Il Blog delle Stelle
La Costituzione non è un piatto di fritture #IoDicoNo

La Costituzione non è un piatto di fritture #IoDicoNo

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 265


Oggi alle 13 in conferenza stampa al Senato, sala Nassirya, Luigi Di Maio, la consigliera regionale campana Valeria Ciarambino, Giulia Grillo, Luigi Gaetti e Andrea Cioffi

di MoVimento 5 Stelle

Renzi ha una paura fottuta del voto del 4 dicembre. Si comporta come una scrofa ferita che attacca chiunque veda. Ormai non argomenta, si dedica all'insulto gratuito e alla menzogna sistematica. La verità è l'esatto contrario di quel che dice. "Io guadagno la metà dei parlamentari 5 Stelle" Falso. Guadagna il doppio. Basta cercare su google e troverete che il presidente del consiglio guadagna 10.000 euro lordi al mese, i parlamentari del M5S se lo tagliano, prendono uno stipendio di 5.000 lordi e il resto lo versano al microcredito per le imprese. "Questa riforma è contro la casta." Falso. E' la riforma scritta dalla casta per la casta sostenuta dalla casta. Do you remember Napolitano? La riforma è la sua e lui è in Parlamento dal 1953. Tutto si può dire di Napolitano ma che lui sia contro la Casta va al di là di ogni immaginazione.
Si è spinto oltre la menzogna e ha sdoganato Vincenzo De Luca e i suoi metodi. Uno che ha augurato la morte a Alessandro Di Battista, Luigi Di Maio e perfino alla sua collega di partito Bindi. De Luca si descrive molto meglio con le sue parole: "Prendiamo Franco Alfieri, notoriamente clientelare. Come sa fare lui la clientela lo sappiamo. Una clientela organizzata, scientifica, razionale come Cristo comanda. Che cosa bella. Ecco, l’impegno di Alfieri sarà di portare a votare la metà dei suoi concittadini, 4mila persone su 8mila. Li voglio vedere in blocco, armati, con le bandiere andare alle urne a votare il Sì. Franco, vedi tu come devi fare, offri una frittura di pesce, portali sulle barche, sugli yacht, fai come cazzo vuoi tu, ma non venire qui con un voto in meno di quelli che hai promesso.." L’impegno che De Luca sta mettendo nella campagna referendaria per il Sì sarà premiato con la cacciata di Polimeni e la sua nomina futura a Commissario straordinario per la Sanità in Campania. Ieri sera infatti in commissione bilancio la nostra Silvia Giordano ha scoperto l'emendamento che gli regalerebbe la sanità: siamo riusciti a bloccarlo per ora, ma vi terremo aggiornati. De Luca va degradato, nel mondo al contrario di Renzi invece riceve un premio come tutti gli indagati e condannati del suo partito. E’ una vergogna, l’ennesima legge ad hoc per gli amici degli amici!
Sono disposti a tutto pur di vincere e aumentare e perpetuare il loro potere.
#IoDicoNo a questa gente che valuta la costituzione quanto un piatto di fritture. Il 4 dicembre vota NO.

TUTTE LE TAPPE DEL TRENO TOUR #IODICONO

OGGI

CAMPANIA

11:00

AVELLINO
Fiera Mercato Avellino Via Zoccolari

MOLISE

19:30

CAMPOBASSO
"Mercato coperto" Via Monforte

23/11/2016

CAMPANIA

17:00

CASERTA
Piazza Gramsci (Reggia)

LAZIO

20:30

FROSINONE
Piazza Sacra Famiglia

24/11/2016

SARDEGNA

11:30

SASSARI
Piazza Castello

17:30

CAGLIARI
Piazza del Carmine

25/11/2016

ABRUZZO

18:00

L'AQUILA
Villa Comunale Via Michele Iacobucci
Parco del Castello

26/11/2016

UMBRIA

11:00

TERNI
P.za Solferino

LAZIO

14:00

ROMA
Piazzale San Paolo (fuori le mura)

27/11/2016

UMBRIA

10:30

ORVIETO
P.za della Repubblica

TOSCANA

17:00

AREZZO
P.za San Francesco

20:30

FIRENZE
Piazza Strozzi

29/11/2016

TOSCANA

17:00

LIVORNO
P.za XX Settembre

LIGURIA

20:00

LA SPEZIA
Piazza Cavour (Piazza Mercato)

30/11/2016

EMILIA ROMAGNA

17:00

REGGIO EMILIA
P.za Martiri 7 Luglio

20:00

PIACENZA
Piazza Sant'Antonino

1/12/2016

PIEMONTE

17:00

ALESSANDRIA
Giardini Pubblici - Corso Crimea 67

LIGURIA

20:00

GENOVA
Piazza Matteotti

2/12/2016

LIGURIA

11:00

SAVONA

PIEMONTE

17:00

TORINO
Piazza San Carlo

SCOPRI IL SITO IODICONO.IT



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

22 Nov 2016, 13:24 | Scrivi | Commenti (265) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 265


Tags: 4 dicembre, costituzione, De Luca, frittura, M5S, Movimento 5 Stelle, Napolitano, referendum, referendum costituzionale, Renzi, riforma costituzionale, voto di scambio

Commenti

 

PROPOSTE DI MODIFICA DELLA COSTITUZIONE ITALIANA

ART. 67. (ATTUALE)
Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato.

PROPOSTA DI MODIFICA:
Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni COL MASSIMO VINCOLO di mandato.
(Questo per non tradire l’elettore che lo ha votato).

ART. 68. (ATTUALE)
I membri del Parlamento non possono essere chiamati a rispondere delle opinioni espresse e dei voti dati nell’esercizio delle loro funzioni.

PROPOSTA DI MODIFICA:
I membri del Parlamento DEVONO ESSERE CHIAMATI a rispondere delle opinioni espresse e dei voti dati nell’esercizio delle loro funzioni.
(Questo per essere coerenti alla linea del partito o del movimento grazie al quale sono stati eletti, senza poter passare da una poltrona all’altra a seconda della personale convenienza).
Alberto Nigi.

Alberto N. Commentatore certificato 27.11.16 11:30| 
 |
Rispondi al commento

La Costituzione è questione di portata e importanza nazionale. Un partito di governo (illegittimo) non può arrogarsi il diritto di modificarla stile “né carne né pesce” a dispetto di TUTTE le altre forze politiche spaccando in due il Paese e consegnandolo in mano ai poteri forti d’Europa. Bisogna cambiare, ma in meglio e tutti d’accordo. Chi è ben informato vota NO. Devi andare a votare, altrimenti gli altri decidono per te, anche quelli che ti sono nemici e ti stanno antipatici. Buon voto! Alberto Nigi.

Alberto N. Commentatore certificato 27.11.16 10:53| 
 |
Rispondi al commento

ciao

hanno appena ricevuto un prestito di 50.000 euro sul mio conto senza pagare nessun spese in anticipo.


Allora se avete bisogno di finanziamento io presi di contattarvi il prestatore su questa mail; claudejiliet7@gmail.com

rodrigue juan, molise Commentatore certificato 26.11.16 15:56| 
 |
Rispondi al commento


Ciao

PS: SENZA PAGAMENTO PRIMA DI RICEVERE IL VOSTRO PRESTITO?

Ringrazio dio di avere messo sul mio cammino del signor CLAUDE, questa prestatrice non è come gli altri. Grazia ha essa io hanno ricevuto un prestito di 80.000 dollari oggi a 08:15 cronometra. Sono a lungo stato fregare ma per questa volta CI ho avuto ciò che volevo. Allora mio fratello e sorella se riceverete questo messaggio allora siete salvati. Se avete bisogno di prestito o d'investimento nel vostro progetto. vi consiglio di contattare questo signore che mi ha fatto certamente questa mail: claudejiliet7@gmail.com

marie gonzalo, toscana Commentatore certificato 26.11.16 09:02| 
 |
Rispondi al commento


Buongiorno
Fatto più lo erreure di cintacter il privato per la vostra domanda di prestito, fatta il vostro delmande direttamente ha la banca. Ho ricevuto un prestito di 150.000 euro nella banca CPL. Potete fare la vostra domanda direttamente sui siti web. Vi occorre soltanto premere sul collegamento e fare la vostra domanda di prestito senza pagamento anticipato prima della ricezione di prestito

PS: Non pagare nulla prima della ricezione delvostro prestito, contattare su quest'indirizzo: contact@cplbank.com

franck dupuis, molise Commentatore certificato 24.11.16 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno tutti
Per quelli che cerca sostiene finanziere, serietà e rapida per l'acquisto della vostra automobile, comperare la vostra casa, iniziare una piccola impresa, o di necessità personali, ma non possono beneficiare dell'aiuto nella sua banca. Più preoccupazioni; non perdete più il tempo. Mettiamo a vostra disposizione le offerte finanziarie ad un tasso d'interesse accessibile. Se siete interessati, volete contattarli su quest'indirizzo: developpement.aide@gmail.com

Non fuorviarli più di persone, io signora Anissa Kherallah sono per aiutarli in qualsiasi sincerità

davilla ATIGNON Commentatore certificato 24.11.16 09:24| 
 |
Rispondi al commento

NUOVO CHE AVANZA COMPLIMENTI ALLA ROTTAMAZIONE,SI TORNA ALLA POLITICA DEL PACCHETTO DI PASTA...

Giuseppe Schicchi 24.11.16 08:19| 
 |
Rispondi al commento

I portavoce del M5S devono andare a RTL 102.5, la radio più ascoltata, con circa 7 milioni di ascoltatori. Il Bomba ci va una volta alla settimana.

Andrea Caneva 23.11.16 20:17| 
 |
Rispondi al commento

"Lungi da me dare consigli ad altri. Ritengo però più costruttivo
per il
Movimento, che negli ultimi gg. di campagna referendaria non si debba
mai
attaccare personalmente la parte avversaria, ma bensì ignorarli. Alzare
la
voce sul merito è ok. Attaccare la persona no, questa ne approfitterebbe
subito."

luigi b., brescia Commentatore certificato 23.11.16 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Rimane il fatto che appena si denuncia la verità, e cioè che il Renzusconi & i PDuisti stanno spianando e killerando il presente e il futuro di questo Paese, dei ns figli e nipoti, la reazione, è quella da nervo scoperto, da sale nella ferita. Forse non elegante definirla da "animale" ferito, e che animale, forse non bisogna cadere nelle trappole comunicative di chi vive di queste cose, e di questo tipo di comunicazione , ma la sostanza rimane intatta, Renzusconi lavora esclusivamente per se stesso, per i figli di casa sua, e qualche yesman affiliato. Mentre acquista a spese ns il mega aereo e usa l'elicottero per diffondere la sua falsa Storytelling, il ns Paese scivola all' ultimo posto in quasi tutte le classifiche, compresa purtroppo quella sulla crescita economica. La pressione ed i ricatti dei Renzusconi, dei De Luca , sono sotto gli occhi di tutti, al punto da venire sottolineati perfino da mr B per quanto riguarda le sue aziende, dai VIP con palese evidenza costretti a schierarsi per salvaguardare il loro lavoro e privilegi di notorietà, il governo che non governa da mesi per dedicarsi al referendum Verdini Boschi Banche, il NO contro questa visione autoritaria ed incapace del governo del Paese, è diventato così un imprescindibile baluardo di difesa della Democrazia e del popolo. NOxit e poi scendiamo nelle piazze e nelle strade a festeggiare la nuova Liberazione.

Fasog Gi 23.11.16 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che esista altra definizione che CARPE DIEM a tutti.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 23.11.16 09:54| 
 |
Rispondi al commento

IO MANDEREI DE LUCA E TUTTI I SINDACI CHE HANNO ESEGUITO IL SUO ORDINE A FARE LE FRITTURE DI PESCE E PASSEGGIARE IN BARCA, MAI PIU' POSSIBILITA' DI ESERCITARE POLITCA, TANTOMENO AMMINISTRARE SOLDI PUBBLICI. UN PRESIDENTE DI REGIONE NON PUO' DIRE A UNA ONOREVOLE DELLO STESSO PARTITO "DEVE ESSERE AMMAZZATA" TANTOMENO A SENATORI DI ALTRO PARTITO COME ALESSANDRO DI BATTISTA E LUIGI DI MAIO.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 23.11.16 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Attenzioni le fonti d'informazione (radio e televisione), sono state invase da quelli del PD; vi ricordo che i passaggi radiofonici e televisivi sono molto più importanti rispetto ai vari comizi fatti nelle varie città; date più priorità a questi mezzi che sono fondamentali e decisivi per la vittoria. Grazie

Florindo Croce 23.11.16 09:38| 
 |
Rispondi al commento

A quanto pare il bomba e' convinto che gli animali "siano sono solo affar suo" e pensa di averne il copyright.
Ma come, lui può chiamarci sciacalli e gufi e poi se qualcuno lo chiama scrofa dice che lo insultano?
...Povero bimbominkia

giovanni faraone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 23.11.16 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Beppe a questi se non li prendiamo a calci nel culo, bastonate sulla groppa e 30 anni di lavori forzati, non cambia nulla...gandiani si ma coglioni basta, por favor...

UN abbraccio a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 23.11.16 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Bravo Giuseppe...
Un vero Uomo non ha bisogno di capire nulla della vita, ma solo di ubbidire mettendosi sull'attenti e sbattendo i tacchi.
Fammi pero' un piacere:
non venire con questa balla infantile, perche' se a farti decidere per il futuro tuo e deglli altri e' bastato un giudizio espresso da Grillo, allora vuol dire che sei ignava carne da cannone, un quaquaraqua', come disse il boss ne "Il giorno della Civetta".
Fatti vivere, e non vivere mai, e lascia sempre che a pensare siano i cavalli che hanno la testa piu' grossa.
Il modo migliore per non lasciare traccia della propria esistenza quando tocchera' andarsene.
E tocchera' pure a te, stanne certo.
Auguri....

Massimo Trento (orbo e semisordo), Belluno Commentatore certificato 23.11.16 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei capire perchè i rappresentanti del Movimento hanno votato in senso contrario alla legge dell'Emilia Romagna relativa ai vaccini

antonella g. Commentatore certificato 23.11.16 08:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché la finanza vuole il Si?
Lo spiega Paolo Maddalena, giurista:

... siamo chiamati a scegliere tra due sistemi economici e politici, il sistema keynesiano che pone al centro il valore della “persona umana” e il “lavoratore” e il “neoliberismo”, che pone al centro il “massimo profitto individuale”. La nostra Costituzione repubblicana è stata scritta presupponendo il primo tipo di società. La riforma costituzionale di Renzi vuole legittimare costituzionalmente quanto si è già realizzato per la creazione del secondo tipo di società, e vuole togliere ogni ostacolo alla realizzazione di una società nella quale la sovranità spetta, non più ai Popoli, ma al mercato “globalizzato”, che decide, non razionalmente per il bene dei Popoli,
...

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=1145800145511361&id=1145428618881847

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 23.11.16 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Grillo lascia parlare i giovani Tu fai solo padre fondatore del M5S. Quando lanci certi messaggi, anche se condivisi, detti in quel modo, fai solo l'effetto contrario.

enrico 23.11.16 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Dopo scrofa ferita. Io voto SI

Giuseppe zanovello 23.11.16 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La nostra Costituzione se pur,potrebbe essere modificata da gente che quanto piu' simili ai nostri Padri Costituenti,lo farebbero con razziocinio e paura di manomettere tale scritto.

Oggi chi vuole modificarla puo' essere anche minimamente paragonato a Loro?

:-)) :-)):-)):-)):-)),credo propio di no.

Mi ricorda un processo simile a quello fatto con la legge Fornero....hanno iniziato piano piano fino a toglierti inesorabilmente tutti i diritti che i nostri nonni dopo avere versato lacrime e sangue avevano ottenuto sul lavoro.

Maurizio Galeone, Grottaglie(ta) Commentatore certificato 23.11.16 08:03| 
 |
Rispondi al commento

5/


-Perché dovremmo fare leggi più in fretta per fare più leggi quando abbiamo già 150.000 leggi, più di qualunque altro Paese al mondo? Il problema non è piuttosto avere meno leggi ma applicarle e averle migliori?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.11.16 07:26| 
 |
Rispondi al commento

3/
l'uomo solo al comando Era il sogno di Gelli, Craxi o Berlusconi (anche se Berlusconi oggi si finge contrario per ragioni di opportunità) e chiunque tenti di realizzarlo tenta una deriva autoritaria che ci toglie dalla democrazia e ci avvia verso una dittatura.

-Parlare di riduzione dei costi è ridicolo, visto che la Corte dei Conti li ha quantificati in 57 milioni da cui sono da detrarre le spese per i viaggi e i soggiorni a Roma dei senatori e visto che Palazzo Madama resterà intatto coi suoi dipendenti e continuerà a costare 121 milioni l'anno.

-Parlare di leggi più veloci è privo di senso. Le leggi devono essere migliori non fatte più in fretta. E poi se la legge Fornero è passata con 19 giorni e ogni aumento di stipendio dei parlamentari passa in un'ora, di velocità ne abbiamo fin troppa. Se la legge contro le prescrizioni facili o sulla tortura o sui pagamenti dei debiti della PA o sugli esodati non passa è per cattiva volontà politica, non per lentezza dell'iter legislativo.

-L'Europa ci ha chiesto di abolire i doppi incarichi. Noi facciamo del Senato, massimo organo legislativo, il dopolavoro dei sindaci. Che senso avrà che un sindaco una o due volte al mese vada a Roma a legiferare addirittura su cose di massima importanza come le direttive europee o che possa bloccare per 90 giorni le leggi votate dalla Camera?

-Renzi chiama falsamente il nuovo Senato 'il Senato delle autonomie' quando tutte le autonomie delle Regioni scompaiono e passano a Roma. Questa è una grave menomazione per una Costituzione che mirava al decentramento del potere, non all'accentramento sull'uomo solo al comando.

-Cosa facciamo dal momento che il ricambio di sindaci o consiglieri non avviene in concomitanza con le elezioni politiche? Facciamo un senato circolare i cui membri cambiano continuamente?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.11.16 07:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2/
-Si passa da una repubblica parlamentare a un sistema partitico dove in pratica il capo del partito di maggioranza assume ogni potere: può nominare i presidenti delle Province, può nominare i senatori, può nominare due terzi dei deputati, può oltrepassare il Parlamento ogni volta che vuole, assume su di sé i poteri delle Regioni, può influire pesantemente sulla nomina del Presidente della Repubblica e dei membri della Consulta. Questa non è più una repubblica, ma un principato. E non è più un sistema democratico in cui la sovranità è del popolo, ma un sistema accentrato in cui la sovranità è dei partiti e il potere è del capo del maggiore partito. Si passa da un sistema di eletti a un sistema di nominati, con la scomparsa della rappresentanza popolare.

-Tra l'altro la riforma è monca perché non dice né come sarà trattata l'opposizione né come saranno nominati i senatori. In Italia ci sono 8000 sindaci e 904 consiglieri regionali. Chi nominerà tra queste 9000 persone i 100 senatori? E come? La riforma non lo dice. E' come firmare in bianco una cambiale di cui non si sa nulla.

-Questa riforma è il più grande schiaffo dato alla democrazia in 70 anni di storia italiana e la più grande beffa inferta al popolo italiano. Praticamente un golpe massonico in grande forza, peggiore della cacciata che Mussolini fece dei parlamentari dalle aule del Parlamento. E’ la presa di potere che il neoliberismo fa per distruggere una democrazia.

-Se il potere è solo dei partiti e al posto dell’elezione diretta abbiamo la nomina dall’alto, il potere massimo sarà del capo del partito vincente. E costui, oltre ad essere Capo del Governo, potrà di fatto nominare due terzi della Camera e la maggior parte del Senato e di conseguenza sarà la sua parte maggioritaria che nominerà troppi giudici della Consulta ed eleggerà il Presidente della Repubblica. Sarà 'l'uomo solo al comando'.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.11.16 07:24| 
 |
Rispondi al commento

1\

LE RAGIONI DEL NO

-Questo governo doveva sopravvivere solo per riformare la legge elettorale e andare al voto, nasce da una legge incostituzionale e un Parlamento incostituzionale non è legittimato a cambiare quasi mezza Costituzione.

-Un cambio così radicale assolutamente non poteva essere fatto senza i due terzi del Parlamento, tanto più con un Parlamento falsato da un Porcellum incostituzionale.

-Non voto una riforma che taglia la democrazia, aumenta i poteri centrali e porta un uomo solo al comando.

-Non voto una riforma in cui i Padri Costituenti sono Verdini, Alfano, Renzi, Napolitano e la Boschi.

-Non voto una riforma dettata da una banca d'affari americana per diminuire la democrazia in Italia e usare il nostro Paese per depredarlo di beni, diritti e stato sociale a favore delle multinazionali americane, come fossimo un Paese vinto in guerra.

-Non voto una riforma che realizza il piano massonico di Licio Gelli della P2 come golpe bianco contro la democrazia italiana.

-Ritengo che un Senato elettivo sia necessario e che troppo spesso in passato l'opposizione del Senato abbia impedito la vittoria di leggi malfatte o nemiche della democrazia.

-Difendo la democrazia più diretta possibile che si esplica nel diritto elettorale dei cittadini di scegliere ed eleggere i propri rappresentanti negli enti locali (vedi Province che non spariscono ma cambiano nome), negli organi legislativi (vedi Camera e Senato), nei referendum (che diventano più difficili) e nelle leggi del lavoro che devono essere fatte col l'intervento dei sindacati.

-Questa riforma è una truffa che toglie potere ai cittadini e che toglie potere alle Regioni per accentrare ogni potere nel capo del Governo.
E' una riforma che uccide la democrazia. E' liberticida.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.11.16 07:22| 
 |
Rispondi al commento

Quando vogliono dare da mangiare la merda al popolo idiota la camuffano in cioccolata e così fecero con l'Unione europea e ora fanno idem con il si al referendum e così fecero per vendere le azioni telecomitalia...diffidate da quelli che storica mente vendevano cioccolata che si è rivelata merda

la merda camuffata da cioccolata 23.11.16 07:12| 
 |
Rispondi al commento

In realtà l' Unione Europea come costituita dai padri fondatori europei è una grande e bella istituzione a patto però che siano rispettati i patti costituenti i quali in sintesi dicono che fra i vari stati deve esserci grande solidarietà e che ogni stato deve sacrificare un po’ il proprio tornaconto per aiutare gli altri stati e rendere così più forte e più coesa l’Unione stessa.

Purtroppo vediamo che l’Unione Europea non si comporta così, viene chiesta più flessibilità e meno rigore ma queste cose non vengono date anche se è necessario che ogni stato che fa tali richieste debba funzionare bene e con situazioni economiche e finanziarie soddisfacenti.

Ma ora l’Unione Europea va maluccio, è un po’ allo sbando ed invece deve andare bene con forza e determinazione. Non sono affatto all’altezza né la Merkel della Germania, né Hollande della Francia né tanto meno l’Italia, tre personaggi che non sanno nemmeno dove andare a sbattere la testa! Ed inoltre ora la Gran Bretagna si stacca dall’Europa e fa malissimo perché la Gran Bretagna fa parte dell’ Europa e solo in Europa può andare bene ma deve però rinunciare un po’ ai propri tornaconti e deve anche rinunciare ai suoi sistemi di misura e soprattutto deve rinunciare alla guida a sinistra unica nazione al mondo che fa così assieme al suo Commonwealth!!!

Bisogna quindi trovare nuovi uomini forti politici che possano saggiamente governare l’Unione Europea perché l’Unione Europea deve e può diventare un grande stato anche federale se necessario che oltre alla moneta unica deve avere una unica politica economica finanziaria, una unica politica sociale, una unica politica estera, ecc. insomma l’Unione Europea deve diventare una forte nazione che possa e debba far fronte agli altri colossi economici come la Russia, gli Stati Uniti, la Cina e le altre potenze economiche emergenti nel mondo.

Questo deve fare l’Unione Europea se vuole avere una forte voce nel mondo.

Rinaldin Franco 23.11.16 03:46| 
 |
Rispondi al commento

Allora!!! Finiamola io voto si
Per l'attuazione dei progetti di un grande italiota
Ingiustamente denigrato e lasciato morire solo come un cane in memoria del cameratissimo Gelli sempre sia lodato
Io voto si per solidarietà del coraggioso virgulto
Valdarnese che di Licio raccolse il vessillo
E nonostante circondato per ogni dove dalla canea
Ululante come scrofa di cignale assesta poderose
Musate a voi botoli ringhiosi sprezzante delle ferite fulgido esempio di coraggio ardimento e sprezzo del perglio inesausto esemplare della fiera
Razza valdarnese per altro gia nota anche per !e galline ovaiole .
Poiche egli non solo ci da il pane ma ce lo difende
E fiero si staglia ad eterno monito contro le orde
che vorrebbero trascinare il paese nelle
Sabbie mobili
Io voto si perché ......
Perché ora telefono a bellacci che da grande stratega della comunicazione qualcosa mi dirà
Spero ...
Voto si perché so masochista e mi garba stiacciammi
le palle pe fa dispetto a Beppe grillo
Ma soprattutto voto si perché ........
Perche mi garba i fritto misto che come lo fa vicienzo nemmeno chef Rubio

Roberto Pinzanii (manunta di jago stianti), Firenze Commentatore certificato 23.11.16 03:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Adriano, sottocommento a Ezio 19:33.

La sinistra di cui parli tu non esiste più.
Siete voi M5S l'ultima sinistra, avete anche imbarcato sin dagli albori di tutto: estremisti di sinistra, antifascisti, ecologisti, notav, pro-immigrati, antagonisti e via andare, una lista lunghissima di sinistrume vario, di tutto e di più chiudendo con gli anarchici.

Che brutta fine, farà questo movimento.

Un COACERVO di estrema sinistra 23.11.16 02:58| 
 |
Rispondi al commento

I drogati che stanno lì sono quelli nominati da quei quattro che comandano. Non li abbiamo messi lì noi.
Io so che a lei la cosa non interessa perchè dice che voterà si al referendum.
Noi invece non li vogliamo, voteremo NO perché è compito dell'elettore mandarli a casa con il voto elettorale costituzionale. Che è quello che loro non vogliono proprio.

La storia dei 315 è passata ai voti perchè in questo modo saranno eliminate le voci dell'opposizione: i caporioni dell'attuale Senato saranno tra quelli che siederanno fra i banchi della Camera, sempre sui posti dell'attuale opposizione, perchè SARA' L'OPPOSIZIONE A SPARIRE: AL SENATO E ALLA CAMERA CI SARANNO SOLO LORO.

La storia del Cnel è l'esca per chi non capisce di essere preso in giro e crede a quello che gli contano, non serve una legge costituzionale per toglierlo, basta una legge normale.

Ogni legge è valida anche se chi l'ha voluta dice che dopo il referendum la cambierà. Dopo i referendum se vince il sì non la cambierà più.
IL M5S NON LA VUOLE UNA LEGGE COSÌ, VUOLE LA DEMOCRAZIA.

Mattarella era nella Consulta che ha dichiarato incostituzionale la legge elettorale e il bischero per eseguire il suo compito, MANTENERE UNA LEGGE ELETTORALE TRUFFA, lo ha nominato presidente, sembra che lei non se ne sia accorto che lo ha voluto per FARLO FIRMARE ED AVALLARE LE SUE 2 PORCATE: L'ITALLLICUM E LA SCHIFORMA.

Dichiarato illegittima la legge Calderoli non c'è più bisogno di niente: é illegittimo il parlamento e deve chiudere le camere per mandare tutti a nuove elezioni con L'ULTIMA LEGGE ELETTORALE VALIDA, cioè o la sua, il mattarellum depennata del -4%, o quella che c'era prima.
Si deve ripartire di lì.

La storia della verifica dell'Itallicum alla Consulta fa ridere. Per avallarla serve la riforma che hanno proposto nel referendum.
Buona Notte

Alberto Ragazzi 23.11.16 01:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PICCOLO SPAZIO PUBBLICITA'

FRITTO MISTO PER TUTTI ?

E' offerta dalla DITTA "PRENDI e DAI" S.a.D.

PS Società a Delinquere

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.11.16 00:59| 
 |
Rispondi al commento

"scrofa ferita" sembra un soprannome indiano. Ma inesatto. Pare piuttosto un "criceto terrorizzato"

Paolo Catti De Gasperi 23.11.16 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Chi va al governo sembra che ce l'abbia nel sangue il vizio di contar balle!

ferdinando santoro 23.11.16 00:39| 
 |
Rispondi al commento

A coloro che ancora non sanno come votare o che pensano di votare si-ssignore


Non vi indigna "avere la sensazione"* che MM
non abbia una idea propria di governo,
un progetto comprensibile, riferibile,
espressione delle necessità e volontà dei cittadini?

Non vi indigna "percepire"* che MM sta realizzando
progetti inconfessabili di altri il cui obiettivo sta
nell'applicare sempre e ovunque mors tua, vita mea?

Non vi indigna "sentire"* che l'Italia e gli italiani
vengano svenduti al miglior offerente?

Non vi indigna "intuire"* che
MM è solo un liquidatore finale?

Non vi indigna avere la certezza che sta eseguendo, dal manuale delle giovani marmotte "COME ACCENDERE IL FUOCO SFREGANDO DUE BASTONCELLI?"


Nota* I verbi tra virgolette indicano, chi più chi meno, una capacità di apprendere, attraverso i sensi, alcuni dati dell'esperienza immediata del mondo esterno.
Che fate, dormite?

IOVOTONO

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 23.11.16 00:36| 
 |
Rispondi al commento

L'ISTAT riferisce che siamo più felici ! Evviva !!! Noi che pensavamo di essere depressi e incazzati non capivamo che la maggioranza degli altri italiani è felice ! A volte bisogna essere ottimisti e non stare sempre a criticare i nostri governanti , specialmente il nostro caro leader .

vincenzodigiorgio 23.11.16 00:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ballaro' va in onda di martedì
Ma Di Battista a Ballaro'
Floris ha l'ordine di farlo parlare di mercoledì ,
Preferibilmente alle prime ore della notte
Quando tutti o quasi tutti hanno spento la TV
Sono a letto e dormono
L'Italia e' una Repubblica fondata sulla disinformazione di Stato ? Sull'informazione a senso unico?
Uno dei leader del maggior partito nazionale , il M5S,
come Di Battista ,
Viene fatto parlare a una trasmissione politica della Rai
La televisione di Stato ,
Dopo il dibattito sugli extraterrestri ? E quello sulle lavatrici e lavastoviglie?

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.11.16 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Ore 00.07 e a Ballaro' Di Battista ancora non viene fatto parlare .... uno schifo , mentreil signor nessuno Gentilini ha avuto L'audience del prime time

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.11.16 00:08| 
 |
Rispondi al commento

OT.

A coloro che criticano Beppe per la sintesi.

Mi piacerebbe sapere come si potrebbe definire qualcuno
che si comporta come una scrofa furibonda che difende
i suoi porcellini senza ricorrere alla similitudine.

Certo non si può dargli del Lord inglese, neppure dire
che è "alterato" o che "sta sbroccando" oppure "è fuori di se",
"urla alla luna", "rincorre farfalle", "è in preda all'ansia",
"batte la testa al muro"… tutte perifrasi parziali e insufficienti.

Nella similitudine con l'animale c'è una sintesi, tutto un mondo,
compreso lo stallo intriso di fango.

Piuttosto ci perdoni la vera scrofa, animale innocente
che dalla sua ha tutte le ragioni, per avere noi, genere umano,
esponenti che la imitano.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 23.11.16 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Io voto NO in merito alla schiforma.
Mi sono letta tutto quanto è possibile per essere convinta del mio voto.
Ragazzi non scherziamo è una cosa seria.dobbiamo andare tutti e dico tutti a votare per dire NO.
Beppe mi sa che stai esagerando con le parole grosse.....potrebbero diventare un boomerang.......
Riguardo le firme false........loro vedono e strumentalizzano la pagliuzza per nascondere la loro trave...
Io voto NO
Io voto M5S

Marina V., sanmartinoinstrada Commentatore certificato 22.11.16 23:57| 
 |
Rispondi al commento

domattina ad agorà,raitre, alle ore 8.15 il nostro Di Maio!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 22.11.16 23:25| 
 |
Rispondi al commento

LA COSTITUZIONE E' STATA FATTA PER UNIRE IN DEMOCRAZIA IL POPOLO ITALIANO, IL MENOMATO MORALE PREMIER PROPONE CON QUESTA VOTAZIONE DI DIVIDERE IL PAESE......E' UN RAFFINATO BUGIARDO, SCELTO E INDOTTRINATO BENE NEL MENTIRE.....E CI SARA' SICURAMENTE QUALCUNO CHE GLI CREDE.....FORSE SONO QUELLI CHE IL 25 DICEMBRE A MEZZANOTTE STANNO VICINI AL CAMINO IN ATTESA CHE SCENDA QUALCUNO...........

fabio S., roma Commentatore certificato 22.11.16 23:20| 
 |
Rispondi al commento

consiglio per fiori e piante bellissimi.

occorrente:

1 tanica da 5 litri riciclata

1 cucchiaino di zucchero

1 tappino di ammoniaca non profumata

1 pipì (urina) una sola non servono quantità enormi


inserire la pipì nella tanica e aggiungere il tappino di ammoniaca ( meglio quella non profumata ) e d il cucchiaino di zucchero; aggiungere acqua fino ai 5 litri e poi usarla immeditatamente per annaffiare le vostre amate piantine stando attenti a non bagnare le foglie e non esagerare con la quantità.

L'operazione si fa solo un paio di volte al mese e poi le atre volte si va di acqua normale.

Funziona meglio di quelli a crescta miracolosa da tanti soldi e va bene sia per le piante verdi che per quelle fiorite che per le aromatiche anche se con le aromatiche bisogna sterilizzare prima la pipù facendola bollire e poi raffreddare.

Questo sistema viene utilizzato anche nei paesi poveri insieme all'utilizzo di semi provenienti da banche del seme private non OGM per liberarsi dalle multinazionali della chimica.


PS: se avete l'acqua clorata lasciatela 1 gorno in una bacinella aperta per fare evaporare il cloro.


costo zero 22.11.16 23:11| 
 |
Rispondi al commento

comunque di tutto si parla meno che del merito della riforma. Ho provato a mettere sul mio profilo Facebook dei commenti sugli articoli della costituzione ma nessuno lo ha preso in considerazione, neanche parlassi arabo. Pubblicato un commento su un post di uno del si è stato rimosso. Comunque ha smesso di parlare di riforma, evidentemente nessuno la ha letta. Perché il blog non mette qualche post sulla riforma parlando solo degli articoli?

luigi ercolini, civita castellana Commentatore certificato 22.11.16 23:03| 
 |
Rispondi al commento

beppe non rovinare quello che hai fatto fin'ora rifai sto passo di lato, i tuoi interventi sono sempre più confusi e imbarazzanti

leonardo cincinelli Commentatore certificato 22.11.16 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Trasforma il Natale in un’occasione unica per fare un’azione positiva: scegli di fare un REGALO AL PIANETA con una donazione straordinaria.
Greenpeace Se non visualizzi correttamente questa mail CLICCA QUI

Ogni giorno, in ogni angolo del Mondo, crimini ambientali vìolano il Pianeta, minacciando il clima, la biodiversità, il nostro futuro.

L’azione dell’uomo sull’ambiente è troppo spesso distruttiva, ma ci sono azioni positive che possono invertire la rotta e contribuire al cambiamento che vogliamo vedere nel Mondo.
Sono le azioni dei sostenitori come te!

Trasforma il Natale in un’occasione unica per fare un’azione positiva: scegli di fare un REGALO AL PIANETA con una donazione straordinaria.

In questo particolare momento dell’anno, il tuo speciale contributo ci aiuterà a pianificare anche per il 2017 campagne, mobilitazioni e azioni non-violente per monitorare lo stato di salute del pianeta per intervenire tempestivamente, sensibilizzare le persone sui problemi ambientali, fare pressione su governi e aziende affinché mettano in atto politiche sostenibili.

Grazie per aver dedicato il tuo Natale al Pianeta.


Greenpeace Italia

Rinaldin Franco 22.11.16 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Quando la costituzione di una democrazia finisce in un hotel
come sottobicchiere
Visto che il garante tace,
siamo autorizzati a fare le barricate per difenderla

Questa volta l'imbonitore ha sbroccato con l'amico salernitano


Rosa Anna 22.11.16 22:45| 
 |
Rispondi al commento

http://www.beppegrillo.it/2016/11/renz¡quantocicosti.html

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 22.11.16 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che sono attaccati alle poltrone PRETENDO LA SOSPENSIONE dei parlamentari coinvolti nelle firme false.
Beppe tu nn sei garante?
Bene allora che cazzo perdi tempo fallo da subito

Giuseppe C. Commentatore certificato 22.11.16 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Fisco: arriva la tassa sui morti. Chi la pagherà e in che modo
Verso un riordino delle attività funerarie e cimiteriali
17 novembre 2016 - La 12esima Commissione permanente ‘Igiene e sanità’ del Senato sta esaminando in questi giorni il ddl sulla ‘Disciplina delle attività funerarie‘, già in discussione da aprile 2015. Il testo, a firma principale di Stefano Vaccari (Pd), propone di definire i soggetti che possono operare nel settore funebre, riorganizzare la tipologia di operatori privati, riordinare il sistema cimiteriale e combattere l’evasione fiscale. La conseguenza, però, sarà quasi certamente un aumento dei costi sulle spalle dei clienti, tanto che già si parla di ‘tassa sui morti’. Vediamo di cosa si tratta.
Il disegno di legge prevede innanzitutto l’assoggettamento a IVA 10% dei servizi funerari, che fino a oggi erano esenti dall’imposta. Ciò comporterà inevitabilmente un aumento dei costi di un funerale tipo; ad esempio se oggi per un funerale si spendono in media 3.000 euro, con la nuova norma la spesa aumenterà a 3.300 euro.
Per controbilanciare tale prelievo fiscale, è previsto un aumento delle detrazioni per le spese funebri, le opere edili, le lapidi cimiteriali e i relativi accessori funebri. Va precisato però che questa agevolazione non vale per le famiglie a basso reddito, in quanto hanno già detrazioni che coprono l’imposta. Pertanto, per le famiglie meno abbienti questa nuova tassa si aggiungerà a tutte le altre.
È previsto inoltre un contributo fisso per ogni funerale, pari a 30 euro rivalutati ogni anno in base al tasso di rivalutazione monetaria rispetto all’anno precedente, elaborato dall’ISTAT da corrispondersi a cura del mandatario del funerale. L’importo è destinato a finanziare la vigilanza e il controllo da parte delle aziende locali.
Il disegno di legge introduce anche l’obbligo per i Comuni di destinare il 20% della TASI incassata ai cimiteri monumentali affinché possano coprire i loro costi.

Rinaldin Franco 22.11.16 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che non si vogliono autosospendere i parlamentari delle firme false...beppe visto che tu sei il garante sospendili da subito che ci stai perdendo tempo cazzoo....
Si perde di credibilità e si da voce anche a chi dovrebbe fare gargarismi con la merda...

Giuseppe C. Commentatore certificato 22.11.16 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Magari a Mattarella e Napolitano piace "u pesce".

Ivan.Ital 22.11.16 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mattarella deve astenersi da dichiarazioni.
Altrettanto dovrebbe fare Napolitano.
Mi preoccupo vedere questi personaggi che esprimomo un parere.
Secondo me andrebbero messi in galera per apoteosi di reato.

Ivan.Ital 22.11.16 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
sono un italiano residente all'estero e per precisione a Recife in Brasile.
MI è pervenuta oggi il plico contente la mia scheda elettorale e noto che non vi è il timbro di vidimazione della scheda.
Sicuramente non è corretto, e vorrei sapere come mi debbo comportare.
Istintivamente ho inviato una email al consolato di riferimento con allegata la foto, ma credo che solo questo non basti.
Qualcuno mi sa dare una idea su cosa posso fare Grazie!

Duccio V., Recife Commentatore certificato 22.11.16 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
Il garante della Costituzione, signor Mattarella, che si schiera è una pagliacciata tipica italiota.
Come fa un garante della Costituzione a schierarsi per il cambio della Costituzione?
E anche il precedente Presidente della Repubblica che si schiera apertamente per questa porcata dimostra quanto vale.
Pensi piuttosto, il sigmor Napolitano, a spiegare, come mai prendeva i voli low-cost e si faceva rimborsare il biglietto pieno.
Oppure lo spieghino i suoi legali. se sono esperti di arrampicata sugli specchi.

Ivan.Ital 22.11.16 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Beppe per piacere controllati! Ora tutti i piddini stanno ridacchiando e postano cose tipo "Cos'è peggio, accozzaglia o scrofa?". Uff...io lo so con che spirito lo dici, ma questa gente non aspetta altro! E poi vorrei una comunicazione ufficiale sulla faccenda di Palermo. Voglio poter postare spiegazioni chiare dell' accaduto e dei provvedimenti. Ho convinto tanti a votare 5*, e posso continuare, ma ho bisogno di questo. La fiducia è tutto!

Luisa Pasuto 22.11.16 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Per favore non fatevi plagiare dallo stile Tr - ump
Evitiamo di assecondare i funbamboli De lu-ca
Entriamo nel merito della riforma spiegando

Non diamo esche agli squali

Rosa Anna 22.11.16 21:39| 
 |
Rispondi al commento

o.t...

Maddàiiiiii Fruttarolo,

se a tera fosse piatta àndo stanno queli de sotto?

Sò trasparenti che nun li vedèmo? E i tggì nun ce n'hanno mai parlato?!?

Nun te credo che a tera è piatta come dici!

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 22.11.16 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

attenzione ..... attenzione ......
il bomba, ben sapendo del carattere facilmente "surriscaldabile" sia di Beppe che di chiunque M5S si batte per giustizia, equità ed onestà ....... ben sapendo di come è riuscito a far surriscaldare Beppe nel famoso streaming ad inizio suo mandato .... ora tenta la stessa "strada". Tenta cioè di buttarla in "caciara" dove sappiamo bene che pur dalla parte del giusto .... chi alza troppo la voce ed il "tiro" poi viene preso per persona poco credibile ...... urlatore e "maleducato" per i modi di trattare l'avversario politico.
Quindi occhio .... non vorrei succedesse quello che poi accaduto tra le politiche 2013 ed europee 2014 dimostrato anche alla fine dai risultati elettorali (dove penso in tanti abbiano votato per il pd solo per ciò che visto nel famoso streaming).

mario 22.11.16 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Di tutto il contenuto del post i media "mainstream" riportano solo il paragone con la scrofa. Questo mi sembra già una buona prova della loro scarsa attendibilità.
Il referendum è un cavallo di Troia. Si presenta come un dono. Ridurre i costi della politica, sopprimere enti "inutili" come il CNEL, portare competitività al paese. Tutte esigenze molto sentite dalla popolazione.
Peccato che una volta lasciato entrare, ci si accorgerà che dal cavallo uscirà tutt'altro. Ma sarà troppo tardi.
Questa classe politica è finita. Sta vendendo cara la pelle e utilizzando astuzie vecchie di millenni solo in funzione della propria sopravvivenza.
Se qualche cosa la storia insegna non facciamoci fregare e lasciamo questo "dono" fuori dalla fortezza costituzionale.
Prendiamo tempo, e intanto diciamo NO all'ennesima porcata che questa gente inaffidabile ci vuole rifilare.
Diciamo NO anche solamente perché chi propone ci ha fregato innumerevoli volte, ci ha chiesto di fare sacrifici rinunciando però sempre volentieri quando sarebbe stato il loro turno. Ci hanno nascosto tante verità. Diciamo NO anche per i tanti mafiosi e corrotti che militano nelle loro file.
Diamoci tempo di capire. Abbiamo detto SI all'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti. SI all'abolizione del Ministero dell'agricoltura. E che cosa ha contato. Ci si può ancora fidare?
Allora prendiamo tempo e rimandiamo l'INGANNO al mittente.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 22.11.16 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma Saviano per caso ha voglia di dire qualcosa su questa merda, no perché di Mafia Saviano ne
ha dette tante, è autorevole, è esperto, i libri non sono tardati ad arrivare in materia, e allora adesso che c'è bisogno, perché stiamo affogando in questa merda, niente?! Mi sembra, non vorrei sbagliarmi, che ci sia del mafioso, del più genuino, sbaglio?! mi pare che l'interlocutore d'eccellenza, il Mafioso chiamato premier, sia compare del merda campano.
Allora Saviano, purtroppo a qualcuno bisogna spiegare le cose, come ai bambini, altrimenti prendono la merda come fosse cioccolata, e si accorgono che è merda solo quando l'hanno già mangiata. Allora Saviano, un parere,un pensiero aiuterebbe, a far capire, spiegare come stanno le cose, aiuterebbe proprio a difenderci da questa massa di mafiosi, adesso. Attendiamo con fiducia.


Buona Mafia a Tutti!

Mario 22.11.16 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Comunque vada con l'affaire firme false troppi si dimenticano

decenni di miliardi di denaro pubblico incredibilmente rubati o buttati nel cesso

dei quali è obbligo chiedere un risarcimento equo ed improcrastinabile

attraverso tanti NO al referendum, la magistratura ed il Movimento 5 ✰✰✰✰✰

che ha infinitamente sbagliato meno di tutti.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 22.11.16 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. per informazione sulla meningite

La malattia è ubiquitaria, ma sono presenti aree di iperendemia (America latina, Africa) e focolai epidemici estesi. Le regioni dell'Africa dove si verificano le più devastanti epidemie è chiamata "fascia della meningite" e va dal Senegal-Gambia ad ovest, all'Etiopia-Kenia ad est, passando per il Mali, il Burkina Faso, la Nigeria, il Niger, il Chad, la RCA, il Sudan, l'Uganda e la Tanzania.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 22.11.16 20:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3^ parte

Sarà sempre così? La risposta è difficile, ma non bisogna mai smettere di continuare a sognare gli Stati Uniti d’Europa. “Uniti nella diversità”, come recita l’azzeccatissimo motto dell’attuale Unione Europea, e affratellati da un idem sentire proveniente da una storia millenaria, che ci ha temprati, anche quando eravamo in armi gli uni contro gli altri. Qualcuno, negli anni Settanta, definì l’Europa una vecchia baldracca che aveva puttaneggiato in tutti i bordelli, contraendo le peggiori infezioni. Aveva ragione, anche perché molte di quelle infezioni persistono ancora e si sono addirittura aggravate. L’antidoto, però, esiste e occorre solo trovare la forza di renderlo disponibile, spiegandone bene l’utilità. Un antidoto che si chiama Stati Uniti d’Europa in gradi di consentire, a coloro che ne faranno parte, di sentirsi parte della prima potenza mondiale, finalmente arbitra non solo del proprio destino, ma di quello del mondo. Sembra utopico tutto ciò, lo so bene, ma il destino delle utopie è quello di trasformarsi in realtà. Questa è bene che si avveri prima che sia troppo tardi, anche perché è meraviglioso “sentirsi Europeo e pensare da Europeo”, sentendosi connazionale di oltre cinquecento milioni di persone. Provare per credere.

Lino Lavorgna

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 22.11.16 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2^ parte

J’accuse il Parlamento europeo del reato di inerzia, che diventa palese complicità con il “male”, quando presta il fianco alle manifeste azioni strumentali che favoriscono pochi e feriscono molti, fino a ucciderli.

J’accuse la Commissione europea di aver tradito il proprio mandato di tutela degli interessi dell’Unione Europea nella sua interezza, divenendo strumento manovrato dalle lobby.

J’accuse i governi nazionali di “inefficienza operativa”, quando non di palese complicità con le lobby affaristiche delle multinazionali e delle banche, tutelandole a discapito degli inermi cittadini.

J’accuse i potenti d’Europa di non riuscire a trovare una soluzione al grave problema dei flussi migratori e di aver trasformato i migranti in merce lucrosa tollerando le bieche speculazioni sulla loro pelle, da parte di autentici criminali, evidentemente protetti perché di essi complici.

L’accusa più violenta, però, va rivolta agli intellettuali, a coloro che “condividono” il sogno degli Stati Uniti d’Europa e, pur avendo le idee chiare su come si debba agire, tacciono per opportunismo o viltà.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 22.11.16 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perche c'e' la pubblicita delle slotmachine sul blog di Beppe Grillo?........

Leano Brunetti, Pistoia Commentatore certificato 22.11.16 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

J’accuse lobby e chi è vinto dalla viltà

A cosa serve insistere sul “sogno europeista”, quando la realtà, quotidianamente, ci offre uno sconcertante spaccato di terribili divisioni? Paura di un’invasione incontrollata. Paura dei troppi delinquenti che rubano, stuprano, molestano e rendono la vita impossibile a milioni di persone. Rabbia generata dall’assenza della politica e dalla netta percezione che si tiri a campare, con chiacchiere senza costrutto, per non assumersi difficili responsabilità. I politici guadagnano bene, non hanno i problemi dei cittadini comuni e cercano solo di tutelare il proprio status più a lungo possibile, con comportamenti sostanzialmente dilatori, protesi solo a “rimettere” il problema nelle mani di chi verrà; pazienza se ingigantito a dismisura. Loro sono quelli che hanno sempre la scialuppa di salvataggio a portata di mano. Gli altri si arrangino. Con questi presupposti, è chiaro, parlare di Europa in termini d’integrazione politica, di “fratellanza”, di unione dei popoli sotto un’unica bandiera, non solo è frustrante per chi ascolta, ma può addirittura apparire patetico. “Che vuole questo? Parla di Stati Uniti d’Europa in un continente dove ciascuno pensa a se stesso a discapito degli altri. Deve essere uno scemo o un visionario. O uno che non si rende conto di cosa stia accadendo”. È questo, più o meno, il pensiero di tante persone, magari verbalmente espresso con altri termini, solo per educazione. Cominciamo a individuare i colpevoli reali del disastro continentale e rivolgiamo loro il “J’accuse” di zoliana memoria.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 22.11.16 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Bravi, fate bene a ricordare da dove arriva l’odore nauseabondo di questa democrazia. L’apologia del “si” da parte di qualche ospite è ammirevole, evidentemente non si è ben capito che questa è una comunità di persone qualunque, non di privilegiati e corrotti a cui il “sì” vuole salvare il culo. C’è anche chi fa i conti in tasca a Di Battista, amico sei patetico, nel parlamento italiano abbiamo più di cento indagati ma ovviamente a te che te frega... Stiamo sereni, io mi auguro che in Italia non scoppi la rivoluzione perché poi non volerebbero parolacce ma teste di cristiani.

Franco Mas 22.11.16 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Spunto per gli over 40, che dal No temono contraccolpi per il loro wellfare. Da una risposta a un Signore piu' sotto...

Mettiamola cosi' allora: se sei nato negli anni sessanta come me (1967, io) dovresti calcolare che io e te, studi minimi e massimi compresi, abbiamo all'incirca iniziato a lavorare tra il 1982 e il 1990.
Tecnicamente questo vuol dire, amico mio, che noi abbiamo contribuito, amche se indirettamente s'intende, a costituire il debito pubblico mostruoso che in quel decennio e' letteralmente esploso.
Era la Milano da bere, te la ricordi? Il periodo delle vacche grasse assai, dove lo Stato ti pagava interessi del 20% sui titoli e obbligazioni. Un Italia che io e te certamente ricordiamo con nostalgia...anche perche' eravamo fighi, belli e fotomodelli. E io ci vedevo ancora.
Possiamo metterla quindi sul generazionale, ma temo che la nostra di generazione abbia goduto superprivilegi i cui conti oggi per reazione vogliamo far pagare ai nostri figli. Io ne ho due... Tu?
Comunque io sono un uomo di principii, e non mi interessa entrare nel merito della riforma che ti potrei smontare qui e ora bullone per bullone.
Semplicemente non accetto nemmeno oro e fica a vita da chi non e' autorizzato a sfiorare la Costituzione Italiana, che e' quel pezzo di carta, puttana fin che vuoi magari, ma che definisce se tu e io possiamo, dobbiamo e vogliamo riconoscerci in questa nazione.
Auguri...


ragazzi, sulla vicenda delle firma a Palermo le chiacchiere stanno a zero.
gli eletti coinvolti si devono autosospendere e una volta appurate eventuali responsabilità (e non parlo di processi, ma di INDAGINI) di devono DIMETTERE e lasciare il posto ai primi non eletti.
PUNTO.
diversamente dimostreremmo agli elettori che siamo come tutti gli altri.
ARIPUNTO.


Beppe il no é in vantaggio di 5 punti. Non roviniamo tutto con questi toni!! Restiamo nel merito come abbiamo ben fatto fino a ieri!!! Cosi perdiamo! Restiamo calmi!!

Giambattista Giacummo 22.11.16 20:26| 
 |
Rispondi al commento

In tutto questo ludibrio di onnipotenza di questi galluffi spennati, l'unica consolazione é la consapevolezza della presenza dei cittadini 5 Stelle eletti che ci rappresentano in modo onorevole combattendo quotidianamente contro la classe dei nuovi nobili decaduti.

giovanni f. 22.11.16 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Oh, ma la smettiamo di alzare i toni?
Vogliamo rifare lo stesso errore delle europee?

Parliamo dei motivi del no, che basta e avanza per convincere la gente.

Serial killer, scrofe e altro evitiamole, vi prego

Fabio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.11.16 20:12| 
 |
Rispondi al commento

o.t...

a Fruttarolo,

se io fossi smisuratamente ricco non t'avrei consijato de
legger libri - aggratis - in biblioteca.
Ma te la meni ancora che la terra è tonda?

Bonaserata!

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 22.11.16 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul tg uno continuano (imperterriti) sulle firme di palermo! RICOPIATE! Giudici del cavolo, si svegliano? Possibile che chiudete e poi riaprite un contenzioso del 2012? Renzi su tutte le reti! La par condicio? Vigliacco renzi che aveva la casa gratis dal suo amico fiorentino carrai, ora a palazzo chigi! possibile che stì piddini abbiano sempre l'ultima parola?

silvana rocca, genova Commentatore certificato 22.11.16 20:05| 
 |
Rispondi al commento

possibile che nessuno informi gli elettori che nessun rappresentante dall'estero sarà presente nel Senato della schiforiforma? Ora sono 6 i Senatori dall'estero, poi non ne avranno alcuno, solo sindaci e consiglieri regionali (+ i 5 nominati dal Presidente della Repubblica).

andrea caneva 22.11.16 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Meningite killer, altre due vittime. Incubo in Toscana

È arrivata in ospedale alle prime luci del sole in uno stato già gravissimo. Dopo due ore è morta, fulminata dalla meningite contro la quale non era vaccinata. Aveva solo 45 anni, viveva a Firenze da molti anni, anche se era di origine russa. A niente è servito l’intervento immediato del personale medico del Santa Maria Nuova.
La diagnosi venuta dai laboratori di immunologia dell’Aou Meyer di Firenze ha solo potuto confermare i sospetti: la donna è stata stroncata da una sepsi da meningococco di tipo C. Quello che in questo 2016 ha già ucciso cinque persone, a cui ora si aggiunge una nuova vittima. Quello di sottotipo St11, una forma particolarmente aggressiva di cui non si individua l’origine e che non si riesce a fermare, che ha colpito dall’inizio dell’anno ben 26 persone. Quello stesso ceppo che dal primo gennaio 2015 a oggi ha provocato 57 casi di meningite, di cui 12 letali. Aggiunti agli altri ceppi, si arriva in meno di due anni a 73 casi toscani, con 13 morti. Tutti in Toscana che da sola registra un terzo dei casi italiani in un anno di meningite.
In queste ore si piange anche un’altra vittima di questa patologia, Lilia Caputo, 64 anni, insegnante in Versilia, originaria di Bologna. È spirata nell’ospedale di Livorno, dove era ricoverata in gravi condizioni. Da dieci giorni lottava contro una grave forma di meningite batterica da pneumococco, che secondo le autorità sanitarie non necessita invece di profilassi antibiotica per coloro che hanno vissuto a stretto contatto con la paziente.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 22.11.16 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bella questa , il PD non conosce neanche la sua riforma.
Fantastico !

ed io dovrei votare si ? a benon voto NO

https://twitter.com/AcK_c_u/status/801114230510469120

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 22.11.16 19:40| 
 |
Rispondi al commento

questa sera su raitre la nostra Taverna!e su la7 il nostro Fico!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 22.11.16 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera. Leggo da alcuni commentatori che il movimento più vicino a "noi" è la Lega Nord e che sarebbe conveniente fare subito un'alleanza d'opposizione. Non so quanti possano essere quei "noi" del M5S che pensano così, seguo da anni la nascita e lo sviluppo delle idee di Beppe e l'evoluzione del M5S e affermo che è distante anni luce dalla Lega, razzista e nazistoide: le idee-forza di Beppe sono liberali, democratico-radicali-partecipative. Questo sulla presunta vicinanza. Sulla convenienza direi che la cosa somiglia alla storia di Bersani: uniamoci per uno scopo comune, poi ti mollano e ti pugnalano alle spalle. E ti rubano voti. Lega e Meloni sono la peste quanto Babbeo. O no?


l'ISTAT ha fornito i dati "che le famiglie italiane sono più soddisfatte delle condizioni di vita..."
INCREDIBILE! TRA BALLE E FIABE l'ITALIA NON LA BATTE NESSUNO.
VOTO NO, e per favore politici,strateghi,stregoni,maghi,..ANDATE A CASA!

valentino g., castelfranco veneto Commentatore certificato 22.11.16 19:32| 
 |
Rispondi al commento

o.t...

Fruttarolo,

sinceramente ho sempre saputo che l'Ytaglya è piatta;

per il resto del pianeta leggerò il libro che hai consigliato.

Ciao.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 22.11.16 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Un motivo per cui la grande casta mondiale (Inghilterra, America, Francia) sembra perdere qualche colpo, non potrebbe essere che i votanti si sono accorti delle scelte demenziali che ci vengono imposte con la certezza che siano condivise? L'America tradizionale ci voleva fare ancora credere che il nemico comune è e sarà la Russia di Putin; con l'incrollabile certezza di essere condivisa da tutto l'occidente. Ci impongono di non commerciare con la Russia, nonostante questo comando ci costi miliardi, senza darci la possibilità di nemmeno discuterne. E naturalmente ci impongono il TTIP, voluto da potentissime lobby che hanno sempre trattato con funzionari europei, molto sensibili alle loro presenti e future benevolenze. A parte il giusto fastidio che questa tensione da guerra fredda internazionale viene dai più percepito, si avverte anche che esso favorisca gli interessi dell'1% della popolazione dei nuovi ricchi. Perché bisogna sempre sostenere gli armamenti a cui tutti siamo obbligati a partecipare? Come è possibile che tutti i moderni Governi tollerino che si vada a produrre dove costa meno e poi si venga a rivendere nel proprio Paese dove si guadagna di più? Trump ha vinto e Fillon non perderà perché hanno detto forte e chiaro che non hanno nulla contro la Russia! Inoltre Trump ha avuto anche il coraggio di dire ai suoi industriali, che volevano andare a costruire in sud America per guadagnare sempre di più, "guardate che se vinco io il vostro prodotto avrà un dazio del 35% pari a quello che avrete guadagnato togliendo il lavoro agli americani". Questa determinazione è stata premiata. Noi in Italia permettiamo che paghino le tasse all'estero e quando ci portano una macchina nuova da provare perché siamo l'autorità perdiamo ogni dignità dalla contentezza.

marco grasso 22.11.16 19:13| 
 |
Rispondi al commento

DAI NATI NEL 1977 IN GIU' A DECRESCERE, SE CI TENGONO A MANTENERE LO STATUS QUO ACQUISITO E SONO PERSONE INTELLIGENTI E PRAGMATICHE, DEVONO VOTARE SI.

IL Governo attuale, sta cercando in linea generale di salvare o comunque di mantenere nel benessere (ove è possibile) le "vecchie" generazioni a partire dagli anziani, poi i 60enni, i 50enni fino al massimo dei 40enni.
OVVERO DAL 1977 IN POI, IL DILUVIO.

Infatti, i giovani non vengono aiutati in alcun modo, non trovano lavoro e se lo trovano sono considerati solo schiavi, senza diritti, senza tutele, senza certezze su luoghi, tempi e orari. Non parliamo della previdenza e della sanità, la prima sarà bassissima ed erogata sempre più lontano nel tempo (per i 20enni di oggi arriverà anche a 80 anni), la seconda diverrà totalmente privata e andrà ad incidere ulteriormente sulla loro povertà o sull'aggravarsi delle diverse patologie.
I lungimiranti stanno andando all'estero, ma anche qui manca poco e l'offerta inizierà a calare per poi raggiungere il limite di saturazione.

Poi questi futuri poverissimi cosa fanno per reagire: NULLA!!!
Non si organizzano, non protestano, passano il pochissimo tempo che gli resta per un eventuale estremissimo tentativo di rivoluzione, TUTTO IL GIORNO SU QUESTI IPHONE fatti apposta per rincoglionirli e per farli sfogare sul web con miliardi di post "rivoluzionari" che non servono a NULLA e mai serviranno.

Quindi noi nati dal 1977 in giù, cosa dovremmo fare?!?
Sostenere questi inconsapevoli intrappolati nel web?
Magari votando m5s e sostenendo il loro NO?!?
Proprio il m5s che vuole attaccare le nostre generazioni, con espropri, patrimoniali, ridistribuzioni di ricchezze e un elenco interminabile di ruberie su chi ha una posizione acquisita e meritata da decenni.
MI SPIACE, MA DALLA CLASSE 1977 IN POI, IL MONDO HA SCELTO PER IL DILUVIO e i destinatari stanno già annegando senza neanche capirlo.

La guerra è anche sul fronte generazionale, CHI HA CAPITO E HA L'ETÀ GIUSTA, DEVE VOTARE SI.

Tutto sulle votazioni, prima e dopo Commentatore certificato 22.11.16 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ er fruttarolo

je devi da di' all'amico tuo er bomba, de nun coinvolgeme, quanno dice che noi del fronte del no, la buttamo in "caciara"........

Er caciara ...... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 22.11.16 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzi, Alfano, la Boschi, tutti i leccaculo come Romano e Migliore, non ce la faccio più......

No, non ce la faccio più.....

Si, è vero non ce la faccio più.....


Dovrei votare nel merito al referendum, oppure solo per mandare via questa gente inutile.

Ora che ci penso......
Se voto nel merito voto NO....
Se voto per far cadere il governo, voto NO....


Ma si ,voto NO.

Capisc'a me


PS. Non sono ubriaco.

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 22.11.16 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Aho,ma er mantova'??
Chi ha chiesto arimortis??
Arimo...

https://youtu.be/9K1PCk5GD7o

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.11.16 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Questa storia delle firme false mi sta facendo vedere rosso...La cosa si ingigantisce e si aggrava e,a quanto pare,c'è chi di sospendersi non ci pensa proprio.Mi complimento co sta gente che,fino a poco fa ,si faceva portatrice di onestà ma al momento di dimostrarla si tira indietro.

Andiamo avanti spiegando tutte le storture di questa riforma,ma per carità, usiamo anche dei toni accesi, ma evitiamo volgarità (lasciamole ad altri a cui ben si addicono ),ma perché cadiamo sempre negli stessi errori di comunicazione?!
Io spero vinca il no, voglio ancora avere fiducia negli italiani ...Speriamo bene!
Per il poi cominciamo a discuterne già dal 5 dicembre. ..E se cambiano la legge elettorale, sarà il caso di pensare ad un piano B...Se fanno le ammucchiate, restiamo fuori.

gaetana merendino, catania Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.11.16 18:34| 
 |
Rispondi al commento

E QUESTO SAREBBE IL MERITO?

In 20 minuti di discorso a porte chiuse con 200 sindaci e consiglieri,De Luca ha detto una sacrosanta verità:me ne fotto del referendum,del si o del no,a me interessano solo i soldi.
Renzi tace,acconsente e gradisce, Orfini dichiara che è solo un modo scherzoso di De Luca ma entrambi si sono affidati al clientelismo per vincere una battaglia personale.
E che sia personale si vede dal modo in cui è stato scritto il quesito,dalla mancanza totale di approfondimento nel merito di questa modifica costituzionale e dal continuo nascondersi dietro i difetti degli altri pur di evitare di vedere i propri.
Sembra di essere tornati negli anni 70 ed anche il modo di reagire dei partiti col loro silenzio è da anni 70,compreso il premier che ha completamente dimenticato la sua funzione istituzionale di Presidente del Consiglio degli Italiani(tutti) e non l'allenatore del PD di un campionato a punti.
Come può essere credibile una "accozzaglia" politica che promulga una riforma costituzionale per il bene del paese e contemporaneamente avallare personaggi come De Luca?
Ma non è De Luca il problema,il vero dramma è accettare un compromesso al ribasso,talmente al ribasso da farci ripiombare in quell'epoca buia del clientelismo dove alla politica dell'impegno prevale quella del "fotti e magna" cosicchè vissero tutti felici e contenti.
Renzi ha affermato che se il sud non riparte non basta un pil positivo ma se questo è il modo per farlo ripartire allora è confermata tutta la sua malafede.
L'onestà e l'impegno civico di ognuno di noi è la vera svolta,l'unica vera riforma che costituirebbe un volano per migliorare il nostro stato sociale e la nostra economia,tutto il resto è propaganda.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 22.11.16 18:24| 
 |
Rispondi al commento

PER SAPERE PERCHE' LA SCROFA FERITA HA COSI' BISOGNO DI AVERE UN MAIALINO-COMMISSARIO alla sanità

basta leggere lo SPECIFICO PASSAGGIO del discorso di vicienz 'o funtanaro DE LUCA fatto all'hotel RAMADA

'O FUNTANARO
"Comparto della sanità: abbiamo cercato di spiegare a due teste di sedano che hanno la funzione di commissari in questo momento che non siamo la Toscana: QUI' LA SANITA' PRIVATA E' AL 25 PER CENTO, SONO MIGLIAIA DI PERSONE. Io credo sinceramente che PER COME CI SIAMO MOSSI IN QUESTI MESI, ci sia RISPETTO (inteso come AFFILIAZIONE - ndr) da parte dei titolari di strutture private e qualificate. E possiamo permetterci di chiedere a ognuno di loro di fare una riunione con i propri dipendenti. Parliamo di migliaia di persone, quindi parliamo di un blocco abbastanza localizzato (…). Fare l’elenco dei dieci-venti imprenditori che uno chiama sul piano dell’amicizia, sul piano del rapporto personale, dell’amministrazione, al di là di tutte le questioni: per cortesia, fai questo lavoro, dimmi (…) quanti voti porti. Se non vuoi dare una mano, massima libertà, però massima chiarezza tra di noi".

SVEGLIATEVI GIOVENTU' E NON VENITE POI A LAMENTARVI CON IL MOVIMENTO SE AVRETE PER DITTATORELLO UN MINORATO MORALE,LA CATARATTA A PAGAMENTO, I PRIMARI IMBECILLI ED IL FIGLIUOLO PARCHEGGIATO DA UNA SETTIMANA SULLA BARELLA


giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 22.11.16 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione:
Napolitano ha detto ai suoi intimi che voterà NO al Referendum!
Dai che ce la facciamo.
G.Mazz.

G.Mazz. 22.11.16 18:18| 
 |
Rispondi al commento

De Luca e compagni, usano il classico linguaggio degli arroganti, strafottenti , sicuri di se, para-camorristico,

-- ODIO QUESTI SENZA CULTURA OPPRESSORI DELLA POVERA GENTE --

Sta per finire questa classe di odiosi oppressori ricattatori di semplici.

Purtroppo le genti meridionali sono stati addestrate in secoli di domini a piegarsi e a votarsi a queste situazioni.

Ci vorrà tempo ma libereremo l'Italia per la seconda volta.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 22.11.16 18:11| 
 |
Rispondi al commento

LA LOGIA CHE ELOGIA LA LOGGIA

Nel MERITO, siamo al corrente.
Del MERITO, iniziamo oggi...
Il MERITO di chi appartiene alla CASTA.
Il MERITO di chi appartiene alla LOGGIA.
Il MERITO di chi appartiene alle LOBBY.

PS: LOGIA. Vocabolo meneghino per indicare
la SCROFA.
Coincidenza a Firenze esiste la LOGGIA DEL MERCATO NUOVO detta anche DEL PORCELLINO.

https://it.wikipedia.org/wiki/Loggia_del_Mercato_Nuovo

Dove c'è "La pietra dello scandalo o dell'acculata" da cui nasce il detto "essere con il culo a terra".


IL NUOVO MERCATO DEL PORCELLINO. Compriamo voti...1 al prezzo di 2.
Avanti siori. Avanti, avanti che torniamo indietro.....

https://it.wikipedia.org/wiki/Loggia_del_Mercato_Nuovo#/media/File:Florencja_Il_Porcelino_RB.jpg

PS: Magistratura, ma dove minghia sei ?

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.11.16 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Approposito di scrofe. Secondo me un maiale governa meglio.

Giandomenico Capuzzi, Sanremo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.11.16 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Non facciamoci influenzare dai media , votiamo NO per salvare quel poco di Democrazia che rimane , indipendentemente dalle ideologie , è un referendum che ci consente di salvare La Costituzione più attuale che mai
Saluti a tutti

Amalia Francesca riso 22.11.16 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Adesso seriamente Manto...
Ma non ti pare che si possa giungere a un accordo da gentiluomini almeno fino al 4 dicembre?
Della serie, la piamti di rompere i coglioni e ti concemtri a combattere per il No dal tuo fronte?
Dopo puoi sempre tornare alla carica.
Un po' come per la Pimpa...
Ma lei almeno e' femmina e a naso pure gnocca.
Fatta?


La coerenza dei compagni
Fatevi due risate

http://youtu.be/fHdoOh6PfN8

Giovanni. Russo, SA Commentatore certificato 22.11.16 17:45| 
 |
Rispondi al commento

...Concesso Marco...
ma evitiamo di sbagliar bersaglio ingigantendo cio' che non va ingigantito.
Se io fossi parlamentare del partito piu' votato nelle ultime politiche, e mi vedessi continuamente preso per i fondelli da questa oscena cozzaglia di degenerati che hanno passato ogni limite, non so se reagirei come Lei.
Dal divano di casa e' facile fare sempre il moderato, Le pare?
Siamo stati abituati a ladri, puttanieri e corrotti, fra cui Verdini, che ci vogliono addirittura scrivere le regole costituzionali...
Con tanto di beneplacito delle istituzioni di Stato, fra cui le tre cariche piu' elevate.
Le pare che un "vaffa" non ci possa scappare?
Meglio un filino sboccati d'impeto che educande con l'imene ricucita.
Mi creda....
Auguri!...


ABERRANTE!Come può un paese come l'Italia tollerare un 90enne che pretende di di distruggere l'avvenire dei miei figli?Perchè forse pensa che ^Sol chi non lascia eredità eredità d'affetti poca gioia ha dell'urna?

giancarlo colagrossi 22.11.16 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Giuan de Cambiag,a storia de la logia,la ma piass minga trop...ta se s'el vor dì??

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.11.16 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scrofa /'skrɔfa/ s. f. [lat. scrōfa ]. - 1.
( zool .) [femmina dei suini] ≈ lècca, maiala,
troia. 2. ( fig ., spreg.) [donna di voraci
e morbosi appetiti sessuali] ≈ lupa,
( spreg.) la maiala, ( spreg.) la porca, la lècca, ingorda e mangiamerda.

undefined 22.11.16 17:21| 
 |
Rispondi al commento

-
Casadei
Ci sedemmo dalla parte dell’accozzaglia perché i posti dalla parte dei servi erano già tutti occupati.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 22.11.16 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Se alcuni membri Mv5s continuano a insultare pesantemente gli avversari politici "scrofa, killer..." credo che non facciano il bene dei sostenitori del NO, tra i quali vi sono pure io, mi sembra autolesionismo. Non credo che la gente comune necessiti di sentire queste termini. Lasciamo che gli insulti li dicano i politici corrotti, ignoranti, cafoni, che non hanno argomenti. Non è in questo modo che si fa Politica con la "p" maiuscola.


Invece di buttarla in cagiara, discutete nel merito senza offendere. Gli onesti non sono solo i 5 stelle, quando parlate di onestà dovreste sciacquarvi la bocca, io sono una persona onestà che non vi vota.

FEDERICI FAUSTO 22.11.16 17:07| 
 |
Rispondi al commento

sta storia delle firme false si sta ingigantendo sempre più, mi sa che lo prendiamo in quel posto. Dire che non ci voleva mi sembra il minimo. speriamo che da qui al 4 Dicembre si sgonfi un pò.
Forse ci vuole una presa di posizione convinta

franco brunello, malnate Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 22.11.16 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Franco, vedi tu come devi fare, offri una frittura di pesce, portali sulle barche, sugli yacht, fai come cazzo vuoi tu, ma non venire qui con un voto in meno di quelli che hai promesso".


Franco, ma vedi n' po' d'anna' affanculo, va'....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.11.16 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Lungi da me dare consigli ad altri. Ritengo però più produttivo per il Movimento, che negli ultimi gg. di campagna referendaria non si debba mai attaccare personalmente la parte avversaria, ma bensì ignorarli. Alzare la voce sul merito è ok. Attaccare la persona no, questa ne approfitterebbe subito.

luigi bosetti 22.11.16 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Ovvia la paura che è visibile e udibile nei discorsi del "non eletto"! Il M5S ,è e rimane l'unica forma di cambiamento,così è successo in Amenrica e li ha vinto un personaggio che è totalmente diverso dal M5S!Ma i Popoli sini stufi e pur di cambiare si buttano verso chi dice cose che si vogliono sentire!Noi Italiani abbiamo un grosso vantaggio verso altri Paesi, il vantaggio di avere un Movimento che è etico, non razzista ,dalla parte del Popolo e formato da gente del Popolo. OK, ci sono anche nel Movimento situazioni buie (firme false), ma quale partito assume atteggiamenti duri nei confronti di chi ha sbagliato come il M5S? Quale altro? Nessuno!Personaggi che continuano a mantenere cariche in parlamento nonostante problemi con la giustizia e non si parla di multe per divieto di sosta o sentenze per incidenti stradali!Si parla di sentenze e problemi verso il patrimonio!Ma nessuno pensa di dimettersi!Questo basta a votare NO!Come ci si può fidare di riforme fatte da persone a cui non si può dare fiducia. Un caro saluto . Paolo buon.

Paolo buon 22.11.16 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho espresso gli stessi concetti chiacchierando con amici.
Mi fa molto piacere essere in sintonia con
BG, quello che vorrei, perdonate la presunzione, consigliare, è di abbandonare l'insulto ( scrofa ) poichè l'utilizzo dello stesso offre argomenti, a chi non ne ha affatto, per denigrare e deviare l'attenzione di molte persone dai concetti di fondo.
Con stima

Gian Luigi Fassoletto 22.11.16 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che se il M5S vorrà arrivare a governare dovrà allearsi con qualcuno perchè il 51% dei voti è praticamente impossibile che li prenda. La Lega Nord è il partito che più si avvicina a noi... è anticasta, vuole prescindere della moneta unica euro, vuole il rimpatrio degli immigrati clandestini , ecc...

MASSIMO STEFANI 22.11.16 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo la:
riforma delle pensioni (legge fornero)
riforma legge elettorare (italicum)
riforma del rio (abolizione province??)
riforma del lavoro (jobs act)
riforma della scuola (la buona scuola)
riforma delle banche (bail in)
questa parola mi sta diventando sinonimo di inc..
Volete anche la riforma costituzionale???
iovotonoooooooooooooo


marco G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.11.16 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Speriamo che le scrofe non si offendano per l'accostamento.

Steve 22.11.16 16:24| 
 |
Rispondi al commento

ALFANO su TGCOM24,

Ha appena finito di dipingere una capolavoro eseguito dal suo ministero, quasi quasi ci credevo,

ALFANO quando ti levi di torno è sempre tardi.

Se ci sono dei risultati , non sono dovuti certo a te ma alla buona volontà delle forze dell'ordine che per pochi Euro rischiano la vita.

ALFANO Prrrrrrrrrrrrrr

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 22.11.16 16:15| 
 |
Rispondi al commento

la smettiamo di usare termini come "serial Killer" e "scrofa" ?? ma chi è lo stratega della comunicazione sul blog ????


Molto bello quel fresco fiore di facce da si, sulla copertina del Fatto Quotidiano di oggi, per completare la composizione floreale ci sarebbero stati bene dei sempreverdi tipo Scalfari, De Benedetti, Buttiglione.

Fasog Gi 22.11.16 15:58| 
 |
Rispondi al commento

FRITTO MISTO + GRAN BOLLITO =LA GRANDE ABBUFFATA

PS:"GRAN BOLLITO" finale del FILM.Giungono proprio in quel momento le forze dell'ordine che portano Lea in carcere. Un paio di vicini urlano contro di lei "Mostro!" e lei nel voltarsi li apostrofa con un "Mostro...? Io...?...Ma siete pazzi?".
Ha ragione Davigo: «I politici continuano a rubare, ma non si vergognano più»

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.11.16 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io auguro a quello scarafaggio di de luca di passare a miglior vita, sarebbe l'unica cosa buona che molti apprezzerebbero.

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 22.11.16 15:56| 
 |
Rispondi al commento


L'Italiano deve capire a chi affidare la direzione di questo paese i prossimi 10 anni. Se dici e non fai.......allora mi sorge il dubbio che anche il reddito di cittadinanza sarà altra trovata per imbambolare i poveri Italiani in cerca di lavoro e speranza. Il referendum e una sana presa per il culo e tutti vedo che ne siete entusiasti .....la famosa incul8 di Crozza.

Mario Barbato 22.11.16 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In un Paese serio, uno come DeLuca avrebbe già lasciato la politica da almeno 2 anni: troppe ne ha fatte.

lara, (NA) 22.11.16 15:44| 
 |
Rispondi al commento

La campagna elettorale del governo con il suo capo in prima linea ha superato abbondantemente i limiti della decenza. Un simile accanimento, prepotenza e arroganza testimonia una caparbia volonta' di imporre la propria volontà forzando un sereno giudizio dei cittadini su un argomento che non dovrebbe essere di parte. Credo che la gente sia ormai arcistufa di sentire anche la sola parola referendum. Più' si insiste a tormentarla meno sarà disposta ad andare a votare e ancor meno per il governo. Il Bomba, tutto preso da se stesso, non si accorge di aver passato il limite ed aver portato i cittadini a una condizione di rigetto per overdose di pubblicità' ingannevole.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 22.11.16 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

R.E.N.Z.I. non è credibile . Occupa un posto che è nettamente al di sopra della sua levatura morale e delle sue capacità intellettive .

A riveder le stelle .

Gianfranco .

Gianfranco 22.11.16 15:38| 
 |
Rispondi al commento

http://www.funivia-roma.it/home.htm
Vi ricordo uno studio ben fatto sulle funivie a Roma. Speriamo che la sindaca non si dimentichi di questo studio pagato con i soldi dei Romani durante la giunta Veltroni e già depositato in Comune. Io da elettore immagino che la Sindaca Raggi abbia già contattato il Professore che si è occupato di questo studio di fattibilità. La Sindaca ha assistito ad un suo seminario:
https://m.youtube.com/watch?v=qICkLtk1vQ8

Mario Barbato 22.11.16 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che gli dobbiamo dire al parolaio x fargli capire
il nostro modo di vedere l'Italia...

NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--
--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO
NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--
--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO
NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--
--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO
NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--
--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO
NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--
--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO
NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--
--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO
NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--
--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO
NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--
--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO
NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--
--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO
NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--
--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO
NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--
--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO
NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--
--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO--NO

si è capito o NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 22.11.16 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Dispiace per i Campani...
ma vale quello che dissi per la mafia delle regioni rosse Emilia e Toscana:
Se la predilezione per un certo tipo di potere non cambia, vuol dire che si tratta di volonta' del popolo che sa intendere e volere.
Ergo: una gran parte, forse addirittura maggioritaria, della Campania Felix ha lo stesso indice di moralita' e legalita' di De Luca.
Punto.


Non me ne frega una mazza ne del Si e ne del No...... mi interessa che i sindaci rispettino le promesse fatte agli elettori. La Sindaca Raggi ha aperto un tavolo di lavoro sulle funivie? A me non risulta. Se ha tempo per andare a Parigi troverà anche del tempo per dedicarlo ai trasporti su fune .....cerchiamo di ripulire l'aria di queste fetente città.

Mario Barbato 22.11.16 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

De Luca è l'esempio lampante della deriva della Sinistra in Italia,del degrado morale del pensiero di unità di un Popolo.......questi CRIMINALI vanno fermati!!!!!
E mi rivolgo anche agli astensionisti:NON E' PIU' TEMPO DI GIRARE LA FACCIA PER NON VEDERE;MA DI GUARDARE DAVANTI A SE'PER POTER FARE TUTTO IL POSSIBILE PER MIGLIORARE!!!!!

ANNA PONISIO Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.11.16 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SANITA’ : RENZI PREMIA DE LUCA SARA’ PROMOSSO COMMISSARIO.
Ma ci rendiamo conto quali chiaviche stiamo mantenendo con le nostre tasse? Una merda che offende una Signora di cui non è degno nemmeno farle da carta igienica per quanto fa schifo e un miserabile arrivista che piuttosto di cacciarlo a sputi in faccia, lo premia.
E questi viscidi vermi si permettono di condannare le pagliuzze dei 5 Stelle e come ciechi non vedono le montagne di merda che li ricoprono. E dovremmo permettere a questi esseri di massacrare la nostra Costituzione? Cristo! Se potessero tornare i veri "ONOREVOLI" che l’hanno studiata e scritta, affinché gli italiani avessero un arma per difendersi da eventuali altri dittatori, o malati di mente, che intendessero sottometterli, tornerebbero sulle montagne di nuovo partigiani. Nel veder sfregiata quella carta per cui hanno combattuto una guerra mondiale e vedere ancora privare della libertà i propri connazionali, per i quali in milioni hanno dato la vita, riprenderebbero le armi usate contro i nazifascisti e le punterebbero contro loro.
Povera Patria come ti ha buttata in basso questa ridicola, abusiva e pericolosa banda di marionette!


Dice il bulletto che rottama la casta , ma la casta è indubbiamente lui e i suoi accoliti ? Fosse il momento che se ne va da solo ? Questa volta non potrebbe fare marcia indietro senza perdere il residuo di faccia che gli è rimasto ! La casta è quell'insieme di ricchi che sono tali perchè gravitando attorno o dentro la politica fanno gli affaracci loro , sono tutti quelli che brigano per ottenere privilegi e appalti da favola , insommma tutto quel putridume umano che ruota o è dentro i centri di potere ! Quale potere se non quello politico ? Il governo di un Paese è l'unico potere che può alimentare la corruzione e formare la casta ! Vattene in nome di Dio !

vincenzodigiorgio 22.11.16 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo tutti contro, compreso il fronte del No che fa capo ai forzisti. Il Bomba è sicuro di vincere perché la destra sta facendo un gioco sporco, in apparenza è per il NO, in sostanza ha dato indicazioni per il SI'.
Non facciamoci illusioni.

Pier 22.11.16 15:04| 
 |
Rispondi al commento

La sindaca Raggi ha aperto un tavolo di lavoro per le funivie? Non è che accadrà come a Parma sulla non chiusura dell'inceneritore che giustamente nuoce alla salute?

Mario Barbato 22.11.16 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Risposta X Massimo (ore 11,41)
concordo sul principio da te affermato: “più la democrazia è diretta, più stingente è l’autodisciplina”.
Non credo occorra però una grande esperienza politica o una particolare perizia per leggere su Google che il termine anarchia deriva dal greco antico e significa assenza di leader o governatore, mentre non sta scritto da nessuna parte che significa assenza di autodisciplina o di regole.

Mi pare poi ovvio che non essendoci alcun leader o governatore, le regole non vengono calate dall’ alto, ma vengono decise dalla Comunità, tutti insieme, ognuno contando uno.

La priorità da “riconoscere al volo” a me pare consista in un comportamento coerente, rispettoso delle regole su cui si fonda la Comunità.
Credo quindi concorderai che qualsiasi strategia o tattica che prescinda da questa priorità rinnegherebbe l’essenza stessa della Comunità.

Ciao e grazie per i consigli...
ti assicuro che cambierò il mio 118° nick appena mi becco il 118° bann dalla censura
... vedi tu!

:)

Peppa Pimpa Commentatore certificato 22.11.16 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il SI vince all'estero é chiaro che che avranno fatto brogli; solo a sentire le testimonianze e le tendenze non vi é dubbio che il NO é scelta coerente e obiettiva per tutti. Anche i cittadini all'estero sono informati e sempre collegati alle vicende dell'Italia, un risultato diverso dagli umori e dalle tendenze della gente farebbe nascere dei veri sospetti...
Alle ultime amministrative insabbiarono ma il voto degli italiani oltre confine non era in fedeltà con la scelta degli elettori, fú un dato certo..
Ormai l'esperienza dovrebbe insegnare che i plichi elettorali recapitati agli elettori per posta non dovrebbero tornare piú in Consolato di riferimento: in venti venticinque giorni in loco potrebbe avvenire di tutto, anche sostituire le buste con un'altra scheda precompilata e fare sparire l'originale nei bruciatori degli impianti di riscaldamento ( il tempo non manca di certo ) Il personale del Consolato é sempre allineato quindi non é difficile che si prestino a operazioni del genere (con questo sistema l'hanno già fatto e lo possono rifare in futuro; nessuno gli controlla )
L'indirizzo di ritorno dovrebbe essere direttamente per Roma, magari presso una caserma delle forze dell'ordine o delle forze armate, per essere custodite nelle apposite urne in sicurezza fino al giorno dello spoglio...

Salvatore Z., Essen Commentatore certificato 22.11.16 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.
Bello, tornare responsabili delle nostre sorti: a ben guardare la scelta è tutta li', non è una scelta facile per gli italiani che sempre hanno pensato che la politica era sporca, e lo hanno accettato. Con la Democrazia diretta però (nei limiti del possibile) a far politica puo', anzi deve, provare ognuno di noi e se ci si chiama fuori si è alla fine solo dei vili. Ci si smaschera da soli. D'altra parte il rischio è quello di non essere sufficientemente maturi, anche nel caso del referendum, per immaginare le conseguenze delle scelte. Bene, per me tutto è meglio dal far governare questi politici ladri senza controlli, come vorrebbe la riforma. Se non siamo maturi matureremo: e si ritorna al punto: riprendiamo in mano i nostri destini. ma si' ci sarà sempre una percentuale di imbecilli, la democrazia è cosi': lasciamoli divertire come i pupi, ignoriamoli e procediamo sulla nostra strada: diminuiranno

umberto maggetti 22.11.16 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Basta! Di Battista Di Maio e & si devono tagliare lo stipendio 10. mila euro al mese sono troppi.Renzì dice (ed è vero) che prende la metà di loro.Non possiamo farci prendere in giro da questo perrsonaggio solo per far fare la bella vita a quelli che dovevano essere solo i nostri rappresemntanti e che adesso si fa sempre piu fatica a distinguerli dagli altri. Grillo deve intervenire per ristabilire le regole
Viva il M5S

Aldo S Commentatore certificato 22.11.16 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BAH, SPERO CHE VENGA INSERITO IL MIO PRECEDENTE COMMENTO

pietro marceddu (sarduspater4), cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 22.11.16 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Per l'istat "le famiglie più soddisfatte per le condizioni di vita".
E' ora di fare una seria interrogazione parlamentare sulle droghe pesanti, non ci sono altre spiegazioni......

Dave F Commentatore certificato 22.11.16 14:21| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO VIDEO VA DIVULGATO ALL'ESTERO!!!!

Adelaide C., Crema Commentatore certificato 22.11.16 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Chiederà scusa ...non voleva dire queste cose...a sua insaputa gli sono uscite dalle sue labbra!
Bindi docet!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 22.11.16 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Come vorrei vedere questa diretta in TV!
Peccato lo sappiamo che la Rai è agli ordini del Bischero!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 22.11.16 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Ai giornalisti frega cazzi degli stipendi che vi tagliate,l'importante è far fuori il m5s per mantenersi il posto fisso!.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 22.11.16 13:33| 
 |
Rispondi al commento

ot

http://www.bassanini.it/wp-content/uploads/2013/10/Disegno-di-legge-Bassanini-Mancino-Amato-ed-altri.pdf

anche giorgio firmò...e anche sergio... 1995

pabblo 22.11.16 13:32| 
 |
Rispondi al commento

mi sembra un discorso di cosa nostra!
Il padrino della campania!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 22.11.16 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori