Il Blog delle Stelle
Le condizioni del MoVimento 5 Stelle all'ANCI

Le condizioni del MoVimento 5 Stelle all'ANCI

Author di Filippo Nogarin
Dona
  • 36

intervento di Filippo Nogarin, sindaco M5S di Livorno, all'ANCI

Colleghi Sindaci d'Italia e cittadini italiani,

voglio iniziare questo mio intervento citando una frase che è parte integrante del concetto che proverò a strutturare. "In tutta la mia vita non ho mai scritto niente per divertire e basta. Ho sempre cercato di mettere dentro i miei testi quella crepa capace di mandare in crisi le certezze, di mettere in forse le opinioni, di suscitare indignazione, di aprire un pò le teste. Tutto il resto ...la bellezza per la bellezza, non mi interessa!" Dario Fo

La missione dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani sarebbe è quella di proteggere i nostri 8000 municipi da tagli indiscriminati e burocratizzazioni che rendono un inferno la vita dei cittadini. Questa missione è fallita.
Tra il 2010 e il 2015 ai Comuni italiani sono stati tagliati 12 miliardi di euro. Con la scusa del "patto di stabilità" e sempre minori trasferimenti dello Stato centrale, si è inferto un colpo letale ai servizi essenziali dei cittadini: scuole, servizi sociali, pulizia urbana, trasporti, manutenzioni. Non siamo nelle condizioni di poter dare un tetto a chi in inverno si trova a dormire al freddo.

Con l'arrivo del Governo Renzi, qualcuno aveva sperato che la retorica del sindaco dei sindaci, potesse porre fine a questa carneficina. Non è andata in questo modo. Solo fra 2014 e 2015 abbiamo sborsato 3,8 miliardi con cui è stato anche finanziato il famoso decreto degli “80 euro”.
La Corte dei Conti ci dice che solo tra il 2008 e il 2015, gli enti locali si sono indebitati per 19 miliardi di euro, con un indebitamento netto che arriva a 40 miliardi di euro. E ce ne saremmo fatti una ragione se almeno i fondi sottratti fossero serviti a rilanciare l'economia, ma vi ricordo che abbiamo il Pil inchiodato, siamo il Paese che cresce di meno in tutta l'Unione Europea, con 9 milioni di persone sotto la soglia di povertà relativa e 380 imprese che chiudono ogni giorno.
Credo che nessuno possa capirlo meglio di noi. In troppi in nome della comune appartenenza politica dimenticano che i Comuni sono l’istituzione del cittadino, la più vicina, la più prossima, quella a cui la gente chiede servizi – dovuti, sacrosanti vista la pressione fiscale a cui sono sottoposti - servizi che non possono essere più assicurati perché in questi anni non abbiamo alzato la testa come dovevamo.
Presidente De Caro, non se la prenda se non l’abbiamo votata, ma non possiamo darle fiducia con questi precedenti. A noi quest’Anci così come è adesso non piace. E crediamo che lei ne rappresenti la continuità e non la discontinuità che in molti si aspettano.
L'Associazione nazionale comuni italiani ha smarrito la sua vocazione originaria e forse anche la propria anima. Sono i fatti a confermarcelo.
Siamo ormai diventati una sorta di liquidatori fallimentari dei Comuni, come molti dei presenti siamo chiamati a lavorare sulle ceneri che ci lasciano. E potete capirmi quando vi dico che con enorme fatica e sacrificio riusciamo a risanare e li facciamo ripartire.
Cosi come sono state governate le città, in questi anni è stata governata anche l'Anci.
Questa associazione è diventata lo specchio degli stessi mali del Paese e oramai eredita un peso che è parte del risanamento che VOGLIAMO VEDERE ADESSO!
O si fa pulizia all'interno di questa associazione o i comuni 5 stelle se ne vanno.
O si smette di avere questo costosissimo atteggiamento subalterno nei confronti del Governo o ce ne andiamo.
Vanno eliminate le sacche di spreco ci chiedono in continuazione di fare efficientamento e poi abbiamo 20 sedi in tutta Italia con ufficio di presidenza, segreteria generale, dipartimenti e revisori dei conti più la sede nazionale.
E va chiesto subito un cambio di rotta nella prossima legge di bilancio:
- consentire ai comuni di avere tutte le informazioni utili e necessarie per redigere e approvare il bilancio di previsione entro il 31 dicembre. Anticipare al 31 ottobre 2016 la comunicazione delle assegnazioni a valere sul Fondo di solidarietà comunale per il 2017;
- escludere dal vincolo del pareggio di bilancio delle spese per la messa in sicurezza di edifici scolastici e per le opere di mitigazione di rischio idrogeologico, previa perizia tecnica che ne attesti il potenziale rischio come condizione necessaria per disporre della risorsa;
- includere per l’anno 2017 del Fondo pluriennale vincolato fra le entrate valide ai fini del pareggio di bilancio, al netto della sola quota derivante dal debito;
- dare priorità allo sviluppo delle economie locali, reperendo risorse per autorizzare e compensare l’inserimento, fra le entrate valide ai fini del pareggio di bilancio dei comuni per il 2017, dell’avanzo di gestione;
- riaprire le procedure di rinegoziazione dei mutui a favore dei comuni, come già previsto nella legge di stabilità 2015 per le province, le città metropolitane e le Regioni (articolo 1, commi 430 e 537 della legge 23 dicembre 2014, n. 190) ed estendere anche ai comuni la possibilità di utilizzare le risorse derivanti dalle operazioni di rinegoziazione senza vincoli di destinazione (vedi la disposizione di cui all’articolo 7, comma 2 del D.L. 78 del 2015, all’epoca disposta per gli enti territoriali, province e città metropolitane);
- eliminare per gli anni 2017 e 2018 il contributo ai saldi di finanza pubblica a carico dei comuni adottato con l’articolo 47 del D.L. 66/2014, (successivamente rimodulato dall’articolo 1, comma 451, lett. b), L. 23 dicembre 2014, n. 190, legge di stabilità per il 2015, e pari a 563,4 milioni annui , che vengono direttamente decurtati dal Fondo di solidarietà comunale).
- risolvere e gestire i problemi delle dotazioni organiche dei comuni (precari, stagionali e blocco turnover) derivanti dai limiti del pareggio di bilancio, fermo restando il rapporto dipendenti-popolazione inferiore al rapporto medio dipendenti-popolazione per classe demografica, definito con decreto del Ministro dell’interno.
- chiediamo un intervento per risolvere la problematica delle “tesorerie comunali”, in quanto i comuni rilevano difficoltà ad ottenere condizioni vantaggiose e le gare di aggiudicazione o vanno deserte oppure sono assegnate a condizioni onerose per i comuni.
- l’eliminazione della Tasi sulla prima casa ha determinato per i comuni una riduzione di entrate, che non è stata compensata integralmente con il contributo dello Stato.
Presidente, noi saremo i vostri controllori.
Presidente chiederemo conto di ogni centesimo che verseremo in questa associazione nell’interesse del cittadino e dei servizi che quotidianamente ci troviamo ad voler erogare e non a dover erogare.
Chiediamo che un sindaco possa avere una responsabilità diretta sulla trasparenza dell’associazione e che ne renda conto negli organi dell’associazione.
C’è un bilancio preventivo dell’Anci e una stabilità da discutere vogliamo essere presenti alla discussione e vogliamo poter incidere sulle scelte del futuro di questa associazione altrimenti ce ne andremo in blocco. Il suo prossimo banco di prova è la legge di bilancio 2017 che il governo varerà in queste ore. Vogliamo rappresentare tutte le istanze dei comuni dal più grande al più piccolo affinché questa associazione rappresenti tutti i comuni italiani a prescindere dalle logiche di appartenenza.
Questo è il nostro sostegno propositivo a questa associazione in cui crediamo se saprà esprimere questo cambiamento.
A noi interessa soddisfare appieno i bisogni dei cittadini.
Auguro a tutti un buon lavoro.

votanonstatuto.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

14 Ott 2016, 17:30 | Scrivi | Commenti (36) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 36


Tags: ANCI, comuni 5 stelle, De caro, M5S, MoVimento 5 Stelle, Nogarin, pd, sindaci, sindaci 5 stelle

Commenti

 

Ciao

Ringrazio Dio per aver messo sulla mia strada Lady JOSIANA GOMEZ, il creditore non è come gli altri. Grazie a lei ho avuto un prestito di 80.000 dollari oggi alle 09:35 minuti. Mi è stato strappato a lungo ma questa volta che ho ottenuto quello che volevo. Quindi mio fratello e mia sorella se si ottiene questo messaggio allora si sono salvati. Se avete bisogno di prestito o buon investimento nel vostro progetto, vi consiglio di contattare quella signora che mi ha dato buone su questa e-mail: gordonpascal04@gmail.com.

François VEGA, molise Commentatore certificato 18.10.16 17:39| 
 |
Rispondi al commento

complimenti, Nogarin e grazie.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.10.16 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

Io sono una donna con 2 bambini. Dopo la morte di mio marito, mi sono trovato nei guai. E ho avuto un sacco di debiti da pagare prima della fine del mese d ' ottobre e iniziare la mia attività. Ho chiesto i miei vicini di aiutarmi, ma nessuno non vuole aiutarmi da ciò che avevo bisogno di una quantità significativa. Ho risposto qualche offerte di prestito su Internet e faccio anarquer due volte. Ma un amici miei parlando con la signora JOSIANA GOMEZ e ho anche letto testimonianza su questo sito per quanto riguarda la se lei fare. Basta contattare per zia mia fortuna, ma io constacter che lei è diverso da un altro creditore. Questa signora JOSIANA GOMEZ mi ha aiutato con un prestito di 120.000 euro. Vi garantisco che la settimana scorsa ricevuto il prestito e grazie a questa signora credo che posso pagare le mie bollette. È vero che ho accettato di pagare per i soldi e non è male come gli altri delinquenti. Se si desidera rendere il prestito, consigliarvi e guidarvi a questa signora, e non rimarrete delusi. Ci avete il suo indirizzo e-mail: gordonpascal04@gmail.com

ruiz maria, roma Commentatore certificato 18.10.16 12:18| 
 |
Rispondi al commento

caro filippo..metti la stessa verve nell'amministrare la nostra citta'..perche' a parte di tante parole hai fatto ben poco..aumentando le tasse..e mandando sms per raccomandare i tuoi amici...
oltretutto sei indagato...ma l'indagine e' deleteria per alcuni e per altri non conta....

carlo p. Commentatore certificato 17.10.16 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Aiuto finanziario

Sono spiacente per questo posto, è grazie a signore che ho avuto hanno potuto realizzare il mio negozio, egli mi ha messo il sorriso alle labbra
Ho visitato un sito d'avviso di prestito tra privato serio ovunque nel mondo e sono caduto su signor in nome di Philippe ISER che aiuta la gente a fare i prestiti e mi ha dato un prestito di 105.000 € che devo rimborsato su 20 anni, con un interesse molto basso del 3% sulla durata del mio prestito ed ho ricevuto il mio prestito senza protocollo. Necessità di credito personale per realizzare i vostri progetti o rimborsare i vostri debiti e le vostre banche rifiuta di concedervi un prestito, non esitate a contattarlo.
Per favore parlate ad essa e stringete soddisfa, ma attenzione a voi che non rimborsa i prestiti.
Ecco il suo indirizzo e-mail: iserphilippe4@gmail.com

paulino ciano Commentatore certificato 17.10.16 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Quando Pizzarotti venne eletto, un amico di "Rifondazione Comunista" che lo frequentò e lo conosceva bene, mi disse che era un "pesce gatto" (nostra espressione dialettale)e che avrebbe fatto più danni lui che un branco di cinghiali.
Vuoi perchè sono di Piacenza, vuoi perchè pensavo che l'amico fosse un po' "geloso", li per li non ho dato troppo valore alle sue affermazioni. Fatto sta che ha avuto pienamente ragione.

francesco 17.10.16 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che lo scopo dei sindaci è quello di proseguire la propria carriera in regione e poi chissà finire in parlamento.Per non parlare del resto delle "magagne" che fanno quando sono sindaci...spesso sono appoggiati dalle mafie!Cmq bravo Nogarin ,hai fatto un discorso storico e molto incisivo!Speriamo solo che questi abbiano almeno il coraggio di passarsi la mano per la coscienza.Viva l'Italia e LA VERA DEMOCRAZIA

claudiog 16.10.16 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Bravo il sindaco Nogarin ma, uscitene al più presto !!!

Qualsiasi cifra bisogna versare per l'ANCI sono soldi buttati nella cloaca politica !!! Se qualcuno ha sentito di qualche risultato raggiunto dall'ANCI si faccia avanti.

USCITENE SENZA SE E SENZA MA, AL PIÙ PRESTO !!!

Cristian S. Commentatore certificato 15.10.16 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimo Nogarin, se c'è l'anci che serva a qualcosa!!!

Maria P., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 15.10.16 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Bene Nogarin! I Comuni non possono più essere il bancomat del governo ne' possono diventare complici della megalomania dilapidatoria del presidente del consiglio. Alla fine a pagare saranno i cittadini con la diminuzione o la soppressione dei servizi comunali e, in prospettiva con l'aumento della fiscalità locale. È' ora che i Comuni riacquistino la loro dignità e autonomia gestionale per rispetto dei cittadini che rappresentano.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.10.16 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Qui da me in Veneto , nel ns dialetto diremo :
De Caro go solo la carega !!

Fasog Gi 15.10.16 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Nogarin, l'ANCI così com'è non serve a niente e nessuno!

Luca P. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 15.10.16 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo signor Filippo!

L'hai studiata proprio bene!


Cercando di essere asettico e positivo, mi chiedo: l'ANCI cosa fa? Vado sul sito anci.it e cerco una attività lì dichiarata. Sarò forse cieco , ma ho trovato solo la organizzazione di congressi, e , sì anche il modulo per la richiesta di rimborso spese di trasferimento per i sindaci dei piccoli comuni che hanno partecipato. Ho trovato un elenco di leggi della Gazzetta Ufficiale che sono di interesse ai Comuni(ma credo che ogni comune possa/debba andare sul sito della GU e vedere le leggi). Poi vedo anche l'elenco di persone con incarichi ?? apicali ed i loro stipendi(alcuni sopra ai 100mila euro). Sono quindi uscito perchè preso un po' dallo sconforto.
Di ANCI se ne sente parlare ogni tanto , ma solo per dire che Fassino è anche il presidente o che hanno fatto un congresso dove è stato eletto Tal dei Tali. Ma , mi chiedo ancora , quale è lo scopo per cui hanno istituito l'ANCI e quale funzione ha? Se qualcuno conosce un pò più i dettagli dica qualcosa perchè lì c'è veramente una grande nebbia.

kevin altieri 15.10.16 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Pizzarotto cacchina, Nogarin grandissimo!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.10.16 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Filippo Nogarin . C'e' un bellissimo esempio da seguire : il Comune di Barcellona ( Spagna ) ha messo in rete , a disposizione di chiunque voglia informarsi , il bilancio completo con il dettaglio delle entrate e uscite , affinche'il Comune possa essere realmente considerato un Palazzo di Vetro , che credo sia cio' che tutti i Cittadini si augurano . E questo vale , a maggior ragione , anche per il Governo Regionale e Statale .

alessandro diana 15.10.16 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimo!!!! Bravo. E andiamo avanti!

fabrizio g. 15.10.16 07:48| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente ,

con tutto il supporto e le opportunità informatiche che la Rete può offrire ad OGGI ( non domani ) alle istituzioni , non vedo come possa ancora essere sostenuta un'associazione Ente - sperpero di pubblico denaro mentre i popolo è allo stremo , come ANCI e l'altra miriade di Enti - poltronifici per piazzati dalla pappatoia partitocratica --> Made in ItaGlia

Per incontrarsi tra Istituzioni - Comuni - Amministrazioni non si potrebbe usare Internet ? No , Vero ?

Si risparmierebbe troppo a favore della collettività ...

Proposta di Legge da Lex - Iscritti

Incontri tra Delegazioni e Amministrazioni Pubbliche mediante l'uso dalla Rete

Proposta di Legge da votare per il Parlamento Italiano , alla prossima consultazione on line

Carissimi Saluti al Nostro cittadino portaVoce Nogarin e a tutti i portaVoce dei cittadini M5s

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 15.10.16 04:23| 
 |
Rispondi al commento

bravo Nogarin; finalmente cominceranno ad abituarsi a sentir parlar chiaro!

Paolo Garilli 15.10.16 00:57| 
 |
Rispondi al commento

L'ANCI doveva difendere i comuni (i cittadini), dallo strapotere del governo (ladro) italiano. ....Obbiettivo mancato......Comuni sempre più tartassati...... Cittadini sempre più in difficoltà..... Servizi insufficienti, o spariti dalle voci di bilancio.

Come scrive Filippo Nogarin quest'ANCI è diventato un carrozzone, (Aggiungo io) simile a quello delle partecipate di casa PD .... Clientele e poltrone. Ovvero....Privilegi a pochi .... e ..... danno a molti. Un po come fanno le banche. Profitti ai privati..... Perdite alla collettività.

Propongo di chiamare questa associazione non ANCI .... MA ....ANGI..... Associazione nazionale dei governi italiani .... presenti e futuri.

Danyda bologna Commentatore certificato 15.10.16 00:56| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare che dario fo lo stiate santificanto un po troppo perché oggettivamente, almeno a me, ha portato niente e molto meno di personaggi della storia che nessuno si ricorda mai di santificare....

a parte questo volevo fare una riflessione sulla politica e le parole della politica in inglese....

ricordade bene quanto vi vado a dire....


OGNI VOLTA e ripeto OGNI VOLTA che i politici italioti rifilano ai media italionti una parola in INGLESE .....99.999999% è UNA INCULATA PER IL POPOLO....


Vabbè che leggendo la storia ogni impero impone ai popoli dominati la propia lingua .... lo fece anche l'impero romano e anche gli arabi l'hanno fatto con le popolazioni berbere....

Siccome di fatto l'itaGlia è soltto le grinfie dei satanisti usa e getta .... ci può stare una certa imposizione.... ma quello che fa più ridere è l'imposizione della LINGUA INGLESE dentro eurolandia con l'inghilterra che se ne è uscita...

hanno preteso le monetine da 1 centesimo che glie le ficcherei un culo una ad una a chi le ha inventate... hanno preteso l'inglese come lignua primaria della UE e poi sono usciti.....

questo la dice lugna di com funziona questo aborto UE!

i sinitri però ci marciano con l'inglse .... i vecchietti e gli ignoranti non capiscono... e loro così se li inchiappettano meglio.

fra un po però tutti capiranno anche l'iglese... e fosrse chissà ... dopo qualche missiletto atomico russo ..... non sarà che ci ritoveremo il nipotino di rez.... a farci le leggine con le parole in russo'


SPREAAAAAADDDDDDDD......

aborto UE 14.10.16 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Caspita che intervento! Eccezionale!

Tania M. 14.10.16 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Che dire, anche Nogarin è un essere pensante, eccome! Di lui si è parlato poco e solo per ridicolizzarlo. Penso invece che se si facesse un sondaggio in città molti lo amano. Bravo!

paola d., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 14.10.16 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Se non si adeguano, uscite dall'Anci, i soldi che destinavate a tale ente, usatelo per i cittadini.
Secondo me questi saranno sordi.

Rosa 14.10.16 20:15| 
 |
Rispondi al commento

e pizzarotti che gli ha dato il voto a questo... che tipo sto pizzarotti

fabio t 14.10.16 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..appoggiamo in pieno l'uscita dall'anci per i comuni a 5S, non partecipiamo alle porcate del
"sistema" ed è l'unico modo per farsi sentire!
così pure bisogna fare in Europa,
fuori se non ci danno retta!

pasquino 14.10.16 19:25| 
 |
Rispondi al commento

FILIPPO SEI UN GIGANTE ! OTTIMO INTERVENTO !

marinella p., san vito al tagliamento Commentatore certificato 14.10.16 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera
Bravo Nogarin hai detto nero su bianco come stanno le cose, come non c'è la volontà di pulizia. Una sola domanda: COSA TI HANNO RISPOSTO?
parlare parlare ma vogliono che nulla cambi...

sebastiano b., catania Commentatore certificato 14.10.16 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nogarin si distingue sempre

claudia p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.10.16 18:43| 
 |
Rispondi al commento

BRAVISSIMO FILIPPO
a me sembra che questa associazione ANCI sia l'ennesima mangiatoia per occupare poltrone e foraggiare quelli che poi votano i soliti partiti.
Il M5S non si deve prestare al gioco e deve imporre il cambiamento o fuori dall'anci.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 14.10.16 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il miglior modo di parlare chiaro.
Adesso aspettiamo i fatti.
E poi si debbono trarre le conseguenze.
Ottimo Sindaco Nogarin.
Auguri.
G.Mazz.

G.Mazz. 14.10.16 18:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

BENE Sindaco Nogarin non avevo dubbi!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.10.16 17:49| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori