Il Blog delle Stelle
L'inchiesta di Buzzfeed è una fake news

L'inchiesta di Buzzfeed è una fake news

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 37

UPDATE: Buzzfeed ha cancellato il riferimento al contratto firmato dai parlamentari M5S con la Casaleggio Associati, tuttavia ha omesso di inserire una nota per spiegare che si trattava di una notizia falsa. Chiediamo di provvedere immediatamente all'inserimento di tale nota. La verità e la corretta informazione vengono prima di tutto.

di M5S Camera e Senato

L'articolo di Buzzfeed pubblicato ieri rilancia le teorie complottiste pubblicate dalla Stampa che si sono eclissate dopo l'articolo di Bechis su Beatrice Di Maio / Titti Brunetta. Il M5S ha i suoi account social ufficiali, il suo sito ufficiale e il suo blog ufficiale, così i suoi portavoce. Altri siti o account social non ufficiali non sono riconducibili al MoVimento 5 Stelle, come ha dimostrato il caso Beatrice Di Maio.
Gli eletti del M5S negli ultimi mesi hanno incontrato centinaia di figure istituzionali di paesi stranieri, tra cui quello russo, sia La Stampa sia Buzzfeed hanno omesso questo piccolo particolare. Le accuse di fare propaganda pro Cremlino o di diffondere notizie false è ridicola. In Italia i produttori di bufale sono i giornali tradizionali e l'unica propaganda che fanno è quella pro Renzi e pro Pd. Buzzfeed dovrebbe fare un articolo sulla libertà di stampa in Italia visto che il nostro Paese è al 77° posto nella classifica di Reporter senza Frontiere ed è considerato parzialmente libero.
Un'altra bufala riportata da Buzzfeed è che i parlamentari M5S abbiano firmato un contratto con la Casaleggio Associati. I due giornalisti che firmano l'articolo dovrebbero correggere immediatamente almeno questa frase e scusarsi tramite una nota con i lettori per aver diffuso questa informazione falsa e che avrebbe richiesto solo un attimo di attività di verifica per non essere pubblicata, così come tutto il resto dell'articolo.

30 Nov 2016, 12:10 | Scrivi | Commenti (37) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 37


Tags: bufala, buzzfeed, fake news, Iacoboni, m5s, MoVimento 5 Stelle

Commenti

 

premesso che di buzzfeed non mi fido, comunque ho verificato e il riferimento c'è in entrambe le versioni (italiana, inglese)
https://www.buzzfeed.com/albertonardelli/italys-most-popular-political-party-is-leading-europe-in-fak?utm_term=.ouP02gwVv2#.cpZQ6Y1ry6
https://www.buzzfeed.com/albertonardelli/movimento-cinque-stelle-primo-in-europa-a-diffondere-notizie?utm_term=.fpnM52DBR5#.gq71W76VkW
parte la querela?

Paolo Fabbri 06.12.16 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Che se ne frega di Buzzfeed. Per me si sono sputanate. Un lettore in meno.

Monica Chelagat 02.12.16 08:18| 
 |
Rispondi al commento

Gianfranco, hai portato la discussione su un argomento, i giornali riconducibili al PD, senza che si sia capito perchè. D'accordo, De Benedetti controlla pure la Stampa. E quindi? Cosa stai cercando di dire?

Dario Aprea 01.12.16 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Attenzione! Crollo dei prezzi delle mozzarelle di BUFALA. In ragione dell’aumento spaventoso delle BUFALE, siamo di fronte ad una produzione mai vista, tanto da far crollare i prezzi. Approfittatene! Non è detto che le BUFALE diminuiranno ma i prezzi, passato questo momento favorevole, cominceranno a salire.
Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 01.12.16 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Veramente non l'ho omesso volutamente. Che Repubblica sia pro PD è noto e dichiarato in continuazione dai suoi stessi giornalisti. Che Benedetti finanziasse il PD non lo sapevo, perchè in effetti sono ignorante. Non mi ci sarei neanche messo in questa discussione, ma dato che hai chiesto ho provato a rispondere.

Comunque, cosa c'entra il rapporto tra Repubblica e il PD con quello tra TzeTze, La Cosa, La Fucina e il MoVimento?

Dario Aprea 01.12.16 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che hai difficoltà a scriverlo , o meglio , visto che volutamente lo ometti , lo scrivo io : "l'Espresso" e "la Stampa" appartengono a DeBenedetti , tessera n° 1 nonchè finanziatore del PD e di diverse fondazioni legate ad esponenti del PD .

A riveder le stelle .

Gianfranco .

Gianfranco 01.12.16 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Io risposte esaustive non ne ho. So che l’Unità è l’organo del PD, la Stampa è della Fiat e Repubblica del gruppo l’Espresso. Per me i giornali di partito sono un retaggio di altri tempi e potrebbero essere aboliti (chi se li legge d’altronde?). Quanto ai giornali commerciali, è spesso evidente l’influenza degli interessi dei proprietari sulla linea editoriale (vedi Repubblica e gli affari di De Benedetti). Non penso però che i singoli giornalisti siano pagati direttamente dai partiti. Queste sono le mie opinioni, poco informate, lo ammetto, e ve le avrei volentieri risparmiate se non fossi stato interpellato (Gianfranco, ti rivolgevi a me, giusto?).

Tutto ciò comunque non c’entra col fatto che questo post contenga affermazioni contraddette dai fatti. Per me il M5S può possedere o controllare tutti i siti di informazione che vuole, ma lo si ammetta. E magari poi questi siti sono davvero assolutamente indipendenti, e per una coincidenza sono gestiti dalla Casaleggio Associati solo per gli aspetti tecnici. Ma io cosa ne so? E perché devo fare delle congetture? Non lo si può spiegare invece di negare l’evidenza? Altrimenti è naturale sospettare che ci sia sotto qualcosa di losco.

Io ho richiamato gli autori di questo post alla coerenza con le loro stesse parole. Ho fatto il mio dovere civico. "La verità e la corretta informazione vengono prima di tutto."

Dario Aprea 01.12.16 12:51| 
 |
Rispondi al commento

A me interessa sapere a quale partito sono riconducibili "l'Unità" , "la Stampa" e "la Repubblica" .

Vorrei inoltre sapere cosa spinge diversi giornalisti a far parte ( magari finanziandole ? ) delle fondazioni di esponenti del PD . Vorrei sapere se questi giornalisti che scrivono per riviste legate a fondazioni di esponenti del PD vengono anche retribuiti e , se sì , a quanto ammonta il loro compenso .

In ultimo , vorrei sapere perchè le tasse degli italiani debbano essere utilizzate per pagare i debiti di giornali di partito , tipo "l'Unità" .

Attendo risposte esaustive , non le solite stRENZate .

A riveder le stelle .

Gianfranco .

Gianfranco 01.12.16 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

Caro pubblica, se avete bisogno di prestito senza pagamento anticipato, contattare rapida questa mail; claudejiliet7@gmail.com


va voi aiutate come il mio anche aiuta: claudejiliet7@gmail.com

franckline dupose, molise Commentatore certificato 01.12.16 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Loro hanno inserito la nota che chiedevate:

"CORRECTION

All M5S MPs have to sign a contract that demands they strictly follow the leadership’s line. Due to a copy-editing error, an earlier version of this piece said the contract was with Casaleggio Associati. Nov. 30, 2016, at 4:40 p.m."

Ora tocca a voi aggiornare il post.

Per esempio, come fate a dire che "altri siti o account social non ufficiali non sono riconducibili al MoVimento 5 Stelle", quando basta "un attimo di attività di verifica" per vedere che La Cosa è gestita dagli stessi che gestiscono questo blog (e pure Rousseau). Lo possono fare tutti in un minuto, con ctrl-U e ctrl-F, come ho spiegato ieri.

E poi l'articolo di Buzzfeed non parla di Beatrice di Maio. Parla di TzeTze, La Cosa e La Fucina. E di Sputnik. Cosa c'entrano le teorie complottiste della Stampa?

"La verità e la corretta informazione vengono prima di tutto." Vale anche per voi o solo per gli avversari? Correggete per favore questo post, perchè così com'è contiene falsità.

Dario Aprea 01.12.16 06:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Aiuto finanziario/
Se ho trovato il sorriso è grazie a signor ISER che ho ricevuto un prestito di 150000€ e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di quest'uomo senza alcuna difficoltà con un tasso di 3% all'anno. Vi consiglio più non di fuorviarsi di nessuno se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché signor ISER mi ha fatto bene con questo prestito. È tramite un'amica che ho incontrato questo signore onesto e generoso che mi ha permesso di ottenere questo prestito.
Allora vi consiglio di contattarlo e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete. ecco la sua posta elettronica: iserphilippe4@gmail.com

koff nader Commentatore certificato 30.11.16 23:31| 
 |
Rispondi al commento

ora che hanno corretto, si son scusati e hanno spiegato sulla questione del contratto con M5S e non Casaleggio Associati, voi perché non cancellate l'accusa e rispondete nel merito?

Marco Pasini 30.11.16 22:06| 
 |
Rispondi al commento

abbiate pazienza ragazzi fra 52 ore ci siamo vedrete che se non fanno i brogli arriviamo al nostro risultato

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 30.11.16 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Questi articoli sono linfa vitale per il M5S Come diceva Gandhi una rivoluzione pacifica prima la si gnora poi la si deride infine la si combatte.
La marea ha rotto gli argini e più ci attaccano più la marea si espande.
È l'anno del giubileo abbiamo misericordia per questi pennivendoli.

aniello robustelli 30.11.16 18:58| 
 |
Rispondi al commento

ORMAI LO SANNO TUTTI CHE LA STAMPA ITALIANA E' FALSA.
Non fa informazione me neanche propaganda fa solamente diffamazione.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 30.11.16 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Quanta stampa spazzatura in giro!

albino c., GIARDINI NAXOS Commentatore certificato 30.11.16 16:34| 
 |
Rispondi al commento

In effetti gli ID di Google Analytics di beppegrillo.it e di la-cosa.it appartengono allo stesso account. Per verificarlo basta aprire il codice sorgente della pagina (ctrl-U in Firefox) e cercare "UA-" (con ctr-F). In beppegrillo.it si trova UA-294854-1, in la-cosa.it si trova UA-294854-14. Significa che le stesse persone, probabilmente della Casaleggio Associati, hanno accesso ai dati di traffico di entrambi i siti. Quindi almeno la-cosa.it è riconducibile al MoVimento. In sè non c'è niente di male, però ammettiamolo.

Dario Aprea 30.11.16 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bastano e avanzano i giornali italiani ad allevare bufale. Ne abbiamo una mandria.

Aolfo Treggiari 30.11.16 15:15| 
 |
Rispondi al commento

LA COSTITUZIONE VA APPLICATA
NON VA RIFORMATA
S cominci con il far rispettare in modo anche deciso quest'articolo della costituzione. poi penseremo a riformarla.

Articolo 53
Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.
Il sistema tributario è informato a criteri di progressività.

https://www.senato.it/1025?sezione=123&articolo_numero_articolo=53

Danyda bologna Commentatore certificato 30.11.16 14:59| 
 |
Rispondi al commento

____HANNO APERTO LE GABBIE DEI TROLL.____
Pennivendoli mercenari, pagati per spalmare -merda- si aggirano tra i post del blog, sbavando di rabbia per l'inaspettata presa di coscienza popolare.

Chi difende De Luca, minimizza o NON prende posizione sull'esortazione al voto di scambio.....è uguale a lui

Tornate dai vostri padroni e riferite che il 99% degli italiani si è rotto i -coglioni- di subire senza fiatare, e intende rivendicare i propri diritti e le proprie libertà. Con Renzi o senza Renzi.

Danyda bologna Commentatore certificato 30.11.16 14:54| 
 |
Rispondi al commento

A volere essere preciso, l'articolo dice: "...All the party’s MPs have to sign a contract that demands they strictly follow the leadership’s line."
Non mi sembra certo una bufala.

E' anche innegabile il fatto che vengano riprese con una certa frequenza notizie da Sputnick, che per chi non lo sapesse (o non l'avesse mai guardato/letto e' il sito di propaganda di Putin.
Una buona fonte d'informazione? non direi/

A questo punto per chi si fa portatore del vessillo dell'Informazione con "I" maiuscola, mi pare DOVEROSO rispondere nel merito alle domande di BuzFeed. Senza buttarla in rissa.

Se volete il mio voto e supporto fate chiarezza e rispondete con fatti ed argomenti, altrimenti siete come e peggio di tutti gli altri.

Daniele . Commentatore certificato 30.11.16 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok, anch'io nutro qualche dubbio su Buzzfeed, ma perché non avete voluto rispondere alle loro domande? Che Tze Tze, La Fucina e altri siti siano collegati alla Casaleggio non è una novità (compare lo stesso indirizzo), ma sarebbe opportuno che voi dichiaraste la strategia e gli obiettivi editoriali. Se il PD usa metodi obsoleti, l'Unità, ci sta che il M5S usi il web per la sua propaganda. Ma perché non dichiararlo e rendere trasparenti le finalità in modo inequivocabile?

Ezio Pinton 30.11.16 12:58| 
 |
Rispondi al commento

relativamente alla russia, a livello personale ogni portavoce regionale parlamentare europeo è libero di esprimere le sue convinzioni ideologiche a patto che non lo faccia in nome e per conto del M5s la cui posizione "politica" nei confronti di nazioni e/o economie "discutibili", andrebbe preventivamente concordata con una bella discussione libera all'interno della piattaforma ROUSSEAU.

CLAUDIO 30.11.16 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Ormai chi voleva capire cos'è e come funziona il M5S ha avuto tutto il tempo e gli strumenti per farlo .

Chi continua a diffondere bufale non è perchè lavora in modo superficiale , omettendo di verificare la notizia , ma perchè intende volutamente diffamare il MoVimento allo scopo di lederne l'immagine e di conseguenza fargli perdere consensi .

Il giochetto è subdolo quanto squallido : diffondono la notizia falsa con l'obiettivo di delegittimare il M5S ; se poi li querelate tanto meglio , non aspettano altro per mettersi a gridare all' "attentato alla libertà di
stampa , e quindi alla democrazia" .

Fanno veramente schifo .

Il 4 Dicembre andiamo a votare da svegli , da consapevoli , da sovrani , non da zombie che si trascinano stancamente alle urne per mettere una "X" dove il Sistema ci ha detto di metterla .

A riveder le stelle .

Gianfranco .

Gianfranco 30.11.16 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora due sono le cose: o la TV serve e allora perché non ci facciamo una TV tutta nostra sostenuta dai contributi volontari; o la TV non serve ancazzo e allora perché andate nelle TV degli altri per essere visti da qualche imbecille che ancora le vede?

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.11.16 12:36| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori