Il Blog delle Stelle
Con la Riforma il Presidente della Repubblica diventa ostaggio dei partiti

Con la Riforma il Presidente della Repubblica diventa ostaggio dei partiti

Author di Aldo Giannuli
Dona
  • 46

di Aldo Giannuli

Abbiamo lasciato intatto il peso costituzionale del Presidente della Repubblica: FALSO.

Affermazione non falsa ma falsissima, e basti pensare a due momenti particolari: l'elezione del Presidente e la sua messa in stato d'accusa. Per l'elezione l'attuale normativa prevista dalla riforma prevede che il Presidente possa essere eletto con una maggioranza del 60%. Il che, considerati i 730 componenti dell'Assemblea cioè 630 deputati + 100 senatori, significa 430 voti. Ora l'attuale legge elettorale, l'Italicum, già assegna al partito di maggioranza la bellezza di 340 seggi.

Si immagina che nel Senato ci sia una percentuale di senatori di orientamento filogovernativo, è probabile che sia più della metà, ma in ogni caso facciamo un'ipotesi media, immaginiamo che la metà, il 50% sia con il governo. Questo significa 390 voti. Ne mancherebbero 49 al traguardo, ipotesi tutt'altro che difficile da realizzare. Un governo ha molto da offrire, ha molto da offrire alle città in cui per esempio ci sia qualche sindaco senatore, ha molto da offrire per la stessa ragione a regioni particolari dove magari si può tentare di avere il consenso di senatori magari non perfettamente allineati al governo.

Bisogna tener presente che nella maggioranza di 340 non sono compresi i parlamentari eletti all'estero, quindi un'ulteriore quota in qualche modo conquistabile. Ma soprattutto il governo e la maggioranza hanno molto da offrire ad altri partiti o singoli parlamentari, un posto da sottosegretario, da Presidente di Commissione o altre utilità. Ragion per cui rastrellare una cinquantina di voti in questo modo non sembra un'ipotesi assolutamente impossibile, anzi nel complesso la cosa più probabile è che venga eletto un parlamentare o comunque un esponente gradito al partito di maggioranza, con qualche alleato minore. Mentre invece del tutto impossibile è l'opposto, cioè che le opposizioni pur coalizzandosi possano arrivare alla cifra top, pur coalizzandosi e pur godendo di un eventuale defezione di franchi tiratori del partito di maggioranza, a meno che questa defezione non sia particolarmente massiccia. Quindi in primo luogo abbiamo un Presidente che probabilmente sarà frutto di un partito di maggioranza, e quindi di autorevolezza molto ridotta. Ancora peggio è l'ipotesi della messa in stato d'accusa: la Costituzione dice che il Presidente è messo in stato d'accusa a maggioranza assoluta dei componenti del Parlamento in seduta.

Questo significa che la maggioranza attuale, ottenuta con i metodi del calcolo dell'Italicum, sarebbe in condizioni in ogni momento di mettere in stato d'accusa il Presidente. Certo la messa in stato d'accusa presuppone accuse molto gravi, come attentato alla Costituzione o alto tradimento, però attenzione: si tratta di reati non particolarmente regolamentati, e su cui non esiste una giurisprudenza perché non ci sono precedenti, con il risultato che lavorando in qualche modo successivamente su alcuni comportamenti si può mettere in stato d'accusa il Presidente. Probabilmente assolto dall'alta Corte di giustizia dopo, ma che nel frattempo è costretto a dimettersi perché è impensabile che in stato accusa possa restare al suo posto.

Di fatto questo significa che un Presidente eletto da una maggioranza diversa, o che si dimostri troppo indipendente rispetto al partito di governo, sarebbe un facile ostaggio e un permanente bersaglio di ricatti. Se non è questo un modo per indebolire la figura e il peso costituzionale del Presidente, ditemi voi cos'altro potrebbe essere.

TUTTE LE TAPPE DEL TRENO TOUR #IODICONO

OGGI

LIGURIA

11:00

SAVONA
Piazza Sisto

PIEMONTE

17:00

TORINO
Piazza San Carlo

SCOPRI IL SITO IODICONO.IT



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

2 Dic 2016, 10:05 | Scrivi | Commenti (46) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 46


Tags: giannuli, iodicono, italicum, presidente della repubblica

Commenti

 

Osservate la Vostra possibilita Gli Amici !!!

Buongiorno signore e signora
DOPO le Difficoltà Finanziarie di cui Sono vittimemolte PERSONE in tutto il
mondo ho DECISO incollaborazione con i miei avvocati ed il mionotaio di
assegnare un prestito Tra Privati ​​edall'ogni persona Che E Nella Necessità.
Alloraper le Vostre Necessità di prestiti Tra Privati ​​per affrontare le
Difficoltà Finanziarie, SIA per rilanciare le Vostre Attività o per la
realizzazionedi Progetto delle Nazioni Unite, Infine per Uscire dal vicolo ciecoche causano
Le Banche con il Rifiuto delle vostrecartelle di Domanda di crediti, Sono in
Grado difarvi prestiti Che Vanno di 2.000 € a 5.000 € 000 con un Tasso d '
interesse del 3% all'importo di cui Avete bisogno di e con Condizioni di
rimborsoche vi faciliteranno la vita. Ecco i domini neiquali POSSIAMO
aiutarli: * * Finanziere prestitoimmobiliare * prestito all'investimento di *
prestitoautomobile * Debito di Consolidamento * Margine di credito * Seconda
ipoteca * riacquisto di credito * prestito Personale siete schedati, Divieti
bancari e non Avete il favoredelle Banche o meglio Avete un Progetto edavete
 bisogno di Finanziamento, Una cattivacartella di credito o Necessità di
Denaro per Pagare Fatture, fondo da Investire Sulle imprese.Allora se Avete
Necessità di prestito non esitatea contattarli. Per Qualsiasi altra
informazionevolete contattarli da parte dimail.developpement.aide@gmail.com

       ALTRA OPPORTUNITÀ
 
Credito Natale affidabile e rapido
Per aiutarli a affrontare le Vostre SPESE DiNatale e feste di fine d'anno,
mettiamo un vostradisposizione prestiti Che Vanno del 2000 € a 50000 € ad un
Tasso d'interesse moltoaccessibile del 3% soltanto. per ULTERIORI
Informazioni Le Contattate per posta elettronica:
developpement.aide@gmail.com

alvine gomez Commentatore certificato 09.12.16 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciao


quindi ho ricevuto un prestito di 125.000 euro in signor CLAUDET, allora se avete bisogno di prestito, voi potete contattarlo su questo mail:claudejiliet7@gmail.com

BLOGNE JUSTINE , toscana Commentatore certificato 09.12.16 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Mr. & Mrs.
In seguito alle difficoltà finanziarie subite da molte persone in tutto il mondo ho deciso insieme ai miei avvocati e il mio avvocato di concedere prestito tra individui e tutti coloro che sono nel bisogno. Così, per le vostre esigenze di prestiti tra persone di far fronte alle difficoltà finanziarie, o per rilanciare le attività o per un progetto, per rompere finalmente la situazione di stallo che causano le banche dal rifiuto dei file di richiesta di credito sono in grado di fare prestiti che vanno da 2.000 € a 5.000 € 000 con un tasso di interesse del 3% per la quantità necessaria e con condizioni di rimborso che rendono la vita più facile. Si tratta di aree in cui possiamo aiutarvi a: * finanziari * Home Loan * Investimento Prestito * Auto Prestito * Consolidamento del debito * Linea di credito * Seconda ipoteca * Acquisizione di credito * Prestito personale si sono bloccati, banca vietata e si non hanno il vantaggio di banche o è meglio avere un progetto e hanno bisogno di un finanziamento, cattivo credito o bisogno di soldi per pagare le bollette, soldi da investire per affari. Quindi, se avete bisogno di prestito non esitate a contattarci. Per ulteriori informazioni si prega di contattarci via mail: developpement.aide@gmail.com

john rude james Commentatore certificato 07.12.16 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

Per tutti quelli che hanno bisogno di prestito per preso avvio la loro attività, contattare questa mail; claudejiliet7@gmail.com

BLOGNE JUSTINE , toscana Commentatore certificato 05.12.16 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Grazie ancora per la Sua ottima spiegazione, prof. Giannuli.
Tuttavia non è possibile prendere una decisione sul SI o sul NO senza leggere preventivamente, parola per parola, il testo delle modifiche costituzionali.
Nonostante le innegabili inique disposizioni comprese nella riforma (la più grave fra tutte la reiterata arrogante sostanziale opposizione alla democrazia diretta, come se Internet non fosse mai nato in Italia), sono propenso a votare per il SI, perché non accada più che, dopo le elezioni politiche, non si possa costituire un governo in Italia, se non con deprecabili coalizioni, perché il partito, che ha ottenuto la maggioranza alla camera dei deputati, non l’ha ottenuta anche al senato.

Santo Mazzotti, Remedello (Bs) Commentatore certificato 03.12.16 12:08| 
 |
Rispondi al commento


Buongiorno sig./Sig.ra
È con un riconoscimento profondo che tengo a voi
portare qui la mia prova, voi che siete alla ricerca
di prestito di denaro, non so come voi fare parte di
essendo la mia gioia poiché io anche alla ricerca di prestito, sono
caduto su signora Anissa KHERALLAH donna d'affari. Mi ha assegnato
un prestito di 120.000€ con un tasso di 3% e ne ho parlato a
molti colleghi che hanno anche ricevuto prestiti a
questa signora senza avere preoccupazioni. Particolarmente a me,
ho ricevuto la mia domanda di credito per bonifico bancario in una
durata di 72 ora senza protocollo e sono completamente
soddisfatto. La ragione che la spinge a pubblicare quest'avviso
è che questa donna continua sempre a fare
meraviglie ad gente che è realmente nella necessità.
Allora ho deciso di annunciare quest'opportunità a voi
chi non avete il favore delle banche o che avevano avuto a
fare a prestatori disonesti che non fanno che approfittare di
la personalità di altra; avete un progetto o un bisogno
da finanziamento, potete scrivergli e lui spiegare
la vostra situazione; vi aiuterà se è convinta di
la vostra onestà. Ecco la sua posta elettronica: developpement.aide@gmail.com

fermin sanguila Commentatore certificato 03.12.16 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Un Presidente eletto, o meglio nominato, dal partito di maggioranza c'è lo abbiamo già. Magari con la pseudo riforma sarà' più facile e sbrigativo.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.12.16 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voto all'estero {OCIO }
VOTONO
e vado al seggio anche il barella !
Splendido post Professore , grazie

Amalia Francesca riso 02.12.16 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Una riforma che come ha avuto modo di dire il Costituzionalista Luciano Barra Carracciolo, Presidente della sesta Sezione della Corte Costituzionale: “contrariamente a molte voci critiche io ritengo che la riforma non sia un prodotto normativo frettoloso e mal scritto, credo anzi che sia un testo confezionato in modo sofisticato e conseguente ad una attentissima elaborazione”.
Link: http://www.radioradicale.it/scheda/488294/referendum-i-veri-costi-della-riforma-costituzionale
---------------------------------------------------------
Quindi un testo che mira, secondo il Costituzionalista, a far passare una riforma in funzione di precisi obiettivi: dare maggior potere all'Unione Europa e quindi alle Multinazionali per accelerare il processo di privatizzazione e smantellamento dello Stato Sociale, vincolare lo sviluppo dell'economia alle istanze del liberismo: ossia vincolare salari, livelli occupazionali e diritti sindacali alle esigenze dell'esportazione e del saldo della Bilancia dei Pagamenti.
Questo porta con sé anche che il livello di tassazione deve essere determinato in funzione del vincolo esterno, ossia è necessaria una alta tassazione per comprimere la domanda interna e penalizzare l'acquisto di beni esteri e per favorire un costante flusso di denaro alle Casse dello Stato per finanziare il Debito Pubblico Improduttivo e Clientelare.

Josef 02.12.16 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Altri difetti nuova costituzione:

-fascistoide fine del diritto di voto per il senato che non viene abolito (esattamente come è stato rimossso il diritto di voto per le province che sono ancora tutte al loro posto)

-impossibilità di legiferare nel caso in cui cittadini eleggano rappresentanti con programma opposto a quelli dei nominati in senato (elezioni nazionali regionali e comunali avvengono in tempi diversi quindi cambiare politica nazionale indipendentemente da quella locale è reso sostanzialmente impossibile fino a rinomina senatori)

-creazione di insolubili conflitti di attribuzione di competenze fra camera e senato (BICAMERALISMO MOLTO IMPERFETTO)

-"insieme alla nuova legge elettorale (Italicum) già approvata espropria la sovranità al popolo e la consegna a una minoranza parlamentare che solo grazie al premio di maggioranza si impossessa di tutti i poteri"

-ossessiva e ripetuta presenza di "Unione Europea" gia introdotta da Monti col fiscal compact (caso unico in Europa che un trattato internazionale finisca in costituzione ora anche più volte e con l'ovvio fine di rendere piì ingarbugliata e costosa l'uscita dal tedeskissimo euro e dall'austerità): il primo effetto è rendere molto più difficile trattare condizioni migliori con l'UE (di fatto una nuova cessione di sovranità legislativa).


Non fa male citare attuale art83 "..Dopo il terzo scrutinio è sufficiente la maggioranza assoluta".
Come è andata l'ultima volta:
https://it.wikipedia.org/wiki/Elezione_del_Presidente_della_Repubblica_Italiana_del_2015#Composizione
su 1009 elettori c'era una maggioranza 610 (non proporzionale ai voti espressi dagli italiani) che ha deciso unilateralmente.... francamente è già un presidente non super partes.
Con nuova costituzione "dal settimo scrutinio è sufficiente la maggioranza dei tre quinti dei votanti." e questo (assieme a una legge elettorale INFAME) porta i peggioramenti spiegati nel post.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 02.12.16 14:43| 
 |
Rispondi al commento


Ecco alcune frasi famose di 'Cane Pazzo' il Gen. James Mattis nuovo ministro della difesa Americana nominato da Trump.

"In realta' e' molto divertente combattere. Sapete e' uno spasso. E' bello
sparare a qualcuno. Saro' in prima fila con voi mi piace azzuffarsi"


Actually, it's a lot of fun to fight. You know, it's a hell of a hoot. ...
It's fun to shoot some people. I'll be right up front with you, I like
brawling.
Gen. James Mattis, from a 2005 interview

maro saro 02.12.16 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Boom di voti dall'estero? = esplosione di brogli : Austria insegna !!
Votazione in Campania? oramai non è più solo un sospetto che si stia preparando il più grande broglio mondiale in un referendum, fritture e le multivisite del Renzusconi confermano !!! VEGLIATE TUTTI !!!
W il NO degli onesti.

Fasog Gi 02.12.16 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Nuevo interessante Post!

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 02.12.16 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Ecco un motivo in più per votare NO!:
Una norma passata sotto silenzio impone agli investigatori di polizia, carabinieri e guardia di finanza di trasmettere le informative di reato, segrete, ai superiori. Ma così anche le inchieste più delicate su membri del governo, parlamentari, amministratori locali possono arrivare sui tavoli dei ministeri. Spataro al Corriere della Sera: "Il segreto investigativo diventa carta straccia"
di F. Q. | 2 dicembre 2016

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.12.16 13:30| 
 |
Rispondi al commento

i satanisti, avendo perso gli USA e getta,avendo problemi in UK.. avando paura della Russia, avando il BRICS che fra poco si amplierà probabilmente con un altro paio di paesi importanti... avendo la cina che a breve farà i missili a testata nucleare intercontinentali.... in altre parole avendo sempre meno potere nel mondo... cerca di esercitare il suo potere malefico in quel poco che riesce ancora a comandare e quindi l'europa finta sinistrosa guidata dagli speculatori senza scrupoli... si arrangia a SPOLPARE quel poco su cui ha ancora potere tra cui l'italietta.

Solo che non sappiamo ancora la forza del colpo di coda finale di questi scorpioni in cosa sfociera e potrebbe non essere indolore nel senso che potrebbe essere necessaria anche la violenza non solo il metodo democratico delle votazioni... speriamo di no ma è una ipotesi da non sottovalutare... in ogni caso la sostituzione della popolazione autoctona col meticciato è quasi riuscita e sarà difficile tornare indietro quindi prepariamoci ad un paese multietnico fortemente criminale e fortemente asociale al pari di quella merda USA e getta che vedete in TV tutti i giorni.

brun ecchisse 02.12.16 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giusta preoccupazione Prof. Giannulli, però allora una domanda sorge spontanea:
"come mai un Movimento che si professa da sempre a favore della Democrazia Diretta, non presenta immediatamente una proposta di Riforma Costituzionale (potrebbe essere uno dei punti del prossimo programma elettorale), per promuovere l'elezione Diretta del Capo dello Stato?".
Capisco, questa non è certamente una proposta gradita alla sinistra (e noi sappiamo come siano sensibili a questo problema, la stragrande maggioranza dei parlamentari), ma non per nulla solo l'Elevato aveva capito che con i soli voti della sinistra, il Movimento mai sarebbe arrivato al Governo del Paese.
Speriamo che qualcuno apra gli occhi in tempo, perchè nei prossimi mesi, i voti virtuali (sondaggi) verranno sostituiti da quelli reali.

gianfranco chiarello 02.12.16 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Eccellenza , quale onore !" . " La chiamo per la questione clandestini , lei deve farne accettare una decina al massimo e fare in modo che dal mese di Maggio fino a Settembre non si vedano in giro " . " Certamente eccellenza , sarà fatto " . " Ah , un'altra cosa , veda di non imbottire anche l'Argentario che é vicino a Capalbio " .

vincenzodigiorgio 02.12.16 13:18| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡Hola egregio Blok✰✰✰✰✰... paziente!!!

I risultati del nazyskiavismo occidentale ed €uropeismo monetario:

▣ Attacco frontale alla democrazia (decisioni prese da dilettanti non eletti)
▣ Più miseria morale e materiale (parametri economici reali e percezione quasi tutti negativi)
▣ NeoSchiavismo nei posti di lavoro (lavori precari & voucher)
▣ Tossicodipendenza da €uroinomani (banche in fallimento - forum di Varsavia sterile)
▣ Informazione dei media deviata e strumentalizzata (77mi al mondo)
▣ Politica estera sottomessa (immigrati - vendita armi e interventi in focolai di guerra)
▣ Politica economica nazionale alla canna del gas (TTIP-CETA, vendita aziende da anni)

Per questo penso, dico, scrivo antisismico "NO" a tutto questo!
This is the reason why I think, say, write "NAY" at all of this!
Ich sage "N E I N"!
Este es el porquè penso, digo, escribo "NO" a todo eso!

Buenos Dias.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 02.12.16 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Ecco alcune frasi famose di 'Cane Pazzo' il Gen. James Mattis nuovo ministro della difesa Americana nominato da Trump.

"In realta' e' molto divertente combattere. Sapete e' uno spasso. E' bello sparare a qualcuno. Saro' in prima fila con voi mi piace azzuffarsi"


Actually, it's a lot of fun to fight. You know, it's a hell of a hoot. ... It's fun to shoot some people. I'll be right up front with you, I like brawling.
Gen. James Mattis, from a 2005 interview

gianni seri 02.12.16 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Il Paese non è più nostro ! Il presidente è nelle mani di forze straniere a partire dai figli di troyca , a finire all'alta finanza trilaterale . Non facciamoci illusioni ! La vittoria del Movimento è uno spauracchio troppo forte per troppa gente e per la geopolitica dell'alta finanza . L'anno entrante avrà grosse convulsioni .

vincenzodigiorgio 02.12.16 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo prof. Giannuli, non sarà solo il presidente della repubblica ad essere ostaggio del’esecutivo, lo saranno le Regioni i Comuni e, cosa drammatica, i veri ostaggi saranno i cittadini. Non ho dubbi che qualsiasi esecutivo, con la nuova riforma, farà valere, pesantemente l’ ARTICOLO QUINTO che novella>
CHI HA I SOLDI HA VINTO.
Potendo disporre, a loro piacimento, delle risorse finanziarie, terranno per le palle Comuni e Regioni, oltre a poterli prevaricare ogni volta che gli farà comodo. Se già, in diversi casi e situazioni, i vari esecutivi, hanno violato palesemente la nostra costituzione, s’immagina cosa potrà accadere con nuova Costituzione? La cosa che maggiormente mi preoccupa è la totale svendita del paese. Mettere in costituzione la UE, con l’Europa che conosciamo e pura follia, se non peggio di quando è stato inserito in costituzione il PAREGGIO DI BILANCIO. Eravamo già in balia del sistema bancofinaziario, questo sarebbe l’ultimo atto per mettere il paese , a totale disposizione, della speculazione internazionale. Probabilmente non siamo ancora soddisfatti dei danni procurati da un liberismo sfrenato, senza regole, senza controllo, senza etica ne morale. Intanto la ricchezza continua incessantemente a spostarsi da una sola parte. Ci piace vivere in un mondo dove l’1% della popolazione detiene oltre il 50% della ricchezza mondiale con un trend in crescita.
Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 02.12.16 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Quale presidente ? Quello effettivo che fa e disfa ha ricevuto suggerimenti per defenestrare l'attuale primo ministro che ha tracimato oltre i suoi compiti e si diverte a ducettare . I padroni dell'Italia non amano i protagonisti che appaiono troppo , preferiscono l'ombra , l'oscurità , la moderazione apparente che aiuta nel rastrellamento della grana . Dunque renzi s'ha da cambiare e sicuramente , in questo momento , a Wall-Street stanno istruendo il nuovo pdc sui suoi compiti futuri a capo del Paese . Non mi meraviglierebbe un Padoan o un novello Prodi .

vincenzodigiorgio 02.12.16 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se vincesse il si , dal 5 Dicembre l'Italia avrà l'articolo primo cambiato : L'Italia è una repubblica fondata sulle banche . Questa è la realtà ! Già da tempo lo è in sostanza , poi lo sarà anche nella forma e sarà molto più difficile uscire dalla gabbia in cui ci stanno mettendo ! Il 4 sarà dannatamente importante per il futuro , renzi perde e si apre uno scenario positivo con nuove elezioni vere che potrebbero portarci al governo , o se dovesse vincere all'inferno della grecizzazione ! Il Movimento non ha colto il momento favorevole per cambiare volto alla politica attuale , non vuole alleanze , non vuole mischiarsi con nessuno e così fa facendo allunga l'inevitabile uscita di scena di renzi e di tutto l'apparato predatorio che lo sorregge ! Altri anni di sofferenza che pagheremo cari .

vincenzodigiorgio 02.12.16 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Prof. Giannuli
per condividere sul Blog di Grillo le sue riflessioni in merito alle conseguenze di quanto deciso in questa riforma Costituzionale.

Se mi è permesso espongo a Lei, a Grillo e a tutto il M5S, una mia riflessione.

A me pare chiaro che in una Comunità, la politica deve prendere delle decisioni.
Così come mi pare chiaro che in un sistema dittatoriale le prende uno solo, mentre in una oligarchia decide un gruppetto di persone.

Resta da vedere Chi decide in un sistema che si definisce una Democrazia.

Poiché ritengo che per capire Chi è effettivamente e dunque se il sistema è veramente Democratico o no,
occorra guardare prima di tutto al -metodo- ovvero al -processo- con cui si arriva a una decisione,
posto per Lei, per Grillo e per tutto il M5S, il seguente video che mi pare esplicativo.

https://youtu.be/i2tnS1Gtj-g?list=PLhja0D3I3zzPswWMvH-hriHA8z_PqeYyq

Buongiorno.

Daniela Tosca Commentatore certificato 02.12.16 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sì, il voto all’estero è un pasticciaccio inestricabile e andrebbe abolito anche da un punto di vista morale. Invece mi sovviene una riflessione, e cioè che le apparizioni televisive contano, hai voglia a dire il contrario! Da quando le emittenti rispettano quel minimo di par condicio richiesto dai regolamenti i “ragazzi” del Movimento sono diventati più popolari e sicuramente stimati. L’importante era mostrare la differenza tra un politico che sorge dal popolo ed un politicante di professione, e le simpatie verso DiBa e Di Maio sono proporzionalmente cresciute ad ogni loro intervento. Così la penso io. Ora vediamo che succede al referendum, ma archiviato questo la prossima sfida consisterà nel come proporsi, e cosa proporre in un futuro programma di governo. Gli italiani sono allo sbando ma con le orecchie sentono ancora bene.

Franco Mas 02.12.16 11:53| 
 |
Rispondi al commento

In teoria renzi non dovrebbe darsi da fare per i voti degli italiani all'estero che per la maggior parte non hanno trovato in patria un degno lavoro . E' improbabile che votino per un governo che li costringe a emigrare per trovare lavoro , un 60-70 per cento dovrebbe dire no ! Lo sanno anche i nostri " governanti " , sono stupidi ? No sono furbi ! A causa dell'andirivieni e della lontananza è molto più facile brogliare alla grande ribaltando le percentuali , al si andrà il 70 per cento dei voti , ci potrei scommettere !!!

vincenzodigiorgio 02.12.16 11:50| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
dispiace scriverlo, anche perchè potrebbe sembrare una "propensione" al dar poco peso a chi italiano all'estero ha votato per questo referendum, ma così non è.
Mi è già capitato di leggere alcuni post, sia qui che in altri siti/tread, di come all'estero siano arrivate schede elettorali a persone decedute, rientrate in Italia, più schede allo stesso elettore, schede elettorali non vidimate ed altri casi "strani".
Ripeto, a me dispiace scriverlo, ma in questo caso, visto la non richiesta di quorum per questa tipologia di referendum e vista la possibilità che il voto degli italiani all'estero possa essere davvero l'ago della bilancia, con il sospetto che i casi "strani" accaduti non siano proprio così casuali ....... forse le schede votate, arrivate dall'estero, sarebbero da invalidare senza nemmeno fare lo spoglio (così almeno non si direbbe che è stato fatto apposta perchè erano maggiori i voti per l'uno o l'altro schieramento).
Ripeto per ennesima volta ..... non me ne vogliano quegli italiani all'estero che hanno esercitato il loro diritto al voto, ma penso che in questa occasione la posta sia davvero MOOLTO alta e le forze in gioco hanno un potere tale che tutto diventa "sospetto" (specie le schede che "viaggiano" andata e ritorno dallo stato italiano a stati esteri).

mario 02.12.16 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Allora due sono le cose: o la TV serve e allora perché non ci facciamo una TV tutta nostra sostenuta dai contributi volontari; o la TV non serve ancazzo e allora perché andate nelle TV degli altri per essere visti da qualche imbecille che ancora le vede?

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.12.16 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scrive un renziota:"Qui si tratta di inventarsi le notizie,le cosiddette bufale e di diffonderle con mezzi massicci in tutte le sedi utili.Nei blog,sui social,con una azione coordinata e razionale.Una rete a strascico sempre stesa, sempre operativa per prendere gli incazzati,le menti deboli,gli sprovveduti"
E' ovvio che sta parlando di Renzi :-)
La sua ultima bufala è aver mostrato un facsimile di scheda elettorale per votare direttamente i senatori quando,se passasse il SI',la legge costituzionale li dice nominati dai consigli regionali! Insomma Renzi non ha ancora confermato la riforma e già presenta una legge elettorale incostituzionale secondo la sua stessa riforma?
Non parliamo poi del Renzi che prima dice che il suo è il 'Partito della Nazione',poi quando gli fanno notare che era il nome del partito di Mussolini,dice che è Grillo che vuol fare il 'Partito della Nazione'!
Ma la bufala più grottesca è quella con cui dice che chi vota No "difende la CASTA!"
Fa davvero piegare in due dal ridere
Ma come? Lui regala miliardi alle banche truffaldine,depenalizza i reati dei compari parlamentari,prende i più delinquenti come soci di Governo,dice che l'italiano modello è Marchionne,fa il Patto del Nazareno n° 1 e contratta per fare il Nazareno n° 2,mira a privatizzare ogni bene dello Stato e a distruggere il welfare per svendere tutto alle multinazionali,distrugge due diritti elettorali e conserva i listini bloccati e il gigantesco premio di maggioranza per mantenere i soliti noti al potere,si fa dettare la riforma costituzionale dalla JP Morgan,distrugge i diritti del lavoro, trasforma i lavoratori italiani da salariati a vaucherizzati,regala un miliardo alle lobbye, ubbidisce come un cagnolino alla Merkel, distrugge la scuola pubblica mentre regala alle scuole private,spende 21 milioni al giorno in armi,toglie 50 milioni ai bambini malati di tumore di Taranto per regalarne 60 ai giocatori di golf,difende le prescrizioni facili... e poi la Casta saremmo noi???????!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.12.16 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per par condicio (si dice così?)

https://www.youtube.com/watch?v=v6Uhj0NMUTI

(non cazziatemi vi prego...)

;)

Psichiatria. 1 02.12.16 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una considerazione:

qualcuno mi puo' spiegare un motivo valido, cioe' corretto, onesto, positivo, per cui i senatori non debbano essere piu' eletti dai cittadini?

si dice che questa riforma vuole snellire la burocrazia, velocizzare.

ma qui' si aumenta la burocrazia, cioe' i passaggi. i consigli regionali che votano i senatori "su mandato dei cittadini". assurdo. un doppio passaggio di cui non se ne sente il bisogno. perche' non c'e' niente di "piu veloce" e "meno burocratico" dei cittadini che eleggono direttamente i senatori. un nome su una scheda ed e' fatta.

l'unica motivazione che vedo e' di allontanare di un passo i cittadini dalle scelte su chi li governa. di allontanare i cittadini dalle decisioni, dallo stato. non si velocizza e sburocratizza niente, anzi, c'e' un appesantimento dei procedimenti.

altra considerazione: se io voto x e x vota y, y non l'ho votato io. quindi, i cittadini che votano xi consigli regionali, e x vota y, x, cioe' i cittadini, non hanno votato y.

questa gente mente sapendo di mentire. e' brutta gente.


attenzione che mettendo in costituzione norme "pericolose", o anche solo "ambigue", ma qui', oltre ale ambigue ci sono anche le "pericolose", siccome sopra di essa non c'e' niente, la costituzione e' la norma "massima", "finale" , delle regole della vita sociale, si prendono dei rischi pesanti, di cui oltretuttto non se ne sente il bisogno. perche' non c'e' niente di questa controriforma per poter dire che sia una cosa fatta bene, positiva. solo nuovi regolamenti deleteri.

carlo 02.12.16 10:45| 
 |
Rispondi al commento

io voto NO !!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 02.12.16 10:42| 
 |
Rispondi al commento

vabbè che presidenti come napo non sono mai stati neutrali ma hanno sempre fatto vedere da che parte stavano pure senza bisogno di sentirsi "ostaggi", al referendum bisogna dire NO perchè ogni schiforma proposta dall'ebetino ha portato solo disastri. Non per niente PD= partito delinquenti...

Zampano . Commentatore certificato 02.12.16 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Il bomba sta già gongolando per i voti all estero: hanno votato 1.600.000 cittadini italiani completamente avulsi dalla nostra realta che probabilmente decideranno dei 60.000.000 che invece vivono questa realta misera sotto questo governo fantoccio nelle mani dei soliti noti. Probabilmente sono voti già sondati con exit pool perché è troppo strano questo entusiasmo della stampa compiacente: quasi sicuramente sono quasi tutti per il si!!! Bisogna fare un casino nero sulla regolarita di questi voti, controllare le modalità e le regolarità dei dati dei votanti. TUTTO SI GIOCHERÀ SU QUEI VOTI!!! MASSIMA ATTENZIONE!!!

undefined 02.12.16 10:24| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.nl/

ho sentito berlusca in tv, non ha tutti i torti, il presidente della repubblica sarebbe da eleggere con voto popolare, è sempre ostaggio dei partiti perchè è votato dai partiti, dunque da interessi e lobby, il mandato parlamentare deve essere legato all'elettore,ossia non si deve cambiare casacca, se lo si fa si decade, si devono dimezzare i aprlamentari e mettere un tetto ai compensi, le pensioni vanno conteggiate come tutte le altre e si va in pensione con l'età degli altri,oggi 67 anni, divieto di coprire cariche pubbliche politiche a vita,divieto di avere parenti stretti in parlamento e in cariche pubbliche importanti che stiamo assisterndo alle dinastie, cioè mettersi d'accordo con chi ci sta senza fare cazzate, questo è il mio parere

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 02.12.16 10:19| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori