Il Blog delle Stelle
Ecco perchè il figlio di Poletti non è costretto ad emigrare

Ecco perchè il figlio di Poletti non è costretto ad emigrare

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 72

business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

da Huffingtonpost.it

Manuel Poletti, figlio del ministro del Lavoro Giuliano, dirige un giornale che ha ricevuto solo nel 2015 circa 191mila euro di fondi pubblici. Si tratta Sette Sere Qui, un settimanale nato nel 1996 che copre i territori di Faenza, Lugo, Ravenna e Cervia, edito dalla Cooperativa giornalisti "Media Romagna" di Imola. Cooperativa a sua volta presieduta da Manuel Poletti.

Contributi al quotidiano diretto da Manuel Poletti nel 2015

Un'informazione nota ma che ha ripreso a circolare sui social network dopo le recenti uscite del ministro del Lavoro sui "cervelli in fuga" che hanno scatenato un fiume di polemiche: "Se 100mila giovani se ne sono andati non è che qui sono rimasti 60 milioni di 'pistola'. Ci sono persone andate via e che è bene che stiano dove sono perché questo Paese non soffrirà a non averli più fra i piedi", ha detto il ministro del Lavoro salvo poi correggere il tiro dicendo di "essersi espresso male".

"Facile difendere #JobsAct e #voucher quando persino tuo figlio ha azienda che campa grazie a contributi editoria pagati dallo Stato", è uno dei tanti commenti fioccati su twitter. Il riferimento è alla cooperativa di giornalisti che è proprietaria del settimanale romagnolo, diretto da Poletti Jr dal 2009.

Secondo le norme che regolano i contributi alla stampa (legge 250/90) il periodico Sette Sere Qui ha ricevuto nel 2015 190.888,48 euro di contributi pubblici. Importo simile a quello corrisposto nel 2014, quando al settimanale sono pervenuti un totale di 197.013,74 euro. Qualche decina di migliaia di euro in meno invece nel 2013 per il quotidiano diretto da Poletti Jr: il totale dei contributi pubblici erogati ammonta a 133.697,24 euro. In tre anni sono circa mezzo milione di euro.

Contributi al quotidiano diretto da Manuel Poletti nel 2014

Come ricorda un articolo di Italia Oggi, Poletti Jr ha seguito le orme del padre lanciandosi a testa bassa nel mondo delle cooperative. Il ministro infatti viene da quel mondo, essendo stato presidente nazionale di Legacoop prima di approdare al ministero del Lavoro che ha varato norme controverse come il Jobs Act e il decreto Poletti. Manuel ha seguito le sue orme: lontano dalla politica ha preferito muovere "passi importanti all'interno di Legacoop Romagna, l'organizzazione territoriale delle coop rosse scaturita dalla fusione di quelle di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini".

Circostanze che fanno storcere il naso a molti viste le tanto discusse esternazioni del ministro sui giovani. Come a Francesco Venier, ricercatore all'Università di Trieste: "Toh, il figlio di Poletti (lega COOP) non ha dovuto emigrare per trovare una carriera decente".

Contributi al quotidiano diretto da Manuel Poletti nel 2013



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

21 Dic 2016, 11:40 | Scrivi | Commenti (72) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 72


Tags: editoria, figlio, poletti

Commenti

 

Buongiorno a tutti. Sono persone che mette propone di pronta di denaro a disposizione delle persone nella necessità di un prestito e capace di rimborsare entro fine ben ragionevole. Accordo prestiti ad un tasso d'interessi del 3% su ogni solo un'ultima domanda. Di 5000 euro a 7.000.000 euro per ogni solo un'ultima domanda ed all'impresa nel fabbisogno finanziario. Per più informazione, ecco il mio indirizzo di posta:( regnovalentina@gmail.com )

Valentina 17.03.17 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Propongo una statistica a tappeto sul lavoro svolto dai figli dei politici. Trasparenza!

Antonino Noto 25.12.16 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Dico solo: Che schifo! .....E l'Italia sta a guardare.... passiva, senza nemmeno fiatare! Mentre i nostri figli non hanno nemmeno la speranza di un lavoro questi si fanno mantenere di padre in figlio da quei pochi che ancora lavorano e producono! Che schifo! Cos'altro si può dire?

Maria Stella Longo Commentatore certificato 25.12.16 14:19| 
 |
Rispondi al commento

il salumiere e il suo garzone

piero l., tortona Commentatore certificato 24.12.16 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Aiuto finanziario/
Se ho trovato il sorriso è grazie a signor ISER che ho ricevuto un prestito di 50000€ e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di quest'uomo senza alcuna difficoltà con un tasso di 3% all'anno. Vi consiglio più non di fuorviarsi di nessuno se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché signor ISER mi ha fatto bene con questo prestito. È tramite un'amica che ho incontrato questo signore onesto e generoso che mi ha permesso di ottenere questo prestito.
Allora vi consiglio di contattarlo e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete. ecco la sua posta elettronica: iserphilippe4@gmail.com

faustino a. Commentatore certificato 23.12.16 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Sporchetti(leggi poletti) fai un favore agli italiani ,manda tuo figlio a pulire i cessi in india oppure in africa , o meglio ancora in un circo ai leoni che cosi ce ne liberano eTu SUICIDATI CIALTRONE

mario boselli 23.12.16 13:35| 
 |
Rispondi al commento

é naturale che un paparino del genere porti a mala strada il suo figlioletto beneamato,perche un giorno potrebbe rinnegargli qualcosa,la moralita,forse? quindi non colpevolizziamo molto il fanciullo se da tale cordone ombelicale è uscito.

Sergio D., Giugliano in Campania Commentatore certificato 23.12.16 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,come si può accettare di comportarsi con tanta arroganza,sufficienza,indifferenza e mancanza di MORALITA', sapendo che l'Italia sta morendo a poco a poco schiacciata dai debiti NON fatti dagli Italiani ma solo dai politici??? Ma questi politici NON RIESCONO MAI A VERGOGNARSI E CHIEDERE "SCUSA"?
Grazie, Beppe e grazie M5S.

Gianni Previtera 23.12.16 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao io sono OLIVIA SANCHEZ infermiere a Lima
Sto cercando di prestito è stata di 3 anni mi sono rifiutato dalla mia banca.
Ho visitato questo sito di annuncio di prestito tra particolare sul serio in tutto il mondo e ho incontrato una donna meravigliosa, che si chiamava Signora Anissa Kherallah di nazionalità francese che aiuta ogni persona in
Portogallo, Francia, Martinica, Guadalupa, Riunione , Nuovo , Italia , Polinesia e altri che li rende i prestiti e che mi ha dato un prestito di 20.000 euro che mi devono rimborsare più di 15 anni, con un basso interesse, e ieri sera ho ricevuto il denaro senza protocollo. Bisogno di credito personale , la vostra banca si rifiuta di concedere un prestito, non guardare qualsiasi ulteriore lei è la migliore.
Ecco il suo indirizzo di posta elettronica : developpement.aide@gmail.com

sanchez olivia Commentatore certificato 23.12.16 08:47| 
 |
Rispondi al commento

e adesso il povero carab(B)iniere dovrebbe andare a parare il culo a l figlio di pappone per 1300 euri al mese?

meditate gente menditate!

è ora di finiamola 23.12.16 02:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

**V***

Spesso chi comanda dimentica che sovrano è solo il popolo.
Così ricorda a noi il S. Vangelo di Matteo (24, 48-51):

"Ma se questo servo malvagio dicesse in cuor suo : il mio padrone tarda a venire, e cominciasse a percuotere i suoi compagni e a bere e a mangiare con gli ubriaconi, arriverà il padrone quando il servo non se l'aspetta e nell'ora che non sa, lo punirà con rigore e gli infliggerà la sorte che gli ipocriti si meritano: e là sarà pianto e stridore di denti."

AUGURI di BUONE FESTE

Aldebrando Fitozzi Commentatore certificato 23.12.16 00:12| 
 |
Rispondi al commento

CARO POLETTI,
NON DICI NIENTE DELLA RAGAZZA DI SULMONA ,MORTA A BERLINO? VERGOGNATIE E TAPPATI DENTRO UNA CAVERNA(PER NON DIRE DI PEGGIO)TE E TUTTI QUELLI COME TE CHE SARESTE DA SPEDIRE NELLO SPAZIO COME LE SCORIE RADIOATTIVE..NON SERVITE A NULLA DI BUONO E OLTRE A RENDERE QUESTO MONDO LO SCHIFO CHE è SIETE PURE DEGLI ARROGANTI...MI PRUDONO DAVVERO LE MANI.
BLUEVALENTINE

valentina serra 22.12.16 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Dio è grande ! La signora Anissa KHERALLAH posso solo dire grazie per la vostra attenzione e aiuto , per farmi concedere un prestito di 10.000 euro. Dio vi benedica per tutto il bene che hai fatto per la gente . Sarebbe disonesto se non capisco le persone che in realtà sono il buono e perfetto, persona di cui ci si può contare per un prestito veloce e serio. Contattare questa donna a questo indirizzo : developpement.aide@gmail.com la persona che ora è a fare di me un essere felice e buona giornata a tutti voi

finelli leonardis Commentatore certificato 22.12.16 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Ecco perchè Poletti se ne deve doppiamente andare.

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 22.12.16 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Dal figlio del Polenta/Casamonica, dai parenti di Angelino "cosa nostra", alla nipote di Mubarak, al Lapo degli Agnelli.......si cercano sempre i siti per le discariche......eccoli!!!!!

fabio S., roma Commentatore certificato 22.12.16 14:39| 
 |
Rispondi al commento

@Tarcisio
Vedi non siamo in un sistema capitalistico ma in una cleptocrazia partitocratica divisa per bande .

Tutta una economia fondata su tali sistemi ha effetti redistributivi economicamente rilevanti ma eticamente devastanti .

In USA non esiste : disoccupazione al 5% , Hong Kong al 3% .

Se l economia capitalistica o liberista crea disuguaglianze bisogna avvisare USA e Hong Kong che sono sulla strada sbagliata , facendo come noi , con la piu bella costituzione del mondo , possono stabilizzarsi all '11% .

:)

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 22.12.16 14:20| 
 |
Rispondi al commento

SCHIFOSI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Adelaide C., Crema Commentatore certificato 22.12.16 12:44| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA,FATE SCHIFO AI LOMBRICHI

piero l., tortona Commentatore certificato 22.12.16 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo questo signore è quello che ha firmato la Jobsact e da uno che esprime certi pensieri e poi chiede scusa non ci si può aspettare di più non ci resta che ribellarci a tanta tracotanza e prima o poi forse riusciremo ad andarci senza i forconi ,speriamo .

FRANCESCO PIU 22.12.16 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Bello stare li senza fare un cazzo eh POLETTACCIO ( direbbe Benigni che tra parentesi mi è sempre stato sul cazzo ) Magna magna che fra un po' vengono le vacche magre..........................

Carlo A., forli' Commentatore certificato 22.12.16 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, sono una nuova iscritta, quello che mi sento di chiedere a voi tutti è..."ma perché continuiamo a sciorinare parole su parole?" Ma basta!!!!! Scendiamo un pochino in piazza, facciamoci vedere, facciamo FATTI non parole, mostriamo d'avere carattere come i ragazzi 5 stelle che si battono ogni giorno.

Anna Giardino, Genova Commentatore certificato 22.12.16 07:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

S O N O S C H I F A T O N E L S E N TI R E Q U E S T E C O S E ! MA IN QUALE PAESE VIVIAMO ?

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.12.16 00:26| 
 |
Rispondi al commento

IL GIORNO CHE GOVERNEREMO E, SARÁ MOLTO VICINO...FINIRANNO TUTTI QUESTI PRIVILEGI DI QUESTA CLASSE CORROTTA, CHE NON GUARDA IN FACCIA A NESSUNO!
MA NON DOVRÁ BASTARE SOLO QUESTO...TUTTI I PRIVILEGI ACQUISITI, DOVRANNO ESSERE CANCELLATI E SE POSSIBILE, RIMBORSATI CON GL'INTERESSI!!
IL RISPETTO PER IL POPOLO ITALIANO...DEVE VENIR PRIMA DI TUTTO!
NESSUN RISPETTO PER QUESTA CLASSE CORROTTA FINO NELL'ANIMA!

Enrico N., Milano Commentatore certificato 21.12.16 23:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE COOPERATIVE SONO UNO STRUMENTO PER SFRUTTARE I LAVORATORI. POLETTI E UN MEDIOCRE CHE SERVE AI SUOI PADRONI PER NASCONDERE I PROGETTI DI ANNULLAMENTO DI OGNI DIRITTO ACQUISITO DAI LAVORATORI IN DECENNI DI LOTTE. CON ESPRESSIONI INTERLOCUTORIE E INSIGNIFICANTI NASCONDE I VERI BURATTINAI CHE OPERANO NEL RETRO BOTTEGA. LA SUA PAGHETTA E' RAPPRESENTATA ANCHE DALLA MANCIA FATTA AL FIGLIO....COSE NORMALI IN ITALIA...PERCHE' SCANDALIZZARSI ?

MERLO DEMETRIO 21.12.16 22:22| 
 |
Rispondi al commento

"Se 100 mila giovani se ne sono andati non è che qui sono rimasti 60 milioni di 'pistola'. Ci sono persone andate via e che è bene che stiano dove sono perché questo Paese non soffrirà a non averli più fra i piedi", ha detto il ministro del Lavoro salvo poi correggere il tiro dicendo di "essersi espresso male" ....questo è quello che veramente pensava, ne era fin troppo convinto. Forse noi Italiani dovremmo accettare che ci vengano imposti simili soggetti capaci di esprimersi "male", ma con tanta palese cattiveria che fuoriesce dagli occhi? Perché prendersela con i giovani italiani migrati per motivi economici all'estero se la politica non è stata in grado di aiutarli concretamente? i risultati dimostrano che per quei 100.000 non è stato fatto nulla .......... e il mio pensiero va alla povera Fabrizia alle persone che amava e l'amavano e l'ameranno per sempre, io mi unisco a loro e a tutti quei giovani che sono fuggiti e a tutti quelli che sono rimasti..nella disperazione di non poterlo fare.

Fausto De Nardi 21.12.16 22:14| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI I TROLL CHE IMPESTANO QUESTO BLOG , RICORDO CHE PER IL REDDITO DI CITTADINANZA NON CI SONO I SOLDI, MA CHI SA' PERCHE' PER SALVARSI LE LORO BANCHE, COMPRARSI STUPIDI AEREI ETC. ETC. LI TROVANO SEMPRE!!!

POI SE VOLETE LAVORARE VOI, I VOSTRI FIGLI E I VOSTRI NIPOTI E FARVI SFRUTTARE DA LUNEDI A DOMENICA A 600/700 EURO AL MESE PER TUTTA LA VITA SIETE LIBERI DI FARLO E NON RICHIEDETE IL REDDITO ALLORA!

IO INVECE SONO STANCO DI ESSERE SFRUTTATO PEGGIO DELLE BESTIE RIPOSANDO MASSIMO 4 GIORNI AL MESE E FARE ALMENO 50 ORE SETTIMANALI DI LAVORO E DI PRENDERE 700 EURO!
ANDATECI VOI TROLL A LAVORARE IN QUESTE CONDIZIONI E MAGARI SPERO CHE VI PAGHINO COI VOUCHER PER LEVARVI L'ULTIMA DIGNITA' CHE ANCORA VI RESTA, SEMPRE CHE A VOI TROLL NE RESTI ANCORA DI DIGNITA'!

BASTA SCHIAVI SUL LAVORO , SI AL REDDITO DI CITTADINANZA!!!

genova genova, genova Commentatore certificato 21.12.16 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Li hanno visti sulla Tibburtina alle 3 di notte coi tacchi da 15 insieme ai viados brasiliani.
Che bella coppia di cojoni :-)

Taipan X Commentatore certificato 21.12.16 20:38| 
 |
Rispondi al commento

I NOSTRI RAGAZZI ALL'ESTERO SONO SOLO DEI MIGRANTI

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 21.12.16 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Sono ingegnere ed ho 67 anni. Nel 1977 pur di lavorare sono andato all'estero (Iran). Poi fortuna ha voluto, ho potuto proseguire la mia carriera in Italia. All'epoca queste schifezze non si conoscevano se non per sentito dire.Certo è che così spudoratamente e senza alcuna dignità, esternazioni del genere non erano ammesse. Le BR non scherzavano ed hanno sempre saputo bene dove, e chi colpire. Non ultimo Biagi primo attore di tutte le successive riforme del Lavoro. Infatti io puntualmente a 55 anni sono rimasto disoccupato! Ho atteso i 66 anni e più per andare in pensione, arrangiandomi col mio mestiere. Penso che i giovani oggi, debbano fare qualcosa di veramente serio per non ritrovarsi un futuro peggiore rispetto a ciò che è capitato a me!
Forza M5S speranza di un futuro migliore.

vincenzo p., napoli Commentatore certificato 21.12.16 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non si può fare intervenire Cantone, che lo fa solo con la raggi e nessun altro? F.lli Alfano, poletti e sala? E magari altri! Cantone opera ad orologeria, anche lui?

silvana rocca, genova Commentatore certificato 21.12.16 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono rimasto stupefatto dalla notizia. Non avrei mai creduto che un uomo di cotanto spessore etico, morale, che illumina le strade al suo passaggio, avesse potuto scivolare nel più bieco e scontato nepotismo.
La cosa mi ha scovolto, anche perché, fortunamente, in questo paese, questi casi sono RARISSIMI.
Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 21.12.16 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Se è bravo come il padre, il giornalino non lo legge neanche lui.

albino c., GIARDINI NAXOS Commentatore certificato 21.12.16 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro movimento, vorrei vedere pubblicato sul blog un elenco completo di dove sono collocati tutti figli di questi monarchi !!!!!
E dopo apriamo un dibattito pubblico e tutte le dovute spiegazioni a chi è responsabile ti tale scempio e ci insulta tutti i giorni dopo averci spolpato con tasse arrivate a un livello insostenibile !!!!!

D. Acocella 21.12.16 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutti quelli che comandano hanno preso i posti migliori per i propri pqarenti.

rosetta a., ascoli satriano Commentatore certificato 21.12.16 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Se non erro ora Poletti senior si meraviglia dello scenario della vendita dei voucher, dicendo che il jobs act resta una buona legge, ma va modificata.
Ma vi rendete conto?
Questo fa una riforma come quella del jobs act, rovinando la vita a migliaia di famiglie, senza sapere a priori in che cosa consisteva questa riforma?
Questo va assolutamente allontanato e si devono chiedere i danni.

Rosa 21.12.16 18:14| 
 |
Rispondi al commento

BEH POLETTI HA AGITO PER LEGITTIMA DIFESA.

INFATTI CERCA DI BECCARE CALCI SUGLI STINCHI IL MENO POSSIBILE DA QUEI GIOVANI AI QUALI HA RUBATO IL FUTURO.

PER QUESTO PIÙ GIOVANI VANNO VIA MENO CALCI PRENDERÀ, PENSA LUI, ERRONEAMENTE.

WW M5S...........

Angelo Ripellino Commentatore certificato 21.12.16 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Per dirla "alla Giachetti" hanno la stessa faccia di culo...

Pep Gatto, Galatone Commentatore certificato 21.12.16 17:22| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA

mario magnani 21.12.16 17:15| 
 |
Rispondi al commento

vergognatevi ladroni

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 21.12.16 17:09| 
 |
Rispondi al commento

domanda al figlio di poletti: Manuel, lei ha una laurea?
No, mi mancano pochi esami, ho 42 anni.
forse prima della pensione ci riesce.

piero l., tortona Commentatore certificato 21.12.16 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Come mai questo riceve contributi dallo Stato solo a far data dal 2014 e non anche prima?

vincenzo rosciano, potenza Commentatore certificato 21.12.16 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Non per toccare note melodrammatiche ma quelle centinaia di migliaia di giovani che lasciano l'italia per trovare lavoro all'estero e che non tornano indietro per forza di cose sono storie di vita recise, genitori, sorelle , fratelli, amici, parenti abbandonati. Chiederei a tutti coloro che sono stati toccati da una di queste storie di mandare a casa questo governo e mai piu' votare i partiti della casta.

Vito Schifano 21.12.16 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Basta, domani mi apro una cooperativa! Chi ci sta?!?


comunque vada sara un successo.......ciao

peppe ceceris Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.12.16 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Con il M5S al governo finiranno i contributi statali a giornali fasulli e finirà' anche l'era dei figli di papà'.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 21.12.16 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Figlio di P.

gennaro fu 21.12.16 15:24| 
 |
Rispondi al commento

E' un mondo chiuso fatto di privilegi che si arrocca per mantenere il sistema integro. E' una lotta durissima contro questi poteri, i giornalisti, i media. Sapremo portarla fino in fondo?

Danilo D., Roma Commentatore certificato 21.12.16 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Il Microcefalo Preistorico Poletti solo in Italia avrebbe potuto fare il Ministro (del Lavoro poi e dopo le immagini pubbliche dei pranzi e cene con Buzzi e Carminati e i Boss dei Rom Casamonica) si è permesso di insultare i Giovani Italiani che stanno Migrando grazie anche alle deficienze di gentaglia come lui.

Caro Poletti ringrazia il Cielo che stai vivendo in un Popolo a carattere "mite e distratto" perchè altrove quelli come te spariscono in poco tempo, non siete invulnerabili.

Questo Lercio Ministro è un evidente Criminale con i suoi Complici a legiferare un Paese.

Esimio esempio dell'eloquenza governativa, chiamarlo scempio è dir poco.

Questa gente fa schifo in massa.


Poletti mi fai schifo come ,il tuo pallonaro siete dei poveracci che sono convinti di essere degli dei ma sieta delle MERDE Puzzolenti e che ammorbate tutta questa povera italia.

mario boselli 21.12.16 13:18| 
 |
Rispondi al commento

in questo paese più di un milione di persone
vive direttamente o indirettamente di politica

1 italiano su 70

se fossero 70 occupati "forse" ci potrei stare

ma si tratta di vecchi malati bambini e qualche lavoratore ..

un peso insostenibile ..

Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 21.12.16 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che ci aspetta è una sfida demografica, – la situazione sarà davvero critica”. Sono la generazione di lavoratori over 50, hanno i capelli bianchi ed esperienze decennali di lavoro. Hanno figli laureati, con master e stage all’estero a cui non solo non hanno un futuro da offrire, ma ai quali devono chiedere di accontentarsi per tirare alla fine del mese. In attesa che qualcuno si ricordi di loro.io sono uno di questi vergognati poletti....

agostino giovanni 21.12.16 12:25| 
 |
Rispondi al commento

POLETTI JUNIOR?
ma se si va a scavare sai quanti figli d'arte si trovano che razzolano nutrendosi di denaro pubblico? Tanto per non fare nomi ad esempio i figli di Napolitano.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 21.12.16 12:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

calma

si parlava di giovani costretti a emigrare magari con in tasca un ottima laurea buona volontà e quant'altro

giovani diciamo fino a 30 anni

questo ne ha 42 di anni

se va avanti così in Italia si è giovani fino al giorno prima della pensione

solo un mio pensiero, nulla più.

Psichiatria. 1 21.12.16 12:09| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE, MI CHIEDO, PERCHE' NON CHIEDETE LE DIMISSIONI DI QUESTO BECERO INFAME?? E DELLA MINISTRA DELLA DISTRUZIONE FEDELI? SU QUESTO DOVRESTE OCCUPARE IL PARLAMENTO TUTTI I GIORNI, COME FANNO LORO IN CAMPIDOGLIO CON LA RAGGI(ANCHE SE NON CAPISCE UN CAZZO) MA QUESTI DUE HANNO SUPERATO OGNI LIMITE. CIAO MAURO.PASQUINO

mauro 21.12.16 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Non male quasi 200.000 euro all'anno a un settimanale che tira 5000 copie a settimana. Dato certo. Lo stampo io.


Più giovani emigrano, più posti si liberano per gli amici e parenti del clan Poletti

Giuseppe Stilo 21.12.16 11:38| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

I figli sò piezze e core....
Qualcuno li trasforma in piezze emm....
E' la prima volta che scrivo delle parole "poco belle": sto migliorando!

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 21.12.16 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Colletta pubblica per il poljunior: Biglietto di sola andata per lo Zambia.

franco selmin, montegrotto terme Commentatore certificato 21.12.16 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

abolire i contributi statali all'editoria e non solo, che non produce cultura ma solo ricchezza ai soliti noti amici della partitocrazia o meglio cricche affaristiche che succhiano denaro pubblico facendo accumulare debiti per 2300 MLD di €.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 21.12.16 11:10| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori