Il Blog delle Stelle
Il Senato non sarà eletto dai cittadini: è scritto nella riforma #RenziBugiardo

Il Senato non sarà eletto dai cittadini: è scritto nella riforma #RenziBugiardo

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 236

di MoVimento 5 Stelle

Renzi in prima pagina oggi su La Repubblica: "Il Senato continuerà a essere eletto dai cittadini". Mente in maniera spudorata e il giornale ci fa il titolo riportando il suo virgolettato senza commento. La Pravda era più imparziale. Ma stiamo nel merito e prendiamo il testo della riforma costituzionale che Renzi vuole far approvare agli italiani:
Articolo 57 comma 2:
I Consigli regionali e i Consigli delle Province autonome di Trento e di Bolzano eleggono, con metodo proporzionale, i senatori tra i propri componenti e, nella misura di uno per ciascuno, tra i sindaci dei Comuni dei rispettivi territori.
Tutti possono capire che i Consigli regionali (soggetto) eleggono (verbo) i senatori (complemento oggetto). Non i cittadini. I consigli regionali. E' scritto nella riforma. Nero su bianco. Come si può dire il contrario e spacciarlo per verità? Confrontate con l'articolo 56 che riguarda l'elezione dei deputati:
Articolo 56 comma 1
La Camera dei deputati è eletta a suffragio universale e diretto
Questa sì che rimane eletta dai cittadini. Non il Senato. Il voto al Senato sarà dei consigli regionali. C'è scritto! Lui vi dice che non è vero, mente davanti all'evidenza! Non fidatevi. Informatevi e informate su cosa prevede veramente la riforma: SE VINCE IL SI' IL SENATO NON SARA' ELETTO DAI CITTADINI, E' SCRITTO NELLA RIFORMA. Ripetete con me: SE VINCE IL SI' IL SENATO NON SARA' ELETTO DAI CITTADINI, E' SCRITTO NELLA RIFORMA.
Renzi dice che con un legge, che potrà essere approvata solo dopo la vittoria del Sì, farà votare ai cittadini. E cosa farà? E quando? Ma basta balle! Il premier faccia promozione per la sua riforma e dica chiaro e tondo che taglierà il diritto di voto degli italiani!
"Il Senato continuerà a essere eletto dai cittadini". Certo, solo se il 4 dicembre VOTATE NO!




TUTTE LE TAPPE DEL TRENO TOUR #IODICONO

OGGI

EMILIA ROMAGNA

17:00

REGGIO EMILIA
P.za Martiri 7 Luglio

20:00

PIACENZA
Piazza Sant'Antonino

1/12/2016

PIEMONTE

17:00

ALESSANDRIA
Giardini Pubblici - Corso Crimea 67

LIGURIA

20:00

GENOVA
Piazza Matteotti

2/12/2016

LIGURIA

11:00

SAVONA
Piazza Sisto

PIEMONTE

17:00

TORINO
Piazza San Carlo

SCOPRI IL SITO IODICONO.IT



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

30 Nov 2016, 13:54 | Scrivi | Commenti (236) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 236


Tags: costituzione, renzi, repubblica, riforma costituzionale, senato, senatori

Commenti

 

facciamo propaganda giusta perché si rischia di fare i soliti ignoti, se il senato non deve esserci più perché dobbiamo votarlo.

vincenzo semilia 07.12.16 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

Per tutti quelli che hanno bisogno di prestito per preso avvio la loro attività, contattare questa mail; claudejiliet7@gmail.com

BLOGNE JUSTINE , toscana Commentatore certificato 05.12.16 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Io voto SI. E voto SI perchè si è fatta solo propaganda senza entrare realmente nel merito della questione.
Intanto il senato sarebbe stato meglio abolirlo completamente. In questo modo si riduce ed è già un passo avanti. E non è vero che non è eletto dai cittadini. E' eletto dai consiglieri degli enti locali che a loro volta sono eletti dai cittadini e che danno loro, com succede in tutte le democrazie, la delega per rappresentarli.

carlo trenet 02.12.16 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Per la Signora viviana vivarelli, bologna..
io saro' di coccio, ma vorrei parlare del merito e
non della propaganda fine a stessa.Rifaccio la domanda a cui tutti non vogliono rispondere...
con l'eventuale nuova legge elettorale, se il Consiglio regionale del Piemonte elegge senatore il Sindaco 5* di Torino, Grillo continua a dire che non e' democratico?

Mauri M. Commentatore certificato 01.12.16 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Niente da dire , continua il bla -bla di sempre . Buon giovedi 1 dicembre a tutti.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 01.12.16 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Allora due sono le cose: o la TV serve e allora perché non ci facciamo una TV tutta nostra sostenuta dai contributi volontari; o la TV non serve ancazzo e allora perché andate nelle TV degli altri per essere visti da qualche imbecille che ancora le vede?

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.12.16 12:01| 
 |
Rispondi al commento

A Carrara, un industriale del marmo, fece fare, a sue spese, in monumento a Gaetano Bresci, e chiese di istallarlo, sempre a sue spese, all'ingresso del cimitero.
Immediatamente, i rappresentanti del Potere, Vaticano e Presidente della repubblica, Cossiga, si opposero con forza.
Ora, capite perché?
Ha, dimenticavo, il Monumento è istallato dove voleva fosse istallato l'industriale del marmo.

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 01.12.16 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOTTIGLIEZZE

Prodi non vota SI’ per favorire quello stesso Renzi che lo bruciò con 101 traditori per la Presidenza della Repubblica, si candida solo per prendere il suo posto, E’ un altro modo per rottamarlo, ma così la sua rottamazione sarà più sottile.
E' più subdolo di quello che si pensa.
Ha dato per scontato per Renzi è bruciato, e che il Pd si troverà con un posto vacante e dunque…

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.16 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti compatti domenica x il no.Alle elezioni più in fretta possibile e governo a 5 stelle!!!!!!

Fabrizio settembre 01.12.16 10:21| 
 |
Rispondi al commento

se non si va in televisione e sopratutto in RAI a dire queste cose, resteranno sempre fra noi. La televisione arriva in tutte le case e sopratutto dove le notizie le guardano solo in TV. Al Movimento 5 Stelle serve entrare in quelle case dove non c'e il computer per raccontare la verita' che sono quella parte di popolo che determina l'andamento dell'elezioni.

patti c., Rozzano Commentatore certificato 01.12.16 10:19| 
 |
Rispondi al commento

MM si affanna a spargere regalini di Natale a dx, centro e sx;
ultimo regalino in ordine di tempo la carità al contratto statali.

In questo modo MM sta ampiamente dimostrando che non serve cambiare la Costituzione

per legiferare efficacemente in ytaglya!

Un vero Grullo da combattimento.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 01.12.16 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Con questo SI' Prodi si sta proponendo per il governo tecnico o come prossimo capo del Pd

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.16 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se vogliono fare le leggi piu' in fretta, basta che il parlamento lavori da lunedi' mattina a venerdiì sera. semplice, e senza bisogno di dare colpe alla costituzione.

a parte che di leggi ne abbiamo gia' troppe, quante ne vogliono fare? oltretutto, non fanno mai le leggi che tutti ci aspettiamo.

fanno cagare, veramente. senza se e senza ma. sono falsi, fasulli, in malafede e squallidi.

carlo 01.12.16 10:00| 
 |
Rispondi al commento

L'opera di convinzione strisciante sulle masse è continua!

Il signor(?) romano prodi che voterà "sì"

è la personificazione dell'ytagly-ano perennemente indeciso.

Buenos Dias.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 01.12.16 09:50| 
 |
Rispondi al commento

La nostra rovina è stata l'euro.
C'è poco da fare, era meglio quando si stava peggio. Tiemp'e merda e na vota.
A quelli della mia generazione hanno fatto fare una buona gioventù e faranno fare una vecchiaia di merda, grazie al quarto reich germanico.

giovanni f. 01.12.16 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Questa è serietà:
https://www.youtube.com/watch?v=qtRUmRBVU9E

non le palle del bomba.

giovanni f. 01.12.16 09:43| 
 |
Rispondi al commento

vitto08
Eccolo qui, il Prodi! Il servo neoliberista non poteva che schierarsi dalla parte della elite che ha deciso di ridurre al lumicino i poteri dello stato. D'altronde c'era d'aspettarselo, è stato quello che ha raccontato la montagna di panzane sulla Ue dipingendo Maastricht come l'unione dei popoli, un passo avanti verso il superamento dei confini nazionali ecc. ecc., nascondendo meschinamente che quegli accordi non rappresentavano una cessione di sovranità verso l'Europa, come da lui più volte espresso, ma verso i poteri forti finanziari. E noi tutti giù a credergli (compreso il sottoscritto) pensando ancora ad un minimo di onestà intellettuale in chi ci governa. E invece no, Maastricht con questa crisi irrisolvibile è esploso in tutta la sua magnificenza rivelandosi in quello che è, e non è l'agnellino decantato ma il lupo cattivo che ti azzanna alla gola se non fai ciò che dice, e adesso l'Europa rimane incollata solo grazie alla paura, alle minacce che sparge come i giornali ci rammentano quotidianamente.
Quando Prodi è caduto, poteva scegliere se addossare la responsabilità a Dini o a Bertinotti, ovviamente ha scelto quest'ultimo. Ed è stato proprio un bravo attore perché nessuno si è accorto (io compreso) cosa si celava realmente dietro. Adesso i fili si stanno annodando mostrandoci la realtà, ma rischia di essere troppo tardi. Comunque non mi abbindoli più e per cominciare voto NO, poi staremo a vedere.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.16 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Azione del 5 stelle:
Qualche giorno fa abbiamo denunciato alla Procura di Roma il Ministro della Difesa e quello degli Esteri per la violazione della legge 185/90 perché l'Italia da tempo vende bombe all'Arabia Saudita che le utilizza proprio per bombardare civili e militari in Yemen.
^^^^^
Grazie raga...tutte notizie che i media se ne guardano bene di comunicare al popolo pecorone.
E poi ci si chiede il perchè dell'immigrazione!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.12.16 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Arrivato alla mia età,non avrei pensato più di vivere queste giornate, in una nazione considerata democratica.Se qualcuno mi osa dire, che siamo in democrazia ,gli ripeto quello che ho detto a due persone domenica,che "lavoravano" presso un tavolo per il si.Ancora mi devono rispondere,ma se tutti fanno come Prodi, che dice , che la riforma è poca chiara,confusa,difficilmente applicabile e poi la vota con il si. Io alzo le mani ,con queste persone, c'è bisogno di un neurologo,capisco anche, che a certi personaggi, quando glielo "ordina" l'Europa, non possono dire certamente di NO.

Canzio R. Commentatore certificato 01.12.16 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che l'Europa abbia detto che sarà parte attiva nella ricostruzione post-terremoto.
Questo cosa vuol dire?, che si faranno le opere che deciderà l'Europa e dove vogliono loro?, che ci penseranno loro in quanto non si fidano dell'italico ingegno?, che, decidendo loro, faranno gli appalti secondo le loro (germaniche) convenienze?: vuole anche dire, però, che lo sforamento nella finanziaria (con la scusa del terremoto) non va bene e quindi cosa faranno?, ci manderanno la Troika e ci faranno fare la fine della Grecia?.
Cambiare, e subito!, prima che sia troppo tardi.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.12.16 09:23| 
 |
Rispondi al commento

A parte la legge Fornero che è passata in 19 giorni ma non era una legge parlamentare bensì la votazione di un decreto (cioè di un provvedimento preso dal Governo) la domanda à:
si è mostrificato l'iter parlamentare ma quante leggi hanno avuto un effetto navetta superiore al minimo di 2 approvazioni?
Per la XVI legislatura (aprile 2008-marzo 2013 4° governo Berlusconi e governo Monti): le leggi approvate sono state 391.
301 SONO STATE APPROVATE SENZA PASSAGGI MULTIPLI TRA CAMERA E SENATO, dunque con 2 sole letture, una per la Camera e una per il Senato.
90 sono state approvate con navette.
Dei disegni di legge approvati 'senza' navette, 131 erano autorizzazione alla ratifica di trattati internazionali e 82 di conversione di decreti legge.
Dei 90 disegni di legge approvati con navette, 24 erano conversione di decreti legge.
Hanno richiesto più di 4 letture 3 disegni di legge,
hanno richiesto 4 letture 12,
sono servite 3 letture per 75 .

Non mi sembra che la situazione fosse tanto grave come l'hanno disegnata.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.16 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi, condivido perfettamente il commento della signora Maria Cuffaro e, aggiungo: Non mi sorprenderebbe se domani I soliti fogli che non fanno testo evindenziassero questa scritta: "ANCHE S. PIETRO E TUTTI I SANTI TUTTI VOTANO SÍ, SOLO DIO VOTA NOOOOOO! PER IL BENESSERE E L'INTELLIGENZA DEI SUOI FIGLI!"

Chissà!

Certo che questo sarà un voto che premierà l'ignoranza, intesa come ( colui che ignora)

NO NO NO NO NO NO all'infinito

Paola

Paola Zito 01.12.16 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Questo referendum del menga ha pure spaccato il Paese e ha fatto litigare persone che si credevano amiche, dividendo persino le famiglie.

Intanto che si perdeva tempo prezioso a discutere solo di questo tro--iaio, Renzi ci ha tenuti fermi per 7 mesi mentre eravamo in una situazione gravissima, ultimi in Europa per PIl, primi per debito e corruzione,
nascondendo che non era capace di affrontare uno solo dei problemi degli Italiani: dai migranti, ai disoccupati, all'evasione fiscale, al degrado del territorio, alla sudditanza dei nostri conti dai derivati e dalle banche d'affari straniere, dalla corruzione della politica al fallimento dell'euro.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.16 08:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio che il mio Paese continui a sperare di ritornare alla sua sovranita',il mio voto non e' in vendita,io voto NO!


Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 01.12.16 08:34| 
 |
Rispondi al commento

ANNUNCITE DOLCE REGINA

Piovono soldi su di noi,miliardi in ordine sparso,rinnovo dei contratti degli statali(fermi da 7 anni),aumento delle pensioni minime,bonus bebè,Ilva,soldi per la ricostruzione,milioni per la Campania di De Luca(ago della bussola del referendum) .
Un vero e proprio club degli ebeti con un Romano Prodi che si schiera per il Si anche se dichiara che la riforma è scritta con i piedi,un vero professore di coerenza.
Ma se avevamo tutti questi miliardi a disposizione perchè abbiamo dovuto varare una manovra che sfiora i 30 miliardi?Non era meglio disinnescare le clausole di salvaguardia che peseranno sulle tasche dei posteri nel 2018?
I soldi sono sempre gli stessi,quelli derivanti dal gettito fiscale,quelli che certificano il nostro decimale di pil,la nostra disoccupazione,la nostra deflazione,le entrate che di anno in anno si riducono per le chiusure aziendali.
Ecco allora spiegato il nostro inarrestabile debito pubblico,quel pozzo senza fine al quale attingono i governi durante le loro propagande del quale giustamente l'UE ne pretende la riduzione costringendoci ad introdurre il pareggio di bilancio in costituzione,che TUTTI i partiti hanno votato.
Già che fine a fatto l'UE?E' tutto risolto?Il debito ,la crescita,le banche,l'occupazione,i moniti e le letterine.
Il tempo si è fermato per l'Italia,giusto il tempo del referendum perchè l'establishment non può essere messo a rischio.Il popolo deve ubbidire e subire e così come è avvenuto per la Grecia, un massiccio e coeso corpo della finanza internazionale si sta organizzando per sedare qualsiasi forza anti sistema tramite i nostri conigli al governo .
Il NO è un nostro dovere,un potere ancora concessoci grazie ai nostri padri costituenti che ahimè avevano previsto anche la codardia e il tradimento della rappresentanza politica negli anni a venire,ma loro erano altri uomini.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 01.12.16 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Teniamoci tutti per mano.
Tutti quanti anche se di pensiero diverso.
Auguriamici che questo referendum non divida il paese, le persone.
( le guerre non hanno mai vincitori)
Auguriamoci che vinca l'intelligenza guidata dal cuore.
Diciamo NO come ha fatto Virginia per le olimpiadi.

Marina V., sanmartinoinstrada Commentatore certificato 01.12.16 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Maria Cuffari
Qualcuno mi spiega quale logica ha seguito Prodi per scegliere di votare a favore di una riforma che ritiene NE' PROFONDA NE' CHIARA ? Non posso dire quello che penso perchè sarei bannata però vi garantisco che non vedo l'ora che tutto sia finito perchè NON NE POSSO PIU'.

IO
Magari Prodi ci spiega anche perché ha falsificato i conti per farci entrare a forza nella zona euro, a condizioni che non ci potevamo permettere e che ci avrebbe distrutti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.16 08:22| 
 |
Rispondi al commento

E' scandaloso come si menta in modo così spudorato ai cittadini... Francamente non riesco a capacitarmene. Buona giornata.

Paolo Campagna 01.12.16 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Vi sembra civile che i dibattiti migliori si vedano su La7 ma col digitale terrestre questa sia sparita da varie parti d'Italia mentre prima non si vedeva nemmeno nelle zone di montagna?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.16 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Il sommerso in Italia vale 190 miliardi. Non c'era qualcosa di meglio da fare sul fronte del fisco se proprio si voleva risparmiare, invece che tagliare la sovranità popolare e bloccare il Paese per 7 mesi con questa scusa della riforma costituzionale che non risolverà uno solo dei problemi forti di questo Paese e ci trasformerà in una repubblica sudamerica in cui il popolo non vale una cippa? Non era da un fisco migliore, trasparente e più equo che avrebbero potuto uscire i miliardu da investire per il futuro del Paese invece di questu pochi milioni con leggi che uccidono la democrazia, imposte da uno che millanta fischi per fiaschi?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.16 07:52| 
 |
Rispondi al commento

I nostri cari consigli regionali ci hanno dato 106 presunti delinquenti e che i partiti in questo bacino con alta propensione a delinquere peschino allegramente per nominare i prossimi senatori (mi immagino un De Luca senatore) scippando la volontà popolare e adornando i 'salvati' del dono ulteriore dell'impunità mi fa digrignare i denti. Altro che 'rispetto della volontà popolare'! E citare il senato di Francia e Germania è grottesco visto che non ci somigliano nemmeno di lontano! E lasciamo stare gli Stati uniti, che hanno un sistema pessimo di rispetto del voto a tal punto che vince chi perde, solo chi è ricchissimo può candidarsi, i brogli sono scontati, basta una infrazione stradale per perdere la possibilità di votare e in 12 Stati i detenuti non votano, dove infine il voto non è nemmeno un diritto automatico ma bisogna chiederlo.

Oltre ai 60 miliardi l'anno di interessi per il debito dello Stato vorrei ricordare il gioco d'azzardo che il Tesoro fa coi derivati su cui l'Italia è impegnata con contratti per 163 miliardi (ovviamente coperti da altissimo segreto! Ne vogliamo parlare? Ci rendiamo conto che anche questi ci rendono schiavi delle banche di affari?) a cui si devono aggiungere le altre perdite per 25 miliardi fatte sempre coi derivati dagli enti locali. Ma è lecito che noi paghiamo le tasse e il ricavato sia usato per giochi d'azzardo che per di più nessuno deve conoscere?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.16 07:52| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo che tra le materie di competenza del nuovo Senato NON ci sono le leggi relative alle Regioni e che il nome 'Senato delle autonomie' è solo una presa in giro perché, come al solito, Renzi smentisce se stesso, per cui il nuovo Senato NON rappresenta i territori e non ha proprio nessuna somiglianza con quelli francese e tedesco

Aggiungo per chi parla di risparmi che ai 57 milioni contabilizzati dalla Ragioneria dello Stato (e non certo 500 come ha detto il mendace Renzi) sono da sottrarre non solo le spese di viaggio e soggiorno a Roma ma anche quelle dei tanti funzionari in più che saranno nominati per valutare le 20.000 direttive che arrivano ogni anno dall'Ue, mentre ricordo che il CNEL non sarà veramente abolito perché è un organo previsto dall'Europa che tutti i Paesi europei hanno secondo patti internazionali, per cui sarà solo smistato altrove e nessuno sarà licenziato, la sua abolizione è una truffa (come nessuno verrà licenziato dalle Province che restano ma si chiameranno città metropolitane, altra truffa) e ricordo anche che il CNEL non costa un miliardo come ha detto il solito bugiardone Renzi ma 21 milioni l'anno e che dopo lo smistamento il risparmio si ridurrà a 2 milioni.
Che si sbandieri nella scheda elettorale che si ridurranno le spese dello Stato è alquanto ridicolo, ricordo che solo di regaletti a lobby e sottolobby Renzi ha sparso nell'ultima finanziaria un miliardo preso molto male dall'Ue, ultimi i 60 milioni dati agli agenti di commercio di Enasarco e i 60 milioni regalati alla società del golf, mentre sono stati tagliati 50 milioni alla sanità di Taranto che servivano ad affrontare i picchi di tumore di chi vive accanto alle acciaierie.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.16 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Unica certezza,"il vecchio Dio era immaginario,esiste solo il Dio gestito dai padroni del mondo ed i veri ideali sono quelli rappresentati dalle marionette politiche italiane della grande ammucchiata spartitiva Finta sinistra & Finta destra &Centro e Lega che ci hanno imposto prima Monti con Madonne piangenti,poi riconfermato il loro protettore Napolitano per imporci Il Figliol Prodigo con le Madonne sorridenti salva papà & banchieri.Grandissimi spettacoli pubblicizzati dall'informazione pilotata per rendere credibili gli eredi della grande ammucchiata politica spartitiva che hanno seppellito la Costituzione per fare gli affari di famiglia,eseguire gli ordini ricevuti dai padroni del mondo e alimentare il business del clandestino dell'Esodo Biblico pagandolo 35€. cadauno a giorno,pianificato con provvidenza Divina tramite le guerre sotto copertura Missioni di Pace.Questa foto ci dona una nuova Madonna sorridente da venerare insieme a tutte le altre governative rendendo più roseo le statuine del presepe che da questo Natale sostituiscono i personaggi del vecchio presepe illusorio da cartoni animati.Quindi,subiamoci ancora per pochi giorni il più grande spettacolo recitato dai politici sul Referendum farsa salva eredi e finta sinistra con tutta la grande ammucchiata spartitiva.La politica serve solo per eseguire gli ordini dei padroni del mondo per poi dedicarsi a fare gli affari di famiglia compreso i salva papà_banchieri_businees tratta umana_grandi aziende americanizzato del Made in Italy prodotto in Cina e nelle Nazioni colonizzate_ecc. ..Solo la politica ti permette di fare affari,sistemare i figli e famigliari,soprattutto ti garantisce l'immunità contro la "Giustizia Uguale Per Tutti"!

Agostino Nigretti 01.12.16 07:36| 
 |
Rispondi al commento

______

....e questo cornuto ci vuole far leggere il suo kit anti bufale ... quando è lui a spararle piu di tutti!

http://www.agora24.it/2016/11/referendum-matteo-renzi-kit-anti-bufale/

Referendum Costituzionale e il kit anti bufale. Veramente?
http://www.agoravox.it/Referendum-Costituzionale-e-il-kit.html

Renzi, presenteremo kit anti-bufale
http://it.euronews.com/2016/11/28/renzi-presenteremo-kit-anti-bufale


Il Referendum sulla Costituzione l'hanno fatto apposta per incolpare la "Costituzione" di tutte le catastrofi provocate dalla Malapolitica e per salvare il businees della tratta umana.Proprio per questa drammatica realtà, scendono i campo tutte le Divinità della globalizzazione per pubblicizzare il si e mandano in onda i teatrini che esaltano gli eredi imposti per farle governare la terza Repubblica.Basta vedere il Grandissimo spettacolo fatto sul contratto degli statali per rendere credibili gli eredi della grande ammucchiata politica spartitiva che hanno seppellito la Costituzione per fare gli affari di famiglia,eseguire gli ordini ricevuti dai padroni del mondo e alimentare il business del clandestino dell'Esodo Biblico pagandolo 35€. cadauno a giorno,pianificato con provvidenza Divina tramite le guerre sotto copertura Missioni di Pace.Questa foto ci dona una nuova Madonna sorridente da venerare insieme a tutte le altre governative rendendo più roseo le statuine del presepe che da questo Natale sostituiscono i personaggi del vecchio presepe illusorio da cartoni animati.Quindi,subiamoci ancora per pochi giorni il più grande spettacolo recitato dai politici sul Referendum farsa salva eredi e finta sinistra con tutta la grande ammucchiata spartitiva.La politica serve solo per eseguire gli ordini dei padroni del mondo per poi dedicarsi a fare gli affari di famiglia compreso i salva papà_banchieri_businees tratta umana_grandi aziende americanizzato del Made in Italy prodotto in Cina e nelle Nazioni colonizzate_ecc. ..Solo la politica ti permette di fare affari,sistemare i figli e famigliari,soprattutto ti garantisce l'immunità contro la "Giustizia Uguale Per Tutti"!

Agostino Nigretti 01.12.16 03:59| 
 |
Rispondi al commento

L'onesto e leale pdc ha detto no ai 50 mil di € per la città di Taranto, regione Puglia, destinati alla cura dei bambini affetti da tumore (vedi Ilva) e di contro, stanzia cifre enormi per la sanità privata in Campania. La ragione per caso è che Emiliano, presidente regione Puglia voterà NO alla riforma e De Luca, presidente regione Campania sta rastrellando il consenso al SI con il pesce fritto e ben altro? Meditate incerti, astensionisti, fideisti pd e renzuscani.

IOVOTONO

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.12.16 03:44| 
 |
Rispondi al commento

Uomini (per identificare la specie) che hanno costruito la propria professionalità per tutta la vita in una certa direzione, su un dato progetto iniziale, giorno per giorno, organicamente - una struttura a cui di volta in volta si aggiunge un piano qua, un puntello là, una architrave e un altro piano, su su, ora di lato, a destra, di lato a sinistra anche un po' - da vecchi, a fine vita (ben vissuta, privilegiata, acclamata, onorata) sono la struttura stessa. Come potrebbero negare se stessi, l'evidenza che quella struttura fa schifo? DOVEROSAMENTE voteranno Si. L'ultima pietra, la tombale. Quella angolare sperduta sotto cumuli di rottami lussuosi.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.12.16 03:24| 
 |
Rispondi al commento

Eliminazione

Non saranno eliminati i senatori, che confluiranno nell'aula della camera, con la legge elettorale dei fuorilegge saranno eliminati i parlamentari dell'opposizione.
Si è vero non c'è più né destra né sinistra, per questo l'opposizione non serve, e se non serve conviene eliminarla, che la si tiene a fare ?

RAGAZZI ALBERTO ANDREA 01.12.16 03:13| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Riguardo alle firme false di Palermo, Bologna (e chissà se ce ne sono altre) e riguardo agli stipendi triplicati agli assessori di Roma.

Spero proprio che venga chiarito tutto al più presto.

Raggi, parla degli stipendi e dei mirabolanti salti di carriera di persone discutibili.

Il M5S deve disinnescare le mine e i tentativi di infangarlo e presentarlo come gli altri, che sono sporchi e dall'altra parte deve difendersi da quei profittatori che cercano di fare carriera con 25 voti.

Comunque sia mi da fastidio che a fare carriera nel M5S siano marito e moglie, madre e figlio, fratello, sorella e cugino.

Bisogna trovare un diverso criterio di scelta dei candidati alla POLTRONA.

Chi viene sospeso deve venire almeno temporaneamente estromesso, altrimenti che sospensione è?

Troppi parenti a prendere voti che mi sembrano tanto ma tanto di scambio e troppi beoti a credere al miracolo dell'onestà e al "Campo dei Miracoli" di Pinocchio.

Se io sembro un troll mi dispiace ma dico quello che penso.

E penso che questi nodi debbano essere risolti il prima possibile.

Il cosidetto "codice di comportamento" sembra una bozza di un documento.

E' ben impostato ma è soltanto una bozza.

Possibile che in tutti questi anni le menti del Movimento non siano riuscite a produrre qualcosa di meglio?

Il programma del Movimento io lo condivido in toto in quanto risponde ai fondamenti della Costituzione.

Questo programma contiene lo spirito costituzionale compreso l'articolo 67 sul vincolo di mandato.

Proprio questo articolo dimostra la disonestà intellettuale di persone che si dichiarano oneste.

BERSANI, per esempio, che in molte occasioni ha dichiarato di votare per disciplina di partito anziché per "libertà di espressione", come previsto da tale articolo, dimostra che male interpreta la Costituzione.

Nella pratica tale articolo è stato infangato e rovesciato da questi "lazzaroni" in Parlamento.

E il popolo bovino privo di attributi ha lasciato fare.

Ivan.Ital 01.12.16 01:23| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/oZyX_vePN4M

Notte. Voto NO.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 01.12.16 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un momento storico e noi dobbiamo esserci,TUTTI, per dire NOOO.
Non dobbiamo avere dubbi.
Domenica 04 dicembre,andiamo a votare per dire NO.

Io voto M5S

Marina V., sanmartinoinstrada Commentatore certificato 01.12.16 00:45| 
 |
Rispondi al commento

se uno dice che i senatori saranno eletti dai cittadini, vuol dire, in italiano, che i cittadini eleggono i senatori.

siccome non e' cosi', perche' c'e' scritto che vengono eletti dal consiglio regionale, dice una balla.

e poco conta che il consiglio e' stato eletto dai cittadini. comunque, non saranno i cittadini che eleggono i senatori.

e' facile capirlo.

carlo 01.12.16 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera ero a Piacenza xil comizio.
Sono stati, BRAVISSIMI E GENEROSI
nonostante il freddo....
Eravamo in tanti, nonostante la temperatura fosse arrivata a 2gradi.
Come detto, sono stati tutti, magnificamente bravi, coinvolgenti.
Ho saputo cose che, nonostante tutti i giornali che ho letto, ancora non conoscevo.
Grazie per tutto quanto state facendo.

Ragazzi questo è un momento storico

Marina V., sanmartinoinstrada Commentatore certificato 01.12.16 00:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la signora maria s., ancona
Capisco l'ansia di voler sviare dalla domanda, ma io vorrei che mi rispondesse nel merito...con l'eventuale nuova legge elettorale, se il Consiglio regionale del Piemonte elegge senatore il Sindaco 5* di Torino, Grillo continua a dire che non e' democratico?

Mauri M. Commentatore certificato 01.12.16 00:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma infatti. sono completamente d'accordo col post.

che poi siano eletti "tenendo conto del parere dei cittadini" lo conferma.

in parole povere i cittadini eleggono consiglieri, sindaci etcetc.,e questo e' il "consiglio" di cui parlerebbe la nuova costituzione, ok. e dalla mucchia si scelgono chi vogliono loro, immagino i piu' proni. facile fottere.

e siccome se qualcuno mente cosi' spudoratamente ha per forza motivazioni inconfessabili, altrimenti sarebbe schietto, genuino e senza bisogno di sparare balle cosi' pese, questo un altro motivo per votare no.

quanta energia stanno mettendo per far passare questa (contro)riforma? se mettessero la stessa energia per "fare bene", l'italia sarebbe la danimarca.

e questo e' un altro motivo per votare no.

carlo 01.12.16 00:08| 
 |
Rispondi al commento

continuo da mio precedente .....
Tra altro io sto notando alcune cose poco piacevoli riguardanti le città metropolitane e/o le UTI.
Nel mio caso faccio riferimento alla UTI dalla quale fa parte il mio territorio.
In pratica, nella mia zona c'è una cittadina (10 mila abitanti circa su 30 mila dell'area interessata, circa un 25-30 comuni circa) che è il centro di una area vasta poco meno della Valle d'Aosta, sindaco di questa cittadina è diventato automaticamente anche presidente UTI, senza alcun altra elezione sono stati poi designati (chissà da chi) i vari responsabili dei vari settori (gli "ex" assessori/consiglieri). Ecco ...... io ci scommetto che questa persona oltre ad essere sindaco della cittadina e presidente UTI sarebbe un possibile "nuovo senatore". Tre incarichi di alto livello tutti in mano ad una sola persona, mi chiedo come potrebbe seguire tutti e tre gli incarichi, poi ci lamentavamo delle troppe "poltrone" di Mastrapasqua?!?!?!? Non è accentramento dei poteri nelle mani di una sola persona questo? Tra altro guarda caso ...... sindaco e presidente UTI un eletto pd e dal suo partito protetto e ben coccolato che potrebbe pure essere un "nuovo senatore". EVVIVA LA DEMOCRAZIA DIREI.

mario 30.11.16 23:53| 
 |
Rispondi al commento

VERITÀ PER GIULIO REGENI
Il cazzaro se ne è dimenticato ma noi NO

jazz00 30.11.16 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Art 57 comma 5
La durata del mandato dei senatori
coincide con quella degli organi delle
istituzioni territoriali dai quali sono
stati eletti, in conformità alle scelte
espresse dagli elettori per i candidati
consiglieri in occasione del rinnovo
dei medesimi organi, secondo le
modalità stabilite dalla legge di cui al
sesto comma.

Max 30.11.16 23:50| 
 |
Rispondi al commento

pochi giorni fa ho sentito il pagliaccio in questione "uscirsene" con una considerazione che può essere paragonata alla stessa considerazione da lui fatta in merito alla elezione dei "nuovi senatori" in caso passasse il si al referendum.
Evidentemente per lui le considerazioni personali rispecchiano poi la realtà delle cose.
Dicevo, pochi giorni fa ho sentito che si lamentava di tutti coloro che dicono lui non è mai stato eletto da nessuno. Si lamentava dicendo che in realtà lui è stato eletto da molte persone (toscane) in quanto è stato sia sindaco che presidente di provincia.
Quindi per questo pagliaccetto basta che uno svolga ruolo di sindaco e/o di presidente di regione (eletto dai suoi corregionali) che automaticamente ha diritto a ritenersi al pari eletto al parlamento?
A me di chi eleggano a loro sindaco/presidente regione i singoli comuni/regioni poco me ne frega, la Toscana pè una delle regioni italiane e non l'Italia.
Esattamente come la considerazione per il senato che ha esposto dicendo che il senato rimarrà votato dai cittadini in quanto sono i cittadini ad eleggere i consiglieri regionali che poi eleggeranno il loro rappresentante al "nuovo senato".
In questa occasione chi avrà maggior "peso" in tale decisione (se non la maggioranza del consiglio regionale)?
Che "potere" decisionale avranno le opposizioni?
Nessuna, zero, nada, nulla, nothing, nicht.
A parte che nulla di questo ancora è stato stabilito e quindi è solo una ipotesi, ma porca di quella ....... essere eletto dai cittadini secondo me significa che sono io a scegliere chi mandare al senato ..... non certo un gruppo di "terze persone" che magari non ho neppure eletto io e che mandano al senato chi a me sta sugli zebedei. Basterebbe questo per capire quanto sia importante per ogni cittadino non farsi RUBARE questo diritto e quindi votare NO al referendum.

mario 30.11.16 23:41| 
 |
Rispondi al commento

non mi stupirebbe se questi politicanti del menga mettessero come nuovo presidente della repubbbblica il grand uomo LAPO EL CANE

questione di etica 30.11.16 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Da quello che leggo, ognuno scrive quello che gli pare senza nessun rispetto altrui,in stile Grillo, direi.

Mauri M. Commentatore certificato 30.11.16 23:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La totalità di coloro che siedono nelle Regioni sono stati indicati dai partiti e quindi eletti grazie a promesse e voti di scambio, la stessa cosa accade per i Sindaci. Ditemi voi quante volte si è imposto un cane sciolto, credo mai. Questo sistema di complicità ovviamente avvantaggia i partiti che detengono il potere, non a caso il Pd può governare il maggior numero di Regioni italiane. C’è un problema collegato, che gli eletti di Regioni e Comuni poi diventano feccia, la feccia della comunità che rappresentano. E a questi il referendum assegna anche un ruolo in Europa, forse perché tra lestofanti ci s’intende meglio. Il 4 dicembre si vota NO.

Franco Mas 30.11.16 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://youtu.be/f0uja8TAas0

E gli italiani dovrebbero fidarsi di un tipo del genere?

Mal seme , mala pianta. Frutti velenosi.
Io voto NO !

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 30.11.16 23:21| 
 |
Rispondi al commento

SBrodi: 'Voterò Sì' al referendum, doveroso dirlo'

e te pareva che la merda incapace che non ne ha indovinata una buone per l'italia in tutta la sua vita votasse no?

un popolo normale li avrebbe mandati a spaccare le pietre in siberia d'inverno!

un paese anormale 30.11.16 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Per il signor Andrea B a l d i n i, Cesena...
In questa discussine si parla di come verranno eletti i senatori se vince il Si al referendum
(legga in cima a questa pagina), non di come vengono eletti ora. Non e' colpa mia se non ha capito, comunque le rifaccio la domanda: con l'eventuale nuova legge elettorale, se il Consiglio regionale del Piemonte elegge senatore il Sindaco 5* di Torino, Grillo continua a dire che non e' democratico?
Le ricordo anche che i consiglieri regionali sono persone elette dai cittadini, lei compreso.
Infine le consiglio di liberare la mente dal furore propagandistico e di informarsi meglio.
Saluti e serenita'

Mauri M. Commentatore certificato 30.11.16 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao, ma su rai uno in prima serata ai dibattiti a Di Maio e a Di Battista non tocca mai,hanno paura che gli convinciamo tutti gli indecisi

giuliano da jesi 30.11.16 22:40| 
 |
Rispondi al commento

S'è fatta 'na certa ora...

https://youtu.be/4DtLenSlgOU

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.11.16 22:39| 
 |
Rispondi al commento

dai che fra pochi giorni renzi si dimette!!io al referendum voto NO!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 30.11.16 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare una denuncia.
Mi chiamo Musso Alessandro
vivo ad Aachen Germania

e voto dall estero sempre M5S

Non so per quale motivo non ho ancora ricevuto
la lettere per votare il Referendum.

Cosa posso fare per denunciare questa cosa?
Non vorrei che qualcuno a votato al posto mio.

Alessandro Musso 30.11.16 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao,ren-zi dice che non vuole rafforzare il potere,poi dopo 5 minuti dice che il governo prodi e il governo berlusconi con il senato che vuole fare lui non sarebbe caduto,pinocchio

giuliano da jesi 30.11.16 22:05| 
 |
Rispondi al commento

La coppia Gualmini Vassallo su La7 tifa per il No

La Gualmini e' vice presidente dell'Emilia Romagna, in quota Pd

Vassallo e' consulente giuridico del governo
Come mai votano entrambi Si?
Mentre i giuristi e ex giuristi che non hanno incarichi, che sono liberi e indipendenti , votano No ?

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.11.16 22:01| 
 |
Rispondi al commento

L'Articolo 67 della Costituzione della Repubblica italiana recita:
« Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato »

Questo articolo è l' architrave del malsano progetto del minorato morale. La sua arroganza lo ha spinto a personalizzare il referendum , sicuro di vincere. Solo quando i sondaggi erano a lui negativi, ha ritrattato . Aggiungiamo al tutto la campagna per il si da parte di senatori col 2-3 % che vivono di politica da sempre e forse, come un inchiostro simpatico, compare il disegno..
Sono tanti a voler salire sul carro, art 67, consumazione compresa.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 30.11.16 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Grazie di Maio!!
Per fortuna che c'è La Gabbia che ogni tanto bilancia la disparità della comunicazione italiana anche se dovrebbe farlo di più....purtroppo siamo un paese vergognoso da questo punto di vista e non solo questo!
Grazie a Di Maio per aver detto che i Dirigenti della Sanità non dovrebbero più essere scelti dalla politica e io spero tanto che questo accada al più presto perchè questo andazzo sta creando una grande decadenza in Sanità al nord e al sud senza differenze e le ultime cronache lo confermano...spesso i direttori delle aziende si rendono conniventi con condotte abominevoli perchè sono SERVI e a loro volta scelgono altri Servitori e anche di fronte a fatti gravi non intervengono per non essere disturbati....è una vergogna!
Lo stesso spero anche per la Scuola e l'Università, vedo tutti questi professoroni universitari che appoggiano il sì indovinate perchè? Tutti probabilmente raccomandati dai partiti a cui poi devono anche il cervello e il pensiero....un vero schifo!!!
I cervelli migliori infatti scappano da questo paese e vengono richiamati solo per ricevere premi di consolazione che farebbero bene a rifiutare perchè se fossero rimasti qui sarebbero stati solo dei servi portaborse costretti poi come tanti a vendersi a richiesta del partito!!!
Siamo un paese vergognoso e io spero che il Movimento possa cambiare tutto questo, ci vorrà tempo ma spero che le generazioni future non debbano più sopportare quello che dobbiamo sopportare oggi noi in questo paese, vedere dei miserabili che fanno carriera senza alcun merito.....spero tanto che in futuro ci sia un cambiamento!
Io voto NO!
Forza Movimento 5 stelle!!

fabiola rossi 30.11.16 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Cosa hanno promesso al professore, lui che fu impallinato dai 101?...


Fa quasi pena. Racconta balle a più non posso, parlando di norme che non esistono.

Spero che molti italiani votino un bel NO. Basta stupidate e pallonate...basta così.

A riveder le stelle

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 30.11.16 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Quindi,Prodi...co' a sua bicicletta...

https://youtu.be/KEQx17AZlsw

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.11.16 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ilfoglio.it/politica/2016/11/30/news/renzi-grillo-m5s-wall-street-journal-referendum-108488/

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 30.11.16 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Certo che una Riforma del Senato presentata senza una legge che ne preveda le modalità di elezione ....è una bella stronzata!!!!
Come dire raga datemi le chiavi di casa che poi provvedo io a organizzarvi la vita!
M;a andate a fare in culo ...ladri,falsi e bugiardi!
Mi fa più paura non il ladro ,ma quelli che tengono il sacco!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.11.16 21:18| 
 |
Rispondi al commento

IN POCHI GIORNI, E SOLO IN QUESTI GIORNI
dopo tantissimi anni sbloccano i contratti di lavoro, mance e mancette a destra ed a manca, di tutto e di più. UN CAROSELLO DI PROMESSE, DI DENARO VERO ED IMPEGNI PRESUNTI, DI FALSITA' AD OGNI PIE' SOSPINTO con tutti I MAGGIORDOMI DELLA dis-informazione pubblica e privata IMPEGNATI NEL FRENETICO BALLETTO.

EBBENE, LAVORATORI PUBBLICI, LAVORATORI METALMECCANICI, CITTADINI, DICIAMOLO CHIARO:

NON E' UN GIUDA CHI OTTIENE UN DIRITTO,
E' UN GIUDA CHI SE LO VENDE.


VOTARE SI è AMORALE

#IoVotoNO #IoDicoNo

#RenziBugiardo

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 30.11.16 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stasera dalla Gruber c'è Morra! Veramente bravo...ed è molto chiaro chi è l'unica persona onesta a quel tavolo!
La Gruber deve andare in soccorso di quella del PD il solito duo contro uno...la par condicio....ma tanto non ce la faranno perché sia che si voti con la testa sia che si voti col cuore nessuno voterebbe mai questi antipatici figuri!
Io voto No!
Forza Movimento 5 stelle!


Il prof. Murtadela ha detto che voterà si. Non poteva fare uno sgarro ai padroni euroti con cui ha dato il La per la nostra decadenza.

giovanni f. 30.11.16 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Domenica rivoluzione con un colpo di matita.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 30.11.16 20:59| 
 |
Rispondi al commento

@Quiz ha scoperto che in Italia si vota.

Per quelli come lui che , beati , non capiscono un emerito cz:

http://www.breaknotizie.com/referendum-non-rispettati-in-italia-e-ormai-una-consuetudine/

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 30.11.16 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Per cortesia, non andate più alla Setta dalla frau Wurstel, Morra è troppo un signore, occorrono persone che le mandino aff§§@lo senza se e senza ma.

giovanni f. 30.11.16 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Librandi è proprio scemo!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.11.16 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I sindacati italiani sono proprio una grande LOTA ovverosia munnezza spurgo di fogna, bidoni tossici, ed i loro membri abuffini ,venduti, papponi e servi solerti del potere

Giovanni. Russo, SA Commentatore certificato 30.11.16 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Ci aggiungo ancora: che anche allora come adesso,vedi le analogie, il Benito non eletto mai da nessuno, fu chiamato dal Re (Napolitano adesso) per formare un governo di salvezza nazionale.
"Proviamo l'uomo" furono le parole del re ai dubbi
dei governanti di allora. Se lo tennero per 23 anni con qualcosa di buono ma tre guerre in cambio
Etiopia,Spagna,e mondiale contro tutto e tutti.
L'Italia ci guadagnò ben poco.....
Attenzione la Storia ciclicamente si ripete,è circolare è la nostra memoria che è labile..Saluti e deve essere NO

vincenzo p., napoli Commentatore certificato 30.11.16 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente la Casta si palesa, ora anche Prodi scende in campo col suo “si”. Siamo nelle mani di un regime politico-mafioso che neanche il Berlusca aveva mai pensato, siamo nelle mani di chi ci ha svenduto all’Europa e ora svende anche se stesso. Ma questo Quiz da dove esce fuori, ha dimenticato la lista dei 100 e passa indagati e condannati del Parlamento, degli indagati delle Regioni e dei Comuni a cui lui vuole riconoscere più potere? Ehi, pezzetto di merda, tu non sei per la Casta, vero?

Franco Mas 30.11.16 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come si fa a credere a dei bugiardi seriali a danno dei Cittadini? Sono falsi dentro e non si può affidare a loro il futuro: falsi, ipocriti, venduti. Stanno promettendo di tutto pur di restare al potere, Ilva, contratto statali, pensioni minime, veto al bilancio europeo, contributo europeo pro terremoto (che va bene ma è troppo poco) ecc.ecc.
W l'Italia liberata da questi lestofanti. Adesso sento Morra....

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 30.11.16 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Per Quiz.
Infatti, continuando di questo passo, presto non andremo a votare più per nessuno ma per il partito unico.
Anche il PNF nel 1923 vinse le elezioni di allora, democratiche? (diciamo.. le donne non votavano ancora), poi sappiamo, almeno chi ha un pò di storia nel cervello, come è andata a finire e per più di vent'anni.
N.b. Le dittature non nascono necessariamente dal sangue e rivoluzioni, i più abili e ce ne sono (massoni in testa hanno fatto cadere stati e regimi nel corso di secoli,basta documentarsi ma non dalla storia ufficiale). Il pericolo è GRANDE! Non lo sottovalutate.

vincenzo p., napoli Commentatore certificato 30.11.16 20:37| 
 |
Rispondi al commento

ma pensa i figli di questo scemo la sera come si divertono.......sai le favole che gli racconta prima di farli addormentare....ha una fantasia smisurata...su questo devo dire che e' bravo.....

fabio S., roma Commentatore certificato 30.11.16 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fra poco dalla gruber,la7,il nostro Morra!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 30.11.16 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Quiz...
Chi ti autorizza a dire "a voi che importa"?
Se sei beatamente abituato a deresponsabilizzarti ulteriormente, lasciando che siano sempre di piu' gli altri a decidere tutto per te, accomodati.
Sei la vittima consciamente predestinata all'educazione verso un rispetto e una stima per l'oligarchia di turno.

Mi raccomando di sbattere sempre i tacchi e di metterti sull'attenti col sorriso.
Qui pero' della gente vuole che rimangano almeno gli ultimi flebili diritti di voto di una democrazia rappresentativa gia' feticcia di se' stessa.
Diritti che con l'eliminazione della scheda elettorale del senato e l'innalzamento da 50.000 a 150.000 firme per una legge di iniziativa popolare vengono ridotti vieppiu'.
Per il resto:
A chi non frega di pensare, lasci che a farlo siano i cavalli...
Hanno la testa piu' grossa.
Auguri.


Oggi il presidente del consiglio mai votato dal popolo e il suo governo di trasformisti ha "comprato", con la complicità dei sindacati che da anni hanno l'obiettivo di tutelare se stessi e i privilegi acquisiti con gli anni, con un piatto di lenticchie, e oltretutto al momento solo promesse, il voto degli statali. Secondo me fino a sabato sera ne vedremo ancora delle belle, la ricetta del Cavalier Achille Lauro in questo disgraziatissimo Paese è sempre stata quella vincente.......spero di sbagliarmi!

stefanodd 30.11.16 20:22| 
 |
Rispondi al commento

CON REN--ZI ABBIAMO Rafforzato un articolo della costituzione, L'ITALIA E' UNA REPUBLICA FONDATA SULLO SFRUTTAMENTO DEL LAVORO DEGLI ALTRI

giuliano da jesi 30.11.16 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Emergenza migranti e debiti: ecco la vera Firenze di Renzi

Firenze, la patria del renzismo, sta vivendo un momento di grave difficoltà per l’emergenza migranti ma non solo. Il tema dell’immigrazione impensierisce molto il sindaco Dario Nardella, fedelissimo di Renzi, che, circa un mese fa, ha inviato una lettera al prefetto di Firenze, firmata anche dal sindaco di Prato Matteo Biffoni, in cui chiedeva di bloccare l’arrivo in Toscana di circa 600 richiedenti asilo.
“La situazione delle strutture sui territori è ormai oltre la saturazione e l'apertura di ulteriori strutture genera complessità”, scriveva il sindaco di Firenze confermando quanto già sostenuto in agosto al termine di un incontro col prefetto e con il questore. “È fuori di dubbio che l'area fiorentina è già a un livello di saturazione, perché siamo a 2.700 migranti", disse Dario Nardella rispondendo ai giornalisti lanciando l’idea di un Daspo per i richiedenti asilo che infrangono la legge. Ma a Firenze, come spiega al giornale.it il consigliere comunale Tommaso Grassi di Sinistra Italiana, a preoccupare è soprattutto l’indebitamento delle casse comunali pari a 490 milioni di euro.
“In merito al debito va ricordato che, con Renzi sindaco, un anno c’era stata una vera e propria impennata e si superarono anche i 530 milioni di euro di debiti, poi è rientrato tutto nella normalità”. Come ciliegina sulla torta, con l’ultima variazione di bilancio la giunta Nardella ha “deciso di rastrellare 800 mila euro tra i servizi sociali complessivi come le Rsa o l’assistenza domiciliare per destinarli ai minori stranieri non accompagnati”, ha rivelato Grassi.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.11.16 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Il mortadella poteva votare diversamente?
Votiamo NO caro Prodi Busciardo, non hai resistito ve?

Amalia Francesca riso 30.11.16 20:10| 
 |
Rispondi al commento

I NON PROBLEMI DI QUELLI DEL NO PER SPARARE BUFALE

I cittadini eleggono i Sindaci. O no?

Se tra di loro eleggeranno i "Super Sindaci" da inviare in Senato che problema vi da'?

Vi lamentate forse oggi che i Sindaci nominano giunta e assessori senza chiedere il parere cittadino?

Vi lamentate forse oggi che i parlamentari che vanno al governo si eleggono i Ministri senza il parere cittadino?

Vi lamentate forse oggi che i parlamentari eleggono i Presidente della Repubblica senza il parere cittadino?

Se il Senato inteso come "Senato di oggi" non esistesse più, ma diventasse un organo di rappresentanza delle Regioni, a voi che vi importa di eleggere i "Super Sindaci Senatori", quando i Sindaci da cui pescare li avete eletti voi?

Quiz 30.11.16 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il compagno Prodi vota SI
E pensare che qualcuno lo voleva presidente della Repubblica questo mentecatto farabutto, traditore degli italiani e venduto agli stranieri

Giovanni. Russo, SA Commentatore certificato 30.11.16 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

rimosso dal FQ

Già , le grandi opere utili , degli ultimi 30 anni
Già ,le grandi privatizzazioni utili degli ultimi 30 anni
Già,i grandi interventi militari "di pace" negli ultimi 30 anni

Alla Raggi, andrebbero dati almeno 3 anni di , non dico fiducia, almeno un po di rispetto per il coraggio ..

per vedere se è possibile salvare quella m.alta che è diventata Roma negli ultimi decenni ..
specchio dell'Italia cialtrona craxista ,che ha fatto "festa" con i soldi delle future (attuali) generazioni.

ma qui siete tutti economisti e grandi imprenditori (coi soldi degli altri)..
io non sono alla vostra altezza ..

ho solo un po di memoria , per questo non voterò più un partito per il resto della mia vita ..

mi ricordo la privatizzazione di Telecom , FS, Autostrade

favori agli amici ...
ricordo le stime del sole 24ore a pochi mesi dalla privatizzazione di Autostrade ..
conveniva tenersela ...

ho visto un declino TRENTENNALE inesorabile ,
fatto di incesti tra economia,politica,media e spesso anche mafia ..

e voi mi dite , che la soluzione non è un movimento che è fuori da TUTTI questi "giochini" ...

mi spiace ,non avrete mai più la mia fiducia

site stati pesati,siete stati ,misurati
e siete stati trovati mancanti ..

coi 5S al massimo non ci sarà un governo ,
non è un male.

in Spagna sono senza governo da anni e stanno benissimo
lo stesso è accaduto in Belgio

sono stufo di gente che dice che la politica è una complessa per gente esperta ..

e poi il meglio in fatto di leggi che hanno espresso in 30 anni è la "patente a punti" e il "limite di 130 in autostrada"

le uniche leggi che hanno un senso e una utilità ,pubblica, in 30 anni .

vabbè ..mi sono scordato "divieto di fumare nei locali pubblici"

o questo paese cambia
o muore ,

per cambiare , la leadership
non può uscire dalla partitocrazia ..
serve un pizzico di sana e ordinaria follia ,
per salvare un paese che scivola ogni giorno di più nella mediocrità ,perdendo ricchezza,cultura e talenti .

Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.11.16 19:59| 
 |
Rispondi al commento

I piu' fessi:
dato che i consiglieri regionali e i sindaci li votiamo noi, e' come se al Senato gli eleggessimo sempre noi.
E se io avessi votato per un sindaco rosso e vincesse un nero?
Me lo trovo in mezzo ai coglioni a Roma eletto da chi?
A voi la House of Lords vi fa un baffo...
Chiamatelo traffico posteriore a senso alternato, visto che vi piace il distinguo tecnico.
Ma sempre una inculata e'. Godete, mi raccomando...

Massimo Trento (orbo e semisordo), Belluno Commentatore certificato 30.11.16 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Siccome a me piace discutere sempre nel merito ecco una mia riflessione sul prossimo "refeRenzum".
Oggi possono eleggere i propri candidati al Senato solo i cittadini che hanno superato il 25° anno di età (Art. 58 cost.).
E' mai possibile che il 4 dicembre siano chiamati a votare, per l'abrogazione di questo organo anche tutti quelli che non hanno raggiunto questa soglia (i 25 anni)? Allora potevano far venire a votare anche gli svizzeri!
Per me il referendum è palesemente anticostituzionale.
E' chiaro che non ce l'ho con i neo diciottenni, ma con quegl'azzeccagarbugli che stanno su al governo ingrassando con i nostri soldi
Fate girare al massimo, mi piacerebbe sentire le opinioni di altri

G.M. Rosini (costituzionalista), Pescorocchiano Commentatore certificato 30.11.16 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO, LE STA A PROVARE TUTTE PER FREGARCI,STA CERCANDO DOPO I METALMECCANICI DI rinnovare i contratti degli statali ,da quando e' al governo non gli e' fregato mai niente,ma a 4 giorni dal voto si ricorda,poi se domenica dovesse vincere, giu a toglierci anche le mutande fino alle prossime elezioni del 2018,il prossimo anno oltre a toglierci i diritti lo passera' a cambiare la legge elettorale ,perche' credo gli faccia piu' comodo il proporsionale almeno avra al bisogno allearsi con le destre, e vai altri 10 anni a succhiarci il sangue

giuliano da jesi 30.11.16 19:24| 
 |
Rispondi al commento

SÌ o NO?

“Quelli di voi seduti nei
posti più economici
vorrebbero battere le mani?
E il resto degli altri
possono far tintinnare la
gioielleria.”
JOHN LENNON

messaggio 30.11.16 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Egregi Elettori,

se con l'attuale art.57 sono i cittadini che votano i consiglieri regionali
e se con il riformato art.57 sono ANCORA i cittadini che votano i consiglieri regionali... ...

SARÁ PERFETTAMENTE INUTILE SOSTITUIRE L'ATTUALE ART.57 CON IL RIFORMATO ART.57!

Saludos.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 30.11.16 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Che pena vedere Santoro , ieri a Di Martedi, sulla La7 , balbettare qualcosa per giustificare un si che non ha nemmeno avuto il coraggio di pronunciare.
Santoro un altro che e' solito cambiare idea secondo i dettami del portafogli
Nulla di nuovo sotto il sole

fabrizio mizio, Roma Commentatore certificato 30.11.16 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Tradurre gli articoli della costituzione araba è più semplice. Io dico che è così, tu dici che è cosà, egli dice che può essere così e cosà. Alla fine abbiamo perso tutti.

Franco Mas 30.11.16 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Il no è rivolto duro e totale a renzi , al pd , all'alta finanza italiana e estera ! Anche se cambiare la costituzione fosse cosa buona e giusta ( e non lo è certamente )dovremmo sempre votare no ! renzi , non ti vogliamo , vattene !

vincenzodigiorgio 30.11.16 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Art.57 (della Riforma):
Il Senato della Repubblica è composto da novantacinque senatori rappresentativi delle istituzioni territoriali e da cinque senatori che possono essere nominati dal Presidente della Repubblica.
I Consigli regionali e i Consigli delle Provincie autonome di Trento e di Bolzano eleggono,con metodo proporzionale,i senatori fra i propri componenti e,nella misura di uno per ciascuno,fra i sindaci dei comuni dei rispettivi territori.
Nessuna regione …(omissis)
La ripartizione dei seggi…(omissis)…
La durata del mandato dei senatori coincide con quella degli organi delle istituzioni territoriali dai quali sono stati eletti,in conformità alle scelte espresse dagli elettori per i candidati consiglieri in occasione del rinnovo dei medesimi organi,secondo le modalità stabilite dalla legge di cui al sesto comma.

Grande confusione…voluta?
Quale è il significato di:….in conformità alle scelte espresse dagli elettori per i candidati consiglieri…?Cioè gli elettori voteranno dei consiglieri che vorranno fare i senatori?
Tutto scritto in modo sibillino…attendiamo delucidazioni prima di votare ?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.11.16 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eh già ma il riformato articolo 57 deve essere letto per intero e non solo la particina che ti fa comodo, caro beppe...

Ecco il testo completo:

«Art. 57. – Il Senato della Repubblica è composto da novantacinque senatori rappresentativi delle istituzioni territoriali e da cinque senatori che possono essere nominati dal Presidente della Repubblica.
I Consigli regionali e i Consigli delle Province autonome di Trento e di Bolzano eleggono, con metodo proporzionale, i senatori tra i propri componenti e, nella misura di uno per ciascuno, tra i sindaci dei Comuni dei rispettivi territori.
Nessuna Regione può avere un numero di senatori inferiore a due; ciascuna delle Province autonome di Trento e di Bolzano ne ha due.
La ripartizione dei seggi tra le Regioni si effettua, previa applicazione delle disposizioni del precedente comma, in proporzione alla loro popolazione, quale risulta dall'ultimo censimento generale, sulla base dei quozienti interi e dei più alti resti.
La durata del mandato dei senatori COINCIDE CON QUELLA DEGLI ORGANI DELLE ISTITUZIONI TERRITORIALI DAI QUALI SONO STATI ELETTI, IN CONFORMITÀ ALLE SCELTE ESPRESSE DAGLI ELETTORI PER I CANDIDATI CONSIGLIERI IN OCCASIONE DEL RINNOVO DEI MEDESIMI ORGANI, SECONDO LE MODALITÀ STABILITE DALLA LEGGE DI CUI AL SESTO COMMA.
Con legge approvata da entrambe le Camere sono regolate le modalità di attribuzione dei seggi e di elezione dei membri del Senato della Repubblica tra i consiglieri e i sindaci, nonché quelle per la loro sostituzione, in caso di cessazione dalla carica elettiva regionale o locale. I seggi sono attribuiti in ragione dei voti espressi e della composizione di ciascun Consiglio».


Chi è bugiardo, adesso?

Marco 30.11.16 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche padre Quirino Salomone vota NO.
Vle la penna di ascoltare tutto il suo discorso di 13 minuti:

"https://www.youtube.com/watch?v=Oe2UZ_9zHCo".

Nota: il titolo è fuorviante, parla di come le società private stampino e ci prestino i nostri soldi e di come i politici non fanno gli interessi delle persone.
Sembra di sentire parlare Beppe Grillo ma senza "vaffa".

Ivan.Ital 30.11.16 18:40| 
 |
Rispondi al commento

ALLA MORTE DI FIDEL MOLTI PERSEGUITATI HANNO FESTEGGIATO FUMANDO UN CUBANO.IO,IN ITAGLIA,ASPETTO CON ANSIA DI FESTEGGIARE FUMANDO UN TOSCANO.

andrea a44, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.11.16 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E PENSARE CHE TUTTI I GIORNI MUOIONO, PER MALATTIA O PER ALTRO, PERSONE DEGNE, ONESTE, INTELLIGENTI E MERITEVOLI, ANCHE GIOVANI, E QUELLO NON MUORE.....

ALDO SCARAFIOTTI 30.11.16 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Non ci si può fidare di quello che scrivono, vedi i 50 milioni per curare gli ammalati di Taranto, figuriamoci se mi fido di quello che dicono! Carta canta e villan dorme! Domenica bisogna andare a votare NO! Non basta dire che questa riforma non va bene, bisogna andare al seggio e votare NO altrimenti è come se si stesse dalla parte di chi questa riforma la vuole. Chi rimane a casa è come se votasse si.

Antonio C., Falconara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.11.16 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma si possono ancora chiamare " ONOREVOLI " questi personaggi che difronte a nero su bianco negano ancora la realtà con falsità fin troppo evidenti? I loro colleghi europei si dimettono solo per aver tradito la fiducia degli elettori con qualche bugia insignificante ma forse è che questi non essendo stati eletti dal popolo sovrano non devono rendere conto. Spero che il NO sia universale e che il presidente della repubblica indica le elezioni e non certo un R...i bis.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 30.11.16 18:21| 
 |
Rispondi al commento

PIDDINO, la “clausola di supremazia” ficca una trivella anche nel tuo culo. Ma se a te piace…..

Franco Mas 30.11.16 18:14| 
 |
Rispondi al commento

..vediamo che il "buffoncello" ha i suoi estimatori
ai piedi!

pasquale 30.11.16 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Io voto NO per molte ragioni.
Resta il fatto che chiedere un solo "si" oppure "no" a 4 quesiti dimostra che questi ignoranti (se non peggio) devono ANDARE A CASA.

Vi segnalo che l'articolo della Costituzione da tenere in considerazione è il 58:

"Articolo 58

I senatori sono eletti a suffragio universale e diretto dagli elettori che hanno superato il venticinquesimo anno di età.

Sono eleggibili a senatori gli elettori che hanno compiuto il quarantesimo anno".

Così è e non accetto che la banda dei farlocchi lo cambi, ci vuole un consenso molto alto per cambiare e non il 25% degli aventi diritto al voto e una legge elettorale anticostituzionale.

Queste disoneste manovre mi ricordano un'altra famosa truffa, quella dell'abolizione della scala mobile applicata a salari e stipendi.
Da quando sono riusciti ad abolire quel meccanismo l'Italia è andata sempre peggio.

Ivan.Ital 30.11.16 18:11| 
 |
Rispondi al commento

questa sera alla Gabbia,la7,il nostro Di Maio!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 30.11.16 17:57| 
 |
Rispondi al commento

IO VOTO NOOOOOOOO!!!!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.11.16 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Se il Consiglio regionale del Piemonte elegge senatore il Sindaco 5* di Torino, Grillo continua a dire che non e' democratico?
Spero che tutti sappiano che i Consiglieri regionali
sono eletti da noi cittadini, 5* inclusi

Mauri M. Commentatore certificato 30.11.16 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le vere bufale sono quelle del pd di regime! Altro che putin.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 30.11.16 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Il 70% dei post dovrebbe essere cancellato perchè...
"messaggi non inerenti al post"
Nessuno entra nel merito di quanto ha dichiarato Grillo, sembra piu' che altro una campagna elettorale fine a stessa.

Mauri M. Commentatore certificato 30.11.16 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo a tutti che per votare NO al referendum bisogna fare una X sul NO.
Per votare SI bisogna cancellare il NO con una croce.

sergio l., Arco (TN) Commentatore certificato 30.11.16 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

____HANNO APERTO LE GABBIE DEI TROLL.____
Pennivendoli mercenari, pagati per spalmare -merda- si aggirano tra i post del blog, sbavando di rabbia per l'inaspettata presa di coscienza popolare.

Chi difende De Luca, minimizza o NON prende posizione sull'esortazione al voto di scambio.....è uguale a lui

Tornate dai vostri padroni e riferite che il 99% degli italiani si è rotto i -coglioni- di subire senza fiatare, e intende rivendicare i propri diritti e le proprie libertà. Con Renzi o senza Renzi.

Danyda bologna Commentatore certificato 30.11.16 17:34| 
 |
Rispondi al commento

IL GATTO SILVESTRO VOTA NO.

mantovaprima 30.11.16 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TOPO GIGIO VOTA SI.

mantovaprima 30.11.16 17:13| 
 |
Rispondi al commento

"Con un legge, che potrà essere approvata solo dopo la vittoria del Sì, farà votare ai cittadini."

Ma è ANTICOSTITUZIONALE. Se con la RIFORMA mi dici
espressamente:

Consigli regionali (soggetto) eleggono (verbo) i senatori (complemento oggetto)

Una legge che sostituisce CONSIGLI REGIONALI
con ELETTORI è ANTICOSTITUZIONALE. Cambia il SOGGETTO POLITICO.

Esiste però
Articolo 57 comma 6:
A cui il BOMBA fa riferimento:

"Con LEGGE approvata da entrambe le Camere sono regolate le modalità di attribuzione dei seggi e di elezione dei membri del Senato della Repubblica tra i consiglieri e i sindaci..."

In sintesi:

CON LEGGE E' REGOLATA LA MODALITA' DI ELEZIONE
DEI SENATORI

E' un PASTICCIO UNICO.

C'è qualcuno che me lo spiega.

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.11.16 17:09| 
 |
Rispondi al commento

lo scandalo non è fonzi che gioca il suo gioco .
MA I GIORNALISTI che si comportano da PENNIVENDOLI.

mario pontecorvi 30.11.16 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Il logorroico fiorentino che doveva rottamare i politici corrotti, sta invece rottamando le regole che gli italiani si sono date.
E’ dunque doveroso votare NO al referendum perché le ragioni che proclamano non sono vere: il bicameralismo non finisce ma da paritario diventa confuso. Il Senato non sparisce ma diventa una camera di serie B che stronca le opposizioni e apre la strada ad ogni sorta di abuso: trivelle, inceneritori, grandi e devastanti opere inutili, centrali a carbone o nucleari da piazzare ovunque, qualora il governo lo ritenga di “interesse nazionale”, senza chiedere il permesso a nessuno.
Questa “riforma” in aggiunta all’attuale legge elettorale (che l’ex sindaco si guarderà bene dal cambiare) porrà nelle mani di un solo uomo tutto il potere, in un accentramento neostatalista, esattamente il contrario di quel che è e deve essere una Democrazia.
Riforma che spacca in due il paese, essendo stata approvata sulla minaccia di elezioni anticipate, di sedute notturne, di dimissionamento dei dissidenti ed è figlia di un governo di non eletti e da una legge elettorale illegittima.
Purtroppo questi buffoni ritengono la Costituzione al servizio del governo di turno e non l’esatto contrario, così ogni governo può scriversi le regole ad uso e consumo personale: un capolavoro!
Dunque la famosa rottamazione che questa banda di analfabeti doveva fare, era la rottamazione della Carta Costituzionale.
Votando “SI”, si vota una costituzione di parte e non di tutti gli italiani.
Ci imbottiscono di balle: che i “SI” sono decisionisti e i “NO” conservatori, che il si è velocità e il no paralisi, che i si sono la semplificazione e i no la complessità: tutto falso.
La riforma Renzi-Boschi-Verdini non migliora niente, depotenzia solamente la democrazia e sigilla l’attacco neoliberale voluto dalla Trilaterale e da JP Morgan, contro le Costituzioni “antifasciste” dei paesi europei.


Migranti fanno i turisti alla faccia dei romani sfrattati

Mentre i migranti del Baobab fanno i turisti a Roma, sotto al Campidoglio gli sfrattati romani sono ancora in attesa di una sistemazione


http://www.ilgiornale.it/sites/default/files/foto/2016/11/29/1480450473-elena.jpg


SE LA REAZIONE A QUESTE COSE E' SPENDERE

SOLDI IN STRISCIONI, SE FOSSI NEL PREMIER

VI FAREI SPENDERE CAPITALI IN COPISTERIA!

mantovaprima 30.11.16 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vedo l'ora che arrivi il 4 Dicembre per votare il mio bel NO.

Andrea R., San Giorgio delle Pertiche Commentatore certificato 30.11.16 16:00| 
 |
Rispondi al commento

e del'art 59
secondo me uno dei più simpatici
Il Presidente della Repubblica può nominare senatori a vita cinque cittadini che hanno illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario.

modifica

Il Presidente della Repubblica può nominare senatori cittadini che hanno illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario. Tali senatori durano in carica sette anni e non possono essere nuovamente nominati.

Lasciarne comunque "solo" cinque no? Ma si il PDR potrà nominare senatori no limits tanto restano "solo" sette anni

Psichiatria. 1 30.11.16 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo l'ora si arrivi al 4 Dicembre, non ne posso più , tutti ti tirano per la giacca , questa banda di bugiardi incalliti, ladri e corrotti hanno ancora il coraggio di parlare, dovunque ti giri dovunque guardi si scoprono scandali, ruberia e corruzioni ,

Voto " NO " e poi voglio elezioni anticipate, ho sete di onestà.

ELEZIONI ANTICIPATE SUBITO.

W M 5 * * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.11.16 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parlamentari indagati, presidenti e consiglieri regionali indagati, sindaci indagati, se voti “si” a questi gli salvi il culo. Il lavoro non c’è, le imprese sono scappate all’estero, il debito pubblico aumenta, le pensioni minime sono da fame ma privilegi e stipendi d’oro non si toccano. Vota NO.

Franco Mas 30.11.16 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Noto che,si dovesse vince er sì,a prima forza politica ne guadagnerebbe in potere decisionale,che diverrebbe,praticamente illimitato...mah...superamo questa empasse,e proseguimo...

https://youtu.be/HNkdZ1rN0cs

Buon pomeriggio!!

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.11.16 15:30| 
 |
Rispondi al commento

art 57
Il Senato della Repubblica è eletto a base regionale, salvi i seggi assegnati alla circoscrizione estero.

Questa è la Costituzione

Questa è la prima parte della modifica

Il Senato della Repubblica è composto da novantacinque senatori rappresentativi delle istituzioni territoriali e da cinque senatori che possono essere nominati dal Presidente della Repubblica.

COMPOSTO? RAPPRESENTATIVI?

Psichiatria. 1 30.11.16 15:30| 
 |
Rispondi al commento

RECESSIONE

Dom. : L’economia tira il fiato. Quanto durerà la recessione ?

Perché lamentarci se noi Italiani l’abbiamo voluta le recessione ?

Infatti non abbiamo fatto niente; dopo l’unificazione del territorio (1861) per “fare gli Italiani”, dopo fatta l’Italia, come suggeri d’Azeglio ! Non abbiamo neanche ascoltato Mazzini, il quale disse : “La Patria non è unione di territorio e basta. La patria è concordanza, unione di sentimenti, unione del disegno e del destino di Nazione !”
Siamo pertanto (lo scrisse Prezzolini) un “gregge di pecore anarchiche”. Per di più non abbiamo i cani pastori (i Valori positivi).

In poche parole, non esiste un senso delle stato e un disegno di nazione, nel quale tutti si riconoscono.... Lo stato italiano sembra un tavolo con una gamba rotta, di cui un’altra gamba è di legno marcito !

Esiste il patriottismo, la coscienza civile ? C’è qualcuno che si occupa degli interessi del Paese ?

Se non si fa, subito, una riflessione realista, per capire cosa va fatto ........, allora povera Italia !

---------------------------------------
Dio ride degli uomini che si lamentano di eventi, le cui cause essi stessi continuano a promuovere. (Bossuet).
------------------------------------------

Il sistema Italia, in affanno, si trova in uno scenario simile al seguente :

- un automobilista, camminando perde gli occhiali in un sentiero buio. Non avendoli ritrovati, monta in auto e parte per andare in una città vicina. Al primo incrocio, ove esistono due direzioni possibili (la superstrada ed un sentiero locale sterrato) non vede i cartelli e prende il sentiero credendo si tratti della superstrada.
- vorrebbe portare la velocità a 120 km/h, ma ........ finisce in un dirupo, rischiando di rovesciare l'auto.

Ulrico Reali

Ulrico Reali 30.11.16 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3 piccole questioni di importanza minimale...

1) lapo eklann che fa la sua porcata in America e tutti a dire "che va aiutato... che soffre... ecc ecc"
il miglior modo di aiutarlo, secondo me, è di prenderlo e mandarlo a lavorare gratis calci nel sedere per un paio d'anni a raccogliere pomodori, oppure a spalare sempre gratis dove c'è stato il terremoto.
La spegazione scientifica della mia ferocia è semplice e alla portata di tutti: buttando sangue lavorando gratis, non avrebbe più il tempo per architettare le sue mosse da bambino viziato.
Qualsiasi altro pietismo, comprensione, buonismo nei confronti di un simile essere serve solo ad affondarlo ancora di più nel suo abisso. Con danno morale nei confronti degli infelici nullatenenti, perché questo è un infelice miliardario che non fa pena a nessuno, tranne che ai soliti noti.
Iniziamo a togliergli una delle cause primarie dell'infelicità.
Aggiungo doverosamente che io non comprerei MAI un prodotto fiat, sapendo che i soldi da me onestamente sudati andranno in mano a simili parassiti.

2)perché questo Blog si sostiene anche con pubblicità a brexit e altre menate che sono, come risaputo, delle TRUFFE?
Inizio a pensare che anche qui sta scomparendo lo spazio per quel po' di onestà e buonsenso che ci farebbero vivere meglio.

Orlando furioso 30.11.16 15:22| 
 |
Rispondi al commento



EFFICIENZE ITALIANE


L’Europa si allarga. Anche l’Italia ci sta dentro. Ma soprattutto per l’Italia,
l’Europa sta stretta.

Guardando fuori delle frontiere, dove ti volti, vedi qualcosa che gli altri sanno fare e noi no. O meglio, fingiamo di fare la stessa cosa, o proviamo a farla. O diciamo di volerla fare. Ma poi succede che ci fermiamo a metà strada. O che abbiamo un risultato che non é paragonabile a quello ottenuto negli altri Paesi dell’Unione, ma lo é a quello ottenibile in un Paese del Sudamerica.

Solo in Italia non si sa consegnare la posta nel giro di 4 giorni ; In altri Paesi dell’Unione sì. Solo in Italia sono occorsi tra i 30’ e i 60’ per comprare un posto sul vagone letto alla biglietteria della stazione centrale della capitale, per anni. In altri Paesi dell’Unione 10’-15’ sono sufficienti.

Nel tratto Parigi-Roma dormire in cuccetta può portare a strani confronti. Se il vagone cuccette é francese, il condizionamento sarà in funzione. Se la carrozza é italiana, una volta su quattro il viaggio (in inverno) sembra fatto in Siberia. In estate sembra fatto in Africa. La differenza : in Francia una carrozza che ha bisogno, va in manutenzione. In Italia viaggia. C’é da sorprendersi del numero di incidenti ferroviari in Italia ?

Nelle riunioni internazionali ove vengono discussi e definiti gli standards di trasmissione per le telecomunicazioni, o per i viaggi internazionali, o per la costruzione di apparecchi industriali, i rappresentanti degli altri Paesi dell’Unione Europea proteggono gli interessi delle proporie economie. I rappresentanti italiani raramente ci provano, ma in compenso fanno talvolta brutte figure, per la pallida conoscenza degli argomenti.

CORRUZIONE

Dom. : La corruzione espode, ora si scopre, ci sono inchieste dovunque . Perché ? ?
Rispo. : L’interrogativo di base: perché la corruzione viene notata solo ora (con i conseguenti trambusti politici) ?

State mal combinati... !

U. Realist

Ulrico Reali 30.11.16 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Denunciateli all Onu ste merdine!

Alex 30.11.16 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Mia moglie dubita che vincerà il NO perché dice che gli italiani non sanno cambiare, io le ho risposto che il NO invece vincerà e di non ascoltare quel piddino di suo fratello, che lo possino… Forse non tutti i piddini l’hanno capito, ma se vince il NO vincono anche loro, almeno si riappropriano di quella dignità compromessa da un premier farlocco e da una politica antisociale costruita per gli interessi di pochi privilegiati. E’ bello vincere pur perdendo, vero?

Franco Mas 30.11.16 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Anche Giannini tiene famiglia.
Non ho visto l'incalzare, l'aggressività e le domande scomode che riserva ad altri.
Il peccato originale dell'Italia è di non avere una classe giornalistica ed editoriale indipendente.
Vero Giannini, vero Floris, ....

peppe 30.11.16 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Direttamente/Indirettamente, conoscete la differenza? I consiglieri regionali/sindaci che diventeranno anche senatori chi li ha votati? mago Merlino?


@ MoVimento 5 Stelle,

posso anche ripetere con Te (?)
: SE VINCE IL SI' IL SENATO NON SARA' ELETTO DAI CITTADINI, E' SCRITTO NELLA RIFORMA
se Tu mi spieghi
a cosa serve votare i Senatori o i Parlamentari in genere quando poi i cittadini si ritrovano
il governo dei tecnici, il governo dei “ce lo chiede l’ Europa”, il governo del fare, il governo di scopo ...

Visto l’enunciato Costituzionale “la sovranità appartiene al popolo”,
mi sembrerebbe il caso di proporre una Riforma Costituzionale che indichi il Metodo e gli Strumenti adeguati affinché il popolo non sia costretto a delegare la propria sovranità
a qualcuno che, accentrando il potere, decide e governa dall’alto.

Appena Rousseau lo consentirà, proporrò dunque la seguente contro riforma Costituzionale:

1) Gli eletti dal popolo svolgono il Ruolo di PortaVoce della volontà del popolo sovrano. Volontà che devono accertare tramite idonei Strumenti di Democrazia Diretta e riportare esattamente nelle Istituzioni locali, nazionali od europee.

2) L’Italia è una repubblica Federale composta da 20 Regioni i cui cittadini decidono Direttamente sull’ammontare del gettito fiscale regionale e su come vadano reperite e investite tali risorse, sia per gli interventi locali sia per quelli extra locali, nazionali o sovra nazionali, che li coinvolgono.

3) Qualsiasi accordo internazionale che comporti anche una parziale cessione di sovranità, viene sottoposto a referendum popolare.

4) La riserva aurea appartiene al popolo e viene dunque custodita in una Banca italiana pubblica il cui Dirigente, eletto dal popolo in concomitanza con le elezioni dei PortaVoce,
ha il compito di stampare - moneta del popolo italiano - e di gestirla in base a un programma etico-sociale approvato dal popolo.

Ciao

Daniela Tosca Commentatore certificato 30.11.16 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

insomma il bomba dice "non leggete e non date retta a quello che c'è scritto sulla riforma che si vota il 4 dicembre, ma vi spiego io a parole come eleggeremo i senatori"
Quindi nella riforma NON c'è scritto quello che propaganda a parole

Luca M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 30.11.16 14:48| 
 |
Rispondi al commento

http://www.newspedia.it/immagine-choc-ecco-come-sara-senato-se-renzi-vince-referendum/

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 30.11.16 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il cazzaro e la sua banda,in questo caso, (ma che caso)formata da, repubblica ,calabresi,giannini, sono finiti, in un cul-de-sac.La loro fine è segnata,cercano d'uscirne ma affondano sempre di più ,nella loro stessa melma.Le sparate,le menzogne le accuse,le presenze ininterrotte in tv ,radio è la dimostrazione che tutto gli sta franando, sotto le "cazzate"che ha prodotto, in questo disastroso periodo di continue prese, per i fondelli.

Canzio R. Commentatore certificato 30.11.16 14:43| 
 |
Rispondi al commento

LA COSTITUZIONE VA APPLICATA
NON VA RIFORMATA
S cominci con il far rispettare in modo anche deciso quest'articolo della costituzione. poi penseremo a riformarla.

Articolo 53
Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.
Il sistema tributario è informato a criteri di progressività.

https://www.senato.it/1025?sezione=123&articolo_numero_articolo=53

Danyda bologna Commentatore certificato 30.11.16 14:21| 
 |
Rispondi al commento

La denuncia di smeralda giannini da zurigo

Anche la Svizzera lancia l'allarme brogli
Da alcuni giorni gira sui social la protesta di una nostra concittadina che vive nel Cantone elvetico e che dimostra, prove alla mano, quanto sia facile taroccare il voto degli italiani all'estero...

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.11.16 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Ah , quindi Massimo Giannini ha anche una faccia di un colore normale , non solo quella rosso fuoco che mostra ogni volta che ha davanti un esponente del M5S ...

Che R.E.N.Z.I. sia un bugiardo seriale ormai lo abbiamo capito . Comunque , siccome siamo in Italia , ribadirlo ogni volta che si ripresenta l'occasione non guasta .

A riveder le stelle .

Gianfranco .

Gianfranco 30.11.16 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, c'è di più.
Se vincesse il Sì, una legge che modificasse il sistema di elezione del Senato sarebbe automaticamente "incostituzionale".

Luigi Bello 30.11.16 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma non volevate che ciò lo avesse messo sulla scheda ?
hahahha...avrebbe perso il Si automaticamente.... ma si gioca molto sulla disinformazione e sui trabocchetti delle "parole"!
Basteranno queste precisazioni perchè gli italiani capiscano?
Ho dei dubbi!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.11.16 14:11| 
 |
Rispondi al commento

VOTO NO!

alla faccia dei falsi profeti, re, imperatori, principi, duchi, e baroni della politica.

Capito! VOTO NO, è chiaro: NO?... e allora Voto NO.

Luigi ., Avezzano Commentatore certificato 30.11.16 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso veramente basta è ora di mandare a casa questo saltimbanco, specializzato in chiacchiere, senza alcuno spessore, eletto da nessuno...Basta!

Filippo 30.11.16 14:07| 
 |
Rispondi al commento

no ot

è da tempo che lo dico... non mi da retta nessuno..

votate no,così siamo certi ...

pabblo 30.11.16 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori