Il Blog delle Stelle
La Costituzione secondo i Padri Costituenti

La Costituzione secondo i Padri Costituenti

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 113

Calamandrei e Foa seduti ad una scrivania alle prese con la scrittura. Calamandrei, ha il viso appoggiato sulla sua mano e sonnecchia, mentre Foa è concentrato sul foglio, con la penna in mano. Foa dà una gomitata a Calamandrei.

F: oh, dai che dobbiamo finire l’articolo 70….
C: Vittorio, si lavora da stamane mattina, s’è fatto notte anche ieri, è notte pure adesso, ora riposiamoci un momento!
F: Piero, non possiamo riposarci, lo sai che importante. Pensa ai nostri fratelli morti per la libertà!
C: allora dai, Dove s’era rimasti?
F: Dunque, ti dicevo che 9 parole sono ancora troppe, e forse così è ancora troppo complesso. Lo sai che Il testo deve essere semplice, chiaro e comprensibile a tutti, anche a un bambino!
C:Ma più comprensibile di cosi! “La funzione legislativa è esercitata collettivamente dalle due Camere”.
F: No,no, più semplice, più semplice e con meno parole. Ascolta: “Le leggi sono fatte dal popolo”.
C: E dai pure tu non esagerare, ti sei proprio fissato! E' una repubblica parlamentare, ci sono degli eletti che fanno le leggi per conto del popolo, mica puoi portare tutto il popolo italiano in parlamento a fare le leggi, oh son quasi venti milioni…
F:Lo so, ma io vorrei che fosse chiaro il concetto che è il popolo che decide le leggi! Rafforziamo, rafforziamo il concetto!
C: e dai, faranno le leggi che vuole il popolo, sono eletti dal popolo! Noi tocca solo specificare che son fatte da due camere.
F:Si Piero, ma chi lo sa se fra 50, 60, che so, 70 anni, in parlamento saranno eletti ancora tutti galantuomini? Che faranno davvero ciò che vuole il popolo? Chi lo sa?
C:Ma che stai dicendo? L’abbiamo scritto apposta nell’art 1 no? “La sovranità appartiene al popolo”. Ora per quanto possano essere diversi, vuoi che vengano meno proprio al primo articolo della costituzione?
F: Beh effettivamente...
C: E’ compito dello stato rimuovere tutti gli ostacoli che impediscano il pieno sviluppo della persona umana, quindi dare lavoro a tutti, dare la scuola a tutti, dare una giusta retribuzione a tutti…
F: giusto! Dare dignità, a tutti… Sì Piero, hai ragione, per quanto potranno essere diversi tra 70 anni, è impossibile che trasgrediscano proprio l’art 1 della nostra Costituzione. La sovranità apparterrà sempre al popolo. Certo che… pensa se nel futuro riuscissero addirittura a trovare il modo per far votare le leggi a tutti i cittadini…
C: oh ma stai scherzando? Si va sempre più verso la democrazia! La tecnologia sta facendo cose impossibili, s’è scisso l’atomo, vuoi che non si trovi il modo di far fare le leggi direttamente al popolo? Lo troveranno, lo troveranno, mica faranno di nuovo fare le leggi a uno magari neanche eletto dal popolo! Oh Vittorio, ci si è appena passati!
F: e lo sappiamo bene! Per carità, scherzuma nen!
C: eh?
F: non scherziamo!
C: allora, cosa avevamo scritto? L'ultima era...?
F: ”La funzione…”
C: "..legislativa è esercitata collettivamente dalle due camere”. Più semplice di così!
F: e va bene, va bene.… ma per me son ancora troppe parole, neh…

TUTTE LE TAPPE DEL TRENO TOUR #IODICONO

OGGI

CAMPANIA

17:00

CASERTA
Piazza Gramsci (Reggia)

LAZIO

20:30

FROSINONE
Piazza Sacra Famiglia

24/11/2016

SARDEGNA

11:30

SASSARI
Piazza Castello

17:30

CAGLIARI
Piazza del Carmine

25/11/2016

ABRUZZO

18:00

L'AQUILA
Villa Comunale Via Michele Iacobucci
Parco del Castello

26/11/2016

UMBRIA

11:00

TERNI
P.za Solferino

LAZIO

14:00

ROMA
Piazzale San Paolo (fuori le mura)

27/11/2016

UMBRIA

10:30

ORVIETO
P.za della Repubblica

TOSCANA

17:00

AREZZO
P.za San Francesco

20:30

FIRENZE
Piazza Strozzi

29/11/2016

TOSCANA

17:00

LIVORNO
P.za XX Settembre

LIGURIA

20:00

LA SPEZIA
Piazza Cavour (Piazza Mercato)

30/11/2016

EMILIA ROMAGNA

17:00

REGGIO EMILIA
P.za Martiri 7 Luglio

20:00

PIACENZA
Piazza Sant'Antonino

1/12/2016

PIEMONTE

17:00

ALESSANDRIA
Giardini Pubblici - Corso Crimea 67

LIGURIA

20:00

GENOVA
Piazza Matteotti

2/12/2016

LIGURIA

11:00

SAVONA

PIEMONTE

17:00

TORINO
Piazza San Carlo

SCOPRI IL SITO IODICONO.IT



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

23 Nov 2016, 08:51 | Scrivi | Commenti (113) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 113


Tags: calamandreai, costituzione, foa, iovotono, padri costituenti

Commenti

 


Ciao

PS: SENZA PAGAMENTO PRIMA DI RICEVERE IL VOSTRO PRESTITO?

Ringrazio dio di avere messo sul mio cammino del signor CLAUDE, questa prestatrice non è come gli altri. Grazia ha essa io hanno ricevuto un prestito di 80.000 dollari oggi a 08:15 cronometra. Sono a lungo stato fregare ma per questa volta CI ho avuto ciò che volevo. Allora mio fratello e sorella se riceverete questo messaggio allora siete salvati. Se avete bisogno di prestito o d'investimento nel vostro progetto. vi consiglio di contattare questo signore che mi ha fatto certamente questa mail: claudejiliet7@gmail.com

marie gonzalo, toscana Commentatore certificato 26.11.16 09:02| 
 |
Rispondi al commento

la costituzione deve essere aggiornata perchè tra quelli che l'hanno scritta c’erano alcuni che non erano d'accordo di lasciare troppi diritti al "popolo".
la modifica in atto toglie quei pochi diritti che ancora sono rimasti.

LA NOSTRA COSTITUZIONE
1 Il 1° diritto è il voto, i cittadini devono poter scegliere le persone che ritengono migliori.
La Costituzione, è stata oggetto di aggressioni e modifiche. La legge elettorale promossa da Scelba, dava a chi avrebbe avuto più del 50% alle elezioni un premio del 65% seggi. Ma gli elettori non lo premiarono, e la legge fu cancellata.

2 Riducono la democrazia, la democrazia deve essere parlamentare, senza parlare non vi può essere democrazia.
Le 2 camere servono per avere leggi senza evidenti errori, due occhi sono meglio di uno

3 Ogni legge deve essere avallata dalla Consulta Costituzionale prima di essere applicata, per non avere la miriade di leggi non conformi.

4 Va mantenuto il collegamento degli elettori con i candidati-eletti. L'attuale numero non è sufficiente, i parlamentari devono essere almeno il doppio per aumentare e mantenere continuo il rapporto di formazione e di informazione con i cittadini, sui lavori in parlamento.

5 Se costano troppo, il cittadino deve poter stabilire il costo degli stipendi degli eletti.

6 Il voto dei parlamentari deve essere palese, visto che questi hanno fatto campagna elettorale spiegando il programma da attuare e il cittadino li ha scelti sul loro programma.

QUANDO VOTANO IN PARLAMENTO, SI DEVE CONOSCERE COME CIASCUNO DI LORO HA VOTATO, AFFINCHE' IL CITTADINO CHE LO HA ELETTO POSSA VERIFICARE CHE IL SUO MANDATO SIA ESEGUITO.

7 I ruolo del governo deve essere limitato a dare esecuzione alle leggi prodotte dal parlamento e scrivere le leggi che servono per nuovi interventi. Togliere al governo la possibilità di produrre decreti legge.

Queste le norme da fare subito.

Se il presidente vuole fare questo mestiere, deve decidersi a chiudere le camere e indire nuove elezioni

RAGAZZI ALBERTO ANDREA 24.11.16 18:43| 
 |
Rispondi al commento


Buongiorno
Fatto più lo erreure di cintacter il privato per la vostra domanda di prestito, fatta il vostro delmande direttamente ha la banca. Ho ricevuto un prestito di 150.000 euro nella banca CPL. Potete fare la vostra domanda direttamente sui siti web. Vi occorre soltanto premere sul collegamento e fare la vostra domanda di prestito senza pagamento anticipato prima della ricezione di prestito

PS: Non pagare nulla prima della ricezione delvostro prestito, contattare su quest'indirizzo: contact@cplbank.com

franck dupuis, molise Commentatore certificato 24.11.16 11:43| 
 |
Rispondi al commento

I veri esseri umani sono coloro che sanno venire in aiuto ai loro simili quando soffrono. Quest'uomo mi ha fatto un prestito di 55.000€ senza il tutto complicarmi la macchia al livello dei documenti che chiedono le banche in occasione delle domande di prestito. Ho deciso oggi di testimoniare nel suo favore voi potete contattarlo per e-mail: e-mail: muscolinogiovanni61@gmail.com

Matteo Todeschini 24.11.16 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno tutti
Per quelli che cerca sostiene finanziere, serietà e rapida per l'acquisto della vostra automobile, comperare la vostra casa, iniziare una piccola impresa, o di necessità personali, ma non possono beneficiare dell'aiuto nella sua banca. Più preoccupazioni; non perdete più il tempo. Mettiamo a vostra disposizione le offerte finanziarie ad un tasso d'interesse accessibile. Se siete interessati, volete contattarli su quest'indirizzo: developpement.aide@gmail.com

Non fuorviarli più di persone, io signora Anissa Kherallah sono per aiutarli in qualsiasi sincerità

davilla ATIGNON Commentatore certificato 24.11.16 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Video e post fuorvianti: vera e propria falsificazione storica.

In realta' i Padri Costituenti non volevano il bicameralismo perfetto, ma ci sono arrivati per 2 motivi:

1) Paure reciproche (a "sinistra" si temeva il ritorno ad un regime fascista o comunque autoritario di destra, a "destra" di temeva l'istaurazione di un regime comunista come stava accadendo in tutti i paesi dell'est Europa) per cui la soluzione e' stata la creazone di un sistema iper-parlamentare con governi debolissimi

2) Non si e' trovata la maggioranza per altri sistemi.

Sono un iscritto M5S dal 2010 ma trovo di cattivissimo gusto queste falsificazioni storiche a mero scopo di propaganda politica spicciola.

Danilo Daglio 24.11.16 04:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molti giovani sono stati costretti a lasciare il nostro paese perché qui non vedono un futuro e probabilmente penso voteranno NO. Ho un lavoro indipendente, pago le tasse,certamente anche troppe, e non amo certo la casta ma voterò NO perché la costituzione, anche con i suoi limiti, ci ha garantito oltre 70 anni di democrazia. Purtroppo i nostri padri costituenti che ricordo furono eletti col sistema proporzionale e che approvarono la nostra Costituzione a larghissima maggioranza, perché le regole per essere tali non devono favorire nessuno, non hanno pensato ad un sistema maggioritario, ad un ex presidente che si crede un Re, ad una legge elettorale incostituzionale che ha permesso una maggioranza bulgara di nominati ed al vincolo di mandato per i parlamentari che,senza vergogna, si fanno comprare per passare al nemico.... IO VOTO NO

MARCO T., PERUGIA Commentatore certificato 24.11.16 01:24| 
 |
Rispondi al commento

Perdonate tutti la mia grande ignoranza, ma nel caso di vincita del SI al referendum del 4 dicembre, che fine è prevista per gli attuali 315 senatori più i senatori a vita? vengono pensionati, cacciati, riciclati o altro? grazie a chi mi illuminerà.

SILVANA FINESSI 23.11.16 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POPULISTA SIGNIFICA DEL POPOLO. LA SOVRANITÀ VOLUTA DAI PADRI COSTITUENTI INFATTI APPARTIENE AL POPOLO :ESSERE POPULISTA NON E' UN OFFESA.

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 23.11.16 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Calamandrei e Foa avrebbero dovuto sapere che la storia e le società' non sempre progrediscono, a volte regrediscono. Per fortuna poi riprendono il cammino perché' il progresso non si può' fermare.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 23.11.16 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Emanuele I. Roma

Io parlo in nome della libertà di scelta. Ogni essere umano dovrebbe scegliere in piena libertà. La scienza attuale è tutt'altro che perfetta e, per esempio, ne ammazza di più la chemioterapia che i tumori. L'argomento è delicato, ma un potere corrotto non può arrogarsi il diritto di iniettarti virus più o meno testati. A me sembra il primo passo per obbligarci, fra non molto, a impiantarci un microchip che renda completamente a disposizione delle mafie che ci governano

GIAN PAOLO 23.11.16 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi si parla di firme false a Palermo, paradossalmente, a mio avviso questa potrebbe essere l'occasione d'oro per far comprendere a tutti (italiani e non, grillini e non) che questa nuova visione di politica non è mirata a quel piccolo cerchio abitato abitato da portavoce e dirigenti del movimento. E la possibilità di far comprendere che l'onesta è quasi magia e per elaborare questo molte persone dovranno abbandonare o cambiare la propria vita politica.
Prendere esempio dal seme, dalla sua trasformazione viene fuori altra vita altra materia intelligente ma comunque figlia a se stesso.

Flick 23.11.16 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Il paragone della scrofa ferita non mi è piaciuto . Una madre che difende i suoi figli ha qualcosa di sacro , di strettamente collegato alla vita che si ripropone di madre in figlia nel santuario dell'utero . E' la che nasce e cresce la vita e la scrofa che difende quella vita è madre matrice e salvatrice a cui tutto è subordinato ! Paragonare un lestofante apportatore di dolore e sofferenze a una madre donatrice di vita è quantomeno improprio .

vincenzodigiorgio 23.11.16 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5S è POPULISTA.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 23.11.16 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gianpaolo però pensa se non vaccinando i tuoi figli si prendessero una brutta malattia di cui oggi c è già il vaccino ma che tu non gliel hai voluto fare.....e pensa se i tuoi figli frequenterebbero i miei che sono troppo piccoli per essere vaccinati e gli attaxcassero qualche cosa.......e poi i miei ai suoi e così via

Emanuele l., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.11.16 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' veramente strano che i cittadini italiani consentano una vittoria del sì (per principio) scritta da verdini-boschi, e stravolta da un governo che ha posto più volte la fiducia! Un sistema illecito che dovrebbe far imbestialire il popolo SOVRANO. indipendentemente dalla bontà o meno della nuova costituzione !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 23.11.16 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Mi ricordo queste frasi:
«Vano sarà aver scritto nella nostra Carta il diritto di tutti i cittadini al lavoro, al riposo, e così via, se poi la vita economica continuerà a essere retta secondo i principi del liberalismo, sulla base dei quali nessuno di questi diritti mai potrà essere garantito»
 Palmiro Togliatti

Per questo voterò NO"!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.11.16 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Siamo arrivati proprio in fondo , si spinge l'Istat a dichiarare che gli italiani si sentono più felici , si manipolano tutti i media imponendo di dare informazioni taroccate . Il si e il no sono quasi alla pari , col cavolo ! Tutti quelli che interrogo mi dicono no quasi sorpresi della domanda come a dire è ovvio ! Ci hanno tolto la libertà di sapere oltre tutto il resto , il lavoro , la democrazia , la dignità e l'informazione ! Una povertà totale che sta distruggendo il popolo fisicamente e moralmente e che inevitabilmente ci porterà a odiare .

vincenzodigiorgio 23.11.16 13:02| 
 |
Rispondi al commento

il popolo bue ? quello che ha votato Dc per 40 anni , berlusconi.....

fabio bagnoli 23.11.16 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa sera alla Gabbia,la7,il nostro Di Battista!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 23.11.16 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riguardo a Nuti e la Mannino, non c'è più nemmeno bisogno di aspettare le indagini.
due portavoce del M5S non possono cancellare commenti scomodi dai loro profili facebook e addirittura inibire la possibilità di commentare.
è successo a me e ad altri sia sulla pagina della Mannino che su quella di Nuti e ho gli screenshot che lo attestano.
mi auguro che questi due vengano sospesi con la stessa velocità adottata in altri casi.


riporto il mio commento censurato sui profili di questi due portavoce:

""Per favore chiarisci la tua posizione sulla vicenda delle firme false a Palermo, grazie." "

BEPPE INTERVIENI.
tu sei il GARANTE anche di noi attivisti che nel movimento ci CREDIAMO per davvero e abbiamo contribuito a farlo nascere e crescere.


Bombetta, mi alzo e mi inchino.

Abramo B. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 23.11.16 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici e caro Di Battista, fin dall’inizio della campagna sul referendum sono attanagliato da questa certezza:
sono convinto, oltre tutte le altre implicazione, che il vero obiettivo della riforma costituzionale sia la "clausola di supremazia". Contenuta all'articolo 117, comma 4 della Costituzione che entrerà in vigore se vincerà il Sì. Questa clausola stabilisce che ": su proposta del Governo, la legge dello Stato può intervenire in materie non riservate alla legislazione esclusiva quando lo richieda la tutela dell'unità giuridica o ECONOMICA della Repubblica, ovvero la tutela dell'interesse nazionale.
ABBIAMO GIA’ AVUTO AMPIA DIMOSTRAZIONE SUL COME VIENE “TUTELATO L’INTERESSE DELLA NOSTRA NAZIONE”. Questa riforma darà mano libera e incontrollabile all’esecutivo & C. per poter procedere, in modo spedito, alla svendita, già in atto, del (nostro) patrimonio nazionale. La giustificazione, fasulla, sarà: dobbiamo diminuire il debito pubblico. Chiunque sa, e si è reso conto, che nonostante le svendite di beni immobiliari e industriali, il brutale e progressivo arretramento dei diritti, pensioni, lavoro e del welfare, tagli in tutte le direzioni ecc. il debito ha continuato, e continuerà, la sua inesorabile ascesa. Questo stato di cose andrà avanti fino a quando non saremo ridotti in mutande, come la Grecia. Dopo, con molta calma, potremo ripartire. Creeremo, nel tempo, nuova ricchezza, per conto terzi. Al momento opportuno saremo nuovamente rapinati, del lavoro, dignità e di quanto, col contributo di tutti, saremo stati in grado di ricostruire. QUESTO CICLO MOSTRUSO DEVE ESSERE FERMATO A PARTIRE DA UN NO.

Ritengo che su questo aspetto, di cruciale importanza, ci sia stata una colpevole distrazione da parte di tutti i sostenitori del NO.

Saluti
Talebano

Gianfranco B. Commentatore certificato 23.11.16 12:22| 
 |
Rispondi al commento

MA CHI SI CREDE DI ESSERE QUEL POPULISTA DI CALAMANDREI??

Se fossimo in una vera Democrazia bisognerebbe dare la possibilità di governare

anche al partito nazista, alla monarchia o al pd!

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 23.11.16 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma è mai possibile che 315 senatori e 5 senatori a vita più qualche ex PdR votino SI?
Mi sembra tanto strano...cioè si taglierebbero le palle da soli per fare dispetto al NO?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.11.16 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Calamandrei e tutti gli altri padri costituendi erano per davvero degni di essere definiti “Onorevoli”: onesti, intelligenti, lungimiranti, esattamente il contrario di coloro che sono venuti dopo.
Sarebbe da chiedere al presidente della Repubblica attuale nonché al precedente, se erano e sono a conoscenza di quali siano i loro compiti, visto che a quanto pare lo ignorano.
A che serve un presidente della Repubblica se non a garantire il rispetto delle regole che gli italiani si sono date? Il compito di un presidente della Repubblica è quello di far rispettare la Costituzione, facendo in modo che le leggi emanate dai governi di turno, siano rispettose di quel che la Costituzione detta. Altrimenti per quale ragione dovrebbero giurare su di essa di farla rispettare in ogni sua parte? Oppure questi signori ritengono il giuramento solo una pagliacciata? Analizzando il loro comportamento si direbbe proprio di si, in effetti agiscono come se avessero giurato non di garantire le regole costituzionali ma garantire il governo di turno. Come si può permettere ad un governo a tempo (perché i governi passano ma la Costituzione resta) di stracciare tutte le regole senza il consenso di tutti: governo, opposizione e cittadini?
Invece qui si fa tutt’altro, addirittura un governo non eletto (quindi abusivo) pretende di stravolgere le nostre regole tramite la sua maggioranza, approfittando dell’ingenuità (o ignoranza) della popolazione che non sa (non avendola mai letta) che la Costituzione è la sola arma in suo possesso, per difendersi da eventuali abusi di potere. Purtroppo da noi non c’è mai stato un Presidente come Hugo Chavez, dove tutti gli studenti piccoli e grandi, erano obbligati a studiare la Costituzione, così quando i nemici di Chavez organizzarono un colpo di Stato per destituirlo (naturalmente con l’aiuto degli USA) la popolazione, recitando a memoria gli articoli della Costituzione, si recò in massa sotto il Parlamento
(continua nei sottotitoli)


IO SONO 5S

ARTTICOLO 1 E' OBSOLETO.

"L’Italia e` una Repubblica democratica, fondata
sul lavoro.
La sovranita` appartiene al popolo, che la esercita
nelle forme e nei limiti della Costituzione."

La trasformerei in:
"L’Italia e` una Repubblica democratica, fondata
sulla DIGNITA' UMANA.
La sovranita` appartiene al popolo, che la esercita in regime di DEMOCRAZIA DIRETTA."

E cambierei:
"La funzione legislativa è esercitata collettivamente dalle due camere"
in:
"La funzione PROPOSITIVA è esercitata
dalle due camere
La funzione LEGISLATIVA è esercitata
dal POPOLO"

PS: Per ovvi motivi i padri costituenti
optarono per la DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA.
Ma DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA è OLIGARCHIA.
Non è DEMOCRAZIA REALE. E' un SURROGATO.
Oggi abbiamo i mezzi per andare verso
la DEMOCRAZIA DIRETTA. MA solo VOTANDO NO.

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.11.16 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t...

Ciao Poppy!

https://i.ytimg.com/vi/uGAOiRiMVUA/maxresdefault.jpg

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 23.11.16 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in rif. al referendum ho avuto una discussione con mio figlio che frequenta la quinta superiore. a scuola da ciò che ho capito uno dei professori sostiene il si e spiega le ragioni agli studenti. dalle parole del ragazzo non capisco dove in realtà il professore vuole andare a parare. mi spiego. il ragazzo sostiene che con il si, viene dato il potere ad una entità extra nazionale "poteri forti, multinazionali altro?" non si sa, cosi facendo tutto diventa più veloce e "migliore" (in sintesi) ho cercato di spiegare che non si può delegare una entità, tra l'altro sconosciuta, esterna a governare il paese con pieni poteri, semplicemente xkè il popolo è sovrano, e sono i cittadini che devono regolamentarsi. in risposta c'è stata la mancanza di affluenza alle urne e che comunque tutti se ne fregano.
spero da come ho argomentato con mio figlio, che l'intenzione del professore fosse di farlo "ragionare" ma da come mi ha risposto forse non ragiona ancora perfettamente. chissà se in altri istituti in Italia c'è un impegno dei professori in tal senso e con quale obiettivo mha?

psichiatria. 1 23.11.16 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono molto preoccupato per queste inchieste su firme false in Sicilia e a Bologna; il movimento sta perdendo credibilità . non è il caso di parlarne pubblicamente per rassicurare i cittadini? Non farlo vuol dire avvalorare quanto si sta dicendo e disperdere consensi. Perchè non dedicate un chiaro articolo sull' argomento ?
Fatelo è importante ....

aldo schitti 23.11.16 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono certo che vincerà il NO al referendum perchè credo che il nostro Paese voglia riprendersi la dignità!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 23.11.16 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poche chiacchiere !!

Lo sanno tutti che questa Riforma è stata cucita su misura per dare il potere per i prossimi 100 anni al PD !! più o meno come la legge "Acerbo " che ha portato il Fascismo al potere .

In questo senso ha ragione Berlusconi .

I rappresentanti del M5St. , invece , continuano
a dire che i cittadini vogliono votare i Senatori .
Ai " Cittadini " (per dire ) non frega una mazza votare o non votare i Senatori :
ai Cittadini interessa mantenere la DEMOCRAZIA VERA !! e non questa FINTA-DEMOCRAZIA
((( che per adesso non c'è a causa , ad es. : del Premio di Maggioranza che porta alla Dittatura-Fascista , del Vincolo di Mandato che non c'è , come non c'è la rappresentanza
di una parte di Noi Sudditi in quanto le Opposizioni sono state EMARGINATE con la scusa della Governabilità !!)))

Lino Viotti Commentatore certificato 23.11.16 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre leggevo il post,

mi si riempivano gli occhi di lacrime, non aggiungo altro.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 23.11.16 11:32| 
 |
Rispondi al commento

È evidente che il referendum e il destino della Democrazia si gioca fra yesman che votano Si e coloro invece che capiscono cosa c'è sotto.
Imperativo pertanto non far capire alla gente cosa c'è sotto, occupando tutti i mezzi di informazione, usando tutti i mezzi leciti ma eticamente scorretti, e non leciti per vincere, affidandosi a voti bari dall'estero o a De Luca al sud per arrangiare le cose. Addirittura chi maneggia i numeri, che sono cose certe, si prodiga per il bullo di turno a riferire mezze verità distorte per quanto possibile. Un esempio? Mezza verità:Torna la fiducia nel futuro fra gli italiani. Verità intera: Dopo il Brexit e la vittoria di Trump , torna la fiducia nel futuro fra gli italiani, che oramai capiscono che sarà il NO il vero punto di ripartenza del Paese.

Fasog Gi 23.11.16 11:24| 
 |
Rispondi al commento

2 motivi per votare NO

1 Non sono masochista: rispondo N0 grazie a chi mi chiede il permesso di togliermi il diritto di voto:

2. Non mi faccio abbindolare da ragionamenti contorti che partono da un'ipotesi sbagliata: rispondo No a chi dice che bisogna cambiare altrimenti si torna indietro: con il no non si torna indietro, si resta dove si è adesso e dove chi mi propone il Sì reclama di aver fatto cose strabilianti. Le ha fatte o non le ha fatte?

Clara M. Commentatore certificato 23.11.16 11:15| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1808 21-11-2016. IL FALSO TESTAMENTO. IPOTESI FANTASCIENTIFICHE SULLA BIBBIA

Secondo lo studioso di lingue antiche Mauro Biglino, la Bibbia non è un testo sacro che parla di Dio, ma è la testimonianza di una invasione aliena.

Libri canonici e apocrifi - Ebraico e aramaico, greco e latino, infine lingue nazionali - Impossibile datare gli inizi di una Bibbia scritta - I rotoli di Qumran - La Tanakh o canone ufficiale ebraico - Biglino e la teoria ufologica – La paleoastronautica – Angeli e macchine volanti: gli Elohìm o Anunnaki, i Malakhim o angeli, i Nephilim o giganti, Elion - Yahwèh non è che uno degli Elohìm – Una invasione aliena- Esperimenti di ingegneria genetica sugli umani – Il Kevod - I Vimana o dischi volanti indiani

Perché noi, che di solito non ci interessiamo né di religione, né di Bibbia né di UFO, parliamo oggi di Mauro Biglino?
Perché i libri di Mauro Biglino sono davvero tanti. Perché i fan di Biglino sono davvero tanti. Perché, non sapendo noi una sola parola di ebraico, non siamo in grado di contestare una sola delle sue incredibili traduzioni che hanno messo a dura prova gli esperti di ben tre religioni ma comunque ne restiamo esterrefatti perché, se quello che dice è vero, distrugge in un colpo solo tutte le religioni della Terra.
E perché lo strapotere e l’arroganza delle Chiese del Libro ha veramente rotto, costituendo causa fondamentale delle guerre, delle sudditanze e delle sofferenze di gran parte del mondo in quanto potere cieco, fanatico, ottuso e nemico dell’uomo. Ebraismo, cristianesimo e islam hanno dato un contributo disastrosamente negativo allo storia dell’umanità.

..
per leggere tutto clicca il mio nome
oppure vai a masadaweb.org

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.11.16 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dicono che "il mondo " va in quella direzione.

quindi, ammettono che si tratta di una strada globale, mondiale.

ci potrebbero dire chi e' questo "signor mondo" che ordina che si vada in quella direzione?

chi e' che tira le fila a livello a questo punto, dobbiamo riconoscerlo, lo riconoscono anche loro, mondiale?

perche' tra tutti gli infiniti, possibli sistemi sociali che si potrebbero attuare, stanno protando avanti proprio quello? alla luce poi dei disastri che qeusto sistema sta facendo, questo si', in tutto il mondo.

carlo 23.11.16 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“.. faranno davvero ciò che vuole il popolo? Chi lo sa?”

Di recente circola questa domanda per i 5 Stelle: “Con chi governerete?”

Supponendo che la domanda sia posta per accertarsi come e con chi i 5 Stelle faranno gli interessi del popolo piuttosto che di altri,

se fosse attiva “la Piattaforma, uno spazio dove ognuno veramente conta uno” la risposta potrebbe essere:

dato che la Finalità del M5S è quella di realizzare la Democrazia Diretta,
e che il nostro Ruolo di PortaVoce è quello di riportare nelle Istituzioni la Voce dei cittadini, rilevata sulla nostra Piattaforma e-democracy anti delega, uno spazio Trasparente di Democrazia Diretta “dove ognuno veramente conta uno”,

- governeremo con chiunque voglia realizzare punti programmatici decisi Direttamente dai cittadini. -

Purtroppo la suddetta Piattaforma non è attiva e quindi...?
Chi lo sa?

Buongiorno.

Peppa Pimpa Commentatore certificato 23.11.16 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissimo,

è proprio vero ..... per poter andare avanti bisogna anche saper guardare indietro.

Dada 23.11.16 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, per fortuna, ha dato le dimissioni il Direttore Generale INPS in contrasto con il Presidente BOERI.
Manifestiamo il ns. sostegno a BOERI in questo momento: è l'unico che ha promosso la riduzione delle Pensioni d'oro e ha inviato indirizzi al Governo utili per il sistema pensionistico.
Ma il Governo non lo ascolta!
Anzi fa il contrario: nella manovra non è stata riproposta la penalizzazione parziale per lo pensioni d'oro che scade a dicembre.
La potenza del Referendum! Questa è la discussione nel merito che fa il Signore di Rignano.
Ed io confermo che voto NO (nel merito).
G.Mazz.

G.Mazz. 23.11.16 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Ufficialmente Berlusconi dice di votare NO!

Ufficiosamente credo che voterà SI per paura di ritorsioni economiche sulle sue aziende (l'eterno conflitto di interessi)!!!

Il sospetto che avevo è diventato una prova dopo aver ascoltato le dichiarazioni di Confalonieri.

Attenti al travaso di voti da B. a R.!!!

Guerino D., Spongano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.11.16 10:46| 
 |
Rispondi al commento

i renziani dicono che con il si si da' continuita' al lavoro di questo governo.

siccome la strada che l'attuale sistema (ormai da decine d'anni) ha intrapreso fa schifo, abbiamo capito tutti dove si vuole arrivare, dargli continuita' (cioe' votando si) mi sembra assurdo.

il problema e' che arrivati al diunque, la gente diventa opportunista e decide con la tsa carica di paure.

e la paura principale, parlando con chi vota si, ho capito che e' la paura del dopo.

cioe', che mettano li' quello ancora piu' cattivo, oppure del "vuoto" governativo. cosi', quelli che votano si', preferiscono il "fetente conosciuto" piuttosto che l'incognita.

siccome quelli che tirano le fila sono tutto ma non scemi, anzi sono molto, se non intelligenti, furbi, quewto lo sanno. e fanno di qeuste paure della gente comune il loro punto di forza.

e purtroppo, devo riconoscere che lo smarcarsi continuo del m5s dal volere entrare a far parte di qualche governo alternativo (un'allenza con chi ci sta su pochi, chiari, punti che si possono avere in comune, non ci vuole molto, un po' di buon senso e buona volonta', e limitata nel tempo) aumenta le paure della gente. e diventa il miglior spot pubblicitario per il si.

carlo 23.11.16 10:37| 
 |
Rispondi al commento

I Padri Costituenti

"ma x me sono ancora troppe parole"

è chiara l'intenzione di renderla comprensibile a tutti

ora la riforma fatta da un parolaio come si fa a capirla tutti?

se fanno una legge e tra le righe c'è un emendamento che regala soldi ad una coppa da ridere

volete che nella riforma non ci sia qualche frase che dovrà essere interpretata in modo da non renderla chiara

basta guardare chi l'ha voluta e chi l'ha scritta

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 23.11.16 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto stamattina che a Modena hanno introdotto l'obbligo di vaccinare i bambini che vogliano accedere (a pagamento) agli asili nido.

Ogni obbligo è agli antipodi della libertà.

Ci obbligano a essere disoccupati, con le loro politiche antitaliane e pro euro.

Ci obbligano a essere sottopagati e sfruttati, grazie alla loro volontà di non contrastare, ma anzi, di favorire la nuova tratta degli schiavi.

Ci obbligano a uniformarci al Pensiero Unico Mondiale.

E ora dobbiamo consegnare i nostri figli ai sieri che loro decidono di inoculargli, fregandosene della nostra libertà di scelta e minacciando perfino quei medici che diano pareri contrari.

Ormai, ci trattano come polli da batteria. Noi e i nostri figli. Crisi organizzate, guerre, tratta degli schiavi, vaccini obbligatori e, domani, eutanasia obbligatoria al posto della vecchia pensione...

I progressisti del sì e del cambiamento!

GIAN PAOLO 23.11.16 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho scritto il seguente commento sulla pagina Facebook di Claudia Mannino e Riccardo Nuti:

"Per favore chiarisci la tua posizione sulla vicenda delle firme false a Palermo, grazie."

non solo il commento è sparito, ma mi hanno anche bannato e non posso aggiungere altri commenti.

questo per quanto m riguarda è più che sufficiente per farmi un'idea dei due personaggi.


Appunto, la Nostra Costituzione secondo i Padri Costituenti, e non la Costituzione secondo chi è al potere in quel momento.
Quando i princìpi della democrazia vengono "Interpretati", bisogna a tutti i costi essere categorici: si deve cambiare la costituzione? c'è bisogno di un "aggiornamento" dettato dall'evoluzione della società?, bene, queste cose bisogna farle tutti insieme, e tutti vuol dire TUTTI, e non solo da chi è al governo senza essere stato eletto e con l'appoggio di "transfughi" che sono saliti sul carro del "Nominato".

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 23.11.16 09:48| 
 |
Rispondi al commento

E ci mancavano pure i turki

Ma chi ca22o vi vuole?

giovanni f. 23.11.16 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Paraculo banana. Lo si sapeva.

giovanni f. 23.11.16 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Quando ero un bimbo nei primi anni '60 vedevo tutto il mondo pieno di sole, con la certezza che tutto potesse diventare ancora piu' bello.
Ma non é stato più così, la societá umana si é imbestialita ed impazzita sotto l'egida del dio denaro.
Ma chi era che dirigeva tutto questo scompiglio?
I partiti.

giovanni f. 23.11.16 09:16| 
 |
Rispondi al commento

La nostra Costituzione se pur,potrebbe essere modificata da gente che quanto piu' simili ai nostri Padri Costituenti,lo farebbero con razziocinio e paura di manomettere tale scritto.

Oggi chi vuole modificarla puo' essere anche minimamente paragonato a Loro?

:-)) :-)):-)):-)):-)),credo propio di no.

Mi ricorda un processo simile a quello fatto con la legge Fornero....hanno iniziato piano piano fino a toglierti inesorabilmente tutti i diritti che i nostri nonni dopo avere versato lacrime e sangue avevano ottenuto sul lavoro.

Maurizio Galeone, Grottaglie(ta) Commentatore certificato 23.11.16 09:11| 
 |
Rispondi al commento

1
Il primo degli Anarchici.
Chi va per il mondo e dice: “Sono di Carrara” si sente rispondere: “Ah! La città del marmo e degli anarchici!” Cos’è il marmo lo sanno tutti, ma cos’è, precisamente, l’Anarchia, no, e così, quando ci chiamano anarchici pensano a gente abituata a fare e brigare senza regole e criterio, perché non sanno che Anarchia è una parola così bella e antica che esisteva già al tempo della grande Grecia, e infatti deriva proprio dalla lingua greca.
Cosa voleva e vuole dire, veramente, “Anarchia”?. Vuol dire, si, rifiuto di chi comanda, ma solo quando chi comanda fa gli interessi di pochi e non di tutti, e siccome è stato quasi sempre così, c’è stato anche chi ha sognato e sogna l’umanità fatta di uomini capaci di essere tutti quanti, uno a uno, in grado di fare il loro dovere senza nessuno a comandare. Chi sogna così è il vero anarchico della vera Carrara.
Ma perché proprio Carrara è diventata la patria degli anarchici? E quando ci fu il primo di tutti gli anarchici?
Se ne sono dette e scritte, di storie, per rispondere a questi perché. Una delle storie che si raccontavano nella botteghina di un certo Nardi, anarchico individualista, calzolaio, era questa.
Dopo la caduta dell’impero Romano, che aveva comandato per tanti secoli anche a Carrara, qui da noi cominciarono a scorrazzare, più che da altre parti, i barbari, perché di qui bisognava passarci per andare in su e in giù, in qua e in là per l’Italia.
E siccome i ladroni sladronavano dove passavano, a Carrara sladronavano a più non posso. Oltre a fare questo, spesso, i barbari si fermavano quanto volevano, a fare i comandini, e la
gente ci si era quasi abituata.

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 23.11.16 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buongiorno

Er caciara ...... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 23.11.16 08:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori