Il Blog delle Stelle
Comunicazione del collegio dei probiviri del MoVimento 5 Stelle

Comunicazione del collegio dei probiviri del MoVimento 5 Stelle

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 227

E' stata data comunicazione al collegio dei probiviri di decidere in merito alla sospensione cautelare degli iscritti M5S indagati a Palermo di cui si è venuti a conoscenza: i portavoce alla Camera Di Vita, Nuti, Mannino e l'attivista Busalacchi. In particolare è stato segnalato come comportamento lesivo il non aver raccolto l'appello del garante del MoVimento 5 Stelle che aveva chiesto un'autosospensione a tutela dell'immagine del MoVimento non appena si fosse venuti a conoscenza di un'indagine a carico. Per quanto riguarda Nuti, Mannino e Busalacchi sono stati segnalati inoltre come comportamenti non conformi ai principi del MoVimento l'avvalersi della facoltà di non rispondere di fronte ai PM e il rifiuto di procurare un saggio grafico (come appreso dalle agenzie di stampa). Di seguito la delibera del collegio dei probiviri che è stata comunicata poco fa agli interessati.

Il collegio dei probiviri ha adottato la seguente decisione:

VISTA la comunicazione del gestore del sito del movimento 5 stelle pervenute in data odierna relative alle posizioni dei portavoce MANNINO CLAUDIA, DI VITA GIULIA, NUTI RICCARDO e della iscritta BUSALACCHI SAMANTHA ​relative ai fatti oggetto di indagine da parte della Procura di Palermo
VISTI gli artt. 4 e 5 del regolamento del Movimento 5 Stelle
ESAMINATE le comunicazioni intercorse tra il gestore del sito e i soggetti di cui sopra da cui emerge che gli stessi hanno comunicato di aver ricevuto provvedimento di convocazione quale persona indagata dalla Procura di Palermo
CONSIDERATO che il comportamento tenuto dal principio dai signori Mannino, Di Vita, Nuti e Busalacchi, è suscettibile di pregiudicare l’immagine del Movimento 5 Stelle
RITENUTO che sussistono le condizioni previste dall’art. 4 del regolamento per disporre la sospensione cautelare dal Movimento 5 Stelle, nelle more dell’avvio della fase istruttoria del procedimento disciplinare
Il COLLEGIO DEI PROBIVIRI dispone la sospensione cautelare dal Movimento 5 Stelle dei signori MANNINO Claudia, DI VITA Giulia, NUTI Riccardo e BUSALACCHI Samantha. Ogni valutazione definitiva sull’eventuale addebito disciplinare sarà effettuata nella piena cognizione di tutti i fatti rilevanti di cui al presente procedimento, anche all’esito delle valutazioni svolte dall’autorità giudiziaria e nel contraddittorio con gli interessati.

Paola Carinelli, Nunzia Catalfo, Riccardo Fraccaro

28 Nov 2016, 22:37 | Scrivi | Commenti (227) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 227


Tags: claudia mannino, giulia di vita, nunzia catalfo, paola carinelli, riccardo fraccaro, riccardo nuti, samantha busalacchi

Commenti

 

Certo mi spiace proprio per quei portavoce che si sono impegnati nel Movimenti. Ricordo la passione di Nuti a Palermo! Però essendo un convinto difensore dell'onestà ed avendo votato Regolamento e Probiviri, è giusto che siano sospesi. Poi se la Magistratura troverà il dolo devono essere espulsi e basta. Col cuore mi auguro che si faccia luce e che vengano assolti per non avere commesso il fatto. Dai, anche questa è democrazia e onestà. Un abbraccio a tutti i *****

alberto m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.12.16 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi,Vi faccio notare che la vostra "elevazione" a due donne et un'omo triprobi è avvenuta a grave minoranza elettorale essendo stato l'astensionismo il principale soggetto.
Ciò detto mi limito ad osservare che la strada intrapresa con la recente "complicazione" del cd.NON STATUTO è una brutta strada;similmente accadde alla Costituzione ORIGINALE del '47 con vari interventi e l'apoteosi dell'ASSURDO referendum ABROGATIVO sulla legge di modifiche al titolo V approvato a GRAVE MINORANZA Popolare,minoranza AFFATTO IMPREVISTA dal dettato COSTITUZIONALE all'articolo 75 che il suo SUBORDINATO art.138 peraltro,PER DOVEROSA GERARCHIA ISTIUZIONALE RICONFERMA.
Con saluti et cordialità,enzo bargellini da Santarcangelo d'Italia.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 01.12.16 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

Caro pubblica, se avete bisogno di prestito senza pagamento anticipato, contattare rapida questa mail; claudejiliet7@gmail.com


va voi aiutate come il mio anche aiuta: claudejiliet7@gmail.com

franckline dupose, molise Commentatore certificato 01.12.16 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Un ciao a tutti.
Sono passati 2 mesi dalla notizia di questa faccenda, con il passare del
tempo si è aggravata con le successive clip delle iene, fino all'inizio
delle indagini, interrogatori e l'auto sospensione e testimonianza di un
indagata.
Ad oggi vedo una forte perdita di credibilità da parte del movimento
causata da un atteggiamento omertoso verso l'opinione pubblica e alla
magistratura, gli indagati si sono trincerati in un silenzio assordante
senza degnarsi almeno di autosospendersi, tranne 2, come chiesto dal
vertice.
Chiedo a tutti:" Vi sembra un comportamento in linea con l'anima del
Movimento 5 Stelle".
Tutti sbagliamo, ma almeno accettare lo sbaglio, fare un mea_culpa, cercare
di chiarire un minimo ecc.. ecc.. ecc..
Ad oggi facendo un giro su Facebook, nei profili degli indagati c'è un
silenzio di tomba: Riccardo Nuti e Claudia Mannino hanno smesso di usare
facebook, tanta gente chiede chiarimenti, pareri e loro non li calcolano,
per di più la Mannino mi ha bloccato l'inserimento dei commenti; Giulia Di
Vita risponde ogni tanto senza entrare mai nel punto, dichiarandosi
estranea; Samanta Busalacchi non rintracciabile più; solo Claudia La Rocca
si è degnata di scrivere qualche parola, prima dell'auto sospensione, e
dopo questa ha postato le sue riflessioni sull'accaduto, 476 commenti però
nessuna sua risposta.
Scusate, mi sarei aspettato un comportamento molto differente, sono deluso,
non posso accontentarmi della sospensione dopo tutta questa reticenza.

Piero Chitarrella 01.12.16 04:33| 
 |
Rispondi al commento

Come leggo sotto, scritto da Luciano Cortesi, anche io aspetto di avere notizie in merito a "Marco Piazza e Massimo Bugani, di Bologna".
Non conosco la situazione, ma come ha ripetutamente detto Beppe Grillo dobbiamo vigilare sul buon nome del Movimento.
Adesso mi informo e farò sapere anche con O.T. su altri post.

Ivan.Ital 01.12.16 00:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Aiuto finanziario/
Se ho trovato il sorriso è grazie a signor ISER che ho ricevuto un prestito di 150000€ e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di quest'uomo senza alcuna difficoltà con un tasso di 3% all'anno. Vi consiglio più non di fuorviarsi di nessuno se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché signor ISER mi ha fatto bene con questo prestito. È tramite un'amica che ho incontrato questo signore onesto e generoso che mi ha permesso di ottenere questo prestito.
Allora vi consiglio di contattarlo e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete. ecco la sua posta elettronica: iserphilippe4@gmail.com

koff nader Commentatore certificato 30.11.16 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Doloroso, profonda tristezza, ma amaramente NECESSARIO.

Mi si conceda un pensiero di affetto, comunque, per chi Ha "sbagliato" .

Per quanto riguarda l'altra politica (mi riferisco a pdi,ma è solo un caso) presto dovranno votare "Partito Monarchico", con tutti quelli sparsi fra RE-BIBBIA e REGINA COELI !

Scusate e con la speranza di un giorno bello per il 5 dicembre, Saluto TUTTI I ***** con Affetto e Gratitudine.

Alessandro Giorgerini 30.11.16 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono comunque tre dei nostri eroi che per tre anni non si sono venduti come a partire da me avreste fatto tutti voi da un pezzo. Confortante la velocità per una scelta dolorosa ma necessaria.
Avanti così.

Silvio andreoli 30.11.16 18:33| 
 |
Rispondi al commento

a me pare che la ricopiatura di "2000 firme" non sia sostenibile in questo caso. Temo che dietro ci sia dell'altro: non è in effetti possibile che tutta la ricopiatura sia riconducibile alla volontà di eliminare un errore sul luogo di nascita di un firmatario! Non siamo ridicoli e, soprattutto, non prendiamoci in giro!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.11.16 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Il Movimento 5 Stelle, a seguito di questi scandali delle firme, devono imparare la lezione e evitare che si possa continuare a "fare queste figure di ....."
Sospensione da 1 a 12 mesi è corretto.
Quello che io chiedo è che chi sgarra debba lasciare il posto ad altri e non continuare ad intascare migliaia, decine di migliaia, ecc., di euro passando al gruppo misto.
Ho letto che questa proposta vale nella legge elettorale del M5S.
Fatela votare al blog anche per questi voltagabbana e per quelli che per essere votati, falsificano le firme.

So inoltre che ci sono degli attivisti 5 Stelle che sono stati espulsi dai meet-up.
Vorrei leggere i verbali di espulsione, dove li trovo?

Ivan.Ital 30.11.16 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che ennesima figura di merda....luca

luca 30.11.16 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Mi piange il cuore, perchè ogni portavoce a dato l'anima, sia in questo gruppo come in ocassioni passate, è sarà sempre riconociuto il loro contributo. Purtroppo c'è da tutelare l'imagine del movimento, che è sacra.
Ci aspettiamo che ci sia una seconda verifica dei probiviri, riguardante le condizione di scorrettezza non istituzionale, insieme al apporto di ogni singolo nella funzione svolta. Il riferimento del male, nella politica è quella del conflitto d'interessi, e quindi, questi sono da spellere senza altre considerazione.

gennaro fu 30.11.16 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Le regole vanno rispettate questa e'serieta'solo in questo modo i 5Stelle hanno pieno appoggio e credibilita' dai suoi iscritti e non .Complimenti x l'iniziativa!.

undefined 29.11.16 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra l'unica decisione possibile per rispettare e tutelare il Movimento intero. Complimenti per la celerità con la quale siete stati in grado di prendere una decisione.

Liotta Vito 29.11.16 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Pienamente soddisfatto .Se dopo tutti i gradi di giudizio ,vengono riconosciuti colpevoli ,recupero degli emolumenti percepiti con una truffa .

franco tommaso adiletta, roma Commentatore certificato 29.11.16 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molti si sono lamentati dei soli tre candidati che potevano essere confermati o meno, alle ultime votazioni in rete proposte dal movimento 5 stelle.
In effetti anche io avrei preferito una rosa piu ampia tra cui scegliere.
Ma è anche vero che molti di quelli che avevano diritto di voto provengono da esperienze molto diverse e troppo spesso ciò che li unisce è soprattutto la critica contro qualcosa o qualcuno e non ancora una visione coerente di un mondo migliore.
Visione coerente che secondo me è urgente proporre dentro il movimento, se non altro per evitare le diaspore ed eccessive differenze di vedute quando ci si trova a governare.
Per carità niente di male, considerando l'enorme e positivo percorso fatto in pochi anni forse non poteva essere diversamente.
Ma ora che già governiamo molti comuni e ci apprestiamo a ben più impegnative sfide, non possiamo piu permettercelo.
Serve qualcosa che sinergizzi e orienti un minimo, le varie anime del movimento in una sola direzione, una sorta di faro verso cui navigare in acque che non possono essere che tempestose.
Non è nemmeno indispensabile che questo "faro" sia al 100% quello migliore, se ci saranno nuove consapevolezze e correzioni di rotta le faremo come del resto abbiamo gia fatto in passato (ricordate quando non andavamo in tv?).
Ora però serve qualcosa che ci tenga uniti e che svolga la parte positiva del ruolo che avevano le vecchie ideologie senza però esserlo.

A troppi sfugge la visione complessiva del problema, qui abbiamo un popolo che sebbene potenzialmente capace di autodeterminarsi è stato bombardato per decenni con valori negativi, indirizzando gli ancoraggi psicologici delle masse verso errori madornali. primo tra tutte la corsa alla ricchezza personale e non al benessere personale.
Molti purtroppo, li confondono ma non sono assolutamente la stessa cosa.
Da questi "errori di valori" poi a cascata discendono tutta una serie di comportamenti e modi di pensare dannosi che hanno creato l'attuale situazione.

ermanno cavallini, Fano Commentatore certificato 29.11.16 19:38| 
 |
Rispondi al commento

non possiamo fare finta di niente ne vale l immagine del m5s sospesi se puliti gli auguro un felice rientro nell onestà

carmelo pellicanò, bernareggio mb Commentatore certificato 29.11.16 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma se hanno ricopiato le firme, gli originali dove sono?
Non possono esibirli ai giudici per dimostrare l'ingenuità compiuta?
Son certo che in questo modo saranno salvati dai Giudici ed anche da noi.
G.Mazz.

G.Mazz. 29.11.16 19:13| 
 |
Rispondi al commento

riposto il mio commento perchè è scomparso:
Onestamente sarebbe gradito che al posto di "gestore del sito
del movimento
5 stelle" ci fosse un nome ed un cognome.
Da attivista chiedo ci sia più controllo su cosa succede sul territorio, se
i meetup o attivisti in genere non possono parlare a nome del movimento si
dovrebbe anche controllare che i portavoce facciano i portavoce e no i capi
partito locale, e che si occupino dei temi per cui sono stati eletti e non
alla formazione di liste per i futuri appuntamenti elettorali, a queste
cose dovrebbero pensare gli attivisti e le persone che vogliono
partecipare, partecipazione che purtroppo non sembra più molto importante
per qualcuno....chiediamoci come mai sul territorio (regioni e comuni)il
M5S non abbia poi tutti questi consensi...URGE fare qualcosa.

Fabio Curci 29.11.16 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Se oggi un Pinco Pallino attivista escluso o uno di un partito opposto al M5S si alza la mattina e denuncia il primo Tizio e Caio del Movimento 5 Stelle, si deve dimettere perchè c'è una denuncia inviata alla magistratura?
Se non sbaglio c'è stato un caso, desidererei risposta.

Severo Maria 29.11.16 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti :)

A Palermo hanno fatto una "coglionata", è chiaro atto di stupidità e non disonestà, visto che dovrebbero esistere i moduli firmati originali si presume dello stesso identico numero di firme.

Mi chiedo quando si estinguerà dall'Uomo almeno la stupidità estrema, non chiedo quella "normale", ma almeno quella acuta si, specialmente in chi va a candidarsi per il Sociale.

Questo tizio aveva sbagliato a scrivere la propria residenza sulla candidatura, e c'era bisogno di ricopiare 2.000 firme?

Si è accertato almeno che non esistesse altra procedura di convalida?

Comunque resta un gesto stupido se le firme copiate corrispondono per numero e nomi alle originali, intollerabile perchè escamotage, ma non gesto disonesto.

La Sospensione era dovuta, speriamo che la Magistratura chiarisca il tutto.

Intanto, nonostante storia attempata e ormai silente, è stata ri-proposta proprio ora con il Referendum alle porte, guarda caso.

Le solite tarantelle denigratorie italiane, era meglio intervenire subito quando si era saputo e sono mesi che gira questa storia.

Valentino Isidori, Ponte nelle Alpi Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.11.16 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe cosa gradita ed onorevole se i suddetti MANNINO Claudia, DI VITA Giulia, NUTI Riccardo e BUSALACCHI Samantha volessero postare qualche spiegazione in merito al loro comportamento. Se sono come dicono di essere lo FACCIANO.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.11.16 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Riferimento:
"http://www.beppegrillo.it/movimento/regolamento/".

Se ho ben capito la sospensione dei parlamentari M5S dura da 1 a 12 mesi e può comportare la successiva espulsione dal M5S.

In questo periodo da 1 a 12 mesi questi parlamentari:
- percepiranno gli stipendi?
- avranno i rimborsi spese?
- dovranno rendicontare?
- siederanno nel gruppo misto?

Può essermi sfuggita la risposta a queste domande.


Ivan.Ital 29.11.16 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Saggia decisione... tuttavia andrebbero espulsi o quanto meno bloccare gli iscritti che nel forum del movimento ne screditano l'immagine usando il turpiloquio e l'intolleranza verbale, altro che proposte programmatiche...Vi consiglio di vigilare!

Pep Gatto 29.11.16 16:15| 
 |
Rispondi al commento

In cosa consiste questa sospensione?

Li sospendono per le palle ?

Qualcuno mi sa dire quali sono gli effetti pratici della sospensione nei confronti dei sospesi?

Quali sono gli effetti economici a partire da oggi e fino a:
"...all’esito delle valutazioni svolte dall’autorità giudiziaria e nel contraddittorio con gli interessati"?
(Tra virgolette le ultime due righe dell'articolo.

I parlamentari coinvolti vengono temporaneamente sospesi dal Parlamento in attesa che sia chiarita la loro posizione?

Che altro eventualmente comporta la sospensione?

Grazie per la risposta o un riferimento adeguato dove è richiamata la procedura di sospensione ecc.

Ivan.Ital 29.11.16 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è ignoranza ..
e c'è il dolo ..

se il reato è stato commesso solo per ignoranza
e si chiede scusa , si può essere moralmente assolti


ma se non c'è ignoranza ..
e c'è dolo ..

mi spiace ma , non c'è posto in un movimento che deve radicalmente cambiare il paese ..

Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.11.16 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Regolamento applicato alla lettera dai probiviri, resta un poco di amaro in bocca per il comportamento degli onorevoli che secondo me avrebbero dovuto tutelare l'immagine del M5S rispettando il regolamento ed agendo di conseguenza ancor prima che si pronunciassero i probiviri! A mali estremi, estremi rimedi. La via è quella giusta, avanti così!

Giancarlo Bertocci 29.11.16 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei solo esprime­re un piccolo pensier­o, premetto che conos­co
personalmente la dep­utata alla camera Cla­udia Mannino e il mar­ito Pietro
Salvino e mi dispiac­e davvero moltissimo ­per questa sgradevole­ storia che si è venuta a creare.
Sono iscritto al mov­imento 5 stelle da ci­rca quattro anni,sono un fermo sostenitore del movimento 5 stelle e pos­so assicurare che entrambi sono delle bravi­ssime persone, molto ­molto in gamba, molt­o
professionali e preparati.
Sicur­amente hanno commesso­ questo errore in buo­nissima fede
ma ovviamente questo non giusti­fica il loro comporta­mento.
Sicuramente hanno ag­ito per il bene del m­ovimento 5 stelle non pensando­ minimamente in maniera
dovuta su quello che­ si stava facendo.
Spero che questa sto­ria si concluda prest­o e che l immagine de­l movimento 5
stelle ne esca più p­ulita e trasparente possibile.
Da elettore ed attivista accetto il verdetto e ­condivido il giudizio­ espresso dai probiviri.
Sicuramente Claudia,Pietro,Riccardo e gli altri saranno capaci di uscirne a testa alta.
Non dimentichiamoci dell' impegno che hanno messo in questi anni e del contributo che hanno dato al movimento.
Adesso torniamo a pe­nsare ai seri problemi dell'Italia!!
W movimento 5 stelle­!!


Decisione dolorosa ma inevitabile.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 29.11.16 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Le regole! Bisogna rispettare le regole!!! Ve lo dice un napoletano che per DNA è anarchico! Se l'ho capito io fidatevi! O capite che stare con il M5S è rispettare le regole o andate a casa!

Maassimo Monti 29.11.16 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Per fare bene a volte, senza nemmeno rendersi bene conto, si possono commettere azioni tipo quelle delle firme copiate, che è a tutti gli effetti un reato .
Ci stà tutto ,ma quello che comprendo a metà è il perchè dei tentennamenti di alcuni nell'accettare un momento di sospensione , che tra l'altro non pregiudica nulla , anzi li tutela ancora maggiormente .
Molto bene la decisione dei probiviri e illuminante la frase finale , che invito a leggere e rileggere con attenzione .
Nessuna decisione definitiva , solo ed esclusivamente che emergano le cose per quello che è stato .
Ma dove è il problema ?

gianfranco calandrini, gradara Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 29.11.16 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Condivido la scelta dei probiviri a malincuore, perchè fa rabbia che delle persone capaci e che si sono spese per i cittadini debbano perdersi dietro la paura di essere espulsi. Si perchè di questo si tratta. Se si ha la certezza della propria innocenza di fronte a un pm si parla tranquillamente e si accettano richieste di verifica grafica, con la consapevolezza che una sospensione sarà poi di fatto trasformata in reintegro. Ma il comportamento adottato fin dall'inizio lascia pensare a una consapevolezza di colpevolezza e quindi di incriminazione che comporterebbe inevitabilmente l'espulsione.

scano mario, settimo san pietro Commentatore certificato 29.11.16 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Totalmente d'accordo con la decisione dei probi viri. Il comportamento dei tre portavoce indagati è semplicemente riprovevole oltre che per il fatto addebitato in sé anche per il danno arrecato all'immagine del movimento e ai suoi milioni di elettori. Meglio avere tra le nostre file un portavoce in meno che un disonesto in più.

Torquato Cardilli 29.11.16 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Questi signori da quando si sono insediati hannp avuto un'unica preoccupazione: difendere la poltrona. Si sono chiusi al territorio edhanno vissuto col terrore che altri potessero scalzarli. Alla fine si sono scalzati da soli.
E stia attento Cancelleri, anche lui perde ogni giorno credibilità, sembra non accorgersi di sguazzare nella fogna dell'assemblea regionale siciliana. Aspettiamo ancora le sue denunce sulle azioni ed omissioni di Crocetta, governatore che è riuscito a far rimpiangere i Cuffaro e i Lombardo. Sono da sempre un simpatizzante del M5S ma non sono disposto a votare un democristiano solo perchè è il candidato del M5S.

lupodellasteppa 29.11.16 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Altri quattro che andranno a rinpinguire il gruppo misto in attesa di diventare piddini.

MASSIMO STEFANI 29.11.16 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Non solo gli italiani ma anche i media stranieri puntano gli occhi su come verrà trattato dal M5S la questione "firme falsificate".
La grande importanza di questa che sembra una questione di scarsa importanza rispetto ai grandi scandali del PD di FI ecc. è invece una ottima opportunità affermare i valori di questo Movimento.
(Trasformare problemi in opportunità).

Ivan.Ital 29.11.16 14:42| 
 |
Rispondi al commento

In cosa consiste questa sospensione?
Quali effetti pratici ha?
Vengono temporaneamente sospesi gli stipendi ecc., in attesa di avere chiarezza?
I parlamentari coinvolti vengono temporaneamente sospesi dal Parlamento in attesa che sia chiarita la loro posizione?
Che altro eventualmente comporta la sospensione?
Grazie per la risposta.

Ivan.Ital 29.11.16 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I fatti risalgono al 2012.
Di Maio, sulle firme falsificate a Palermo dichiara:
- "questo processo parte da una nostra consigliera che si è autoaccusata".

Questa affermazione non risponde al vero in quanto la consigliera ammette i fatti a Novembre 2016, circa un mese dopo il servizio delle Iene a Vincenzo Pintagro, attivista del M5S che è di inizio Ottobre 2016.

Per fare carriera politica il M5S non deve usare "carte false".

Di Maio Ottobre viene prima di Novembre, ripassati il calendario alla voce mesi dell'anno.

Ivan.Ital 29.11.16 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI ESEMPI DELLE MALEFATTE DEL PASSATO HANNO INCULCATO NELLE NOSTRE MENTI CHE FARE POLITICA SIGNIFICA COMPORTARSI ANCHE COSI, CREDO CHE SI PUÒ SBAGLIARE ALTRIMENTI NON SAREMMO UMANI, IMPORTANTE È NON PERSEVERARE. CIOÈ NON PASSARE DALLA MARMELLATA RUBATA DA UN BAMBINO ALLA FRITTURA DI PESCE DEL PRESIDENTE PER CAPIRCI.

Angelo Pignataro, Salerno Commentatore certificato 29.11.16 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo dare esempio di onesta, trasparenza e correttezza in modo inequivocabile oppure saremo come tutti gli altri.


E per quanto riguarda Marco Piazza e Massimo Bugani , di Bologna , indagati anche loro , non ho sentito nessuna sospensione .

Luciano Cortesi 29.11.16 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Dispiace che all'interno del movimento c'èancora qualcuno che pensa di stare in un partito tipo PD. i tre in questione avrebbero dovuto autosospendersi subito senza se e senza ma. Bene la decisione dei probiviri.

Stefano M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 29.11.16 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Queste soluzioni fanno sentire l'orgoglio dell'appartenenza al M5S. L'esempio alla lunga finirà per scalfire gli animi più incalliti al così fantutti.
Anche se capisco le intenzioni di MANNINO Claudia, DI VITA Giulia, NUTI Riccardo e BUSALACCHI Samantha e mi spiace perchè il loro è certamente un peccato sì ma veniale nel mare dell'illegalità, ma non si può derogare da parte nostra all'ONESTA'

Antonio Deramo, Sammichele di Bari Commentatore certificato 29.11.16 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei solo esprimere un piccolo pensiero, premetto che conosco personalmente la deputata alla camera Claudia Mannino e il marito Pietro Salvino e mi dispiace davvero moltissimo per questa sgradevole storIacona che si è creata.
Sono iscritto al movimento 5 stelle da circa quattro anni, posso assicurare che sono delle bravissime persone, molto molto in gamba e molto professionali, sicuramente hanno commesso questo errore in buonissima fede ma questo non giustifica il loro comportamento.
Sicuramente hanno agito per il bene del movimento non pensando in maniera dovuta su quello che si stava facendo.
Spero che questa storia si concluda presto e che l immagine del movimento 5 stelle ne esca più pulita possibile.
Accetto il verdetto condivido il giudizio dei probiviri.
Adesso torniamo a pensare problemi della Italia!!
W movimento 5 stelle!!

Antonino Bologna 29.11.16 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti, saggezza e tempestivita.!!!

Ambrogio Cognome 29.11.16 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Molto bene.

Corrado D., tarcento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 29.11.16 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Fiero del M5S, il Movimento è solo contro tutte le forze politiche e quasi tutta l'informazione, questi sciacalli si rendono conto che i cittadini cominciano a svegliarsi quindi offrire loro il più piccolo appiglio significa far del male a tutto il Movimento. La decisione è la logica conseguenza per comportamenti che non appartengono al M5S, i cittadini chiedono serietà e onestà a chi li rappresenta solo cosi si può dimostrare che è possibile cambiare questo sistema basato sulla ipocrisia di una classe politica che vuole solo mantenere il potere e tutti i privilegi derubando il popolo.

PATRIZIO B., BIELLA Commentatore certificato 29.11.16 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Giustissima e ineccepibile, anche se amara, la decisione di sospendere gli indagati 5 S. a Palermo in attesa di nuove dal fronte giudiziario; poi l'essersi avvalsi del diritto di non rispondere e la mancata collaborazione hanno sicuramente compromesso l' immagine degli stessi e il rapporto fiduciario con la base e l'intero movimento.Vorrei ribadire ancora una volta, come mai la Digos avesse chiuso il caso nel 2014 e poi sotto il bagliore dei giochi pirotecnici dei media la magistrattura lo abbia riaperto alla vigilia del referendum popolare? Pura coincidenza! Cio' comunque non toglie nulla al fatto giudiziario di per se ingombrante e deleterio per il Movimento. Paolo

PAOLO CARUSO 29.11.16 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo sia proprio giusto così.
Non mi sono piaciute le arroganti minacce di querelare chi li ha scoperti e denunciati.
E' stata una inutile cavolata, forse anche in buona fede, che è costata cara all'immagine del Movimento

sauro c., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 29.11.16 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Dura lex sed lex...

Filippo 29.11.16 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Un atto dovuto.
Orgogliosa come sempre di far parte di questa forza politica

giovanna iacobelli, Bari Commentatore certificato 29.11.16 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Bene, gli appartenenti al m5s sappiano che l'onestà non deve essere solo enunciata,ma soprattutto applicata. Il movimento non può accettare né ingenuità, né tolleranza su atti disonesti.

antonio 29.11.16 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Provvedimento necessario e ineccepibile. Dispiace soprattutto perchè pagano per una irregolarità fatta a vantaggio di tutti e non solo personale ma le regole vanno rispettate senza se e senza ma. Questo è il credo di chi sostiene il Movimento.

Carlo C., CADONEGHE (PD) Commentatore certificato 29.11.16 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Il valore di una persona e' direttamente proporzionale alle azioni che pone in essere.
E' normale pensare che Ciaccio e La Rocca hanno agito in buona fede ed invece i soggetti sospesi No!
Se non ho nulla da temere, magari non rispondo MA IL SAGGIO GRAFICO LO RENDO DISPONIBILE AI MAGISTRATI.
Mi spiace, l'attaccamento alla poltrona per me e' ampiamente dimostrato.
Plauso per La Rocca e Ciaccio: cosi' si comporta uno stellato (almeno hanno dimostrato una dose di buona fede).

Antonella Casesa 29.11.16 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Dispiace molto questa sospensione anche perchè il tutto potrebbe essersi verificato per pura ingenuità... Ma le regole sono regole e noi non dobbiamo trasgredire mai. Siamo sotto una lente di ingrandimento.

raffaello raffaelli, arezzo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 29.11.16 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo sulla decisione presa, qualora ci siano degli iscritti al M5S che combinano qualcosa di poco chiaro suggerisco di sospenderli immediatamente. Aurelio

Aurelio Spatti 29.11.16 12:25| 
 |
Rispondi al commento

LA SOSPENSIONE SODDISFA E ZITTISCE GLI AVVERSARI, O MEGLIO I NEMICI DEL MOVIMENTO.
TENIAMO PRESENTE CHE FURONO APPOSTE ANCHE LE FIRME ORIGINALI E SOLO NELLA TRASCRIZIONE DEL DOCUMENTO SBAGLIATO, PER NON SUBIRE RITARDI A DOVER RICHIEDERE LE FIRME, FURONO RICOPIATE E RIFIRMATE CON GRAVE ERRORE DI INGENUITA'.
LA I D.S. ED I COMPAGNUCCI NON RICORDANO CHE LA D.C. ED IL P.C.I. AVEVANO ABITUDINI BEN PEGGIORI PER ALTERARE SCHEDE DI VOTAZIONI E CERTIFICATI DI PRESENTAZIONE LISTE FIRMATE PREVENTIVAMENTE DA CANCELLIERI COMPIACENTI.

KUTTAIUKO 29.11.16 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Bene, in attesa dei PM apprezzo la decisione !
Grazie

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.11.16 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Giusto .
Questa cazzata fatta , si poteva benissimo evitare chiedendo lumi ad un giudice , o al prefetto .
La scarsa dimestichezza con la politica e i suoi marchingegni , non li assolve .
Poi potevano benissimo collaborare con la giustizia , altro che facoltà di non rispondere .
Solo i mammasantissima adottano questa formula .

Rino Cavolo 29.11.16 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Io non capisco cosa sono tutti questi falsi pudori.E' ancora tutto da appurare. Se hanno commesso degli errori sono stati indagati dalla magistratura.Secondo il nostro regolamento ( art,4) sospesi dal collegio dei probiviri. I se ed i ma non esistono. Dovevano fare così o cosà. Ragazzi siamo tutti uomini fallibili.Nel Movimento non ci sono marziani ma c'è un Regolamento ferreo...chi sbaglia esce ( non proprio come succede nei partiti politici).Hai voglia che si sbracciano tanto i giornalai della carta stampata e delle TV. Vedrete che il giorno prima del Referendum ci diranno che gli indagati di Palermo sono passati da tredici a trecento e che oltre a Bologna ci sono altri indagati a...fanc...Lasciamoli blaterare,quelle che ci danno non sono notizie ma rantoli. IODICONO e vai Beppe.

Fernando B., Roma Commentatore certificato 29.11.16 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sospensione non va bene bisogna cacciarli e basta !!!!!!!!!!!!!!!! Perchè non siamo stati interpellati !!!!!!!!!!

Daniele ., Gallarate Commentatore certificato 29.11.16 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

va bene, ma andrebbe ricordato che la vita non è fatta soltanto di domande e risposte tipo rischiatutto e che ci sono errori ed errori, peccati e peccati (veniali e mortali) buttare via le vite della gente per dei peccati veniali non è dissimile del buttarle perchè impossibilitati a pagare le tasse o perchè costretti a rubare per fame. In fondo le regole sono fatte per migliorare la vita e non per venir rispettate a prescindere. Quindi la domanda "politica" è "la regola è stata disattesa per migliorare le cose oppure per interessi di altro tipo?" Di sicuro io qui ci vengo a fare politica e non il censore o il giudice.

Saluti

stelio Spessot 29.11.16 11:58| 
 |
Rispondi al commento

quello che mi da fastidio non è se si auto sospendono o meno......mi spiego
1 si parla nella denuncia fatta di PRESUNTE IRREGOLARITA' ancora non si sa di cosa ci si accusa
2 da noi chi sbaglia paga e concordo
3 in quell anno 2012 non fu eletto nessun consigliere del m5s....(però chissà perche lo tirano fuori prima del referendum costituzionale)
4 il paradosso che ha denunciare quelle di bologna è un trombato del m5s cioè uno che non era stato eletto...e che a detta di molte aveva chiesto di inserire anche la sua compagna o moglie
5 e chiudo i 9 consiglieri del pd indagato nel 2016 per le firme false nella regione piemonte HANNO PATTEGGIATO... sapete cosa significa che hanno ammesso le proprie responsabilità ma questi signori sono ancora al loro posto

antonello capoccia 29.11.16 11:57| 
 |
Rispondi al commento

non basta, votazione on line per l'espulsione!

francesco carniani, incisa in val d'arno Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 29.11.16 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI SPIACE PER QUANTO ACCADUTO, SOPRATTUTTO PER NUTI CHE RITENGO UN PARLAMENTARE DEGNO DI FIDUCIA. SPERO CHE TUTTO VENGA CHIARITO AL PIÙ PRESTO E CHE I PORTAVOCE IN QUESTIONE, DIANO IL LORO CONTRIBUTO IN MERITO ALLA RISOLUZIONE DI QUESTO PROBLEMA. PER QUANTO RIGUARDA LE REGOLE CHE SI È DATE IL M5S, ORA COME NON MAI, SI HA BISOGNO DI ESSERE RIGOROSI, CHIARI E COERENTI. LE REGOLE CHE CI SIAMO DATI DEVONO DIVENTARE UN VALORE CHE FA DI NOI LA DIFFERENZA. IL M5S È UNA MERAVIGLIOSA, POTENTE, MA ANCORA FRAGILE CREATURA, CHE HA BISOGNO DI RADICARSI ANCORA DI PIÙ SUL TERRITORIO E QUESTO LO POTRÀ FARE SOLO NON PRESCINDENDO MAI, DALL'ONESTA INTELLETTUALE, DA PRINCÌPI CARDINE E DA VALORI CONDIVI.

daniela merola 29.11.16 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avanti cosi

Filippo Salvatore Romano, cornate d'adda Commentatore certificato 29.11.16 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Espulsione senza se e senza ma.

Marzio M., PIACENZA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.11.16 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno. Leggo entusiastici commenti su quanto fatto dai Probiviri. Ma difronte a confessioni di aver commesso reato, per me non è sufficiente. Una firma falsa, soprattutto da un candidato, è un illecito grave, un abuso d'ufficio e un falso ideologico... secondo me i Probiviri dovevano dire ai signori indagati: "andate dai PM e raccontate tutto tutto, e poi se sarete dichiarati innocenti tornate, altrimenti carcere senza se e senza ma..."; Ciao!

Cristian Viarisio 29.11.16 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No, io dico... Sapevano di fare una stronzata? Perché ci sono errori ed errori, questo è stato un errore che davanti ai giudici si poteva in qualche modo giustificare, magari riconoscendo la propria ignoranza, una sbagliata presunzione per la fretta di rimediare ad una urgenza burocratica, comunque mai rimanendo in silenzio! Invece sono sembrati bambini scoperti con la marmellata sul naso. Mah, abbiamo bisogno di un'altra specie di politici.

Franco Mas 29.11.16 11:15| 
 |
Rispondi al commento

rimango senza parole a sentire che nel nostro movimento succedono queste cose e anche un momento delicato se hanno sbagliato devono dare le dimissioni fino a che non venga chiarito tutto

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 29.11.16 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Ora, non è che il M5S stia già dando condanne alle persone attualmente coinvolte nel caso "firme false palermo", ma sta cercando di tutelare sia tutto il M5S che coloro che attualmente sono indagati. Nella rete purtroppo si leggono varie castronerie ed attacchi gratuiti verso il Movimento e le persone che ne fanno parte, ma preferisco 4 firme false, che un De Luca che promuove votazioni clientelari senza aver minimamente vergogna di quello che ha detto come se fosse la normalità... AH, ma in questo Paese la normalità è delinquere e quando il M5S annulla gli incarichi di coloro che sono sottoposti a procedimenti di indagine, per il #PD è utopia che fanno diventare normalità a delinquere...
Un in bocca al lupo ai ragazzi di palermo e a tutto il M5S di cui mi pregio esserne parte iscritta.

Roberto Pau 29.11.16 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi! Il M5S è diverso dagli altri! Non aspetta il terzo grado di giudizio! Purtroppo avvalersi della facoltà di non rispondere è stato irrispettoso nei confronti dei cittadini, bisogna essere trasparenti! E' difficile essere del M5S! Bisogna essere in grado di denunciare anche un tuo parente o un amico. Per alcuni di loro spero che si risolva tutto con l'archiviazione dell'indagine e la cancellazione della sospensione, ma prima la giustizia deve fare il suo corso e devono dimostrare di aver operato correttamente anche dal punto di vista etico/politico, non solo giudiziario.

Emanuela D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.11.16 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Decisione giusta!

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 29.11.16 11:03| 
 |
Rispondi al commento

giusto chiedere la sospensione, ma spero sia prevista anche una tutela per questi attivisti almeno fino al pronunciamento dei giudici. Se non erro c'era già stata un'archiviazione in merito al presunto illecito.Facciamo in modo che gli attivisti sentano il movimento vicino a loro fintanto che non si chiarisce definitivamente il caso.

luigi i., ercolano Commentatore certificato 29.11.16 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi non rispetta il programma e il codice di comportamento va espulso
Lunga vita al M5S
Osvaldo Chiarelli
M5S Firenze

osvaldo chiarelli, firenze Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 29.11.16 10:41| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra giusto!

Serenella Russo 29.11.16 10:37| 
 |
Rispondi al commento

In questo momento cosi delicato è fondamentale sapersi mettere in gioco, ma anche sapersi mettere da parte anche se innocenti. quindi grazie a chi responsabilmente lo ha fatto e grazie ai provibiri

Claudio Bellesia 29.11.16 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Decisione tempestiva e sacrosanta.
Potranno sempre tornare umilmente sul territorio per contribuire dal basso, nel senso del gradino, e quindi banchetti, raccolta firme, per la causa COMUNE e riprendersi dalla sbornia del potere...

davide c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.11.16 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno......da iscritto certificato della prima ora e in tema di immagine e trasparenza del M5S,vi chiedo di controllare e verificare come si sono svolte le "Parlamentarie" 2013 dove erano presenti anche candidati senza foto,senza curriculum e senza dichiarazione d'intenti. Qualora fosse necessario è in mio possesso ogni utile documentazione a riprova di tutto quanto dichiarato. Grazie.

Adolfo Partenope Commentatore certificato 29.11.16 10:27| 
 |
Rispondi al commento

IO CONDIVIDO MIO MALGRADO IL PROVVEDIMENTO DEL COLLEGIO DEI PROBIVIRI, E' UN SEGNALE IMPORTANTE CHE IL MOVIMENTO 5 STELLE DA ALLA VECCHIA POLITICA, CONFERMA LA DIVERSITA', L'ONESTA' PRIMA TUTTO DI TUTTO IL MOVIMENTO 5 STELLE.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 29.11.16 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Questa è democrazia finalmente

Claudio Perucca, Vercelli Commentatore certificato 29.11.16 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Bene, provvedimento necessario

Eligio di dimentico 29.11.16 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Bene! Il collegio ha deciso per la sospensione, quando lo faranno ?????

Giulio C. Commentatore certificato 29.11.16 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Ci vuole molta severità!Ci dispiace per questi amici ma causa loro ci rimette il movimento, che per questa faccenda ha perso 1,5 per cento nei sondaggi nelle ultime due settimane.
Siamo esposti a una diabolica lotta mediatica,e ne va di mezzo la possibilità del movimento di migliorare la convivenza civile per tutti i cittadini, tutti anche per chi ci odia. Grazie a tutti del movimento.
Giovanni Balzi

Giovanni Balzi 29.11.16 09:53| 
 |
Rispondi al commento

"Noi, nel M5S, facciamo così"

https://www.youtube.com/watch?v=KFtayd9xslo

davide lak (davlak) Commentatore certificato 29.11.16 09:48| 
 |
Rispondi al commento

un sincero plauso per una decisione doverosa per non confonderci con la melma degli altri

ilvio mauri 29.11.16 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Chi fondamentalmente è pulito ,non sa neanche "rubare "una caramella.Se lo facesse e poi dovesse essere scoperto,rimarrà talmente frastornato e commetterà tante altre sciocchezze, da sembrare un..delinquente abituale.Anche io naturalmente non sottovaluto la cosa,ma diamogli l'importanza che merita. Ci sono "delinquenti", che fanno accordi, per il voto di scambio, ci sono delinquenti che minacciano di uccidere ,cambiano le leggi, per rimettere, questi stinchi di santo, a "maneggiare"milioni di euro e tutto passa sotto silenzio o quasi.Capisco che noi siamo il.. M5S ,ma per favore, da questi delinquenti seriali e sopratutto dalla loro terroristica, delinquenziale informazione non accetto NESSUNA lezione di onestà.Anche per questo naturalmente voterò NO.

Canzio R. Commentatore certificato 29.11.16 09:39| 
 |
Rispondi al commento

GIUSTO SOSPENDERE MANNINO, NUTI, E SAVINO, NON SAREBBE SBAGLIATA NELLE PROSSIME ORE ANCHE UN ESPULSIONE DAL MOVIMENTO. IERI, NON RISPONDENDO ALLE DOMANDE DEI P.M., HANNO TRADITO LA FIDUCIA DI MILIONI DI ELETTORI. L'UNICO MODO PER ESSERE CREDIBILI E' COMPORTARSI SEMPRE BENE ED ESSERE SEMPRE TRASPARENTI. NATURALMENTE NON BISOGNA TRALASCIARE LE INDAGINI DI BOLOGNA, SE NECESSARIO AGIRE IN FRETTA.

felice celano 29.11.16 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Dispiace che una puttanata metta a repentaglio la credibilità del Movimento... quegli sporcaccioni del PD cavalcheranno la cosa per decenni... anche dopo che li avremo mandati a cagare!!! Se siamo combattenti bisogna indossare mutande di lamiera perché le inchiappettate sono sempre in agguato. Certe leggerezze per noi che facciamo dell'onestà e della trasparenza un vessillo, pesano come macigni!!!

Marco56 Ferrari, San Giorgio di Mantova Commentatore certificato 29.11.16 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Giusta decisione!!!
Mi dispiace, che i nostri compagni non siano stati collaborativi con i magistrati.
Se sono nel giusto,potranno ritornare a testa alta.

Massimiliano crescimbeni 29.11.16 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Non c'era nient'altro da fare. Anche se sono convinto che ci sia solo un reato di stupidità (sia nel copiare firme sia nel non collaborare con la giustizia). Ma anche la stupidità non è tollerabile. Il Movimento non può permettersi nè disonesti nè imbecilli se vuol cambiare questo paese.

FRANCESC0 B., Piacenza Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 29.11.16 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Chi trasgredisce alle regole, è giusto che venga sospeso o espulso (il che sarebbe meglio).@

Margot Perla Commentatore certificato 29.11.16 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Ottima decisione!
Ora bisogna marcare stretto pure Bugani, il "superprotetto" e il gruppo di Bologna per capire "chi sapeva cosa"...

Lia de nardo 29.11.16 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i Tg ed i giornali del mondo dovrebbero aprire con questa notizia . In prima pagina per tre mesi ci dovrebbero essere le sospensioni immediate degli interessati da parte del M5S , cosa mai successa prima in Italia ,per lo stesso illecito firme false , Rossi (PD) ,Chiamparino ( PD), Cota ( Lega) ne sospesi ne espulsi. Questa è la vera notizia in un paese primo in europa per corruzione !

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 29.11.16 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno sa spiegarmi cosa significa sospensione? A cosa serve? Che genere di difficoltà produce ai sospesi?
Oppure è solo un modo per smarcarsi da loro e dire noi non c'entriamo nulla? Se si tratta di un provvedimento temporaneo che fa da prologo alla votazione per l'espulsione lo posso comprendere altrimenti no, non lo accetto siamo uguali al PD.. pure loro sospendono per non espellere.


Ben fatto. Avanti così. W m5 s.

undefined 29.11.16 08:41| 
 |
Rispondi al commento

COMPLIMENTI, decisione saggia che da un'immagine pulita del M5S.
L'immagine che è necessario dare è che ci possono essere rami secchi ma quando ci si rende conto di ciò vengono tagliati.

TUTTO CIO' NELLA SPERANZA CHE GLI INDAGATI POSSSANO CHIARIRE NEL MIGLIOR MODO POSSIBILE LE LORO POSIZIONI.

Avanti così !!!

Gianluca M., Montecastello di Vibio (PG) Commentatore certificato 29.11.16 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Giustissimo

Aldo Baroncini 29.11.16 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Era il minimo !!!!!
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 29.11.16 08:22| 
 |
Rispondi al commento

decisione inevitabile.
Il non aver risposto ai magistrati poi... mai me lo sarei aspettato da un parlamentare M5S. Mai.
Questo atteggiamento è stato un grave errore, un grave danno per tutto il M5S.
Così come il rifiuto di procurare un saggio grafico.
Dispiace.
Ma la differenza tra il M5S ed i partiti è - anche - questa.

Paolo r., Padova Commentatore certificato 29.11.16 08:20| 
 |
Rispondi al commento

bene

davide maccarrone 29.11.16 08:15| 
 |
Rispondi al commento

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO....

Il Fisco annuncia la tregua di Natale: niente cartelle...Equitalia vestirà i panni di Babbo Natale....

Cartella Agenzia delle Entrate a rovinare il pranzo di Natale o il cenone di Capodanno puntualmente sono arrivati come sempre prima di natale...

Equitalia è in attesa del nuovo nome a dopo Referendum....

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 29.11.16 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Concordo pienamente con la decisione di sospendere in via cautelare coloro che sembrano, forse solo ingenuamente, non aver agito secondo i principi di onesta' e correttezza cari al Movimento; questa si chiama coerenza.

Nicoletta rosati 29.11.16 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Esprimo soddisfazione per la decisione.
Non per giustizialismo, tant'è che sono certo che la sospensione non determinerà né una perdita di voti in Parlamento né una rinuncia alle qualità intellettive dei nostri portavoce, ma perché questo segnale, forte, farà capire a tutti gli italiani che il M5S non si autoprotegge !
Se qualcuno sbaglia, anche se, per inciso, secondo me sono le "brutture burocratiche" a indurre all'errore, bisogna accertare al più presto la verità e poi proseguire.

Ragazzi, non vivetela come una punizione, il vostro attuale "sacrificio" rende il MoVimento più forte e trasparente.

Lasciate che questo momento passi, quando saremo al Governo sistemeremo anche tutti questi meccanismi, farraginosi e incomprensibili, vero limite all'accesso alla politica per tutti, creati chiaramente per chiudere le porte della politica. Ma vi ricordate le code alle quattro del mattino per il deposito del simbolo ??? Ecco, queste sono le regole attuali, sarebbe stato impossibile che qualcuno non ci cascasse in mille trabocchetti.

Nessuno oggi vi considera colpevoli, siete vittime di un sistema che ha scientemente creato sbarramenti di ogni genere all'ingresso nella vita politica di questo paese, voi siete gli eroi che ci permetteranno di distruggere anche questa, invisibile, barriera tra il Palazzo e i Cittadini.

Spero che questo messaggio possa giungervi e mi auguro che sia quanto più condiviso.

Vi abbraccio e vi auguro un rapido ritorno a pieno titolo !

Corrado Allegro, Verbania Commentatore certificato 29.11.16 07:54| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMO.
Sospensione cautelare è sinonimo
di GARANTISMO. Nei confronti degli indagati.
Ma sopratutto nei confronti degli elettori M5S.

PS:
Cosa siamo ?
Siamo OLTRE.
Cosa non siamo ?
PD & Co.
OTTIMO.

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.11.16 07:46| 
 |
Rispondi al commento

Il principio di Garantismo deve valere allo stesso modo come deve valere il rispetto delle regole.Pertanto è necessario che si agisca a tutela del movimento.
La magistratura faccia il suo corso.
Se risulteranno destinatari di un avviso di garanzia dovranno dimettersi e lasciare il posto ai cittadini non eletti.
Occorre che ci sia qualcuno che li sostituisca per continuare il lavoro che si stava facendo.

Salvatore Alfonso Germana' 29.11.16 07:32| 
 |
Rispondi al commento

Ben fatto.. pienamente d'accordo alla sospensione....

Silvestre Anselmo 29.11.16 07:29| 
 |
Rispondi al commento

Saggia decisione ovviamente mi auguro che il tutto si risolva positivamente.

ambrogio bignami 29.11.16 07:28| 
 |
Rispondi al commento

Inevitabile la sospensione, ma non giudico le persone che fino a prova contraria sono innocenti , la giustizia farà il suo corso.
Avrei apprezzato da parte loro l'autosospensione per tutelare il movimento che in questo momento storico ha nemici ovunque.

Io VOTO NO e sono convinta che questa vicenda evidenzia un movimento fatto di esseri umani , si può sbagliare tuttavia , se ci sono buone regole vanno rispettate.
Buona giornata

Amalia Francesca riso 29.11.16 07:03| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente! per opportunità anche se non colpevoli dovevano immediatamente sospendersi e dare tutte le risposte alla magistratura, senza discutere.

arturo b., Lecce Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 29.11.16 06:51| 
 |
Rispondi al commento

E'il metodo che mi piace a salvaguardia del movimento.Quindi è la trasparenza che deve comparire in ogni persona che fa parte del Movimento che premia la medesima,in quanto con vera onestà intellettuale deve partecipare con semplicità,verità e partecipazione per un paese civile quale è l'italia quando a governarla c'è il m5s. Dobbiamo essere sempre veritieri e non menzogneri quando si vuole essere civili in un paese democratico qual'è l'ITALIA quando a governare è il m5s.Non è giustizia,ma etica politica di cui il m5s se ne impossessa con estrema facilità perchè conosce la storia vecchia ,attuale e futura.Io appartengo al m5s per tutte queste invarianti che lo rendono eternamente eterno

franco dimasi, anzio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.11.16 06:42| 
 |
Rispondi al commento

La sospensione cautelare e' un atto dovuto, nessuno ha detto o scritto che non rientrano nel movimento, alimentare ancora non fa' bene alla politica del movimento, non e' una messa al bando e nemmeno un atto sacrificale, ma un rapporto di fiducia e di rispetto con la linea dello stesso movimento. io personalmente li stimo molto e spero che questa faccenda si chiuda al piu' presto.

roberto puglisi 29.11.16 06:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono convinto che i probiviri saranno chiamati a valutare anche moltissime richieste pervenute dagli iscritti attivi sui territori .. sulle innumerevoli violazioni di - codice etico di comportamento e dello Statuto nazionale - , riportati sul portale Nazionale M5s

Buon lavoro , avanti tutta verso il Cambiamento per un'Italia 5 Stelle con i Cittadini in MoVimento

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 29.11.16 06:12| 
 |
Rispondi al commento

Hanno commesso troppi errori: non si sono informati sulla procedura, non hanno chiesto aiuto, hanno falsificato le firme, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Tutto questo non è serio . Ci lamentiamo tanto l dei comportamenti illeciti del pd e altri e poi?...... espulsione giusta soprattutto prima di un referendum importante come questo del 4 dic. Che di schede false ne usciranno a iosa e noi saremo li a denunciare.

Marcella maglione 29.11.16 06:08| 
 |
Rispondi al commento

La decisione presa, come sempre (al netto di piccoli errori, giusto perché nessuno é perfetto) é stata esemplare, anche perché sono solo indagati quindi fino a prova contraria, innocenti. Saranno poi le indagini/giudice a decidere sulle loro eventuali colpe. Complimenti ancora per la gestione di questa vicenda, sono sempre cose delicate e non di facili decisioni, anche perché a noi ste cose non capitano spesso (quasi mai) come ad altri quindi il precedente è sempre da trattare con cautela. Io credo che la vicenda (anche dal punto di vista mediatico) sia stata trattata bene e anche in tempi accettabili. Faccio un in bocca al lupo ai 4 sospesi con l augurio di un pronto reintegro.

patriaeonore 29.11.16 05:58| 
 |
Rispondi al commento

Concordo sulla sospensione cautelare.

marco sasso 29.11.16 05:48| 
 |
Rispondi al commento

La decisione è giusta, oltre che per essersi avvalsi della facoltà di non rispondere per la loro imbecillità per come hanno gestito tutta la cosa.Bastava riconoscere fin da su ito che le firme erano state solo ricopiate e questo avrebbe chiuso la bocca a tutto e l' i magine del movime to non sare be stata scalfita.Spero che questi nostri amici rimangano fedeli al movimento e non comincino a sputare fango come altri. AD maiora, ragazzi! Il cammino dell'onestà non è una passeggiata !

giuseppe satriano 29.11.16 05:40| 
 |
Rispondi al commento

Pur non potendo il Collegio dei Probiviri entrare nel merito delle prove raccolte, si ritiene il provvedimento di sospensione un "atto dovuto" previsto dallo stesso Regolamento del M5S. Con tutto questo, rilevo che la creazione del Collegio dei Probiviri e questa prima delibera di sospensione sono l'inizio di un nuovo percorso di "garanzie" e "controlli" per la tutela dell'immagine del M5S !!! BEN FATTO .... anche se per l'ESPULSIONE, preferirei che venisse votata anche dalla maggioranza degli iscritti certificati al blog, dettagliatamente informati e solo dopo che il Collegio dei Probiviri abbia deliberato in merito. Dopotutto, il M5S cerca di favorire una democrazia partecipativa che parte dalla Base.
P.S.: Per dirla francamente tutta, l'intera vicenda delle "firme false" a Palermo (2011) rappresenta il trionfo della "stupidità umana" su "fatti vecchi" in odore di prescrizione, precedentemente archiviati dalla Magistratura, ed oggi saltati fuori da una rivalità tra i Gruppi del M5S locali in competizione elettorale tra loro. Tutto questo non può che nuocere al M5S che ha sempre tollerato questi Gruppi e non ha mai cercato di portare "unità" nei Comuni. Se non si corregge tutto questo, non c'è da meravigliarsi di vedere tutto il M5S distruggersi con le proprie mani, lentamente e consapevolmente !!! Spero che qualcuno possa pensare di fare qualcosa ....... altrimenti il rischio lo conosciamo !!!!!!!!!!

Giacomo Tocco 29.11.16 05:34| 
 |
Rispondi al commento

Io avrei preferito che a sospenderli e eventualmente buttarli fuori fosse stata la maggioranza degli iscritti certificati al blog, informati, come avveniva in passato .... con eventualmente il collegio dei probiviri che proponeva x di sospensione o la eventuale espulsione ... La nostra e ancora una democrazia dal basso, un Movimento dal basso? Dove decidono i cittadini informati ? Gli iscritti al partito a maggioranza ? ... e poi prima i giornali erano del sistema , ora si sospendono i ns deputati perché lo chiede il sistema? Per una cosa archiviata dalla magistratura e tirata fuori per rivalità fra gruppi di 5 stelle in competizione elettorale su Palermo? .... deputati poi che fino a ieri sono stati in prima linea contro le mafie in Sicilia facendo nomi e cognomi? Proponendo emendamenti alle leggi ? Che facciamo ci distruggiamo da soli?

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.11.16 03:16| 
 |
Rispondi al commento

Giorno triste per il movimento
L’inesperienza procedurale mette all’angolo persone che reputo di specchiata onestà. La loro credibilità fa parte dello storytelling del movimento.
Mi meraviglia che qualcuno di loro si sia appellato alla facoltà di non rispondere, non è chiaro il perchè non vogliano collaborare con il giudice.
Credo che questa decisione giochi a sfavore della loro posizione.
Comunque loro capiranno la scelta sofferta dei compagni d’avventura istituzionale. Ma questo è parte del percorso di regole che Noi stessi abbiamo voluto e fa parte della partecipazione attiva dei cinque stelle.
Una cosa è certa dopo il 5 di dicembre a nessuno (soprattutto al mainstream mediatico) interesserà più questo banale inciampo burocratico. La tempistica è sospetta. E fa parte di quei meccanismi macchiavellici che il movimento 5 stelle dovrebbe contribuire a depotenziare. L’opportunismo, in questo caso giudiziario, di una parte della magistratura che si presta a questa ghigliottina sulla pelle delle persone è disdicevole. Non mi si venga a dire che è puramente casuale rispetto alla scadenza referendaria. NON è credibile. NON ci credo. NON ci crediamo. Anche la magistratura deve farsi un bell’esame di coscienza e liberarsi di personaggi ambigui che prestano la loro funzione pubblica per sconosciuti interessi particolari. Questa contestazione vale per chiunque, di qualunque parte politica, si trovi vittima di un preciso stolking temporale giudiziario, che, guarda caso, interviene al volgere di una scadenza politica di voto democratico. Questo è uno schiaffo alla democrazia. E una macchia grigia per l’autorità giudiziaria. Con questo, le responsabilità devono essere sempre accertate, evitando però l’accavallarsi degli accertamenti con qualsiasi scadenza elettorale. Tanto per la procedura in sé, nulla cambia, il tutto può avviene senza interferenze di delegittimazione politica.

Danyda bologna Commentatore certificato 29.11.16 02:34| 
 |
Rispondi al commento

Giustamente i regolamenti vanno rispettati e questo era un atto dovuto.Se avessi potuto decidere io non li avrei espulsi, nemmeno dopo la condanna di sei mesi o un anno con la condizionale ( perché questa e la sanzione che avranno) Anzi, li avrei ricandiderei per primi alle prossime elezioni essendo una certezza di onestà , al contrario di molti che li hanno messi alla gogna.Per quanto mi riguarda erano e restano persone oneste. Non mi piace sacrificare capri espiatori anche se per una giusta causa. Ogni cosa deve essere riportata nelle giuste dimensioni. Se loro sono colpevoli ,noi tutti siamo colpevoli, perchè mentre loro lavoravano a raccogliere le firme ,tantissimi di quelli che li mettono in croce si grattavano le palle e chissà dov'erano. Il giusto non va sacrificato per il bene di un'idea , messo al bando o esacrato per dare soddisfazione all'opinione pubblica.
Il mio presentimento che se ci sarà una lista a palermo i candidati saranno meno onesti di questi che sono stati messi al bando. Cioè ci saranno dentro la lista quelli che hanno remato contro e fatto succedere questo casino per falsi eleggere.

salvatore ., palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.11.16 02:12| 
 |
Rispondi al commento

E' un caso che l'indagine è in questa fase a pochi giorni dal referendum? Qui si fa politica. Sono certo che se questo interrogatorio fosse stato richiesto dopo il referendum tutti avrebbero collaborato pienamente.Quindi hanno fatto bene a non rispondere e conseguentemente ad essere sospesi. Con tutti i poteri forti contro il M5S se non si applica un po di strategia politica , al governo non ci si arriverà mai.Quindi vanno ringraziati per aver capito la differenza tra fare politica e martellarsi le palle.Sono certo che dopo il referendum risponderanno a tutti.Amici e nemici.

Antonello 29.11.16 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Dispiace, ma credo che i tanti anni di impicci e imbrogli visti in politica abbiano fatto pensare che era una scorciatoia possibile necessaria in quel momento. Una leggerezza che non sarebbe neanche venuta alla luce se il movimento non fosse oggi quello che é il nemico numero uno di un establishment internazionale e nazionale . Siamo sotto gli occhi di tutti grazie anche al lavoro di migliaia di attivisti, attenti quindi a non commettere errori speriamo mai piú, atteniamoci alle regole interne e alle regole civili sempre quando si agisce a nome del movimento, Per il resto I siciliani ci daranno molte soddisfazioni a breve, ne son sicuro, In grazie ai tre sospesi per il loro lavoro successivo ai fatti e una bella tirata di orecchie per non aver chiesto aiuto nel momento di difficoltà a chi dovevano. Il vento sta cambiando e cambia anche in virtú di queste giuste e nette decisioni da prendere.

Luigi Ricci 29.11.16 01:01| 
 |
Rispondi al commento

La stessa fermezza sarà probabilmente presto necessaria anche a Bologna...

mario 29.11.16 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Per la stampa italiana:
Il caso De Luca come è andato a finire?

giovanni f. 29.11.16 00:49| 
 |
Rispondi al commento

"comunicazione col GESTORE del Sito", o le comunicazioni intercorse tra il "GESTORE" del sito ecc" ma che c... significa ? azz Gestore del sito! Tirate ! tirate ! di questo passo. va a finire che noi cittadini invece di andare a Roma, veniamo a Milano...

Walter larezzi 29.11.16 00:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in effetti dovrebbero dimettersi dall'incarico e lasciare il posto agli altri visto che uno vale uno sicuramente quando sono stati eletti sono stati preferiti o più votati di altri che ora visto che si dovrebbero dimettere e uno vale uno il secondo uno prende il posto del primo uno tutto qua, il movimento andrebbe avanti con le stesse idee e premesse di sempre

leonardo g. Commentatore certificato 29.11.16 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Inaccettabile sopratutto dai parlamentari che grazie alla lista certificata sono entrati in parlamento, ora personalmente chiedo dove esistano i presupposti di chiedere i danni d'immagine.

paolo landori Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 29.11.16 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che nel 2014 ci fosse la necessità di falsificare o copiare firme? Sarebbe bastato ammettere l'errore: la rete si sarebbe mossa e le forme necessarie le avrebbero avute in un giorno.
Che fessi!

Ciò detto, visto il comportamento tenuto coi magistrati, per me c'erano tutte le condizioni per l'espulsione diretta, mentre la sospensione sarebbe stata corretta nel caso opposto, ovvero se avessero risposto.

v man Commentatore certificato 29.11.16 00:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' semplicemente odioso avvalersi della facoltà di non rispondere, e che sarebbe stato mai rispondere? non si tratta mica di essere accusati di omicidio!

Auro P., sa Commentatore certificato 29.11.16 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna tenere presente che sono stati ingenui e non disonesti. E che hanno dato tanto tempo al movimento. È giusta purtroppo la sospensione ma senza condanne prima del tempo. Mi dispiace ragazzi.

Darik 29.11.16 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento in Sicilia è stato sputtanato da questa vicenda che ha dell'assurdo. Ora io non mi ergo a giudice di questi parlamentari perché già c'è la magistratura che farà il suo corso, però il fatto che non abbiano pienamente collaborato significa che hanno la coscienza sporca. Queste persone non sono state espulse ma sospese per cui non facciamo tragedie che non esistono. Era doveroso sospenderli perché noi siamo diversi non siamo pdl - pd meno elle e simili. Ci sarà tempo per un giudizio collettivo sull'operato dei nostri parlamentari che in parlamento non hanno sfigurato di sicuro. Spero che questa vicenda insegni qualcosa a tutti

eusebio cocco 29.11.16 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Dispiace di questo sbaglio che hanno commesso forse mossi dalla troppa voglia di presentarsi speriamo serva da lezione per altri ed è giusta la sospensione. Massima stima per quello che hanno fatto in parlamento.

cristian l. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.11.16 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Dopo vari commenti giornalistici sulle vicende delle irregolarità nella raccolta delle firme 'pro-elettorali', sembrava naturale l'imminente pronunciamento del 'collegio dei probi viri' nei confronti degli iscritti implicati nell'indagine giudiziaria palermitana. Dunque ecco accontentati molti dalla presa di posizione che potete leggere. Tuttavia vi sono anche altre considerazioni da fare: questa procedura è stata la naturale evoluzione di quanto viene sancito nel nuovo regolamento approvato un mese fa attraverso l'acquisizione di voti online; l'aver decretato la sospensione di alcuni iscritti (portavoci nazionali ed un attivista) è solo una prima fase e richiede un approfondimento dei vari aspetti per definire procedure diverse; ci sono alcune norme comportamentali che non possono essere soggette esclusivamente a decisioni giudiziarie ma a preliminari impostazioni culturali e morali; il M5S cerca di definire delle modalità di comportamento e dei parametri di confronto rispetto agli indirizzi dei partiti tradizionali. Ora dunque, si valuteranno attentamente le vicende specifiche, si valuteranno gli atti, si attenderano anche le decisioni giudiziarie ma contemporaneamente si imporrà a tutto il sistema partitico un confronto su quei comportamenti poco leciti (culturali, morali, giuridici ecc ecc) e molto tutelati (indifferenza, omertà e reticenza, immunità ecc. ecc.).

undefined 29.11.16 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi al di là dei casi specifici ci troviamo e ci ritroveremo sempre più spesso di fronte a situazioni del genere.
Il rigore è un monito e una tutela contro la possibilità di degenerazione, ma allo stesso tempo rischiamo di fare del tafazismo.
La pressione mediatica alla quale siamo sottoposti non deve renderci dei complessati, dobbiamo sempre ricordare chi siamo! Ma soprattutto chi sono loro. Ma soprattutto dobbiamo andare a governare. Presto.

Elena Botto 29.11.16 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Da non elettore del m5s dico che avete fatto benissimo.

Fabio 29.11.16 00:22| 
 |
Rispondi al commento

giustamente purtroppo quando si viene indagati bisogna dare la massima collaborazione a chi fa le indaggini, se uno ha la coscienza pulita non deve aver timore per collaborare, io mi auguro che la giustizia faccia subito il suo corso e che porti fuori subito la verità, e che ai nostri amici 5S venga restituita immediatamente la dignità qualora risultassero estranei ai fatti, auguro a loro che questo accada e gli faccio i miei migliori auguri. Aggiungo inoltre che se qualcosa e stato fatto senz'altro non e stato fatto per intenzione ma bensì per errore. Altri di altri partiti lo hanno fatto invece per volerlo fare e sono ancora sbragati sulle loro poltrone....

Antonello Carta 29.11.16 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Nulla da eccepire. Ho votato per le espulsioni nel regolamento. I singoli nel 5stelle non valgono nulla, è il movimento che vale. I membri possono essere cambiati, sono pedine per il bene del movimento che deve rimanere integerrimo

undefined 29.11.16 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Se mi e' permessa una opinione..... le persone oggi sospese magari hanno peccato di ingenuità , sono comunque persone che hanno donato il loro tempo e la loro dedizione al Movimento, quindi sospese ma hanno comunque la mia stima fino a quando non sarà semmai accertata una responsabilità . Ciò nonostante felice che il Movimento sia limpido e trasparente come ogni cittadino si aspetta da Voi. Purtroppo ogni scusa sarebbe anzi è strumentalizzata e reputo giusta la decisione della sospensione , non bisogna lasciare nessun appiglio a nessun politicante ..... a riveder le stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️


Decisione ineccepibile. Avrei preferito che le persone in questione si fossero auto-sospese, così come hanno fatto i due portavoce deputati regionali coinvolti nella vicenda, Claudia La Rocca e Giorgio Ciaccio, così come richiesto dal nostro Garante.

Fonso Genchi Commentatore certificato 29.11.16 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma per il senatore Lello Ciampolillo violaziojue art7 non ce sospensione ?

undefined 29.11.16 00:20| 
 |
Rispondi al commento

LEGGO i "BUTTATELI FUORI", i "CACCIATELI", i
"SONO INDEGNI" , etc etc

MA DICO: siete scemi o fate i fessi perché avete uno scopo?

SECONDO VOI SI CACCIANO COSI' SU DUE PIEDI delle PERSONE che per oltre tre anni hanno avuto un comportamento più che corretto come ns portavoce in parlamento?

CACCIARE SENZA VERIFICARE ALCUNCHE'?

e su quali basi?

SULLA BASE DEI RESOCONTI DELLA CASTA-STAMPATA?


NO NO NO amici ed amiche del Movimento,
PER IL MOMENTO E' GIUSTO CHE SIANO SOSPESI


LORO
collaboreranno con gli inquirenti, con i colleghi, con i probiviri e con BEPPE, EVITANDO polemiche e giornalai vari

NOI ASPETTEREMO GLI ESITI DELLA QUESTIONE
restando sempre RISPETTOSI VERSO QUESTI NOSTRI AMICI ATTUALMENTE SOSPESI ma anche vigili sui comportamenti di tutti


................E FANCULO AI DETRATTORI

W IL M5S


giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 29.11.16 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo molti giustizieri della tastiera notturna tra di noi. Voglio solo ricordare che questi signori sono stati solo sospesi ne' giudicati ne' colpevoli a prescindere. Sono di Udine, non li conosco ma cerco di usare il buonsenso con tutti non solo con i potentati o con gli amici. Percio' non solo non li giudico ma li considero ancora persone del movimento e non reietti.
Altrimenti una persona potentata chiamata giudice puo' distruggere a suon di carte bollate un movimento di persone oltre che di idee. Pensateci almeno.

edi duri 29.11.16 00:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ma i deputati che sono stati sospesi,visto che non fanno più parte del M5S, adesso dove andranno? Nel gruppo misto? Non dovrebbero dimettersi?

Al. P. Commentatore certificato 28.11.16 23:55| 
 |
Rispondi al commento

SOSPENSIONE tempestiva e sacrosanta.

Avessero provveduto ad auto-sospendersi non appena venuti a conoscenza di un'indagine a loro carico A QUEST'ORA AVREBBERO CERTAMENTE MANTENUTO ALMENO PIU' STIMA E CONSIDERAZIONE DA PARTE DI TUTTI NOI


.....................A questo punto...............
........................CONFIDIAMO:...............

-CHE chi di competenza concluda celermente le indagini ed arrivi presto alla definizione della questione;

- CHE chi è STATO SOSPESO EVITI qualsiasi polemica giornalettaia e si impegni a collaborare lealmente con gli inquirenti, con i colleghi, con i PROBIVIRI;


FANCULO AI DETRATTORI DEL MOVIMENTO

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 28.11.16 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Posso giudicare, posso essere rigido irremovibile, pretendere esigere ma mai crocifiggere ne determinare la tua cancellazione ne la tua espulsione. Dagli errori ci si può correggere e migliorare .Mai ergersi al giudizio onnipotente nessuno è perfetto. Si diffida si allerta ma perché non dare una seconda alternativa!

SANDRO TEODORI 28.11.16 23:52| 
 |
Rispondi al commento

L'avvalersi della facoltà di non rispondere di fronte ai PM è un atteggiamento da piddino, non da portavoce del M5S. Spero comunque che la vicenda verrà risolta positivamente per tutti e che le persone coinvolte possano rientrare nella grande famiglia a 5 Stelle.

Alessandro D., Genova Commentatore certificato 28.11.16 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Atto sicuramente doloroso ma chi sbaglia e non rettifica il suo comportamento o non agisce con trasparenza va messo fuori.
Bisogna dare una direzione univoca e difendere la correttezza la coerenza la trasparenza l'onestà morale.
Ci sono poche regole e chi non le rispetta va messo fuori per tutelare la moralità del gruppo.
A mio pensiero ci sono altri casi che andrebbero approfonditi.
Un portavoce che dichiara di non aver tempo di rispettare le regole per esempio.

Gianfranco De Napoli 28.11.16 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Fuori

Gregorio Mureddu 28.11.16 23:36| 
 |
Rispondi al commento

la sospensione e' una forma ineccepibile di coerenza e legalita'.non posso pero' non valutare l'arroganza contro il movimento e contro noi, vostri sostenitori votanti,del non rispondere ai magistrati...per questo sarebbe forse piu giusto espellere chi e' cosi strafottente e stupido..forza m5s..sempre!!!

Mattia Pozzato 28.11.16 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Dovete buttarli fuori!!!

La sospensione a che serve???

Hanno danneggiato gravemente il Movimento e Palermo!!!


Sospendere non significa essere fuori ma tutelare se stessi e il movimento.Se verrà provata la loro innocenza saranno i bentornati,vero?almenocche' non sputino veleno nel frattempo,non facciamo un Pizzarotti 2.Impariamo dai nostri errori.

Azzurra andresini 28.11.16 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Giusto così. Se vogliamo fare la differenza dobbiamo cominciare esattamente da noi stessi, e come singoli e come gruppo. Profonda stima per coloro che si sono assunti l'onere di giudicare, grazie.

Sandra Rossetti 28.11.16 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra la cosa più giusta da fare!

Maurizio Sodano 28.11.16 23:25| 
 |
Rispondi al commento

È fondamentale per lo sviluppo e la crescita del movimento., la MASSIMA TRASPARENZA...che con il rifiuto di rispondere e di collaborare con i magistrati.,viene negata.
Ciò equivale ad un ammissione di colpa!
ci guardano gli ITALIANI.....
Il M5S esiste se rimane fedele ai principi che ne fanno un aggregazione UNICA nel suo genere.
lo dobbiamo a Beppe Grillo.,ma soprattutto a GIANROBERTO...
PUNIRNE 10 PER EDUCARNE 100...!!!
Chi sbaglia VA VIA....o lo si accompagna Via...
rifiutando di collaborare...CI SI METTE FUORI.....DA SOLI.....
SALUTI.....
un attivista...un cittadino....Andrea Siculiana

Andrea Siculiana 28.11.16 23:24| 
 |
Rispondi al commento

A prescindere dalla colpevolezza o meno, il loro comportamento non è stato chiaro e limpido : dovevano collaborare con i magistrati e sottoporsi alla prova calligrafica. Non facendolo è stata una ammissione di responsabilità, non aspettavamo altro che venissero sospesi e se colpevoli cacciati definitivamente. Non abbiamo bisogno di queste figure nel movimento, che vadano nel Pd e saranno in buona compagnia !

roberto gatti 28.11.16 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha sbagliato paghi...

Vito Mango (v.mango), Torino Commentatore certificato 28.11.16 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Onestà e giustizia per tutti. Il principio fondamentale del movimento.

undefined 28.11.16 23:16| 
 |
Rispondi al commento

su queste persone ci avrei messo la mano sul fuoco, spero solo non si voglia fare come spesso è successo, la punta agli spilli, sipuo' sbagliare in buona fede senza dolo .

adriano 28.11.16 23:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'avvalersi della facoltà di non rispondere di fronte ai PM è un diritto del cittadino anche per poter preparare meglio la sua difesa , nella prima fase lo fa chiunque dietro consiglio dell'avvocato, resta,secondo me comunque, una decisione giusta perchè la forza del movimento è la trasparenza e l'onestà , chi decide di rappresentarlo deve sapere che non può permettersi di abbassare la guardia .

giuseppe l., livorno Commentatore certificato 28.11.16 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Nulla da eccepire, provvedimento opportuno ed esemplare ... e buonanotte a tutti!!!

leopoldo cerantola 28.11.16 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Siamo rinchiusi nella prigione della nostra stessa coerenza, ma è giusto così. Questa è l'unica maniera per andare avanti. Altri metodi si sono già visti e hanno fallito. Il progetto prima di tutto! Come un'attivista si fa in 4 con coraggio affrontando macigni solo ed esclusivamente per il bene del movimento, così un parlamentare deve avere il coraggio di fare un passo indietro per bene del movimento e del progetto. Grandi!!!

Titty Caldarelli 28.11.16 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Questo é il movimento5stelle, non é il PD!

Fonisto Mario 28.11.16 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono dispiaciuto,un pò deluso sono certo che i ragazzi lo anno fatto senza immaginare le conseguenze. Era una cosa da non fare modulo sbagliato,si annulla e basta o si presentava quello sbagliato.adesso purtroppo devono sospendersi.Con la gioia del PD che non aspetta altro per deviare le attenzioni.E questo e la cosa che da fastidio a me vederli gongolare ma spero più per poco

leonessialessandro 28.11.16 23:13| 
 |
Rispondi al commento

RECALL : SFIDUCIATI DAL TERRITORIO..... Vogliamo noi attivisti del movimento 5 stelle palermitano SFIDUCIARE tutti gli eletti palermitani del M5S, in quanto apparteneti al Meetup (fuori dalle regole del movimento in quanto l'organizzatore è anonimo) "Il Grillo di Palermo" per come hanno gestito e come continuano a gestire il M5S locale e per la vicenda "Firme comunali 2012"? (I "portavoce" che vorrebbero diventare bis onorevoli sono: Riccardo Nuti, Chiara Di Benedetto, Giulia Di Vita, Giampiero Trizzino, Giorgio Ciaccio, Claudia La Rocca, Loredana Lupo, Claudia Mannino.) https://www.facebook.com/groups/1430046543888703/permalink/1996207870605898/


Era ora! Si deve tornare al rigore ed ai principi fondanti del Movimento, non siamo e non dobbiamo diventare come gli altri e no devono esistere intoccabili. C'è ancora molto da fare e chi sbaglia paga!

Massimo De Pieri (m@xxdp), Spinea Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 28.11.16 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Amo il mio Movimento..giusta decisione.

Silvano Messina 28.11.16 23:11| 
 |
Rispondi al commento

La facoltà di non rispondere la lasciamo a mastella napolitano Berlusconi del utri verdini...cutolo riina provenzano bagarella...

luciano u., roma Commentatore certificato 28.11.16 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Decisione corretta, bisogna dare l'esempio anche su queste cose

Maurizio Torti 28.11.16 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Giusto così, le regole e la prevenzione dell'etica del M5S prima di tutto...peccato che essendo attivisti del movimento abbiano alzato un polverone inutile con conseguente arrivo delle " Iene " ...avrebbero dovuto evitare tutto ciò, si sono comportati come perfetti "piddini"...forse è vero che il potere logora chi non ce l'ha...

Marco Cusano 28.11.16 23:07| 
 |
Rispondi al commento

bene così

stefano campi 28.11.16 23:07| 
 |
Rispondi al commento

finalmente disponiamo di un organo in grado di prendere in breve tempo decisioni fondamentali per la salvaguardia del Movimento, cosi facendo si evita di creare malumore e sfiducia tra i sostenitori. Bravi e grazie...

efisio m., assemini Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.11.16 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Saggia decisione grazie

Tursellino Francesco 28.11.16 23:07| 
 |
Rispondi al commento

E' la decisione più giusta. Siamo l'unica forza politica del nostro Paese che tiene particolarmente alla correttezza del comportamento di coloro che rappresentano il Movimento in qualunque posizione politica o sociale essi si trovino. Sono orgoglioso di fare parte di questo gruppo!

Massimo Marrocco Commentatore certificato 28.11.16 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Coerenza esemplare

Giuseppe Lupoi 28.11.16 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Onestá: questo è sempre l'obbiettivo da non perdere di vista. Condivido la scelta.

Vito Antonio Scaravilli 28.11.16 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Assolutamente coerente con i principi del movimento.

giuseppe cifinelli, casavatore Commentatore certificato 28.11.16 22:59| 
 |
Rispondi al commento

avvalersi della facoltà di non rispondere merita, da sola, l'espulsione

Flavio Ranalli, Cigliano(VC) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 28.11.16 22:58| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE!

Marco 28.11.16 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che la magistratura agisca in fretta

pietro s. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 28.11.16 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Ecco la linea di monito per i furbetti! Il M5S non è nato per fare carriera politica,ma per il bene comune

Pasquale Cannella 28.11.16 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Era ora. Chi sbaglia DEVE pagare nel m5s. Dobbiamo tutelarci, grazie

undefined 28.11.16 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Grazie.

Paolo A., cesano maderno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 28.11.16 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Ben fatto!!! bravi

undefined 28.11.16 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Era ora. Sono pienamente d'accordo. Nel m5s chi sbaglia DEVE pagare

Fummo Giuseppe 28.11.16 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo!

Carlo D., Bologna Commentatore certificato 28.11.16 22:46| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori