Il Blog delle Stelle
#IoDicoNo perchè non voglio il Renzi solo al comando

#IoDicoNo perchè non voglio il Renzi solo al comando

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 199



di Aldo Giannuli

"Abbiamo fatto questa riforma perché la democrazia deve decidere": FALSO.
Questa affermazione fornisce delle intenzioni che in realtà non corrispondono alla realtà. Il problema non è quello che la democrazia debba assumere decisioni: nessuno pensa che la democrazia non debba decidere o non debba decidere tempestivamente. E' ovvio che la democrazia è la discussione al termine della quale si assumono delle decisioni.

Il problema è che il governo Renzi non vuole la discussione, vuole una decisione accentrata da parte del governo. L'idea è quella che il governo sia una sorta -e il suo capo in particolare- una sorta di dittatore temporaneo senza controlli, senza confronti, senza discussioni. Il problema non è quello di assumere decisioni, ma di assumere decisioni giuste, e non è affatto scritto da nessuna parte che una decisione purchessia è sempre meglio che nessuna decisione. Soprattutto dopo la crisi abbiamo assistito a una grande quantità di decisioni sbagliate, che hanno peggiorato notevolmente l'andamento della crisi stessa.

All'inizio della crisi si è negata, dopo la si è riconosciuta, ma si è affrontata solo con interventi di liquidità che non toccavano l'architettura del sistema, con l'effetto di spostare la bolla finanziaria su altre speculazioni come quella sulle materie prime, che a sua volta ha prodotto una serie di rivolte popolari soprattutto per l'impennare dei costi delle materie alimentari. Questo a sua volta ha riattivato la dinamica dei prezzi petroliferi e così via, con il risultato che la crisi ha finito per rimbalzare dall'aspetto finanziario a quello economico, a quello politico, a quello sociale, approfondendosi sempre di più.

Quindi decisioni sì, ma decisioni opportunamente vagliate. Anche perché ricordiamo una cosa: una decisione assunta dal governo senza adeguato coinvolgimento dell'opposizione e delle altre forze politiche, rende di fatto più debole il Paese non più forte, perché lo espone ai contraccolpi di un fallimento. L'uomo solo al comando può in un primo momento unificare il Paese, ma se non ha risultati sul medio periodo diventerà un punto di debolezza, diventerà il parafulmini della protesta popolare e degli odi del paese.

Quindi decidere sì, ma decidere spaccando il Paese, decidere attraverso meccanismi sopraffattori, non è affatto un modo per rendere un servizio non solo alla democrazia ma anche allo stesso Paese. Decidere sì, ma sempre dopo un'adeguata discussione che ovviamente non deve essere infinita, deve avere tempi, ma in ogni caso deve essere garantito il confronto democratico.

TUTTE LE TAPPE DEL TRENO TOUR #IODICONO

OGGI

UMBRIA

10:30

ORVIETO
P.za della Repubblica

TOSCANA

17:00

AREZZO
P.za San Francesco

20:30

FIRENZE
Piazza Strozzi

29/11/2016

TOSCANA

17:00

LIVORNO
P.za XX Settembre

LIGURIA

20:00

LA SPEZIA
Piazza Cavour (Piazza Mercato)

30/11/2016

EMILIA ROMAGNA

17:00

REGGIO EMILIA
P.za Martiri 7 Luglio

20:00

PIACENZA
Piazza Sant'Antonino

1/12/2016

PIEMONTE

17:00

ALESSANDRIA
Giardini Pubblici - Corso Crimea 67

LIGURIA

20:00

GENOVA
Piazza Matteotti

2/12/2016

LIGURIA

11:00

SAVONA

PIEMONTE

17:00

TORINO
Piazza San Carlo

SCOPRI IL SITO IODICONO.IT



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

27 Nov 2016, 16:10 | Scrivi | Commenti (199) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 199


Tags: giannuli, iodicono, renzi, riforma

Commenti

 

Uomo solo o no. Non lo vogliamo proprio in giro. Non lo vogliamo piú vedere.

Basta con le maschere di carattere!

Andrà nella sua bella Firenze, unirà la sua pensione con quella della moglie neoassunta ( x miracolo dello Spirito santo) e... saranno felici e contenti!

Addà passà a nuttat!

Paola

Paola Zito 30.11.16 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Sono Virginia LUGO Cusinière in Canada.
Ero pronto per la ricerca è stato di 2 anni ho avuto la mia banca rifiuta.
Ho visitato questo prestito sito bando tra particolare grave in tutto il mondo e ho vissuto una meravigliosa signora di nome Mrs. Anissa Kherallah di nazionalità francese che aiuta ogni persona che vive nel

Il Portogallo, Francia, Martinica, Guadalupa, Riunione, Nuova Caledonia, Honolulu, Polinesia e altri da fare prestiti, e mi ha dato un prestito di 20.000 € che devo pagare indietro oltre 15 anni con un interesse molto bassi e Sabato mattina ho ricevuto il denaro senza protocollo. Hai bisogno di credito personale, la vostra banca si rifiuta di dare prestito, non guardare più è meglio.
Ecco la sua e-mail: developpement.aide@gmail.com

LUGO VIRGINIE Commentatore certificato 29.11.16 05:50| 
 |
Rispondi al commento

C'è solo da chiedersi con quanti soldi dei contribuenti(che lavorano davvero) vive questo sig. Giannulli, che appare fin troppo ben pasciuto, ad esempio per dire no al referendum oppure sì? Pensateci!

Maria Stella Longo 28.11.16 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Mario, o Mario. Hai ragione, queste sono le cazzate fatte da qualche ingenuo, stupido o disonesto membro dei 5 stelle. Stai tranquillo che se hanno sbagliato pagheranno. Non mi pare tu possa affermare altrettanto per I DS. Anzi mi risulta il contrario; esempio: coloro che hanno patteggiato la condanna, per le firme false (non ricopiate) fatte per sostenere, alla Regione Piemonte, Chiamparino, mi risulta siedano sul banco dei consiglieri. Il centinaio d’indagati (vedi elenco dettagliato sul Fatto quotidiano del 3 maggio 2016), mi sembra siano ancora al loro posto. Per le mance date, fuori dei seggi a Napoli, "rimborsino per lo scomodo" non mi pare sia successo niente. Del resto questa è una prerogativa di una certa classe politica . Si dimenticano subito e sempre dei loro misfatti e guardano, con astio, alle cazzate degli altri. Ma sai quale è la cosa triste? Molta della loro base non fa niente, non capisce ma si adegua.
Ciao

Gianfranco B. Commentatore certificato 28.11.16 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Che bello, c'è chi è modesto e si accontenta di poco. QuiQuoQua.

Franco Mas 28.11.16 12:42| 
 |
Rispondi al commento

"mi avvalgo della facoltà di non rispondere". Sceglie il silenzio Samantha Busalacchi.

L’attivista grillina è indagata nell’inchiesta sulle firme false depositate dal Movimento 5 Stelle per presentare la lista alle amministrative di Palermo del 2012.

Trasparenza ed Onestà. Quaquaraquà.

mario 28.11.16 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Ok Giovanni, quando vuoi.
Fabio, ti domandi, come molti, quanto deve durare questa storia? Non lo so. Probabilmente durerà il tempo necessario. Sul fatto che il mondo si sia evoluto con un click avrei qualche riserva. Che possa essere più informato, volendolo, siamo d’accordo che possa poi decidere qualcosa ho molti dubbi. Pensa, quando il mondo era meno informato, 20 anni fa, la ripartizione della ricchezza mondiale era: 1% deteneva il 40%. Oggi, con tutti i click che vuoi, il 50% della ricchezza mondiale è detenuta dall’1%, con una tendenza in continuo aumento. Probabilmente dovremo inventarci un nuovo modo di fare politica, resistenza. In occidente hai la libertà di espressine, di parola di fare quel cazzo che ti pare, se hai i mezzi per farlo, ma non riesci, in nessun modo a modificare un andamento che continua ad impoverire la maggioranza della popolazione a favore dell’iperarricchimento di pochissimi. L’interventi militari, con le relative stragi di civili, in nome di una democrazia fasulla. In pratica tu puoi DIRE quello che vuoi, loro continuano a FARE il loro porci comodi. Non ci vedo molta democrazia in questo.
Ciao
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 28.11.16 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Le 4 banche salvate (tra cui la Banca dell’Etruria del Padre della ministra Boschi) sono tutte banche del Pd, e ci aggiungiamo Monte dei Paschi di Siena. 4 che hanno avuto gestioni delinquenziali per anni: prestiti allegri a politici, imprenditori amici, amici degli amici e corruzioni varie. Chi è responsabile di tutto questo se non il Pd? E ora ci viene a dire che falliscono la colpa è di chi vota NO?? E ovviamente la colpa non è di Bankitalia che non ha vigilato?? E non è di Draghi che è stato Governatore di Bankitalia fino al 2011 e ha taciuto anche dopo?? E non di chi ha truffato i risparmiatori consigliandoli investimenti ‘sicuri’?? Sta’ a vedere che la colpa è dei 5stelle!! E non della premiata Ditta D’Alema, Veltroni, Bersani! 130mila famiglie sul lastrico dalla sera alla mattina per colpa di un dilettante come Padoan che ha recepito la direttiva europea sul bail in (garanzia interna) senza prima assicurarsi di mettere al sicuro le piccole banche che già da anni erano vicine al fallimento. Hanno combinato un disastro finanziario di tale portata che ci vorranno forse anni per risistemare le cose. Magistratura assente. Governo assente se non complice. Bankitalia assente. Renzi cadrà per le banche, perché i banchieri sono stati il motivo della sua ascesa ma anche quelli che lo tengono in pugno. MPS ha restituito solo 3 miliardi di euro dei 4,5 miliardi di euro che il governo Monti le prestò, il resto di 1,5 mld costituisce la quota con cui il tesoro entrò come azionista nella banca, insomma un’escamotage per non farle restituire i soldi. Ma, intanto, il MPS è di nuovo crollata in Borsa (deficit passato da 1,6 miliardi a più di 5 miliardi di euro) e, grazie alla nuova legge, il Tesoro non la può più salvare.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.11.16 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Il Financial Times evoca l’apocalisse: “Se vince il No, 8 banche a rischio fallimento”. Terrorismo puro! Le banche italiane, anzi le banche europee, sono tutte sul punto di fallire, a causa della loro corruzione, dell'enorme peso dei derivati e delle sofferenze irrecuperabili. Dare la colpa di questo fallimento al No al referendum non è solo terrorismo, è delirio mentale da fobia per la democrazia!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.11.16 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italianiiiii...è giunto il momento di mandare a quel paese il dittatore di turno.
Basta con i governi illegittimi e anticostituzionali.
Basta ritorniamo a riprenderci il paese.
IL 4 Dicembre dovrà essere la sconfitta del tiranno e dei suoi servi...basta sbarrare la casella con il NO.
Proprio nel senso volete voi la dittatura ?
NO!NO!NO!NO!NO!
(poichè non mi passa il link andate sul fq dove si parla dei vitalizi aggiornati con relativo elenco)
Vi verrà il mal di stomaco!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.11.16 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Il referendum ha già stancato prima di mettere la croce sul NO, è l’ennesima bufala di questo governo e premia la presunzione di una classe politica che conosce bene, questo sì, la “politica del fare” solo stupidaggini inutili al Paese. Riconosco che il mio apporto al Movimento è minimo, partecipo al blog perché mi diverte, mi fa sentire parte di una comunità e mi aiuta a sostenere un progetto politico innovativo ispirato a pochi e sani principi. Nessuno si aspetti che il sottoscritto partecipi a iniziative via web, allargo le braccia sconsolato, Casa ti chiedo perdono ma non è materia mia, l’ultima mail l’ho spedita al polo nord e mi ha risposto un orso che del referendum non gliene fregava un cazzo. Andiamo avanti così, nella speranza che i sinistrorsi una volta comunisti, poi socialisti, quindi rivoluzionari, poi per il compromesso storico, poi all’opposizione, quindi per le grandi intese, adesso per il partito unico riescano, almeno una volta nella loro vita, a fare una scelta intelligente: restare indecisi fino al 5 dicembre.

Franco Mas 28.11.16 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Emiliano se vuoi i 50 milioni ...devi votare SI, vuoi scommettere che se voti SI ritorni nelle grazie del Bischero!
Il Pacco per taranto te lo fa firmare dopo il referendum.
Per Roma ,essendoci la Raggi non arriverà nulla stai tranquillo.
Questa è la dimostrazione che l'accentramento delle risorse locali in mano allo stato sarà una lunga lite,altro che si farà prima!
Si accontenteranno solo gli amici.... ai nemici verranno tagliati i viveri.
Grande Bufala ...non grande riforma!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.11.16 10:06| 
 |
Rispondi al commento

LORO, dicono che, se vince il NO, nessuno investirà più in Itaglia.
Mia moglie ha avuto un piccolo infortunio nel 2011.
L’azienda per cui lavora, le ha pagato regolarmente lo stipendio perché l’INAIL avrebbe poi rimborsato l’azienda stessa.
Oggi, anno domini 2016, l’azienda per cui lavora, chiede a mia moglie un rimborso di 7 (sette) euri, perché l’INAIL ha rimborsato 7 euri in meno.
Quindi, deduco che, LORO, rimborsano le aziende che anticipano quanto dovuto, DOPO 5 ANNI.
Non sarà mica per questo che le aziende non investono in Itaglia?

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 28.11.16 10:06| 
 |
Rispondi al commento

""DICIAMO NO"" CON LA PANCIA!!! AVANTI TUTTA!!

Adelaide C., Crema Commentatore certificato 28.11.16 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Buon lunedi pre Referendum . IO Voto NO.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 28.11.16 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Quando gli fa comodo approvano leggi in pochi giorni, naturalmente senza nessuna discussione o confronto in particolare con il M 5 *****.

Bisogna ridare la voce al popolo,

Presidente Mattarella spero non conceda nessun reincarico, si deve andare a nuove elezioni, basta sono anni che non si consulta il popolo,
a furia di tirare l'elastico può arrivare una elasticata in faccia.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.11.16 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Una Costituzione deve essere fatta da tutti perché serve a tutti.Non da poteri forti per un saccheggio privato.Ricordiamo cosa hanno fatto alla Grecia.Lo stanno rifacendo con l’Italia
Se pure la riforma vincesse,non sparirà un solo dipendente del CNEL,né delle Province né di Palazzo Madama e i costi resteranno invariati Renzi ci sta truffando
Annulla 2 diritti elettorali e cancella le autonomie regionali per l'uomo solo al potere e fregare i cittadini
Intanto il CNEL(139 dipendenti)non costa un miliardo come dice il falsificatore Renzi ma 21 milioni l'anno.E' costato un miliardo in 60 anni. Ma quanto sono costati in 60 anni gli sprechi della Casta?
Il Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro è un organo costituzionale competente su leggi economiche e sociali,può proporne leggi e dare parere consultivo,ha rappresentanti delle categorie produttive e dei lavoratori.Esiste in ogni Paese Ue ed è previsto nei trattati europei, per cui non può proprio sparire.Lo afferma il presidente del CNEL stesso,Delio Napoleone
Anche se vincesse il SI',non sarà chiuso né licenzierà nessuno.Resterà in ogni caso perché è stato creato in ubbidienza ai patti europei e ce l’hanno tutti i Paese europei.Cambierà solo nome, come Renzi ha fatto con le Province
Le Province non sono state abolite ma si chiamano 'città metropolitane',ma mentre prima noi popolo eleggevamo il Presidente,oggi i capi sono nominati dai partiti.Allo stesso modo Equitalia non è sparita ma ora è si chiama Agenzia delle entrate.Il Senato non sparirà ma sarà ridotto a un caos indecifrabile di funzionamento che paralizzerà il Parlamento,giustificando ogni decreto dell'uomo solo al comando,mentre non si taglia un euro a Palazzo Madama e anzi,diminuiti i Senatori,aumenteranno i funzionari addetti a leggere le 20.000 direttive che ci arrivano ogni anno dall’Ue,visto che tra i compiti del nuovo Senato c’è anche questo
Risparmio delle finte abolizioni:quasi zero
Perdita dei democrazia dei cittadini: incommensurabile.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.11.16 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO ROBOT

Renzi ha affermato che gli elettori del M5S votano con la pancia e sono telecomandati dal capo come degli automi,in realtà se pensassimo col nostro cervello voteremmo Si al referendum.
Questo M5S che nessuno riesce più ad inquadrare è divenuto l'ago della bilancia dell'elettorato Italiano,punto di scissione irreversibile degli antichi accordi parlamentari che assicuravano la governabilità alla maniera dei partiti,dove tutti fottono e si spartiscono egualmente la torta.
Parlo per me ma sono convinto che molti la pensano allo stesso modo.
Il M5S è un punto di non ritorno della politica all'Italiana.Il suo elettorato si alimenta da una informazione che non è controllata dai partiti per cui,al contrario di quanto dice Renzi,non è influenzata dalla propaganda governativa che ha flagellato per anni il paese dividendo l'elettorato tra guelfi e ghibellini a seconda se leggevano "Repubblica" o "Il Giornale".
E' talmente grande la mia voglia di apprendere che non mi soffermo a nessuna prima lettura e cerco di educare me stesso in maniera civica per avere una visione più chiara dei NOSTRI apparati istituzionali,dove è il rappresentante che lavora per il cittadino e non il contrario.
Tramite il blog e la successiva piattaforma Rousseau ho avuto la possibilità di seguire delle vere e proprie lezioni sulla costituzione,sulle peculiarità delle leggi elettorali in generale e sulla composizione delle nostre rappresentanze istituzionali dai comuni al parlamento europeo.
Al contrario sig. Renzi,noi siamo un elettorato informato e acculturato e non lo dico per vantarmi ma perchè tale educazione mi permettere di decidere col mio cervello ma sopratutto col mio cuore.
Se lei tenesse all'Italia come ci tengono molti di noi non saremmo arrivati a questo bivio e a questa inutile e deleteria lotta di quartiere.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 28.11.16 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le dittature, come le religioni, hanno sempre avuto bisogno dell'ignoranza del popolo.
In nazione di ex schiavi, un governo ove l'accesso a tutti i gradi di istruzione(dalla materna, all'università) e la sanità sono gratuite, e sono ai primi posti nel mondo, io, non lo chiamo dittatura.
Poi, voi, furbi e/o servi ignoranti, chiamatela come volete.
Il primo ministro canadese, l'aveva chiamato eroe, poi, Trump gli ha tirato le orecchie, allora, l'ha definito dittatore. ROBE DA VOMITO.

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 28.11.16 07:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In 1/2 ora dalla Annunziata
Violante e Di Battista

http://www.raiplay.it/video/2016/11/In-12-h-del-27112016-3964f0f4-8c0d-413d-a271-54fa973342dc.html

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.11.16 07:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Harry Haller
“C'hai raggione, 'a Tera se sa, è piatta: de sotto ce vivono l'Inquilini, n' popolo chiassoso che è stato relegato a sta' de sotto appeso a testa n' giù dar Popolo de 'i Dritti, quelli che stanno, appunto, de sopra.....”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.11.16 07:10| 
 |
Rispondi al commento

Alessio Santi
Il Movimento è il cambiamento disposto a cambiare tutto, ad avere una visione diversa e relativa del futuro che ci aspetta, che si costruisce oggi, giorno dopo giorno, con il concorso di tutti .... I valori sono sempre quelli di duemila anni fa, quelli che hanno permesso la civiltà, di passare dalle caverne alle comunità di cittadini: onestà, trasparenza e solidarietà.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.11.16 07:09| 
 |
Rispondi al commento

.
If you don't start somewhere, you're gonna go nowhere
“Se non si comincia da qualche parte, non si andrà da nessuna parte”
Bob Marley
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.11.16 07:06| 
 |
Rispondi al commento

Eduardo D'Errico
Che la maggioranza degli italiani non voti sugli effetti costituzionali del referendum è purtroppo un dato di fatto e Renzi lo sa bene.Come sa che anche il suo è una sorta di governo tecnico mascherato,nel senso che continua,come Monti e Letta, a perseguire soluzioni nel senso indicato da J.P.Morgan di eliminare dalla Costituzione le parti relative al controllo democratico dell'esecutivo e di emanare leggi che favoriscono il padronato e riducono al minimo le già scarse tutele e diritti dei lavoratori e il welfare dei cittadini.Credo che quest'ultimo aspetto sia abbastanza percepito anche dalla maggioranza subalterna,mentre l'operazione ai danni della Costituzione è meno riconosciuta,perché da molti anni le norme costituzionali di carattere sociale e a garanzia del parlamento come organo di democrazia vengono disattese ed ignorate e contraddette dai predecessori di Renzi,di dx o di csx che siano.Renzi,quindi,agita lo spauracchio del governo tecnico sperando di risuscitare la paura del vampirismo dei Monti e Fornero.Ma quella ipotizzata da Renzi è solo UNA delle numerose possibilità che conseguirebbero alla vittoria del NO.Un'altra,secondo me più probabile,è quella di un nuovo esecutivo Renzi(o di qualcuno dei suoi)che abbia il compito di preparare al più presto nuove elezioni, modificando a tal fine la legge elettorale
Secondo me,l'ipotesi di tornare a votare al più presto sarebbe molto ben accetta alla maggioranza degli italiani
.
Sono d'accordo con Eduardo.
Sono certa che molti voteranno si' perché il terrorismo neoliberista ha plagiato le loro coscienze demonizzando i 5stelle e paventando un cambio di Governo come l'Apocalisse, così come ha fatto del terrorismo paventando altre Apocalissi.
Ma che hanno i 5stelle che sia peggio di una riforma autoritaria fatta dalla P2, da Verdini, dalla JP Morgan e dagli interessi del capitale che sta distruggendo le nostre tutele democratiche e ci fa fare la fine della Grecia? Io davvero non lo capisco.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.11.16 07:00| 
 |
Rispondi al commento

Non ne posso più di sentire il Bomba che sproloquia sul dopo referendum. Ogni giorno, in tv, con un atteggiamento diverso. Mi ha veramente frullato le balle con i suoi continui cambi di programma

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 28.11.16 05:16| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
ho terminato ora di vedere il video di DIBBA dalla Annunziata oggi pomeriggio. Grande DIBBA, che dire poi quando alla fine della puntata violante ha letteralmente cazziato la Annunziata dicendo che non aveva risposto in merito alla vicenda de luca perchè non gli era stata posta la giusta domanda.
Acci ... che smerd@t@ si è presa l'Annunziata.

mario 28.11.16 02:33| 
 |
Rispondi al commento

Due articoli della nuova Costituzione che si vorrebbero confermare sono i seguenti:
Art.78 - La Camera dei deputati delibera a maggioranza lo stato di guerra vale a dire il partito maggioritario delibera da solo lo stato di guerra e quindi di fatto ed in concreto lo stato di guerra verrebbe deciso dal solo Presidente del Consiglio!
Art. 83 - Elezione del Presidente della Repubblica: Dal quarto scrutinio è sufficiente la maggioranza dei tre quarti vale a dire dal quarto scrutinio il Presidente della Repubblica viene eletto dal partito maggioritario più il 5%.

LA BANCA JP MORGAN CHE SUPPORTA E COMANDA IL GOVERNO HA IN CORSO UN PATTEGGIAMENTO CON IL FISCO AMERICANO DI 13 MILIARDI DI DOLLARI PER FRODI FINANZIARIE!!!

Grazie e cordiali saluti.

Rinaldin Franco 28.11.16 02:19| 
 |
Rispondi al commento


https://twitter.com/MikeZapMG/status/803000793766850560

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 27.11.16 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Mi riferisco ad una delle "meravigliose" idee del nostro governo di addebitare il canone Rai Tv nella bolletta elettrica e desidero dire quanto segue:
- il governo poteva far pagare l canone Rai Tv come al solito e per scovare gli evasori poteva utilizzare l'indirizzario delle società elettriche a parte in modo separato così da evitare la grande confusione che ha causato e la grande spesa postale con raccomandata che gli abbonati hanno dovuto sostenere. Infatti la legge prevede di inviare una raccomandata per comunicare la non detenzione di apparecchi TV o l'utilizzo del medesimo abbonamemnto per più apparecchi tv in case diverse ma per persone appartenenti allo stesso stato famiglia
- il sottoscritto ha inviato la dichiarazione sia per quanto riguarda il primo riguardo mia madre sia il secondo caso per l'abitazione di mia figlia: ebbene in entrambi i casi le cose non sono andate bene perchè in entrambi i casi ho avuto l'addebito RAI TV in bolletta e sto tuttora lottando con ENEL e con l'Agenzia Entrate di Torino per far cancellare i due addebiti totalmente e immancabilmente ERRATI
Ho letto adirittura che abbonati che avevano l'obbligo di pagare non hanno avuto alcun addebito in bolletta e tuttora stanno diventando matti per poter pagare il loro canone
- infine è da notare che ora il canone si paga in via anticipata mentre prima si pagava in via posticipata ed inoltre ora ad agosto mi è stato correttamente addebitato l'importo di Euro 80,00 relativo ai primi 8 mesi ma poi mi è stato addebitato nelle bolletta di settembre ed ottobre il saldo di Euro 20,00 anticipando ancor più il pagamento di due mesi rispetto al sistema precedente.
In definitiva il governo anche in questo semplice caso ha combinato una grande confusione, ha fatto perdere la pazienza a tutti gli abbonati TV, ha anticipato il pagamento rispetto al passato e quasi tutti gli abbonati sono tuttora in una grande confusione perchè non sanno cosa fare.
MANDIAMO IL GOVERNO SUBITO A CASA!

Rinaldin Franco 27.11.16 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che sarebbe auspicabile è totalmente differente da ciò che vogliono questi del « si » che evidentemente non amano per niente una vera democrazia. Eccola, come dovrebbe essere una vera democrazia. I cittadini elettori devono avere il più possibile, tutti, i loro rappresentanti, per cui è necessaria una legge elettorale completamente proporzionale e senza sbarramenti. I cittadini eleggono quindi i loro rappresentanti. Questi compongono le aule parlamentari. Lì discutono per formare un esecutivo di governo. Una volta formato e votato, esso lavora ma non vi è niente di male se esso cambia ogni volta che è necessario. Ciò non deve scandalizzare. Non ci deve essere rigidità ma adeguamento ogni volta che è necessario. Così non è importante quanti governi cambiano durante una legislatura. Ciò che è importante è che gli elettori siano tutti efficacemente rappresentati e continuamente coinvolti. La democrazia è garantita non dai governi che non cambiano. La democrazia è garantita quando il mandato democratico rappresentativo cittadino-deputato o cittadino-senatore è centrale e funziona. Il deputato o senatore è così molto responsabilizzato. Coloro che gli hanno fatto fiducia lo seguono in ciò che fa e possono rammentargli i suoi impegni se non li rispetta, o proporgli di fare ancora più cose di quelle che gli avevano proposto. La democrazia sta lì, non sta nei governi irremovibilmente piazzati al potere o ancor meno nella singola persona al potere. Abbiamo visto sinteticamente quel che è una vera democrazia. Quelli del « si » non la vogliono.

Riccardo LOCCI 27.11.16 23:17| 
 |
Rispondi al commento

perche' in Italia chi sta al governo deve sempre dire menzogne al popolo?....quale medico ha prescritto questa cosa??' oppure e' un lavoro anche questo... e nessuno lo sapeva???....se sei al governo, la verita' si puo' raccontare solo su alcuni temi....non su tutto.....a me sembra impossibile che la gente non si sia resa conto di questo.....se lo si descrive come un governo va bene, se lo si descrive come un regime, siamo populisti........O FORSE SIAMO SOLAMENTE "REALISTI"......per me prenderanno un'oceano di NO.....sara' talmente tanto chiaro questo voto che se ne dovranno fare una ragione......ed andarsene dove gli compete....IN GALERA!

fabio S., roma Commentatore certificato 27.11.16 23:12| 
 |
Rispondi al commento

OT

@ di ERNESTO c'è ne stato solo UNO,
tutti gli altri son NESSUNO.

CUBA nella CLASSIFICA DELLA LIBERTA' DI STAMPA
è 171° su 180°
ITALIA 77°
NORVEGIA 3°

E' colpa dell'EMBARGO....ti risponderebbe
il COMUNISTA DOGMATICO.

Il COMUNISTA SANO invece direbbe questo:

«Rendo omaggio a Lenin come a colui che ha dedicato tutte le sue forze alla realizzazione della giustizia sociale, sacrificando a questo fine la propria individualità. Non credo però che il suo metodo sia giusto» Albert Einstein

Sorpresi ?Sì Einstein era COMUNISTA !

Non esiste ne PARADISO, ne INFERNO. Esiste una
BILANCIA, dove sul PIATTO bisogna mettere TUTTO,
non solo quello che ci conviene. Solo per difendere il DOGMA. Ma i COMUNISTI (come i FASCISTI e i CAPITALISTI) pur di difendere l'IDOLO, da veri IDIOTI, si dimenticano
del significato della parola LIBERTA'.
LIBERTA' di PENSIERO e di PAROLA.
DITTATURA ? Di qualsiasi FORMA e NATURA,
io COMBATTO. Sia essa FASCISTA, COMUNISTA, o CAPITALISTA. CUBA LIBRE ? CUBA si è liberata
da una DITTATURA, per instaurarne un 'altra...
Masochisti.

Se fossi nato a CUBA con il CAZZO che
potevo scrivere ciò che ho scritto...

PS: Di Giovanni M., Cambiago c'è ne UNO
tutti gli altri, sono altri UNO. UNICI.
Ma da un COMUNISTA MASSIFICANTE cosa ti puoi
aspettare ? ERNESTO( o come ti chiami)
di CHE, c'è ne stato solo UNO e UNICO.
Tutti gli altri sono FALSE COPIE .

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.11.16 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco una ragione, indiscutiblimente, valida per il NO:
votare NO è come schiacciarsi i coglioni per fare un dispetto all'amante.
Simplex et pura.
Ciao
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 27.11.16 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Già sostituito il PdR...se vince il no ,governo tecnico!
Me sembra giusto...io so io e voi nun siete un 2 azz!
Già da queste affermazione c'è da stare attenti alla schiforma!
Aooo...se porta avanti co' lavoro!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.11.16 22:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


grandissimo discorso
grandissima profondità di pensiero, da studiare.

Altissima stima da uno che vale uno

IO !

Daniele B., Tarcento Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.11.16 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Compagni di terra, di mare e dell'aria.
Camicie rosse della rivoluzione e delle legioni.
Uomini e donne d'Italia, d'europa e dell'impero Americano
Ascoltate! (Acclamazioni)

Un'ora segnata dal destino batte nel cielo della nostra patria. (Acclamazioni vivissime)
L'ora delle decisioni irrevocabili. (Un urlo di acclamazione)
La dichiarazione di guerra è già stata consegnata (Acclamazioni, grida altissime di: «Guerra! Guerra!») agli ambasciatori di Germania e di Francia. (Acclamazioni)

Giovanni. Russo, SA Commentatore certificato 27.11.16 22:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto un fautore del “si” dire che le “posizioni” acquisite vanno rispettate. Veramente si chiamano “diritti acquisiti” e sono fuori dalla Storia per una evidente sproporzione con la realtà economica e sociale in cui da anni il Paese vive. E’ così difficile, per uno di sinistra, riconoscere che quei diritti acquisiti siano oggi da considerare palesemente ingiusti? Forse la colpa è mia che ho sempre faticato a capire cosa significhi essere di sinistra, ma adesso… che cazzo siete diventati?

Franco Mas 27.11.16 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO NON CI CREDO (non gufo) MA ME LO HANNO REGALATO E IO LO REGALO A VOI


http://www.notiziea5stelle.it/2016/11/27/bookmaker-spietati-renzi-referendum-successo-del-no-al-73-77/


No, perché ha ridato dignità a un popolo che era diventalo il peggior casino gestito dalla mafia,compreso i bambini, a disposizione degli USA. No, perché è riuscito a resistere, se pur con l'aiuto della Russia, per oltre mezzo secolo ad una super potenza. No, perché se un popolo, mai vissuto nell'oro, ne nel mito del consumismo sfrenato, lo ha lascito al potere, vuol dire che che qualcosa di buono ha fatto. Chedimi se avessero voluto, i sodtegni militari e economici nn sarebbero mancati. Poi avrà avuto i suoi difetti. Ma chi, a parte il nostro PDC, non li ha.
Ciao
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 27.11.16 22:17| 
 |
Rispondi al commento

PER NON DIMENTICARE:

Voto NO! Perché LA SOVRANIA' è dei Cittadini e non ce la facciamo confiscare.

Voto NO! = pe il Canone Rai in Bolletta con regali di Euro 3500 per 5 minuti al container di merXda liquida e tutti i paraXculi spazzatura.

Voto NO! Per le Bollette ogni mese invece di due, con conseguenti altri 150 euro di tasse.

Voto NO! per mandare a fanxculo i prepotenti e gli arroganti.

Luigi ., Avezzano Commentatore certificato 27.11.16 21:58| 
 |
Rispondi al commento

@ Harry
LA FAVOLA DI ADAMO ED EVA ?

Sono ATEO, non credo nei DOGMI:
FASCISMO, COMUNISMO, CAPITALISMO Etc..

Preferisco questa:
https://www.youtube.com/watch?v=BH51lx2zk54

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.11.16 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Er Lider Maximo aveva abbandonato er vestito cachi pe' 'na più comoda tuta da ginnastica e passato o "scettro" ar fratello,già 'nder lontano 2006...perché,mo',fa notizzia??
Solamente perché è deceduto??

Ah...vendette alla Cia er Che,suo carissimo amico,'nder lontano...lontano,dai...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.11.16 21:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Insomma tutto sommato stiamo andando dietro a una riforma del ca220 ,abbiamo perso tre mesi,con costi esorbitanti che pagheranno i cittadini,per non fare le cose più importanti per i cittadini:
lavoro,disoccupazione,tasse,povertà,sanità sempre più scadente,scuole disastrate,ambiente che va a fare in culo con terremoti e alluvioni.
Il bomba che si fa grande con i nostri soldi...anche oggi è da tutte le parti per il SI,ha fatto più chilometri lui in questo periodo che la linea ferroviaria italiana in un anno.
Sta dando mance a dx e a sx... lui è grande con il culo degli Italiani.
Che schifo,ma vi rendete conto si o no che ci sta prendendo per il qulo?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.11.16 21:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La gravità piu inaudita della riforma costituzionale

Poco dibattuta è che il nuovo senato può riformare la costituzione quando e come vuole


Rosa Anna 27.11.16 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Allora due sono le cose: o la TV serve e allora perché non ci facciamo una TV tutta nostra sostenuta dai contributi volontari; o la TV non serve ancazzo e allora perché andate nelle TV degli altri per essere visti da qualche imbecille che ancora le vede?

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.11.16 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Il Lider Maximo, buonanima e che dio l'abbia in gloria, gran tombeur de Femmes, aveva l'orticaria al solo sentire parlare di diritti gay. ......
E aveva le coliche se solo si accennava alla costruzione di una moschea nonostante le richieste dell'arabia saudita e di merdogan
......O no?

Giovanni. Russo, SA Commentatore certificato 27.11.16 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non guardate RAI 3 di Fazio, potreste vomitare!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.11.16 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Per tutti gli amanti della buona musica

https://www.youtube.com/watch?v=3Git6zlkVaA

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.11.16 21:05| 
 |
Rispondi al commento

@ Bruno p. Napoli

A volte l'apparenza inganna.
C'è anche chi si firma in maniera evocativa ma, nella realtà, è semplicemente un Gabriele qualsiasi da Verona...

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.11.16 20:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi cialtroni che sono al governo dicono che si risparmiano soldi, però senza dire che il senato rimarra in piedi in toto quindi il suo costo rimarrà identico.cambia solo che i cittadini non potranno piu decicere chi mandare in senato. Come per le province, ci hanno detto che erano tolte per risparmiare, quindi i cittadini non hanno votato alle ultime elezioni di alcune province, ma si sono eletti i consiglieri e i presidenti di provinciatra di loro. VIVA LA DEMOCRAZIA

emilio bartolini 27.11.16 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo prof. Giannuli, il problema non sarebbe soltanto di; uno solo al comando oggi ma anche in futuro.
Per sintetizzare, vorrei sapere come possiamo fidarci di gente che chiede di votare una cosa che ha già “PROMESSO” che cambierà nella parte del sistema elettorale e nella parte inerente l’elezione del senato. Il senato non sarebbe abolito ma sarebbe al servizio dell’esecutivo. Vedi articoli 57 (modificato) e 58 (abrogato) . In pratica ci raccontano che dovremmo smetterla di avere una costituzione zoppa, per tagliaci l’altra gamba e farci andare in carrozzina. Il problema sarebbe: chi spinge la carrozzina? Sono più che convinto che tutto il giuoco della riforma abbia, come unico obiettivo reale, quello di mettere le mani, senza interferenza alcuna, su tutte le risorse naturali, immobiliari, industriali ecc. con l’attivazione dell’art. 117 NEL (cosiddetto) INTERESSE NAZIONALE. Abbiamo già avuto modo di constare in quale modo riescono a fare l’interesse nazionale: 25% delle attività produttive perse; oltre il 40% di giovani disoccupati; aumento della disoccupazione e povertà, arretramento dei diritti e del welfare. INOLTRE lart. 117 , PERMETTE ALL’ESECUTIVO DI DARE O TOGLIERE POTERI ALLE REGIONI A SUO INNSINDACABILE GIUDIZIO.
Sicuramente la costituzione dovrebbe essere aggiornata, con serietà, con maggiore e non minore partecipazione. Correggendo quegli aspetti che nel tempo sono stati superati Es. le regioni a statuto speciale; hanno un senso? In qualsiasi caso questa costituzione ZOPPA ci ha permesso di essere la 5° potenza economica del mondo che ora e scesa all’ 8° posto e, continuando con questi teatrini inconsistenti e dannosi, molto presto arriverà al 10/12°posto.
Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 27.11.16 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Harry,

te lo conosci 'sto Ferrau?

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 27.11.16 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

signor giannulli ma cosa sta a di

giuseppe ferrau, novara Commentatore certificato 27.11.16 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Per NON lottare, ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni epoca e in ogni circostanza, ma mai, senza lotta, si potrà avere la libertà."
Per questo, LORO, hanno provato ad ammazzarlo per ben 638 volte.

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 27.11.16 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Mi vergogno che ci siano concittadini che non vogliono vedere e accettano tutta questa
merda Mafiosa che ci sta sempre più avvolgendo e stritolando, che il Mafioso, con
supponenza e senza vergogna tratta come "normale", una "normalità" che il Mafioso
forse non ricorda, ha ucciso in passato, è questa la "normalità" del Mafioso e dei
suoi compari che i concittadini non vogliono vedere, mi vergogno per chi ha dato la
vita per non vedere quello che siamo oggi.


Buona Mafia a Tutti!

Mario 27.11.16 20:26| 
 |
Rispondi al commento

i fatti raccontano che l'attuale premier non riesce ad avere un contraddittorio come normalmente dovrebbe essere....rifiuta i confronti...delega...vi ricordate quando nel 2013 lui e Bersani incontrarono Beppe al Parlamento?.....fu capace solo di gridare:"esci da questo blog".....per loro, la difficolta' consistere nel tenere botta ad un'infinita' di menzogne che raccontano...ed hanno paura dei confronti per non fare figuracce in pubblico.....Landini a Rai3 e' stato l'unico fortunato....ed infatti quando gli ha raccontato che lui ha scritto una lettera a 4 milioni di italiani all'estero, per chiedergli di votare si, SI E' DIMENTICATO DEI 4 MILIONI DI ITALIANI, CHE VIVONO IN ITALIA IN TOTALE POVERTA'..... gli ha detto:"di quelli all'estero conosci anche i nomi, perche' gli mandi una lettera....ma dei 4 milioni di poveri che vivono in Italia?"........questo e' uno dei motivi principali perche' il bulletto toscano scappa......NON E' IN GRADO......

fabio S., roma Commentatore certificato 27.11.16 20:23| 
 |
Rispondi al commento

In TV Renzie gioca a fare l'antipolitico, ma è proprio lui il primo della casta.
In tempi meno pecorecci è più severi degli attuali, nessuno, dopo averne ammirato la performance televisiva nel salotto di Barbara D’Urso su Canale 5, avrebbe esitato a classificare Matteo Renzi alla stregua di un cialtrone e a giudicare ancora peggio il Pd che lo ha allevato e incoronato capo.
Ma viviamo nell’epoca del primato della comunicazione e le parole, soprattutto quelle dei politici, quasi mai rispecchiano fedelmente un pensiero o un intimo convincimento. La qual cosa induce a definire Renzi come semplicemente disperato. A tal punto disperato da mischiare la Costituzione, e qui sta la cialtroneria, con materie come scontrini, rimborsi spese, poltrone e stipendi.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.11.16 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cioè dico il prof è il mejo che abbiamo !?

ubi giannulis profluit taedium vitae 27.11.16 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Se vince il NO, magari andremo a votare presto.
Se vince il si cambia tutto in PEGGIO.

Ivan.Ital 27.11.16 20:07| 
 |
Rispondi al commento

La schifezza televisiva è al suo apice ! Accendiamo e c'è renzi , cambiamo canale nauseati e c'è renzi , altro cambio altro renzi ! Alla faccia della par condicio !

vincenzodigiorgio 27.11.16 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito MM cantare poi ho messo questa tradotta in ita:

https://www.youtube.com/watch?v=JYvRC8bnEys

Buonasera.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 27.11.16 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Chi vota SI si taglia le palle da solo, è il suicidio dei propri diritti, pensaci.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 27.11.16 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Il Professor Giannuli ,sempre preciso nelle sue valutazioni e spiegazioni. Ho avuto modo di apprezzarlo per le lezioni sulla legge elettorale e se mi consentite ho notato che in Tv ,in alcune trasmissioni, lo apprezzano in molti anche se sono schierati(giornalisti,politici,finanza). C'è sempre da imparare da una persona garbata,precisa.Come si diceva un tempo che fu :un bel professore con la pancia. Vecchia razza non mente.

giovanni cagiano 27.11.16 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Me limito a fa i complimenti p'a cravatta...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.11.16 19:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma, nei referendum(con quorum), passati, per votare si, si doveva votare no, si o no? e in questo si vota no per votare si?

Psichiatria. 1 27.11.16 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera
La gente del NO sa di togliere il comando a un partito che con il suo leader ha peggiorato la condizione Italia, mentre la gente del SI è infatuata e crede che i cambiamenti non siano l'ennesima bugia, gli indecisi e chi vuole astenersi dal voto sono sopratutto nauseati e traditi dalla politica, non immaginano il danno che fanno.
Signori il NO farà dei cambiamenti dove occorre, compreso alla Costituzione in qualche parte, ma in piena Democrazia, non garantita dal SI.
Signori del NI siatene coscienti pechè l'astensione è la cosa peggiore da fare.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 27.11.16 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe per cortesia prenditi nello staff la Daniela....suvvia.
Ormai cara pippa,poppa,peppa,puppa,pappa, ce ne ho due @@ !

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.11.16 19:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I comunisti cubani e per la verità i governi comunisti di tutto il mondo hanno sempre giustamente (?) perseguitato i gay. I compagni Italiani invece ultimamente sono favorevoli a matrimoni adozioni e chi più ne ha più ne metta.
Per fortuna ci penseranno gli islamici ,prossimi padroni dell'Europa, a mettere le cose al loro giusto posto.

Giovanni. Russo, SA Commentatore certificato 27.11.16 19:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il NO dovrebbe stravincere per riprenderci il nostro Paese!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 27.11.16 19:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quella del 4 dicembre, è vero, è una chiamata storica per tutti i cittadini italiani. Tuttavia, l’impatto della scelta che ne seguirà sarà importante in primis per i giovani, che si troveranno davanti una nuova Italia. Un Paese con istituzioni rinnovate proprio per permettere alle generazioni future di affrontare a testa alta le sfide di un mondo in costante evoluzione.

La nuova Costituzione sarà la Costituzione di questa generazione. Una generazione che avrà il compito di caricare sulle proprie spalle il peso della competitività globale e del confronto internazionale, e che deve quindi essere messa in condizione di svolgere al meglio il proprio lavoro, rimanendo a passo con i tempi e le opportunità del mondo senza mai scordare da dove proviene.

Per riuscire al meglio in questo compito, diventa fondamentale dotare il Paese di istituzioni più solide e moderne. Non possiamo più permetterci di vedere le nostre istituzioni bloccate o le maggioranze prese in ostaggio da chi non otterrebbe neanche i voti del proprio condominio. Dobbiamo uscire fuori da questo limbo di instabilità e immutabilità. Lo dobbiamo a quella generazione e a quelle successive, glielo dobbiamo perché il futuro appartiene a loro, e la responsabilità di gettarcisi a capofitto anche. Mentre il Paese sta galleggiando – di fronte alla scelta del 4 dicembre – nel solito mare di bufale, di giochini di potere e tentativi maldestri, da parte di alcuni, di ritagliarsi uno spazio che non gli appartiene più, noi vogliamo voltare lo sguardo verso il futuro. Vogliamo guardare a ciò che di bello per l’Italia deve ancora venire, alla valorizzazione delle sue ricchezze infinite: umane, culturali, intellettuali, di sensibilità.

Non possiamo, e soprattutto non vogliamo, più permetterci di ostacolare il futuro delle generazioni a venire. E allora, anche per permettere a queste di poter svolgere nelle migliori condizioni il proprio lavoro, per ognuno di quei ragazzi, il 4 dicembre Basta un Sì.

par condicio;)

Psichiatria. 1 27.11.16 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Qunati sì in questo post.

Subliminale

marina s. 27.11.16 19:14| 
 |
Rispondi al commento

LA COSTITUZIONE NON LA DECIDONO I PARTITI

Il paese Italia è bloccato dal momento in cui è stato nominato un governo senza regolari elezioni.
Questo governo è tutto ma meno che democratico poichè per una legge elettorale dichiarata incostituzionale ci ritroviamo personaggi sconosciuti al popolo,imposti e non eletti da nessuno.
E' come se al posto del governo ci fosse un commissario che per legge può solo eseguire l'ordinario figuriamoci cambiare le regole della costituzione.
La prima cosa che questi governicchi stile Napolitano dovevano attuare era riscrivere le regole della legge elettorale con tutta la partecipazione del Parlamento,indire nuove elezioni e poi forse cambiare la costituzione laddove fosse necessario.
In Italia si sta realizzando l'aberrazione della democrazia dove ormai i partiti rappresentano il Parlamento e non il popolo ed in questa situazione riscrivere la costituzione è davvero un fendente alla democrazia.
Siamo andati troppo oltre,il NO alla modifica costituzionale è solo uno dei tanti argini che bisogna attuare ma il sistema democratico all'Italiana fa acqua da tutte le parti.
Qualcuno dei sapientoni al governo si è davvero chiesto le ragioni per le quali il paese è spaccato?
La "resistenza" diventa sempre più forte e organizzata e tutti la giustificano col populismo ma la storia ha data sempre ragione al popolo.
In Italia vige la partitocrazia,un sistema consolidato che si autotutela a danno del popolo.Altro che costituzione in Italia bisogna riscrivere la DEMOCRAZIA.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 27.11.16 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POCHE PAROLE PER CONVINCERE GLI INDECISI A VOTARE NO.

Democrazia e avere più pareri per approvare le leggi, in modo che un’eventuale incosciente, anche se il più onesto, non possa legiferare a proprio piacimento, ma debba ascoltare l’opinione di tutti i rappresentanti del popolo, perché, potrebbe fare degli errori di valutazione e far soffrire una parte della popolazione per una legge che lui considerava giusta.

Ma poi, Diretto al non eletto), ma sei così sicuro di vincere le elezioni? Ma anche quando ti danno perdente?

Ma allora, Vuol dire che sei sicurissimo di prendere più voti degli altri e questo mi dà un pò da pensare.

Ma se invece eventuali giochi non ti riescono, come fai a sostenere e rischiare di offrire un potere così alto a chi verrà dopo di te.

Praticamente ci stai dicendo che sei talmente affamato di potere che non t’importa di che fine farà il popolo se a vincere fosse un delinquente camorrista e, lasceresti il popolo Italiano nelle mani di uno che in 5 anni potrebbe cambiare le leggi in modo che a vincere possa sempre e solo, essere lui, condannandoci a tutto quello che potrebbe farci. (non ti ricorda qualcuno?

Possibile che vorresti che votassimo sì, per farci governare da un non eletto, così tanto sprovveduto.

Ma voi che votate si, e voi che non andate a votare, ma a chi credete di più? A chi vuole rinunciare a questo potere nonostante abbia buone probabilità di vincere, chiedendovi il no, o chi nonostante tutto quello che ha fatto (Il peggio del peggio) è convinto di vincere e vi chiede il sì??????????

State attenti che indietro poi non si può più ritornare e per farvi star zitti e sottomessi oltre a tutti i diritti che vi ha tolto gli basteranno poche e più restrittive leggi, approvate in solo minuto.

angel dom 27.11.16 19:07| 
 |
Rispondi al commento

..presto tutti a casa!
hasta M5S siempre!

pasquale 27.11.16 19:06| 
 |
Rispondi al commento

così senza impegno

il 4 dicembre rompe molto lo scroto

chi lavora e ha una famiglia con dei figli e uno di questi frequenta la scuola primaria, tra il referendum il ponte dell'8, natale, capodanno, befana, praticamente o si prende, se può, un mese di ferie, oppure

oppure son caxxi tuoi

già

Psichiatria. 1 27.11.16 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' OVERDOSE
Io, non appena compare in tivvù il Bomba, cambio canale e, se appare ancora, cambio fino a quando, di canale in canale, per sfinimento, spengo il televisore.
Ormai è diventato un tormentone, spot continui (chissà quanto costano) sul referendum costituzionale confermativo senza quorum, la faccia del Bomba che compare ovunque, sorridente, ridente, rabbuiata, da showman, ammiccante, provocante, bonaria, pacioccona, cazzona ...
E' uno spudorato lavaggio del cervello che nessuno, fino all'avvento dell'enfant prodige, aveva mai perpetrato ai danni degli italiani. Neppure Berlusconi, con le sue televisioni, è arrivato a tanto.

Pier 27.11.16 19:01| 
 |
Rispondi al commento

DAI NATI NEL 1977 IN GIU' A DECRESCERE, SE CI TENGONO A MANTENERE LO STATUS QUO ACQUISITO E SONO PERSONE INTELLIGENTI E PRAGMATICHE, DEVONO VOTARE SI.

IL Governo attuale, sta cercando in linea generale di salvare o comunque di mantenere nel benessere (ove è possibile) le "vecchie" generazioni a partire dagli anziani, poi i 60enni, i 50enni fino al massimo dei 40enni.
OVVERO DAL 1977 IN POI, IL DILUVIO.

Infatti, i giovani non vengono aiutati in alcun modo, non trovano lavoro e se lo trovano sono considerati solo schiavi, senza diritti, senza tutele, senza certezze su luoghi, tempi e orari. Non parliamo della previdenza e della sanità, la prima sarà bassissima ed erogata sempre più lontano nel tempo (per i 20enni di oggi arriverà anche a 80 anni), la seconda diverrà totalmente privata e andrà ad incidere ulteriormente sulla loro povertà o sull'aggravarsi delle diverse patologie.
I lungimiranti stanno andando all'estero, ma anche qui manca poco e l'offerta inizierà a calare per poi raggiungere il limite di saturazione.

Poi questi futuri poverissimi cosa fanno per reagire: NULLA!!!
Non si organizzano, non protestano, passano il pochissimo tempo che gli resta per un eventuale estremissimo tentativo di rivoluzione, TUTTO IL GIORNO SU QUESTI IPHONE fatti apposta per rincoglionirli e per farli sfogare sul web con miliardi di post "rivoluzionari" che non servono a NULLA e mai serviranno.

Quindi noi nati dal 1977 in giù, cosa dovremmo fare?!?
Sostenere questi inconsapevoli intrappolati nel web?
Magari votando m5s e sostenendo il loro NO?!?
Proprio il m5s che vuole attaccare le nostre generazioni, con espropri, patrimoniali, ridistribuzioni di ricchezze e un elenco interminabile di ruberie su chi ha una posizione acquisita e meritata da decenni.
MI SPIACE, MA DALLA CLASSE 1977 IN POI, IL MONDO HA SCELTO PER IL DILUVIO e i destinatari stanno già annegando senza neanche capirlo.

La guerra è anche sul fronte generazionale, CHI HA CAPITO E HA L'ETÀ GIUSTA, DEVE VOTARE SI.

Ubi leonis pellis deficit vulpina induenda est Commentatore certificato 27.11.16 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

renzi è la faccia di un sistema plutocratico interno e estero la cui azione tende allo sfruttamento dell'Italia . Su questo non ci piove ! Accertato questo non si vede perchè non dobbiamo difenderci facendo una santa alleanza con chiunque , Berlusconi compreso . Non c'è altra via , questo non schioda ! Indette vere elezioni si scioglie l'alleanza , si smacchiano i vestiti , e si va alle urne ognuno per se !

vincenzodigiorgio 27.11.16 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Franco Marcoaldi dice:

«Abbiamo perso l'arte di dire "no". No alla brutalità della politica, no alla follia delle ingiustizie economiche che ci circondano, no all'invasione della burocrazia nella nostra vita quotidiana. No all'idea che si possano accettare come normali le guerre, la fame, la schiavitù infantile. C'è un bisogno enorme di tornare a pronunciare quella parola. E invece ne siamo incapaci. Mi creda, sono sgomento di fronte all'acquiescenza di tante persone per bene, trasformate in campioni di fatalismo. Che dichiarano apertamente il loro scetticismo in ordine all'inutilità della protesta, quasi che protestare fosse diventato imbarazzante. Ma le personalità più grandi del nostro tempo, i Nelson Mandela, i Vaclav Havel, non hanno mai provato questo tipo di imbarazzo. Purtroppo la famiglia e la scuola, per non parlare dell'intero sistema mediatico, inoculano sistematicamente tale virus. Ci predispongono al più totale conformismo. Per questo è fondamentale riabituarsi alla resistenza contro i falsi idoli del nostro tempo. A partire da quello principale: il denaro. Anzi, il fascismo del denaro».

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.11.16 18:36| 
 |
Rispondi al commento

“la crisi .. si è affrontata solo con interventi di liquidità che non toccavano l'architettura del sistema”

X Rivoluzionare l’architettura del sistema
propongo il seguente Programma
che posterò su Rousseau, appena possibile

Titolo
La sovranità appartiene al popolo - Democrazia Diretta - Ognuno conta uno

Premessa
Il M5S, nato per realizzare la Democrazia Diretta, si impegna ad operare gli interventi necessari affinché la Costituzione conferisca al popolo una reale e piena sovranità. Sovranità esercitata attraverso PortaVoce - terminali dei cittadini nelle Istituzioni- locali, nazionali od europee.

1) Ad ogni elettore sarà fornita gratuitamente una firma digitale di accesso alla Piattaforma e-democracy anti delega uno vale uno. Piattaforma su cui potrà sia proporre e votare proposte, sia esprimersi annualmente sul ammontare del gettito fiscale e su come vadano reperite e investite tali risorse pubbliche (Bilancio Partecipato)

2) Il M5S intende promuovere un ordinamento Europeo di tipo confederale e realizzare un ordinamento statale di tipo federale. Ordinamenti in cui il potere sia esercitato dal basso verso l'alto.

3) Qualsiasi accordo internazionale che comporti anche una parziale cessione di sovranità, sarà sottoposto a referendum popolare.

4) La riserva aurea appartiene al popolo. Sarà custodita in una Banca italiana pubblica il cui Dirigente, eletto dal popolo in concomitanza con le elezioni dei PortaVoce, avrà il compito di stampare - moneta del popolo italiano - e di gestirla in base a un programma etico-sociale approvato dal popolo.

5) Il M5S procederà alla semplificazione delle procedure amministrative e della vigente normativa.

6) La Magistratura verrà dotata di strumenti e personale tali da renderla snella e tempestiva al fine di abbreviare la durata dei processi specie per reati nella P.A. quali la corruzione e la criminalità economica.

7) Sarà ridiscussa la Convenzione fiscale che esenta da tributi gli immobili del Vaticano situati in Italia.

Daniela Tosca Commentatore certificato 27.11.16 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

figuriamoci se il bomba fosse solo al comando noi italiani bisognerebbe chiedere asilo politico alla turchia

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 27.11.16 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Castro costretto ad abbracciare la URSS schiacciato da robe più grandi di lui, si poi è slittato via di testa .. [lider maximo] .. .. si è creduto Napoleone. Ma il discorso Saviano è di animo piccolino .. sa di atto dovuto alla loggia PD .. fidel alla linea (!!)
Intanto nessuno si è sentito di dire all'epoca avrei appoggiato Batista e la CIA. Cuba sarebbe come Haiti senza quest'uomo. E chi poteva deporlo gli USA ?? Punto e a capo !

Ezio C. Commentatore certificato 27.11.16 17:54| 
 |
Rispondi al commento

“Il problema è che il governo -dell’innominabile- non vuole la discussione, vuole una decisione accentrata”

Prof. Giannuli,

mi pare che M5S sia nato proprio per rivoluzionare un metodo decisionale accentrato e verticistico, infatti la Finalità statutaria del M5S leaderless-orizzontale è quella di Testimoniare la e-democracy anti delega,
ovvero un metodo dove si discute e si decide dal basso, ognuno contando uno.

Poichè ritengo che tale Testimonianza vada migliorata e, visto che “verranno regolarmente recepiti i miglioramenti richiesti dagli utenti iscritti al M5S che saranno gestiti per ogni funzione da responsabili eletti nel M5S.”
http://www.beppegrillo.it/2015/07/rousseau.html

da utente iscritta al M5S propongo come miglioramento:

che i responsabili della -funzione decisionale Vota- siano annualmente eletti nel M5S in numero di 6, 3 tecnici e 3 amministrativi.

>>> I 3 responsabili tecnici con il compito di
- offrire riscontrabili garanzie di trasparenza affinché ogni iscritto possa proporre, discutere e votare contando ne più ne meno di uno.
- Agevolare una discussione efficiente ed efficace delle proposte coordinando la funzione Vota con la piattaforma di discussione Forum.
- Suddividere il Forum in 4 sezioni: questioni interne al M5S, questioni locali, nazionali, internazionali (ed eventuali sotto sezioni tematiche)
- Trasferire alla funzione Vota le proposte discusse sul Forum per 15 gg e approvate da almeno il 5% degli iscritti.

(N.B. Propongo che quanto approvato su Rousseau da almeno il 30% degli iscritti, costituisca la “Voce” ufficiale del M5S che indirizza i PortaVoce.
E che le richieste di sospensioni o espulsioni, discusse sul Forum nel rispetto dei principi della contestazione degli addebiti e del contraddittorio, passino alla votazione su Rousseau se approvate da almeno il 10% degli iscritti)

>>> I 3 responsabili amministrativi con il compito di [..]
continua sotto..

Daniela Tosca Commentatore certificato 27.11.16 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si parla di castro ,e non sempre a sproposito , in questi gg. È un paradigma del potere , che una volta conquistato , si trattiene, affondando con esso piuttosto di mollarlo.
Contesti storici, situazioni contingenti OK OK. Prendiamo nota che nulla nasce per caso nel luogo e nel tempo in esame.
Io so solo che .. poniamo una scadenza da oggi a una settimana. Indichiamo a quel giorno , un fantasioso obiettivo tra due possibili : risolvere tutti i problemi dell' umanità o distruggere tutta l' umanità.
Ebbene, l' uomo , si è attrezzato , ad oggi, per la realizzazione più nefasta, perche con 5/6 bottoni .. Bum! Siam fatti così noi umani. Il potere , costi quel che costi.

Le roi est mort, vive le roi!
(PS. Fidel ammirava Alessandro Magno)

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 27.11.16 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Pur essendo un estimatore del prof. Giannuli mi sorge una perplessità su un punto del suo discorso che riporto :

" L'uomo solo al comando può in un primo momento unificare il Paese, "ma se" non ha risultati sul medio periodo diventerà un punto di debolezza, diventerà il parafulmini della protesta popolare e degli odi del paese."

Direi che : un uomo solo al comando anche se unifica il paese è una soluzione
antidemocratica che non la si può BARATTARE con nemmeno un minuto di unificazione nazionale.
Il commento lascia intendere che l'uomo solo al comando, ammesso e non concesso avesse dei risultati sul medio periodo (in quanto il commento con il "ma se"lascia una probabilità di successo ), potrebbe essere giustificato in quanto tale, dando una speranza all'elettorato del Sì.
Dal mio modesto parere un uomo solo al comando è espressione non democratica ma dittatoriale, NON va BENE come IDEA in nessun CASO senza "ma" e senza "se" !!!


Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 27.11.16 17:48| 
 |
Rispondi al commento

E va bè, ma se ai comunisti (pardon, ex) gli va bene il socialismo fatto così noi dobbiamo accettarlo, vuol dire che Fidel è morto però adesso ne arriva un altro, con meno barba e più culo perché non avrà sanzioni ma tutto il mondo globalizzato a favore. Prepariamoci a fare la fila alla Caritas.

Franco Mas 27.11.16 17:04| 
 |
Rispondi al commento

---- correggo
non mi aspettavo altro da questi..

John Buatti 27.11.16 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Di Maio all'Arena in maniera semplice ha spiegato le ragioni del NO!
Poi ho cambiato canale perchè ormai, non so voi, ma non sopporto neanche il volto di alcune persone......è troppo chiaro ormai la deriva di certe pseudo ragioni!!
Forza Movimento 5 stelle!!!

fabiola rossi 27.11.16 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Il pd-l sè rivelato peggio di chiunque altro in 70anni di democrazia in Italia!

Alex 27.11.16 16:49| 
 |
Rispondi al commento

____si allega al messaggio sotto

...ho visto che parlate con i doppi sensi..

John Buatti 27.11.16 16:48| 
 |
Rispondi al commento

________


l'Establishment ha L'Ape Regina che è nascosta o si nasconde da tutti....

...sotto però ci sono le api "lavoratrici" che lavano i panni sporchi dell''Ape Regina ....


...altrimenti se L'Ape Regina dovesse lavarsi i suoi panni ....rischierebbe l'arresto dalla parte delle autorità...

...ma L'Ape Regina continua a farti credere che cio che fai per lei è un bel servizio degno di medaglia...per farti continuare a lavare i suoi panni....gratis, e l'Ape ti da qualche giornata libera per il ben fatto..

...e tu ape lavoratrice continui a lavare i suoi panni perche se non lo fai hanno qualche ricatto su di te...
...ma ti avevano detto che è un'onore lavare i suoi panni sporchi...allora perche ti ricattano ?

Quelli come me senza scheletri nell'armadio..che non si allineano a lavare i panni dell'Ape Regina (che si nasconde)...

....vengono attaccati..

...ma a me mi fate un baffo perche io vivo alla luce del giorno mentre "voi"...vi nascondete tutta una vita....
nel vostro falso mondo parallelo al nostro...dove tutti della famiglia di iene ti elogiano se contribuisci a lavare i panni della Regina...ma se ti rifiuti le stesse iene che ti elogiavano prima ora ti cercano di accusare di falsita usando la tecnica del bastone e la carota!
Perche vi nascondete se siete cosi puliti ed onorabili ...di cosa avete paura ?
Come si chiama la vostra Regina e dove vive ?
Temete di essere scoperti ?
Come comunicate tra voi nel vostro mondo parallelo ?
Io uso il telefono ..messaggi, internet...voi come vi scrivete ? Codice morse . ---..------.....-.-.-. per caso o con i pizzini ?
Io chiamo per nome a chi scrivo o chiamo...voi vi chiamate per nome "vero" quando vi dovete passare un messaggio per e dalla Qeen Bee !
Fatevi i cazzi vostri e prima di fare la morale a noi lavatevi la bocca e guardatevi nello specchio iene del cazzo !

John Buatti 27.11.16 16:46| 
 |
Rispondi al commento

La Repubblica italiana e' nata come parlamentare ed è' bene che cosi' rimanga. Di "uomini" soli al comando ne abbiamo avuti abbastanza e siamo ancora con le pezze al culo.
Persino il Presidente degli Stati Uniti, che sarebbe l'uomo più' potente del mondo, deve passare per il Congresso per convalidare le sue decisioni. Non mi pare che il premier italiano sia più' importante.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 27.11.16 16:37| 
 |
Rispondi al commento


ok

nonostante er frutta?

pabblo 27.11.16 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori