Il Blog delle Stelle
Roma dichiara guerra al gioco d’azzardo #RomaNoSlot

Roma dichiara guerra al gioco d’azzardo #RomaNoSlot

Author di Virginia Raggi
Dona
  • 118

di Virginia Raggi e i consiglieri M5S

Roma dichiara guerra al gioco d’azzardo. Basta all'effetto Las Vegas. Basta alla giungla di slot machine nella città. Abbiamo depositato la scorsa settimana una delibera di iniziativa consiliare sul regolamento delle sale slot a Roma. Un'importante iniziativa targata M5S con l’obiettivo di tutelare la salute dei nostri cittadini con conseguenti effetti sulla sicurezza della città, la viabilità, l’inquinamento acustico, il decoro urbano e la quiete pubblica.

Si tratta di un regolamento che vuole metter ordine a Roma dove i numeri sono da capogiro: 294 sale e più di 50mila slot machine nella Capitale, pari ad oltre il 12% di tutte quelle distribuite nel nostro Paese. La cosa più importante è che con le nuove regole vengono introdotti i limiti di distanza di 500 metri dai luoghi “sensibili” come ad esempio scuole, centri sportivi, chiese, caserme e sportelli bancomat. Limiti che puntano a garantire migliori livelli di sicurezza per la tutela della salute e dell’ordine pubblico e a prevenire il rischio di utilizzo da parte di minorenni.

Altra novità: centro storico off-limits. Si vieta infatti l’uso delle slot machine nei perimetri del centro e nelle aree pedonali o comunque interdette alla circolazione dei veicoli. Infine, si regolamentano gli orari di esercizio. Infatti, sarà possibile l’utilizzo degli apparecchi automatici di intrattenimento con vincite in denaro, le cosiddette new slot e Videolottery, dalle 10 alle 14 e dalle 18 alle 22 mentre nei giorni festivi non sarà consentito. Altro aspetto importante sono le sanzioni che, aggiungendosi a quelle già stabilite dalla normativa esistente, prevedono in caso di violazioni reiterate sospensioni o in casi gravi revoche dell’autorizzazione da parte dell’amministrazione comunale.

Insomma una grande azione a tutela dei cittadini che cerca di trovare una soluzione al gioco d'azzardo, fenomeno che in Italia ha assunto connotati assolutamente preoccupanti contro il quale il Movimento Cinque Stelle si sta battendo con forza anche a livello regionale e nazionale. Un fenomeno ormai profondamente radicato nel tessuto socio-economico del nostro Paese e ancor di più nella nostra città se si considera che i costi sociali e sanitari legati al gioco d'azzardo patologico pesano sulla collettività per una cifra compresa tra i 5,5 e i 6,6 miliardi di euro annui.
Ciò che ci sta più a cuore è la salute dei romani e finalmente questa regolamentazione si pone tutta a vantaggio della città e dei suoi cittadini.

SCOPRI IL SITO IODICONO.IT



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

8 Nov 2016, 10:07 | Scrivi | Commenti (118) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 118


Tags: azzardo, raggi, roma, slot, slot machine

Commenti

 

Un tempo il gioco d'azzardo era proibito in Italia... spero che un giorno spariscano le slot dai bar e affini...

Occhiobello Oro, Ferrara Commentatore certificato 30.11.16 18:02| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO AL SINDACO VIRGINIA RAGGI :
IL GIOCO E' CONSENTITO DALLE 10 ALLE 14
E DALLE 18 ALLE 22 PER TUTTI I GIOCHI LEGALI CON VINCITA IN DENARO .DI SEGUITO SI ELENCANO :
LOTTO
LOTTERIE
LOTTERIE ISTANTANEE
GRATTA E VINCI
SUPERENALOTTO
SCOMMESSE IPPICHE E SPORTIVE
SLOT MACHINES
VIDEOLOTTERY
GIOCHI ON LINE

antonio agostini, latina Commentatore certificato 15.11.16 16:06| 
 |
Rispondi al commento

VOSTRA ATTENZIONE! NON IGNORARE!
CI SCUSIAMO PER QUESTO MESSAGGIO IMPREVISTO
A tutta la comunità di Facebook, la mia famiglia e gli amici. Io sono una donna alla ricerca di prestito di denaro per oltre 2 anni ora e dopo diversi rifiuti da banche e persone disoneste sui siti, ho finalmente contattato questa signora grande, onesta e bel nome cittadino Anissa KHERALLAH e francese, che ci hanno dato aiuto per ottenere il mio prestito di €20.000 per il mio progetto di società senza alcuna difficoltà e che devo rimborsare oltre 8 anni con un bassissimo interesse da parte sua.
Motivo che voglio rendere questa testimonianza di prestito tra grave individuo in tutto il mondo. Due colleghi inoltre hanno fatti i loro rispettivi prestiti di €25.000 e €50.000, quindi sentitevi liberi di digiunare il contattato via mail se si è nel bisogno infine di essere soddisfatto e di risolvere i vostri problemi finanziari e altro perché aiuta la gente seria che hanno bisogno di soldi di prestito. Può anche aiutare voi come ha aiutato me, voi che siete in difficoltà perché è incredibile ed è un'occasione da non perdere. Ecco il suo indirizzo: developpement.aide@gmail.com

flora lucienne alvira Commentatore certificato 14.11.16 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Brava Virginia,continua così,se sapessi quante famiglie hanno pianto di brutto.
E che disperazione di un vizio/malattia,che non si
arresta,una vera piaga sociale.

peppino 13.11.16 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti
Per chi cerca un supporto finanziario, serio e veloce per l'acquisto della vostra auto, casa, avviare una piccola impresa, o esigenze personali, ma sono incapaci di ricevere assistenza nella sua banca. Più nessuna preoccupazione; non perdere altro tempo. Mettiamo a vostra disposizione le offerte finanziarie ad un tasso di interesse a prezzi accessibili. Se siete interessati, vi preghiamo di contattarci a questo indirizzo: developpement.aide@gmail.com

GREGOIRE ROGER WILFRIED Commentatore certificato 10.11.16 06:45| 
 |
Rispondi al commento

E'sempre più la fine di una farsa. A Roma specialmente i soliti noti stanno contrastando in ogni modo la Sindaca Raggi. Il Messaggero di Caltagirone direttamente e con i suoi giornali satellite mistifica ogni giorno la realtà. L'ultimo caso ieri sulla inesistente caduta di un albero su un asilo nido che come Comunicazione del Municipio VII M5S abbiamo smentito così:ASILO SVUOTATO O SCOOP CREATO? di Massimo Petrassi (Addetto stampa Presidente VII Municipio Roma Capitale)
Ancora una volta alcuni media forniscono ai lettori una realtà virtuale e non veritiera della situazione romana. Si fa leva anche sulla sicurezza dei bambini per gettare discredito sulla nuova Amministrazione Capitolina che si trova ad affrontare una mala gestione decennale, decenni in cui tutti i giornali che oggi sono diventati paladini della verità, non risulta che avessero sospeso la stampa. E quindi dov’erano? Cosa vedevano? Dove vivevano?
L’ultimo episodio della farsa è la notizia sull’evacuazione dell’asilo nido “L’Aquilone” alla Circonvallazione Appia che sbandierava la caduta di un pino sull’asilo. Falso! Falso ed atto solo a creare un allarmismo al limite del reato di procurato allarme! I fatti: nell’ambito del monitoraggio per la prevenzione e la protezione si è riscontrata un’inclinazione del fusto di un pino secolare prospicente l’asilo e le strutture attigue. Per tale motivo, in via cautelativa, l’albero secco ed attenzionato da circa due anni, verrà rimosso. Tutto ciò in sicurezza ed avvisando i genitori dei bambini, che saranno sistemati temporaneamente in strutture limitrofe. La rimozione dell’albero avverrà nel più breve tempo possibile per evitare disagi al normale servizio. Questi i fatti ed allora la domanda è che cosa ha visto il giornalista? Quale albero è caduto sull’asilo tale da giustificare il titolo scoop “Roma, albero cade su un asilo all’Appio: bimbi in salvo" La triste verità è che si vuole creare allarmismo ed usare cittadini e sicurezza per squallidi secondi fini

massimo petrassi, Roma Commentatore certificato 09.11.16 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Vai Beppe così si fa! Facciamo perdere il posto di lavoro a chi ci lavora e facciamo così in modo che la gente vada nelle
Bische clandestine gestite dalle varie mafiette! Ma ci prendi la stecca peppì?


Panem et circerse. Pane e giochi per il popolo da una repubblica romana di tanti secoli or sono .
Da eliminare le lobby delle macchinette forse si salva la dignita' di questa democrazia.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 09.11.16 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Brava Raggi sei sulla strada giusta, sono con te!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.11.16 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo il provvedimento riguardo il divieto all'uso delle slot,ma perché circoscriverlo solo al centro storico? Le periferie? Continuiamo a considerarle realta' marginali?

massimo fabianelli 09.11.16 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Cara signora sindaco, purtroppo come lei ben sa il proibizionismo in ogni sua forma produce l'effetto contrario allo scopo prefissato, lo storia ce lo insegna bene. Cercate invece chi trae profitto dal gioco è mettetelo un condizione di inventarsi altro, perché le slot non siano più un buon affare, e al limite sostituitevi a loro (mafie varie) perché quel flusso di denaro cambi rotta e vada nelle casse comunali per aiutare chi ne ha bisogno. È un po come curare un tossico di eroina con dell'oppio puro, lo sò ma meglio l'oppio puro che l'eroina di strada tagliata, che ne uccide di più e in modo peggiore... Io ho lavorato per dei... "Magnati" del settore, e sò come funziona. Al gioco e alla droga si sfugge molto di rado, e se dovessi combattere la droga la legalizzerei, cosí come il gioco, usando i proventi di chi ha già perso per aiutare chi ha ancora speranza; è triste e crudele, ma purtroppo è quanto si può sperare di fare, e con molta ambizione, aggiungo. Buon lavoro. Patrick

Patrick Shandor Reithofer Mori 09.11.16 01:20| 
 |
Rispondi al commento

RAGGI , ELIMINARE IL GIOCO D'AZZARDO IN TUTTE LE SUE FORME E NON COLPIRE PICCOLE DITTE , CHE SONO L'ULTIMA REALTA' RADICATA SUL TERRITORIO CHE SI FRAPPONE TRA I POTENTI CONCESSIONARI ED UNA GESTIONE MONOPOLISTICA DEL GIOCO D'AZZARDO .

antonio agostini, latina Commentatore certificato 09.11.16 00:58| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo a Beppe Grillo, agli iscritti e attivisti del m5s di prendere una posizione decisa e chiara su ciò che sta accadendo a roma, anche tramite una votazione online per chiedere di allontanare dal m5s e dalle giunte a 5stelle quei personaggi collusi con le passate amministrazioni corrotte e con quei poteri economici mafiosi e non, che sono stati favoriti da quelle giunte. E lo chiedo per evitare il suicidio politico del M5S. Se fallirà questo progetto il paese andrà nel baratro più totale.

Ozaru M., roma Commentatore certificato 09.11.16 00:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene la presa di posizione nei confronti delle slot-machine che sono una rovina per tante persone. Ma perché solo nel centro storico? queste iniziative così fatte appaiono come interventi di facciata, molto ben congegnati anche dalle passate amministrazioni. E le periferie? le lasciamo al degrado, al disagio e alle mafie che gestiscono anche le sale scommesse e slot machine. In tutto questo, negli ultimi tempi a soffiare sul disagio in modo razzista e strumentale ci sono i neofascisti che vista la totale mancanza dei municipi passati e recenti, stanno dilagando nei quartieri più difficili, come a magliana, dove sabato si è consumata l'ennesima provocazione fascista di forza nuova lasciata sfilare impunemente e senza autorizzazione dalle forze di polizia e che ha anche provocato la reazione violenta e disastrosa degli antifascisti. Cosa sta accadendo a Roma? nulla di nuovo e di positivo, la città continua ad essere completamente allo sfascio, governata dalle mafie e dalla corruzione, i segnali della giunta raggi sono ambigui, deboli e nel caso della delibera anti-bolkestein, che ha favorito una casta mafiosa di bancarellari come i tredicine, molto discutibili e ingiusti. Muraro e Marra fanno ancora parte dello staff della giunta; Marra, quello che nell'ultima intervista al fatto quotidiano conferma la più assoluta incompatibilità con i valori e gli ideali del M5S: Monsignor D’Ercole e le raccomandazioni di un Vescovo chiacchierato, Panzironi (brava persona) coinvolto con Mafia Capitale, Scarpellini e la casa acquistata, Mauro Masi e la Rai (giudizio positivo), Polverini ed Alemanno, piena di non sapevo, non ricordo, non c’ero, e se c’ero dormivo. Ma molti come me, erano già abbondantemente preoccupati per la candidatura della raggi, una candidata debole, ricattabile, collusa indirettamente con le vecchie scorie politiche (ricordo l'omissione sul tirocinio negli studi legali vicini previti ed alemanno). Ha ragione la lombardi quando dice che a roma il m5s è infettato.

Ozaru M., roma Commentatore certificato 09.11.16 00:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Virginia,

sei grande spero che presto il M5S vinca le elezioni anche a MILANO altrimenti mi trasferisco a ROMA ...

Fabio Scardino 09.11.16 00:14| 
 |
Rispondi al commento

ottimo, ottimo anche di piu'....ora Virginia continua l'opera di pulizia e ridecoro della citta' con l'eliminazione del cibo spazzatura delle multinazionali e fai chiudere i vari Mcdonald e schifezze simili e ridiamo la gualita' e la genuinita' ai cittadini, ai turisti romani nonche' salvaguardare la crescita dei bambini romani col cibo italiano il migliore al mondo.

paolo tofani Commentatore certificato 08.11.16 23:50| 
 |
Rispondi al commento

E' come curare un tumore come raffreddore. Se pur lodevole, il provvedimento, non toglie e non mette. Qui è necessario rendere il gioco d'azzardo, perché di ciò si tratta, illegale- illegale- illegale. Ho un'esperienza diretta su alcuni miei dipendenti. Sono capaci di giocarsi in un'unica serata l'intero stipendio alle slot. Sapete qual'è la motivazione? Meglio vivere un giorno di speranza, che pensare fin dal primo giorno di non arrivare a fine mese.
Per non parlare poi di queste attività come copertura alla malavita organizzata. Inoltre è ben noto che le slot sono truccate e non restituiscono la percentuale di vincite stabilita per legge. Che cosa poi dire dei controllori che non controllano?

ARNALDO BALASSI 08.11.16 23:44| 
 |
Rispondi al commento

fantastica decisione, il gioco d'azzardo dovrebbe stare SOLO dentro i casino' gestiti dallo stato e niente altro. grazie Virginia, grazie MoVimento 6 stelle

paolo tofani Commentatore certificato 08.11.16 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non lo nego...sono un frequentatore anch'io....se le togliessero di mezzo queste slot non sarebbe male.....vedo famiglie che si rovinano....ne beneficierebbe il potere d'acquisto delle famiglie italiane......pensa....tolgo le slot e rilancio i consumi........basta poco, che ce vo'.....

fabio S., roma Commentatore certificato 08.11.16 23:34| 
 |
Rispondi al commento

cominciamo a vedere i primi segni di cambiamento mentale da parte dei politici , che debbono pensare al bene comune e non al bene di alcuni ,che sono i ""soliti ignoti"" collusi con i ""soliti poteri politici e mafiosi ignoti""
che fatturano miliardi di euro , sfruttando la credulità della gente che tenta tutte le strade per sopravvivere, scommettendo i propri soldi a mio avviso anche in modo ingenuo , ma in molti casi l'illusione è meglio della realtà come diceva Sigmund Freud il grande psicanalista austriaco, le persone che sfruttano altre persone deboli e in difficoltà , sono da ingabbiare alle porte delle città come in uso nel medioevo

brava Virginia

angelo miccinilli Commentatore certificato 08.11.16 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Posso essere contento ,il gioco mi ha rovinato.
Ho perso tutto anche la stima dei parenti e della mia famiglia andando a chiedere prestiti per giocare. Mi sono curato ,vivo di tentazioni ma resisto. Maledette macchinette e gratta e vinci. MAI.

Giovanni 08.11.16 20:59| 
 |
Rispondi al commento

C'è gente che si rovina con il gioco d'azzardo e di conseguenza si rovinano le famiglie, poi c'è gente come Francesco Totti che specula e promuove il gioco d'azzardo, grazie a Beppe Grillo e il movimento 5 stelle c'è gente come Virginia Raggi che vuole bene gli Italiani e l'Italia

claudio a., verona Commentatore certificato 08.11.16 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Foibe, imbrattata a Cagliari la lapide

«Assistiamo oramai da troppo tempo a questi scempi che rimangono impuniti, nel silenzio delle istituzioni che non solo non spendono una parola di condanna ma nemmeno mettono in campo azioni atte a scoprire e punire i colpevoli – attacca l’esponente di Fratelli d’Italia – Prendersela con dei morti è atto vile, in special modo quando da nostra parte mai abbiamo offeso la memoria di coloro che sono caduti nelle tragedie o i nostri avversari politici. Se di tratta poi di una tragedia nazionale, dovrebbe ricevere unanime condanna». Come denuncia Fratelli d’Italia, «Cagliari è diventata una città in cui c’è chi si sente autorizzato a fare quello che vuole e non fa nulla per nascondere il proprio orientamento politico o il proprio pensiero, mettendo addirittura la firma chiara ed evidente». La lapide in memoria delle migliaia di vittime italiane dei degli eccidi perpetrati dai partigiani iugoslavi, durante e immediatamente dopo la seconda guerra mondiale, fu posta nel parco di Cagliari nel duemila.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.11.16 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente torna la morale,la civiltà e soprattutto il rispetto dei cittadini,e non la loro rovina che al nostro governo,vergognosamente serve a rinsanguare le loro tasche.

maria stefania cerqua 08.11.16 20:25| 
 |
Rispondi al commento

OK perfetto. Ed ora non vi fermate più. Avanti con i tiket per l'ingresso nel raccordo dei veicoli inquinanti e- a mio - parere, anche di Suv Station Vagon e furgoni privati, perchè troppo ingombranti nel traffico di Roma. Utilizzo fondi Giubileo per buche strade e pulizia ecc ecc.

Luigi De Romanis (anzio2), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.11.16 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Brava Virginia,
Ottimo limitare il gioco d'azzardo!
la prossima delibera aolite o almeno limitate i palazzinari!

CarloSca 08.11.16 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un ottimo provvedimento, salvaguardare le persone che non resistono al dominio dei giochi d'azzardo, ma soprattutto salvaguardare i giovani è un compito essenziale per la dignità di una città civile. Grazie.

mario m. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.11.16 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Brava Virginia

Mettete a controllare l'attuazione del regolamento comunale vigili onesti e non i corrotti,che sono tanti a Roma.

elio p., cagliari Commentatore certificato 08.11.16 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo lavoro Virginia.
Continua così che vinceremo la ns. battaglia di ROMA CAPITALE.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.11.16 18:54| 
 |
Rispondi al commento

CON TUTTA LA MERDA BUTTATA SUL BLOG CI E' SERVITA UNA RUSPA

Possibile che quando non sono in "servizio" nessuno provveda a pulire il blog?

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.11.16 18:25| 
 |
Rispondi al commento

E' un provvedimento assurdo, non fa altro che spostare il problema dal centro alle periferie, che per altro sono gia piene di sale giochi.
Le sale giochi vanno ridotte drasticamente su TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE. Una per quartiere è sufficiente.....
E' un provvedimento DISCRIMINANTE...

Massimiliano D'ELia 08.11.16 18:18| 
 |
Rispondi al commento

brava Virginia e M5S, ma facciamo rispettare le norme. il vero problema in italia sono i controlli e le sanzioni no , le norme (vedesi multe per i mozziconi di sigarette. se contassimo tutti i mozziconi a terra e le relative multe eventualmente riscosse, ci sarebbero molti fondi per i comuni e magari anche per la prevenzione del cancro).
quindi noi cittadini cerchiamo di essere coirretti e voi amministratori e vigili multate severamente chi non rispetta le regole.
MI SONO STUFATA DI UN PAESE DOVE LE REGOLE VENGONO SOLO SCRITTE E MAI FATTE RISPETTARE!
comunque qualsiasi provvedimento preso in tal senso va bene. avrei preferito una cosa più drastica, ma speriamo di averne altri. buon lavoro e non mollate

giovanna camerio 08.11.16 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, è possibile sapere chi del M5S legge i commenti del blog? Ho come la sensazione che non ci sia un controllo , vedi i presta soldi ....
Sono d'accordo sulla dichiarazione di guerra al gioco d'azzardo, altra piaga sociale .

Amalia Francesca riso 08.11.16 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono molti i comuni che limitano gli orari, ma poi non succede niente, il difficile, o il bello, è far rispettare la delibera, è lì che ci vuole attenzione

Claudia Cavallin 08.11.16 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Well fatto. E cmq sarebbe stato rivoluzionario vietare le slot su tutto il territorio comunale; in questo modo e' come spingere la polvere da una stanza all'altra.

Vincenzo 08.11.16 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Tutto OTTIMO escluso:

"centro storico off-limits. Si vieta infatti l’uso delle slot machine nei perimetri del centro e nelle aree pedonali o comunque interdette alla circolazione dei veicoli."

Quale è lo SCOPO ed il BENEFICIO ?
Giuro, non ho capito....

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.11.16 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ascoltate cari amici, vengo ad avere il mio prestitone signora ANISSA KHERALLAH questa dopomezzogiorno e preferisco condividere questa gioiacon tutti voi. Il mio nomeè Cherif Roberto Karlheinz. Dopo gli avvisi ed alleprove che ho visto su beppegrillo.it, ho tentato lamia possibilità con questa donna meravigliosa eciò è stata una realtà per me. Non è come gli altriche li volano e che non ci concedono mai ilprestito che si chiede. Voi fatta più non fuorviareda questi prestatori che non sono seri. Per tutta lavostra necessità volete contattarla sul suoindirizzo che è developpement.aide@gmail.com
Signora ANISSA KHERALLAH è un po'rigorosa,ma avrete il vostro prestito. Ora posso benecostruire la mia casa, che dio vi benedica signorae che la sua bontà sia sempre su voi

cherif roberto karl-Heinz Commentatore certificato 08.11.16 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!avanti tutta!!!Ma quando abolite le BOTTICELLE!!???vi prego parlatene!!!

fra 08.11.16 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma no c'è limite all'idiozia ? Dichiarando che con il si il cancro verrebbe combattuto meglio la Boschi ha vanificato la sua laurea e il diploma , licenza media e elementare , forse salva la frequenza all'asilo .

vincenzodigiorgio 08.11.16 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera
Prevedo un sciame inc..to di api...
Benfatto.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 08.11.16 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Ottima iniziativa. Quando sarà' possibile bisognerà' rottamare tutte le slot-machine.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.11.16 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Non attinente
Propongo di intervenire con aiuti nelle zone terremotate

Perché non lanciamo una campagna
Adotta una mucca
Invitando gli allevatori di altre regioni ad accogliere gli animali nelle loro stalle
A noi l'onere del trasporto

Gli allevatori hanno stalle devastate e con l'arrivo dell'inverno sicuramente giungeranno anche i soliti speculatori che inviteranno al macello migliaia di capi bovini ed ovini

Rosa Anna 08.11.16 15:22| 
 |
Rispondi al commento

..perbacco..


http://www.newspedia.it/ultimi-sondaggi-politici-elettorali-m5s-2016/

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 08.11.16 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Il gioco d'azzardo? Una tassa sull'ignoranza e la disperazione.” Ma questo non lo capiranno ne governanti ne governati. I primi per rimpinguar le casse, i secondi per la vana speranza di farlo.
Il male non è perdere, è volersi rifare.
E’ il vincere che ti fa perdere facendoti credere che potresti vincere di più.
GRAZIE.... RAGGIo di Sole.! -
La rovina e la disperazione di un Popolo emerge quando ti accorgi che lo Stato è un biscazziere.!

michele p., battipaglia Commentatore certificato 08.11.16 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo lavoro !Sono felice di un'iniziativa che è veramente dalla parte dei cittadini. E a chi dice che la Giunta Raggi non fa niente ricordiamoci di segnarci tutte le buone cose che sta facendo ed elenchiamole per sbugiardare o per informare. E' importante.

Valeria Fusetti 08.11.16 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Well done?
Ma basta con questa americanizzazione del linguaggio.
Io non voglio essere colonizzato da nessuno.
W l'Italia!

GIAN PAOLO 08.11.16 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Ben fatto, well done, bravi, finalmente. Ora un pensiero anche agli abusi nella vendita di alcolici e sigarette ai minori: multe severissime. Un esempio di effetti dell'alcool : Il Clinton è un vino rosso scuro , molto buono, che era diffuso in Veneto, ora la vendita è vietata a causa dell'alto tasso di Tannino che contiene, il quale è tossico e sembra che dia problemi di pancia e di testa. Tutti ricordiamo l'effetto di ebbrezza alcolica che aveva il Clinton su Boris Eltsin, ma anche su Bill stesso esso non scherzava. A quei tempi avevano fisico i due, e finiva a tarallucci e vino. Ora con il nuovo Clinton è il Tannino a farla da padrone in America, e l'attuale presidente russo è un salutista che mica scherza : speriamo non si mettano a scherzare con i bottoni rossi dei missili nucleari.


OT (PROSTITUZIONE INTELLETTUALE A LA7.

Al dibattito referendario su LA7, la Boschi in difficoltà dalle parole dette da Onida in collegamento esterno, ordina alla Gruber di bloccarlo mentre parla, e la Gruber esegue...

Ridicole.


DA NON PERDERE!!!

https://www.facebook.com/sorial.giorgio/?
hc_ref=NEWSFEED&fref=nf

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 08.11.16 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho capito bene? 5.000.000 de italioti in piedi, all'una de notte, davanti ar "pezzo de vetro", diceva pora mamma, pe' sape' chi ha vinto er grande fratello?......"ah, venghi bene...." se dice a Roma.....

volemo cambia' l'itaglia, co' QUESTI e pe' QUESTI italioti che fa rima co' pdioti.....

Er caciara ...... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.11.16 14:13| 
 |
Rispondi al commento

adesso vediamo se, come per Torino con Appendino
non hanno detto un tubo - sui media

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.11.16 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Bravi.Quindi i gratta e vinci /superenalotto/10elotto (k le persone sembrano zombie ) e altri tipi di giochi d azzardo nn saranno esposti in questa ordinanza.COMPLIMENTI!!!!
Le cose si devono fare x bene se si vogliono fare!

Davide attisani 08.11.16 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo M5S. Ottima Virginia Raggi. Date qualche consiglio anche ai colleghi marchigiani che siedono in regione che sono latitanti.
Non mollate!

Luca 08.11.16 14:00| 
 |
Rispondi al commento

I MAFIOPOLITICI, ANCHE DI QUESTO HANNO FATTO UN LORO MERCATO PRIVILEGIATO. PRIMA NAZIONALIZZANDO I VIDEO POCHER E SLOT MACHINE, E POI HANNO PRESO LE CONCESSIONI INSIEME AD AMICI E COMPARI GRAZIE AI PRESTANOME. I 95 MILIARDI DI EURO CONDONATI, NON ERA UN FAVORE ALLE SLOT, MA UN FAVORE A LORO STESSI...Mafiosi SINO ALLE OSSA.

dante de santis 08.11.16 13:55| 
 |
Rispondi al commento

va benissimo
ogni azione di contrasto a sto schifo e' sacrosanta
- la mafia riesce a esercitare la sua azione criminale "a norma di legge" -

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.11.16 13:44| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE!!!
UN PRIMO PASSO PER QUANTO DI COMPETENZA COMUNALE

POI OCCORRERA' ASPETTARE IL GOVERNO
W IL MOVIMENTO 5 STELLE
SEMPRE

Alessandro D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.11.16 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Quanto beccherà il rumeno picchiatore di vecchiette ? Tra attenuanti generiche ( stato di necessità , miopia , infanzia difficile , fame ) e benefici di legge ( prima volta , ignoranza delle leggi italiane , scarsa possibilità di trovarsi un lavoro ) si farà un bel po di tempo in galera , più o meno venti giorni , un mese ! C'è anche l'ipotesi che venga messo ai domiciliari o addirittura liberato in quanto incapace di intendere !

vincenzodigiorgio 08.11.16 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottimo sistema per ridare questo mercato alla malavita, come state facendo già con il commercio ambulante. I giochi in denaro vanno regolati e controllati, modulando l'offerta, non vietati. Altra prova di superficialità, incompetenza, ignoranza.

emmanuele 08.11.16 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vince la Clinton , purtroppo ! Continua la destabilizzazione mondiale e , per quanto ci riguarda , l'impoverimento e i governi fasulli ! Gli americani perdono un'occasione unica , con Trump sarebbero stati governati da un uomo al di fuori della grande finanza equamente distribuita tra repubblicani e democratici . Un presidente senza obblighi nei confronti delle varie lobby e che avrebbe seguito una politica estera distensiva , dio sa quanto ce ne sia bisogno ! L'America non è una democrazia , è una plutocrazia come tante dove vince e governa il capitale palesemente , dove un "povero" Obama o Clinton sono legati mani e piedi ai ricchissimi !

vincenzodigiorgio 08.11.16 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brava Virginia Raggi,persisti contro la criminalità organizzata delle slot machines.Di cui provoca poverta sempre Ai piu'poveri.Mentre arricchise maggiormente il potere Mafioso,che produce incenti danni con l'acquisto di sostanze stupefacenti e droghe.

Michele M., Pachino Commentatore certificato 08.11.16 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Sulle macchinette andrebbe messo un avvertimento , come per le sigarette , sui pericoli evidenti del gioco d'azzardo . Comunque sarebbe poca cosa , il vizio attira prepotentemente tanti deboli uomini che cambierebbe poco . Non è un caso che tutti i settori nocivi del divertimento sono in mano a mezzi gangster , riuniti in associazioni e non , che spesso prendono il nome di multinazionali stramiliardarie da non prendere sotto gamba .

vincenzodigiorgio 08.11.16 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Il gioco d'azzardo va eliminato, punto e basta.

piero l., tortona Commentatore certificato 08.11.16 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Trump è il male. La Clinton è il peggio.

Siam messi bene :-(

GIAN PAOLO 08.11.16 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Me piace er gioco,me piace l'azzardo,ma mai assieme...

https://youtu.be/yROLRovCkso

Buongiorno!!

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.11.16 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao Tutti

qualsiasi strumento riescano a mettere in campo i sindaci di tutte le città per contrastare il gioco d'azzardo paradossalmente legalizzato dallo "stato", lo approvo.

non gioco alle "macchinette" qualche gratta (2 al mese) ciò che però mi disturba è quando magari mi fermo con mio figlio di 10 anni a bere un caffè Lui si "incanta" davanti a quelle macchine infernali. Nonostante il mio continuo impegno a spiegargli la "fregatura", tenerlo lontano è scontato, il "fascino" di quei mostri è incredibile.(se siamo insieme e il bar ha le macchinette, neanche se non ci sono altri punti di ristoro nel raggio di 100Km entro con Lui..)

quindi, complimenti al Sindaco di Roma.

psichiatria. 1 08.11.16 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un passo alla volta, Virginia Raggi ripulira' Roma, malgrado disonesti, palazzinari,mafiosi, olimpiadari,corrotti, mazzettari e quanto altro. grazie Virginia, ci dai speranza per il futuro!

franco bressanin, Salsomaggiore Terme Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.11.16 12:12| 
 |
Rispondi al commento

la proposta è buona ma mi permetto di aggiungere due cose.
La limitazioene non risolve il problema, molti comuni veneti hanno provato ad adottare questo sistema ma senza un relativo controllo.
Succedeva che le sale rimanevano aperte fuori orario e nessuno dico nessuno impediva ai loschi figuri che le gestiscono di continuare la loro attività indisturbati.
A ragion per cui secondo me questo fenomeno va estirpato totalmente e non limitato, proporrei ache sanzioni per i pubblici ufficiali che non svolgono a pieno il loro mestiere chiudendo gli occhi su questo fenomeno.
Anche il limite dei 500m dai luoghi sensibili non è una gran limitazione... dico questo perchè un ludopatico se ne frega dei 500m, conosco gente che fa km per andare a giocare nella sala preferita, con la macchinetta preferita, con il gestore preferito, che gli permette di giocare anche fuori orario.
Per quanto riguarda l'off limits del centro storico non sono affatto d'accordo poichè creerebbe in zone periferiche una situazione drammatica(come non lo fosse già),una specie proliferazione batterica in luoghi difficilmente controllabili! In altre parole fuori dal centro ma anche dalla periferia.
Non dubito della buona fede di questa proposta come primo passo contro la lotta al gioco, ma in futuro spero ne arrivi un secondo che deve essere però un vero calcio in culo(magari a livello nazionale).
Parlo così purtroppo perchè riconosco la difficoltà di combattere questo fenomeno e conosco la situazione soprattutto dalle mie parti. In bocca al lupo.

Riccardo Destro (iciorasta), cavarzere VE Commentatore certificato 08.11.16 12:04| 
 |
Rispondi al commento

@ Virginia Raggi e i consiglieri M5S,

complimenti, una lodevole iniziativa!
Non saprei invece quanto sia targata M5S dal momento che, da iscritta, nessuno mi ha consultata.
PortaVoce Raggi, quello che intendo dire va oltre la vostra lodevole iniziativa per la salute dei romani,
infatti ciò che nel M5S leaderless-orizzontale mi stà più a cuore è la Testimonianza del metodo e-democracy anti delega unovaleuno,
come stabilito nell’art. 4 del Non Statuto.

Le sarei dunque grata se illustrasse quale Piattaforma di Democrazia Diretta, idonea a Testimoniare la Finalità statutaria del M5S,
Lei e i consiglieri state adoperando per svolgere il Ruolo di Portavoce nel Comune di Roma.

Grazie e buon lavoro.

Pimpa Poppy Commentatore certificato 08.11.16 11:59| 
 |
Rispondi al commento

bravissimi.grazie!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.11.16 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Se è vero che il fumo uccide i fumatori il gioco d’azzardi incontrollato, come oggi è, uccide famiglie intere. Personalmente sarei per il divieto assoluto. Ma so che non sarà possibile.
ROMA, oltre a regolamentare IL GIUOCO nel suo comune, potrebbe farsi promotrice di una legge nazionale.

DATO CHE PER PRENDERE UN PACCHETTO DÌ SIGARETTE AI DISTRIBUTORI AUTOMATICI SI DEVE INSERIRE LA TESSERA SANITARIA COL CODICE FISCALE. NIENTE DA ECCEPIRE.
PER SPERPERARE SOLDI, SPESSO SOTTRATTI ALL’ESIGENZE PRIMARIE DÌ UNA FAMIGLIA, BASTA INSERIRE IL DENARO. LA COSA NON TORNA DA NESSUN PUNTO DÌ VISTA.

PROPOSTA:
1) PER POTER ACCEDERE A QUALSIASI MACCHINETTA MANGIASOLDI SI DEVE INSERIRE LA TESSERA SANITARIA - CODICE FISCALE
2) I DATI DEL GIOCATORE, L’IMPORTI GIOCATI, CUMULATI NEL TEMPO, DEBBONO ESSERE TRASMESSI, IN TEMPO REALE DALLE POSTAZIONI DI GIOCO, ALL’AGENZIA DELLE ENTRATE O ALLA G.D.F.
3) L’AGENZIA DELLE ENTRATE O LA G.D.F. POTRA’ E DOVRA’ VERIFICARE SE LA SPESA SOSTENUTA DI “QUEL CODICE FISCALE E’IN LINEA COL SUO REDDITO” IN CASO CONTRARIO ACCERTARE, IN MODO MIRATO, LA PROVENIENZA DEL DENARO. OPPURE INIBIRE, A QUEL CODICE FISCALE, L’ACCESSO A QUALSIASI MACCHINETTA MANGIASOLDI SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE.
4) PENE DURISSIME, SEQUESTRO DEI BENI E IMPOSSIIBILITA’ DI POTER ACCEDERE A QUALSIASI ALTRA ATTIVITA’ COMMERCIALE PUBBLICA PER SEMPRE. PER COLORO CHE FANNO I FURBI.
Questo permetterebbe un controllo su chi e quanto spende in questo tipo di giochi. Permetterebbe d’incassare l’imposte con precisione ed in tempo reale, evitando il ripetersi della clamorosa evasione da 98 miliardi di €., conclusasi con una mancia da 700/800 milioni di € che le soc. coinvolte hanno versato all’erario. Quindi, in teoria, dovrebbero essere tutti soddisfatti . Però bisognerà considerare LA PARTE CONTRARIA: MA, BISOGNA VALUTARE, LE INPLICAZIONE, BLA. BLA, BLA, ECC.

Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 08.11.16 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gioco d’azzardo: il grande business di Stato e criminalità - Un tempo il bene rifugio per eccellenza era l’oro, materiale che conserva il proprio valore nel tempo anche durante i periodi di incertezza; oggi sembra non essere più così. E non solo per la corsa a vendere il metallo prezioso, tendenza certificata dal proliferare dei negozi compro oro.

http://www.laveracronaca.com/inchieste/1313-gioco-d-azzardo-il-grande-business-di-stato-e-criminalita

francesco palazzi 08.11.16 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il gioco d'azzardo cresce in funzione della povertà della gente. Più sei povero, senza soldi, senza lavoro, senza riferimenti più importanti nella vita e più si cercano illusioni nel gioco. La migliore pubblicità contro il gioco d'azzardo è questa: Spesi euro 6,00 al lotto = 1 pollo arrosto. Speso 1 euro al superenalotto = 1 corsa in metropolitana. Spesi 150 euro alle macchinette = 1 soggiorno per due al mare pensione completa. Spesi 500 euro alle slot = 1 regalo per la moglie e il figlio ecc.. ecc..

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.11.16 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Ricordate quando lo stato ha condonato 98 mld di € di tasse evase ai gestori delle slot machine? Non serve dire altro.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 08.11.16 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo a qualcuno che è stato in qualche paese nordico, Svezia, Danimarca ecc. se anche lì c'è il problema che la gente si rovina con le slot machine. Anche questo è un problema culturale perchè se uno pensa di risolvere i suoi problemi con le slot machine c'è qualcosa di serio che non dipende certo dallo stato o dalla quantità di slot machine nel territorio nazionale. Anche in questo caso lo stato pur di fare soldi non bada alle conseguenze per i cittadini mentalmente più deboli, anzi li invoglia con pubblicità a dir poco scandalose.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 08.11.16 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Vietare spesso non vuol dire risolvere il problema. Attenzione a non avere l'effetto opposto, vedi proibizionismo. Non siamo tutti ludopatici, ma non tutti vogliamo diventare santi. La questione è molto più complessa e richiede interventi radicali a livello nazionale che rivoluzionano il concetto di gioco d'azzardo, leggi per l'abuso, e tassazione. In molti paesi europei esistono casinò, luoghi dove scommettere, ma tutto è alla luce del sole e sotto il controllo delle amministrazioni e della Polizia di Stato, oltre a gruppi di agenti specializzati che controllano e combattono l'intrusione di criminalità occulta . Impariamo da loro. W M5S.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.11.16 11:36| 
 |
Rispondi al commento

In italia è sempre la stessa musica: in qualunque campo si concede sempre tutto, esempio l'immigrazione selvaggia e incontrollata e i cinesi ai quali è stata concessa qualunque richiesta e si è ignorata la loro produttività clandestina per anni e ora ci si accorge dei problemi che trascurati e sopportati per decenni ora sono irrisolvibili per cui l'italia è un caos totale incontrollato. Tutto questo nasce dallo stato che dovrebbe essere da esempio ai cittadini. Purtroppo in italia non ci sono più statisti ma solo affaristi per i propri interessi fregandosene altamente del popolo che li ha eletti, almeno fino a Berlusconi poi ci hanno pensato loro alle proprie elezioni tutto in nome del popolo sovrano. Spero nel M5S anche se ultimamente ha dato qualche segno di vassallaggio al potere.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 08.11.16 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Brava!

adamo ed eva Commentatore certificato 08.11.16 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Ottima iniziativa da estendere almeno a tutti i comuni 5 stelle, e poi anche agli altri. Deve diventare una regola per tutto il territorio nazionale. Le SLOT, sono una delle numerose piaghe italiane.
Grandi, continuate così, a fare gli interessi dei cittadini!
Un forte abbraccio!

Maurizio Bag, Varedo Commentatore certificato 08.11.16 11:04| 
 |
Rispondi al commento

La famosa legge elettorale che ci avrebbe invidiato il Mondo,cambierà,dopo appena due mesi che è entrata in vigore, per permettere ai LADRI di avere anche un "Premio"....che Itagghia bellissima!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.11.16 11:02| 
 |
Rispondi al commento

OT:
Na banda di ladri: se vuoi continuare a rubare ,vieni con noi che almeno ti teniamo il sacco!
Verdi-ni e il tosco perdutamente innamorati!
Pidioti avete capito chi avete votato sino ad oggi?
Votate NO ..li mandiamo a casa!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.11.16 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna fissare anche l'orario di apertura e chiusura non oltre le ore 24.

undefined 08.11.16 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Non dimentichiamo che i maggiori investimenti in questo deprecabile settore, proviene dall'associazionismo criminoso, pienamente integrato ormai all'interno delle nostre istituzioni, e che garantisce, ahimè, purtroppo, anche enormi entrate erariali. L'iniziativa della giunta è sicuramente lodevole e "coraggiosa".

rosario m., arezzo Commentatore certificato 08.11.16 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono concorde con il commento di Franco....mi sembra che regolamentare non serva a nulla,i giocatori si sposteranno e il problema è ben altro:
l'abolizione del gioco d'azzardo ,tanto più che è risaputo che le vincite sono il 75% di quanto hai giocato.
In fine non si eliminano i rischi della ludopatia.
Per non parlare ancora dei 98 ml...ancora da riscuotere da parte dello stato.
Mi sembra un piccolo passetto nei confronti del vero problema....mah,speriamo bene.
Un popolo in continua povertà che si gioca pure le mutande!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.11.16 10:40| 
 |
Rispondi al commento


Ormai è chiaro, l’Italia è governata dai “peggiori”.

Per l’ennesima volta il governo fa promesse e dice cose non vere per attirare a sé qualche voto. Adesso è la volta del referendum costituzionale con affermazioni che sono, a dir poco, imbarazzanti. Imbarazzanti e mendaci.

Afferma il governo: “se il referendum passa, i 500 milioni risparmiati sui costi della politica pensate che bello metterli sul fondo della povertà e darli ai nostri concittadini che non ce la fanno”. Ebbene, in una sola frase fa una promessa poco credibile a chi è in difficoltà e dà i numeri. Infatti i 500 milioni che si risparmierebbero grazie alla “riforma” costituzionale sono solo un calcolo fatto a caso, suffragato dal nulla. Numeri confutati dalla Ragioneria di Stato che ha calcolato in circa 50 i milioni di euro che si risparmierebbero(1). Una bella differenza con quanto sostenuto dal governo. Ma forse il governo è un po' debole in aritmetica e, per lui, gli zeri non contano. MA c'è un’altra perla governativa nell’affermazione secondo la quale la “riforma” costituzionale “ha un padre che si chiama Giorgio Napolitano”. Su questo il governo dice la verità, ma tace sul fatto che questa “paternità” (che non è detto che sia qualificante viste le leggi dichiarate incostituzionali che l’ex presidente della repubblica ha firmato) deve essere condivisa con un altro “padre della riforma”, tale Denis Verdini, indagato per vari reati, processato e recentemente condannato per concorso in corruzione.

Contemporaneamente alle dichiarazioni del governo, la ministra Maria Elena Boschi (anch’essa titolare della “riforma” costituzionale in questione) dopo varie affermazioni alquanto arrischiate (e tragicamente risibili) sui “veri partigiani” che voterebbero SI e sul fatto che solo il SI al referendum permetterebbe una adeguata lotta al terrorismo, riesce a superarsi dichiarando che “chi propone di votare NO non rispetta il lavoro del Parlamento”. (segue) Giorgio Langella

Rinaldin Franco 08.11.16 10:38| 
 |
Rispondi al commento

io, notoriamente, "dormo in piedi"......

mi accorgo, solo adesso, che le banche sono tornate a pagare gli interessi sui c.c., solo al 31.12, come facevano fino a una decina di anni fa........ Ovvmnt, gli interessi passivi per la clientela, continuano a liquidarli (incassare) sempre ogni tre mesi......

Er caciara ...... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.11.16 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene !!!!

É la strada giusta verso la completa eliminazione e distruzione di queste mangiasoldi che, di danni ne hanno fatti, e continuano a farne, in tutta Italia.

Cominciamo col ridurle, poi, un passo dietro l'altro, dovranno essere dichiarate fuori legge ed eliminate.

Sarà un gran passo avanti ed un grande sollievo per moltissime persone.

Non dimentichiamoci, però, anche del problema dei "gratta e vinci" e similari, altra porcata, che ha rovinato e sta rovinando un buon numero di persone.
Anche queso falso, illusorio sogno, deve sparire.

Ma, intanto, ricordiamoci di votare NO.

Vincino Fivestar 08.11.16 10:24| 
 |
Rispondi al commento

ot

"Verdini sentenzia sull’accordo interno ai democratici che prevede una bozza di modifiche all’Italicum : Non conta niente. Il Pd da solo non ha i numeri al Senato per cambiare l’Italicum e dunque Renzi deve trattare con noi e con Alfano"

il pdc appeso ai cespugli....

ps

@ m5s...

sulla legge elettorale prossima ventura...

a brigante...brigante e mezzo...
sennò non se ne esce...

pabblo 08.11.16 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una volta il gioco d'azzardo era proibito. Anche giocare a carte nei bar era regolamentato chiaramente e si poteva , in caso di abuso, revocare la licenza al gestore. Oggi lo stato aiuta gli amichetti del quartierino e lucra sulle spalle dei meno ricchi e dei fessi ammalati di gioco. Bisognerebbe ritornare all'antico e far sparire le slot.

FRANCO BEERTOLINI, mestre Commentatore certificato 08.11.16 10:13| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori