Il Blog delle Stelle
Lo

Lo "squalo" George Soros dietro le proteste anti Trump

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 34

da Linkiesta

Avrei impiegato meno tempo a scrivere questo pezzo se non fossi stato così impegnato a ridere. Non è carino farlo, lo ammetto, però, insomma, pensateci un attimo: avreste mai immaginato di vedere una rivoluzione colorata anche negli Usa? Perché è questo che succede, anche se non ve lo dicono. In molte grandi città americane come Portland (nell’Oregon), Los Angeles e Oakland (California), Philadelphia (Pennsylvania), Denver (Colorado), Dallas (Texas), Baltimora (Maryland) e naturalmente New York, da giorni migliaia di persone protestano contro l’arrivo alla Casa Bianca di Donald Trump.

Popolo sdegnato, cittadini in ansia per le sorti del Paese, movimento spontaneo di gente perbene? Qualcuno così ci sarà pure, per carità. Ma la realtà è quella che è rapidamente saltata fuori: file e file di pullman noleggiati per spostare i manifestanti da un posto all’altro, paga oraria tra 15 e 20 dollari l’ora per gridare «Not my president» contro Trump, panini e bibite gratis.

All’inizio tutto è filato liscio, peace and love per tutti. Poi sono comparsi i primi ragazzotti mascherati, sono cominciate a volare le bottiglie e a finire in frantumi le vetrine. Sono arrivati i corpo a corpo tra manifestanti e poliziotti e a Portland sono partiti i primi colpi di pistola. Ferito ma non in pericolo di vita un dimostrante, arrestato lo sparatore, un diciottenne saltato fuori da un’automobile.

Non ricorda nulla, tipo Ucraina 2014, Georgia 2003 o Siria 2011? Assegnati ormai quasi tutti i nomi dei fiori, come lo intitoliamo questo esperimento di esportazione della democrazia proprio negli Usa, il Paese che dal 1989 esporta democrazia nel resto del mondo? La Rivoluzione dei cetrioli in omaggio al Midwest? La Rivoluzione degli hot dog per amore di New York? La Rivoluzione delle arance per la grande California?

In altri Paesi, dove di solito gli Usa hanno più di fretta, a questo punto le cose procedono così. Durante una delle tante manifestazioni si verifica un “incidente” in cui muoiono uno o più dimostranti e uno o più poliziotti. Le gente si invelenisce e la polizia pure. Spuntano le armi, magari anche dei cecchini che poi nessuno troverà (né tantomeno cercherà). Gli scontri salgono di tono. Aumenta il numero dei morti. Le proteste diventano sempre meglio organizzate. I politici Usa dicono che ha ragione il popolo (ucraino, georgiano, siriano, venusiano, marziano, qualunque, purché non sia quello del Bahrein o quello dello Yemen, colpiti dall’esercito saudita, o quello della Turchia che si schiera con Erdogan) e che sono pronti ad aiutarlo in ogni modo. Visto l’andazzo, non sapendo che altro fare, i politici europei ripetono le stesse dichiarazioni. E tutto va come deve andare.

Negli Usa è tutto un po’ più complesso. Infatti George Soros, l’uomo che ha buttato decine di milioni di dollari nella campagna elettorale di Hillary Clinton, che fa? Convoca al Mandarin Oriental Hotel di Washington, per un bel “seminario” a porte chiuse, la Democracy Alliance e alcuni dei più noti personaggi del Partito Democratico, da Nancy Pelosi (ex presidente della Camera dei Rappresentanti) alla senatrice Elisabeth Warren, oltre ai capi dei sindacati e dei gruppi di pressione liberal.

La Democracy Alliance, non è una delle tante lobby tipiche della politica americana, una specie di club che si batte, come da statuto, per “una democrazia onesta, un’economia inclusiva e un futuro sostenibile”. È anche, se non soprattutto, una straordinaria macchina per la raccolta fondi. La “tessera” costa 30 mila dollari l’anno e ogni membro è tenuto a versare almeno altri 20 mila dollari l’anno per questa o quella delle cause sponsorizzate dalla Alliance. Il sito Politico ha calcolato che dal 2005, anno di fondazione, l’Alliance ha raccolto oltre 500 milioni di dollari per il Partito democratico e i suoi esponenti. Inutile sottolineare che l’ultimo, vano sforzo era stato fatto per portare Hillary Clinton alla Casa Bianca.

Pare insomma che George Soros la sua Rivoluzione dei cetrioli abbia deciso di portarla avanti a suon di dollari, strumento di cui dispone con una certa abbondanza.

A questo punto uno potrebbe chiedersi
che c’entra Soros. C’entra, c’entra. E non solo perché suo figlio Jonathan è membro della Democracy Alliance. Come il bravo Roberto Vivaldelli ci ha raccontato sugli Occhi della Guerra, dietro i manifestanti di questi giorni e i loro puntualissimi cortei c’è UsAction, una rete di 501 associazioni e gruppi distribuiti su tutti gli Stati Uniti. Ma non è tutto qui. L’altra grande forza dietro il movimenti di protesta è MoveOn, la piattaforma che si propone di “portare la gente comune nella politica” e che ora, guarda caso, trovando scandalosa l’elezione di Donald Trump, fa campagna contro i collegi elettorali, chiedendo che l’elezione del Presidente sia affidata al solo voto popolare.

UsAction e MoveOn hanno in comune una cosa, anzi un miliardario: George Soros, appunto, che ha finanziato con larghezza l’una e l’altra. Dopo aver fatto il giro del mondo sponsorizzando rivoluzioni colorate, il grande destabilizzatore tenta il colpo più audace. Ora vuole nientemeno che destabilizzare il proprio paese. Esportare la democrazia tra coloro che sono convinti di averne il monopolio. Salvare gli americani da loro stessi. Perché, giustamente, a che serve la democrazia se poi la gente sceglie come le pare?

TUTTE LE TAPPE DEL TRENO TOUR #IODICONO

OGGI

MARCHE

10:30

PESARO

sul palco: Blundo, Cecconi, Emiliozzi, Nuti, Nesci, Taverna, Pazzaglia, Terzoni, Sibilia

17:00

CIVITANOVA
Piazza XX Settembre
sul palco: Cecconi, Emiliozzi, Fico, Gallo, Giorgini , Nuti, Nesci, Terzoni, Sibilia

ABRUZZO

20:00

TERAMO
P.za Martiri
sul palco: Bernardini, Blundo, Castaldi, Colletti, Del Grosso, Di Battista, Marcozzi ,Pettinari, Sibilia , Vacca

17/11/2016

PUGLIA

17:00

FOGGIA
Piazza Cesare Battisti

20:30

BARI
Area Pedonale Via Argiro - Abate Gimma

18/11/2016

PUGLIA

17:00

BRINDISI

20:00

TARANTO
Piazza della Vittoria

19/11/2016

CALABRIA

11:00

CROTONE
P.za Pitagora

16:00

LAMEZIA
Corso Giovanni Nicotera

20:00

REGGIO CALABRIA
P.za Camagna

20/11/2016

SICILIA

11:00

MESSINA

19:00

CALTANISSETTA
P.za Garibaldi

21/11/2016

BASILICATA

11:00

POTENZA

CAMPANIA

19:00

NAPOLI

22/11/2016

CAMPANIA

11:00

AVELLINO

MOLISE

19:30

CAMPOBASSO

23/11/2016

CAMPANIA

17:00

CASERTA

LAZIO

20:30

FROSINONE

24/11/2016

SARDEGNA

11:30

SASSARI

17:30

CAGLIARI

25/11/2016

ABRUZZO

18:00

L'AQUILA
Viale delle Medaglie D'Oro
Parco del Castello

26/11/2016

UMBRIA

11:00

TERNI
P.za Solferino

LAZIO

18:00

ROMA

27/11/2016

UMBRIA

10:30

ORVIETO
P.za della Repubblica

TOSCANA

17:00

AREZZO
P.za San Francesco

20:00

FIRENZE

29/11/2016

TOSCANA

17:00

LIVORNO
P.za XX Settembre

LIGURIA

20:00

LA SPEZIA

30/11/2016

EMILIA ROMAGNA

17:00

REGGIO EMILIA
P.za Martiri 7 Luglio

20:00

PIACENZA

1/12/2016

PIEMONTE

17:00

ALESSANDRIA

LIGURIA

20:00

GENOVA

2/12/2016

LIGURIA

11:00

SAVONA

PIEMONTE

17:00

TORINO

SCOPRI IL SITO IODICONO.IT



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

16 Nov 2016, 15:37 | Scrivi | Commenti (34) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 34


Tags: linkiesta, soros, trump

Commenti

 

Questo signor Soros, vista la sua veneranda età, sarebbe meglio che pensasse alla salvezza della sua anima, invece che che incasinare gli americani onesti, con tattiche destabilizzanti.

Mario M., modena Commentatore certificato 19.11.16 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Potremmo anche affermaare che: IL PIU' PULITO HA LA ROGNA!

SALUTI
TALELBANO

Gianfranco B. Commentatore certificato 18.11.16 19:38| 
 |
Rispondi al commento

«Non conosciamo l'origine del denaro di George Soros. Non sappiamo da dove venga, né dove vada. Se, parte del denaro di Soros viene dall'estero. Potrebbe provenire da traffico di stupefacenti. Non abbiamo idea da dove provenga».
Così disse il portavoce del partito repubblicano nel 2004. Peraltro lo stesso Soros non ha nascosto di ritenersi un antiproibizionista.
Se ci riflettiamo un po' il traffico mondiale di stupefacenti è al primo posto per profitti generati. E volete che un finanziere, un finanziatore di professione, si faccia sfuggire il primo business esistente al mondo?
Allora, ecco spiegato il perché dell'esplosione del business dell'immigrazione: gli immigrati vengono mandati in Europa per incrementare lo spaccio di droga.
Qualcuno ha ancora dei dubbi?

Pier 18.11.16 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amo i Francesi che hanno inventato la ghigliottina.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.11.16 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento 5 stelle non ha niente a che fare col neo fascismo Trombiano,oppure il neo capitalisno selvaggio che vuole privatizzare anche l'aria, ALMENO CREDO. State lontani da questi seduttori, dittattori. Noi italiani la storia la conosciamo. Credo che i pentastellati dovrebbero distanziarsi dal forsennato Trump. Lui ha troppi panni sporchi da lavare e li poteva lavare solo se diventava presidente, d'altronte come il nostro truffatore nazionale.

savio1 18.11.16 12:11| 
 |
Rispondi al commento

In occidente sta emergendo progressivamente, l’ignoranza, la disinformazione e, molto spesso, l’ottusità di grossa parte degli elettori della “cosiddetta sinistra”. Non che molti elettori della “cosiddetta destra” o del “non meglio identificato centro” siano più preparati o informati. La differenza tra questi tre gruppi di elettori s’identifica con la marcata pretesa “della cosiddetta sinistra” di avere l’unica e indiscutibile verità in tasca. Questa immotivata e antistorica pretesa, fa di questa parte politica la peggiore categorie d’elettori I nodi, del presente e del passato, che stanno emergendo dimostrano che i sostenitori, di fatto, delle èlite banco finanziarie e mondialiste, appartiene, prevalentemente, alla “cosiddetta sinistra”, molti scientemente, la maggioranza non si rende nemmeno conto di cosa si stia parlando. Ho sempre diffidato di coloro che ostentano certezze assolute, per tre ragioni:
A) sono dei perfetti stupidi con le fette di prosciutto sugli occhi-
B) sono in malafede per interessi personali
C) sono alla mercé di un’informazione falsa, tarocca ed asservita, ma non fanno niente per capire.
Per chi avesse qualche dubbio, George Soros ha convocato un seminario. “ A PORTE CHIUSE” del gruppo Democracy Alliance. Non mi pare che il soggetto sia un campione di democrazia. Questo per non fare l’elenco dei nostri salvatori della patria, da 1981 ad oggi, che prevalentemente provengono dall’area “così detta della sinistra” Le loro regole sono: se il voto corrisponde alla visione di “sinistrra”, è un voto, maturo, cosciente e informato; se non corrisponde, è un voto di pancia, di protesta, di rabbia popolana e becera.
Cari soloni e guru della sinistra iperconservatrice, veri rappresentanti dell’establishment finanziario, politico e dell’informazione, aspettatevi molti voti di pancia, di protesta, di rabbia e beceri. Le vostre le vostre favole stanno arrivando al capolinea.

Saluti Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 17.11.16 23:51| 
 |
Rispondi al commento

soros in galera

giuliana t., bologna Commentatore certificato 17.11.16 17:48| 
 |
Rispondi al commento

E' una ricostruzione talmente enorme da sembrare fantapolitica. Sarebbe interessante saperne di più'.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.11.16 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Matu ridi per non piangere vero?

Valeria A. Commentatore certificato 17.11.16 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma tu ridi per non piangere vero?

Valeria A. Commentatore certificato 17.11.16 14:07| 
 |
Rispondi al commento

CIAO,
ABBIAMO CAPITO CHE IL PARTITO DEMOCRATICO IN USA, IL PD DA NOI ED ALTRI PARTITI DI "SINISTRA " NEL SENSO NON COME UNA VOLTA A FAVORE DEL POPOLO MA "SINISTRI " NEL SENSO ORMAI DI FUNESTI, SONO NEL LIBRO PAGA DI SOROS E DEI SUOI AMICI EBREI. COME FARE PER ESTIRPARE QUESTO CANCRO ? OVVIAMENTE NON VOTANDO QUESTI PARTITI. MA DOPO ? CREANDO DELLE REGOLE CHE NON PERMETTANO CERTE SPECULAZIONI FINANZIARIE. ABOLIRE I PARADISI FISCALI DAI QUALI SI MUOVONO CAPITALI EBREI CHE FINANZIANO GUERRE, SOMMOSSE, PARTITI , STAMPA, E SPECULANDO IMPOVERISCONO I POPOLI COME GRECIA E ITALIA. BISOGNA AVERE LA FORZA E I NUMERI PER CAMBIARE LE REGOLE. DIVERSAMNTE MORTO SOROS CI SARANNO I SUOI EREDI...CIAO

MERLO DEMETRIO 17.11.16 11:32| 
 |
Rispondi al commento

CIAO,
SE NON SI METTE UN FILTRO CHE AGISCA NON SULLE IDEE MA PER TOGLIERE IDIOTI CHE USANO IL BLOG PER PUBBLICITA' AFFARI O CAGATE VARIE IL BLOG STESSO RISCHIA DI SCAEDERE....NON COME LA PANNA MA COME CREDIBILITA' E VERRA' VISTO E CONDIVISO DA POCHI...INTERVENITE PER FAVORE ....



Buongiorno mio fratello e sorella

Aiutare è il migliore modo di condividere il suo amore eterno, è ciò che li spinge a mettere a vostra disposizione prestiti rimborsabile da 500 a 50.000.000 EURO ed anche più; a condizioni molto semplici ad ogni persona che può rimborsare senza distinzione di razza. Voi che avete progetti e non avete i mezzi di finanziamento, mi metto a vostra disposizione, sono pronto a finanziare i vostri progetti. Contattarlo su questa mail: sociedadgeneraldelbanco@gmail.com

franck dupuis, molise Commentatore certificato 17.11.16 11:15| 
 |
Rispondi al commento

non vi preoccupate che tanto il padreterno non si può eludere perché non esiste una tangente sufficientemente costo per corrompere i guardiani dell'inferno!

è tempo di inferno per certi tipi... il tempo è scaduto e le bilance sono pertettamente calibrate!

guardiani 17.11.16 04:28| 
 |
Rispondi al commento

Ciao cara popolazione!
Guida di Natale veloce e affidabile
Nessuno ha il diritto di essere felice da solo, è in questa prospettiva che abbiamo messo a vostra disposizione dei fondi per aiutare voi affrontare la spesa di Natale e festa dell'anno, abbiamo messo a vostra disposizione dei prestiti che vanno da € 2000 a € 50000 ad un interesse molto conveniente di solo il 3%. Per ulteriori informazioni contattarci tramite email:davilla.navarro@gmail.com

davilla ATIGNON Commentatore certificato 17.11.16 00:47| 
 |
Rispondi al commento

Stando a certe notizie che girano su siti e blog statunitensi e italiani sembra anche che alcuni manifestanti anti-Trump sarebbero stati pagati e per "assumerli" vi erano degli annunci per "assumere" che dicevano:
"Combatti l’Agenda Trump! Assumiamo attivisti a tempo pieno. Washington Can! È la più radicata associazione politica no-profit del nostro stato. Da oltre 35 anni ci battiamo a livello locale e nazionale su tematiche quali l"

https://informazioneconsapevole.blogspot.it/2016/11/usa-i-manifestanti-contro-trump-sono.html


E' una guerra tra gruppi di potere che utilizzano le persone più sprovvedute e povere. E' possibile mantenere la rotta e prendere posizione contro queste dinamiche solo attraverso l'informazione indipendente, la condivisione di pochi ma basilari principi che nulla hanno a che fare con il fondamentalismo religioso o politico che purtroppo a volte vedo apparrire anche in alcuni commentatori qui nel nostro Blog.

Claudio ., Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.11.16 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna aspettarne la morte per liberarsi di questa icona del ladrocinio mondiale? Quelli come lui non sanno che significa vivere la vita perché della vita non conoscono i sentimenti. In una cassaforte i sentimenti non li puoi mettere.

Franco Mas 16.11.16 18:14| 
 |
Rispondi al commento

MI DOMANDO COME MAI QUESTO PAPA, DI CUI SI PARLA UN GRAN BENE, NON SI ACCORGA DEL DISEGNO DELLA FINANZA EBRAICA CAPEGGIATA DA SOROS. NON SI RENDE CONTO CHE GLI TOGLIERA' IL TERRENO DA SOTTO I PIEDI....ALCUNI DICONO CHE QUESTA ALLEANZA E ' DOVUTA DAL FATTO CHE NON ESSENDO CAPACI AD AMMINISTRARE I GRANDI CAPITALI DI CUI DISPONE IL VATICANO E ' COSTRETTO AD AFFIDARLI IN GESTIONE AGLI EBREI, BEN PIU SCALTRI E PREPARATI. IN COMUNE HANNO PER ORA UNA VISIONE GLOBALIZATA. MA QUESTO FATTORE PORTERA' AD UN LENTO DECLINO DEL CRISTIANESIMO ED A UNA PERDITA DI POTERE CONSEGUENTE. QUINDI PER ME QUESTO PAPA POTREBBE ESSERE UN BUON VESCOVO IN UNA PERIFERIA DEGRADATA. QUELLO CHE AVEVA TESTA E CULTURA SI E MESSO DA PARTE. O LO HANNO COSTRETTO. LA CHIESA SI ACCORGERA PIU AVANTI DGLI ERRORI CHE STA COMMETTENDO. NEL FRATTEMPO SAREMO UN POPOLO DI MULATTI. LESBICHE E DI FINOCCHI...
CIAO


m5s, si lo squalo soros è anche dietro alla legalizzazione dei matrimoni gay ai diritti lgtb all'eutanasia alla planned parenthood alla immigrazione di massa per togliere il Cristianesimo,se da una parte lo demonizzate,dall'altra non condividete le sue politiche,non vi mettete insieme al pd a discutere la cirinnà per poi astenervi invece di dire un secco no,non dite che la teoria gender non esiste,perchè lui e la sua cricca,che è al servizio del male, la stà diffondendo.uniti si vince contro il male che vuole sempre fare il dividi et impera,studiate i libri giusti e mettete nella spazzatura la rivoluzione francese ed i suoi massoni che son alla base dei carbonari,della p2 e altri disastri

Paolo Ghiazza 16.11.16 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono veramente deluso.... non ho parole. Questi sanno che oramai la gente si vende anche per le noccioline e ci giocano sopra alla grande. In un mondo dove il denaro sta sostituendo tutto ( affetti, amicizie, senso di comunità) è facilissimo comprare la gente. Se poi ci mettiamo che spesso le persone fanno lavori sempre più precari e mal pagati il gioco è fatto. La cosa peggiore poi è che i partiti che in teoria si ergono a difensori della gente, dell'uguaglianza per tutti, degli animali e di tutto ciò che è giusto difendere, si comportano peggio degli altri... i classici lupi travestiti da agnelli. Ma a che punto siamo arrivati e soprattutto dove andremo a finire. Sempre più convinto che ci vuole una grande rivoluzione e penso che non debba essere pacifica.

MARCO GIUSEPPE FIORELLI 16.11.16 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

george soros finanzia tante simpatiche iniziative anche in giro per l'europa...a quanto pare il piano KALERGI va a gonfie vele. non sapete cos'e'? cercatelo su google!

federico rognone 16.11.16 15:50| 
 |
Rispondi al commento

E' cio che facevano anche il pd e la cgil quando dovevano portare in piazza le persone in sardegna raccattavano nelle piazze e nei bar disoccupati pagavano il traghetto e 50 euro per andare a roma con finti caschi di minatore a fare casi contro berlusconi




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori