Il Blog delle Stelle
Fedeli, il ministro

Fedeli, il ministro "zeru tituli"

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 75

business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

di MoVimento 5 Stelle

Non c'è due senza tre: Valeria Fedeli continua a mentire e a incartarsi, peggiorando ulteriormente una situazione rispetto alla quale l'unica via d'uscita sono le sue dimissioni da ministro. In un'intervista rilasciata oggi a un quotidiano (la Repubblica, ovviamente) il titolare del Miur ha dichiarato che "Nel 1987 avrei potuto equiparare quei tre anni come assistente sociale al titolo di laurea". Peccato che il Consiglio di Stato, nella sentenza 6034 del dicembre 2014, abbia stabilito che il diploma triennale delle magistrali non è equiparabile alla maturità e, dunque, non costituisce titolo per l'accesso all'università.

Ricapitolando: Fedeli non è laureata in Scienze Sociali, non ha il diploma di maturità (ma quello magistrale triennale) e, in ragione di ciò, non è possibile neppure l'equiparazione del suo titolo alla laurea.

Fedeli, invece di arrendersi all'evidenza e di essere sincera, continua a forzare la mano arrampicandosi sugli specchi, finendo così con il rendere le sue dimissioni ancor più dovute. Il titolare del Miur, sempre nell'intervista, si è avvalsa della facoltà di non "non ricordare" che in un primo curriculum aveva scritto di aver conseguito un diploma di laurea e in un secondo curriculum di aver indicato la laurea in Scienze sociali. Una "leggerezza", l'ha definita, rispetto alla quale è stata costretta, una volta scoperta, a dover cambiare i curricula in tutta fretta. Adesso giunge questa nuova balla sull'equiparazione con il titolo di laurea.

Fedeli però almeno su un punto è stata chiara e precisa: lei ci tiene ad essere chiamata ministra. Una questione fondamentale, di grande sostanza, che quasi ci fa dimenticare il fatto che un ministro della Repubblica da giorni continui a mentire agli italiani.

Ps. Dal momento che Fedeli sembra intenzionata a restare inchiodata alla poltrona al di là di qualunque evidenza, il presidente Gentiloni ha intenzione di svolgere il ruolo che gli è stato assegnato, prendendo le decisioni del caso... o dovremmo chiedere di intervenire direttamente al suo dominus, Renzi?



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

18 Dic 2016, 10:57 | Scrivi | Commenti (75) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 75


Tags: fedeli, laurea, zeru tituli

Commenti

 

TESTIMONIANZA DALL’ EUROPA


Tre motivi per il regresso italiano, identificati in un confronto Italia-Europa, per un decennio
- Alcuni strumenti necessari a gestire un Paese non sono disponibili in Italia;
- causa il degrado sociale degli ultimi anni, il Paese richiede persone dotate di grande professionalità e impegno per la gestione ; i politici che abbiamo non lo sono. Ed essi in larga misura si occupano degli interessi di parte o privati invece di dedicarsi al Paese.
- I cittadini, livello medio di cultura sociale basso, si aspettano progressi dai politici, cioé
dalle stesse persone che hanno affossato il Paese, operando frequentemente con il Doppio
Scenario (fingo lavorare per il Paese/mi occupo del mio clan).

In tali condizioni, niente speranza di progresso, se il modello sociale attuale resta. L’Unità nazionale incompiuta ha dato il colpo di grazia ad un Paese senza riferimenti, senza paletti e senza binari (senza strategia).

Via d’uscita ? Volare alto, scoprire la realtà sociale nascosta da una sorta di
allucinazione sociale e politica diffusa. Individuare alcuni strumenti necessari per gestire un Paese, che mancano in Italia

E’ proposta la testimonianza e l’approfondimento e la proposta di chi, vivendo in un Paese avanzato, ha analizzato per 10 anni le malattie della società italiana. Cosi ha potuto prevedere la crisi econom. con notevole anticipo.
Una speranza per il Paese esisterebbe, solo se si conosce la realtà sociale che è falsata, imbrogliata, che puo’ partire da testimonianze di espatriati che “scoprino la realtà sociale”, vivendo in società avanzate (senza emergenze, ma con qualità di vita).

Ulrich Realist
ulrich33@orange.fr
(disponibile per una presentazione del problema sociale gigante)

TESTIMONIANZA PROPOSTA !

ulrico reali 21.12.16 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno!
Avete bisogno di un prestito ?? WhatsApp:+22964314988
daniella.finance29@gmail.com
sono daniella io offro il prestito ha tutto persona in necessità di denaro dunque la mia offerta comincio di 2000€ A 1 000.000€ allora tu ha bisogno di un prestito WhatsApp: +22964314988
daniella.finance29@gmail.com

daniella 21.12.16 09:56| 
 |
Rispondi al commento

FEDELI " ZERO TITULI " MA NON TI VERGOGNI ?????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Carlo A., forli' Commentatore certificato 21.12.16 09:11| 
 |
Rispondi al commento

BASTA finanziamenti ai partiti, Basta finanziamenti all'editoria BASTA questo schifo................

Carlo A., forli' Commentatore certificato 21.12.16 09:09| 
 |
Rispondi al commento

https://informationzero.wordpress.com/2016/12/21/dai-kooly-noody-alle-facce-da-culo/

Giachetti guarda in casa tua!

TORQUATO CARDILLI, Formello (RM) Commentatore certificato 21.12.16 08:56| 
 |
Rispondi al commento

E' DISCUTIBILE AVERE UN MINISTRO CON UN LIVELLO DI ISTRUZIONE BASSO SOPRATTUTTO SE SI TRATTA DEL MINISTERO ALLA CULTURA E' VERGOGNOSO CHE SI PERMETTA DI DICHIARARE SPUDORATAMENTE IL FALSO SENZA CHE CI SIANO PROVVEDIMENTI! DIMISSIONI!!

Donato Della Porta, Casalecchio di Reno Commentatore certificato 20.12.16 18:17| 
 |
Rispondi al commento

e facciamo una sottoscrizione per comprarle una laurea,che tanto non si schioda da li.

franco selmin, montegrotto terme Commentatore certificato 20.12.16 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Ma basta dare un'occhiata a questa, per così dire, "onorevole signora"! Secondo voi una persona davvero seria e impegnata si concerebbe così da sembrare un clown da circo? Non credo proprio! La cultura quella vera e l'intelligenza nonchè la serietà di entrambe si vedono anche dalla sobrietà e semplicità dell'apparire oltre che dai titoli di studio VERI! Per favore M5S salvate l'Italia, quella seria, onesta e brava!

Maria Stella Longo 20.12.16 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Certo,la costituzione non parla di divieti culturali all'accesso all'amministrazione pubblica, peccato però che questi pseudo politici, non hanno niente in contrario però se per andare a fare il lava piatti viene richiesta esperienza e la conoscenza magari di una lingua straniere.
Forse lavare i piatti è più difficile che occuparsi di un ministero?
Abbiamo una diplomata alla sanità, e una che ha poco più della terza media, visto che non ha mai conseguito la maturità,il suo pseudo titolo ai comuni mortali non da diritto nemmeno ad un posto da stradino, ma a lei viene consentito di fare il ministro del MIUR che schifo.
A volte mi chiedo se ci sono o se ci fanno.
Di questo passo il prossimo presidente del consiglio dovrà dimostrare di avere la 5^ elementare e niente altro, altrimenti come si fa a consegnare il nostro paese alla troika.
Accidenti penso che per questo paese non ci sia più alcuna speranza.

cannella Rosa 20.12.16 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Ai cortesi Commentatori di un mio intervento di ieri alle ore 9:01 su questa pagina virtuale aggiungo che sulla Vs.Costituzione ho fatto,nei mesi scorsi,numerosi commenti anche ad articoli del citato prof. Giannuli.
Ciò detto mi limito ad osservarVi che nel 2001 fu "omologata" una dannosa riforma Costituzionale con referendum a grave minoranza partecipativa e che un vecchio contadino,appena appena con terza elementare,tempo addietro mi faceva notare che l'art.138 viene DOPO il settantacinque ch'è alle SUE spalle e quindi ,secondo il suo modestissimo parere,il cd.QUORUM previsto dal 75 fosse,a maggior ragione,INDISPENSABILE per il...138!
Insomma "per lui i voti erano VALIDI quando ..erano stati..VALIDAMENTE ESPRESSI e io Fui assolutamente in accordo con EGLI.
Saluti a Voi ed a tutti i frequentatori,enzo bargellini da Santarcangelo.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 20.12.16 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che chi ha un diploma almeno quinquennale può certamente fare da grande il Ministro. Ma un Ministro dell'Università e della Ricerca Scientifica deve essere Laureato punto.
Questo nel rispetto di tanti italiani giovani e meno giovani che hanno una laurea e a volte anche 2, parlano correttamente almeno un'altra lingua, hanno magari un'abilitazione professionale e/o vinto un Concorso pubblico, hanno famiglia e non lavorano o al massimo hanno lavoretti precari in nero a 3 euro l'ora senza alcuna tutela o prospettive in un futuro migliore.
Certo che poi se possono vanno via dall'Italia in Paesi dove la loro professionalità viene riconosciuta e NON tornano stai tranquillo Ministro Poletti, tu si che dovresti dimetterti.
Ma si può sapere quando ci faranno finalmente votare per davvero?

Paolo M., Latina Commentatore certificato 20.12.16 08:55| 
 |
Rispondi al commento

vinto un Concorso pubblico, hanno famiglia e non lavorano o al massimo hanno lavoretti precari in nero a 3 euro l'ora senza alcuna tutela o prospettive in un futuro migliore.
Certo che poi se possono vanno via dall'Italia in Paesi dove la loro professionalità viene riconosciuta e NON tornano stai tranquillo Ministro Poletti, tu si che dovresti dimetterti.
Ma si può sapere quando ci faranno finalmente votare per davvero?

Paolo M., Latina Commentatore certificato 20.12.16 08:49| 
 |
Rispondi al commento

VERDOLIVA GIUSEPPE
----------------------------------------
fate sparire sto CRETINO

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 20.12.16 06:07| 
 |
Rispondi al commento

....con tutte quelle belle #LAUREfarlocche che dispensano a pagamento a #TIRANA...per cui il #TROTA non ha certo lesinato i soldi leghisti...per una che guadagna o guadagnava? quasi 200.000 (diconsi duecentomila ) piu tutti gli altri ammennicoli eurazzi al mese come attachè della #BOLDRINI...giusto che per andare al risparmio le procuri perdità di credibilità 8a sinistra merce rara) e un bel pò di casini...

exzio giuliani 20.12.16 05:57| 
 |
Rispondi al commento

___▁▂▃▄▅▆▇█▓▒░FEDELI ALLA MELMA░▒▓█▇▆▅▄▃▂▁___

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 19.12.16 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Accidenti non lo sapwevo , ho un diploma di maturità
del 79 quindi secondo il ministro sono laureato anch'io.........o solo lei???

Valerio Peron 19.12.16 17:02| 
 |
Rispondi al commento

La mancanza di moderatori agevola la pubblicazione di commenti davvero inutili e dannosi per la società e per lo stesso M5S.
Poiché dal tempo di Adamo in poi gli stupidi sono in continua espansione, mi piacerebbe che qualcuno mi spiegasse perché un ministro, per essere tale, deve avere per forza una laurea.
Fin dall’entrata in vigore della nostra costituzione, nei governi italiani non vi è stata alcuna vera rappresentanza di non laureati e, per non laureati, intendo parlare di persone che hanno le mani consumate dall’uso: Muratori, falegnami, contadini, piccole imprese e tanti altri. Al contrario, avvocati, giornalisti, insegnanti, medici e persino psicologi, sempre titolari di poltrone istituzionali, hanno deciso il futuro dell’Italia e degli italiani, con il risultato che tutti conoscono.
Roberto Abbattista, non le sembra che - se nei precedenti governi, invece di 134 avvocati e novantadue giornalisti vi fossero stati 226 non laureati, ma sicuramente oneste, intelligenti e incorruttibili persone, il nostro paese non sarebbe stato secondo a nessun altro…

Enzo Cusmà , Cesena Commentatore certificato 19.12.16 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non è riferibile solo al Min.Fedeli, nel CdM esistono altri senza laurea nemmeno triennale come il Min.Poletti (ministro del lavoro art. 1 Cost), e forse qualche altro. Da comiche è il Min.Esteri Alfano che non sa una parola di Inglese. Solo in Italia accadono queste cose.

Giuseppe Galiotto 19.12.16 12:13| 
 |
Rispondi al commento

non è un problema di laurea

mio nonno aveva la licenza di III elementare dell'800, ma ne sapeva sicuramente di più di qualsiasi sindaca di oggi

è un problema di coerenza
saluti

RAGAZZI ALBERTO ANDREA 19.12.16 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fedeli zero tituli
Beppe Grillo haq un titolo Assassino pregiudicato
Di Maio zero tituli

VERDOLIVA GIUSEPPE 19.12.16 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Fedeli zero tituli
Grilli zero tituli + pregiudicato
Di Maio zero tituli

VERDOLIVA GIUSEPPE 19.12.16 11:42| 
 |
Rispondi al commento

In Francia per solo affacciarti nella sfera della dirigenza del settore pubblico e quindi per divenire ministro della Repubblica devi essere laureato ed anche diplomato alla Ecole Normale. Ciò per avere un margine di sicurezza nell'inviare dirigenti veri e magari quelli più competenti. L'Italia sin dall'Unità ha avuto tra coloro che l'hanno diretta e governata personaggi poco istruiti. Un esempio :Benito Mussolini: diploma di Maestro elementare l'8 luglio 1901. Se gli Italiani si sono accontentati si meritano ciò che scelgono.

Roberto Abbattista 19.12.16 10:43| 
 |
Rispondi al commento

se non fosse una bugiarda conclamata e quindi convinta seguace del suo caro lider super bugiardo e cazzaro non avrebbe mai fatto carriera; cosa vuoi che glie ne freghi della scuola, a loro interessa solo il potere e così sfasciano il paese e noi lasciamo fare senza mai incazzarsi come sarebbe necessario per cui i veri colpevoli di questo letamaio siamo noi

ilvio mauri 19.12.16 10:42| 
 |
Rispondi al commento

da profondo rosso, d. argento.

giovanni f. 19.12.16 10:34| 
 |
Rispondi al commento

questa ministra analfabeta deve andare alle scuole serali

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 19.12.16 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Queste autentiche vergogne sono possibili solo in questo paese. Deve andarsene immediatamente, o dev'essere cacciata su due piedi.
Ci vorrebbe una campagna di stampa, di quella miserabile stampa assente o troppo presente quando conviene ai suoi padroni.

albino c., GIARDINI NAXOS Commentatore certificato 19.12.16 10:13| 
 |
Rispondi al commento

PROCESSO DI ISTITUZIONALIZZAZIONE DEL M5S...

Tutti i movimenti molto spesso hanno capi carismatici, leader storici, figure di garanzia. Grillo è dovuto tornare pienamente alla politica, rinunciando al famoso passo di lato Grillo è sempre più leader.

Il Movimento 5 stelle non è un'appartenenza ideologica perché non è così sviluppata, non è organica, ma è legata ai singoli temi: ambiente, energia, acqua, trasporto...

Il movimento è cresciuto e spartiacque è elezioni politiche nazionali del 2013 M5S entra all'interno delle istituzioni perciò non è più come prima, inizia un nuovo processo di istituzionalizzazione del M5S, bisogna avere una nuova organizzazione con strumenti diversi rispetto alla prima soprattutto se vuole governare.

Nel movimento chi è eletto in un'amministrazione locale o in parlamento, acquista un certo potere o una visibilità che tende poi a tutelarli ciò comporta il primo distacco con i temi e gli attivisti. Succede nei partiti, questo processo sta avvenendo anche nel Movimento.

Ma la democrazia diretta è la caratteristica principale del Movimento dove gli aderenti vogliono per definizione esser protagonisti NON semplice elettori.

La molta fiducia nella democrazia diretta e nel social network ha rallentato la crescita organizzativa con ripercussione e sulle scelte dei candidati Roma ne è un esempio.

https://www.facebook.com/shahab.shirakbari.5

https://www.meetup.com/Meetup-Controllo-dellimmigrazione-Terni/events/234544494/?_locale=it-IT

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 19.12.16 09:56| 
 |
Rispondi al commento

La signora Fedeli per accedere ai corsi universitari avrebbe dovuto dare un esame integrativo. L'ha dato? Evidentemente no, per cui non ha un diploma né tanto meno una laurea. Possiamo conferirle il diploma honoris causa di "Faccia di Tolla"? A lei e a chi non le ha imposto, sino ad ora, di dimettersi.

Valeria Fusetti 19.12.16 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Vedrai che adesso si farà fare una legge in base alla quale il suo titolo potrà essere equiparato a laurea, così è tutto risolto!

ferdinando santoro 19.12.16 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi,nella mia breve vita anagrafico-locale (appena sessantacinque anniemezzo fra poco) ho incontrato persone senza alfabeti di stupefacente INTELLIGENZA e plurilaureate decisamente scarse di tale prezioso anteAvico ingrediente.
Ciò dettoVi si tratta di verificare se gli incarichi in questio prevedano o meno specifici titoli nell'anagrafica politico-temporale.
Con saluti et cordialità ai Gestori di questi luoghi "tecnici" ed a Tutti i Loro frequentatori da sant'arcanGELO in ROMAgna.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 19.12.16 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Germania, un ministro si è dimesso per aver copiato una tesina. In Italia una ministra per avare mentito su tutto il suo corso di studi rimane al suo posto.
Ma è del PD, quindi immacolata a prescindere.
Ci portano sempre più a fondo nella m...da.
Meno male che gli italiani lo hanno capito e li hanno avvisati.

Domenico ., Roma Commentatore certificato 19.12.16 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Studenti italiani fatevi sentire, cosa può darvi una persona del genere, un futuro di jobs act e voucher, mandatela a quel paese di corsa

simona verde Commentatore certificato 19.12.16 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Soldi sottobanco alle scuole private dove gli studenti pagano rette astronomiche, invece con quei soldi potrebbero ristrutturare le scuole statali fatiscenti e garantire l'istruzione anche a chi non può permetterselo, ci sono giovani bravissimi che non possono iscriversi all'università perchè non hanno i mezzi. QUESTO NON E' GIUSTO. Tutti hanno diritto all'istruzione

simona verde Commentatore certificato 19.12.16 08:18| 
 |
Rispondi al commento

Che la ministra più che tale è una minestra si commenta da sola, ma si deve vergognare lei e chi l'ha nominata. La Stampa e il presidente Gentil one non ne parlano come invece fanno con la Raggi????
Questo paese è finito nella merda grazie a questi fior fiori di politici che abbiamo e che hanno per la scuola la stessa sensibilità che hanno per i canili. Evidente che non ci mandano i loro figli. Si devono sentire meschini per tutti i confort che hanno nei loro ambienti di lavoro e le scuole cadono addosso ad alunni ed insegnanti.

Antonio Errico 19.12.16 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Lei non è laureata è laurata...."ha una bella laura" come nella famosa lettera di Toto e Peppino De Filippo

Massimo D'Erasmo 18.12.16 23:57| 
 |
Rispondi al commento

LA cosa che è peggio sono i tentativi di farsi passare per laureata. E' una bugia che non dovrebbe passare così senza conseguenze.

Valerio Grazioso, Roma Commentatore certificato 18.12.16 22:46| 
 |
Rispondi al commento

BUGIARDA SPUDORATA...........e io pago!!!!!!!!!!!

Carlo A., forli' Commentatore certificato 18.12.16 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei ricordarvi che qualche anno fa un ministro tedesco si dimise dal suo incarico e scomparve dalla scena politica perchè si scoprì che aveva copiato un compito quando andava a scuola. Figuriamoci i nostri... che hanno frequentato l'università di Collodi!!! Bugiardi di professione.

Elio Dusso, Spilimbergo PN Commentatore certificato 18.12.16 22:38| 
 |
Rispondi al commento

dai vattene
oltre che bigiarda anche stupida
via dai
aria

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 18.12.16 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché continuate a dire che non importa che non abbia la laurea?
Importa eccome, certo mentire spudoratamente è vergognoso ma l'assenza di titoli è gravissimo, non del "pezzo di carta" l'assenza di competenza , di istruzione reale, di una caratura intellettuale, di un percorso che poi è quello su cui dovrebbe vigilare.

E' un ministro non un portaborse, nemmeno per un ministro chiediamo un po' di preparazione?

davide 18.12.16 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non sono i titoli che non ha. E' la credibilità di una persona che mente sulla sua istruzione, quale potrà mai essere?

Comunque è in buona compagnia. E' insieme agli Alfano,a Padoan, alla Lorenzin. Ed alla Boschi, colei la cui riforma il popolo ha bocciato. Quella per la quale i partigiani hanno combattuto la resistenza.

...

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 18.12.16 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente vergognoso.
Come farà ad rapportarsi con presidi, docenti, alunni di oggi?
Miracolo!
Che fortuna!
E... che governo!

Paola


MA L'AVETE GUARDATA BENE, MA BENE IN FACCIA? Qui nel cassetto della mia scrivania ho un bel naso da clown; andrebbe benissimo come dottor sorriso ( a meno che anche i bambini si possano spaventare); quindi lasciamo perdere anche questa ipotesi.Ma che rabbia mi fanno queste cose!!!!!!!!

Adelaide C., Crema Commentatore certificato 18.12.16 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Vuole essere chiamata ministra, chiamatela minestra, gallina vecchia in brodo

simona verde Commentatore certificato 18.12.16 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo;infatti mi riprometto di non guardare più quei programmi: sia "TAGADA'"E L'ARIA CHE TIRA" condotto dalla Signora Merlino

Adelaide C., Crema Commentatore certificato 18.12.16 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualche giorno fa, in quel misero programma che si chiama Tagadà, Ferruccio Sansa del FQ che ha scoperto l'imbroglio della laurea, stava spiegando i fatti e la degna conduttrice di cotanto programma la Panella, ha interrotto bruscamente Sansa, non facendogli spiegare la menzogna della Fedeli, aggredendolo e dicendogli che non era d'accordo con lui, che la Fedeli aveva avuto una lunga militanza nel sindacato e una lunga carriera politica, e che vuol dire? La menzogna rimane menzogna.L'ha difesa a spada tratta. Brutte capre tutt'e due, andate a studiare

simona verde Commentatore certificato 18.12.16 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Al di la del fatto di non avere titoli, quello che mi sconcerta è: come io posso accettare come ministro una che mente su se stessa? la risposta è semplice: non l'accetto, non l'accetto perchè se è stata capace di mentire su cosa sia, come può garantire di essere una brava ministra? come io posso fidarmi di lei? ma forse ho gia la risposta, se appartiene al Governo attuale che è incostituzionale, e allora............
Via fuori tutti!

Anna Cimmino, San Giorgio di Piano Commentatore certificato 18.12.16 17:34| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIAMO TOGLIERE I SOLDI PUBBLICI ALL'EDITORIA? COSI' I VARI SCRIBACCHINI PREZZOLATI SI TROVANO LAVORO COL JOBS-ACT DA LORO TANTO DIFESO...

Zampano . Commentatore certificato 18.12.16 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono 2 possibilità:
- o si dimette
-oppure fa come il trota e si va comprare la laurea e il diploma (visto che non ha nemmeno quello) in Albania.

fabrizio M. 18.12.16 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il messaggio è chiaro: non vi serve una laurea per fare carriera, basta la tessera giusta..un branco di ignoranti è funzionale al sistema della 'sinistra democratica'..Infami!!

GP 1960 Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 18.12.16 14:58| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Mia figlia si sta facendo il c..o studiando dodici ore al giorno alla Facoltà di Giurisprudenza, cercando di prendere sempre trenta in una materia difficilissima e deve avere per ministro della sua istruzione una capra, che osanna il job acts e i voucher, ma che se ne vada al diavolo prima di subito

simona verde Commentatore certificato 18.12.16 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

comunque .... giusto per non dimenticarci che .....

https://www.youtube.com/watch?v=qeKbw0gLG8A

mario 18.12.16 14:19| 
 |
Rispondi al commento

che aspettiamo a mandarli via questi illegali? Basta questi ladri e farabutti.

Motta Giuseppe 18.12.16 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Siete i fantasmi oscuri della coscienza degli ITALIANI che diventano Materia!!!!

LUIGI LACENTRA, NAPOLI Commentatore certificato 18.12.16 13:44| 
 |
Rispondi al commento

oggi per fare lo spazzino o il bidello o per prendere una licenza da ortolano ti chiedono un master addirittura, ma per fare un ministro ti chiedono una elementare non frequentate... STUPENDO;
STUPENDO;STUPENDO;STUPENDO;STUPENDO;STUPENDO;STUPENDO;STUPENDO;STUPENDO;STUPENDO;STUPENDO;STUPENDO;STUPENDO;STUPENDO;STUPENDO;STUPENDO;STUPENDO;STUPENDO;STUPENDO;!!!!

LUIGI LACENTRA, NAPOLI Commentatore certificato 18.12.16 13:38| 
 |
Rispondi al commento

piu conosco questa specie di politici è piu mi convinco che esistono gli extra-terrestri...

LUIGI LACENTRA, NAPOLI Commentatore certificato 18.12.16 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Non sarebbe un problema (laurea si o Laurea no) se si misurasse il lavoro fatto nel MERITO ma nemmeno in questo è promossa... allora vai a guadagnarti il pane come tutti gli Italiani Onesti vai a lavorare con i voucher e il job act..

LUIGI LACENTRA, NAPOLI Commentatore certificato 18.12.16 13:27| 
 |
Rispondi al commento

che gli diano la "laurea ad honorem balle" ed abbiamo risolto....... o
no?!?!?!?!?
Almeno una laurea può poi dire di averla.
Oppure bisognerebbe avvertire il PdR , mica ci vuole tanto, che la nomini
senatore a vita ed abbiamo risolto non ha fatto così il suo predecessore re
giorgio II per evitare possibili "rogne" a monti??

mario 18.12.16 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente è colpa dell'amministrazione capitolina....;)

giovanni f. 18.12.16 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Non è il mio ministro!

Pep Gatto, Galatone Commentatore certificato 18.12.16 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma è colpa di Grillo

Bruno pancani 18.12.16 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Un caso umano:

https://www.youtube.com/watch?v=jG13vcSVeac

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 18.12.16 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori