Il Blog delle Stelle
Terremoto: l'emergenza è adesso

Terremoto: l'emergenza è adesso

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 30

di Giulia Grillo

Un governo deve saper usare il presente: l’emergenza è ora e non domani. Abbiamo dovuto attendere due mesi e mezzo per vedere il governo venire a riferire in Parlamento su quello che è l'evento catastrofico più drammatico che abbia colpito l'Italia negli ultimi anni. E il governo non è venuto neanche di sua spontanea volontà ma solo perché lo abbiamo chiesto noi. E non è venuto per fare una comunicazione ma una informativa: ossia lo strumento meno adatto per un vero e reale confronto parlamentare su un tema che tocca noi tutti.

Presidente, di fronte a questo dramma che stanno vivendo decine di migliaia di nostri concittadini, il MoVimento 5 Stelle fino ad ora è stato e continuerà ad essere non solo responsabile, ma anche disponibile a dare tutto il contributo necessario per aiutare quelle terre. Lo stesso atteggiamento di disponibilità però non c'è stato da parte sua e del suo governo. Avete agito unilateralmente, troppo spesso a rilento, cercando di nascondere le cose che non vanno e che non tornano. D’altronde lo abbiamo sentito ammettere candidamente, il ritardo, al ministro Boschi poc’anzi.

I cittadini italiani hanno il diritto
di sapere come stanno le cose perché voi siete andati a dire in giro che per la ricostruzione post-terremoto avreste chiesto all’Europa uno sforamento del rapporto Deficit-Pil dello 0,2%, pari a circa 3,4 miliardi di euro. Se però andiamo a leggere i provvedimenti che avete adottato, tra delibere per lo stato d’emergenza, il primo decreto sul sisma e la legge di bilancio, troviamo solo un miliardo e 746 milioni. Esattamente la metà di quello che avete promesso.

Presidente, mancano circa 1,7 miliardi di euro all’appello: ci potete per favore dire dove stanno? Perché fino ad ora sono introvabili. Tra l’altro qualche giorno fa il presidente della Commissione europea Juncker, ha affermato che il costo del terremoto in Italia equivale a 1,7 miliardi. Presidente Renzi, a che gioco state giocando con l’Europa? Avete già venduto la pelle dell’orso, ovvero i cittadini vittime del terremoto, per quel miliardo e sette ma nel frattempo andate raccontando in giro che otterrete il doppio della cifra? Qualche giorno fa, tra l’altro, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Sesa Amici ha addirittura affermato che per il terremoto il governo avrebbe stanziato 6 miliardi di euro.

Ci volete spiegare per favore dove sono questi soldi? Perché se fosse vero quello che il sottosegretario ha affermato, all’appello mancherebbero ben 4,3 miliardi di euro! E’ impossibile andare avanti a suon di interpellanze, question time o informative urgenti. Il Parlamento e i cittadini in primis hanno il diritto di essere costantemente aggiornati su quali siano, a quanto ammontino e come vengono utilizzati i fondi. E’ necessario predisporre una piattaforma web che faccia trasparenza su tutto ciò e che consenta di rendere fruibili tutti questi dati in tempo reale.

Durante il question time siamo anche venuti a sapere dal ministro Boschi che l’Italia non ha ancora fatto richiesta all’Ue per accedere al fondo di solidarietà, da 3,3 miliardi, previsto in caso di calamità naturali. La scadenza per effettuare la richiesta è fissata per il 16 novembre prossimo, ossia tra soli 8 giorni.

Però nel frattempo,
se aveste fatto richiesta all’UE nei giorni immediatamente successivi al sisma del 24 agosto, avremmo già potuto usufruire del 10% del totale disposto. Presidente, perché quella richiesta non è stata fatta subito? Avremmo potuto avere immediatamente risorse da destinare alle regioni colpite.

E passiamo al capitolo dei ritardi che sempre la suddetta ministra Boschi ha provato a scaricare sulle regioni colpite dal sisma. Forse non ricordando che le amministrazioni locali sono le stesse che voi e i precedenti governi avete colpito con pesanti tagli di risorse economiche ed umane in nome dell’austerità.

Gli allevatori e gli agricoltori delle zone colpite non possono spostarsi sulla costa, a decine di chilometri di distanza: hanno bisogno di restare vicini ai loro allevamenti e alle loro aziende agricole. Eppure i bandi per l’assegnazione delle tensostrutture per il ricovero degli animali e delle persone colpite dal primo sisma, quello del 24 agosto, stanno cominciando ad arrivare molto lentamente, solo adesso, quando il gelo è già intenso. Presidente sono settimane che stiamo denunciando questo ritardo ma non ci avete mai ascoltato.

Ci domandiamo: avete davvero compreso che questa è una situazione di estrema emergenza e che le risposte devono essere immediate? Se gli agricoltori non riusciranno a piantare le sementa in queste settimane, l’hanno prossimo non avranno un raccolto e rischiano la rovina. Di fronte alle lungaggini della macchina statale molti agricoltori e allevatori sono stati costretti ad arrangiarsi per conto loro, magari affittando caper a loro spese. E sono costretti a fare questo pur di restare sulla loro terra.

Perché a loro non è stata data subito un aiuto,
una risposta immediata? Loro non possono aspettare la primavera per le casette o Natale per i container! Per questo il Movimento 5 stelle ha presentato un emendamento al decreto sul sisma che prevede, al fine di garantire la continuità delle imprese agricole, agroalimentari e zootecniche, di dare ai proprietari di camper e roulotte che concedano in uso gratuito le loro strutture amovibili un credito d’imposta pari ad euro 200 euro per ogni mese di concessione della struttura.

Vi chiediamo di approvare questo emendamento, il prima possibile! E veniamo alla importantissima questione dei moduli abitativi provvisori (i così detti MAP), le casette di legno. Per le vittime del sisma del 24 agosto serviranno almeno sette mesi prima che vengano consegnate le prime casette. Se le tempistiche sono queste, allora ai cittadini sfollati a causa delle scosse di fine ottobre le casette non arriveranno prima dell’inizio dell’estate. Ma i cittadini non possono aspettare voi o i tempi della burocrazia: quelle persone devono vivere!

Siete l’esecutivo, allora dimostratelo!
State facendo una riforma Costituzionale perché volete più potere , ma ora che dovete dimostrare di saper svolgere il vostro compito di esecutivo, dimostrate solo debolezza, superficialità e approssimazione. Smettetela di usare il tempo sempre al futuro: vedremo, faremo, presenteremo. Un governo deve saper usare il presente. L’emergenza è ora e non domani.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

10 Nov 2016, 10:32 | Scrivi | Commenti (30) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 30


Tags: emergenza, giulia grillo, governo, m5s, terremoto

Commenti

 

Buongiorno

Aiutare è il migliore modo di condividere il suo amore eterno, è ciò che li spinge a mettere a vostra disposizione prestiti rimborsabile da 500 a 1.000.000 EURO ed anche più; a condizioni molto semplici ad ogni persona che può rimborsare senza distinzione di razza. Facciamo anche investimenti e prestiti tra privati di qualsiasi tipo. Offro crediti a breve, medio e lungo termine in collaborazione con il ministero delle finanze e dell'economia e ad una durata di rimborso accessibile. I trasferimenti sono garantiti da una banca per la sicurezza della traslazione. Per tutte le vostre domande, fatte le vostre proposte rispetto ai tassi ed alle procedure di pagamenti.
Per ulteriori informazioni volete contattato da e-mail: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

gonzalo blaise, rome Commentatore certificato 14.11.16 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno tutti
Per quelli che cerca sostiene finanziere, serietà e rapida per l'acquisto della vostra automobile, comperare la vostra casa, iniziare una piccola impresa, o di necessità personali, ma non possono beneficiare dell'aiuto nella sua banca. Più preoccupazioni; non perdete più il tempo. Mettiamo a vostra disposizione le offerte finanziarie ad un tasso d'interesse accessibile. Se siete interessati, volete contattarli su quest'indirizzo: developpement.aide@gmail.com

Non fuorviarli più di persone, io signora Anissa Kherallah sono per aiutarli in qualsiasi sincerità

GREGOIRE ROGER WILFRIED Commentatore certificato 11.11.16 06:50| 
 |
Rispondi al commento

La classica manovra/gioco delle tre carte!

ferdinando santoro 10.11.16 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Era solo un bufala delle tante l'appello all'unita' nazionale. Giù' le mani dal terremoto, lo gestisce solo il governo come uno spot elettorale e ci fa pure la cresta sulla pelle dei terremotati. Soldi che verranno utili per le prossime elezioni politiche.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 10.11.16 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Siamo all'apoteosi dell'ipocrisia su tutti i campi. La realtà palpabile e visibile non conta, conta solo l'opinione di solerti personaggi seduti comodamente nei salotti televisivi che pontificano da anni dicendo sempre le stesse cose e mai risolvendo niente, in particolare gli esponenti del PD che non vedono il degrado sociale, economico, culturale, ecc. che portano i cosidetti profughi, non accettano neanche che questi siano clandestini, ma vedono solo l'enorme businnes che portano per loro, non importa se impoveriscono l'italia tanto gli italiani per loro esistono solo per riempirli di doveri e tasse. Se ogni tesserato PD o simpatizzante buonista si porta a casa sua un clandestino il problema per ora sarebbe risolto, meglio darli fisicamente agli altri mentre loro li assistono virtualmente da molto lontano. Non servono muri, basta fare come il Canada o l'Australia alle dogane ma i nostri alleati europei ci dicono che non è possibile però ce li scaricano tutti quì nel nostro bel paese. Credo che 100 cittadini di qualunque paese immessi in uno stabile normale avrebbero cura della loro abitazione, solo gli africani trasformano la loro residenza in discariche come si vede da numerosi servizi televisivi. Il buonista italiano aiuta tutti a parole ma con l'ospitalità e i soldi degli altri e questo vale anche per politici e religiosi. Questo governo non vede come sono gestiti i soldi dalle cooperative? Se al clandestino gli si dà in mano 1000 € al mese sicuramente non ci sarebbero tutti questi problemi ma allora l'affare dove è? E' triste che su questo enorme perpero di denaro non interviene nessuna istituzione, forse è intuibile la ragione.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 10.11.16 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Invece di mandare esercito e genio civile a LIBERARE LE STRADE,USARE ELICOTTERI DOPPIA ELICA PEE CONTAINER E PORTARE ACQUA POTABILE,i politucoli vanno a fare le vetrine e parlano....ma le
' parole so finite

Fabio Santucci 10.11.16 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo scherzare o diciamo sul serio? I soldi stanziati per gli interventi sono 1,7 miliardi? Cos’è, il primo premio della lotteria di capodanno? Vi rendete conto che qui, in questo cazzo di centro Italia, la protezione civile che esegue i sopralluoghi ha reso inagibili centinaia di appartamenti? Non si tratta solo di paesini sui monti come la propaganda vorrebbe far credere, il terremoto ha colpito ovunque, tutti i comuni sino al mare e addirittura ha raggiunto Roma! Non c’è stata una calamità naturale ma un’apocalisse, bisogna rendersene conto. E rendiamoci conto che né i sindaci né i cittadini hanno i soldi per mettere in sicurezza gli edifici pubblici e privati, o qualcuno pensa che l’economia nazionale possa riprendere cavando soldi a chi non arriva a fine mese? Scusate lo sfogo.

Franco Mas 10.11.16 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Non è detto che non ci si possa alleare se si vuole veramente uscire dalla trappola del pd e di chi c'è dietro questo marcio partito . Perchè consideriamo la Lega e Fdi come avversari se stiamo facendo la lotta per la liberazione dal funesto pd ? Abbiamo un importantissimo obbiettivo comune : ripristinare legalità e democrazia ! Tutte le altre considerazioni vengono dopo , prima di tutto deve essere votato un vero governo ! Se facessimo fronte comune contro la disgrazia targata pd potremmo andare alle elezioni in breve tempo anche con gran parte di Forza Italia dalla nostra parte . Altro che referendum alla ribollita ! Matterella non potrebbe negare al 60 per cento , almeno , le elezioni !

vincenzodigiorgio 10.11.16 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pur ringraziando immensamente l'aiuto e l'impegno della Protezione Civile, dell' Esercito Italiano e tutte le altre forze presenti, che non ha prezzo, nel dramma del terremoto, oggi la loro presenza si risolve solo nel preparare pasti e alzare tendopoli( sicuramente le più urgenti). Io mi sarei aspettato dal governo e dai responsabili militari un impegno massiccio di forze e mezzi abilitate ad operare in luoghi difficili e particolari. Se siamo capaci di salvare due alpinisti a 2000 metri di quota, non vedo perchè non sono stati impegnati, elicotteri, cingolati, un campo base distante qualche centinaia di km dove depositare attrezzatura, beni, alimenti, generatori di energia, case da assemblare, roulotte, camper, personale specializzato, psicologi, alimenti per gli animali e quant'altro. Purtroppo il terremoto ci mette alla prova su tutto, dalle cose più semplici, banali a quelle inimmaginabili e impreviste. Il governo e i responsabili delle forze militari preposte dovrebbero rispondere non solo con la raccolta fondi, ma con una strategia di intervento degno di un Paese che pretende di essere di esempio per altri. Nessuno deve sentirsi abbandonato. Molti beni utili ai terremotati in altri posti si buttano.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.11.16 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma è evidente che stanno studiando come mettere in tasca i soldi per i terremotati tramite le solite coop. Così fanno per tutte le emergenze come ben sappiamo dalle inchieste tipo Mafia Capitale. I terremotati servono loro ora per farsi un po'di pubblicità per il referendum, dal 5 Dicembre diventano solo dei fastidi come lo è il popolo, che conta qualcosa solo vicino alle votazioni, ed è per questo che lo vogliono allontanare dal voto con riforme truffaldine. Quando finirà questo buio in cui hanno precipitato il Paese? Quando si potrà far risorgere la speranza in un futuro migliore per noi ed i ns figli? L'ironia vuole che tutta questa oscurità sia causata da adepti dei cosiddetti illuminati !! Mandiamoli a casa i PDuisti con un NO al referendum !! Sia il ns NOexit !

Fasog Gi 10.11.16 13:31| 
 |
Rispondi al commento

straquoto il post.

ora un OT:

la prima risposta delle borse all'elezione di trump e' stata: oddio, cosa ci capitera'...perdendo su tutto il fronte.

gia' ora si sono riprese e stanno guadagnando.
una presa per i fondelli. un teatrino.


riporto quanto scritto in questo sito: http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2016-11-09/effetto-trump-europa-2percento-ftse-mib-13-titoli-che-non-fanno-prezzo-082520.shtml?uuid=ADexg6rB


"Gli investitori hanno premiato i titoli dei settori che, in base alle previsioni, trarranno maggior beneficio dalla vittoria di Trump, a partire da quelli della difesa, delle costruzioni e del settore farmaceutico".

ribadisco, titoli legati alla "difesa" (militare e armi in generale)

alle "costruzioni" (leggi "cementificazione")

e "farmaceutico" (basta la parola per definirlo).

ma veramente qualcuno crede che trump sia un "antisistema" e che lobbies, multinazionali, poteri forti etcetc. erano schierati contro di lui? che si facevano battere da un maraglio che prende per i fondelli un disabile in diretta tv?

e' stato tutto un teatrino.

wall street:

Il Dow Jones sale a un nuovo record, arrivando a guadagnare piu' dell'1,6%. La vittoria di Donald Trump dopo aver spaventato Wall Street è riuscita a innescare un rally dei listini americani."

il sito:http://www.ansa.it/usa_2016/notizie/2016/11/09/usa-2016-con-lavanzata-di-trump-i-future-crollano-e-il-peso-messicano-crolla_c15b33a2-be28-49e9-9f3f-88b68dfc2458.html

cazzo, che paura fa sto trump ai "bildenberg-rotschild".....

carlo 10.11.16 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare che si stia cominciando ad esagerare. Credo che siano abbastanza aiutati. Se guardiamo poi agli altri paesi, a cominciare dagli USA, dove spesso la gente si deve aiutare da sola . . . .

albino c., GIARDINI NAXOS Commentatore certificato 10.11.16 13:14| 
 |
Rispondi al commento

No, l'emergenza era ieri, o peggio, l'altro ieri.

Giovanni Verzotti, Torino Commentatore certificato 10.11.16 13:08| 
 |
Rispondi al commento

sanno fare soltanto ANNUNCI.

Paolo r., Padova Commentatore certificato 10.11.16 13:08| 
 |
Rispondi al commento

è quello che mi chiedevo anch'io. Tutti, TV, Poste, Banche ecc stanno chiedendo chi sms da 2 euro, chi bonifici, però sul posto non è ancora arrivato niente. Io non faccio nessuna donazione a queste organizzazioni e ho fatto il bonifico a singoli terremotati che so che hanno problemi impellenti. Direttamente. E infatti l'aiuto è già arrivato insieme ai ringraziamenti. VOLETE CAPIRE CHE NON FUNZIONA LA RACCOLTA CHE DICE SIAMO GIA' ARRIVATI A... MA NULLA ARRIVA "ORA". Vi rendete conto che è arrivato il freddo, L'INVERNO. Tutti questi giornalisti, opinionisti eccetera eccetera si sono mai messi nei panni (pochi) di queste persone. MANDATE DIRETTAMENTE E SUBITO!!!!

Emy B., Milano Commentatore certificato 10.11.16 12:52| 
 |
Rispondi al commento

ONIDA

http://www.repubblica.it/politica/2016/11/10/news/referendum_respinto_il_ricorso_di_onida-151731185/

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 10.11.16 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Assistiamo a quotidiani arresti e indagini su politici e amministratori di cui , poi , non se ne sa più nulla . Centinaia di persone all'anno che spariscono dall'attenzione dei media e che , tranne qualche eccezione , vengono quasi tutti prosciolti o domiciliati . Cantone che ne dici ?

vincenzodigiorgio 10.11.16 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la marea di problemi che affliggono l'Italia non potrà essere risolta da renzi e company essendo loro stessi un grande problema . Devono rendere conto a chi li ha messi al governo attraverso manovre criminose con il sostegno anche di forze straniere . Le varie mafie , l'alta finanza , banche e grande industria pretendono denaro , tanto denaro che viene sottratto al popolo attraverso le tassazioni e i tagli sempre più pesanti dei servizi ! Non può durare , troppa gente non si alimenta più in modo soddisfacente , non può curarsi , non può dormire sotto un tetto . Questo governo illegale sta trascinando il Paese verso l'indigenza da paese del terzo mondo e si appresta a eliminare i residui diritti attraverso il referendum ! Coloro che manovrano renzi sono stati chiari , se non vinci il referendum vai a casa ! A questa minaccia si è aggiunta la vittoria di Trump che destabilizzerà i destabilizzatori !

vincenzodigiorgio 10.11.16 12:32| 
 |
Rispondi al commento

@ Giulia Grillo,

riguardo a questa drammatica vicenda, da Portavoce M5S, credo Lei concordi che il potere di decidere dovrebbe appartenere Direttamente al popolo colpito dal sisma.
Come, più in generale, la sovranità dovrebbe appartenere al popolo il quale la esercita Direttamente, dal basso, senza delegarla ad alcun governante.

Le sottopongo dunque una proposta alternativa all’attuale riforma Costituzionale del Titolo Quinto, un punto programmatico che posterò su Rousseau appena consentirà un programma “deciso dagli iscritti”.

- Italia Federazione di Regioni - Europa Confederazione di Stati -

Tenendo ben presenti i “doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale”

1) I cittadini di ciascuna Regione decidono direttamente sull’ammontare del gettito fiscale regionale e su come vadano reperite e investite tali risorse, sia per gli interventi locali sia per quelli -extra locali- nazionali o sovra nazionali, che li coinvolgono.

2) Per il coordinamento degli interventi -extra locali-
ognuna delle 20 Regioni elegge da 2 a 5 Portavoce regionali (in proporzione ai suoi abitanti) per un totale di 80 Portavoce.
Ciascuno candidato Portavoce si presenta alle elezioni nella propria Regione, affiancato da un Collaboratore Ufficiale di sua fiducia.

3) Gli 80 Portavoce eleggono poi in Parlamento
- i 60 incaricati del lavoro Legislativo sugli interventi -extra locali- indicati dalle Regioni,
- e i 20 che svolgeranno il conseguente lavoro Esecutivo.

4) In caso di interventi -sovra nazionali- la cui discussione e votazione in sede Confederele
sia richiesta dalla maggioranza dei Portavoce
- verranno designati in Parlamento 73 fra i Collaboratori Ufficiali, i quali affronteranno il caso nel Parlamento Europeo, ognuno sotto la responsabilità diretta del Portavoce di riferimento.

5) Trascorso un anno dalle elezioni, se la maggioranza dei cittadini di una Regione
si dichiara insoddisfatta di un proprio Portavoce, ha diritto di esercitare il recall.

Buongiorno

Pimpa Poppy Commentatore certificato 10.11.16 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alle "IENE" hanno fatto vedere (in forma anonima) che ci sarebbero 700 casette di legno già PRONTE a pochi chilometri di distanza e non si capisce perché non vengono requisite.
Le autorità negano perfino l'esistenza.
Che cosa c'è sotto?
I soliti interessi sporchi?
Chi può indaghi, grazie

rosella d., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.11.16 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Io proporrei ai parlamentari (in primis a quelli del M5S) di recarsi in futuro almeno una volta al mese nelle zone terremotate, al fine di verificare di persona il procedere dei lavori e per evitare che i riflettori dei mass media, dopo i primi giorni dell'emergenza, si spengano e quei territori colpiti dal sisma non finiscano definitivalemnte nell'oblio (come purtroppo è già accaduto in passato in altre zone terremotate).

Luca M. Commentatore certificato 10.11.16 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Beccatevi la verità. Anche se la verità il governo la sa benissimo, muro di gomma com'è!

Ma è già importante che qualcuno vi urli la verità in faccia.

A riveder le stelle....

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 10.11.16 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Sul fatto c'è il video dell'intervento del pdc, alle richieste della Polverini. Una vera sceneggiata e scivolone vergognoso.
Si indigna alle affermazioni della Polverini e chiede se è matta.
Guardatelo, è una vera vergogna.
Questo signore non accetta le critiche nonostante abbia messo a confronto fatti molto tristi.

Rosa 10.11.16 11:22| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 10.11.16 10:59| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1804 9-11.2016 ANIME OSCURE
Blog di Viviana Vivarelli

Gigantesco fallimento dei media – Sondaggi, nascondetevi! – Trump, Clinton, le anime oscure – La crisi statunitense e le promesse fallite di Obama – Chi è Donald Trump- Il suo programma – Tsunami Trump -Perché non doveva vincere la Clinton – Le democrazie della paura – Attacco alla globalizzazione finanziaria – Grillo gode – Il furore dei popoli contro il neoliberismo assassino che impoverisce anche i poveri d’America- La Clinton ci avrebbe portati alla terza guerra mondiale – Due bottiglie uguali con etichetta diversa- L’alternanza dei partiti americani – Blondet- La crescita economica di pochi si è accompagnata all’impoverimento delle masse
.
Mujica: “Superare il capitalismo? No, non è assolutamente un’utopia, è una… necessità“
.
Freccero: “Oggi la disuguaglianza economica è diventata insopportabile. L’Europa nei liberista ormai è detestata dai cittadini europei. L’austerità mostra la corda, E la rivolta sale. I poteri finanziari che dicono che se vince il SI’ ritirano i capitali, mostrano tutta l’atroce prepotenza del capitale”.
.
Il commento più bello: “E’ cominciata una rivolta contro il sistema più corrotto dell'orbe.”
Vikileaks
.
Massimo Fini: Dx e sx hanno fatto lo stesso errore di mettere al centro di tutto la globalizzazione. “E’ come la forza di gravità”, hanno detto. No, al centro di tutto deve esserci l’uomo!”

Prima o poi i popoli capiranno che il neoliberismo non è contro qualcuno, ma contro tutti.
Viviana
......

Per leggere tutto clicca il mio nome
o vai su masadaweb.org
oppure
https://masadaweb.org/2016/11/10/masada-n-1804-9-11-2016-anime-oscure/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.11.16 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Smack....bravissima!
Un'altra con le @@!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.11.16 10:42| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori