del M5S visti i casi Quarto, Livorno, Parma, Roma e altri che potrebbero sorgere in futuro. Secondo me andrebbe stabilito che non appena un eletto viene a conoscenza di un indagine a suo carico, lo deve rendere pubblico immediatamente. L'eletto andrebbe espulso se:
1. dall'analisi delle carte relative all'indagine emerge che l'eletto abbia avuto una condotta non rispettosa dal punto di vista politico e/o etico e/o penale;
2. è stato rinviato a giudizio fatta eccezione per reati di diffamazione e non infamanti.
L'eletto indagato può restare nel M5S solo se ha operato con disciplina ed onore (art. 54 Cost.).
Definito il codice etico M5S si metterebbero a tacere tutte le polemiche sulla gestione del caso Roma e le accuse di garantismo a targhe alterne, ma soprattutto si dichiara apertamente come andrebbero gestiti i casi senza creare più polemiche e malumori anche tra eletti e la base.

Emanuela D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.10.16 14:58| 
 |
Rispondi al commento

comprendo la necessita' di cambiare le regole, e lodevole e' che si possa votare.
sarebbe bene che gli iscritti abbiano diritto per regolamento a proporre nuove cose e poi farle votare in rete. Esistono sistemi per disincentivare iscritti non in buona fede anche tramite votazioni on line
E' con questo augurio che votero' no, cosi' da poter riscrivere tutti insieme le regole per sentirci meglio comunita'.
Enrico Macchi

Enrico Macchi 04.10.16 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera
Il mio nome è Chris PEREZ e sto negoziazione di prodotti farmaceutici e prendo atto che al momento io sono come il più felice del mondo.
Vengo a testimonianza di un pronto tra individuo che ho appena ricevuto. Ho ricevuto il mio prestito tramite il servizio di Mrs Cathérine Libotte
Ho iniziato il procedimento con suo lunedì scorso e ieri mattina che ho ricevuto la conferma che il trasferimento dell'importo della mia richiesta di € 30.000 bene è stato inviato a me sul mio conto e dopo aver consultato presto il mio conto in banca, il mio trasferimento a sorpresa è arrivato.
Finalmente ho avuto soddisfazione, come lo è per quasi 5 mesi che stavo girando in tondo e stavo avendo dai criminali.
Lo consiglio vivamente per tutta la mia famiglia e gli amici hanno bisogno di contattare ms. Rolland Davina Christelle e si sarà soddisfatti per la vostra domanda di prestito.
Lei ti aiuteremo senza complicazione per l'acquisizione delle vostre esigenze finanziarie.
Grazie per il vostro aiuto Ms Cathérine Libotte
Ecco la sua e-mail: libottecatherine@gmail.com

Armandine 03.10.16 01:51| 
 |
Rispondi al commento

Come devo fare per votare il cambiamento statuto non statuto

Mauro Caccese 01.10.16 00:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma a Roma ancora c'è equitalia come mai sono un pentastellato ma non rincretinito a Torino il divieto delle mangiasoldi a orari prestabiliti e a Roma? Ma che è il bomba due a Grillo !!!!!!!!!

Alessandro Ciccotti 01.10.16 00:03| 
 |
Rispondi al commento

".......si propone poi di consentire a tutti gli iscritti di fare in futuro modifiche al testo del Regolamento stesso o del Non Statuto precisando che le eventuali modifiche su cui intervenire saranno «proposte dal capo politico del Movimento 5 Stelle»"

In pratica posso solo modificare quello che Grillo decide di modificare.
Capisco la necessità di proteggere il M5S da infiltrati futuri, ma ALMENO LASCIARE ALLA BASE LA POSSIBILITA' DI DECIDERE COSA MODIFICARE, CON UN QUORUM MOLTO ALTO (TIPO 90%)TALE DA PROTEGGERE UGUALMENTE IL MOVIMENTO DA ASSALTI ESTERNI.

vincenzo mastriani 30.09.16 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Come mai dalla mail di questa mattina sembra che le votazioni finiscano questa sera alle 21 ? "
Movimento 5 Stelle Annulla iscrizione
10:01 (4 ore fa)

a me
Ciao!
Hai tempo fino alle 21 di oggi per votare sul Non Statuto e sul Regolamento del MoVimento 5 Stelle
Partecipa subito alla votazione: https://rousseau.movimento5stelle.it/main.php
Il futuro del MoVimento 5 Stelle sarà deciso anche da te!

Grazie per la tua partecipazione " mentre all'interno del sistema : " oggi si vota per la scelta delle eventuali modifiche di aggiornamento al Non Statuto e al Regolamento del MoVimento 5 Stelle.
Le votazioni si chiuderanno il 26 ottobre 2016.
Sarà possibile votare tutti i giorni, week end compresi, dalle 10 alle 21.
Spiegazione grazie. Grilli Milano http://www.meetup.com/Grilli-Milano/members/90053522/

Lombardia 5 stelle http://www.meetup.com/lombardia5stelle/members/90053522/

franco v., milano Commentatore certificato 30.09.16 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno


Ringrazio dio di essersi messo sul cammino della signora JOSIANA GOMEZ, poiché grazie a questa signora ho trovato il sorriso. Ho a lungo cercare un prestito tra privato e lo hanno sempre fregato ed è tra una settimana passare che ho visto una prova di benché questa signora fare, allora abbia voluto provare con ciò che avevo necessità del denaro per iniziare la mia impresa. Signora JOSIANA GOMEZ il mio fa un prestito di 200.000 euro ed è il 28 settembre 2016 che ho ricevuto questo prestito nel mio conto dopo avere firmare i documenti. Li consiglio più voi non fuorviate persone, se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché questa signora mi ha fatto bene con questo prestito. È grazie a prove sul sito: actualidade.rt.com che ho incontrato questa signora onesta e generosa che mi ha permesso di ottenere questo prestito. Allora vi consiglio di contattarla e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete, che quello sia in Italia o in Spagna, in Brasile, in Perù, Venezuela, la Francia anche. Ecco il suo indirizzo elettronico: gordonpascal04@gmail.com

romeo durcio, roma Commentatore certificato 30.09.16 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno

Ho trovato il sorriso è grazie a questa signora JOSIANA GOMEZ, è grazie ad essa che ho ricevuto un prestito di 100.000€ nel mio conto il venerdì a 16:30 min e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di questa signora senza alcuna difficoltà. Li consiglio più voi non fuorviate persone se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro o per iniziare le vostre attività. Pubblico questo messaggio con ciò che questa signora mi ha fatto un bene con questo prestito. È tramite un amico che ho incontrato questa signora onesta e generosa che mi ha permesso di ottenere questo prestito. Allora vi consiglio di contattarla e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete, che quello sia in Italia o in Spagna, la Francia anche. Ecco il suo indirizzo elettronico: gordonpascal04@gmail.com

molizio rolando, rome Commentatore certificato 29.09.16 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
Aiutare è il migliore modo di condividere il suo amore eterno, è ciò che li spinge a mettere a vostra disposizione prestiti rimborsabile da 500 a 1.000.000 EURO ed anche più; a condizioni molto semplici ad ogni persona che può rimborsare senza distinzione di razza. Facciamo anche investimenti e prestiti tra privati di qualsiasi tipo. I trasferimenti sono garantiti da una banca per la sicurezza della traslazione. Per tutte le vostre domande, fatte le vostre proposte rispetto ai tassi ed alle procedure di pagamenti.
Per ulteriori informazioni volete contatto
per e-mail: gordonpascal04@gmail.com

franck dumatcher, roma Commentatore certificato 29.09.16 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Penso che le Espulsioni siano necessarie
(sempre con voto finale in rete) per allontanare
chi potrebbe, da dentro, causare grossi danni
al movimento e deve essere visto e praticato
solo come una autodifesa.


Fabrizio O., Palermo Commentatore certificato 29.09.16 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Consiglierei di togliere questa frase a pag. 6 del Regolamento:
”Il procedimento disciplinare non può essere avviato decorso un anno dalla commissione del fatto o della sua scoperta”.
Di fatto questa sorta di prescrizione tutela coloro che in passato hanno trasgredito le regole (in particolare quelle riportate al punto 4 lettera c) e con un colpo di spugna cancella ogni loro responsabilità.
Chi ha già trasgredito le regole potrà quindi restare nel Movimento con la certezza di non poter essere neppure denunciato, e probabilmente continuerà a trasgredirle, stando semplicemente più attento a non farsi scoprire.

R. wagner 28.09.16 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Io ho votato per mantenere lo statuto così com'è perché è questa la forza del movimento5stelle . Diversamente , secondo me , si ridiventa primo o poi come gli altri partiti .

Giovanni Vallefuoco

Giovanni Vallefuoco 28.09.16 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le espulsioni sono ASSOLUTAMENTE NECESSARIE, se si vuole mantenere intatta la propria diversità “esplosiva” dagli altri, la propria portata RIVOLUZIONARIA per rompere e far implodere un collaudato e capillare sistema e habitus mentale. In questa fase (pars destruens) non è possibile fare altrimenti, LE ESPULSIONI SONO UNA SALVAGUARDIA: in caso contrario, il m5s perderebbe buona parte della sua forza deflagrante, offendo al sistema stesso la possibilità di reazione e fors’anche di assimilazione. In questo modo (senza espulsioni) il m5s non arriverà mai al governo, non potrà mai avere l’effettiva possibilità di cambiare efficacemente il paese, ma sarà condannato ad essere e restare sempre una mera forza d’opposizione, che potrà incidere solo in parte sulla vita dei cittadini. Solo in un secondo momento, quando il m5s, spazzati via i residui marci del “prima”, creerà un nuovo sistema-paese, allora (pars construens) si potrà tornare ad una dialettica democratica più sana e più libera: il movimento stesso cesserà di esistere come “contenitore” a-ideologico portatore di un’urgenza di cambiamento, e si creeranno altre pluralità di soggetti politici, partendo però da regole di sistema rinnovate, completamente diverse dalle attuali.

Camilla Bottaro, Fonte Nuova (RM) Commentatore certificato 28.09.16 17:01| 
 |
Rispondi al commento

La forza del m5s,la sua preziosa,dirompente “alterità” sta tutta nella coerenza e nel rispetto di alcuni valori fondanti.Per fare una vera rivoluzione bisogna saper mantenere la strada indicata da quei(pochi ma vitali) principi di base,senza aprirsi a compromessi che ne snaturerebbero la portata.Il Movimento NON è un partito, ma una forza(trascinante e prorompente) di cambiamento e soprattutto, di SMANTELLAMENTO di un sistema politico, affaristico e culturale che ci ha portati all’attuale disfacimento socio-economico.
Abbiamo già visto all’opera le insidiose e sottili lusinghe del potere e della notorietà: in una società come la nostra, dove l’immagine (per lo più televisiva/telegenica) diventa purtroppo sostanza ANCHE PER I PIÙ ACCORTI, dove l’esposizione mediatica inebria menti che pure erano partite bene e con le migliori intenzioni, bisogna che vi sia qualcuno/qualcosa che abbia funzione di richiamo, blando od estremo se necessario. Nei casi più gravi, dove il traviamento è ormai compenetrato nell’io del soggetto tanto da pro-gettarsi oltre l’humus fondante del movimento, le espulsioni sono ASSOLUTAMENTE NECESSARIE, se si vuole mantenere intatta la propria diversità “esplosiva” dagli altri, la propria portata RIVOLUZIONARIA per rompere e far implodere un collaudato e capillare sistema e habitus mentale. In questa fase (pars destruens) non è possibile fare altrimenti, LE ESPULSIONI SONO UNA SALVAGUARDIA: in caso contrario, il m5s perderebbe buona parte della sua forza deflagrante, offendo al sistema stesso la possibilità di reazione e fors’anche di assimilazione. In questo modo (senza espulsioni) il m5s non arriverà mai al governo, non potrà mai avere l’effettiva possibilità di cambiare efficacemente il paese, ma sarà condannato ad essere e restare sempre una mera forza d’opposizione, che potrà incidere solo in parte sulla vita dei cittadini. Solo in un secondo momento, quando il m5s, spazzati via i residui marci del “prima”, creerà un nuovo sistema

Camilla Bottaro, Fonte Nuova (RM) Commentatore certificato 28.09.16 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato NO, e voterò sempre NO a qualsiasi forma di prevaricazione che possa in qualche modo ledere la libertà di parola o di pensiero. Con la gente bisogna sempre discutere, perchè solo così, alla fine il movimento crescerà e potrà essere una vera forza di governo.

Raf Esposito, gragnano Commentatore certificato 28.09.16 15:24| 
 |
Rispondi al commento

SAREBBE MEGLIO DI NO ALLA ESPULSIONI

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 28.09.16 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Sulle modalità per proporre modifiche al Non Statuto e al Regolamento (Nota 4 bis del regolamento):
Come materialmente si possono raccogliere 3000 sottoscrizioni cartacee e certificate se, per Non-Statuto, il MoVimento non ha sede propria fisica? Dove le raccolgo? Per strada?
Suvvia! Se Democrazia Diretta vuole essere, e DEVE essere, propongo che si possa, all'interno della piattaforma Rousseau", aprire una petizione on-line per la raccolta delle adesioni certificate alle proposte di modifica suddette.
Semplice, veloce, e soprattutto a prova di falsificazione, poichè sarebbero petizioni inserite all'interno dello stesso Rossueau, dove per accedervi dobbiamo tutti aver spedito il documento di riconoscimento.
Questa sì che sarebbe una bella e concreta forma di vera Democrazia diretta.
Che ne pensate?

Andrea ***** 28.09.16 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato. Pongo massima fiducia nell'operato di coloro che hanno la facolta' di prendere decisioni per conto del Movimento. Occorre da parte di tutti la massima ragionevolezza.

Baldo Nastasi, Castelvetrano Commentatore certificato 28.09.16 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok, il capo politico del movimento che però non è un partito.
passi le regole di nomina etc che verranno introdotte in seguito etc..
ma la terza votazione è una supercazzola

emme 28.09.16 12:25| 
 |
Rispondi al commento

State attenti voi che rappresentate il M5S. In breve tempo milioni di italiani vi hanno dato fiducia con il voto perchè avete finora dimostrato di rappresentare l'alternativa più convincente alla vecchia marcia politica. Altrettanto però gli elettori presto ve la negheranno se continuerete a dimostrerete inconcludenza e sciocche e distruttive esternazioni, come a Roma, dove anche con il caso Tutino pare che siano alcuni dello stesso M5S ad ostacolare la giunta Raggi.

Luciani Soldani 28.09.16 11:12| 
 |
Rispondi al commento

io ho già votato ma non ho capito la differenza tra regolamento con e senza espulsione. Nel primo si dice che è possibile espellere nel secondo invece che è possibile sospendere a tempo indeterminato. Ma tra espulsione e sospensione a tempo indeterminato che differenza c'è? bah...

davide maccarrone 28.09.16 09:47| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma chi ha scritto queste modifiche?

Francesco Zurlo, Crotone Commentatore certificato 28.09.16 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non stiamo facendo una bella figura e stiamo offrendo il fianco a chi sostiene che non esiste democrazia all'interno del Movimento.
Questo regolamento conferma per chi gestisce il blog un potere assoluto sul Movimento. E' infatti impossibile senza il supporto del blog raccogliere 1/5 delle adesioni di iscritti necessarie per proporre qualunque modifica, anche per sanare sviste come quella del "Consiglio Direttivo", che non si sa cos'è.
Se non si creano spazi di proposta e discussione sul blog su cui singoli iscritti possono provare a trovare il consenso degli altri mi spiace ma non voterò.

M S. Commentatore certificato 28.09.16 09:28| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ho letto il nuovo regolamento, a mio parere manca un punto fondamentale: chi elegge il Capo politico del M5S ?
Oggi è Beppe Grillo e va bene a tutti ma un domani Beppe potrebbe essere stanchino e penso si dovrebbe definire una modalità di elezione del nuovo Capo politico del M5S

Stefano P. Commentatore certificato 28.09.16 09:02| 
 |
Rispondi al commento

pag 3 del regolamento CON espulsioni lettera C:
eventuali modifiche al non statuto od al presente regolamento.
pag 3 del regolamento senza espulsioni lettera C:
eventuali modifiche al non statuto od al TESTO del presente regolamento.
Come si interpreta questa differenza?

roberto cinti 28.09.16 07:14| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei votare anche io ma purtroppo non mi fa caricare foto e documento. Mi potete dire come bisogna fare. Io avevo 2 account uno l'ho cancellato e su questo che uso non mi fa caricare niente

Mauro Caccese 28.09.16 00:53| 
 |
Rispondi al commento

incongruenza nel Regolamento?

Nota 4 bis del regolamento
Sino al 30 Novembre 2016 sarà possibile presentare proposte di modifica …omissis …la proposta sottoscritta da almeno 3.000 iscritti al MoVimento 5 Stelle abilitati al voto, ….. omissis …..
dal REGOLAMENTO_CON ESPULSIONI_26sett.pdf
pagina 3 di 6
…….omissis……
c) eventuali modifiche al non statuto od al presente regolamento proposte dal capo politico del MoVimento 5 Stelle, ovvero da almeno un quinto degli iscritti secondo la procedura prevista nel link www.movimento5stelle.it/regolamento/4bis.html;

Ma sono 1/5 o 3000 iscritti ?

Edmondo G., Torino Commentatore certificato 27.09.16 22:42| 
 |
Rispondi al commento

incongruenza nel regolamento ?

Nota 4 bis del regolamento
Sino al 30 Novembre 2016 sarà possibile presentare proposte di modifica al Non Statuto ed al Regolamento del Movimento 5 Stelle inviando …omissis …la proposta sottoscritta da almeno al MoVimento 5 Stelle abilitati al voto, ….. omissis …..

dal REGOLAMENTO_CON ESPULSIONI_26sett.pdf
pagina 3 di 6
2. Sono rimessi all'assemblea mediante votazione in rete i seguenti argomenti:
…….omissis……
c) eventuali modifiche al non statuto od al presente regolamento proposte dal capo politico del MoVimento 5 Stelle, ovvero da almeno secondo la procedura prevista nel link www.movimento5stelle.it/regolamento/4bis.html;

ma è 1/5 o 3000 iscritti ?

Edmondo G., Torino Commentatore certificato 27.09.16 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Sul capo politico direi che non ci si dovrebbe dilungare molto, chi si è sbattuto per oltre 10 anni e da un semplice blog ha tirato su un movimento in grado di governare e cambiare il paese ha il diritto (e il dovere) di esserne il capo politico. Punto. Sulle espulsioni sono sempre stato contrario (abbiamo espulso gente che andava in TV per poi capire che era necessario andare in TV e non abbiamo reintegrato i reietti) perché lo trovavo un semplice sfogatoio delle nostre frustrazioni.
In merito al movimento trovo che sarebbe stato opportuno indicare modalità e tempi per la formazione dei nuovi organi interni - nella mia malsana idea di movimento tutto dovrebbe essere deciso dagli iscritti percui c'è una rosa di tutti i parlamentari dalla quale noi iscritti scegliamo i membri e li possiamo cambiare se non ci vanno più bene. Infine trovo poco coerente che il capo politico abbia l'ultima parola su tutto.. non mi piace, mi sa troppo da Berlusconi, sarà la mia avversità per i capi in generale o il mio desiderio di democrazia diretta (ma quella vera dove gli iscritti decidono tutto non solo chi esiliare 2 volte all'anno) voglio che la base possa scegliere la testa altrimenti non diamo l'esempio di democrazia diretta che proclamiamo quotidianamente.
Cordialità.


Ho votato senza alcun problema. Invito altri iscritti certificati a fare altrettanto.

Golgius54 27.09.16 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Ho partecipato alle votazioni, nessuna difficoltà, tutto chiaro.
Quello che non sopporto sono i vari commenti di iscritti vari, continuano a creare confusione.Dovete stare tranquilli cari amici del movimento, dobbiamo andare per gradi, sicuramente su questo regolamento ci sono cose da migliorare ed adeguare .....per il nostro futuro, ma dobbiamo anche avere fiducia in Beppe, Davide, Dibba e Di Maio......e inoltre dietro esistono tanti ragazzi e ragazze che con coraggio...entusiasmo...e cuore ..non lasciano morire il movimento...le nostre stelle avranno sempre la luce, saranno sempre splendenti...fino a raggiungere il nostro vero obbiettivo...il Governo di questa Italia...
Sempre " a riveder le stelle"
Vecchia guardia.....

giacomo frau 27.09.16 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Votato. Concordo con il cambiamento ma non voglio dilungarmi sulla mia posizione.
Buona settimana a tutti e forza 5 stelle.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 27.09.16 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Se c'è qualche passaggio, nel Non Statuto o nel Regolamento, che non piace datevi da fare a raccogliere 3000 firme di iscritti aventi diritto al voto e proponete le vostre modifiche. Si può fare fino al 30 novembre. http://www.movimento5stelle.it/regolamento/4bis.html

Elena B., Brescia Commentatore certificato 27.09.16 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Francamente non capisco le polemiche riguardo le opzioni sulle espulsioni; votate secondo il vostro sentire personale e lasciate da parte le considerazioni e le critiche che potrebbero arrivare dai nostri avversari. Tenete presente che queste regole si sono rese necessarie per evitare, il più possibile, di essere trascinati in tribunale ad ogni sanzione comminata. Ora, però, mi aspetto che si passi rapidamente alla stesura di un programma organico di governo Nazionale da presentare a tutti quei cittadini,e sono tanti, che storditi ed ingannati dai media asserviti ai poteri rappresentati dal bomba e dalle difficoltà oggettive riscontrate nel comporre la giunta a Roma,ancora non ci considerano in grado di occuparci del Paese. Da attivista mi posso rendere conto quotidianamente che pur riconoscendoci cognizione di causa su molti argomenti ancora non è chiaro ai più quale dovrebbe essere l'Italia da noi guidata, anche perché la partecipazione attiva gli è ancora sconosciuta. Ci manca un progetto in cui le nostre idee si amalgamano a formare quella base su cui costruire i programmi a lungo termine, sconosciuti in questo paese, che sia di facile divulgazione, sostenuto da una "comunicazione" più efficace di quella attuale. Non limitiamoci a confrontarci su singoli argomenti ma cerchiamo di correlarli il più possibile fra di loro in modo di fornire un quadro ampio di ciò che vogliamo realizzare

Flavio Ranalli, Cigliano(VC) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 27.09.16 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Votato! Anch'io mi sono posto la domanda a proposito della composizione del "consiglio direttivo", come viene composto? e da chi? e se per caso, Dio non voglia, venisse a mancare Beppe, o si ammalasse seriamente, come si rielegge il nuovo "Capo Politico"?

Samuele Lunardelli, santa sofia fc Commentatore certificato 27.09.16 19:23| 
 |
Rispondi al commento

ponte sullo stretto
tredicesima doppia...
il referendum si avvicina..
quale sara' la prossima " marchetta" referendaria? Il cazzaro & C "lavorano" freneticamente per restare incollati alle loro poltroncine.
Il nano malefico ¨¦ un dilettante a confronto del Pinocchio di Rignano.

Tony 27.09.16 19:17| 
 |
Rispondi al commento

RICORDIAMO A TUTTI :

Si può votare dal 27-09-2016 , al 26-10-2016

Marco C., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.09.16 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni consoli vialearioston29cap50019

Consoligiovanni 27.09.16 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Avanti un altro!
Fusse che fusse la vorta bona?

giovanni f. Commentatore certificato 27.09.16 18:32| 
 |
Rispondi al commento

ovviamente ho votato la versione con espulsioni.

p.s. per chi ancora e ancora la mena con la definizione di capo politico ricordo che questa figura è voluta per legge all'atto della formazione di ogni nuovo soggetto politico che si presenti ad elezioni.e che ovviamente è Beppe il capo politico.o vi informate su questa questione già discussa secoli fa o fatevene una ragione.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 27.09.16 18:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le espulsioni sono findamentali. Per favore facciamo la scelta giusta! Guido

guido sebastiani 27.09.16 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Archiviata l'indagine su Virginia Raggi per il caso della Asl di Civitavecchia

http://roma.fanpage.it/archiviata-l-indagine-su-virginia-raggi-per-il-caso-della-asl-di-civitavecchia/

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 27.09.16 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!
Buon voto a tutti!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 27.09.16 17:53| 
 |
Rispondi al commento

AMICI GRILLINI..LA GENTE..SOPRATTUTTO QUELLA ANZIANA
CON PENSIONI DA FAME ..MALATA E MAL CURATA..HA BISOGNO DI SENTIRE QUAQLCUNO CHE DICA LORO ..CHE CON I 5 STELLE ANCHE I LORO PROBLEMI SARANNO AFFRONTATI E RISOLTI..SARA' ANCHE COLPA DI QUESTO CAVOLO DI REFERENDUM CHE GLI ANZIANI CAPISCONO POCO..MA CI STIAMO DIMENTICANDO DI LORO !!!!

LIBORIO ANTONELLI 27.09.16 17:49| 
 |
Rispondi al commento

A CHI LE SPARA PIU' GROSSE

Ora che la vittoria del SI del referendum costituzionale non è poi così scontata,anzi e dopo la guerra dei numeri tra Istat,Ocse,Inps e governo sui posti di lavoro creati o persi e gli 0 virgola del pil ,si riaccende la balla del ponte sullo stretto di Messina che secondo Renzi,udite udite,creerebbe 100.000 posti di lavoro.
Peccato che il progetto originale già costato agli Italiani 600 milioni di euro ne prevedeva 40.000 ma la corsa a chi le spara più grosse è ormai aperta.
Non appena si parla di ponte sullo stretto risorgono anche i morti dalle bare e le imprese del cemento e della movimentazione materiali drizzano le orecchie per inserirsi nell'eterno business della costruzione del ponte che dal lontano 1866 non fa che sfornare progetti e richiamare luminari di mezzo mondo,a pagamento naturalmente.
Anche la politica fa quadrato intorno alla balla elettorale e i vecchi trombati si sfregano le mani per cercare uno spazio di visibilità o per rianimare quel vecchio giro di mazzette che le grandi opere da sempre innescano.
Il ponte avvicinerebbe la Sicilia alla Calabria ma accorcerebbe anche la distanza tra la drangheta e la mafia che naturalmente unite chiederebbero una percentuale doppia allo "stato" per autorizzare il progetto.
Non voglio cimentarmi nei pro e i contro della costruzione di tale opera imponente,tanto l'Italia non è neanche nelle condizioni di dare una tenda impermeabile ai terremotati del centro Italia figuriamoci finanziare miliardi per un ponte ma quando la politica è a corto di argomenti è solita spararle grosse e più grossa del ponte sullo stretto le rimane solo l'imbecillità della sua demagogia.
Siamo passati dalle Olimpiadi ai ponti forse domani saremo in grado di raggiungere Saturno con la nuova astronave del giglio magico.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 27.09.16 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Sono davvero stupito dal nuovo regolamento. Un "capo politico" dovrebbe essere eletto e revocabile. Altrimenti non è un "capo politico" ma un proprietario. E la cosa è francamente assurda perchè si potrebbe arrivare a situazioni paradossali. Se il "capo politico" non eletto nè revocabile nè sostituibile decide di ritirarsi a vita privata o - Dio non voglia - muore, che si fa? Il M5S chiude? Resta senza "capo"? O passa in "eredità" ai figli? Ed ancora, si parla di "Consiglio direttivo" ma, anche su questo, nessuna regola. Da chi dovrebbe essere formato? Chi lo vota? Ed esattamente quali funzioni ha? Se davvero si vuole andare al Governo, sarebbero necessarie regole certe sulla leadership. Quasi sicuramente Beppe Grillo otterebbe un plebiscito come "Capo politico" ma un voto dell'Assemblea degli iscritti che legittimi il suo ruolo e delle regole certe sulla durata dell'incarico e sui limiti dei suoi poteri è assolutamente necessario. Non dobbiamo trasformarci in partito, ma nemmeno possiamo diventare, per Statuto, una "proprietà privata" di un singolo che può fare e disfare come vuole. Questo non significa mettere in discussione la persona Beppe Grillo o dire che può fare cose contrarie al M5S. Ma le regole esistono proprio per evitare degenerazioni in cui ogni persona, anche la migliore, può incorrere. Aggiungo, infine, che non ha alcun senso presentare un Regolamento chiedendo un SI o un NO a scatola chiusa. Meglio era discuterlo articolo per articolo come avviene per le leggi e poi presentarlo al voto finale. Il tempo c'era per farlo.

Paolo 27.09.16 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Votato per il regolamento SENZA espulsioni. Riabilitate Pizzarotti
Riabilitate Tavolazzi
Riabilitate Fabbri

Stefano O., Ferrara Commentatore certificato 27.09.16 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TRA ESPULSIONI E SENZA,CON SOSPENSIONE A TEMPO INDETERMINATO COSA CAMBIA?

liuzzi.nicola 27.09.16 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi sono io che non l'ho trovata o non si fa nessun riferimento all'elezione del capo politico?
Dovremmo creare un organismo in grado di autosostenersi e non sono molto convinto di questa strada. Un capo politico senza una scadenza di mandato (e non eletto?) richiama quelle strutture verticali che non possono più funzionare in questa società.

Per me basterebbe un organo collegiale eletto dalla rete con funzioni disciplinari che vigili sul corretto funzionamento e applicazione dello statuto.

Davide M. Commentatore certificato 27.09.16 17:09| 
 |
Rispondi al commento

come è difficile trovare persone oneste ad un certo livello in un paese dove le carriere sono tutte fasulle e corrotte , vedere le carriere universitarie per capire! Le difficoltà della Raggi sono evidenti , il paese è completamente marcio , i ruoli apicali ,in tutto quello che è pubblico , decisi dai partiti che spolpano il paese da 70 anni, sono i loro amici , parenti e commare , tutti marci . Consiglio alla Raggi di cercare uno sconosciuto tra le file del M5S e lasciar perdere gli affermati , perchè in questo sistema ci si afferma solo se si è corrotti.

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 27.09.16 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il partito 5 stelle ci illude con la speranza che l'Italia possa cambiare, i politici sono e saranno sempre la corruzione ed illegalità in persona, la legge in Italia non è affatto e non sarà MAI uguale per tutti, in effetti, un nuovo presidente della Repubblica non può intercettare o bloccare scelte o leggi, perché, non sarà mai solo al comando" tutti i componenti del vecchio governo caduto saranno ancora tutti lì, addirittura con potere di voto sulla fiducia al nuovo governo...a livello pratico, che vinca il "SI" o il "NO" qui in Italia non cambierà Nulla

Fichetto Siciliano 27.09.16 16:58| 
 |
Rispondi al commento

ho votato,molto semplice e chiaro,bravi siete e forza a noi,ciao anna

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 27.09.16 16:57| 
 |
Rispondi al commento

quando aggiornate il portale per poter votare anche io dato che sono iscritto dopo il 1 gennaio 2015?

antonino indorato, misterbianco Commentatore certificato 27.09.16 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi dispiace ma non sono d'accordo con l'ultima parte di pag5 delle due versioni dove dice:"Il capo politico del MoVimento 5 Stelle, laddove sia in disaccordo con una sanzione
irrogata dal collegio dei probiviri o dal comitato d’appello, ha facoltà di annullarla e,
ove la sanzione risulti inflitta dal comitato d’appello, può irrogarne una più lieve.
In ogni caso, il capo politico del MoVimento 5 Stelle, laddove sia in disaccordo con
una decisione del collegio dei probiviri o del comitato d’appello, può rimettere la
decisione ad una votazione in rete di tutti gli iscritti al MoVimento 5 Stelle. La decisione
dell’assemblea degli iscritti è definitiva ed inappellabile, anche se intervenuta su
decisione del collegio dei probiviri." poiché la frase:PUO' RIMETTERE LA DECISIONE AD UNA VOTAZIONE... va sostituita con: DEVE RIMETTERE LA DECISIONE! GRAZIE...

carlo dondona 27.09.16 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Studiando le nuove modifiche al Regolamento ho riscontrato un'incongruenza sostanziale al termine dell'art. 2 esistente anche nel Regolamento in vigore in quanto si fa riferimento ad un Consiglio Direttivo che non è fra gli organi del MoVimento. Credo occorra rimediare prevedendo o che il Consiglio Direttivo è un organo del MoVimento (e aggiungendolo al termine dell'art. 1 indicandone anche la composizione) o sostituendo alle parole "Consiglio Direttivo" "Comitato d'Appello".
Infatti si legge:
"La verifica dell'abilitazione al voto dei votanti ed il conteggio dei voti vengono effettuati in via automatica dal sistema informatico. La regolarità di funzionamento del sistema sarà verificata e certificata da un organismo tecnico indipendente, nominato con cadenza triennale dal consiglio direttivo dell'associazione."

Ivan A. Grossi, Cervia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 27.09.16 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Qualsiasi iniziativa promossa dall' establishment del Movimento purché Grillo resti capo e garante.

Roberto Mosca 27.09.16 16:04| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno,
ho letto le modifiche e senza dubbio vanno nella giusta direzione di precisare le regole e rendere più trasparente la partecipazione e la risoluzione delle controversie.
Bene soprattutto la nomina di istituti interni incaricati di valutare i ricorsi e i casi dubbi.

L'unico grosso dubbio che mi rimane è il perchè non sia stata precisata la questione più scottante che ha due parti:

- quando e in quali circostanze gli eletti devono comunicare il fatto di essere oggetto di azione giudiziaria?

- quando e in quali circostanze le dimissioni di un eletto diventano obbligatorie per regolamento, se questi è soggetto a azione giudiziaria?

Vista l'attualità, un po' di chiarezza toglierebbe ossigeno alle mille polemiche pretestuose.

Magari potrebbero essere messi il "rinvio a giudizio" come limite invalicabile oppure l'esistenza di elementi concreti nelle carte (collusioni, intercettazioni, etc) o entrambi.

Altrimenti resta discrezionale e viene sfruttato mediaticamente!
Senza una regola chiara la vita degli amministratori pubblici 5S diventa impossibile visto che chi amministra in Italia è quasi automaticamente oggetto di accertamenti contabili, amministrativi e penali aldilà spesso di qualunque sua responsabilità oggettiva.

Spero che sia il prossimo passo, che mi sembra di puro buonsenso: il masochismo di invocare le dimissioni alla minima iscrizione dovuta nel registro degli indagati ci rende incapaci di governare, soprattutto realtà complesse.

saluti

damiano rama, Dresden Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.09.16 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

onestamente non condivido questa iniziativa come tutti gli ultimi passi falsi (a mio parere).
Il movomento 5 stelle sta dando una brutta impressione.
conflitti interni, smentite, bugie , la raggi che non quaglia nulla , chi dissente viene attaccato senza dialogo costruttivo.
Mi sto chiedendo se abbiamo finito di fare degli autogol?? io ci credo ancora ma servirebbe un po di calma e sangue freddo

aldo forni 27.09.16 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Già votato (per il regolamento senza espulsioni, naturalmente). Una iniezione di ragionevolezza gioverebbe a tutto il M5S. Non facciamoci del male. A proposito di voto, ma a quando le Comunarie Palermo 2016?

Edoardo Martino, Palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 27.09.16 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

flashback...


"Matteo Renzi sfida opposizioni e minoranza dem sulla legge elettorale.
Dopo la sostituzione di 10 membri della commissione Affari costituzionali alla Camera è arrivata la rottura sull'Italicum.
Forza Italia, Sel Lega e M5s hanno lasciato i lavori, ma il premier ha tirato dritto: «Da anni diciamo che è una priorità cambiare la legge elettorale. Fermarsi oggi significherebbe consegnare l'intera classe politica alla palude e dire che anche noi siamo uguali a tutti quelli che in questi anni si sono fermati prima del traguardo. Ma no, noi non siamo così».""

""Il premier però non ha mostrato tentennamenti. Ha ribadito che «è tempo di decidere. Chi grida allo scandalo perché alcuni deputati sono sostituiti dovrebbe ricordare che è non solo normale, ma addirittura necessario se crediamo ai valori democratici: si chiama democrazia quella in cui si approvano le leggi volute dalla maggioranza, non in cui vincono i blocchi imposto dalle minoranze».
In un post su Facebook ha rincarato la dose: «Ci hanno insegnato che quando si vota all'interno di una comunità si rispettano le decisioni prese assieme».""

http://www.lettera43.it/politica/italicum-renzi-sostituzioni-necessarie-per-la-democrazia_43675167809.htm

pabblo 27.09.16 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E votate...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.09.16 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

votate votate!...

e ricordate che il 4 dicembre c'è da votare per il referendum... vi rammento che la riforma toscana non abolisce il senato , ma abolisce la possibilità per i cittadini di eleggerlo!
:)

pabblo 27.09.16 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori